PDA

Visualizza versione completa : Non ce la faccio più II (è ben diverso dall'altro)



densou
17-01-2006, 19.00.24
bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa :grr: :mad:

per colpa di una sQuola superiore di :tsk: (rag.) e una condizione della salute precaria (uhm diciamo che per tentare miglioramenti o mi operano o mi dan cortisone su cortisone e dovrei inchiodarmi a letto come uno straccio ... in teoria non è una cosa "così" grave, il problema rimane che sono uno ansioso sempre nero quindi provate ad accumulare il tutto in abbinamento al problema citato) mi sta passando la voglia di continuare l'uni (ingegneria), anche se, per una volta, ho il rammarico di aver scelto una facoltà attinente a quel che mi interessa :hail:

già dopo il I ciclo (trimestre) durante la sosta "invernale" ho avuto un crollo di impegno ("dolce far niente" 3 - "impegno di studio" 0) ... uffaaaa :shooter:

- o mi impalo per evitare il rimorso di nn avere ascoltato i consigli dei prof delle medie all'epoca (liceo scientifico)
- o faccio un Beslan 2 mode dove dico io ... :asd: però solo con il personale docente che mi sta lì :asd: :grev: :chebene!:

:azz:

4ss0.n3.
17-01-2006, 19.18.22
:sisi:

Alceo
17-01-2006, 19.21.46
Per curiostià che tipo di ingegnere vorresti diventare?

E ancora cosa vorresti dire con

anche se, per una volta, ho il rammarico di aver scelto una facoltà attinente a quel che mi interessa :hail:?

densou
17-01-2006, 19.24.45
biomedico

nel senso che per una volta ho scelto il posto giusto :p

aries
17-01-2006, 19.27.48
mi verrebbe da dirti... è difficile in genere trovare il giusto indirizzo, tu ci sei riuscito, non aggiungere agli errori fatti alle medie altri errori!

tieni duro e impegnati, che se è davvero quel che vuoi fare, ne vale la pena :)

non conoscendo la situazione è difficile, e capisco le difficoltà, ma provaci!

Alceo
17-01-2006, 19.32.37
biomedico

Laura breve a tre anni con dopo eventuale specializzazione? (ma sono tutte 3+2 ora?)


nel senso che per una volta ho scelto il posto giusto :p

Ah. E quindi perché sentiresti rammarico? :mumble:

Di0
17-01-2006, 19.48.39
Non ti preoccupare. La sensazione di trovarsi nel posto giusto normalmente svanisce arrivati al terzo anno. Solo che, ormai, che fai? Continui e ingoi la merda che ti dicono di imparare. ;)

azanoth
17-01-2006, 19.50.19
o mi operano o mi dan cortisone su cortisone e dovrei inchiodarmi a letto come uno straccio ...

...però magari investiresti sul futuro bloccandoti un pochino adesso..di sicuro con cortisone su cortisone spappoli il fegato e stipuli un'ipoteca sicura sul futuro del tuo apparato renale.

In bocca al lupo:birra:

densou
17-01-2006, 21.18.08
...però magari investiresti sul futuro bloccandoti un pochino adesso..di sicuro con cortisone su cortisone spappoli il fegato e stipuli un'ipoteca sicura sul futuro del tuo apparato renale.

che già non son funzionanti al top :tsk: son pure stato alcolista per un anno (il sabato sera spazzolavo tutto quel che capitava, e in tal capodanno ho fatto razzia ... considerate che sono magro [mio nonno mi chiama stuzzicadenti :sisi: ma io l'ho chiamato "cicciobello" fin da bambino apposta :Prrr: ] e son alto 1,85m circa)

il prob è ho già perso un (imprecazioni) anno, son matricola universitaria ma nato nell'85 :hail:

tanto un diploma da ragioneria ce l'ho ... il lavoro dovrei trovarlo bene o male :dentone: e magari fari come sempre: l'autodidatta (come alle elementari :asd: )

si la laurea è 3+2, ma son gli ultimi due anni che si fan simulazioni e sperimentazioni mediche a gò-gò da quel che so

Tamarroid
17-01-2006, 22.33.38
Testa o croce, se esce testa continui l'uni, se esce croce la molli :sisi:

TrustNoOne
18-01-2006, 17.21.34
Non ti preoccupare. La sensazione di trovarsi nel posto giusto normalmente svanisce arrivati al terzo anno.

non posso non quotarti. La parte restante della frase invece e' una cazzata :asd:
Cio' che e' buono o meno lo decidera' lui, e' questo che deve imparare :)

Ad ogni modo non voglio illuderti: l'esserti diplomato in ragioneria rendera' il primo anno MOLTO piu' difficile di quello che e' stato ad esempio per me.
Superato il casino iniziale poi ci si fa l'abitudine :asd:

Di0
18-01-2006, 18.03.25
non posso non quotarti. La parte restante della frase invece e' una cazzata :asd:
Cio' che e' buono o meno lo decidera' lui, e' questo che deve imparare :)


No scusa, la parte restante della mia frase esprime il mio pensiero attuale e NON è una cazzata. E' l'amara verità e riguarda quello che mi sta succedendo.
Svanita la sensazione di "aver scelto la cosa giusta", ti viene voglia di mandare tutto a quel paese, solo che, ripeto: ormai sei al terzo anno e cosa fai? Potresti permetterti di perdere un anno per un errore di scelta, ma tre sono eccessivi e così la maggior parte della gente arriva in fondo, con amore o meno per quello che fa.

Braveheart1984
18-01-2006, 22.08.22
Se ti piace non mollare! Potresti pentirtene in futuro...

Quaro.
19-01-2006, 13.00.14
No scusa, la parte restante della mia frase esprime il mio pensiero attuale e NON è una cazzata. E' l'amara verità e riguarda quello che mi sta succedendo.
Svanita la sensazione di "aver scelto la cosa giusta", ti viene voglia di mandare tutto a quel paese, solo che, ripeto: ormai sei al terzo anno e cosa fai? Potresti permetterti di perdere un anno per un errore di scelta, ma tre sono eccessivi e così la maggior parte della gente arriva in fondo, con amore o meno per quello che fa.

Bè non puoi generalizzare così però, ci sono persone che hanno passione x quello che fanno e gli piace, alla fine è una cosa personale. E chi per esempio va avanti a studiare passati i tre anni? non credo che lo facciano così per nulla, facendolo solo perchè devono...

Di0
19-01-2006, 13.15.21
Bè non puoi generalizzare così però, ci sono persone che hanno passione x quello che fanno e gli piace, alla fine è una cosa personale. E chi per esempio va avanti a studiare passati i tre anni? non credo che lo facciano così per nulla, facendolo solo perchè devono...

Ciao.
In ogni caso, credo che le prime due righe di quanto ho scritto possano spiegare il motivo di ciò che segue e se la mia idea sia o meno una "generalizzazione".
Come detto, è la mia esperienza personale e nasce anche da quello che vedo intorno.
Inoltre, sempre notando quello che pensano le persone che mi circondano, noto come le persone che vanno "avanti per passione" sono una esigua minoranza. Molto più scarsa di quello che potresti immaginare.

Lo dice uno che i primi anni era quasi entusiasta.

Quaro.
19-01-2006, 13.29.52
Ciao.
In ogni caso, credo che le prime due righe di quanto ho scritto possano spiegare il motivo di ciò che segue e se la mia idea sia o meno una "generalizzazione".
Come detto, è la mia esperienza personale e nasce anche da quello che vedo intorno.
Inoltre, sempre notando quello che pensano le persone che mi circondano, noto come le persone che vanno "avanti per passione" sono una esigua minoranza. Molto più scarsa di quello che potresti immaginare.
Lo dice uno che i primi anni era quasi entusiasta.

Orco mondo avevo saltato le prime due righe :asd:

Ma non hai mai provato a pensare e a riflettere su questo cambiamento? Scusa a me non sembra molto normale questa cosa poichè se mi dici che i primi anni eri entusiasta non vedo il motivo per cui dovresti smontarti così...

TrustNoOne
19-01-2006, 19.27.17
Bè non puoi generalizzare così però, ci sono persone che hanno passione x quello che fanno e gli piace, alla fine è una cosa personale. E chi per esempio va avanti a studiare passati i tre anni? non credo che lo facciano così per nulla, facendolo solo perchè devono...

Seh... e c'era la marmotta che confezionava la cioccolata...
dio ha (quasi) ragione :)

quaro hai mai sentito parlare di una cosa chiamata "stufarsi"? :)
Io vado avanti perche' sono certo che qualsiasi cosa facessi mi stuferei dopo poco, fosse anche la cosa piu' bella del mondo. Sono convinto che dopo poco persino un pornodivo si stufi :asd:
Quindi non mi resta che concludere quello che ho iniziato, anche se ora come ora non ne ho la minima voglia.
Non so quanti anni hai ma da come parli a occhio e croce sembri matricola o qualcosa del genere.. sbaglio?
Oppure sei uno dei fortunati della "minoranza".
Io QUALSIASI cosa abbia fatto in vita mia l'ho interrotta. Ho scoperto che una sola cosa mi piace: fare sempre del nuovo finche' le cose sono facili, poi arrivano le prime sfide e mi ritiro... Sono pigro e non ho voglia di fare niente, ma non sono l'unico fidati :)

Di0
19-01-2006, 19.46.57
Mi dispiace ma Trust la pensa praticamente come me.

TUTTO quello che dice riguardo allo stufarsi e all'iniziare cose mai portate al termine, solo per sfida o per il gusto della novità è una caratteristica assolutamente anche mia.
Anche per quanto riguarda l'andare avanti per non interrompere altro...

Sono (quasi) uguale a te :)

Quaro.
19-01-2006, 23.29.26
...megacut....

Difatti io sono una matricola ma non c'entra molto, e sappi che anche io sono come te, pigro e svogliato (e soprattutto assolutamente privo di orgoglio) e sono conscio che la maggioranza delle persone prima o poi si stufa di quello che fa, mi pare più che ovvio. Solo che dalle parole di dio sembrava che tutti fossero così, sembrava un po' troppo generalizzato, ecco tutto. E non mi pare neanche di aver scritto di far parte di quelle persone che sono sempre entusiaste di ciò che fanno...

Ah per restare in tema mi sono già rotto della mia università :asd:

TrustNoOne
20-01-2006, 01.25.55
Difatti io sono una matricola ma non c'entra molto,

non c'entra molto, c'entra tutto :asd:

Fidati che in 4 anni e mezzo ho cambiato radicalmente opinione praticamente su tutto :asd: