PDA

Visualizza versione completa : Berlusconi e l'aviaria rossa



Triggio.Dark.Elf
21-02-2006, 03.43.42
http://www.corsera.it/modules.php?name=News&file=article&sid=20040409158512

Quest'uomo sì che sa fare propaganda! Sembra la pagella di una partita di Milan o Inter, fatta dalla Gazzetta dello Sport.

funazza
21-02-2006, 03.52.27
"Il virus è tra di noi" ha pronunciato più volte Silvio Berlusconi
il virus è tra noi......
come diceva qualcuno: non indicare la pagliuzza nell'occhio del tuo vicino se non sei in grado di vedere la trave che hai nel culo :look:

Ray McCoy
21-02-2006, 09.54.33
E ora il dilemma... quanti leggeranno il link prima di aprire bocca...?

FALLEN_ANGEL_664
21-02-2006, 11.08.44
E ora il dilemma... quanti leggeranno il link prima di aprire bocca...?


Non lo so, ma io mi sono rotto di leggerlo già a metà dell'articolo* :asd:

*se articolo vogliamo chiamarlo

Cit.: "...fatti, non pugnette!"

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

debbbole
21-02-2006, 12.20.12
ho timore di essere troppo ignorante :asd: quindi chiedo: cosa è corsera.it? :D

(l'articolo ovviamente l'ho letto, e ne ho letti anche altri... non conoscevo questo posto ameno, ma mi è piaciuto :D)

Pratti
21-02-2006, 12.53.45
spero non sia troppo ot:

Più o meno ogni giorno, da mesi, gli esperti ci spiegano che ci si può ammalare di aviaria solo attraverso il contatto diretto con un uccello migratore ammalato. Sono stati individuati cinque modi principali per contrarre il virus: 1. Leccare un cigno morto; 2. Andare appositamente in Asia e voltolarsi nudi nella cacca di pollo per almeno un'ora; 3. Inghiottire al volo un tordo crudo; 4. Pulire con la lingua un cornicione imbrattato dai piccioni; 5. Limonare con un barbagianni. In Asia il virus è endemico tra gli uccelli di ogni tipo da una diecina d'anni, ma sono morte solo poche decine di persone, in condizioni igieniche pessime e tutte a causa di uno dei comportamenti sopra descritti.
Statisticamente, è molto più facile morire per un incidente domestico che per l'aviaria: ciononostante la gente crede che una casa senza crocchette di pollo e con la canna fumaria intoppata sia un luogo protetto. E che tenere in giardino due rottweiler nevropatici sia molto più sicuro che avere una gallina.
È in questo clima che in Italia dilaga la psicosi del pollo assassino. Milioni di consumatori sono convinti che i petti di pollo, il brodo di cappone e le uova sode uccidano all'istante non solo chi li mangia, ma anche chi li nomina. Questa pollofobia non ha alcun interesse per i virologi, ma appassiona gli studiosi di psicologia di massa.
La domanda che è alla base di questa disciplina venne formulata, alla fine dell'Ottocento, dal medico tedesco Otto Trauber, nel suo famoso saggio 'Ma la gente, è cretina?'. Trauber aveva studiato a lungo la credenza popolare secondo la quale, se una donna con le mestruazioni tocca una pianta, la fa appassire. Fece un esperimento: chiese a cento donne mestruate di toccare un mazzo di fiori. Il mazzo, ovviamente, non appassì, ma la centesima donna, un'obesa di Düsseldorf, inciampò avvicinandosi al vaso e schiacciò i fiori. Al dottor Trauber apparve chiaro che l'esperimento aveva dimostrato empiricamente ciò che anche la logica suggerisce: e cioè che non esiste rapporto tra mestruazioni e stato di salute della flora. Ma le protagoniste dell'esperimento non furono di questo parere: vedendo i fiori schiacciati, si considerarono colpevoli collettivamente del triste epilogo, piansero a lungo e picchiarono duramente il dottor Trauber perché le aveva indotte a rovinare dei fiori così belli.
Trauber elaborò il suo postulato scientifico più celebre: 'La gente crede solo a quello in cui vuole credere', che è il titolo del suo secondo saggio. Il terzo, scritto poco prima di morire, era un malinconico testamento scientifico: 'Questi qui non la capiscono neanche se gliela ficchi in testa a martellate', accolto severamente dalla critica del tempo che giudicava l'opera di Trauber antipopolare e contraria allo spirito positivista dell'epoca.
Al di là delle controverse teorie di Trauber, non c'è dubbio che diversi accadimenti, dalla sua morte ai giorni nostri, avvalorano almeno una parte delle sue conclusioni. Comportamenti e convinzioni privi di qualunque supporto razionale (come la paura di contrarre l'aviaria mangiando pollo) hanno spesso larghissima diffusione. Dall'idea che esista davvero l'impero sommerso di Atlantide, con i tritoni, le sirene e tutto il resto, all'idea, ancora più pazzesca, che esista la Padania. Dagli avvistamenti degli Ufo soprattutto sui cieli che sovrastano le birrerie e i pub, al miracolo economico previsto dal governo italiano. Dalla convinzione che le piramidi siano state erette dagli alieni, a quella che la mafia riuscirà finalmente a costruire il ponte sullo Stretto. "La gente", scriveva Trauber nel suo diario, "crede nelle cose più assurde, e lo scienziato vedrà sempre le sue confutazioni razionali infrangersi contro il muro della credulità. Per questo lo scienziato è triste, e la gente è contenta". Fa impressione pensare che Trauber scrisse queste righe senza sapere che, dopo la sua morte, si sarebbero affermate la gemmoterapia e Berlusconi.


@debbbole: mmm vediamo corsera.it forse corriere della sera? forse qualche magazine online legato al corriere?

@piccolo: nuuuh lei fa dei push poll come i sondaggisti americani. Con la sua frase ha spinto gli avventori di questo topic a leggere l'articolo.... ne consegue che berlusconi è in testa ed il milan vincerà lo scudetto:azz: nuuuuh

Ray McCoy
21-02-2006, 13.45.33
Io non ho parlato di articolo. Io ho parlato di link. E' diverso. :asd:

Pratti
21-02-2006, 13.59.13
Io non ho parlato di articolo. Io ho parlato di link. E' diverso. :asd:
mmm vediamo quando tu dici: vediamo chi legge il link non credo ti riferisca al codice alfanumerico che individua al link quanto al contenuto cui il link fa riferimento.... ergo sei un comunista!!!!



cmq tu non sei piccolo:.:

*Lorenzo*
21-02-2006, 15.48.36
Berlusconi che parla male dei rossi???

Che notizia...... :sisi:

SuperGrem
21-02-2006, 16.24.48
(M. D'Alema) si avvita e si avvince al culo grasso e insipido di Romano Prodi delle di cui scoregge cercherà il viatico per tornare a galleggiare sulle poltrone del Governo.

Un articolo delirante, inconcludente e pieno di luoghi comuni.
Tutto fa schifo, tutti sono corrotti, Berlusconi è un dittatore, Tremonti è un represso incapace, Fassino un imbecille, D'Alema un citrullo, Prodi uno scoreggiatore, l'Italia soccombe sotto tonnellate di corruzione, mani pulite non è ancora finita...
Per carità tutto vero, ma non c'era bisogno di profondersi in tanta inutile retorica (perchè di questo si tratta).

EDIT: ma non ho capito se corsera.it è legato in qualche maniera al corriere della sera. :mumble:

Ray McCoy
21-02-2006, 20.04.03
EDIT: ma non ho capito se corsera.it è legato in qualche maniera al corriere della sera. :mumble:

Ma era per questo che dicevo di leggere il link. :asd: Non c'è alcun collegamento e francamente dubito che qualcuna delle notizie contenuto in corsera.it, a parte quelle copiate pari pari dalle agenzie stampa, sia vera. :asd:

debbbole
21-02-2006, 20.12.56
sì, ma alla fine sto corsera che è? :D

SuperGrem
21-02-2006, 20.20.01
sì, ma alla fine sto corsera che è? :D

Un cesso che si fa bello col nome di un altro. :asd:

Salsiccia_Definitiva
22-02-2006, 11.50.16
A proposito di aviaria...

http://www.youtube.com/watch?v=A4u8...;search=sposini

bleurgggh :azz: