PDA

Visualizza versione completa : Ingresso Nelle Discoteche



tao2
18-02-2006, 18.48.32
Mi chiedevo se era anticostituzionale ed illegettimo non aver il diritto di poter entrare in una discoteca se i buttafuori non ti reputano idoneo (tipo per abbigliamento in particolare scarpe). Vorrei sapere da voi cosa ne pensate e cosa dice la legge in merito a questa situazione:mumble:

Cocitu
18-02-2006, 19.14.38
sinceramente non ho mai indagato sull'esistenza o meno di una norma del genere.

Ho fatto per anni il buttafuori e nessuno mi ha mai contestato l'esistenza di leggi simili.

ho provato a fare una ricerca, ma non ho trovato nulla.

alcoolwarriors
18-02-2006, 19.15.31
cosa dice la legge non lo so...ti posso dire quello che penso: i locali che selezionano la clientela in base all'abbigliamento non meritano di essere frequentati. punto.

Kady
18-02-2006, 19.21.54
Bah...io nn ho mai avuto sto tipo di problemi..sarà perchè mi sono vestita sempre bene :D

Cmq...i buttafuori che trovano "delle scuse" per nn farti entrare, è meglio evitarli..tanto si sa come va a finire poi...

:shooter:

Cocitu
18-02-2006, 19.26.56
un mio amico, dal suo locale una volta ha cacciato via il Mago Otelma...

Il mago si è presentato all'ingresso in pantaloncini corti e non lo hanno fatto entrare.

Ha piazzato un casino condito da maledizioni varie, chiamate ai carabinieri e ai giornalisti.

Non lo hanno fatto entrare lo stesso:asd:

samgamgee
18-02-2006, 19.33.01
Mah, penso che essendo un locale privato abbia tutto il diritto di stabilire norme sull'ingresso...almeno credo.

SuperGrem
18-02-2006, 19.38.43
Il problema non è il non farli entrare ma il non farli uscire. :asd:

Pratti
18-02-2006, 19.41.04
Non penso esista un diritto costituzionalmente protetto di entrare in una discoteca:asd:
E cmq rientra tra le facoltà legittime di un locale pubblico quello di rifiutare clienti indesiderati, purchè ovviamente non si facciano distinzioni di sesso, razza o religione.
La materia è comunque regolamentata dal diritto pubblico e da apposite circolari dei vari comuni.

SuperGrem
18-02-2006, 19.42.12
purchè ovviamente non si facciano distinzioni di sesso, razza o religione.

Ma di vestito si! :teach:

:asd:

Brian O'Blivion
18-02-2006, 19.46.03
Mah, penso che essendo un locale privato abbia tutto il diritto di stabilire norme sull'ingresso...almeno credo.

:sisi:

Comunque anzikè perdere tempo in una discoteca preferisco un team di amici giusti ad ascoltare i Pink o chessò i Gentle Giant,potessi tornare indietro,una delle poche cose che non recrimenerei della mia vita...in un prato a rollare sulla chitarra mentre un piccolo registratore diffondeva i Gong o Chet Baker,un pò di Lou Reed che aiuta a non impiccarsi (se ascolti Heroin senza pensare che è una canzone che inneggia alla roba e spinge a bucarsi)...una notte mi sono addormentato sui massi del porticciolo di San Nicola mentre The Narrow Way carezzava le nostre anime giovani e tormentevoli....e Frank,Lui sempre,altrimenti,musicalmente parlando,sarebbe una vita a metà.

:birra:

Maharet
18-02-2006, 19.47.07
Devo rispolverare la tenuta di Susanna, che sembra un'aranciata.

Poi mi faccio un buttafuori-tour :uiui:

friskio
18-02-2006, 19.49.56
Bah...io nn ho mai avuto sto tipo di problemi..sarà perchè mi sono vestita sempre bene :D

Cmq...i buttafuori che trovano "delle scuse" per nn farti entrare, è meglio evitarli..tanto si sa come va a finire poi...

:shooter:


sarà perché tu hai la patata?
i problemi al max li fanno ai ragazzi e manco quelli vestiti malissimo, solo a quelli che potrebbero dare noia..........
nn è vero che giudicano il vestito, giudicano la persona.....ovvio che se vai vestito da zamatauro parlando a bestemmie e ruttando in faccia alla gente, i buttafuori ci pensano 2 volte prima di farti entrare!

;)

funazza
18-02-2006, 20.04.45
zamatauro

;)

zamatauro :roll3::metal::roll3::metal::roll3::metal:

tao2
18-02-2006, 20.05.44
E cmq rientra tra le facoltà legittime di un locale pubblico quello di rifiutare clienti indesiderati, purchè ovviamente non si facciano distinzioni di sesso, razza o religione.
La materia è comunque regolamentata dal diritto pubblico e da apposite circolari dei vari comuni

E quindi? Una persona per bene all'apparenza che ha le scarpe da ginnastica ad esempio, può essere escluso dalla "selezione" senza nessun appello di sorta?

friskio
18-02-2006, 20.07.30
E quindi? Una persona per bene all'apparenza che ha le scarpe da ginnastica ad esempio, può essere escluso dalla "selezione" senza nessun appello di sorta?

no, questa è una minchiata bella e buona! ;)

l'ho scritto prima!

debbbole
18-02-2006, 20.14.10
i locali che selezionano la clientela in base all'abbigliamento non meritano di essere frequentati. punto.


Il problema non è il non farli entrare ma il non farli uscire. :asd:

straquotissimo :D

gaz_berserk.
18-02-2006, 20.18.19
Ma di vestito si! :teach:

:asd:

cos'e un ballo in maschera/costume :asd:

secondo me è una stupidagine il fatto che per entrare in un locale non puoi mettere scarpe da tennis oppure devi mettere la cravatta... mah bo... ma ci sono problemi piu grandi quindi :asd: chi se ne fotte !!

Kady
18-02-2006, 20.33.10
sarà perché tu hai la patata?
i problemi al max li fanno ai ragazzi e manco quelli vestiti malissimo, solo a quelli che potrebbero dare noia..........
nn è vero che giudicano il vestito, giudicano la persona.....ovvio che se vai vestito da zamatauro parlando a bestemmie e ruttando in faccia alla gente, i buttafuori ci pensano 2 volte prima di farti entrare!

;)

ah quindi se io mi vesto da zingara e mi ubriaco mi fanno entrare perchè ho la patata?

Emh :D

Factorx84
18-02-2006, 20.45.39
ah quindi se io mi vesto da zingara e mi ubriaco mi fanno entrare perchè ho la patata?

Emh :D

:nice:

Secondo me, sarebbe giusto il selezionare la clientela, a patto che chi deve compiere lo smistamento lo faccia nella maniera adeguata e senza abusare della sua posizione.
Riconosco che le patate hanno vita più facile, bastano due scatti di sopracciglio e il buttafuori (dallo sguardo impassibile, ma dal piffero lesto) lascia passare.
Imho, è ovvio che nel posto dove hai già premeditato di andare ti vesti in maniera adeguata.

Kady
18-02-2006, 21.00.44
:nice:

Secondo me, sarebbe giusto il selezionare la clientela, a patto che chi deve compiere lo smistamento lo faccia nella maniera adeguata e senza abusare della sua posizione.
Riconosco che le patate hanno vita più facile, bastano due scatti di sopracciglio e il buttafuori (dallo sguardo impassibile, ma dal piffero lesto) lascia passare.
Imho, è ovvio che nel posto dove hai già premeditato di andare ti vesti in maniera adeguata.

Giusto. :birra:

friskio
18-02-2006, 21.08.07
ah quindi se io mi vesto da zingara e mi ubriaco mi fanno entrare perchè ho la patata?

Emh :D

yes
qui funziona così

patata ubriaca = patata assicurata

anche se tu ti vestissi da zingare, con la puzza sotto le ascelle e tutto quello che vuoi ti farebbero entrare..........
le donne sono come il miele per le api.........

nn è ancora chiara 'sta cosa?

Kady
18-02-2006, 21.10.28
yes
qui funziona così

patata ubriaca = patata assicurata

anche se tu ti vestissi da zingare, con la puzza sotto le ascelle e tutto quello che vuoi ti farebbero entrare..........
le donne sono come il miele per le api.........

nn è ancora chiara 'sta cosa?

Eh allora..siamo cosi richieste :D stanotte vado in discoteca :D

friskio
18-02-2006, 21.20.48
Eh allora..siamo cosi richieste :D stanotte vado in discoteca :D

;)

"La patata TIRA" (cit.)

sharkone
18-02-2006, 21.48.42
Generalmente ho smesso di frequentare posti simili anche per questo.
Due ore di fila al freddo per vedere gente che viene trattenuta vari minuti perchè ha qualche riga bianca o colorata sulle scarpe...e dopo vari casini basta chiamare un buttafuori o un collaboratore "amico" e passano senza troppi problemi. Un po' di coerenza? In pratica alla fin fine si tratta o di avere le conoscenza giuste all'interno o di stare simpatici ai buttafuori, perchè in nessun posto(dove sono andato) ho visto criteri reali di selezione.

Per il resto io sono sempre entrato perchè avevo/ho le conoscenze giuste di cui sopra...e non è difficile. A Bologna basta farsi un giro in chat.

Per il resto meglio un bel pub.

.Orfeo.
18-02-2006, 22.22.56
Come nel topic sull'aviaria: che bello non avere questi problemi.:asd:

destino
18-02-2006, 23.02.38
ah quindi se io mi vesto da zingara e mi ubriaco mi fanno entrare perchè ho la patata?

Emh :D

hai scoperto il potere che possiedi :teach:

usalo con saggezza perchè "ad un grande potere segue una grande responsabilità" (cit.)

:asd:

Kady
18-02-2006, 23.06.40
hai scoperto il potere che possiedi :teach:

usalo con saggezza perchè "ad un grande potere segue una grande responsabilità" (cit.)

:asd:

:D sta bbono o ti faccio dormire sul divano :asd:

destino
18-02-2006, 23.12.37
:D sta bbono o ti faccio dormire sul divano :asd:


beh io sono gia arrivato al divano, parecchi altri devono ancora trovare le tue foto, sono parecchio avanti almeno su quello :asd:

Kady
18-02-2006, 23.17.29
beh io sono gia arrivato al divano, parecchi altri devono ancora trovare le tue foto, sono parecchio avanti almeno su quello :asd:

Beh tu hai visto mezzo book fotografico insieme a qualcun'altro stasera :D

Ho finito la scorta di foto :uiui:

Fabio
18-02-2006, 23.19.29
Beh tu hai visto mezzo book fotografico insieme a qualcun'altro stasera :D

Voto: 8+ :D

destino
18-02-2006, 23.41.01
Beh tu hai visto mezzo book fotografico insieme a qualcun'altro stasera :D

Ho finito la scorta di foto :uiui:

e io a che l'ho comprata a fare la macchina digitale nuova? :teach:


:asd:

edit: pancino :love:

Kady
18-02-2006, 23.52.03
Emh ...se riesci a fotografarmi da li..


Ma nn è che siamo UN PO ot? :D

shottolo
19-02-2006, 00.14.26
non mi ricordo dove l'ho letto ma sono sicuro che è vietato fare selezione all'ingresso di un locale se questo non è un circolo privato o un'associazione

Boe.
19-02-2006, 00.20.07
Trattandosi di "locale pubblico" non vi è alcuna autorità di fare "selezione" all'ingresso. E' un problema piuttosto serio, mai realmente affrontato.

Non ti fanno entrare in un locale? Chiami i carabinieri e ti rilasci la dichiarazione con i motivi della scelta. Poi fai una bella denuncia.

Se hai tempo e pazienza la avrai vinta. E stai pur certo che ti ritroverai sotto casa un cesto dono con i buttafuori :asd:

tao2
19-02-2006, 01.21.24
Credo sia il massimo quello di chiamare i caramba se non ti fanno enrtare... Il più bisogna vedere se partono per una "cazzata" del genere... Però ce la vedete la faccia del buttafuori quando tu chiami gli sbirri e contesti la sua decisione di non farti entrare perchè hai le scarpe da ginnastica o perchè hai la faccia da pesce lesso e non gli stai simpatico??:eek2:

friskio
19-02-2006, 02.44.42
Beh tu hai visto mezzo book fotografico insieme a qualcun'altro stasera :D


scusa e io????
quando le vedo 'ste benedette foto??????????? :mad:

Fate
19-02-2006, 03.01.14
Locale ipotetico con personale all'ingresso dotato di cervello e affidabile:

Il locale deve guadagnare,non è una fondazione umanitaria.
Ne consegue che a parità di numero di persone,se sono sicuro di avere il locale pieno,viene privilegiato il livello qualitativo ( e si puo' fare magari un discorso estetico,anche se di solito la soluzione migliore è facilitare l'ingresso femminile e limitare le compagnie maschili troppo numerose che non abbiano prenotato) ed economico ( ergo cerchi di ritagliarti una % di clientela che sia abituè e che spenda sempre e molto,cosa facilitata dal punto precedente).
Le code all'ingresso,de il doorman ha cervello, servono oltre che per fare "hype" ( cosa parecchio passata di moda ma tant'è ) per valutare in 5 minuti la persone che hai davanti nell'atteggiamento,nel modo di parlare eccetera.(ed eventualmente cominciare a studiare situazioni poco gradite)
L'abbigliamento al 90% dei casi (capita il padrone del locale spaccacojoni che ha pretese strane) è una scusa campata per aria per evitare disguidi,a una persona poco gradita per un qualunque motivo è molto più comodo fornire un motivo spiccio sul quale possa lamentarsi ma farsene una ragione che far capire che non è il caso di ripresentarsi.
Quindi,se il locale ha capienza 800 persone ( e quindi di fisso ti troverai a farne entrare 1500 ) e sai che avrai quelle 1500 persone anche rimbalzandone 4-500 (m'è capitato di spiegara chiaro e tondo a mezzanotte alla gente che voleva entrare che il locale era pieno e trovarmi le stesse persone alle 3 ancora ad aspettare al freddo..) è scelta ovvia cercare di guardare "all'interesse del locale" visto che quello viene richiesto dai datori di lavoro.
Il "buttafuori" (parola che a me è sempre piaciuta poco visto che la gente la identifica con dei totani cerebrolesi) deve giudicare a sensazione epidermica (se lo fa a simpatia è da biasimare ma tanto qualunque persona rimbalzata si sente personalmente discriminata quindi..) e sopratutto, sta lavorando,non è lì per rovinare la serata a nessuno -.-'

caciucco
19-02-2006, 09.28.47
Avevo sentito il buon Santino (http://insipidi2.blog.excite.it/img/santi%20licheri.jpg) che ne parlava a Forum.In breve,i buttafuori non possono impedirti di entrare.Inoltre non possono manco metterti le mani addosso,quindi un lavoro del genere potrebbe farlo,per assurdo,anche Jonathan Kashanian (http://www.gnomiz.it/images6/2fra7a.jpg).Ovvio poi che se mettono uno grosso è per un fattore di soggezione psicologica :sisi:
Il massimo che possono fare i buttafuori è quindi chiamare i caramba,se c'è qualcuno che crea problemi

grifis
19-02-2006, 11.35.51
Una curiosità, se può interessarvi: questo novembre sono stato a Salamanca, in Spagna. é una meta erasmus, e ci sono n^2 locali, uno attaccato all'altro. Io sono solito vestirmi con pantaloni simil-tuta e scarpa da ginnastica. Nella maggior parte dei locali non mi facevano entrare, ma non perché ero vestito male. Infatti entrava chiunque, anche gente con jeans strappati e maglietta larga. Allorché chiesi delucidazioni al riguardo, e il buttafuori mi rispose che a Salamanca chi è vestito con la tuta è considerato un poco di buono; e alla mia domanda:"ma allora se ci fosse qualcuno vestito da superman potrebbe entrare?" lui rispose:"Sì, potrebbe". Derecho de admission.

Pratti
19-02-2006, 11.37.35
Avevo sentito il buon Santino (http://insipidi2.blog.excite.it/img/santi%20licheri.jpg) che ne parlava a Forum.In breve,i buttafuori non possono impedirti di entrare.Inoltre non possono manco metterti le mani addosso,quindi un lavoro del genere potrebbe farlo,per assurdo,anche Jonathan Kashanian (http://www.gnomiz.it/images6/2fra7a.jpg).Ovvio poi che se mettono uno grosso è per un fattore di soggezione psicologica :sisi:
Il massimo che possono fare i buttafuori è quindi chiamare i caramba,se c'è qualcuno che crea problemi

L'attività di "buttafuori" in una discoteca integra una realtà di fatto socialmente diffusa, utile a mantenere l'ordine dentro e fuori il locale per impedire eventi di violenze e risse collettive. Pertanto non integra il reato di violenza privata a livello soggettivo (in quanto manifestazione dell'esercizio di un dovere putativo) il fatto del semplice accompagnamento forzato operato da un "buttafuori" nei confronti di un cliente indisciplinato, purché tale comportamento sia esente da minaccia o violenza in senso stretto.

Pretura Terni, 29 ottobre 1993


Questo per risponderti:asd:

Cmq per chi volesse approfondire, la materia è disciplinata da LS 18 giugno 1931 n. 773 e da LS 13 luglio 1994 n. 480 art. 13 d.lg.
Questo per quanto riguarda la regolamentazione generale degli esercizi pubblici. Per quanto riguarda il buttafuori le sue mansioni e quello che può fare è regolamentato dal già citato testo unico sulla p.s. Fatte salve ovviamente le disposizioni del codice penale se vi siano reati.

Cmq finita la sboronaggine giurisprudenziale, a me quello che mi colpisce in tutta questa storia è un'altra cosa: il voler sempre tentar di risolvere quelli che io chiamo "microconflitti" sociali a suon di avvocati e carte bollate. E' una mentalità veramente distorta. E tra l'altro è anche antieconomica.
Fare una causa per un valore di... 50? 100 euro? e poi spendere 1000 euro in avvocato e un due anni ( se ti va bene) per finire la causa mi sembra veramente poco furbo. Semprechè si debba andare dal giudice ordinario... la tariffa aumenta se ti rivolgi al T.A.R.:asd:

tao2
19-02-2006, 11.57.59
Secondo me il fulcro della situazione è "da una parte il cliente che vorrebbe entrare e non lo fanno passare perchè ogni motivo può esser valido". Dall'altra i buttafuori che abusano della loro posizione facendo un po' da padroni in un locale pubblico che stando anche a dichiarazioni e testimonianze non potrebbero abusare di tutto ciò.

Quindi in definitiva è lecito per un buttafuori impedire l'accesso ad un locale, discoteca che sia, senza valida motivazione (che non sia abbiagliamento o modo di parlare)?

hackboyz
19-02-2006, 12.32.19
Al di là delle leggi vale il buon senso.

Ed è chiaro che nelle discoteche (ma anche in altri locali equiparabili) la selezione all'ingresso è necessaria per motivi di sicurezza innanzitutto e, per quei locali considerati più in, per motivi di livello qualitativo della clientela (e quindi del locale stesso).

I locali seri scelgono buttafuori che siano bravi nel selezionare la gente con criterio e non solo: i buttafuori devono essere forti e grossi (ovviamente) ma anche, nei limiti del possibile, persone tendenzialmente miti ed equilibrate che insomma ricorrano alla forza solo in casi estremi.

Rikki
19-02-2006, 12.47.52
non andate.

_Artemisia_
19-02-2006, 12.52.55
Il problema non è il non farli entrare ma il non farli uscire. :asd:

Mi ricorda vagamente "dal tramonto all'alba" :asd:

.Imrahil
19-02-2006, 15.29.01
Il "buttafuori" (parola che a me è sempre piaciuta poco visto che la gente la identifica con dei totani cerebrolesi)

Non ti offendere, ma quei pochi buttafuori che ho incontrato nelle mie (scarne) peregrinazioni per vari locali rientravano per un buon 80% nella suddetta categoria.
Che bello venerdì sera essere stato in lista e passare con un sorriso a 54 denti davanti al buttafuori che due mesi fa non mi aveva fatto entrare :D

keigo
19-02-2006, 15.45.27
il problema non è tanto costituzionale, ma sociale. Pensate: perchè i gestori utilizzano la selezione all'ingresso? Per evitare che nel proprio locale accadano risse o eventi del genere, oppure per mantenere alta l'immagine del locale. Nel caso di discoteche più "alternative" il problema, difatti non si pone. E' quando si cerca di entrare in locali più "esclusivi" che si incappa in selezioni sull'abbigliamento (giacca, giacca e camicia) o sul comportamento (sobri, non attaccabrighe..)

Serve per scremare la clientela, purtroppo la libertà in questi casi è nemica della tranquillità..

.Imrahil
19-02-2006, 15.56.55
Peccato che spesso venga lasciata fuori gente che sta sul culo personalmente al buttafuori, e venga fatta entrare gente magari ubriaca e vestita non bene (e pure comunista :asd: )