PDA

Visualizza versione completa : non ce la faccio- volume due-



elfebo
08-02-2006, 12.28.59
PRODI, L'alternativa di Berlusconi.

a PORTA A PORTA:

Prodi e' stato veramente disarmante.
e' apocalittica sta cosa..siamo a due mesi scarsi dall'elezione del nuovo presidente del consiglio (probabilmente lui, visto la demenza media del cittadino italiano), e non ha dato una che dico UNA risposta esaustiva alle domande.
vi cito alcuni passi (thanks to corriere della sera):

TASSE:

«Procederemo ad armonizzare in tempi rapidi i contributi lavorativi del lavoro a tempo determinato e di quello a tempo indeterminato e procederemo rapidamente ad una forte riduzione del cuneo fiscale»

:azz: bene...bel "programma".

«È realisticamente possibile ridurre il cuneo fiscale di parecchi punti, abbiamo preparato un piano che va oltre i 5 punti in un anno. Ma - aggiunge - ma dobbiamo vedere come ci vengono lasciati i conti da questo governo»

come per dire "attenzione! questa e' solo propaganda elettorale!non faremo un cazzo perche' appena andremo al governo diremo che non e' possibile perche' il governo precedente se li e' spesi a videogame e carambola".
:sisi: :old:

MINISTRI:

«Io voglio un governo capace di rischiare - dice ancora Prodi - perché non ci possiamo permettere l'ordinaria amministrazione. Quindi anche i ministri dovranno essere capaci di fare nei loro ministeri riforme radicali». Ma, precisa, «sui nomi non c'è alcuna decisione presa»


riforme radicali? bene le ha fatte berlusconi ed erano inacettabili (scuola in primis, pensioni ecc.)..adesso lui vuole RADICALIZZARE...ma cosa? DOVE??? QUANDO? su QUALI TEMI?
nessuna risposta.
certo e' che se notate il colore rosso...NON SAPENDO NEMMENO SU CHE IDEA PRENDERE I MINISTRI, COME SI FA A CONOSCERE LA RADICALITA' DELLE RIFORME?

allora faremo riforme a capocchia...si si..radicali! :shooter:


GUERRA:

qui e' il top:

In caso di vittoria elettorale annunceremo subito il ritiro delle nostre truppe.

bene...auspicato ormai da tempo..ma c'e' un ma:


"...Che non sarà immediato per problemi di sicurezza, nel contempo non ci ritireremo nell'impegno per la ricostruzione e per gli aiuti civili all'Iraq..."

:roll3: praticamente e' una presa per il culo.
perche' il governo di adesso sta li ad ammazzare e buttare bombe no?...non siamo li a dare da mangiare ai poveracci....e poi il top e' "NON SARA' IMMEDIATO"
quindi CHE SIGNIFICA? puo' essere un anno come due come tre. allora non ha detto un cazzo....l'aveva detto pure berlusconi, bush e blair.

IL PROGRAMMA:

«Abbiamo fatto un programma tutti assieme, sono 253 pagine, si può anche ridere di questo ma intanto è un programma di governo che nella Cdl non hanno neanche cominciato a sfogliare.
e qual'e'? POSSIAMO SAPERE QUALCOSA?
ovviamente no.
bene, anzi benissimo.

I NODI

nodi da sciogliere sul programma restano il «nucleare e i Pacs, ma è una questione solo di terminologia su questi ultimi», secondo il Professore. Mentre sulla legge Biagi «dovremmo avere già una soluzione». «La nostra linea sui Pacs è molto chiara: non è quella di Zapatero, ma quella di Aznar. Non ci siamo messi su una linea rivoluzionaria, ma sul riconoscimento di una situazione di fatto. Su questa linea stiamo trovando l’accordo. Nel programma non si parla di Pacs, ma di unioni di fatto».

:asd: CHE COSA SIGNIFICA?
o mio dio, una serie di parole che non significa niente!!! avrebbe fatto prima a dire "sblinda la supercazzola con scappellamento a sinistra, destra come se fosse antani per lei, tarapia tapioco".
rendeva meglio.praticamente da buon prodiano, ha detto tutto, senza dire niente, o meglio ha detto un cazzo, facendo credere che ha detto tutto.
e cosi' i polli sono belli e contenti. e credono.
"dovremmo"..."non siamo per il si...ma nemmeno per il no...."

ma la ciliegina sulla torta e':

BERTINOTTI :asd:

Gli rinfacciano spesso le divisioni dell'Unuione e il precedente ko subìto da Bertinotti, che afFondò il suo precedente governo. ma Prodi si dice tranquillo. «Bertinotti ha fatto lo sbaglio storico della sua vita, credo che se ne sia ampiamente pentito. Questa volta c'è un programma condiviso. E c'è l'impegno di Bertinotti a rispettare il programma. Abbiamo lavorato giorno e notte per fare un programma comune, un impegno rispettato».

:roll3:

welcome to hollywood. dove le finzioni (credono) diventano realta'.
ad oggi, in piena campagna elettorale, mastella ce l'ha con d'alema, d'alema con rutelli, rutelli con bertinotti, bertinotti con prodi e prodi va in tv a dire "tutt'appost"




bene.
votate prodi.

BUONA FORTUNA.

Angelo75
08-02-2006, 12.49.50
Ma da uno con questa faccia che cosa pretendi scusa?? :asd:

http://www.tgcom.mediaset.it/bin/395.$plit/C_0_articolo_295500_immagine.jpg

MaGiKLauDe
08-02-2006, 12.52.14
La sinistra italiana non ha mai avutp a precederla un governo duro, stile tatcher, per potersi permettere di tagliare davvero le tasse. Tuttavia è sinistra, e quindi deve presentare un porgramma di sinistra. nella prossima legislatura ci sarà da tagliare ancora le pensione, il sistema pensionistico è sul limite dell'esplosione; tu pensi che da quì ad aprile lo sentirai mai dire da un qualsiasi politico?!
E poi, come puoi rispondere alla campagna elettorale di berlsuconi che dopo 5 anni di leggi ad personam se ne esce dicendo: "Abbiamo mantenuto l'80% del programma!" Tanto le persone sveglie, e sono molto poche, già sanno che si avvicinano giorni magri; Prodi cerca di togliere voti a berlusconi lanciando esche nel suo bacino d'utenza, quello degli ignoranti.

elfebo
08-02-2006, 12.52.17
:roll3:

emilio fede rulez :metal:

Akujin
08-02-2006, 12.52.43
perchè uno con questa faccia ti ispira fiducia? :asd:
http://www.rainews24.it/ran24/immagini/berlusconi_sorriso.jpg

elfebo
08-02-2006, 12.53.30
kla...per favore, non facciamo come fassino.
questo topic parla di prodi, non di berlusconi.
parliamo di prodi, qui dentro. :)

Angelo75
08-02-2006, 12.54.09
perchè uno con questa faccia ti ispira fiducia? :asd:
http://www.rainews24.it/ran24/immagini/berlusconi_sorriso.jpg

E' certamente più telegenico di Prodi ed anche più simpatico :sisi:

elfebo
08-02-2006, 12.54.36
perchè uno con questa faccia ti ispira fiducia? :asd:
http://www.rainews24.it/ran24/immagini/berlusconi_sorriso.jpg


e so due.

cmq sappi che quella foto e' vecchia, adesso ha piu' capelli ed e' piu' magro.
e' piu' fashion.:hail:

MaGiKLauDe
08-02-2006, 12.56.20
kla...per favore, non facciamo come fassino.
questo topic parla di prodi, non di berlusconi.
parliamo di prodi, qui dentro. :)

Cercavo di esplicare la strategia elettorale di prodi, solo x quello ho tirato in mezzo berlusconi...
Poi, cosa vuoi che ti dica... sai che sono di sinistra, e da mesi mi chiedo se ce la farò a votare prodi... se mi mettessi ad ascoltare i suoi discorsi di sicuro non ne troverei la forza. ;)

destino
08-02-2006, 12.56.26
l'ho visto 5 min...


Spero in un governo Veltroni

Angelo75
08-02-2006, 12.57.12
DIO TI PREGO DAMMI UNA SINISTRA VERAMENTE MODERNA E SOCIALISTA!! EMANCIPATA DA BERTINOTTI E DA I NOGLOBAL MA SOPRATTUTTO CREDIBILE E LIBERALE!! Io lo prego tutte le sere ma poi vedo Prodi, Bertinotti, D'Alema, Mastella, Rutelli, Fassino e mi viene da piangere....

azanoth
08-02-2006, 13.53.10
Mah,Prodi non mi piace...ma sempre meglio di un colluso con la mafia.

destino
08-02-2006, 13.56.41
ma solo io l'ho avuta una sensazione di stanchezza da parte di prodi?

quasi stesse male... :doubt:

per quei 5 min che l'ho visto sempre eh

laly82
08-02-2006, 14.04.02
perdonatemi ma ho una domanda da fare...
quando andremo a votare ci sarà solo la scelta Berlusconi e Prodi, oppure si può votare la rosa nel pugno e altro?
grazie

destino
08-02-2006, 14.13.57
perdonatemi ma ho una domanda da fare...
quando andremo a votare ci sarà solo la scelta Berlusconi e Prodi, oppure si può votare la rosa nel pugno e altro?
grazie

quando andrai votare puoi votare soltanto i partiti con la nuova legge elettorale, il partito sara poi associato ad una coalizione e ad un programma.

quindi si, puoi votare la rosa nel pugno, ma votandola porterai voti a prodi, cioe la rosa nel pugno appoggerà un governo guidato da prodi in caso di successo elettorale del professore bolognese ;)

Gi01
08-02-2006, 14.17.56
Gaetano, sono confuso, la pochezza del tuo post è tale che non me la sarei mai aspettata da te. E lo dico senza offesa nei tuoi riguardi, ma altri sono i personaggi capaci di vomitare una tale pochezza in questo forum.

In primis, essendo il sistema bipolare, non puoi astenerti dal vedere l'alternativa, che è fatta da uno che non ha fatto un cazzo e afferma di avere fatto tutto. Quindi il discorso fatto finora vale zero.

In secundis, critiche alla sx da parte di uno che ha solo rubato e numeri alla mano si è arricchito mentre il resto del mondo si è impoverito non le accetto.

Tertium, sta in tv da un mese a fare battute. Ma programma nulla.

Venendo a te:



TASSE:

«È realisticamente possibile ridurre il cuneo fiscale di parecchi punti, abbiamo preparato un piano che va oltre i 5 punti in un anno. Ma - aggiunge - ma dobbiamo vedere come ci vengono lasciati i conti da questo governo»

Non ti rispondo come uno di destra (è esattamente la stessa stronzata che disse Tremonti) ma con un dato di fatto.

IERI il FMI ha dato la sua analisi dei conti italiani. Il governo stima una cosa, il FMI che ha un pò più di stima e abilità ne stima una INTEGRALMENTE diversa. C'è una differenza di MOLTI MILIARDI di euro. Ne deriva che SE I CONTI SONO QUELLI EFFETTIVAMENTE DICHIARATI, c'è spazio di manovra; in caso contrario, VISTO CHE IL GOVERNO HA SEMPRE SBAGLIATO e di molto le previsioni sui conti (si vedano i documenti di programmazione, io non invento nulla!) si dovrà fare ULTERIORI sacrifici per recuperare i danni di QUESTO governo. E quindi transitare i danni che ha fatto Berlusconi sugli anni successivi (ho sempre detto: ci vorrano circa 20 anni. E ho anche detto, in occasione della finanziaria, che vista l'assenza di coperture la sx dovrà ALZARE le tasse, o alcune, per riparare un bilancio MASSACRATO a favore di pochi contro tutti. Controlla i miei post).

Continuando:



MINISTRI:
«Io voglio un governo capace di rischiare - dice ancora Prodi - perché non ci possiamo permettere l'ordinaria amministrazione. Quindi anche i ministri dovranno essere capaci di fare nei loro ministeri riforme radicali». Ma, precisa, «sui nomi non c'è alcuna decisione presa»

Inutile fingere di non sapere che la spartizione dei ministeri dipende dai risultati percentuali dei singoli partiti. E' sempre stato, e sempre sarà, soprattutto in ragione della nuova legge elettorale.
Che poi affermi: cambieremo tutto, visto che stiamo al peggio assoluto, non mi pare male.


GUERRA:

qui e' il top:

In caso di vittoria elettorale annunceremo subito il ritiro delle nostre truppe.

"...Che non sarà immediato per problemi di sicurezza, nel contempo non ci ritireremo nell'impegno per la ricostruzione e per gli aiuti civili all'Iraq..."

:roll3: praticamente e' una presa per il culo.
perche' il governo di adesso sta li ad ammazzare e buttare bombe no?...non siamo li a dare da mangiare ai poveracci....e poi il top e' "NON SARA' IMMEDIATO"

Quando dicevo che il montaggio delle scene è pericoloso...
1) in questo momento le nostre forze sono in peacekeeping, non in ricostruzione. Forma soft per dire guerra. I soldati li ritiriamo.
2) Le azioni di ricostruzione, che prevedono la presenza di CIVILI, non vi rinunciamo (anche perché, incidentalmente, sono soldi). Solo che visto che questa guerra doveva durare 2 giorni e stiamo qui da 4 anni, non si sa QUANDO.
Mi sembra un discorso di una semplcità, e coerenza, spaventosa.


IL PROGRAMMA:

«Abbiamo fatto un programma tutti assieme, sono 253 pagine, si può anche ridere di questo ma intanto è un programma di governo che nella Cdl non hanno neanche cominciato a sfogliare.
e qual'e'? POSSIAMO SAPERE QUALCOSA?
Elfebo caro, è il TUO pseudopresidente che per farsi i cazzi suoi ha posticipato lo scioglimento delle camere. Tecnicamente NON SIAMO NEMMENO IN CAMPAGNA ELETTORALE. Che poi Berlusconi ci sia dal 1994 altro conto: non amo mischiarmi con certa gente.
Purtroppo, di necessità virtù su alcune cose, ma DAL MOMENTO CHE INIZIERA' la campagna si saprà il programma. Per tuo informazione, verrà diffuso l'11 Febbraio, dopo lo scioglimento delle camere.
Per contro, appunto, la dx non solo non ha fatto un cazzo del precedente programma, ma non ha nemmeno nuove balle da proporre al pubblico, tante le cazzate dette che non è chiaro cosa altro possano dichiarare.



I NODI
nodi da sciogliere sul programma restano il «nucleare e i Pacs, ma è una questione solo di terminologia su questi ultimi», secondo il Professore. Mentre sulla legge Biagi «dovremmo avere già una soluzione». «La nostra linea sui Pacs è molto chiara: non è quella di Zapatero, ma quella di Aznar. Non ci siamo messi su una linea rivoluzionaria, ma sul riconoscimento di una situazione di fatto. Su questa linea stiamo trovando l’accordo. Nel programma non si parla di Pacs, ma di unioni di fatto».

:asd: CHE COSA SIGNIFICA?

Elfè, però non cerchiamo la cecità. Significa che i PACS non saranno un matrimonio tra omosessuali, ma daranno vantaggio anche a chi convive, prescindendo dal sesso (i PACS, se non lo sai, non sono mica solo tra gay!), ovvero le unioni di fatto, al momento MOLTO svantaggiate dal punto di vista fiscale. Cioè quanto era in programma da parte di Aznar alle precedenti elezioni spagnole: in Spagna, dx o sx, hanno la decenza laica di capire che Dio non deve entrare per forza sotto le coperte.


BERTINOTTI :asd:

Gli rinfacciano spesso le divisioni dell'Unuione e il precedente ko subìto da Bertinotti, che afFondò il suo precedente governo. ma Prodi si dice tranquillo. «Bertinotti ha fatto lo sbaglio storico della sua vita, credo che se ne sia ampiamente pentito. Questa volta c'è un programma condiviso. E c'è l'impegno di Bertinotti a rispettare il programma. Abbiamo lavorato giorno e notte per fare un programma comune, un impegno rispettato».


Cosa ci sta da ridere? Hanno fatto un programma. Figurati che la dx senza realizzarne uno ha messo insieme fascisti, scissionisti, nazionalisti, cattolici, atei, imprenditori, operai, ricchi, poveri, bimbumbam.
Se poi non lo rispetteranno altro conto. Andranno alle elezioni, e si vedrà cosa pensa la gente.


bene.
votate prodi.

BUONA FORTUNA.

Ci fosse un'alternativa, forse non lo farei, ma dall'altra parte ben si sa chi ci sta e quanto non ha fatto se non per propri fini.

Negare l'evidenza non serve ad un cazzo Gaetano. Non ha fatto nulla, se ne deve andare. Gli altri staranno sulle palle, ma qualcosa lo san fare.

billygoat
08-02-2006, 14.20.09
DIO TI PREGO DAMMI UNA SINISTRA VERAMENTE MODERNA E SOCIALISTA!! EMANCIPATA DA BERTINOTTI E DA I NOGLOBAL MA SOPRATTUTTO CREDIBILE E LIBERALE!!

sai, ci spero anch'io... soprattutto che sia credibile, perchè in quanto essere liberale credo che questa sinistra lo sia decisamente più di questa destra.

sento prodi e penso: "ma perchè mai dovrei votarlo?". poi vedo il bisunto, capisco, mi tappo il naso e voto ciò che ritengo faccia meno danni al paese...

lo so, è un'italia malata... e pur non credendo che prodi la possa salvare, ritengo che sua emittenza si stia impegnando per scavarle la fossa...

Pratti
08-02-2006, 14.24.37
Poi io vorrei far notare una cosa a tutti quelli che votano Berlusconi:

vero che quello che tiene unita l'attuale coalizione di centro sinistra è Berlusconi. senza di lui probabilmente avremmo altri tipi di coalizioni. Ma altrettano vero è che senza berlusconi non ci sarebbe neanche una destra in questo paese.
Meditate sulla pochezza della cdl gente meditate.

destino
08-02-2006, 14.29.21
giulio per il resto del post che posso condividire, mi permetto di dissentire sull'iraq per alcuni motivi

1. il governo ha dichiarato che a dicembre la missione in iraq verra conclusa e le restanti truppe che gia a giugno saranno dimezzate torneranno in italia, il tutto concordato con il governo irakeno
2. sempre il governo ha dichiarato che la missione continuera con la ricostruzione in ambito civile

ora, tra quello detto dal governo e quello detto da prodi, che differenza c'e?

quindi se qualcuno vota prodi per avere il ritiro immediato delle truppe alla zapatero se lo scordi

Gi01
08-02-2006, 14.32.43
Lu, Berlusconi negli ultimi 3 anni, spesso prima delle elezioni ha detto "ci ritiriamo".

Visto che la sua credibilità è addirittura inferiore a prima, se lo dice qualcun altro per me è meglio. Una cosa detta da Berlusconi SOLO negli ultimi anni si è rivelata inesorabilmente FALSA, da cui meglio fare dei distinguo.

Ancora: anziché sparare cazzate per "ritiro subito", ha la correttezza di dire che ci vorrà un pò per motivi di sicurezza.

A differenza di qualcuno che spara altre bugie che non sa, non può e spesso non vuole mantenere.

Si chiama solo correttezza, ahimé assente da certi banchi del parlamento.

Strasbuli
08-02-2006, 14.39.12
Mah,Prodi non mi piace...ma sempre meglio di un colluso con la mafia.

Quoto il reverendo.

Angelo75
08-02-2006, 15.54.54
Mah,Prodi non mi piace...ma sempre meglio di un colluso con la mafia.

Ma non si chiama diffamazione questa? :mumble:
E poi ti ricordo che Prodi è stato ministro di uno dei governi Andreotti (che secondo voi è mafioso) ed è un suo amico quindi...
Faccio notare che il topic era per il caro Prodi ma chissà perchè parlate sempre di Berlusca...

arcobalenotturno
08-02-2006, 16.00.11
anche io mi chiedo sempre, perchè per difendere o parlare "bene" della sinistra italiana, si tiri sempre in ballo Berlusconi parlando male di lui... :mumble:

Angelo75
08-02-2006, 16.11.24
Tornando a parlare del "professore" ecco la lettera di una signora, madre di un professore universitario, la quale si è voluta documentare:
"Dal momento che il candidato premier del centrosinistra viene chiamato «il Professore», ho cercato di informarmi sulla sua vantata carriera universitaria. Nel sito (wikipedia.org/wiki/Romano_Prodi) ho trovato notizie interessanti sull'attività accademica di Prodi. Premetto che l'aspetto fondamentale che caratterizza l'attività di un docente universitario è la ricerca, che deve essere documentata da pubblicazioni. Come sanno bene i ricercatori universitari che si affannano per ottenerle, senza un adeguato numero di pubblicazioni qualificate, non dovrebbe essere possibile alcun progresso di carriera. Nel sito citato sono elencate le sue principali pubblicazioni. I lavori sono 20, tutti successivi al 1965 editi da Il Mulino, casa editrice di cui Prodi è stato presidente dal '74 al '78, la rivista L'Industria, di cui divenne direttore nell'82, e la Franco Angeli. Le pubblicazioni sono così distribuite nel tempo: 2 fino al 1972, 7 dal '73 all'80, 11 dopo l'80. Sarebbe diventato professore associato nel 1966 a 27 anni. Fino ad allora aveva pubblicato solo un lavoro inserito nell'elenco. Nel '71 diventa professore dopo solo 2 lavori ritenuti degni di apparire nell'elenco.

Enrica Bazzerla e-mail".

Una carriera universitaria fulminante non c'è che dire...

UAranger
08-02-2006, 16.23.35
Quando dicevo che il montaggio delle scene è pericoloso...
1) in questo momento le nostre forze sono in peacekeeping, non in ricostruzione. Forma soft per dire guerra. I soldati li ritiriamo.
2) Le azioni di ricostruzione, che prevedono la presenza di CIVILI, non vi rinunciamo (anche perché, incidentalmente, sono soldi). Solo che visto che questa guerra doveva durare 2 giorni e stiamo qui da 4 anni, non si sa QUANDO.
Mi sembra un discorso di una semplcità, e coerenza, spaventosa.



Per tua informazione (e di Prodi dopo le fesserie a ripetizione dette ieri sera) le nostre forze armate in iraq oltre alle attivita' specifiche per garantire la sicurezza hanno sempre svolto fin dal loro arrivo un'importante azione di ricostruzione del tessuto urbano nelle zone loro assegnate:
- ricostruzione delle infrastrutture:
- ricostruzione e manutenzione delle linee idriche ed impiantistiche in genere;
- ricostruzione e stabilizzazione di scuole e ospedali;
- protezione dei siti archeologici dalle azioni di vandali;
- ecc.....

per Pratti: che Berlusconi sia riuscito a coalizzare tutte le forze del centro destra consentendo di presentarsi agli elettori come un'unica alleanza va a suo merito.
Se poi devo risponderti in senso critico alla tua affermazione nella quale intravedi una debolezza del centro destra "il collante Berlusconi" ti faccio notare che e' anche l'unico motivo di esistenza dell'armata brancaleone di sinistra........cosa credi che tenga uniti la margherita, l'udeur con rifondazione, noglobal vari se non l'odio verso il cavaliere.

Alceo
08-02-2006, 16.25.40
Una carriera universitaria fulminante non c'è che dire...

Sicuro che quelli non siano appunto che le pubblicazioni maggiori (e pubblicare libri non è cosa da poco) e che invece mancano tutte le pubblicazioni su riviste e atti dei convegni (che sono i lavori che maggiormente servono alla carriera universitaria)?

Non è possibile, per esempio, che in due anni alla London School of Economics non abbia pubblicato niente, anche solo per la facilità con cui si arrivano a pubblicare articoli di ricerca su riviste o per convegni minori.

Mi sembra davvero che ciò che hai riportato sia incompleto.

elfebo
08-02-2006, 16.28.52
si ma....chiedo ufficialmente la chiusura del topic.
si parlava di prodi e il 99% di coloro che sono di sinistra qui dentro ha usato prodi come sponde per sparare sermoni su berlusconi.
per questo c'e' gia' il precedente topic "non ce la faccio".

ho tentato di aprire un topic per parcondicio, ma niente, non c'e' nulla da fare.

chiudete.

arcobalenotturno
08-02-2006, 16.33.28
Poi io vorrei far notare una cosa a tutti quelli che votano Berlusconi:

vero che quello che tiene unita l'attuale coalizione di centro sinistra è Berlusconi. senza di lui probabilmente avremmo altri tipi di coalizioni. Ma altrettano vero è che senza berlusconi non ci sarebbe neanche una destra in questo paese.
Meditate sulla pochezza della cdl gente meditate.

scusa ma mi fa meditare ANCHE sulla pochezza dell'Unione..( o come si chiama ora)

:asd:

Pratti
08-02-2006, 16.37.51
Tornando a parlare del "professore" ecco la lettera di una signora, madre di un professore universitario, la quale si è voluta documentare:
"Dal momento che il candidato premier del centrosinistra viene chiamato «il Professore», ho cercato di informarmi sulla sua vantata carriera universitaria. Nel sito (wikipedia.org/wiki/Romano_Prodi) ho trovato notizie interessanti sull'attività accademica di Prodi. Premetto che l'aspetto fondamentale che caratterizza l'attività di un docente universitario è la ricerca, che deve essere documentata da pubblicazioni. Come sanno bene i ricercatori universitari che si affannano per ottenerle, senza un adeguato numero di pubblicazioni qualificate, non dovrebbe essere possibile alcun progresso di carriera. Nel sito citato sono elencate le sue principali pubblicazioni. I lavori sono 20, tutti successivi al 1965 editi da Il Mulino, casa editrice di cui Prodi è stato presidente dal '74 al '78, la rivista L'Industria, di cui divenne direttore nell'82, e la Franco Angeli. Le pubblicazioni sono così distribuite nel tempo: 2 fino al 1972, 7 dal '73 all'80, 11 dopo l'80. Sarebbe diventato professore associato nel 1966 a 27 anni. Fino ad allora aveva pubblicato solo un lavoro inserito nell'elenco. Nel '71 diventa professore dopo solo 2 lavori ritenuti degni di apparire nell'elenco.

Enrica Bazzerla e-mail".

Una carriera universitaria fulminante non c'è che dire...

cmq quante pubblicazioni dovrebbe fare secondo te per diventare professore?
Ti ricordo che le pubblicazioni, in certi campi, non sono titoli obbligatori ma preferenziali e vanno valutati in base a determinati criteri. In realtà negli anni 60 ( tolti i fenomeni di baronati e co) si faceva un concorso con prove scritte e un orale sulla materia in cui si doveva diventare professore.
Tolto questo, per quanto non mi piaccia prodi, nulla da dire sui suoi meriti accademici.
http://europa.eu.int/comm/archives/commission_1999_2004/prodi/president/cv_it.htm

Angelo75
08-02-2006, 16.40.47
si ma....chiedo ufficialmente la chiusura del topic.
si parlava di prodi e il 99% di coloro che sono di sinistra qui dentro ha usato prodi come sponde per sparare sermoni su berlusconi.
per questo c'e' gia' il precedente topic "non ce la faccio".

ho tentato di aprire un topic per parcondicio, ma niente, non c'e' nulla da fare.

chiudete.

No dai per una volta che si parla della "mortadella"! :asd:

Gi01
08-02-2006, 17.08.24
A me sembra di averti risposto, e coi soliti dati di fatto.
Non ho messo in mezzo stature morali o condanne o che, là del resto non c'è proprio competizione.

Ma davvero pensate che uno che non ha fatto niente sia buono, come è possibile?

samgamgee
08-02-2006, 17.24.30
si ma....chiedo ufficialmente la chiusura del topic.


per quale ragione? a parte i soliti mi pare che si stia discutendo abbastanza civilmente.

destino
08-02-2006, 17.48.41
domanda: una volta sconfitto il nemico berlusconi, il futuro governo di centrosinistra avrà altre motivazioni per governare e portare a termine la legislatura senza 1000 capi del governo che si sussuegono?

Lo chiedo senza spirito di polemica per capire cosa attende l'italia

UAranger
08-02-2006, 18.00.01
domanda: una volta sconfitto il nemico berlusconi, il futuro governo di centrosinistra avrà altre motivazioni per governare e portare a termine la legislatura senza 1000 capi del governo che si sussuegono?

Lo chiedo senza spirito di polemica per capire cosa attende l'italia

Nel malaugurato caso vinca la sinistra ci metto la mano sul fuoco che il governo Prodi non durera' 5 anni.
Finira' come nella legislatura 1996-2001......o cambio continuo della guardia o elezioni anticipate.

Angelo75
08-02-2006, 18.02.28
Nel malaugurato caso vinca la sinistra ci metto la mano sul fuoco che il governo Prodi non durera' 5 anni.
Finira' come nella legislatura 1996-2001......o cambio continuo della guardia o elezioni anticipate.

Quoto in toto :sisi:

Thor
08-02-2006, 18.44.40
si ma....chiedo ufficialmente la chiusura del topic.
si parlava di prodi e il 99% di coloro che sono di sinistra qui dentro ha usato prodi come sponde per sparare sermoni su berlusconi.
per questo c'e' gia' il precedente topic "non ce la faccio".

ho tentato di aprire un topic per parcondicio, ma niente, non c'e' nulla da fare.

chiudete.

Sono d'accordo con te che con la faccia che si ritrova, Prodi avrebbe fatto meglio a fare il salumiere.
Fortunatamente non è con la faccia che si fa funzionare il cervello, se no Costantino sarebbe al potere ( reverendo posti la foto please).

Non ho visto la puntata in oggetto e se non c'è stata chiarezza dubito che ce ne sarà, a parte le linee guida, sino a dopo le elezioni, quando saranno chiare le gerarchie e le percentuali.

Meglio stare coperti che fare gli sbruffoni, anche perchè l'unica cosa buona che c'era, la vecchia legge elettorale che per lo meno ha permesso al governo Berlusconi di governare e fare quel cazzo che voleva per 5 anni , è stata modificata quando il governo ha preso atto della possibilità concreta di perdere le prossime elezioni.


Ciao Gaetano :hello:

elfebo
08-02-2006, 18.54.01
per quale ragione? a parte i soliti mi pare che si stia discutendo abbastanza civilmente.


crossposting.

si stanno dicendo ESATTAMENTE LE STESSE COSE che si dicevano nell'altro topic.
mi sembra quantomeno assurdo fare come la messa della domenica...ogni settimana ripetere la stessa omelia.
c'e' gia' quell'altro topic che parla di berlusconi e del perche' NON deve essere rieletto.
credo di non avere torto.

o no?:)

mVm
08-02-2006, 18.55.46
... per capire cosa attende l'italia

Io mi auguro invece che, se la sinistra vince le elezioni, porti avanti, realizzandolo, un programma di governo che non sia rivolto esclusivamente a determinate fasce sociali. Come si evince dal topic di start, al momento l'unica cosa che pare certa è l'avere 'il programma'. Un pò meno certo il contenuto. Riguardo, ad esempio, alla riduzione del cuneo fiscale (da noi si dice 'chignol' che è anche sinonimo di pene :asd: ) il mio, ma non solo mio, timore è che non possa venir attuata per tutti. E mi porta a pensare che la riduzione, che immagino potranno godere i lavoratori dipendenti (oggi privilegi, domani diritti. Se se...), potrebbe essere compensata da un aumento per i lavoratori autonomi. In tempi di ristrettezze non si fanno sconti generalizzati, o no?!
Maggiore informazione consentirebbe di fugare ogni ragionevole dubbio, ma viste le premesse credo che a prodi e compagni convenga buttare l'esca in una platea di ignoranti allargata il più possibile. Al contario correrebbero il rischio di non tirare su nemmeno i pesci che stanno allevando da tempo nelle loro vaschette.

azanoth
08-02-2006, 19.35.35
( reverendo posti la foto please).

Eccola,anche se,proprio perchè sei tu Fratello,veramente mi scoccia un pò ma tant'è... :(
A te non viene mai che passa la voglia di giocare,campare e respirare?Ma che sono depresso,porco...


http://www.janfox.com/images/yellowsofautumn/screenshot250x187.jpg
Non gioco più
me ne vado
non gioco più
davvero
La vita e' un letto sfatto
io prendo quel che trovo
e lascio quel che prendo
dietro di me
Non gioco più
me ne vado
non gioco più
davvero
La faccia di cemento
tu parli e non ti sento
io cambio e chi non cambia
resta là
Non gioco più
lascia stare
non gioco più
ti assicuro
se ti faccio male
poi ti passerà
tanto il mondo come prima
senza voglia girerà
Non gioco più
me ne vado
non gioco più
davvero
non credere ai capricci
di una foglia
che col vento se ne va
Non gioco più
non gioco più
non gioco più, no!
http://www.tuttoreality.it/foto/gallery/gall_100/827616_02.jpg

Una bella :birra: per il mio compare il Possente Dio del Tuono,se andasse lui al governo non dovremmo scannarci per 'sti stronzi demmerda,probabilmente.

Alborosso
08-02-2006, 20.56.40
E' vero purtroppo, Prodi e il suo codazzo non capisce niente di pubblicita'.
Non si puo' andare in televisione e cercare di spiegare cose che il cittadino medio/basso non capisce oppure se ne frega.
Bisogna puntare ad argomenti costruttivi....
2 MILIONI DI POSTI DI LAVORO !!!!
LA PENSIONE A 2000 Euri !!! NIENTE PIU' TASSE !!!
E SOPRATUTTO CCHIU' PILU PI TUTTI !!!!!!!!!!!

e allora si che vinceremo le elezioni col 80% dei voti....:asd: :asd:

Zaorunner
08-02-2006, 21.12.39
Il concetto di "alternanza di governo" e' insito nella democrazia fin dalla nascita del concetto di "partito", ed e' quindi normale che l'opposizione si riferisca alle proprie intenzioni confrontandole alla situazione attuale.

Cessate quindi i vostri piagnistei (nemmeno vostri poi, che fate solamente eco a qualche personaggio senza filtrarlo con un ragionamento autonomo) in quanto e' normale, legittimo, e pienamente democratico tirare fuori l'operato del Nostro Beneamato Presidente ogni qualvolta lo si ritenga necessario.

Angelo75
08-02-2006, 21.14.35
E' vero purtroppo, Prodi e il suo codazzo non capisce niente di pubblicita'.
Non si puo' andare in televisione e cercare di spiegare cose che il cittadino medio/basso non capisce oppure se ne frega.
Bisogna puntare ad argomenti costruttivi....
2 MILIONI DI POSTI DI LAVORO !!!!
LA PENSIONE A 2000 Euri !!! NIENTE PIU' TASSE !!!
E SOPRATUTTO CCHIU' PILU PI TUTTI !!!!!!!!!!!

e allora si che vinceremo le elezioni col 80% dei voti....:asd: :asd:

Ma guarda che più o meno ci siamo con le promesse folli. Pensa che Prodi ha annunciato che vorrebbe abbassare di 5 punti in un anno il cuneo fiscale delle imprese! 5 PUNTI!! Berlusconi per essere più realista non è andato oltre i 3....

Angelo75
08-02-2006, 21.17.22
Non so poi questo qui che trasmissione ha visto...TELE SOGNI forse :asd: :asd:
"Ieri Prodi è stato chiaro, efficace e convincente. Ha usato toni moderati, escluso posizioni estreme ed espresso un chiaro asse riformista" parola di Rutelli.
La sinistra sta messa proprio male....
Ah poi questa è la più bella di tutte "I sondaggi ci danno in netto vantaggio di oltre 5 punti" sempre parola di Rutelli...ed allora di che si preoccupano quando vedono Berlusconi in tv???...

Ps: stranamente sti 5 PUNTI tornano di nuovo...prima con Prodi e adesso con Rutelli...

Angelo75
08-02-2006, 21.30.41
Tornando al buon Romano...il prode Prodi a PortaAporta ha trattato con imbarazzo temi come quelli della scuola non statale e dei pacs. Ciò dimostra, oltre al fatto che il Professore debba barcamenarsi e arrampicarsi sugli specchi per non creare altre lacerazioni - oltre a quelle già esistenti - nel carrozzone dell'Unione, anche come egli sia disposto a mettere da parte i principi e i valori cui dice (a parole) di richiamarsi pur di trovare un accordo che faciliti la presa del potere e la sua ascesa a Palazzo Chigi.
Per non scontentare i leader di Margherita e Udeur, Prodi ha difeso a parole il ruolo della famiglia tradizionale, affermando però poi di riconoscersi nella legge approvata da Vendola in Puglia e promettendo che, in caso di vittoria elettorale, «i benefici arriveranno a tutti coloro che abbiano una unione di fatto». Dunque, le unioni civili non verranno chiamate «famiglia», come richiesto da Udeur e Margherita, ma riceveranno di fatto le sue stesse tutele giuridiche. Su questo tema manca ancora l'accordo ufficiale nell'Unione, ma - come ha ricordato Prodi stesso - «è solo una questione di terminologia»...considerando queste cose, è facile intuire quanto poco peso avranno, in un eventuale governo del centrosinistra, le posizioni di coloro che dicono di richiamarsi alla dottrina sociale cristiana e ai suoi valori. Il fatto poi che problemi così importanti vengano derubricati a mere questioni di terminologia e che Margherita e Udeur si accontentino di un banale accordo semantico, la dice lunga su come questi due partiti, che a parole dicono di voler difendere in politica i principi cristiani, alla resa dei conti chiudano la bocca quando l'odore del potere e la promessa di posti e poltrone si presentano davanti ai loro occhi in tutta la loro sbrilluccicante realtà.

Pratti
09-02-2006, 09.26.36
@angelo75. Premesso che ho come la netta impressione che tu copi incolli da altri siti e sembrano veramente le "veline" di FI. Ora che i politici in campagna elettorale facciano pubblicità e sparino balle mi va anche, ma che mi ritrovi le stesse cose dette in un forum da persone normali....Anyway detto questo, io vorrei capire cosa ne pensi tu dei pacs e qual'e' "in soldoni" la critica che rivolgi al centro sinistra. Che non si sono messi d'accordo sul termine? che facendo i pacs o unioni solidaristiche o vattelapesca perda le tue radici cristiane?

Angelo75
09-02-2006, 10.17.52
@angelo75. Premesso che ho come la netta impressione che tu copi incolli da altri siti e sembrano veramente le "veline" di FI. Ora che i politici in campagna elettorale facciano pubblicità e sparino balle mi va anche, ma che mi ritrovi le stesse cose dette in un forum da persone normali....Anyway detto questo, io vorrei capire cosa ne pensi tu dei pacs e qual'e' "in soldoni" la critica che rivolgi al centro sinistra. Che non si sono messi d'accordo sul termine? che facendo i pacs o unioni solidaristiche o vattelapesca perda le tue radici cristiane?

Che io abbia votato Berlusconi in passato e che lo voterò anche in futuro mi sembra di non averlo mai nascosto, ma accusarmi di essere una velina di FI mi sembra un tantino esagerato. In ogni caso vale quello che ho scritto (riguardo Prodi ed i Pacs) su cui perlatro mi sembra che ci sia ben poco da obiettare.
Per quanto mi riguarda sono allineato al Papa. La famiglia tradizionale fondata sul matrimonio come nucleo primigenio della società va secondo me protetta e tutelata. Anzi ti riporto quanto detto da Ratzinger (questo si è un copia ed incolla): «Penso in particolare - dice Benedetto XVI - a quel terreno assai sensibile, e decisivo per la formazione e la felicità delle persone come per il futuro della società, che è rappresentato dalla famiglia». Duplice l'impegno: «Da una parte - è sempre il resoconto del Servizio informazione religiosa - sono quanto mai opportuni tutti quei provvedimenti che possono essere di sostegno alle giovani coppie nel formare una famiglia e alla famiglia stessa nella generazione ed educazione dei figli: al riguardo vengono subito alla mente problemi come quelli dei costi degli alloggi, degli asili-nido e delle scuole materne per i bambini più piccoli. Dall'altra parte, è un grave errore oscurare il valore e le funzioni della famiglia legittima fondata sul matrimonio, attribuendo ad altre forme di unione impropri riconoscimenti giuridici, dei quali non vi è, in realtà, alcuna effettiva esigenza sociale».
Sono ripeto perfettamente in linea con quanto detto dal Papa. Ma è Prodi a non esserlo visto che deve accontentare i vari Bertinotti, Luxuria e compagnia cantante....il centro sinistra darebbe (e la riprova è Vendola in Puglia) gli stessi riconoscimenti giuridici ad unioni che non avrebbero nessuno dei vincoli del matrimonio vero e proprio ma tutti i vantaggi, svilendo l'istituto matrimoniale ancor più di quanto non lo sia già. E questa è un'idea che non mi piace.
La mia opinione sui Pacs comunque è irrilevante, non sono io infatti a candidarmi come leader di una coalizione di governo quale prossimo Presidente del Consiglio...

Pratti
09-02-2006, 10.44.39
a) non ho detto che sei una velina di berlusconi, ma che quello che scrivi sembrano delle veline ( e veline sono - dal garzanti online- "Comunicazione inviata dal governo, da un partito, da enti pubblici ecc. alla stampa, contenente suggerimenti sul modo di dare una notizia o di commentare un avvenimento”)

b) ma veniamo al punto dei pacs. Premesso che non son cattolico ma che cmq anche secondo me la famiglia tradizionale è il fondamento della società etc ect, il punto che si vuole nascondere è un altro: con i pacs o come cavolo li vuoi chiamare, quello che si vorrebbe introdurre - e che stranamente una parte non vuole, sia a destra che a sinistra sia ben chiaro- è il riconoscimento di alcuni diritti basilari alle coppie di fatto. Ti faccio alcuni esempi, giusto per capire e forse qualcuno sarà capitato anche a te di vederne:

-Due persone convivono per 20 anni ( o caso ancora + comune, una vedova si risposa solo in chiesa per non perdere la reversibilità) e poniamo il convivente/marito muore. Ti sembra giusto che alla "vedova" non gli spetti niente? io ho visto persone cacciate via di casa perche stavano invise ai parenti del morto...

-Sempre stessa situazione ( convivente etc ect). Uno dei due moribondo in ospedale. Il convivente non può mettere bocca su eventuali scelte mediche ne ( se i parenti "legittimi" si oppongono) prestargli assistenza.

E potrei andare avanti all'infinito. Ora che esistano persone che convivano e non si sposino è un dato di fatto e che questo sia un fenomeno rilevante nella nostra società è un altro dato di fatto. E non mi pare di dire eresie che compito di un legislatore sia di disciplinare queste situazioni ( che indipendentemente da quello che ognuno di noi pensa esistono e comportano dei gravi problemi pratici) in modo da evitare certe storture.
Questo è quello che si sta cercando di fare pur tra tante resistenze. E bada, se la stessa cosa l'avesse proposta la destra io sarei stato ugualmente d'accordo.
Ora, si può anche non essere d'accordo sulla soluzione ( che cmq per quel che ne so io il modello adottato sarà quello di aznar e non di zapatero), ma che il problema esista e vada affrontato è fuor di dubbio. E il fatto che sia stato il centro sinistra a porre il problema mi pare un merito.

.Orfeo.
09-02-2006, 11.04.28
E bada, se la stessa cosa l'avesse proposta la destra io sarei stato ugualmente d'accordo.

Sottoscrivo.Contando che in Spagna era stato proprio il governo di centro-destra di Aznar a introdurre i pacs.Il problema è che in Italia bisogna sempre farne una questione di destra o sinistra...

destino
09-02-2006, 11.09.19
sull'unica idea proposta da prodi per dare ossigeno all'economia italiana, cioe sull'abbassamento del costo del lavoro di 5 punti in un anno in modo da dare una spinta forte all'economia e farla ripartire, ieri fassino ha frenato di brutto e ha dichiarato che la cosa verra fatta "in 3 o 5 anni", quindi nessun segnale forte per far partire la ripresa :|

Sempre sullo stesso discorso, alla domanda a Bertinotti su dove prendere i soldi per fare questa operazione e altre prospettate dal leader di RC, tra le quali lo stop alla riforma previdenziale e un innalzamento dei salari, il buon fausto ha risposto "dall'evasione fiscale" e quando sia Maroni che Vespa gli hanno spiegato che la UE non può approvare un bilancio che si basa su entrate di cui non si conosce l'entità, dopo attimi di panico ha risposto "dalle rendite"...

quindi i 10 miliardi di euro che servono per abbassare di 5 punti il costo del lavoro in un anno a chi li tolgono alla fine? :doubt:

Tra parentesi nessuno dei 2 schieramenti parla di levare poteri a vari potentati e lobbies quali avvocati e notai chissa perchè...

elfebo
09-02-2006, 11.11.42
quindi i 10 miliardi di euro che servono per abbassare di 5 punti il costo del lavoro in un anno a chi li tolgono alla fine? :doubt:


a nessuno.
perche' secondo te si puo' fare?:asd:

destino
09-02-2006, 11.27.49
a nessuno.
perche' secondo te si puo' fare?:asd:

si puo fare se si ottimizza la spesa sociale, non si può dare quasi tutto in pensioni e sanità, occorre mettere mano sia alle pensioni sia alla sanità, ogni regione deve razionalizzare la spesa in questa campo di bilancio per fare scendere la spesa nazionale totale.

Solo a quel punto si possono mettere a punto proposte come quella di prodi o come quella dello stesso Fassino, cioe introdurre un ammortizzatore sociale come un'indennita di 3-4 mesi per quei giovani che hanno lavori flessibili e perdono il lavoro e che sono costretti a passare da un lavoro ad un altro di anno in anno

arcobalenotturno
09-02-2006, 11.41.41
sui pacs


ammetto la mia ignoranza ma da quel poco che so:
trovo inutili i pacs per le coppie eterosessuali (per le copie omossessuali capisco la loro funzione)

mi spieghi qual'è la differenza sostanziale tra pacs e matrimoni civili (non religiosi)?

una domanda: coi pacs, i due convinenti hanno un figlio, ma si dividono... chi tiene il figlio? l'atro può rifiutarsi di pagare gli alimenti, non vivendo più il figlio con questo?

elfebo
09-02-2006, 11.51.17
si puo fare se si ottimizza la spesa sociale, non si può dare quasi tutto in pensioni e sanità, occorre mettere mano sia alle pensioni sia alla sanità, ogni regione deve razionalizzare la spesa in questa campo di bilancio per fare scendere la spesa nazionale totale.


a proposito di questo, mi piace sottolineare la politica che teneva il buon fitto, alquanto produttiva ma altamente impopolare per il cittadino medio-basso, il quale di spese e conti ne capisce ben poco e crede che qualsiasi cosa gli sia dovuta.
su dieci ospedali con dieci reparti in un area di provincia alquanto ridotta, aveva fatto chiudere i reparti fatiscenti, con attrezzature adeguate, convogliando i pazienti verso un unica destinazione (nell'ordine logico dei km ovviamente..non e' che uno per partorire faceva 150km), ma che sia altamente funzionale e con medici all'altezza.
purtroppo il buon vendola, premendo proprio sul "popolino" non ha fatto altro che alimentare odio verso questa scelta, puntando il dito su chi di spesa sanitaria non capisce niente e preferisce tenere aperto 5 ospedali che vanno ad capocchiam (attrezzature,primari,personale) in un area dove basterebbe averne uno solo ma funzionale.
pensate che in provincia da me, ci sono mottola,castellaneta,massafra tre ospedali che sono in un area non piu' grande di 30km quadri! e tali ospedali pagano la mia azienda milioni di euro annui solo per la manutenzione e le pulizie...senza contare macchinari, personale ecc.ecc. e tutti e tre funzionano malissimo, pero' il cittadino ignorante preferisce avere l'ospedale sotto casa, salvo poi lamentarsi "ma fa schifooooo", che non fare 10km in piu' e avere un ospedale fulcro che funzioni benissimo.
bene e' arrivato vendola, sono stati riaperti terlizzi,poggiardo e altri ospedali che non si reggono in piedi (perche' aveva promesso cosi' per avere voti dai contadini di quei paesi che non sanno una mazza di spese sanitarie ripeto), creando un caos che fitto stava riportando all'ordine.


e tu speri che si vada avanti in questo modo? ecco qual'e' il problema, questa gente e' proprio INCAPACE!

Angelo75
09-02-2006, 13.28.46
e tu speri che si vada avanti in questo modo? ecco qual'e' il problema, questa gente e' proprio INCAPACE!

Io credo che quando si scrive un programma di circa 300 pagine si tradisce una certa confusione mentale. Cioè si rivela di non avere per nulla le idee chiare su ciò che bisogna fare, ma tante idee spesso l'una incompatibile con l'altra e messe lì tanto per accontentare l'uno o l'altro partito della coalizione. Ho l'impressione che la gente si stia accorgendo di questo. Ieri sera a PortaAporta come a Matrix osservavo le espressioni sul volto degli spettatori e mi pareva di leggere una sempre più crescente perplessità sul fantomatico programmone dell'Unione.
Bertinotti ieri sera poi è stato fantastico quando ha smentito Prodi il quale aveva detto riferendosi al leader di rifondazione che questi si era pentito di aver fatto cadere il suo governo nel 96: "non mi sono affatto pentito" sono state le sue parole....

Angelo75
09-02-2006, 13.37.56
A proposito poi di Bertinotti (che è forse l'unico leader della sinistra che apprezzo in un certo senso per la sua coerenza) vorrei fare una considerazione. Bertinotti in più di un'occasione si è messo a capo delle masse dei contestatori no global ed antiTutto. Secondo me con questo obiettivo: sfruttare il (presunto) peso politico dei contestatori per accrescere il suo peso nell'Unione. Devo però osservare con preoccupazione che il potere delle masse sta diventando troppo forte per lasciarsi guidare dal leader di Rifondazione come da qualunque altro leader della sinistra. Anche Bertinotti rischia di essere sorpassato dalla rabbia delle masse che lui stesso ha fomentato.
E non è forse pericoloso tutto questo? E non si sta forse troppo sottovalutando a sinistra questo pericolo? Secondo me si ed è da irresponsabili.

elfebo
09-02-2006, 14.06.28
Bertinotti ieri sera poi è stato fantastico quando ha smentito Prodi il quale aveva detto riferendosi al leader di rifondazione che questi si era pentito di aver fatto cadere il suo governo nel 96: "non mi sono affatto pentito" sono state le sue parole....

ecco dove io intendo che per falsita' il sig. prodi non e' inferiore assolutamente a berlusconi.

Pratti
09-02-2006, 14.25.47
ammetto la mia ignoranza ma da quel poco che so:
trovo inutili i pacs per le coppie eterosessuali (per le copie omossessuali capisco la loro funzione)

mi spieghi qual'è la differenza sostanziale tra pacs e matrimoni civili (non religiosi)?

una domanda: coi pacs, i due convinenti hanno un figlio, ma si dividono... chi tiene il figlio? l'atro può rifiutarsi di pagare gli alimenti, non vivendo più il figlio con questo?
matrimonio civile è il Matrimonio riconosciuto dal nostro ordinamento. Ed è quello che disciplina i rapporti tra i coniugi, i figli etc etc. Se tu ti sposi solo in chiesa, per intenderci senza che il prete legga la formuletta del codice civile, il matrimonio non ha effetti civili appunto, è come se per lo stato fossero conviventi.

Tolto questo in Italia non esiste una legge che tuteli le coppie conviventi. Per cui io il convivente non è tenuto a dare gli alimenti, può mandare via la convivente dalla casa familiare. Il problema del figlio è diverso. Se è riconosciuto al figlio spetteranno cmq degli "alimenti", ma bada solo per il figlio, mentre la donna se la prende in quel posto. E cmq in assenza di una regolamentazione chiara ovviamente il figlio naturale è un pò meno tutelato rispetto a quello nato all'interno del matrimonio. Certo la giurisprudenza è intervenuta riconoscendo alcuni diritti, ma ovviamente è necessario avere una legge chiara e non affidarsi alla "creatività" dei magistrati.

Ora con i pacs, o come vuoi chiamarli, si vorrebbe ( visto che non è mica legge) riempire un vuoto legislativo, il che non vuol dire equiparare le due cose, ma riconoscere alcuni diritti a persone che "convivono" da anni e magari in presenza di figli, soprattutto per quanto attiene a diritti successori, mutui ad esempio e così via.

Jimmy Woodman
09-02-2006, 14.45.38
perdonatemi ma ho una domanda da fare...
quando andremo a votare ci sarà solo la scelta Berlusconi e Prodi, oppure si può votare la rosa nel pugno e altro?
grazie

Se ti fa piacere, visto l'alto tasso di demenza mostrata da TUTTA la politica italiana, puoi sempre votare "scheda bianca" o "nulla"...vedrai che vinci le elezioni!

arcobalenotturno
09-02-2006, 15.15.56
matrimonio civile è il Matrimonio riconosciuto dal nostro ordinamento. Ed è quello che disciplina i rapporti tra i coniugi, i figli etc etc. Se tu ti sposi solo in chiesa, per intenderci senza che il prete legga la formuletta del codice civile, il matrimonio non ha effetti civili appunto, è come se per lo stato fossero conviventi.

Tolto questo in Italia non esiste una legge che tuteli le coppie conviventi. Per cui io il convivente non è tenuto a dare gli alimenti, può mandare via la convivente dalla casa familiare. Il problema del figlio è diverso. Se è riconosciuto al figlio spetteranno cmq degli "alimenti", ma bada solo per il figlio, mentre la donna se la prende in quel posto. E cmq in assenza di una regolamentazione chiara ovviamente il figlio naturale è un pò meno tutelato rispetto a quello nato all'interno del matrimonio. Certo la giurisprudenza è intervenuta riconoscendo alcuni diritti, ma ovviamente è necessario avere una legge chiara e non affidarsi alla "creatività" dei magistrati.

Ora con i pacs, o come vuoi chiamarli, si vorrebbe ( visto che non è mica legge) riempire un vuoto legislativo, il che non vuol dire equiparare le due cose, ma riconoscere alcuni diritti a persone che "convivono" da anni e magari in presenza di figli, soprattutto per quanto attiene a diritti successori, mutui ad esempio e così via.

ma il matrimonio civile eisiste o no?
se ti sposi solo in comune come è la regolamentazione ora?

Pratti
09-02-2006, 15.46.45
ma il matrimonio civile eisiste o no?
se ti sposi solo in comune come è la regolamentazione ora?
o_O ok forse sono stato poco chiaro io:

matrimonio religioso= solo in chiesa e non ha effetti per lo stato italiano, è come non fossi sposato

matrimonio civile= detto alla buona, quando ci si sposa in comune

matrimonio religioso con effetti civili= si fa in chiesa ma il prete è tenuto a dire la formuletta del codice civile. In pratica unisce in un'unico rito entrambi i matrimoni.

Cmq se non ci si sposa in comune o con religioso aventi effetti civili per lo Stato è come se la coppia non esistesse.
Spero di essere stato più chiaro stavolta.

Angelo75
09-02-2006, 15.55.24
Giusto per fare un pò di chiarezza:

"Con il termine famiglia di fatto (anche definita convivenza more uxorio) si indica genericamente l'unione stabile e la comunione di vita spirituale e materiale tra due persone, non fondata sul matrimonio.

Benché in ambito sociale il fenomeno abbia assunto indubbia rilevanza, ad oggi, l'ordinamento giuridico riconosce concretamente e tutela solamente la famiglia legittima, quella cioè fondata sul matrimonio contratto secondo le leggi civili.

La famiglia di fatto si contraddistingue per il carattere di stabilità che nasce come espressione della libera scelta del singolo individuo di non costituire un vincolo formale, ma di fondare il rapporto solo sul sentimento di affetto e di amore.

Elementi essenziali della convivenza more uxorio sono:

1. la comunità di vita;
2. la stabilità temporale;
3. l'assenza del legame giuridico del matrimonio.

Attualmente la famiglia di fatto è prima di tutto nucleo familiare, portatore di valori di solidarietà e sostegno reciproco.

La convivenza more uxorio è come istituzione sociale tutelata in primo luogo dal dettato dell'art. 2 della Costituzione.

A livello di legislazione ordinaria e speciale sono stati attribuiti degli effetti giuridici alla convivenza more uxorio, ma solo relativamente ad alcuni ambiti circoscritti."

Il problema principale sono le unioni tra omosessuali che, non solo secondo me, non possono pretendere di essere considerate come nuclei familiari neanche di fatto. La famiglia si compone di un uomo ed una donna che sono per natura in grado di procreare. Le coppie omosessuali con tutta la buona volontà non possono procreare nulla...

arcobalenotturno
09-02-2006, 16.20.18
o_O ok forse sono stato poco chiaro io:

matrimonio religioso= solo in chiesa e non ha effetti per lo stato italiano, è come non fossi sposato

matrimonio civile= detto alla buona, quando ci si sposa in comune

matrimonio religioso con effetti civili= si fa in chiesa ma il prete è tenuto a dire la formuletta del codice civile. In pratica unisce in un'unico rito entrambi i matrimoni.

Cmq se non ci si sposa in comune o con religioso aventi effetti civili per lo Stato è come se la coppia non esistesse.
Spero di essere stato più chiaro stavolta.

ok ora chiaro la questione matrimoni...
ma non hai ancora risposto alla PRIMA domanda: che differenza ci sarebbe tra matrimoni civili e pacs? e perchè?

se nn sbaglio, prima mi hai elencato le differenze tra matrimoni religiosi (la coppia per lo stato non esiste) e pacs..

destino
09-02-2006, 16.26.17
ok ora chiaro la questione matrimoni...
ma non hai ancora risposto alla PRIMA domanda: che differenza ci sarebbe tra matrimoni civili e pacs? e perchè?



infatti il discorso sta tutto li, coi pacs si vorrebbero i diritti del matrimonio senza averne i vincoli

molto + onesto dal punto di vista intellettuale fare i matrimoni per gli omosessuali, a quel punto le coppie eterosessuali che convivono ma nn vogliono sposarsi fanno una scelta, maggiore libertà al prezzo di minori privilegi da parte dello stato, ma si sa le cose facili da fare in italia sono impossibili da realizzare

arcobalenotturno
09-02-2006, 16.30.00
quindi il mio discorso di permettere i pacs SOLO alle coppie omosessuali avrebbe senso...

Pratti
09-02-2006, 16.31.17
ok ora chiaro la questione matrimoni...
ma non hai ancora risposto alla PRIMA domanda: che differenza ci sarebbe tra matrimoni civili e pacs? e perchè?

se nn sbaglio, prima mi hai elencato le differenze tra matrimoni religiosi (la coppia per lo stato non esiste) e pacs..
premesso che i pacs è solo una proposta, in realtà non esistono ancora.
Per cui circa il contenuto dei "pacs" è ancora tutto da vedere.
Comunque in linea di principio si tratta di regolamentare alcune situazioni di fatto tra coppie conviventi che prima non venivano regolamentate e limitatamente ai rapporti patrimoniali.

Ma per essere brevi ti faccio due esempi semplici semplici per farti capire come matrimonio e pacs siano diversi. Uno per gli obblighi e uno per i diritti.
DIRITTI.
Una coppia sposata per divorziare deve aspettare i tre anni di separazione.
Una coppia pacsata invece scioglie il pacs in tre mesi.
OBBLIGHI.
Sempre in caso di separazione, in una coppia sposata il partner forte (in genere l'uomo) deve garantire con gli alimenti il tenore di vita che l'altro coniuge aveva durante la vita familiare. Cioè se sei sposata con un miliardario, questo deve pagarti un assegno mensile che sia proporzionato al tenore di vita che hai vissuto fino a allora.
Una coppia pacsata invece in caso di separazione regola da sè le conseguenze economiche dello scioglimento del Pacs. C'è solo l'obbligo per il partner forte di versare gli alimenti che garantiscano la sopravvivenza dell'altro partner, e non il mantenimento dello stesso tenore di vita. E in ogni caso l'obbigo è fino ai due anni dallo scioglimento del Pacs.

Angelo75
10-02-2006, 10.28.48
Come volevasi dimostrare:
«Di tutte le proposte che abbiamo fatto, nessuna è stata accolta - ha spiegato la Bonino, - in particolare l'abolizione del finanziamento delle scuole private cattoliche e i Pacs, cioè il riconoscimento dell'unione delle coppie di fatto non c'è. Stanno ancora negoziando non so quale testo. Mi auguro che ci ripensino, dal momento che dobbiamo depositare tutto entro il 24 febbraio».

«Io i Radicali non li volevo. Li conosciamo tutti. Ora chi li ha portati nella coalizione (lo Sdi, ndr) si gratta la rogna», è stata la reazione di Oliviero Diliberto del Pdci.

La notizia si commenta da sola. L'Unione comincia a fare acqua...

http://www.unita.it/vignette/staino/20060210.gif

Gi01
10-02-2006, 10.40.21
L'unione almeno ha un programma. La destra no. E l'Unione è coerente, non fa accozzaglie...non ti va? Ciao. Non vogliamo imbrogliare i cittadini, troppi imbrogli negli ultimi 5 anni.

Poi, giusto perché la corruzione si sa da che lato sta... Soldini a Calderoli e FI. Una novità.

http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/pagato/pagato.html

Direi che QUESTA notizia si commenta da sola. Il silenzio di quei beceri della lega era fin troppo sospetto. Ora si sa il perché.

Continuate a votare quelli che pensano solo ai cazzi loro. In bocca al lupo.

elfebo
10-02-2006, 10.48.10
L'unione almeno ha un programma. La destra no.non ti va?


:roll3:

e nel 2001 che era il contrario tutta l'unione (o come si chiamava all'epoca) a dire che il programma non serve.
ma dai.
a parte che il programma dell'unione e' stato solo annunciato di 237 pagine, e mai rivelato (bene..non rivelare cio' che si vuole fare e' come andare a raisat gambero rosso e dire "salve oggi preparo le tagliatelle" e te le porti da casa gia' fatte..che cazzo sei andato a fare se non esponi COME devi operare?



E l'Unione è coerente, non fa accozzaglie...

no permettimi giulio, questa e' una sacrosanta cazzata colossale, aberrante, inguardabile, ti prego, vomita odio su berlusconi e i suoi alleati, ma non scrivere queste cazzate, e' sotto gli occhi di tutti che non sanno assolutamente da che parte andare...guerra-non guerra pacs-non pacs radicali-non radicali, bertinotti-non bertinotti, meno tasse ai "poveri" ma non togliendole a chi e' piu' "ricco".
e tutto questo BADA BENE, IN PIENA CAMPAGNA ELETTORALE dove perlomeno dovrebbe "sembrare" che va tutto apposto per rassicurare il cittadino propenso a votare per la loro coalizione.
bene...se si litiga ora che si deve fare un po di facciata...non vedo cosa potrebbe accadere quando (e se) saliranno al governo :brrr:

un betoniera di cazzate sparate cosi'..senza alcun senso.
abbi almeno la serieta' di ammetterlo.


o dici cosi' solo per cercare di convincere gli indecisi del forum a votare a sx per evitare il berlusca bis?

Angelo75
10-02-2006, 10.49.05
L'unione almeno ha un programma. La destra no. E l'Unione è coerente, non fa accozzaglie...non ti va? Ciao. Non vogliamo imbrogliare i cittadini, troppi imbrogli negli ultimi 5 anni.

Poi, giusto perché la corruzione si sa da che lato sta... Soldini a Calderoli e FI. Una novità.

http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/pagato/pagato.html

Direi che QUESTA notizia si commenta da sola. Il silenzio di quei beceri della lega era fin troppo sospetto. Ora si sa il perché.

Continuate a votare quelli che pensano solo ai cazzi loro. In bocca al lupo.

Non è una novità. TUTTO PREVISTO E CALCOLATO. Fiorani era tenuto in carcere a differenza del bravo Consorte proprio per questo (stesso reato ma trattamento diverso, ora si capisce il perchè). La Repubblica ha dato la notizia come al solito visti i legami che ha con le procure "amiche". Era tutto previsto. Siamo in campagna elettorale quindi quale momento migliore per gettare un pò di MERDA GIUDIZIARIA sull'avversario? Ennesima conferma che ha ragione Berlusconi quando parla di toghe rosse.
Mi sorge una domanda. "Quei soldi, dice Fiorani, furono il prezzo per comprare alcuni di quei politici e metterli al servizio della causa cruciale: il salvataggio di Antonio Fazio, il governatore della Banca d'Italia, nume tutelare di Fiorani e dei suoi progetti"...ma se Fazio era in una botte di ferro!!! C'è voluto una vita per farlo dimettere altrimenti nessuno poteva schiodarlo da lì!!! Ed in ogni caso prima o poi sarebbe saltato via comunque!!! Mhà...

elfebo
10-02-2006, 10.53.57
. La Repubblica


la mia azienda ha sporto 8 querele a repubblica dal 2001.
se ti facessi leggere le insinuazioni fatte sul ns conto...rabbrividisci.
hanno rischiato di farci chiudere lo scorso anno (mandando a casa 4500 dipendenti), solo per il gusto di vedere morire il ns presidente, dato che politicamente era apertamente schierato dalla parte non di vendola.
(tutto questo in piena campagna elettorale).
chissa' perche'.

destino
10-02-2006, 11.01.31
2 domande (ieri MC aveva la precedenza assoluta sulla politica :asd: ):

se qualcuno ha visto 8 e mezzo e poi rai2 potrebbe brevemente informarmi su cosa ha detto berlusconi ieri e di cosa hanno parlato ieri Fassino e Casini? :)

domanda per tutti gli utenti: è giusto secondo voi che si tenga un faccia a faccia tra berlusconi e prodi, e se si, chi e con quali regole dovrà moderare il dibattito?

Io personalmente sarei per un dibattito con regole uguali a quelle americane, platea di giornalisti di tutte le testate, zero pubblico, una domanda a testa da parte del giornalista di turno per entrambi i leader, e poi 90 sec per la risposta e 60 sec per controbattere una sola volta a quello detto dall'avversario politico

Angelo75
10-02-2006, 11.03.14
la mia azienda ha sporto 8 querele a repubblica dal 2001.
se ti facessi leggere le insinuazioni fatte sul ns conto...rabbrividisci.
hanno rischiato di farci chiudere lo scorso anno (mandando a casa 4500 dipendenti), solo per il gusto di vedere morire il ns presidente, dato che politicamente era apertamente schierato dalla parte non di vendola.
(tutto questo in piena campagna elettorale).
chissa' perche'.

Ma ormai purtroppo li conosciamo bene i metodi della "giustizia ad orologeria"...Fiorani avrebbe fatto queste ammissioni un mese fa e guarda un pò alla vigilia dell'inizio della campagna elettorale (e con la CDL in recupero di consensi) BAM! Repubblica ti spara la notizia in prima pagina...ma che credono che siamo deficienti??? Il loro gioco sporco è talmente spudorato da farmi rivoltare lo stomaco....

Pratti
10-02-2006, 11.03.55
Non è una novità. TUTTO PREVISTO E CALCOLATO. Fiorani era tenuto in carcere a differenza del bravo Consorte proprio per questo (stesso reato ma trattamento diverso, ora si capisce il perchè). L
Ripeto tu o sei in perfetta malafede o usi le veline di FI.

a) Consorte a differenza di Fiorani non ha rubato nei conticorrenti di 1 milione di correntisti. E questo da solo basta a capire la differenza tra i due. Mi spiego meglio. a Fiorani ( reo confesso) gli sono stati contestati + reari e + gravi rispetto a Consorte.

b) Se consorte non è in galera forse questo si deve al fatto che "qualcuno" ha reso "certi reati" meno gravi per cui non scattano le misure cautelari.

Angelo75
10-02-2006, 11.08.44
Ripeto tu o sei in perfetta malafede o usi le veline di FI.

a) Consorte a differenza di Fiorani non ha rubato nei conticorrenti di 1 milione di correntisti. E questo da solo basta a capire la differenza tra i due. Mi spiego meglio. a Fiorani ( reo confesso) gli sono stati contestati + reari e + gravi rispetto a Consorte.

b) Se consorte non è in galera forse questo si deve al fatto che "qualcuno" ha reso "certi reati" meno gravi per cui non scattano le misure cautelari.

Informati Fiorani sta in galera (ufficialmente) perchè secondo la Procura potrebbe inquinare le prove. Consorte invece è libero di inquinarle come vuole evidentemente. I reati contestati sono gli stessi. A Consorte sono state contestate anche l'appropriazione indebita, la ricettazione e l'associazione a delinquere. Ma lui sta fuori libero come un fringuello.

Pratti
10-02-2006, 11.08.55
la mia azienda ha sporto 8 querele a repubblica dal 2001.
se ti facessi leggere le insinuazioni fatte sul ns conto...rabbrividisci.
hanno rischiato di farci chiudere lo scorso anno (mandando a casa 4500 dipendenti), solo per il gusto di vedere morire il ns presidente, dato che politicamente era apertamente schierato dalla parte non di vendola.
(tutto questo in piena campagna elettorale).
chissa' perche'.
io fossi in te, ed è un consiglio amichevole, eviterei di parlare di queste cose. Reati come calunnia e diffamazione per mezzo forum sono stati recentemente introdotti nella nostra legislazione. Per cui attenti quando fate allusioni ;)

elfebo
10-02-2006, 11.10.54
io fossi in te, ed è un consiglio amichevole, eviterei di parlare di queste cose. Reati come calunnia e diffamazione per mezzo forum sono stati recentemente introdotti nella nostra legislazione. Per cui attenti quando fate allusioni ;)

naaaa. sono sicuro di quello che dico.
che venisse qualcuno a denunciarmi per calunnia.
almeno saprei come guadagnarmi seriamente 20 anni di carcere.
e una grossa soddisfazione in piu'. :hello:

Pratti
10-02-2006, 11.11.28
Informati Fiorani sta in galera perchè secondo la Procura potrebbe inquinare le prove e non per altre ragioni. Consorte invece è libero di inquinarle come vuole evidentemente. I reati contestati sono gli stessi.
lol ma adesso mi vuoi pure insegnare come funzionano le leggi....
Cmq neghi che a Fiorani gli sia contestato di aver rubato sui conticorrenti di 1 milione di persone e a Consorte no?
no giusto per curiosità

Angelo75
10-02-2006, 11.11.55
io fossi in te, ed è un consiglio amichevole, eviterei di parlare di queste cose. Reati come calunnia e diffamazione per mezzo forum sono stati recentemente introdotti nella nostra legislazione. Per cui attenti quando fate allusioni ;)

Ecco bravo ricordatevene anche quando parlate di Berlusconi.

Pratti
10-02-2006, 11.13.21
Ecco bravo ricordatevene anche quando parlate di Berlusconi.
berlusconi è un personaggio pubblico, per cui i limiti del diritti di critica/opinione etc sono molto + ampi rispetto ai privati cittadini:angel2:

Angelo75
10-02-2006, 11.13.47
lol ma adesso mi vuoi pure insegnare come funzionano le leggi....
Cmq neghi che a Fiorani gli sia contestato di aver rubato sui conticorrenti di 1 milione di persone e a Consorte no?
no giusto per curiosità

Io guardo i fatti e non insegno niente a nessuno. Ripeto: Fiorani sta in galera (ufficialmente) perchè secondo la Procura potrebbe inquinare le prove. Consorte invece è libero di inquinarle come vuole evidentemente. I reati contestati sono gli stessi. A Consorte sono state contestate anche l'aggiotaggio, l'appropriazione indebita, la ricettazione e l'associazione a delinquere. Ma lui sta fuori libero come un fringuello.

Angelo75
10-02-2006, 11.15.33
berlusconi è un personaggio pubblico, per cui i limiti del diritti di critica/opinione etc sono molto + ampi rispetto ai privati cittadini:angel2:

Ma stai dicendo sul serio o stai scherzando?? Stai dicendo che Berlusconi può essere diffamato e calunniato liberamente mentre altri no?

elfebo
10-02-2006, 11.17.37
Ma stai dicendo sul serio o stai scherzando?? Stai dicendo che Berlusconi può essere diffamato e calunniato liberamente mentre altri no?


si, questa e' l'abitudine..sai com'e' :roll3:


p.s. E POI ANCHE "REPUBBLICA" E' UN GIORNALE PUBBLICO, NONCHE' DI DISCUTIBILE IMPARZIALITA'.
ergo se tanto mi da tanto.

UAranger
10-02-2006, 11.20.54
se qualcuno ha visto 8 e mezzo e poi rai2 potrebbe brevemente informarmi su cosa ha detto berlusconi ieri e di cosa hanno parlato ieri Fassino e Casini? :)

domanda per tutti gli utenti: è giusto secondo voi che si tenga un faccia a faccia tra berlusconi e prodi, e se si, chi e con quali regole dovrà moderare il dibattito?

Io personalmente sarei per un dibattito con regole uguali a quelle americane, platea di giornalisti di tutte le testate, zero pubblico, una domanda a testa da parte del giornalista di turno per entrambi i leader, e poi 90 sec per la risposta e 60 sec per controbattere una sola volta a quello detto dall'avversario politico

Fassino a Casini hanno affrontato piu' o meno gli argomenti dibattuti ultimamente quindi programma elettorale, alleanze, pacs, guerra in iraq ecc... :)

Per quanto riguarda il faccia a faccia Berlusconi vs Prodi ritengo sia piu' che giusto farlo; condivido anch'io sul modello americano ma consentirei anche la presenza del pubblico in modo che alcune domande provengano anche dalla platea.

destino
10-02-2006, 11.21.20
ma è un forum o una web chat? :doubt:

non ho tempo di aggiornare che spuntano 3 o 4 post nuovi :asd:

magari poi se tornate IT su prodi e la finite di diffamare repubblica che dispensa verita a tutto il mondo sarebbe meglio :asd:

Pratti
10-02-2006, 11.30.55
[QUOTE=Angelo75]Io guardo i fatti e non insegno niente a nessuno. Ripeto: Fiorani sta in galera (ufficialmente) perchè secondo la Procura potrebbe inquinare le prove. Consorte invece è libero di inquinarle come vuole evidentemente. I reati contestati sono gli stessi. A Consorte sono state contestate anche l'aggiotaggio, l'appropriazione indebita, la ricettazione e l'associazione a delinquere. Ma lui sta fuori libero come un fringuello.[/QUOTE

Cmq ecco i reati contestati ad entrambi:

Consorte= aggiotaggio, appropriazione indebita, e ricettazzione per l'unipol. In + associazione a delinquere per la questione antonveneta.

Fiorani= associazione a delinquere aggravata, attività di manipolazione del mercato e di ostacolo all'esercizio delle funzioni di vigilanza, appropriazioni indebite pluriaggravate, violazioni dell' art 136 tub per erogare finanziamenti di cui fiorani è socio occulto, atti di infedeltà anche a seguito della dazione o promessa di utilità( in pratica per aver preso dai conticorrenti), operazioni di riciclaggio.

Ora in tutta onestà mi pare che le posizioni dei due siano leggermente diverse.
Se poi vogliamo parlare di fantasie accomodati pure.

elfebo
10-02-2006, 11.34.01
Consorte= aggiotaggio, appropriazione indebita, e ricettazzione per l'unipol. In + associazione a delinquere per la questione antonveneta.



beh si in effetti lo vorrei un vicino di casa con questa fedina penale.
e' il mio sogno :sisi:

Pratti
10-02-2006, 11.41.04
beh si in effetti lo vorrei un vicino di casa con questa fedina penale.
e' il mio sogno :sisi:
be' su questo mi trovi d'accordo, ma io non vorrei che nessuno che sia condannato per un qualsiasi reato, fosse anche un furto di un uovo sieda in parlamento.
Ma sai mi fa specie vedere come per Consorte ( giustamente secondo me, sempre che abbia fatto quello che gli contestano) si alzino le forche, e per le decine di parlamentari condannati che siedano in parlamento si gridi allo scandalo.
Questo mi fa ritenere che si usino due pesi e due misure nel giudicare le persone. Se appartengono "alla nostra parte" tutto è lecito, altrimenti "a morte".

Zaorunner
10-02-2006, 11.44.46
la mia azienda ha sporto 8 querele a repubblica dal 2001.
se ti facessi leggere le insinuazioni fatte sul ns conto...rabbrividisci.
hanno rischiato di farci chiudere lo scorso anno (mandando a casa 4500 dipendenti), solo per il gusto di vedere morire il ns presidente, dato che politicamente era apertamente schierato dalla parte non di vendola.
(tutto questo in piena campagna elettorale).
chissa' perche'.


Da quel che ricordo in un post avevi tranquillamente confessato che la tua azienda era ammafiata con l'amministrazione di Fitto, e ti lamentavi che in caso di vittoria di Vendola avreste rischiato di chiudere.

Sarei proprio curioso di sapere quali sono queste querele, e come sono finite.

Magari una persona che non concepisce il concetto di onesta', come tu ti sei piu' volte orgogliosamente definito, non concepisce nemmeno l'idea che un giornale denunci le situazioni illecite e disoneste.

mVm
10-02-2006, 16.17.03
Carlo De Benedetti nel 1976 fonda CIR (Compagnie Industriali Riunite), trasformando una piccola conceria in una delle più importanti holding private italiane, quotata alla Borsa Valori di Milano , con più di 10 mila dipendenti.
Ne è stato Vice Presidente e Amministratore Delegato dal 1976 al 1995, quando è stato nominato Presidente, carica che ricopre attualmente.
CIR è controllata da COFIDE-Compagnia Finanziaria De Benedetti, anch'essa fondata nel 1976 e quotata alla Borsa Valori di Milano. Carlo De Benedetti ne è Presidente e azionista di maggioranza. Le più importanti attività del Gruppo CIR-COFIDE sono:

ESPRESSO - Gruppo editoriale leader in Italia, opera nel settore dei media, in particolare nella carta stampata (quotidiani e periodici), nella radio, nella televisione digitale, nella raccolta di pubblicità e nel settore Internet.
La capogruppo, Gruppo Editoriale L'Espresso SpA, pubblica il quotidiano nazionale la Repubblica e il settimanale L'Espresso. Attraverso le sue controllate è anche editore di 16 quotidiani locali, di tre emittenti radiofoniche azionali, ha una presenza rilevante nel settore Internet e raccoglie la pubblicità per le pubblicazioni del Gruppo oltre che per alcuni editori terzi. E' di gran lunga il più importante editore di quotidiani in Italia con circa 6 milioni di lettori al giorno. La Repubblica è, insieme al Corriere della Sera, il quotidiano più letto in Italia. I dipendenti del Gruppo Espresso sono circa 3.000.

Fonte: http://www.cirgroup.it/index.php?id=95

___________________

IL CASO Sme (l'azienda che riuniva le attività agro-alimentari controllate dall' Iri) comincia il 29 aprile del 1985, quando l'allora presidente dell'Iri, Romano Prodi, e Carlo De Benedetti, all'epoca presidente della Buitoni, raggiungono un'intesa in base alla quale l'Iri avrebbe ceduto l'intera sua partecipazione nella società alimentare, pari al 64,36% del capitale. Buitoni ne avrebbe rilevato il 51%, mentre il rimanente 13,36% sarebbe stato rilevato da Mediobanca e Imi, che avevano assistito le parti. L'incasso previsto per l'Iri era di 497 miliardi di lire.

Fonte: http://www.repubblica.it/online/politica/smeprocesso/vicenda/vicenda.html

___________________

De Benedetti al convegno organizzato da Cassola: Walter e Francesco rappresentano il cambiamento, quelli della mia età non possono affrontare la sfida. «Legislatura a rischio se aspettiamo». E il leader dl: programmi simili tra noi e i Ds, cominciamo subito.

«Non si può aspettare». Walter Veltroni è categorico: sarebbe un errore prendere tempo, il Partito democratico bisogna costruirlo da subito, altrimenti per il futuro (ed eventuale) governo Prodi si profilerà una «legislatura difficilissima e a rischio». Il sindaco di Roma abbandona i toni rassicuranti che gli sono abituali («sarà l’età», scherza) e sferza l’Ulivo, indicando i pericoli cui potrebbe andare incontro. E’ quasi ora di pranzo quando Veltroni prende la parola al convegno «Idee per il Partito democratico». Al tavolo degli oratori c’è Francesco Rutelli, anche lui, come il sindaco di Roma, è uno degli antesignani del Partito democratico. Carlo De Benedetti, il "padre nobile" di questa iniziativa, li chiama «Francesco» e «Walter» e li indica come il ticket del centrosinistra che verrà. Anzi, lascia intendere che sono loro la coppia che avrebbe già dovuto scendere in campo adesso.

Io - dice l’imprenditore - ho 70 anni, il XXI secolo è vostro: siete voi che rappresentate il cambiamento per il Paese, perché ci vuole un ringiovanimento della classe dirigente, sennò non andiamo da nessuna parte. La gente della mia età non può affrontare questa sfida». E in sala, dopo le parole pronunciate da De Benedetti c’è chi fa il conto di quanti anni abbiano Romano Prodi e Silvio Berlusconi. I cinquantenni chiamati alla sfida del Partito Democratico (se si farà sul serio, assicura De Benedetti, «chiederò la prima tessera»).

Fonte: http://www.ulivo.it/cms/view.php?id=6&cms_pk=12918

_________________

Il 1993 sarà l'anno terribile di Tangentopoli.
... L'ing. Carlo De Benedetti, patron de La Repubblica e Olivetti, confessa al Pool di aver versato ai partiti di governo dieci miliardi di 'tangenti' per avere venduto alle PPTT migliaia di obsolete telescriventi e computer. Iscritto nell'albo degli indagati nel maggio 1993, dopo le condanne a Craxi e l’esilio-latitanza in Tunisia, a Carlo De Benedetti non sarà fatto ancora alcun processo.

Fonte: http://www.cronologia.it/storia/biografie/craxi2.htm

_________________

Nota: Informazioni su questa vicenda sono difficili da trovare. Curioso come su Wikipedia non esiste una pagina dedicata a Carlo De Benedetti.

AMBROSIANO, IL GIALLO CON LE ASSOLUZIONI (23/04/98)
E' stata annullata la condanna a Carlo De Benedetti per il concorso nel crac di 2000 mld dell'Ambrosiano Veneto. Il giudice ha per questo invece confermato le pene ai piduisti Gelli e Ortolani (12 anni), Carboni (8 anni) e Ciarrapico (4 anni e mezzo). Nell'82 il Banco era la piu' grande banca privata italiana e - secondo le tesi dei giudici - fu svuotata da Roberto Calvi sotto la regia della P2 e dello Ior vaticano di monsignor Marcinkus.

Fonte: http://www.pianetapress.it/archivio/1998/4/23/


Perchè ho citato tutto cio', si chiederà qualcuno? Perchè penso che siano spunti sul quale riflettere quando si concentrano le argomentazioni contro il centrodestra basandosi su avvenimenti giudiziari, intrallazzi o supposta supremazia mediatica. :birra:

elfebo
10-02-2006, 16.24.57
Da quel che ricordo in un post avevi tranquillamente confessato che la tua azienda era ammafiata con l'amministrazione di Fitto, e ti lamentavi che in caso di vittoria di Vendola avreste rischiato di chiudere.
.

ammafiata?io avrei "confessato" una cosa del genere?

sai che significa ammafiata?

meglio che non faccio polemica va, tanto sei della stessa loro pasta.

Thor
10-02-2006, 17.00.39
Maledetti comunisti




























:look:

kaiser77
10-02-2006, 21.40.57
sento prodi e penso: "ma perchè mai dovrei votarlo?". poi vedo il bisunto, capisco, mi tappo il naso e voto ciò che ritengo faccia meno danni al paese...


anch'io la penso come te, ma al posto di tapparmi il naso e votare per chi fara' meno danni, scriverò un bel "andate a fare in culo tutti" sulla scheda. ecco il mio stato d'animo :(

arcobalenotturno
10-02-2006, 23.40.23
anch'io la penso come te, ma al posto di tapparmi il naso e votare per chi fara' meno danni, scriverò un bel "andate a fare in culo tutti" sulla scheda. ecco il mio stato d'animo :(

perchè degnarli della fatica di scrivere?
scheda bianca e via...

Angelo75
11-02-2006, 13.28.14
Tornando a parlare del programma dell'Unione, Rifondazione comunista insiste sull'esproprio delle abitazioni private. Dopo Liguria, Veneto, Lombardia tocca ora alla Toscana. In pratica, Prc propone la requisizione, nei Comuni a forte tensione abitativa, degli alloggi sfitti da almeno un anno. I locali sarebbero poi assegnati per 18 mesi raddoppiabili, dietro pagamento di un canone concordato da dividere con gli enti locali.
Per me è un'idea assolutamente illiberale. Voi cosa ne pensate?

Angelo75
11-02-2006, 13.33.58
Ecco uno di sinistra che parla seriamente. E' il sindaco di Torino Chiamparini. Sentite che dice a proposito dei rapporti tra la sinistra riformista e quella radicale:
«È inutile perdere tempo in negoziati, mediazioni, concessioni. Questi non vogliono trattare, ma rompere. Allora noi riformisti dobbiamo tirare avanti, sicuri di noi. La gente ci segue». Il sindaco sposta il discorso da Torino a Roma, dalle Olimpiadi, a Prodi. «Chiedere aiuto a Fausto Bertinotti non è umiliante: è inutile. Bertinotti non vuole e non può aiutarci. Come fai a contare su uno che candida Caruso? Devi arrangiarti da solo. Io ho fatto così nel 2001, quando al ballottaggio ho rifiutato l'apparentamento con Rifondazione, e l'ho rifatto adesso. Non si può tenere insieme tutto, avere la botte piena e la moglie ubriaca: la sinistra riformista deve scegliere, e poi tenere botta. Il sindaco di Bussoleno non vuole la fiaccola perché non gli piace la Coca-Cola? Bene, passerà da un'altra parte, ma passerà».
Finalmente un politico di sinistra che parla chiaro e senza mezzi termini. Chiamparino un possibile leader della sinistra? Un'idea che mi piace.
Perché l'Unione non porta a Roma un tipo come Chiamparino? Perché non ne accetta i consigli, anziché perdersi negli arzigogoli e nelle ambiguità di summit e «tavoli» tanto affollati quanto inconcludenti?

destino
11-02-2006, 13.39.32
perche senza RC ora come ora a livello nazionale forse si governa meglio, ma di sicuro non si vincono le elezioni

per il resto concordo in toto con chiamparino

Angelo75
11-02-2006, 13.52.22
perche senza RC ora come ora a livello nazionale forse si governa meglio, ma di sicuro non si vincono le elezioni

per il resto concordo in toto con chiamparino

Ma senza RC siamo sicuri che la sinistra perderebbe? Quello che voglio dire è che se si vuole dare un segnale forte ai moderati, che sono la maggioranza nel paese, la soluzione migliore sarebbe rompere definitivamente con il passato. Del resto se l'intenzione a sinistra è fare un partito democratico questa strada è l'unica percorribile. Ma perchè allora non prenderla subito? Per vincere le elezioni adesso?? Ma fare un programma a lungo termine non darebbe risultati migliori invece di pensare ad andare al Governo ad ogni costo con una coalizione tanto frammentaria e frammentata?? Mhà...

billygoat
11-02-2006, 14.30.07
Tornando a parlare del programma dell'Unione, Rifondazione comunista insiste sull'esproprio delle abitazioni private. Dopo Liguria, Veneto, Lombardia tocca ora alla Toscana. In pratica, Prc propone la requisizione, nei Comuni a forte tensione abitativa, degli alloggi sfitti da almeno un anno. I locali sarebbero poi assegnati per 18 mesi raddoppiabili, dietro pagamento di un canone concordato da dividere con gli enti locali.
Per me è un'idea assolutamente illiberale. Voi cosa ne pensate?

se dovesse essere vero sarebbe una cazzata di proporzioni bibliche.
che non sarebbe mai attuata in caso di vittoria del centrosinistra, ma che rischia accorciare la strada all'unione verso la sconfitta nelle elezioni.

io credo che queste politiche le possa solo perdere il centrosinistra, e devo dire che ce la stanno mettendo tutta... :asd:

destino
11-02-2006, 14.45.40
se dovesse essere vero sarebbe una cazzata di proporzioni bibliche.
che non sarebbe mai attuata in caso di vittoria del centrosinistra, ma che rischia accorciare la strada all'unione verso la sconfitta nelle elezioni.

io credo che queste politiche le possa solo perdere il centrosinistra, e devo dire che ce la stanno mettendo tutta... :asd:


la proposta è vera, l'ha fatta il gruppo di RC in liguria e poi è stata ripresa da bertinotti durante uno dei soliti discorsi nei salotti di porta a porta, se nn erro durante il dibattito con berlusconi

che poi sia inattuabile perchè i proprietari di casa comincerebbero a montare mine antiuomo tutto attorno le loro abitazioni è un altro discorso :asd:

billygoat
11-02-2006, 14.56.16
la proposta è vera, l'ha fatta il gruppo di RC in liguria e poi è stata ripresa da bertinotti durante uno dei soliti discorsi nei salotti di porta a porta, se nn erro durante il dibattito con berlusconi


questa è la dimostrazione del perchè bertinotti è il politico con più presenze dall'insetto molesto... ogni volta che va, il centrosinistra perde un paio di punti %... :asd:

Pratti
11-02-2006, 14.59.02
Basta!!! La politica è triste facciamola diventare allegra!!! Vota Bivona:roll3:

http://video.google.com/videoplay?docid=-848238648484221360&q=bivona

sto arrivando:.:

Angelo75
13-02-2006, 15.45.50
Odio ripescare i topic scivolati indietro, ma tant'è...l'oggetto del discorso è sempre il prode Prodi. Ecco una cosa su cui riflettere.
Prodi personalmente fa registrare una performance che lascia interdetti. L’ultima rilevazione pubblicata su L'Espresso della Swg, l’istituto di sondaggi più benevolo verso il centrosinistra, alla domanda «qual è il politico che nell’ultima settimana è stato più capace e convincente», assegna a Prodi un 5% relativo ai primi sette giorni di febbraio, contro il 6% registrato nelle due ultime settimane di gennaio. Un trend in discesa. Peraltro, l’unico altro leader dell’Unione che invece sale in questa graduatoria è Francesco Rutelli. Alla stessa domanda, Silvio Berlusconi risulta «capace e convincente» per il 19%, in aumento.
Ma è utile confrontare questi voti con la pagella inversa: «quale politico è stato meno convincente e le è piaciuto meno?». Berlusconi ottiene anche qui un record, con il 29% di «antipatia», in calo però rispetto al 41% di metà gennaio. Mentre Prodi ottiene giudizi negativi pari al 15%, in aumento costante rispetto al 10% di gennaio. Sottraendo gli apprezzamenti dalle bocciature, Prodi ottiene un meno 10, esattamente quanto il Cavaliere. Però mentre il premier recupera consensi, lo sfidante ne perde.
Il risultato? Finora Prodi non ha bucato lo schermo e non ha sfondato nell’opinione pubblica. Né a livello emotivo, né con il suo programma. E le ambiguità - tipo la Tav o le tasse - di ciò che dice non gli giovano.
La domanda sorge quindi spontanea...siamo di fronte ad una candidatura sbagliata??

Gi01
13-02-2006, 15.58.43
...o banalmente non fai altro che confermare quanto detto 1000 volte a proposito delle TV e del loro potere rincoglionente?

elfebo
13-02-2006, 16.01.09
ma sta tav si fa? :roll3:

Angelo75
13-02-2006, 16.06.21
ma sta tav si fa? :roll3:

Prodi dice di si, Bertinotti di no. Prodi dice che è nel programma. Bertinotti dice di no. Io onestamente comincio a pensare che la sinistra stia facendo di tutto per perdere queste elezioni e che sono sulla buona strada :sisi:

elfebo
13-02-2006, 16.08.22
Prodi dice di si, Bertinotti di no. Prodi dice che è nel programma. Bertinotti dice di no. Io onestamente comincio a pensare che la sinistra stia facendo di tutto per perdere queste elezioni e che sono sulla buona strada :sisi:

considerata l'intelligenza media dell'italiano nel 2001 dovevano votare rutelli e hanno votato berlusconi, stavolta voteranno prodi.:hail:

Angelo75
13-02-2006, 16.11.02
.... stavolta voteranno prodi.:hail:

Oddio tutto è possibile per carità...ma spero proprio di no!! :eek2:

Pratti
13-02-2006, 16.21.58
Odio ripescare i topic scivolati indietro, ma tant'è...l'oggetto del discorso è sempre il prode Prodi. Ecco una cosa su cui riflettere.
Prodi personalmente fa registrare una performance che lascia interdetti. L’ultima rilevazione pubblicata su L'Espresso della Swg, l’istituto di sondaggi più benevolo verso il centrosinistra, alla domanda «qual è il politico che nell’ultima settimana è stato più capace e convincente», assegna a Prodi un 5% relativo ai primi sette giorni di febbraio, contro il 6% registrato nelle due ultime settimane di gennaio. Un trend in discesa. Peraltro, l’unico altro leader dell’Unione che invece sale in questa graduatoria è Francesco Rutelli. Alla stessa domanda, Silvio Berlusconi risulta «capace e convincente» per il 19%, in aumento.
Ma è utile confrontare questi voti con la pagella inversa: «quale politico è stato meno convincente e le è piaciuto meno?». Berlusconi ottiene anche qui un record, con il 29% di «antipatia», in calo però rispetto al 41% di metà gennaio. Mentre Prodi ottiene giudizi negativi pari al 15%, in aumento costante rispetto al 10% di gennaio. Sottraendo gli apprezzamenti dalle bocciature, Prodi ottiene un meno 10, esattamente quanto il Cavaliere. Però mentre il premier recupera consensi, lo sfidante ne perde.
Il risultato? Finora Prodi non ha bucato lo schermo e non ha sfondato nell’opinione pubblica. Né a livello emotivo, né con il suo programma. E le ambiguità - tipo la Tav o le tasse - di ciò che dice non gli giovano.
La domanda sorge quindi spontanea...siamo di fronte ad una candidatura sbagliata??

ma perchè non citare invece la 3° domanda.Visto che hai brillantemente commentato le prime due mi piacerebbe che commentassi anche l'ultima domanda del sondaggio. La terza chiede: se dovesse votare oggi per le prossime elezioni politiche voterebbe più probabilmente per:

Ti riassumo i risultati per camera e per schieramento al 5 gennaio e al 4 febbraio:
Camera:
Centro-Sinistra: (5 gen) 49,7% (4 feb) 51,2%
Centro-Destra: (5gen) 47,9 (4 feb) 46,6%

Senato:
Centro-Sinistra: (5 gen) 49,1% (4 feb) 51,4%
Centro-Destra: (5gen) 47,2 (4 feb) 46,9%

Angelo75
13-02-2006, 16.26.42
ma perchè non citare invece la 3° domanda.Visto che hai brillantemente commentato le prime due mi piacerebbe che commentassi anche l'ultima domanda del sondaggio. La terza chiede: se dovesse votare oggi per le prossime elezioni politiche voterebbe più probabilmente per:

Ti riassumo i risultati per camera e per schieramento al 5 gennaio e al 4 febbraio:
Camera:
Centro-Sinistra: (5 gen) 49,7% (4 feb) 51,2%
Centro-Destra: (5gen) 47,9 (4 feb) 46,6%

Senato:
Centro-Sinistra: (5 gen) 49,1% (4 feb) 51,4%
Centro-Destra: (5gen) 47,2 (4 feb) 46,9%

Ricordo che la società che ha realizzato il sondaggio è molto vicina al centrosinistra per cui questi dati pur appartenendo allo stesso sondaggio non mi sorprendono. E comunque si sa che il centrodestra deve recuperare. Sono quelli che ho riportato prima ad essere molto più interessanti.

UAranger
13-02-2006, 16.31.24
Ti riassumo i risultati per camera e per schieramento al 5 gennaio e al 4 febbraio:
Camera:
Centro-Sinistra: (5 gen) 49,7% (4 feb) 51,2%
Centro-Destra: (5gen) 47,9 (4 feb) 46,6%

Senato:
Centro-Sinistra: (5 gen) 49,1% (4 feb) 51,4%
Centro-Destra: (5gen) 47,2 (4 feb) 46,9%

una cosa non mi e' chiara in tutti i sondaggi.......nessuno tiene in considerazione la soglia di sbarramento del 2% per quanto riguarda le coalizioni e del 4% per i partiti che si presentano da soli.

Pratti
13-02-2006, 16.33.52
Ricordo che la società che ha realizzato il sondaggio è molto vicina al centrosinistra per cui questi dati pur appartenendo allo stesso sondaggio non mi sorprendono. E comunque si sa che il centrodestra deve recuperare. Sono quelli che ho riportato prima ad essere molto più interessanti.
a me invece sembra interessante e mi sembra strano che tu non usi le due doti matematiche per notare un dato:
in un mese la cdl ha perso quasi un punto netto, sempre stando al sondaggio eh, per giunta citato da te eh.

UAranger
13-02-2006, 16.41.56
a me invece sembra interessante e mi sembra strano che tu non usi le due doti matematiche per notare un dato:
in un mese la cdl ha perso quasi un punto netto, sempre stando al sondaggio eh, per giunta citato da te eh.

be' i sondaggi li prenderei con le molle:

secondo quelli commissionati da Sky tg 24 (autore Abacus) sempre nello stesso periodo di riferimento il centro sinistra e' stabile al 51% mentre la CDL e' passata dal 45.5 al 46.5 quindi in aumento.

elfebo
13-02-2006, 17.18.08
a proposito..ma qui nessuno ha segnalato alla camera dei deputati il no global francesco caruso?

beneeeeeee:azz:

UAranger
13-02-2006, 17.26.44
a proposito..ma qui nessuno ha segnalato alla camera dei deputati il no global francesco caruso?

beneeeeeee:azz:


insieme a Luxuria garantiranno la tenuta dell'eventuale governo Prodi :asd:

shottolo
13-02-2006, 17.35.07
e vi lamentate? dopo borghezio...

Angelo75
13-02-2006, 20.05.44
e vi lamentate? dopo borghezio...

Effettivamente al peggio non c'è mai fine....

arcobalenotturno
14-02-2006, 16.56.48
scusate se riuppo...
dal sito di Grillo (http://www.beppegrillo.it)

Tra il peggio e il meno peggio oggi non è più facile scegliere come una volta.
Chi è il meno peggio se Prodi spiega così il nostro futuro:
“Evidentemente la società democratica ha bisogno di democrazia, e traspare l’urgenza di una politica trasparente entro le rinnovate prospettive di un rinnovato contesto sociale”.