PDA

Visualizza versione completa : -Attentato a Mediaset



Peter Pan
12-01-2006, 02.15.08
Notizia battuta sul TG5 questa sera (http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo216932.shtml): un pacco sospetto non ha passato i controlli di sicurezza degli uffici Mediaset in cui è collocata la redazione del TG5.

Il pacco è stato aperto dagli artificieri intervenuti.

Dentro vi era una mina antiuomo. Vuota.. C'era solo l'involucro esterno, non c'era carica né detonatore.

Dentro un biglietto, senza mittente, senza rivendicazioni. Una unica scritta: contro i fabbricanti di mine antiuomo.

Un gesto ridicolo, hanno commentato i giornalisti di TG5. Che merita solo di essere ridicolizzato perché chiaramente spedito da un mitomane che in questo gesto cerca solo pubblicità.

Un poveraccio insomma. Che vuole farsi pubblicità.


Pubblicità, con una mina antiuomo finta. Che era solo un involucro di plastica. Poteva anche essere finta nel senso di un giocattolo. Ma l'unica fonte di questa verità sono i giornalisti del TG5.
Adesso la questione è al vaglio degli inquirenti. Si indaga per scoprire il mittente.

Quale sarà il caso d'accusa? Tentata distrazione sul luogo di lavoro? Spedire un giocattolo è un reato? Comunque sia... dubito seriamente che i giornalisti del TG5 abbiano capito davvero quello che è successo.
Perché non ho molta fiducia nelle loro capacità per credere che l'hanno capito ma hanno voluto volgere le cose a favore della linea politica da loro seguita.

Occorre una intelligenza che nel TGCom latita! Ed è lampante.

Hanno chiamato scherzo, pubblicità, una semplice dimostrazione. Una dimostrazione che è un grido disperato di denuncia: contro i fabbricanti di mine antiuomo.
Nessun riferimento a Emergency (http://www.emergency.it), in quell'articolo.
Nessun riferimento alle associazioni umanitarie che, come STOPMINE (http://www.stopmine.it) da anni nel mondo operano per aiutare le prime vittime di questi ordigni: i bambini.

Questa in particolare è interessante:

http://www.stopmine.it/img/mine66.gif

PFM 1
La mina è conosciuta come “pappagallo verde”, nome coniato dagli anziani dei villaggi afgani che la vedevano planare giù dal cielo. Le PFM 1 infatti vengono sganciate dagli elicotteri, le due alette le permettono di planare dolcemente e di ricoprire un’ampia porzione di territorio rispetto al punto del lancio. E’ una delle mine più “odiose” perché studiata per colpire i bambini. A differenza delle mine precedenti, questa non viene interrata o studiata per mimetizzarsi con il terreno (ne esistono infatti di color rosa, giallo o azzurro), il suo compito è quello di essere ben visibile e di incuriosire l’occhio del bambino. La detonazione non è causata da chi la calpesta, ma da una continua pressione esercitata sull’aletta rigonfia e spugnosa, lì è contenuto un liquido esplosivo che deve raggiungere il corpo centrale dove è sistemato il detonatore. L’esplosione può avvenire dopo una ventina di minuti o dopo poche ore, dipende dal tipo di pressione che viene esercitata. Questo scoppio ritardato serve a massimizzare gli effetti della mina, giocando sulla psiche dei bambini. La speranza di chi progetta queste mine è che il bambino abbia il tempo di condividere la nuova scoperta con i suoi piccoli amici ed è in quel momento che l’ordigno dovrebbe scoppiare, colpendo più bambini in un colpo solo. La PFM 1 causa amputazioni agli arti superiori e va a colpire gli occhi del bambino, che quasi sempre resta cieco.
(fonte: STOPMINE & Croce Rossa Canadese)


Ma soprattutto, nessun riferimento al maggior produttore mondiale che detiene il monopolio del mercato di queste mine: l'Italia.

E intanto chi denuncia queste cose, è solo un imbecille che vuole farsi pubblicità... come no :tsk:

Serge
12-01-2006, 02.19.54
Ognuno tira l'acqua al suo mulino no? Benvenuti in Italia!
Purtroppo i media hanno il potere di fare apparire un criminale come un santo e vice versa...

Certo però che anche chi ha spedito quel pacco, spedirlo proprio al TG5...

Peter Pan
12-01-2006, 02.24.18
spedirlo proprio al TG5...


Ma ora che ci penso... come mai la Mediaset ha adottato queste misure di sicurezza che comprendono anche scanner X-R? :doubt:

Serge
12-01-2006, 02.34.02
Ma ora che ci penso... come mai la Mediaset ha adottato queste misure di sicurezza che comprendono anche scanner X-R? :doubt:

Comunque, il tizio, se davvero voleva protestare attraverso questo gesto, non doveva certo mandare il pacco alla redazione di un telegiornale... Non ne vedo il motivo.

Può anche darsi che a TG5 si siano inventati tutto di sana pianta per farsi un po' di pubblicità, non mi stupirei più nemmeno di questo ormai...

Mach 1
12-01-2006, 02.57.22
Comunque, il tizio, se davvero voleva protestare attraverso questo gesto, non doveva certo mandare il pacco alla redazione di un telegiornale... Non ne vedo il motivo.


Infatti. Quel gesto non è una dimostrazione, è intimidazione. Operare come fa emergency è una dimostrazione, ed è anche una cosa concreta. Mandare un pacco anonimo alla redazione di un tg con dentro una bomba finta è una cazzata. Che scopo può avere? se non ne avessero parlato al Tg5, e avrebbero avuto tutto il diritto di farlo, la cosa non si sarebbe mai saputa, quindi che messaggio vuoi che arrivi alla gente dal silenzio di un finto pacco bomba?

ma poi in italia non era stata bandita la produzione di mine antiuomo? ( vedasi link )
http://www.dsmnet.it/micr/docum/Minedoc.doc
http://www.admin.ch/ch/i/rs/0_515_092/

Peter Pan
12-01-2006, 03.05.35
Infatti. Quel gesto non è una dimostrazione, è intimidazione.


Indimidazione? E per cosa? E di cosa? :mumble:

Il messaggio allegato era chiarissimo. L'intimidazione è una minaccia. In che modo è minaccioso il portare all'attenzionedi una testata giornalistica l'esistenza di una realtà come quella di mine antiuomo?

Se la dimostrazione era contro la carne in scatola, in quel pacco ci sarebbe stata carne in scatola. Se fosse stata contro la cartigenica lunga 10 piani, ci sarebbe stata quella. Siccome la protesta è contro le mine antiuomo, che ci mettevano dentro, una foto nuda di Brigitte Bardot?

Ma andiamo... intimidazione è un'altra cosa... non l'hanno denunciata loro del TG5, perché devi farlo tu?


ma poi in italia non era stata bandita la produzione di mine antiuomo?


E sì... se è per questo in Italia si dice pure che siamo un paese libero in cui vige la democrazia...

E se è per questo, siamo tra i primi posti in fatto di disoccupazione... e vedi un po' cosa dice l'Art.1 della Costituzione :asd:

Mach 1
12-01-2006, 03.17.00
Indimidazione? E per cosa? E di cosa? :mumble:

Il messaggio allegato era chiarissimo. L'intimidazione è una minaccia. In che modo è minaccioso il portare all'attenzionedi una testata giornalistica l'esistenza di una realtà come quella di mine antiuomo?

Se la dimostrazione era contro la carne in scatola, in quel pacco ci sarebbe stata carne in scatola. Se fosse stata contro la cartigenica lunga 10 piani, ci sarebbe stata quella. Siccome la protesta è contro le mine antiuomo, che ci mettevano dentro, una foto nuda di Brigitte Bardot?


beh, il termine "chiarissimo" nell'uso che ne fai mi sembra eccessivo, se non completamente fuoriluogo. Potevano per esempio mandare un pacco di foto di gente mutilata dalle mine, allegando la stessa frase: il messaggio sarebbe stato più forte e d'impatto.
Invece hanno spedito un ordigno esplosivo ( che sia finto lo possono stabilire solamente dopo gli artificieri, fino a quel momento è da considerarsi innescato e pericoloso ) in forma anonima ( se devi fare una denuncia e sei convinto del messaggio che mandi, e della forma in cui lo mandi perchè ricorrere all'anonimato ), in un periodo in cui la psicosi del terrorismo è alle stelle, pergiunta sotto periodo elettorale, alla redazione di un ben determinato telegiornale con la frase "contro i produttori di mine antiuomo" il gesto può essere intepretato in molti modi. Sicuramente stupido perchè anziché diffondere un messaggio procura semplicemente un allarme ( altrimenti non ci sarebbe stato bisogno degli artificieri ) e poi la frase può essere interpretata benissimo come un insinuazione di un legame tra l'azienda che gestisce quella testata giornalistica e i produttori di mine antiuomo: altrimenti avrebbe avuto più senso mandare lo stesso tipo di pacco a tutti gli altri telegiornali, o quantomeno al TG1 che è l'organo di informazione televisiva di una rete pubblica che dovrebbe fare gli interessi della nazione, non l'organo di una rete privata che deve fare gli interessi dell'azienda.

Francamente la forma del messaggio, e le modalità con cui è stato realizzato mi fanno propendere sempre fortemente verso la GRANDE CAZZATA


E sì... se è per questo in Italia si dice pure che siamo un paese libero in cui vige la democrazia...

E se è per questo, siamo tra i primi posti in fatto di disoccupazione... e vedi un po' cosa dice l'Art.1 della Costituzione :asd:
Se sei convinto che in italia si producano ancora mine antiuomo e puoi produrne delle prove allora sei libero di denunciare tale fatto a chi vuoi: polizia, carabinieri, parlamento europeo, striscia la notizia, il Papa, l'onu, amnesty international, Emergency stessa. Qualcuno che ti caga prima o poi lo trovi. Io ti ho citato una legge approvata dieci anni fa e tutt'ora in vigore. Se sei convinto che non venga rispettata o lo dimostri o è un problema tuo.
il fatto che l'italia sia una repubblica fondata sul lavoro non significa che il lavoro ce lo si possa inventare quando scarseggia. Anch'io sono disposto a mettere per iscritto che sono eterosessuale, però se poi le ragazze non me la danno che ci posso fare?

Se vogliamo discutere seriamente facciamolo, se vogliamo fare quattro chiacchiere da bar sport basta che mi avverti che me ne tiro subito fuori.

Peter Pan
12-01-2006, 03.30.38
il messaggio sarebbe stato più forte e d'impatto.



E chi l'avrebbe ascoltato?
Ti parlo dal punto di vista di esperto di Copmunicazione: in questo modo il messaggio è stato recepito ed è stato soprattutto efficace.

Ogni giorno i giornali vengono investiti da centinaia di lettere di protesta e di rimostrazione.
E che succede? Nulla. Lettera morta.

In questo modo che è successo? Al TG ne hanno parlato.
Noi siamo qui a parlare.

E questo era l'obiettivo del mittente. Obiettivo raggiunto. Credo sia innegabile.

Che poi tu possa trovare il metodo una cazzata... liberissimo di farlo.

Di certo chi ha spedito quel pacco non cercava la tua o la mia approvazione.
Ma solo che del fatto si parlasse.
Noi siamo qui a parlare delle mine antiuomo.

Lo scopo è raggiunto.



Se vogliamo discutere seriamente facciamolo, se vogliamo fare quattro chiacchiere da bar sport basta che mi avverti che me ne tiro subito fuori.


Bene, allora discuti seriamente e comincia a esporre concetti e idee chiare e solide, e a non invaccare il topic con giudizi "SONO TUTTE CAZZATE!", perché è con queste cose che non si va lontano.

Quello che ho detto io mi sembrava chiaro. Che tu non voglia crederci a priori e cerchi di fare anche lo splendido, non è fare cnoversazione seria.

Se ignori che in Italia ci siano fabbriche d'armi, se ingori che in queste si producano ancora mine antiuomo, se ignori che le si esporti in tutto il mondo, pensalo pure.

Ma non pretendere che la tua sia verità assoluta.
Se tu avessi ragione, Amnesty e Emergency non avrebbero ragione di esistere.

Se esistono, ed esistono anche tutti i bambini che ogni giorno continuano a saltare in aria sulle mine, tu non hai ragione.

Mach 1
12-01-2006, 03.43.05
E chi l'avrebbe ascoltato?
Bene, allora discuti seriamente e comincia a esporre concetti e idee chiare e solide, e a non invaccare il topic con giudizi "SONO TUTTE CAZZATE!", perché è con queste cose che non si va lontano.

Quello che ho detto io mi sembrava chiaro. Che tu non voglia crederci a priori e cerchi di fare anche lo splendido, non è fare cnoversazione seria.

Se ignori che in Italia ci siano fabbriche d'armi, se ingori che in queste si producano ancora mine antiuomo, se ignori che le si esporti in tutto il mondo, pensalo pure.

Ma non pretendere che la tua sia verità assoluta.
Se tu avessi ragione, Amnesty e Emergency non avrebbero ragione di esistere.

Se esistono, ed esistono anche tutti i bambini che ogni giorno continuano a saltare in aria sulle mine, tu non hai ragione.

primo non ho detto che sono tutte cazzate, ho detto che il modo in cui è stato divulgato il messaggio mi pare una cazzata, se il messaggio che si voleva divulgare è quello dato dalla tua interpretazione e non dalla mia proprio perchè tale "modus operandi" rende ambiguo il messaggio stesso. Anche perchè vedrai che se se ne parlerà anche in altre sedi si parlerà di attentato al tg5 e non certo del problema delle mine del mondo.

secondo, forse ti sfugge un concetto. La legge si posa sul principio della presunta innocenza. Quindi se tu accusi fabbriche italiane di produrre mine antiuomo violando una legge vigente in italia e un trattato internazionale devi essere tu a convincermi che ciò che dici è vero, non devo essere io a convincerti che ciò che dici è falso. Emergency non mi risulta che denunci la produzione di mine antiuomo in italia. Emergency denuncia la produzione e l'uso delle mine nel mondo, senza fare alcun riferimento specifico alla produzione italia, per quanto ne so ( perfavore postami link a riguardo se mi sto sbagliando ) e opera nel concreto per aiutare sul campo le vittime di tali ordigni. E' un organizzazione lodevole che segue un obiettivo lodevole ( fosse per me potrebbero e dovrebbero vincere 1000 nobel per la pace a fila ) ma da qui a dire che in italia si producano mine antiuomo non vedo il nesso.
perfavore se mi sbaglio, dimostrami che è così, o quantomeno insinuami il dubbio con qualcosa di concreto che vada aldilà delle tue parole altrimenti, come da tuo intervento:


Ma non pretendere che la tua sia verità assoluta

Peter Pan
12-01-2006, 03.52.22
da qui a dire che in italia si producano mine antiuomo non vedo il nesso.


Prova a leggere le prime righe dell'articolo che ti ho riportato nel link.

Cosa dice?

Mach 1
12-01-2006, 04.15.47
Prova a leggere le prime righe dell'articolo che ti ho riportato nel link.

Cosa dice?



Una mina antiuomo di produzione italiana, una di quelle di uso didattico, senza esplosivo all'interno.


un'innocua mina antiuomo didattica, di quelle usate nelle aule d'adestramento per istruire gli artificieri: al posto dell'esplosivo e dell'innesco, questa mina ha solo piombo.

dice che l'italia produce mine antiuomo finte per uso didattico, non che produce mine antiuomo. Probabilmente se dobbiamo addestrare degli artificieri dovremo pure farli addestrare su qualcosa di più concreto di un foglio di carta.
E' come dire che se una fabbrica italiana si mette a produrre cervelli o polmoni di gomma per fare addestrare i futuri chirurghi allora quella ditta è coinvolta in traffico di organi.

e probabilmente una mina ad uso didattico, per un profano come colui che si è trovato davanti il pacco, è indistinguibile da una mina vera.

Peter Pan
12-01-2006, 04.32.28
dice che l'italia produce mine antiuomo finte per uso didattico, non che produce mine antiuomo.

:|

mi cadono le braccia... poi ci chiediamo come fa Berlusconi a stare al Govenro... :tsk:

L'Italia ha messo al bando le mine antiuomo. Questo dato è inconfutabile.
Come puio tu essere sicuro che tutte le fabbriche abbiano smesso di produrle? Stiamo parlando di quelle fabbriche in mano alle multinazionali e con in mano i fili dei politicanti... o vogliamo ancora considerarla fantapolitica, dopo tutto ciò che è stato vomitato fuori dagli archivi segreti?

Nel 2003 l'Italia ha distrutto l'intero arsenale di mine antiuomo. Ne ha però conservate circa ottomila, tra mine di addestramento e singole parti, come spolette, contenitori e detonatori, oltre ad ottocento mine antiuomo da guerra, continueranno ad essere immagazzinate dalle Forze Armate italiane per esigenze legate all'addestramento e alla ricerca.

Addestramento e ricerca. Tu ci credi?

Io no.


Va bene... vengo incontro al tuo comprendonio... nel frattempo datti una lettura a questo (http://www.volint.it/scuolevis/commercio%20armi/armamenti.htm) e a questo (http://www.studiperlapace.it/view_news_html?news_id=petiziol)

diamo per concesso che l'Italia adesso non produca più mine antiuomo.
Quando sarà cessata questa produzione? Dieci anni fa?
Bene, diamo anche per ammesso questa cosa...

Secondo te, dal momento che l'Italia ha semsso di produrre mine antiuomo, nel mondo hanno smesso tutti quanti di utilizzare mine prodotte in Italia?
Non sembra proprio quello che Emergency affermi con le prove in mano... e per prove si intendono i brandelli dei bambini zompati sopra!


Vorrei farti presente che gli esplosivi non hanno una data di scadenza.
A distanza di 60 anni, c'è ancora gente che salta in aria sulle bombe della II^ Guerra Mondiale.



e probabilmente una mina ad uso didattico, per un profano come colui che si è trovato davanti il pacco, è indistinguibile da una mina vera.

Il contenuto del pacco è stato identificato solo dopo l'arrivo degli artificieri.

Cocitu
12-01-2006, 09.45.19
La mediaset, come tutti quelli che vengono definiti obbiettivi sensibili, è dotata di scanner all'ingresso dei sui stabili, quindi non mi meraviglio che la abbiano scoperta subito.

il fatto che siano stati chiamati gli artificieri vuol direche il personale i controllo ha saputo fare bene il suo lavoro identificando come sospetto il contenuto della missiva.
molte imprese italiane, sia direttamente sia su licenza, producevano le mine anti/uomo, ma ne hanno cessato la produzione a partire dal 1993 (mi pare).
il problema è che non è tanto difficile produrle, e anzi, alcune delle peggiori sono di produzione artigianale.
Basterebbe infatti una noce di cocco, un po di chiodi e una spoletta che può essere a pressione o a strappo e dell'esplosivo.
l'altro problema è che molte di queste mine erano progettate per resistere funzionanti per lunghissimo tempo e di conseguenza, ancora oggi esistono zone del pianeta potenzialmente mortali per quanti ci si avvnturano.
Altro problema, è che le mine anti/uomo, sono studiate appositamente per ferire e non per uccidere, in quanto, la tattica militare insegna che è meglio un nemico ferito che impegna diversi uomini nei soccorsi che non un morto che ne impegna uno con una pala per mezz'ora.

azanoth
12-01-2006, 11.05.10
dice che l'italia produce mine antiuomo finte per uso didattico, non che produce mine antiuomo.

Se,a didattica du'cazz.
:cheppalle

Intimidazione?Ah,ora si chiama così una semplice,totale,mancanza di dignità?



Speriamo che gli arriva vera la bomba,così almeno quattro teste di cazzo dal gobbone degli italiani le defalchiamo.

funker
12-01-2006, 11.09.22
Semplicemente potevano sviluppare un servizio interessante e utile, invece hanno preferito parlare del gesto. Gli inquirenti stanno cercando il colpevole.

Colpevole di cosa?

Cocitu
12-01-2006, 11.13.13
Se,a didattica du'cazz.
:cheppalle

Intimidazione?Ah,ora si chiama così una semplice,totale,mancanza di dignità?



Speriamo che gli arriva vera la bomba,così almeno quattro teste di cazzo dal gobbone degli italiani le defalchiamo.

Aza, secondo te come ho fatto ad imparare a riconoscere una mina?
Facendo un viaggio in afganistan?
no, semplicemente visionando degli inerti in addestramento.

Quando sento augurare bombe a persone di cui non si condividono le idee, recrimino il fatto che non esistano nel nostro ordinamento i reati di opinione.

Mi dispiace ma sei sceso di molti punti nella scala della stima che avevo per te

azanoth
12-01-2006, 11.23.10
Mi dispiace ma sei sceso di molti punti nella scala della stima che avevo per te


Era chiaramente una metafora rabbiosa...il fatto è,papale papale,che non credo affatto che non ne producano più,molto semplice,tantomeno che non traffichino con i soldi di questo giro.

Pazienza,uno mica può piacere a tutti,tantomeno è l'obiettivo della mia esistenza,te piuttosto,levi,metti i punti:che sei er vigile?:asd:

Una tenera ingenuità comunque:birra:

Serge
12-01-2006, 11.37.43
Colpevole di cosa?

Di avergli fatto prendere una scaga assurda... :asd:

GODZODDO
12-01-2006, 11.37.45
Faccio appello alla buona volontà dei ragazzi che sono intervenuto in questo thread: non portatelo all'OT e soppesate gli interventi altrimenti il tutto si riduce alla solita bagarre e scontro tra opinioni già visto e rivisto.

Grazie

Peter Pan
12-01-2006, 16.13.42
il fatto che siano stati chiamati gli artificieri vuol direche il personale i controllo ha saputo fare bene il suo lavoro



Non credo sia questo il topic del thread.

Non siamo qui per un encomio ai sorveglianti che hanno saputo fare il loro lavoro, ma per parlare ancora una volta dei soliti giornalisti in Italia che non hanno saputo fare il loro.

Strumentalizzare così un atto efficace di protesta contro la fabbricazione di mine antiuomo, di cui l'Italia sio è resa apmpliamente responsabile, è una cosa deplorevole.

I giornalisti di Mediaset, semplicemente, dovrebbero vergognarsi e restituire la tessera di iscrizione all'albo professionale.
E tutto questo perché in Italia non esiste un ente di controllo etico!




un morto che ne impegna uno con una pala per mezz'ora.

Seeee sticazzi :ihih:

Magari!!! Io purtroppo so bene cosa vuol dire scavare una buca per sepoltura. E sto parlando di cani... quindi di gran lunga di dimensioni inferiori ad un uomo....

E ti assicuro che non basta mezz'ora! ;)