PDA

Visualizza versione completa : Calderazzoli



Brian O'Blivion
18-02-2006, 10.17.07
Lavora per noi (http://www.repubblica.it/2006/b/sezioni/esteri/moriente33/avvisato/avvisato.html),certo c'è da ridere pensando a chi l'ha messo su quella poltrona e ora si mostra sdegnato,praticamente come mettere la signora franzoni al ministero della sanità,che schifo:tsk:

La perla del giorno è


L'avevo avvisato

Ora si governa con gli avvisi e magari qualche post-it appiccicato sulla pelle delle poltrone.

Ray McCoy
18-02-2006, 10.25.01
Dopo decine e decine di minacce di dimissioni, finalmente l'Italia potrà vantare un Calderoli in meno tra i ministri della Repubblica. E 0 Calderoli è la cifra massima consentita perchè un governo non provochi conati di vomito ad i suoi governati.

EDIT: Aspettate un momento. Ma non si è mica dimesso! :.:

Brian O'Blivion
18-02-2006, 10.29.19
C'era bisogno di arrivare a questo punto?Permettere a quattro idioti di contaminare il dialogo anche con i moderati dell'Islam?é un fatto di rilevante gravità,imho.

Ale_Zakko
18-02-2006, 10.33.17
Ha fatto una stronzata bella e buona, perchè ha espressso una sua libertà di pensiero personale, ma dato che rappresenta l'italia, queste espressioni di pensiero non sono affatto ammesse, per di più in diretta televisiva... :tsk:

alcoolwarriors
18-02-2006, 10.55.28
è come buttare una faina affamata in un pollaio e poi chiederle per favore di esimersi dai suoi istinti: uno dei capisaldi della maggioranza della corrente leghista è il razzismo, è ovvio che mettendo i razzisti in ruoli importante e rappresentativi prima o poi facciamo TUTTI la figura dei coglioni razzisti.

destino
18-02-2006, 11.08.05
l'avevo visto l'altro giorno esibire con chiara stupidità politica quellla maglia in tv, avevo sinceramente sperato che fosse stato solo un sogno, un parto della mia mente ubriacata dal sonno e dall'alcol, evidentemente mi sbagliavo

Una persona con cariche istituzionali dovrebbe pensare 500 volte prima di fare qualsiasi gesto pubblico o prima di dare delle dichiarazioni, per fare le pagliacciate ci sono i comizi della lega

stan
18-02-2006, 11.21.10
Ma come si fa ad avere nel mondo certe persone così mi chiedo io....Calderoli è davvero una persona ottusa, insulsa e stupida, fomentare così le reazioni da parte del mondo arabo è quanto di più stupido potesse fare. Gente come lui, Borghezio e compagnia bella vanno mandati a casa...ovvero lega fuori dalle palle.

edit: Ah e poi non è un discorso solo limitato al fatto che siano al governo, perchè magari Calderoli avrebbe compiuto lo stesso gesto...la lega va proprio sciolta in quanto cositituita da creitini.

Che faccia di merda...io lo porterei laggiù con un elicottero e ce lo lascerei, per poi vedere se ride ancora.

UAranger
18-02-2006, 11.39.23
Calderoli si e' comportato da perfetto irresponsabile, giusto che si dimetta con le buone o.......con un calcio nel sedere.

Cocitu
18-02-2006, 11.55.03
una cosa è certa...

se la lega ricandida calderoli, e la lega va in allenaza con la destra, il 9 aprile vado in campagna a mangiarmi un bel porcetto...

Mi auguro che quella testa di beeeeeeeppppppppppppp verdevestita (scusate lo sfogo e l'insulto, ma non merita altri epiteti) venga trombato su tutti i fronti, sia politici che personali.


Mi sa che la destra ha perso due elettori

Angelo75
18-02-2006, 12.02.14
Calderoli è stato uno stupido (per non dire di peggio) e le dimissioni sono il minimo...io gli avrei dato volentieri un bel calcio dove non batte il sole...anzi più d'uno :sisi:

.Imrahil
18-02-2006, 12.14.13
No ma :.: :.: Non ascolto TG per una giornata e questa era la mia faccia di stamattina davanti al Televideo :.: :.:

Un idiota totale.

destino
18-02-2006, 12.19.02
No ma :.: :.: Non ascolto TG per una giornata e questa era la mia faccia di stamattina davanti al Televideo :.: :.:

Un idiota totale.

era da un paio di giorni che portava sta maglietta sotto la camicia

billygoat
18-02-2006, 12.26.34
io mi aspettavo una cosa del genere da un po' di tempo... mi stupisco come il dentista calderoli sia arrivato a far questa stronzata solo ora... evidentemente, visto il suo alto quoziente intellettivo, è stato impegnato a capire cosa stava succedendo... :asd:

Ungern
18-02-2006, 12.30.26
EDIT: Aspettate un momento. Ma non si è mica dimesso! :.:

Il segreto delle dichiarazioni di Berlusconi è nella loro versatilità interpretativa: ha dichiarato che Calderoli si sarebbe dovuto dimettere ma ha poi corretto il tiro sostenendo di non poterlo forzare a dimettersi. :asd:

Pratti
18-02-2006, 12.30.40
bè cosa pretendete.. hanno fatto senatore un cavallo possono benissimo fare ministro un calderoli....


Tra l'altro aveva definito la giornalista palestinese della 7 " signora molto abbronzata".:|

Peccato per la moglie del calderoli che mi sta veramente simpatica.

Di0
18-02-2006, 12.35.16
Mi sembra una lotta sul filo di lana della stupidità. Tutto qui.


Senatore un cavallo? Non mi ricordo quale Re Tedesco (qualcosa di Hannover) fece Gran Duca un RoastBeaf.

Ma un RoastBeaf e un Cavallo non fanno danni, un calderoli ubriaco sì. :) C'est la vie.

Angelo75
18-02-2006, 12.39.39
Il segreto delle dichiarazioni di Berlusconi è nella loro versatilità interpretativa: ha dichiarato che Calderoli si sarebbe dovuto dimettere ma ha poi corretto il tiro sostenendo di non poterlo forzare a dimettersi. :asd:

E' vero attualmente il Presidente del Consiglio non può dimissionare un suo ministro, ma soltanto chiedergli di dimettersi. Con la riforma fatta da Berlusca si potrà fare in futuro.

Nightal
18-02-2006, 12.43.29
un vero idiota :tsk:

Mischa
18-02-2006, 12.45.24
era da un paio di giorni che portava sta maglietta sotto la camiciaSe sei sozzo a livello etico, può capitare che tu lo sia anche su quello fisico :asd:

New_Alumir
18-02-2006, 12.49.58
Dopo decine e decine di minacce di dimissioni, finalmente l'Italia potrà vantare un Calderoli in meno tra i ministri della Repubblica. E 0 Calderoli è la cifra massima consentita perchè un governo non provochi conati di vomito ad i suoi governati.


*

quotissimo

destino
18-02-2006, 12.55.09
Se sei sozzo a livello etico, può capitare che tu lo sia anche su quello fisico :asd:

:roll3:

tornando un attimo IT




"A me dispiace per le vittime. Ma qui è in gioco la civiltà occidentale. Non possiamo continuare a tacere subendo i loro ricatti - dice a La Repubblica - e sono pronto a dimettermi ma un secondo dopo aver avuto un segnale dal mondo islamico che con questo mio gesto si possa mettere da parte le armi".

si dimette e in cambio gli danno il nobel per la pace, come vi pare come proposta? :asd:

Brian O'Blivion
18-02-2006, 12.57.37
:roll3:

tornando un attimo IT



si dimette e in cambio gli danno il nobel per la pace, come vi pare come proposta? :asd:

:|

Con quel gesto ha messo a repentaglio l'unico veicolo di dialogo che ci rimane:l'Islam moderato.

Nightal
18-02-2006, 13.02.40
sarà anche in gioco la civiltà occidentale caro Calderoli, ma ci sono a tantissimi altri modi per dire quello che si pensa...e l'arroganza e la presunzione non sono tollerabili
ma qua non parliamo nè di arroganza, nè di presunzione...si parla di provocazione che si può tranquillamente paragonare all'idiozia di un contadino

Strasbuli
18-02-2006, 13.06.11
Schifoso e provocatore. Io lo spedirei la in islam e gli direi: "Adesso giustifica davanti alla folla inferocita quello che hai fatto."

Non arriva all'aereoporto.

aquarius
18-02-2006, 14.05.42
conosco bene la stupidità leghista (Lecco è da più di 15 anni governata dalla lega:tsk: ) però sinceramente non pensavo che potesse arrivare a tanto!!

In un periodo come questo molto delicato , dove tutti stanno cercando di spegnere l'incendio provocato dalle vignette satiriche...guarda che ti combina questo idiota...assurdo...:tsk:

.Orfeo.
18-02-2006, 14.12.27
:|
Impressionante.Non solo ha messo a repentaglio l'unico veicolo di dialogo con l'Islam moderato, ma ha messo a repentaglio delle vite umane.Come è possibile che non sia stato ancora silurato dalla destra stessa?Tutto ciò è surreale.

Cocitu
18-02-2006, 14.35.03
Curiosamente,
nella battaglia per la libertà di stampa casca l'asino, anzi, il leghista:asd:

il quotidiano politico "la Padania" e il sito ufficiale della lega non riportano assolutamente la notizia, pur commentando i fatti di bengasi e occupandosi dello spinoso problema internazione dell'inno dei SudTirolesi.

SuperGrem
18-02-2006, 15.25.29
:|

Con quel gesto ha messo a repentaglio l'unico veicolo di dialogo che ci rimane:l'Islam moderato.

Che Calderoli sia una testina di minchia è fuor di dubbio, però mi chiedo quanto sia moderato l'ismal moderato se poi basta la capocchiata di un singolo, nonchè emerito, idiota per mettere a repentaglio l'intero dialogo fra le due culture.

Sgt.Napalm
18-02-2006, 15.59.34
Come ho gia' scritto altrove la lotta e' giusta, che sia Calderoli a portarla avanti, no.
E i morti intanto sono li' che ce lo ricordano.

Brian O'Blivion
18-02-2006, 16.00.04
Che Calderoli sia una testina di minchia è fuor di dubbio, però mi chiedo quanto sia moderato l'ismal moderato se poi basta la capocchiata di un singolo, nonchè emerito, idiota per mettere a repentaglio l'intero dialogo fra le due culture.

è un momento di profonda tensione ed è questa a fare la differenza,i moderati ci sono eccome ma converrai,che il momento è talmente incasinato da permettere più una combustione istantanea ad ogni cazzata che il contrario.

SuperGrem
18-02-2006, 16.15.09
è un momento di profonda tensione ed è questa a fare la differenza,i moderati ci sono eccome ma converrai,che il momento è talmente incasinato da permettere più una combustione istantanea ad ogni cazzata che il contrario.

Ma infatti sono d'accordo, però le teste calde ci sono da ambo le parti e così come noi non ci sognamo minimamente di far cadere il dialogo per i fatti di piazza, così mi aspetto che anche l'altra parte non si lasci influenzare da un episodio isolato.
Soprattutto se si tratta di Calderoli! :asd:

Cocitu
18-02-2006, 16.15.57
http://www.ansa.it/main/notizie/fdg/200602181501231606/200602181501231606.html


si è tolto dai coglioni...

speriamo che adesso gli venga una tetraparesi e siamo a posto
(naturalmente a causa dello shock di scoprirsi cornuto ad opera di un marocchino:asd: )

Elendil_1
18-02-2006, 18.57.58
Il segreto delle dichiarazioni di Berlusconi è nella loro versatilità interpretativa: ha dichiarato che Calderoli si sarebbe dovuto dimettere ma ha poi corretto il tiro sostenendo di non poterlo forzare a dimettersi. :asd:

OT (cattivo, polemico e provocatorio, mi scuso con chi non lo merita, ma qualcuno lo merita):
vero, è per questo che un anno fa i destrini erano convinti che fosse a favore dell'intervento armato in iraq, e quindi erano a favore anche loro, mentre ora sono convinti che abbia fatto di tutto per evitarlo e che fosse contro, e quindi sono contro anche loro
/OT

gaz_berserk.
18-02-2006, 19.01.44
Lavora per noi (http://www.repubblica.it/2006/b/sezioni/esteri/moriente33/avvisato/avvisato.html),certo c'è da ridere pensando a chi l'ha messo su quella poltrona e ora si mostra sdegnato,praticamente come mettere la signora franzoni al ministero della sanità,che schifo:tsk:

La perla del giorno è


L'avevo avvisato

Ora si governa con gli avvisi e magari qualche post-it appiccicato sulla pelle delle poltrone.

per colpa di quel idiota di calderoli la polizzia libica ha dovuto uccidere 11 manifestanti per non creare l'incidente diplomatic contro l'italia...

io mi dico... forse solo ora ci rendiamo conto da chi siamo governati...

calderoli si deve ritirare SUBITO!:mad:

SuperGrem
18-02-2006, 19.06.37
per colpa di quel idiota di calderoli la polizzia libica ha dovuto uccidere 11 manifestanti per non creare l'incidente diplomatic contro l'italia...


Ma veramente nessuno li ha pregati di farlo. Se i manifestanti erano violenti che c'entra l'Italia? :asd:



calderoli si deve ritirare SUBITO!:mad:


Già dimesso.

andrea383
18-02-2006, 19.12.27
Ma veramente nessuno li ha pregati di farlo. Se i manifestanti erano violenti che c'entra l'Italia? :asd:

se non lo avessero fatto avrebbero assaltato l'ambasciata

gaz_berserk.
18-02-2006, 19.13.20
Ma veramente nessuno li ha pregati di farlo. Se i manifestanti erano violenti che c'entra l'Italia? :asd:


credo che giuridicamente parlando attaccare una ambasciata e come attaccare uno stato quindi la libia NON VULE questo per cio ha DOVUTO sparare... per evitare l'incidente diplomatico.

se quel mongoloide di calderoli non avesse fatto quello che ha fatto
11 persone non sarebbero morte... be tutto qui..

anche BORGHEZZIO deve dimettersi, lui e peggio di calderoli...
a borghezzio lo hanno gia menato una volta spero che la prossima volta che dice cose contro gli islamici ,i terroni , i romani ci pensi meglio...

SuperGrem
18-02-2006, 19.31.03
Ma tu ce l'hai proprio con le doppie 'z'? PoliZia, BorgheZio, una 'z', please. :p

Cmq se quegli 11 si sono fatti ammazzare è stato solo perchè erano delle teste calde, non certo per colpa dell'Italia.
Ciò non toglie che Calderoli resti un pirla come sempre. :asd:

Brian O'Blivion
18-02-2006, 19.34.53
Ma infatti sono d'accordo, però le teste calde ci sono da ambo le parti e così come noi non ci sognamo minimamente di far cadere il dialogo per i fatti di piazza, così mi aspetto che anche l'altra parte non si lasci influenzare da un episodio isolato.
Soprattutto se si tratta di Calderoli! :asd:

E qui,carissimo,non mi trovi d'accordo: c'è un differenziale socio-mediatico da non ignorare affatto,voglio dire,il vecchietto del paese dell'entroterra siculo va al bar,c'è la televisione,il nostro modo di articolare il fatto che è davvero alla portata di tutti;non è così in Medio-Oriente (escludendo agglomerati urbani,fasce benestanti e condizioni che,comunque,rappresentano ancora una minoranza),non tutti guardano Al Jazeera,l'informatizzazione è un concetto ancora distante e alcuni livelli di vivibilità sono così precari da imporre 300 anni virtuali tra il nostro modo di vedere le cose e il loro,nel bene e nel male,ma sicuramente le notizie,pur con metodi d'altri tempi,vengono veicolate,specie quelle negative,quelle che possono esser pilotate verso lidi di odio e ira (complice anche il sottosviluppo generale della qualità della vita),più facile che passino questi messaggi piuttosto che quelli di riflessioni diplomatiche (che di fatto non esistono o sono solo pro-forma),più facile che la moderazione si trasformi in un istinto di guerra,mettiamoci nei loro panni,mettono una pietra sopra lo schifo portato dai soldati italiani di manco cent'anni fa per ritrovarsi sbeffeggiati da magliette e voci che li denominano ancora ascaretti...quel tizio lì è un criminale,pagato da quella Roma che continua a definire ladrona e atto criminale fu,non mi stancherò di ripeterlo,appoggiare una coalizione che si fregiava di cotanta bella compagnia per un pugno di voti,signore e signori,questo il valore attribuito al nostro popolo,solo un pugno di voti e un fastidioso ronzio continuo che da un tubo catodico tenta di svilire il nostro pensiero e con risultati ragguardevoli devo ammettere.
:birra:

gaz_berserk.
18-02-2006, 20.13.34
Ma tu ce l'hai proprio con le doppie 'z'? PoliZia, BorgheZio, una 'z', please. :p


:cry2: :mecry: :notooth:

SuperGrem
18-02-2006, 20.18.13
:cry2: :mecry: :notooth:

:asd: ;) :birra:

UAranger
19-02-2006, 02.08.19
OT (cattivo, polemico e provocatorio, mi scuso con chi non lo merita, ma qualcuno lo merita):
vero, è per questo che un anno fa i destrini erano convinti che fosse a favore dell'intervento armato in iraq, e quindi erano a favore anche loro, mentre ora sono convinti che abbia fatto di tutto per evitarlo e che fosse contro, e quindi sono contro anche loro
/OT


Per quanto mi riguarda (essendo io di destra) sono sempre stato e continuo ad essere convinto che l'intervento in iraq sia stato giusto e necessario.

Per quanto riguarda Calderoli ribadisco che il suo gesto e' stato totalmente sbagliato considerando anche la sua posizione di ministro ma ritengo altrettanto sbagliate le reazioni di una parte degli islamici che stanno provocando inutili e dannosi scontri di piazza.

Trovo assurda la richiesta dell'opposizione alla CDL di rompere con la lega per le dichiarazioni o gli atti di un singolo esponente; anche perche' e' proprio di questi giorni la polemica tutta a sinistra sulle dichiarazioni dell'esponente di RC Ferrando (che ha giustificato l'uccisione dei nostri soldati a Nassirya) e non mi pare che il centro sinistra abbia intenzione di rompere con RC in forza di questo fatto.

Scrockman
19-02-2006, 04.06.32
E qui,carissimo,non mi trovi d'accordo: c'è un differenziale socio-mediatico da non ignorare affatto,voglio dire,il vecchietto del paese dell'entroterra siculo va al bar,c'è la televisione,il nostro modo di articolare il fatto che è davvero alla portata di tutti;non è così in Medio-Oriente (escludendo agglomerati urbani,fasce benestanti e condizioni che,comunque,rappresentano ancora una minoranza),non tutti guardano Al Jazeera,l'informatizzazione è un concetto ancora distante e alcuni livelli di vivibilità sono così precari da imporre 300 anni virtuali tra il nostro modo di vedere le cose e il loro,nel bene e nel male,ma sicuramente le notizie,pur con metodi d'altri tempi,vengono veicolate,specie quelle negative,quelle che possono esser pilotate verso lidi di odio e ira (complice anche il sottosviluppo generale della qualità della vita),più facile che passino questi messaggi piuttosto che quelli di riflessioni diplomatiche (che di fatto non esistono o sono solo pro-forma),più facile che la moderazione si trasformi in un istinto di guerra,mettiamoci nei loro panni,mettono una pietra sopra lo schifo portato dai soldati italiani di manco cent'anni fa per ritrovarsi sbeffeggiati da magliette e voci che li denominano ancora ascaretti...quel tizio lì è un criminale,pagato da quella Roma che continua a definire ladrona e atto criminale fu,non mi stancherò di ripeterlo,appoggiare una coalizione che si fregiava di cotanta bella compagnia per un pugno di voti,signore e signori,questo il valore attribuito al nostro popolo,solo un pugno di voti e un fastidioso ronzio continuo che da un tubo catodico tenta di svilire il nostro pensiero e con risultati ragguardevoli devo ammettere.
:birra:

Sono in parte d'accordo (quando parli di differenze socio-mediatiche) e in parte no (quando parli di tre secoli di differenza nella visione delle cose).
Mi spiego: sicuramente la religione islamica, per come è strutturata e per come si è storicamente affermata, porta ad un comune sentirsi "popolo", e quindi diffusione dell'informazione (relativamente a come i media son distribuiti), interpretazione dei significati e redistribuzione possono essere analoghi (leggi: un po' dappertutto escono fuori sommosse).
Però dissento sui tre secoli di divario, perché non c'è niente di più attuale del fondamentalismo o dell'integralismo: non sono un ritorno al passato, ma un rafforzamento di certe idee, qui e ora, come reazione a qualcosa che succede qui e ora. Il pensiero non è arretrato, il "ritorno all'epoca d'oro" è solo una perifrasi giustificativa per un'affermazione di sé e del noi necessaria adesso. E specifico che qui non sto giustificando, ma solo cercando di fare un po' di chiarezza.
D'altra parte, resto sempre iperperplesso quando sento parlare di Islam, paesi arabi, Occidente come singoli blocchi, omogenei al loro nterno e rigidamente contrapposti. perfino qualcuno, non ricordo chi, più sopra ha scritto qualcosa tipo "manderei Calderoli in Islam..." come se Islam fosse un paese...
Il mondo islamico, così come l'occidente, è, come tante altre cose quando si parla di società e cultura, un'astrazione scorretta e tradisce analisi scorrette delle cose: i paesi islamici sono pieni di differenziazioni l'uno dall'altro, sono entità storicamente e socio-culturalmente diverse, L'islam è molteplice, non unico. E pure l'Occidente: provate a mettere sullo stesso piano USA, Italia, Regno Unito, Francia, Danimarca, Germania, paesi scandiavi etc.etc. ppoi vedrete quanto sia così uniforme l'occidente...
Comunanza di valori? Sì certo...Abbiamo valori e culture diverse da regione a regione, da Padania a Terronia, figuriamoci tra stato e stato... E così le "radici cristiane": certo ci sono, ma provate a togliere la cultura araba dall'Italia e dalla Spagna, il "paganesimo" diffuso in tutta Europa per un bel pezzo, la cultura celtica, le ascendenze barbariche, l'"indoeuropeismo"... Sarebbe la stessa Europa?
E qui si ritorna al solito (mio, ma non solo) discorso: tutte le chiacchiere su religione, cultura, etnie, scontro di civiltà, roboanti e pregne di pseudosignificato, sono sempre e solo la superficie di questioni politiche o economiche: nessuno si sognerebbe un ritorno all'"autenticità" della propria fede, alla scacciata del nemico se questa non fosse messa in discussione da quel nemico, vuoi con la guerra, vuoi con i vincoli economici, vuoi con una globalizzazione disparitaria...
E, guarda caso, proprio in Libia c'è stato il bordello per il coglione italiano... Si parla di Maometto, ma mi sa che un qualche aspirante colonialista tricolore c'ha messo lo zampino molto prima di un dentista verdeincravattato...
E questo (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2006/02_Febbraio/18/allam1802.shtml) offre utili spunti di riflessione...

Brian O'Blivion
19-02-2006, 14.53.03
Mi trovo globalmente d'accordo con la tua ottima analisi Scrock, per quanto non me la senta di escludere del tutto i fattori da me precedentemente elencati:ci sono due fronti perfettamente stagliati,uno contro l'altro e la differenza determinata dalle comunità meno avvantaggiate e isolate potrebbe essere strumentalizzata da chi vuole che salti tutto e nel modo peggiore,la divergenza temporale poi,è di fatto una realtà,ciò che ci separa profondamente,al di là di tutto,è la generazione figlia dell'industrializzazione che,come possiamo constatare,è responsabile dell'aver creato di nuovo i blocchi in popoli che avrebbero potuto vivere in concordia,in sostanza,le mura di pietra sono diventate virtuali e sulla loro efficacia non c'è il minimo dubbio,industria mediatica in testa seguita da corporazioni come la nestlè,oggi non ci sono veti,ti mettono nelle condizioni di importeli da solo.

:birra:

Scrockman
19-02-2006, 15.04.58
:birra:

:birra:

Peter Pan
19-02-2006, 18.21.24
Per quanto mi riguarda (essendo io di destra) sono sempre stato e continuo ad essere convinto che l'intervento in iraq sia stato giusto e necessario.


Sei d'accordo con la guerra perchè sei di Destra? :mumble:



Trovo assurda la richiesta dell'opposizione alla CDL di rompere con la lega per le dichiarazioni o gli atti di un singolo esponente;

A quanto pare la questione è stata sollevata dalla CdL stessa, non dall'opposizione. E che sia la Lega stessa a prendere in considerazione l'eventualità di dissociarsi dalla CdL.
È proprio di oggi l'intervento (http://www.rainews24.rai.it/Notizia.asp?NewsID=59987)di Maroni a riguardo.


anche perche' e' proprio di questi giorni la polemica tutta a sinistra sulle dichiarazioni dell'esponente di RC Ferrando (che ha giustificato l'uccisione dei nostri soldati a Nassirya) e non mi pare che il centro sinistra abbia intenzione di rompere con RC in forza di questo fatto.

Ferrando è portatore di una voce condivisa da molti italiani, ma contrastata dalla maggioranza del Centrosinistra. Ecco perché RC ha deciso di dissociarsi da Ferrando.
Di contro, le "opinioni personali" di Borghezio e Calderoli sono l'espressione dell'ideologia della Lega intera, e quindi dei suoi sostenitori.
Che non si confanno con molte delle norme riportate dalla Costituzione italiana. Né tantomeno sono adeguate a chi ricopre ruoli istituzionali di quella importanza.

Non dimentichiamo che il Presidente della Repubblica stesso si è espresso abbastanza chiaramente sulla faccenda. Cosa che sottolinea ancor di più la gravità della situazione.

Gi01
19-02-2006, 19.26.28
2 rapide cose, sono in coma post raduno

1) Complimenti, ora avete anche un instigatore all'omicidio nella vostra fazione

2) Ho sentito 120 giornali radio tornando sotto la neve. Il gr 1 non ne ha parlato. Sempre perché non esiste un controllo mediatico e tutto è nelle mani della sinistra.

Sulla cosa in sé, io stikkerei in prima pagina un topic lokkato CALDEROLI VAFFANCULO, NON SEI DEGNO DI ESSERE ITALIANO

Dx o sx, conta poco.

Peter Pan
19-02-2006, 19.37.32
NON SEI DEGNO DI ESSERE ITALIANO


Purtroppo così facendo si cade nello stesso errore che fanno i politici quando parlano male dei candidati della fazione opposta: si dimentica che quei candidati sono l'espressione di una parte della popolazione italiana, quindi di elettori innanzitutto, quindi di cittadini italiani, in ultima analisi di esseri umani con pari dignità tutelata dalle stesse leggi come per chiunque.


A puro titolo d'esempio, non si può contestare la candidatura di un transgenere, innanzitutto perchè non si può mettere in discussione la validità di una altrui scelta personale (che il più delle volte non è una scelta), e poi perché ad esso fa riferimento una rappresentanza del popolo italiano che per quanto si possa avversare, esiste ed è concreta, e per legge ha gli stessi diritti di chiunque, che piaccia o no.

Alla stessa maniera qualsiasi dichiarazione rivolta contro "culattoni, islamici, comunisti" a mio personale parere la trovo lesiva nei confronti della dignità e del diritto di espressione di ogni essere umano.

stan
19-02-2006, 19.40.16
...A puro titolo d'esempio, non si può contestare la candidatura di un transgenere, innanzitutto perchè non si può mettere in discussione la validità di una altrui scelta personale (che il più delle volte non è una scelta), e poi perché ad esso fa riferimento una rappresentanza del popolo italiano che per quanto si possa avversare, esiste ed è concreta, e per legge ha gli stessi diritti di chiunque, che piaccia o no...

E' per questo che non mi piace la democrazia.

UAranger
19-02-2006, 20.43.58
Sei d'accordo con la guerra perchè sei di Destra? :mumble:




A quanto pare la questione è stata sollevata dalla CdL stessa, non dall'opposizione. E che sia la Lega stessa a prendere in considerazione l'eventualità di dissociarsi dalla CdL.
È proprio di oggi l'intervento (http://www.rainews24.rai.it/Notizia.asp?NewsID=59987)di Maroni a riguardo.



Ferrando è portatore di una voce condivisa da molti italiani, ma contrastata dalla maggioranza del Centrosinistra. Ecco perché RC ha deciso di dissociarsi da Ferrando.
Di contro, le "opinioni personali" di Borghezio e Calderoli sono l'espressione dell'ideologia della Lega intera, e quindi dei suoi sostenitori.
Che non si confanno con molte delle norme riportate dalla Costituzione italiana. Né tantomeno sono adeguate a chi ricopre ruoli istituzionali di quella importanza.

Non dimentichiamo che il Presidente della Repubblica stesso si è espresso abbastanza chiaramente sulla faccenda. Cosa che sottolinea ancor di più la gravità della situazione.

1) rispondevo semplicemente all'affermazione che gli elettori di destra erano favorevoli alla guerra solo perche' lo erano i propri leader; ho spiegato come lo sono indipendentemente dal pensiero della parte politica nella quale mi riconosco;
2) nella CDL soltanto alcuni esponenti della lega vogliono ragionare sulla conferma o meno dell'alleanza; alleanza che sono sicuro non verra' messa in discussione;
3) io sono convinto che la maggioranza degli italiani e' totalmente solidale con i nostri militari e sentire affermazioni "indecenti" come quelle di Ferrando o come quelle sentite nella manifestazione in favore della Palestina dove un gruppo di imbecilli ha gridato slogan a favore di altre "nassirya" per carabinieri e polizia lasciano veramente a bocca aperta.
4) Il presidente Ciampi ha ribadito piu' volte la sua fiducia e il rispetto nei confronti dei nostri militari precisando con fermezza che sono andati in iraq per portare aiuto alle popolazioni bisognose.

Elendil_1
20-02-2006, 20.25.12
Dal sito del corriere:

...
"L'alleanza tra la Lega e la Cdl resta dunque in piedi nonostante le tensioni esplose sul caso Calderoli. Il Consiglio federale del Carroccio, riunito a Milano dopo un burrascoso fine settimana che ha visto le dimissioni del ministro delle Riforme, conferma il patto elettorale con Berlusconi, in vista della consultazione di aprile. Ma detta delle condizioni agli alleati, che il premier ha già dichiarato di accettare. Così come aveva fatto in precedenza il suo portavoce, Bonaiuti definendole «in linea con il programma di Forza Italia».

I CINQUE PUNTI - I cinque punti fatti propri dal Consiglio leghista, alla presenza anche di Bossi, per mantenere il Carroccio legato al blocco di centrodestra sono: la difesa delle radici cristiane e il contrasto del fondamentalismo; l'impegno esplicito al sì sul referendum per la devoluzione, il federalismo fiscale, e il reddito familiare.

VERTICE CON LOMBARDO- Il consiglio, come sottolineato in un comunicato, «esprime la sua totale solidarietà al senatore Roberto Calderoli e un vivo apprezzamento per il lavoro svolto». Al termine del vertice, Bossi ha incontrato il leader del movimento per l'autonomia, Raffaele Lombardo, con cui «ha concordato di porre come ulteriore impegno programmatico della Cdl, un piano decennale straordinario per il superamento della questione meridionale», che deve dunque intendersi come sesto punto della mozione approvata."

Cade ogni speranza di una lega che prenda le distanze da Calderoli. Calderoli vittima, tutti solidali con lui, e non solo, per restare nel polo dettano pure condizioni, anziché chiedere scusa.
E' vero che estremisti ce ne sono tanti anche a sx, ma in rifondazione Ferrando hanno deciso di non ricandidarlo, Calderoli invece sarà ricandidato e rieletto...

Peter Pan
20-02-2006, 21.24.09
la difesa delle radici cristiane e il contrasto del fondamentalismo


Solo io ci vedo una contraddizione?

Ape_Africanizzata
20-02-2006, 21.53.23
Sì.

Ci sarebbe dovuto essere "radici della chiesa" o qualcosa di simile :D

.Orfeo.
20-02-2006, 22.01.48
E' per questo che non mi piace la democrazia.
Potresti argomentare questa frase cortesemente?Perchè un transgender non potrebbe candidarsi?Escludendo le scelte legittime di ognuno di come voler vivere la propria sfera privata e le proprie condizioni esistenziali, se il soggetto in questione ha qualcosa di interessante da dire perchè non ascoltarlo e poi basarsi di conseguenza attraverso l'elezione, lasciando i pregiudizi da un'altra parte? Se si è permesso a personaggi del calibro di Iva Zanicchi, Roberto Calderoli, Flavia Vento di candidarsi perchè impedirlo a un transgender?

stan
20-02-2006, 22.04.51
Potresti argomentare questa frase cortesemente?Perchè un transgender non potrebbe candidarsi?Escludendo le scelte legittime di ognuno di come voler vivere la propria sfera privata e le proprie condizioni esistenziali se il soggetto in questione ha qualcosa di interessante da dire perchè non ascoltarlo e poi basarsi di conseguenza attraverso l'elezione?Se si è permesso a personaggi del calibro di Iva Zanicchi, Roberto Calderoli, Flavia Vento di candidarsi perchè impedirlo a un transgender?

Oh chezzo scusa! :azz:

Temo di aver quotato la parte sbagliata del messaggio di Peter...non era ai transgender che mi volevo riferire, mi volevo allacciare a tutt'altro discorso e a chi sostiene la lega...sorry :|.

.Orfeo.
20-02-2006, 22.08.29
Oh chezzo scusa! :azz:

Temo di aver quotato la parte sbagliata del messaggio di Peter...non era ai transgender che mi volevo riferire, mi volevo allacciare a tutt'altro discorso e a chi sostiene la lega...sorry :|.
Ritiro tutto.

Mi sei diventato nuovamente simpatico.:Palka: :metal: :birra:

stan
20-02-2006, 22.09.47
Ritiro tutto.

Mi sei diventato nuovamente simpatico.:Palka: :metal: :birra:

Meno male! :asd:

Scrockman
20-02-2006, 22.28.15
Solo io ci vedo una contraddizione?

No, anche io.

(più ideologicamente, che tecnicamente, dato il significato che la parola "fondamentalismo" ha assunto)

.Orfeo.
20-02-2006, 22.36.27
Solo io ci vedo una contraddizione?
Eh beh, chissà cosa ne pensava quando scelse di sposarsi con rito celtico.:asd:

Peter Pan
20-02-2006, 22.40.18
Ci sarebbe dovuto essere "radici della chiesa" o qualcosa di simile


Mi riferivo al fatto che per quanto ne ho capito io, il messaggio di Cristo è: ama il prossimo tuo come te stesso, con rispetto e devozione, e pace agli uomini di buona volontà.
E non: difendi le radici che io ti sto dando, parti in una crociata ché Dio lo vuole...

Quindi, secondo il mio modestissimo parere, ma posso anche sbagliarmi, difendere le radici cristiane la trovo già di suo una affermazione abbastanza fondamentalista...
Considero poi che questa difesa delle radici cristiane sembra un po' in contrasto con la volontà espressa di "«realizzare una Chiesa Cristiana finalmente libera e padana» (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/02_Febbraio/19/stella.shtml), giacché ricordare ai«vescovi che oltre a mantenere l’esercito di parassiti del meridione, i padani mantengono anche loro» (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/02_Febbraio/19/stella.shtml) mi sembra più un proclama scismatico.

SuperGrem
20-02-2006, 23.06.23
Vabbè, ma voi prendete sul serio le parole di uno che voleva stare a Zelig ma non ce l'hanno voluto. :|

Elendil_1
20-02-2006, 23.36.23
Vabbè, ma voi prendete sul serio le parole di uno che voleva stare a Zelig ma non ce l'hanno voluto. :|

Io non lo prenderei sul serio se non fosse che qualcuno l'ha fatto ministro della repubblica, e questo costringe il mondo
a) a prendere sul serio Calderoli.
b) a non prendere sul serio l'Italia.

fai tu.

SuperGrem
20-02-2006, 23.41.44
Evvabbè, ma tu prendi sul serio me, allora! :asd:

.Orfeo.
20-02-2006, 23.47.16
Evvabbè, ma tu prendi sul serio me, allora! :asd:
Ma che ne sai, forse pure tu stai prendendo per il serio lui.:look:

tekkaman
20-02-2006, 23.56.31
calderoli è un coglione, però vi inviterei a leggere l'articolo di oggi di Magdi Allam sul corriere.

Elendil_1
21-02-2006, 00.52.17
Evvabbè, ma tu prendi sul serio me, allora! :asd:

ohibò, l'ironia della tua risposta è evidente, volevo farti notare che però possiam fare quanta ironia vogliamo, ma che costui sia ministro delle repubblica è delirante ed ahimè è una cosa da non prendere alla leggera. Se poi consideri che la forza politica che lo appoggia anche dopo gli eventi di questi giorni continua ad appoggiarlo, e che tale forza politica in questo governo ha avuto due dei tre ministeri più importanti (economia e giustizia - e anche quello che è stato combinato da questo governo in questi due campi), direi che è il caso di pensarci _molto_ seriamente.

Gi01
21-02-2006, 09.28.33
Abbiamo appena aumentato il rischio attentati del 1000%, fatto l'ennesima figura di merda internazionale (questa peggio dei Kapò), perso altra stima e potere sul mondo e PEM, la CDL fa finta non sia successo niente.

Poi ci chiedete perché questa gente viene chiamata "di merda"?
Per rubare altri soldi si allerebbero con Hitler.

Ray McCoy
21-02-2006, 11.57.13
Solo io ci vedo una contraddizione?

Non è necessariamente una contraddizione. Di certo, però, questa riscoperta delle radici cristiane da parte della Lega che ha sempre vantato origini e tradizioni celtiche è falsa quanto una ciocca di capelli sulla testa di Sandro Curzi.

Angelo75
21-02-2006, 12.25.19
Abbiamo appena aumentato il rischio attentati del 1000%, fatto l'ennesima figura di merda internazionale (questa peggio dei Kapò), perso altra stima e potere sul mondo e PEM, la CDL fa finta non sia successo niente.

Poi ci chiedete perché questa gente viene chiamata "di merda"?
Per rubare altri soldi si allerebbero con Hitler.

Il rischio di attentati c'è sempre stato e ci sarà ancora per chissà quanto tempo purtroppo. Calderoli ha fatto un errore grave ed ha pagato con le dimissioni. Il discorso mi sembra possa finire qui, senza aggiungere altre parole credo inutili.
Vi invito però a riflettere su questo: è normale secondo voi rispondere ad una offesa (per quanto grave possa essere) distruggendo e saccheggiando chiese e consolati, ed ancor peggio uccidendo?
Noi occidentali siamo maestri di tolleranza. I musulmani possono professare liberamente il loro credo e costruire le loro moschee senza problemi. Solo che non c'è reciprocità. I cristiani non posso costruire chiese in un paese a maggioranza islamica. I cristiani vengono chiamati infedeli e perseguitati. Come si può instaurare un dialogo di qualche tipo se quello che dovrebbe essere il tuo interlocutore ti addita come sua futura vittima?
Io dico che stiamo rischiando grosso, che l'Islam estremo rischia di travolgerci in una spirale di odio e di violenza, mentre noi siamo del tutto impreparati.

Gi01
21-02-2006, 12.52.16
Angelo, ma il tuo amato PdC ha appena detto, contraddicendo quanto detto 1 settimana fa, che non c'è alcun rischio attentati, men che mai connesso a quanto fatto da Calderoli....

Qui si parla di differenziale: prima il rischio innegabile c'era, anche grazie a guerre in Iraq, o frasi come inferiorità della civiltà islamica, l'islam come non civiltà e altre amenità. Cioè, precedenti cazzate del governo.

Il fatto è che ora stiamo ancora peggio, questo mi sembra innegabile.

Ma questa in tutto lo schifo mi sembra la non-notizia.

FALLEN_ANGEL_664
21-02-2006, 12.57.20
Scusate, in stì giorni non mi tengo molto informato... ma cos'ha detto Calderoli? :look:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Angelo75
21-02-2006, 15.25.33
Qui si parla di differenziale: prima il rischio innegabile c'era, anche grazie a guerre in Iraq, o frasi come inferiorità della civiltà islamica, l'islam come non civiltà e altre amenità. Cioè, precedenti cazzate del governo.


Il pericolo di attentati c'è sempre, altrimenti non ci sarebbe bisogno di controllare decine di obiettivi sensibili e di blindare le Olimpiadi invernali. Il governo parla di rischio attentati nella norma, ovvero non aumentato a seguito delle vicende degli ultimi giorni...la guardia resta alta in ogni caso.
Noto che i miei interrogativi però sono rimasti senza risposta... evidentemente è molto più facile continuare a parlare male di Calderoli e del governo che provare a discutere seriamente del problema del fanatismo islamico...
Ricordo che è grazie all'iniziativa del governo ed in particolare del ministro Pisanu che è nata alcuni mesi fa la Consulta islamica: "fra i sedici componenti della consulta islamica ci sono albanesi, algerini, giordani, iracheni, libici, marocchini, pakistani, senegalesi, siriani, somali e tunisini. Fra i dodici uomini e le quattro donne scelti da Pisanu come componenti della consulta ci sono i vertici delle principali organizzazioni e comunità islamiche d’Italia: l’Ucoii (Unione delle comunità e delle organizzazioni islamiche in Italia), il Co.Re.Is. (Comunità religiosa islamica), sezione italiana della lega musulmana mondiale, l’Uio (Unione islamica in Occidente, emanazione della World islamic call society), e la Comunità ismailitica in Italia". Queste sono iniziative lodevoli o annoveri anche questa tra le presunte "cazzate" del governo?...

Gi01
21-02-2006, 15.40.21
Diciamo che hanno un pò meno eco delle cazzate del governo in mondovisione, se fatte davanti a tutto. Le TV poi parlano solo del fatto che vada tutto bene, non di terrorismo.

Lungi da me giustificare l'Islam, che fomentata da teste di cazzo sta peggiorando non poco la situazione mondiale. Il fatto è che dall'altra parte abbiamo Bush e Berlusca, e questo non aiuta. Siamo più evoluti? Evitiamo le fesserie che scatenano ribellioni e decine di morti. Penso solo questo, non c'entra nulla la politica coi morti.

La xenofobia della lega era nota, non c'era bisogno di questa mossetta elettorale dal GRANDE esito. Trovo molto più grave che la CDL difenda un coglione di tal fatta: affermano che non sia successo nulla.

Angelo75
21-02-2006, 15.47.08
Lungi da me giustificare l'Islam, che fomentata da teste di cazzo sta peggiorando non poco la situazione mondiale. Il fatto è che dall'altra parte abbiamo Bush e Berlusca, e questo non aiuta. Siamo più evoluti? Evitiamo le fesserie che scatenano ribellioni e decine di morti. Penso solo questo, non c'entra nulla la politica coi morti.

Bhè se devo scegliere tra BinLadenETsimilia e Bush&Berlusconi non mi sembra sia così difficile scegliere da che parte stare...a meno che tu non tenga per Bin Laden! :azz:
Siamo più evoluti? Non mi interessa sapere questo onestamente, mi interessa di più sapere: sono più evoluti e civili loro di noi? Informati e fammi sapere...