PDA

Visualizza versione completa : Via libera alla TAV lione-torino



destino
26-04-2006, 19.37.28
TORINO (Reuters) - Lo studio effettuato da alcuni esperti sul progetto di alta velocità Torino-Lione è giunto alle conclusioni che il progetto non costituisce motivo di preoccupazione ambientale anche se va realizzato offrendo una corretta informazione ai cittadini.

Lo hanno confermato i portavoce dei rappresentanti degli enti locali, che oggi in prefettura a Torino hanno esaminato come richiesto il progetto, incontrando Lojola de Palacio, coordinatrice Ue del progetto Torino-Lione "Corridoio 5". All'incontro hanno preso parte i sindaci della Val Susa, i rappresentanti degli enti locali, Regione, Provincia e Comuni, col prefetto di Torino Goffredo Sottile ed il presidente dell'Osservatorio Tav Mario Viano.

Mentre si svolgeva l'incontro, davanti alla prefettura un gruppo di manifestanti ha inscenato una protesta contro il progetto, al centro nei mesi scorsi di aspre contestazioni nelle zone della Val di Susa interessate al progetto

Secondo quanto riferito ancora dai portavoce, la relazione commissionata ad alcuni esperti sul progetto Tav avrebbe rilevato che non esistono pericoli, nell'ambito dei lavori previsti, relativi a presenza di amianto o all'impatto ambientale degli scavi previsti, precisando però che l'opera si può fare ma occorre una corretta informazione per i cittadini.

I rappresentanti delle comunità locali, hanno riferito ancora i portavoce, hanno espresso sdegno per il fatto che all'interno della relazione si faccia accenno a presunte lobby che condizionerebbero gli oppositori del progetto. Hanno anche chiesto un contraddittorio fra esperti sulla relazione, contestando il fatto che questa sia stata interamente affidata ad esperti della società danese Cowi, i quali avrebbero svolto il proprio compito analizzando gli studi già esistenti presentati dalla società che deve costruire l'opera, la LTF.



e ovviamente la gente è ancora contro...

buon flame :asd:

Angelo75
26-04-2006, 19.48.47
Mannaggia a te destino...:asd:

Ape_Africanizzata
26-04-2006, 19.50.58
E' ridicolo che per arrivare ad un risultato simile ci sia dovuto essere un codazzo di proteste così grande.

Comunque mi accodo a destino nella richiesta di iniziare il flame.

Di0
26-04-2006, 19.58.55
... e ffamola 'sta TAV, che le lionesi mi aspettano!... :asd:


Comunque, qualsiasi cosa che danneggi la Val Di Susa: troppi amici di quelle parti. :roll3:

Lionesi + TAV? :metal:

The El-Dox
26-04-2006, 20.12.55
tanto i manganelli sono ancora çaldi e impazienti di fremere.

orton2
26-04-2006, 20.20.16
bella destino...questo topic è un duro colpo ai vari oppositori della tav:sisi:

Brian O'Blivion
26-04-2006, 20.24.25
bella destino...questo topic è un duro colpo ai vari oppositori della tav:sisi:

A te della gente non frega un cazzo,ti sembra tutto un RollerBall con le tifoserie varie.

Phoenix_CH
26-04-2006, 20.31.33
A te della gente non frega un cazzo,ti sembra tutto un RollerBall con le tifoserie varie.


bah, Reverendissimo, questa TAV si sono impuntati che devono farla, qundi con le buone o con le cattive verra' fatta.... ci sono in ballo interessi piu' grandi che delle "semplici persone" .....



e' triste da dire ma e' cosi... DELLA GENTE NON GLIE NE FREGA UN CAZZO A NESSUNO quando c'e' di mezzo da guadagnare :sisi:


Bevici su :birra:

Brian O'Blivion
26-04-2006, 20.36.58
Il cemento uccide...sapete cosa succede,ad esempio,quando si fanno argini di cemento sulle sponde dei corsi fluviali?
Sapete a cosa serve il limo?
Sapete dirmi perchè campiamo e abbiamo il cattivo pregio di guardare al futuro?
Lo sapete vero?

destino
26-04-2006, 20.39.13
tanto per aggiungere l'opinione del leader della CGIL che magari a qualcuno era sfuggita




EPIFANI, TORINO-LIONE VA FATTA



'Io troverei sbagliato da tutti i punti di vista che una grande opera di collegamento non riguardasse il nostro paese, perché a furia di non collegare tutto passerebbe da fuori'. A dirlo è il leader della Cgil Guglielmo Epifani, parlando della realizzazione della linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione: 'La Cgil ha sempre richiesto che la grande linea di collegamento ferroviario tra est e ovest passasse sotto le Alpi, su questo era d'accordo tutto il paese. Ci siamo lamentati perché tutto passava sopra le Alpi, questa grande direttrice passa sotto le Alpi: questo è un bene'. La Torino-Lione è un'infrastruttura utile 'perché noi non ne possiamo più di avere il traffico su tir che giorno dopo giorno invade i nostri paesi, le nostre città, le nostre pianure. Come ci sono le dorsali orizzontali che collegano la Spagna e il Portogallo all'est europeo fino alla Russia, è giusto che ci sia una grande linea ferroviaria ad alta velocità sotto le Alpi


che dire se non "buon lavoro" adesso. ;)

Phoenix_CH
26-04-2006, 20.40.36
Il cemento uccide...

lo so,Qui giravano dosi tagliate con cemento :sisi: :asd:




Sapete dirmi perchè campiamo e abbiamo il cattivo pregio di NON guardare al futuro?


Mi pare piu' giusta cosi la frase

Brian O'Blivion
26-04-2006, 20.51.35
lo so,Qui giravano dosi tagliate con cemento :sisi: :asd:


Pfff,15 anni fa c'erano volte che pretendevano di indurmi a comprare siriana che in realtà era tufo grattato dai muri fatiscenti del quartiere Al Capo,bastava scorrere il pezzo tra le dita per accorgersi di un sospetto attrito vetroso della poltiglia.

Beh,carissimo amico,potrebbe di già semplicemente,non esserci più futuro...mi sono chiesto:se l'emergenza ambientale fosse arginabile per davvero,come mai gli interessi di bush vertono soltanto sulla conservazione dell'energia sul proprio territorio per i futuri,pochi decenni e non investe in un settore che potrebbe far rifiorire il mondo?Anche il suo,per primo.

Beviamoci su,tanto di certo c'è,che siamo alla stazione dei bus ad aspettare il nostro turno,tutto qui,dopo solo i sogni vivono.

:birra:

Peter Pan
26-04-2006, 21.33.08
Da notare soprattutto questo:
Un attimo... Destino: non riesco a capire come questa relazione sia un via libera alla TAV...
Non credi che il titolo da te apposto sia un po' fuorviante? :)

Io la vedo come un altro mattone nel muro... niente di più niente di meno, soprattutto considerando che è stato:


chiesto un contraddittorio fra esperti sulla relazione, contestando il fatto che questa sia stata interamente affidata ad esperti della società danese Cowi, i quali avrebbero svolto il proprio compito analizzando gli studi già esistenti presentati dalla società che deve costruire l'opera, la LTF.


Posso anche sbagliarmi, ma secondo me questa è solo una non-notizia.



bella destino...questo topic è un duro colpo ai vari oppositori della tav:sisi:

:mumble:

destino
26-04-2006, 21.35.45
beh peter, ho fatto notare che i primi studi su quel traforo stanno evidenziando l'inesistenza di pericoli, visto che anche i primi carotaggi non hanno trovato tracce di amianto :)

torno a lavorare che domani mi laureo, adieu. :sisi:

Angus_McGyver
26-04-2006, 21.43.04
beh peter, ho fatto notare che i primi studi su quel traforo stanno evidenziando l'inesistenza di pericoli, visto che anche i primi carotaggi non hanno trovato tracce di amianto :)

Invito tutti voi a casa mia, o a passare una piacevole stagione in Torino non appena le montagne di detriti andranno accumulandosi, e i venti della valle cominceranno a spirare...
...e con essi tutti noi.

Scusate, ma in certi casi tendo a schierarmi dalla parte dei miei polmoni. :sisi:

Angus McGyver

Peter Pan
26-04-2006, 21.49.16
beh peter, ho fatto notare che i primi studi su quel traforo stanno evidenziando l'inesistenza di pericoli, visto che anche i primi carotaggi non hanno trovato tracce di amianto


Si. Ma a quanto pare ci sono dubbi sull'affidabilitò di chi ha eseguito questi studio :) tutto qui...

E ciò non toglie che più di qualcuno delle alte sfere europee ha detto che questi primi studi non sono affidabili soprattutto perché non eseguiti secondo le direttive.
Comunque ci sarà da aspettare i risultati definitivi prima di poter dire che la TAV si farà o meno :p



torno a lavorare che domani mi laureo, adieu.


Smash 'em all!!!!!!!!!! Fagli vedere chi sei ;) :birra:

Alborosso
26-04-2006, 22.46.33
Blah , blah blah blah blah e ancora blah....tante belle parole da gente che abita a 1000 km da qui' ,non conosce nemmeno come e' fatta la Valle di susa, non sa che qua' quando il vento si alza scoperchia le case (e vai amianto a go go fino a Torino spero nei polmoni di tutti quelli favorevoli), la Valle e' un buco ci sono 2 statali, una ferrovia e un'autostrada, per la Tav non c'e' posto.
Tante belle micnhiate sul corridoio 5 e altre amenita' del genere, il progresso, l'economia che si ferma senza la Tav, ma che andassero tutti aff....ulo.
Abbiamo fermato i nazisti sui nostri monti non ci spaventano certo 4 pezzenti capitalisti :sisi: :sisi: .


ok flame go !!:uiui:

ps. per par condicio il tumore ai polmoni che venga pure sia a DX che a SX :asd:

FALLEN_ANGEL_664
26-04-2006, 23.00.49
Riassumo tutto in una parola: fottetevi... :sisi:

No, dai, scherzo :kiss:

Non vedo cosa ci sia da discutere: perizie contrastanti, giri di miliardi, ecologisti estremisti e non, possibilità, rischi... con tutta stà merda che gira come si può discutere seriamente e chiaramente di un argomento?

In bocca al lupo, destino!

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Di0
26-04-2006, 23.06.08
Mega-CUT-incazzoso

Io proprio non la capisco la cazzo di gente che parla così, senza tenere minimamente conto di quei 22 minuti scarsi che si risparmierebbero, rispetto al percorso attuale.



P.S. Tanto sono Valsusini, i valligiani più odiati di tutto il piemonte! Io credo che ogni mattina un piemontese si alza e sa che dovrà mandare una lettera a Bush, dicendo che ha sentito all'osteria che in val di susa stanno avviando la costruzione di un reattore nucleare con componenti sovietici comprati su ebay.
Io, almeno, lo faccio. :|
























PpS. :asd:

destino
26-04-2006, 23.06.46
tanto per attizzare il fuoco del flame...

ma se dopo numerosi carotaggi e ricerche risultasse che nelle zone degli scavi necessari per il traforo nn c'e la benche minima traccia di amianto, voi della valle continuereste a protestare per il rischio salute? :doubt:

Peter Pan
26-04-2006, 23.09.34
ma se dopo numerosi carotaggi e ricerche risultasse che nelle zone degli scavi necessari per il traforo nn c'e la benche minima traccia di amianto, voi della valle continuereste a protestare per il rischio salute?


Dirti che questi carotaggi sembra che non siano stati fatti a regola d'arte serve a qualcosa? I dubbi sulla regolarità degli studi sono stati mossi dall'Unione Europea, non dal primo fazioso che è passato ;)

Di0
26-04-2006, 23.10.17
traccia di amianto

E ancora? Quello è il materiale per rivestire il nocciolo del reattore, non ti ci mettere pure tu, ora!
Uffa.


Ah, comunque a quanto mi risulta l'amianto non è disseminato per tutta la val di susa, ma solo in un punto ben preciso dove passerebbe la TAV, per questo è abbastanza facile carottare ad hoc. :sisi:

FALLEN_ANGEL_664
26-04-2006, 23.11.24
Ah, comunque a quanto mi risulta l'amianto non è disseminato per tutta la val di susa, ma solo in un punto ben preciso dove passerebbe la TAV

Che culo... :asd:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

destino
26-04-2006, 23.18.33
Dirti che questi carotaggi sembra che non siano stati fatti a regola d'arte serve a qualcosa? I dubbi sulla regolarità degli studi sono stati mossi dall'Unione Europea, non dal primo fazioso che è passato ;)

ma ti riferisci a questo?

http://www.montagna.org/montagnaftp/radiogiornale/tunnel.jpg

in questa foto, che ho preso direttamente dal sito antitav eh, si mostra dove è stato fatto il carotaggio e dove potrebbe esserci amianto.

Ma direttamente dal sito succitato:




Potenzialmente le serpentiniti possono mineralizzare in amianto. Ma non si può fare l'equazione serpentinite uguale amianto. La serpentinite è una pietra verde, una roccia metamorfica. Si presta a contenere amianto. Può contenerlo, ma non è detto che lo contenga. E se lo contiene bisogna vedere quanto, in quali concentrazioni".


ora mi chiedo: se è cosi la cosa, perche invece gli abitanti sono strasicuri che ci sia amianto? Nn dovrebbero predicare prudenza loro stessi e dire di aspettare ulteriori sondaggi del terreno? Oppure qualsiasi cosa trovano nn andra bene perche nn vogliono quella tratta nel loro territorio?

Di0
26-04-2006, 23.22.10
Il fatto è anche, se interpreto bene quella mappa (un po' incasinata a dire il vero), che un carotaggio in zona "critica" sarebbe ben più complicato di quello effettuato. Uhm... così ad occhio non è proprio un problema banale, ma non sono un geologo nè un ing. minerario, quindi potrei aver detto una cagata immane. Di proporzioni valsusiniche. :asd:

FALLEN_ANGEL_664
26-04-2006, 23.23.39
Ma quella cartina da dove sbuca? Chi ha fatto i carotaggi per stabilirne i dettagli?

I carotaggi S8 ed S9 chi li ha fatti?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

destino
26-04-2006, 23.28.50
Ma quella cartina da dove sbuca? Chi ha fatto i carotaggi per stabilirne i dettagli?

I carotaggi S8 ed S9 chi li ha fatti?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

è una cartina di funker :look:

cmq sbuca dal sito notav appunto ;)

Peter Pan
26-04-2006, 23.31.06
Di proporzioni valsusiniche.


Mi sa che dovrebbero essere vasusiche... non valsusiniche :asd:

http://www.bagnonemia.it/Vita_agreste/susine.jpg



Ma quella cartina da dove sbuca? Chi ha fatto i carotaggi per stabilirne i dettagli?

I carotaggi S8 ed S9 chi li ha fatti?


E noi perché stiamo parlando di cose di cui non abbiamo competenze? ;)

FALLEN_ANGEL_664
26-04-2006, 23.35.05
E noi perché stiamo parlando di cose di cui non abbiamo competenze? ;)

Da parte mia nutro ancora una lieve speranza di riuscire a capire qual'è la situazione realmente in linea generale. Eppoi alza il conteggio dei miei posts :asd:. Tu?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Phoenix_CH
26-04-2006, 23.42.27
Blah , blah blah blah blah e ancora blah....tante belle parole da gente che abita a 1000 km da qui ...


Mica ho detto niente io, fotte seghe se ti passa un treno pieno di scorie radioattive x il frigorifero :asd:




PPPPPS: Non smettero' mai di pensare: "ma che bei occhi!" :birra:

Peter Pan
26-04-2006, 23.49.35
Da parte mia nutro ancora una lieve speranza di riuscire a capire qual'è la situazione realmente in linea generale. Tu?



A me piacerebbe sapere la verità su tantissime altre cose, non solo su questa.

Ma purtroppo noi siamo solo opinione pubblica, e per definizione non dobbiamo sapere la verità, ma solo ciò che basta per dar appoggio a questa o a quella fazione.

Me ne sono tirato fuori ed ho utilizzato come unica fonte di giudizio la logica e alla deduzione delle cose "non dette" e "ben celate".
Ma seppure essa possa portare a risultati apprezzabili, ha il limite di doversi necessariamente appoggiarsi a quello che mi arriva. E su queste non ho potere. :)

E allora... quando è così, se qualcuno ha la necessità di avere il mio appoggio, e per averlo mi fornisce solo informazioni perniciose, allora non merita la mia attenzione e può egregiamente fottersi. Che le sue battaglie le faccia senza di me. Non mi rendo complice. :sisi:








Sembro quasi vero eh? :roll3:
ha parlato Gennarino Parsifal, zan! zan! :asd:

Fate
27-04-2006, 02.34.17
La cartina ( che poi è una sezione ) mostra due pozzi di sondaggio ma mi piacerebbe avere altri dati ( e sito di provenienza).
Vorrei sottolineare che il punto non è se l'amianto sia o meno presente, ma in quale %.
Studi del 2003 hanno verificato la presenza di tremolite fibrosa ( amianto ) nelle peridotiti serpentinizzate che affiorano nel versante sinistro della Val di Susa.
La distribuzione dell'amianto avviene non in modo ubiquitario ma lungo fratture da taglio o estenzione.Questo fatto , unito all'irregolarità della frequenza delle zone mineralizzate ( si anno zone con assenza completa di amianto e zone anche metriche intersecate da numerose fratture ) rendono un discorso quantitativo molto difficile da affrontare.
sondaggi di tipo lineare sono secondo me non esaustivi ( mi pare sia visibile a tutti come i confini della massa rocciosa sia<no poco lineari e molto poco uniformemente si presenta anche l'amianto all'interno della roccia stessa ) e probabilmente si avrà riscontro della presenza di amianto in bassa o alta percentuale solo durante lo scavo.
A questo deve essere aggiunto il discorso dello stoccaggio di tutti i metri cubi diu roccia potenzialmente pericolosa che saranno prodotti ( 4,2 milioni di m3 per il tratto italiano ) .
Anche se l'amianto fosse presente in % pericolosa solo per gli operai ( ipotesi probabile ), questa % dovrà comunque esser stoccata...

Pratti
27-04-2006, 03.13.15
Io comunque un'idea sul perchè la gente sia contraria a certe opere me la sono fatta.



In generale si può dire non riferito alla tav in particolare, ma alle opere pubbliche in genere, che c'è una diffusa diffidenza da parte di tutti gli italiani.
Diffidenza perchè siamo 50 anni che vediamo opere iniziate e mai finite, finite ma costruite male, oppure cantieri aperti per decine d'anni. Se poi invece di una strada, pensiamo a strutture inquinanti , è normale che uno ha paura. Ma non paura dell'opera in sé, ma di come vengono costruite in Italia, senza controlli, senza adeguate misure di sicurezza, fregandosene della salute della gente. E quando poi succedono i disatri? Nessuno è colpevole, e anche se lo è con la giustizia che ci ritroviamo....

Seconda considerazione di cui nessuno parla, ma che secondo me è essenziale. Le compensazioni. Non si può pretendere di rovinare una o più città con opere gigantesche che portano rumore, fastidi, inquinamento e quant'altro, se poi non si prevede un piano di compensanzioni. Costruire spazi verdi, scuole, dare maggiori servizi sociali o contributi per le case in genere. i metodi per compensare simili disagi ovviamente cambiano a seconda della situazione specifica.

In tutti i paesi europei sono previsti seri piani in tal senso ( ho in mente - giusto per fare un esempio- quello che ha fatto 2 anni fa la Spagna che ha costruito un impianto di stoccaggio di rifiuti nucleari con il pieno consenso della popolazione ). In italia non se ne parla neanche.
Certo che poi è difficile convincere la gente eh se li si abbandona in questo modo.

Peter Pan
27-04-2006, 08.54.05
Io comunque un'idea sul perchè la gente sia contraria a certe opere me la sono fatta.

Io mi sono fatto un'idea sul perché i politici siano sempre favorevoli a certe opere... E del resto è un'idea condivisa da molti...

funker
27-04-2006, 09.33.15
è una cartina di funker :look:

:tsk:

Alceo
27-04-2006, 10.01.29
Bah, come al solito non se ne viene fuori.

La perizia tecnica che parla di hobby no TAV (ma che razza di perizia tecnica è?) e che prende in considerazione solo una parte dei problemi esposti.

Le dichiarazioni della De Palacio (responsabile del tratto) che parla di dover accellerare per poter avere i finanziamenti europei.
La strategia della De Palacio poi è semplice e l'ha spiegata lei. Si inizia a fare le tratte transfrontaliere con i primi soldi della UE (7 miliardi di euro, ma bruscolini rispetto al progetto finale) in modo da avere un progetto avanzato rispetto agli altri (lo sapete vero che c'è competizione per i finanziamenti europei?) e potersi così assicurare i soldi in futuro.

Sull'utilità non si sbiliancia, anche perché ci sono altri progetti concorrenti che cambierebbero eventualmente le carte in campo.
E poi mi parlano di pianificazione.


Le mie preoccupazioni sono quelle espresse da Pratti ma in concreto.

Solo per i tempi recenti. Il rifacimento della linea ferroviaria Udine-Vienna (peraltro venuta benissimo) che doveva potenziare il traffico merci su rotaia inutilizzato. Per contro aumenta il traffico su ruota e allora vai con i progetti di aumento delle corsie e di nuove bretelle autostradali.

Ma restando legati alla TAV la variante al corridoio 5 che la collega con la Slovenia e che prevede tunnel su tunnel per rifare la cosidetta grande viabilità intorno a Trieste ferma per aver terminato i fondi necessari.

Del resto chi si opponeva a queste opere chiedendo più rassicurazioni sulla loro utilità, sul loro impatto ambientale, sulla loro copertura finanziaria si sentiva accusato d'essere contro il progresso (sic).


@Destino, ma da voi in Sicilia non ci sono recenti opere di questo genere? Possibile che ci siano qui nel moderno e efficiente Nord Est e non nella tua Sicilia?

Alborosso
27-04-2006, 17.39.35
Visto che tutti postano le mappe della trivellazione vi posto anch'io la mappa:

http://italy.indymedia.org/uploads/2005/12/no_tav__knf_.jpgwm3oxw.jpg

Peter Pan
27-04-2006, 18.01.55
Io non ho il becco di un quattrino.
Ho i muri che si sbriciolano per l'umidità.
Non ho l'acqua corrente.
Ho le stesse scarpe rappezzate da 7 anni.
Però ho fatto debiti per poter fare un vialetto con la pavimentazione di avorio e i fiori tutto intorno, anche se non serve a molto giacché un vialetto già ce l'ho e non ci passa quasi mai nessuno... ma metti che tra 50 anni i miei vicini vorranno andare al mare potranno passare dal vialetto di casa mia... risparmiano anche 5 minuti di cammino!
E i fiori possono calpestarli, e riempire il mio vialetto di carta straccia e rifiuti... non so con che soldi potrò pagarlo, perché non ne ho... ma chi se ne frega?
Mi hanno anche detto che se smuovo la terra poi c'è la possibilità di sfondare il tetto del pozzo nero, e di riempirmi di merda il giardino...
Ma chi se ne frega?

I miei figli mi dicono che il vialetto non lo vogliono.
Che c'è da comprare i libri per la scuola.
Che c'è bisogno prima di trovare un tozzo di pane da portare in tavola.
Che c'è bisogno di un paio di scarpe nuove.

Ma chi se ne frega?
Il vialetto si farà! Così ho deciso!
E se loro si lamentano li prendo a cinghiate nei denti. Così imparano a disubbidire, questi teppistelli!
Posso dire di aver fatto qualcosa per cui i vicini potranno ringraziarmi per andare a mare. :sisi:

Boe.
28-04-2006, 10.43.01
Da quel che ho letto però i lavori dovrebbero iniziare dopo il 2010.. chissà se saremo ancora tutti vivi..

Ci preoccupiamo per un eventuale sasso che potrebbe diventare "amiantoso"? Ma se da piccolo andavo in campagna e facevo il bagno in una bellissima vasca d'amianto.. Devo ringraziare la gioventù altrimenti oggi non avrei la terza gamba e camminerei molto più lento.. :D

Baggianate a parte, a prescindere dalla reale necessità, i progetti andranno avanti, così come altri sprechi o follie come il ponte sullo stretto e altre magie del genere..

Pensate si parla di tav e da noi in sardegna non esiste una ferrovia decente.. Per fare 30 km ci vuole un ora e mezza:

http://www.ferroviesardegna.it/Galleria%20fotografica/nuraghe%20Gesico%2094954.jpg
http://www.ferroviesardegna.it/Galleria%20fotografica/Belvi-Meana%2096454.jpg

Un plastico? no i nostri eurostar.. :asd:

BESTIA_kPk
28-04-2006, 23.00.25
...
Pensate si parla di tav e da noi in sardegna non esiste una ferrovia decente.. Per fare 30 km ci vuole un ora e mezza:

...
Un plastico? no i nostri eurostar.. :asd:

Dalle tue parti ci saranno difficoltà di tipo costruttivo legate alla morfologia del terreno oltre che al rapporto costi/guadagni.
Almeno il posto è bello.

Nella "pianura" padana la maggior parte dei treni sono in uno stato disastroso, sono spesso fuori orario, attraversano posti osceni e capita di esservi stipati come carro bestiame...

Si parla di TAV e sia nella penisola italiana sia in sardegna, la situazione ferroviaria in generale è penosa...

FALLEN_ANGEL_664
29-04-2006, 01.21.51
Cos'è? Tutti i treni più decenti ce li ho io? :look:



Domanda: non c'è un modo per effettuare carotaggio orizzontali?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
29-04-2006, 01.37.58
Domanda: non c'è un modo per effettuare carotaggio orizzontali?


Sì... con la fusione del nocciolo di una centrale nucleare... hai presente la così detta Sindrome Cinese? :asd:

FALLEN_ANGEL_664
29-04-2006, 01.46.54
Sì... con la fusione del nocciolo di una centrale nucleare... hai presente la così detta Sindrome Cinese? :asd:

:look:

Non l'ho capita...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Fate
29-04-2006, 02.27.21
Sasso amiantoso ?
Vabbè :|
Ipotizza che il tenore di amianto nelle serpentiniti sia il 2,5% (la metà di quello delle serpentiniti che vengono utilizzate per estrarlo nelle cave della zona )
Moltiplica per la quantità di roccia che verrà estratta ( 4,2 milioni di m^3 di materiale totale , le serpentiniti sono le rocce più diffuse in zona , facciamo per difetto 1/8 del totale? ) ...

Peter Pan
29-04-2006, 02.31.37
Non l'ho capita...


Davvero? È una ipotesi scientifica tra le più affascinanti.

Il nocciolo è il cuore di una centrale nucleare. Una bomba atomica che non smette mai di esplodere e che viene continuamente tenuta sottocontrollo di modo che non "esageri", che la sua esplosione non cresca (purtroppo, non c'è modo di farla ridurre: una volta innescata, una fusione nucleare non la arresti più. Immaginerai quindi la temperatura che può raggiungere: milioni di gradi!
E quanto quindi sia importante il sistema di refrigerazione del nocciolo.

Quando questo sistema di refrigerazione smette di funzionare, il nocciolo fa evaporare tutta l'acqua che lo sommerge fino a rimanere scoperto.
L'ultima volta che è successo è stato nel 1986, a Chernobyl.
Se non viene subito rimesso sotto controllo, allora le temperature che raggiungerebbe sarebbero talmente elevate da fondere: si ipotizza che le temperature che riuscirebbe a raggiungere sarebbero così alte da fondere all'istante la terra che ha sotto di sé.

Immagina un tocco di burrop ed una pallina incandescente: appoggiata sul burro comincerebbe a fondere quello sotto di lui, a scavare una buca e a infilarsi sempre più dentro.

Se dovesse accadere a un nocciolo, farebbe la stessa cosa con la Terra, fino a perforarla da parte a parte.

"La Sindrome Cinese" ha questo nome perché è stata ipotizzata negli Stati Uniti, e la cosa che sul globo sta agli antipodi degli States è la Cina.

Un nocciolo che fonde sarebbe in grado di fare un carotaggio orizzontale... sempre che tu lo veda con la testa reclnata di 90°.

Solo adesso mi rendo conto che qualsiasi carotaggio sarebbe orizzontale, se visto coricati...

...ma tu pure che domande fai??? Come fa ad esistere un orizzonte ed un verticale su una sfera??? :Prrr:

e soprattutto, non puoi fare sté domande a quest'ora! Ovvio che poi chi ti risponde sta sguazzando nel delirio!

Fate
29-04-2006, 02.41.31
Se si potesse carotare orizzontalmente l'intero tracciato di una galleria ( che NON è quasi mai perfettamtne rettilineo e si snoda magari per 20km ) i carotaggi verticali sarebbero inutili non vi pare? -.-'

Brian O'Blivion
29-04-2006, 09.47.01
Se si potesse carotare orizzontalmente l'intero tracciato di una galleria ( che NON è quasi mai perfettamtne rettilineo e si snoda magari per 20km ) i carotaggi verticali sarebbero inutili non vi pare? -.-'

Ovvio,per questo motivo ditte serie di altri paesi (che non sono come noi) si basano su uno stoccaggio di carote almeno 10 volte superiore a quello analizzato dalle nostre parti.

Peter Pan
29-04-2006, 14.22.07
Se si potesse carotare orizzontalmente l'intero tracciato di una galleria


Bé... allora vedete che i carotaggi orizzontali esistono?
Si chiamano gallerie... :asd:

MarcoLaBestia
29-04-2006, 16.46.08
Nella "pianura" padana la maggior parte dei treni sono in uno stato disastroso, sono spesso fuori orario, attraversano posti osceni e capita di esservi stipati come carro bestiame...Qui sul versante est i treni (esclusi gli eurostar) puzzano di montone e dove ti poggi diventi nero. In prima classe invece ci si può almeno sedere e l'olfatto è salvo. Dei cessi non ne parliamo, sono aperti solo in seconda classe, e dentro il piscio gronda da ogni superficie. Spesso è possibile trovarvi interessanti ed imponenti costruzioni fatte di carta da culo ben inzuppata.

Ma tanto il treno cammina e si è riparati da vento e pioggia, massì va benissimo così...

Massì, gettiamo i soldi per fare la super galleria...