PDA

Visualizza versione completa : Firma del contratto e diritto di rescissione



grifis
01-02-2006, 23.23.14
Iniziamo: sono un coglione.


Detto ciò, ho fatto una cazzata stamattina e vorrei avere lumi sulle possibilità di tornare sui miei passi in qualche modo (spero si possa, entro un certo limite di tempo). Mi stavo interessando a una polizza infortuni conveniente per noi ferrovieri (l'INAT) e oggi, con estrema ingenuità e coglionaggine, ho firmato il contratto senza pensarci troppo. L'addetta in questione non mi ha rilasciato copia del contratto (e io non gliel'ho chiesta, anche perché non sapendo come vanno queste cose [e ora purtroppo, dopo che ci ho battuto la testa, lo so] mi sono lasciato cogliere alla sprovvista) 15 minuti dopo ero già pentito della scelta. Al che chiamo la tizia in questione chiedendogli di bloccare il tutto, mi ha risposto di sì però questa settimana non ci possiamo incontrare perché lei parte per lavoro. Ora: lei sapeva che una copia del contratto spettava a me e, truffaldinamente (penso) non me l'ha dato.


Come posso esercitare il diritto di recesso (se c'è?)? E' necessaria una copia del contratto? Non si può fare nulla che voi sappiate? Entro quanto tempo posso fare un esposto?

Io domani mattina comunque chiamerò la tizia e le dirò se possiamo incontrarci per farmi restituire almeno la copia del contratto, comunque in caso non fosse possibile dite che rivolgermi all'associazione consumatori può servire?


P.S. La polizza non è malvagia, ma sto pensando che non è il momento giusto per farla, ecco perché voglio tornare sui miei passi.


Grazie per le eventuali risposte, sperando siano confortanti.


EDIT: qualcuno corregga il titolo: diritto di recessione.

Cocitu
01-02-2006, 23.50.36
se il contratto lo hai firmato al di fuori della sede dell'agenzia, hai, se non ricordo male, 10 gg di tempo per inviare una raccomandata A/R alla sede della ditta (assicurazione) commnicando la tua intenzione di rededere dal contratto

grifis
02-02-2006, 00.06.26
se il contratto lo hai firmato al di fuori della sede dell'agenzia, hai, se non ricordo male, 10 gg di tempo per inviare una raccomandata A/R alla sede della ditta (assicurazione) commnicando la tua intenzione di rededere dal contratto



Il contratto l'ho firmato al di fuori della sede dell'agenzia (e anche al di fuori della mia sede lavorativa). Ora ti chiedo un consiglio: quasi sicuramente la tizia che mi ha proposto il contratto non avrà intenzione di non portarlo avanti (altrimenti avrebbe agito onestamente e mi avrebbe dato la copia del contratto, cosa che non ha fatto; ora che ci penso, ha anche chiesto se la sede dove eravamo a firmare il contratto faceva parte di trenitalia) dici che per tagliare la testa al toro sia meglio spedire subito la raccomandata? La devo spedire all'agenzia dove lavora la tizia o direttamente alla compagnia assicurativa (in questo caso l'inat)? Scusa per la raffica di domande ma in questo campo sono un imbranato, e se non mi metto in testa di essere meno ingenuo in futuro mi potrei ritrovare davvero male.

Cocitu
02-02-2006, 00.11.36
Il contratto l'ho firmato al di fuori della sede dell'agenzia (e anche al di fuori della mia sede lavorativa). Ora ti chiedo un consiglio: quasi sicuramente la tizia che mi ha proposto il contratto non avrà intenzione di non portarlo avanti (altrimenti avrebbe agito onestamente e mi avrebbe dato la copia del contratto, cosa che non ha fatto; ora che ci penso, ha anche chiesto se la sede dove eravamo a firmare il contratto faceva parte di trenitalia) dici che per tagliare la testa al toro sia meglio spedire subito la raccomandata? La devo spedire all'agenzia dove lavora la tizia o direttamente alla compagnia assicurativa (in questo caso l'inat)? Scusa per la raffica di domande ma in questo campo sono un imbranato, e se non mi metto in testa di essere meno ingenuo in futuro mi potrei ritrovare davvero male.

per tutelarti meglio puoi rivolgerti alla più vicina sede adusbef o adiconsum.
loro sapranno consigliarti meglio...


cmq, scusa se te lo dico ma sei stato un po pollo:asd:

grifis
02-02-2006, 00.26.32
per tutelarti meglio puoi rivolgerti alla più vicina sede adusbef o adiconsum.
loro sapranno consigliarti meglio...


cmq, scusa se te lo dico ma sei stato un po pollo:asd:


Togli il "po".

Pratti
02-02-2006, 07.59.31
Cmq il diritto di recesso può essere esercitato entro 30 giorni dalla conclusione del contratto, spedendo una raccomandata con ricevuta di ritorno alla sede dell'assicurazione( informati bene dove ha sede, se trovi diversi indirizzi non aver paura di mandare + raccomandate).
Se hai pagato qualcosa ti deve essere restituito entro 30 giorni dalla notifica del recesso al netto delle eventuali spese.

Io cmq con la tipa avrei fatto la voce grossa, prima ti fa firmare e poi si fa irrintracciabile.:tsk: Spiegagli bene la situazione e fatti dare se non l'hai l'indirizzo dell'assicurazione ( verifica sempre mi raccomando).
E facci sapere

Boe.
02-02-2006, 09.57.31
Togli il "po".

sei stato un pò po? :asd:


Cmq confermo quello che dice il consulente conterraneo.. Adiconsum, anche se chiamerei la tipa e andrei da lei - in casa se è carina - e la possederei analmente, così impara a non rilasciare copia...

grifis
02-02-2006, 12.52.33
Ok grazie a tutti per il supporto tecnico. Stamattina ho chiamato l'assicurazione e mi hanno detto che non c'è problema, basta mandare un fax con la richiesta di disdetta (ma manderò anche la raccomandata con ricevuta di ritorno, è più sicura dai vari cestinamenti; tra l'altro, me la farò scrivere da mia cugina che è avvocato, ancora più sicuro). Per tutelarmi ancor di più, ho chiamato anche la tipa che mi ha fatto firmare il contratto, le ho detto che avevo già chiamato la sede centrale per chiedere info sulla disdetta perciò abbiamo fissato un appuntamento: martedì andrò alla sede e mi consegnerà i contratti firmati (che straccerò).


Se tutto andrà bene, quest'esperienza può avermi fatto solo che bene. Penso che ora per ogni cosa ci rifletterò 8000 volte e non metterò firme avventate nemmeno se mi pregano in ginocchio.


Non fatemi pensare cosa succederà se qualcosa andrà storto.:asd: