PDA

Visualizza versione completa : Sfogo di un uomo triste



FALLEN_ANGEL_664
05-02-2006, 03.55.24
Sono solo in una stanza: un piccolo buco, in un piccolo mondo. Tanto piccolo che mi sembra di soffocare ad ogni respiro. Davanti a me una scrivania in disordine, sulla quale sono appolaiati un'ammasso di plastiche e semiconduttori che chiamano computer, stampante, tastiera wireless, mouse a sensore ottico, impianto stereo 5 casse con bassi mai utilizzato: a che serve visto che si sente mille volte meglio con degli auricolari da 11 euro che mi porto avanti da più di un anno e che oramai sono più malandati della panda posteggiata sotto casa mia? La musica è sempre la stessa: un continuo strimpellare di chitarra in sottofondo ad una voce inglese che vomita frasi senza senso alcuno che canticchio ogni tanto. Qualcuno l'ha coposta stà roba e ci ha fatto i soldi. Provo a cambiare, ma è sempre la stessa storia: cori russi, colonne sonore, tutta roba magnifica già sentita migliaia di volte, giusto per smettere di pensare.
E' tardi, sono quasi le tre di notte, eppure non sono troppo stanco; nemmeno al pensiero che lunedì mi dovrò alzare alle cinque per andare a lavoro. Fuori soffia il vento, tanto forte che sembra voler spazzar via questo mondo. Ed a parte il suo sibilo tra le imposte delle finestre, non si ode nient'altro. Tutti dormono, tutte le persone normali a quest'ora sono assopite nei loro letti, tutti tranne me che me ne stò qui a battere tasti a vuoto, come un rubinetto lasciato aperto che sparge inutilmente acqua al di fuori di una brocca già colma. E mentre la cascata della vita fuori si riversa nella sua magnificenza, io me ne stò qui a ristagnare. Il mio sguardo spento si ferma sulle mie mani, che come animate da una volontà non mia saltellano quà e là sulla tastiera, mentre il mio respiro segue lo scorrere delle parole, quasi a dettarle. Rileggo quanto già scritto, pensando a come potrei continuare. Continuare, già. Verso dove? Verso un domani che non cambia mai? Verso nuovi rimpianti, nuovi ricordi, nuovi rimorsi? Rileggo ancora, e mi accorgo di come nonostante tutto, non abbia ancora detto niente. Probabilmente ho solo bisogno di dormire, di aprire la finestra a far entrare un pò di quel vento che tanto stà gridando là fuori, di smetterla di piangere su di un latte che nemmeno ho versato. Probabilmente, mi dico, domani sorgerà un sole nuovo, e tutto quello che ora ho scritto mi parrà solo come lo sfogo di un uomo sciocco che non sapeva quel che stava dicendo. Ma ora riesco a fare altro che scrivere queste parole, ad esprimere quell'angoscia e quel dolore oscure che mi divorano in ogni istante. Cancello un frase. Mi rendo conto che oramai è inutile continuare. Spengo il computer. A domani.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

TrustNoOne
05-02-2006, 04.02.49
leggi la mia nuova firma (perderai anche qualche grado) :)

Mischa
05-02-2006, 04.13.17
It's fine, learn to play.

ding
05-02-2006, 06.00.42
hai più o meno espresso pure il mio stato d'animo, a parte qualche piccolo dettaglio. ha però ragione il gatto, in fin dei conti.. e non lasciarti abbattere troppo da ciò che hai perso, che avresti potuto perdere se, che avresti potuto avere ma.. tieniti quello che hai, stretto. lasciati il passato dietro perché tanto non è modificabile, e non avere rimpianti. è inutile. guarda avanti. se proprio devi guardare indietro, guarda "criticamente", ed impara.

azanoth
05-02-2006, 10.37.21
Non riuscirei,anche se volessi,ad enumerare tutte le volte che sono stato così Fratello,ma cosa resta da fare se non caricare le pile e riavviare il sistema?Sei un uomo dalle molte risorse,tieni duro e falle fruttare.



Spesso il male di vivere ho incontrato:
era il rivo strozzato che gorgoglia,
era l'incartocciarsi della foglia
riarsa, era il cavallo stramazzato.
Bene non seppi; fuori del prodigio
che schiude la divina Indifferenza:
era la statua nella sonnolenza
del meriggio, e la nuvola, e il falco alto levato.
:birra:

Cocitu
05-02-2006, 10.58.10
da parte mia posso solo consigliarti una cosa:

Stacca la spina del PC e cerca di frequentare altre persone un po più spesso.

Il pc deve essere uno svago, non una palla al piede.

samgamgee
05-02-2006, 13.11.19
perchè non apri un blog?

Comunque, non vorrei sembrare indelicato, ma il problema *vero*, qual'è? Perchè non si capisce. Si intuisce una sorta di depressione per una qualche ragione non specificata.

Il problema è la ragazza (averla/non averla/mi ha lasciato/mi soffoca/mi ha tradito/è incinta)?
Il problema sono gli amici (non ne ho/non ne ho di veri/ne ho pochi)?
Il problema è la tua vita (vorrei essere famoso ma non riesco/ho un lavoro mediocre/mi sento coinvolto in un circolo vizioso medioborghese/ho perso il lavoro/non esco mai/mi sento sfigato/è morto qualcuno di molto importante per me)?

Insomma, definisci bene qual è il tuo problema (non è che lo devi venire a dire a noi per forza eh) e risolvilo.
Seriamente, dal primo post si capisce solo che sei depresso/triste/scazzato, e fin lì, boh, ci può stare. Cerca di capire _perchè_ e reagisci.

The El-Dox
05-02-2006, 13.24.33
ghet a laif, ghet a laif...

Dero88
05-02-2006, 13.25.17
Cerca di capire _perchè_ e reagisci.

Il problema sta tutto lì, secondo me. Anch'io ho degli attacchi di depressione da far paura, ma non so neanch'io perché!

:birra:

samgamgee
05-02-2006, 13.36.42
non voglio assolutamente essere offensivo: andate da uno psicologo se vi accorgete di avere attacchi del genere! La depressione è *pericolosa* ma è *risolvibile*: basta guardare la vita dall'altro lato della medaglia. Solo che uno psicologo ti può dire *come* fare...

Rikki
05-02-2006, 13.52.57
SE qualcuno ha mai sentito Dunkelheit.. capisce...

Anche io credo di non riuscire a contare tutte quelle volte che me ne sto da solo in camera, a guardare avanti e indietro e non vederci assolutamente niente... Credimi che ti capisco in modo assoluto, troppe volte, troppo male...

e comunque già questo è un modo per sfogarsi, che è l'unica cosa da fare... e che non funziona mai...
Non sei meno degli altri, ricordatelo sempre.



When night falls
she cloaks the world
in impenetrable darkness
a chill rises
from the soil
and contaminates the air
suddenly
life has new meaning

azanoth
05-02-2006, 13.55.53
non voglio assolutamente essere offensivo: andate da uno psicologo se vi accorgete di avere attacchi del genere! La depressione è *pericolosa* ma è *risolvibile*: basta guardare la vita dall'altro lato della medaglia. Solo che uno psicologo ti può dire *come* fare...

Quoto e aggiungo che in tal senso,vige ancora una forma di riluttanza più simile a superstizione che ad altro:la mente è un organo e come altri organi biologici a volte (e al giorno d'oggi molto spesso) ha bisogno di un aiuto,non è cosa che c'entra in alcun modo con la presunta concezione che la gente ha della pazzia,è un veicolo di esteriorizzazione dell'intimo,intimo che la vita nel sociale tende a comprimere e ad annullare come prova di debolezza,pura eresia visto che,siamo tutti ugualmente deboli sotto questo vasto cielo.
:birra:

follettomalefico
05-02-2006, 13.57.16
Hai atteso troppo nell'ombra. Inizia ad accendere almeno una candela.

BVZM
06-02-2006, 03.06.12
Stacca la spina del PC ...

perchè non apri un blog?
:roll3:
Così lo confondete però.

Bob Simbel
06-02-2006, 09.37.43
Sono solo in una stanza...
Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664


Perdonatemi, però hai tutta la mia comprensione, amico.
Io ti capisco.
:Palka:

samgamgee
06-02-2006, 12.31.05
:roll3:
Così lo confondete però.

no, io ero sarcastico :asd:

Eowyn.
06-02-2006, 23.47.03
Hai atteso troppo nell'ombra. Inizia ad accendere almeno una candela.
*
E alla prossima pizza unisciti a noi ;)

FALLEN_ANGEL_664
07-02-2006, 01.52.47
Vi ringrazio per le parole di conforto. Davvero!

Un immensoGRAZIE a tutti quanti :kiss:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

azanoth
07-02-2006, 14.32.38
Beh Fratello,mica stiamo qui solo per spammare a cazzo di cane:birra:

laly82
07-02-2006, 14.57.45
Ciao, leggo ora questo tuo post.
cosa dire... anche secondo me devi mettere a fuoco da dove proviene il tuo malessere e da lì iniziare a farti del bene.
non sò te ma io credo molto nell'analisi/psicoterapia...


ora stai meglio rispetto al primo post scritto?

Braveheart1984
07-02-2006, 15.15.09
Ciao, leggo ora questo tuo post.
cosa dire... anche secondo me devi mettere a fuoco da dove proviene il tuo malessere e da lì iniziare a farti del bene.
non sò te ma io credo molto nell'analisi/psicoterapia...





Concordo. Il cervello può ammalarsi come qualsiasi altra parte del corpo