PDA

Visualizza versione completa : Bello ma brutto



Alceo
18-12-2005, 12.42.19
Scusate il delirio, ma giuro che ha un senso. :rolleyes:

http://www.artgallery.co.uk/images/works/scale/242.jpg

- Sono in estasi, è davvero bello.
-- Come in estasi?!? Un bombardamento è una cosa orribile!
- … va bene, ma il quadro è così bello ..
-- Non lo nego, ma non rende di certo bello il bombardamento!
- Certo che no, ... ma io parlavo del quadro ...


Quasi tutta l’arte si esprime attraverso la bellezza. E lo fa anche quando ciò che esprime non è "bello". Sembrerebbe un controsenso ma non lo è. I grandi artisti riescono a esprimere attraverso la loro arte più piani di interpretazione, provocando in noi più di una reazione, esprimendo (per dirla in semiologia) più significati.
Chi non è grande artista o rinuncia o si limita a riprodurre il bello.

Ma, arte a parte, quante volte viene usata la bellezza per ingannarci?
Vesti di taffettà un orrore e ti sembrerà bello. Descriviamo la guerra con musica ed eroi (“son tutti giovani e belli” cit.) ed eccola diventare qualche cosa di alto e bello.
E quante volte lo facciamo noi stessi? Perché mettersi il vestito bello e truccarsi per andare a parlare al convegno o dare l'esame? Non sono le parole e i concetti detti che dovrebbero avere importanza?
E la parola, a mio parere il mezzo di espressione più diffuso e potente che ci sia, non è spesso usata per praticare lifting ai concetti?
Nascondi un concetto negativo in un bell’italiano poetico e molti applaudiranno la frase per la sua bellezza approvandone involontariamente il concetto.

E finalmente sono arrivato a dire quello che volevo (messaggio personale): mi spiace, ma non mi freghi.

destino
18-12-2005, 12.46.19
è semplicemente il concetto di sublime kantiano, nulla di +

d0nk4
18-12-2005, 12.47.24
Tutto cio' che è effimero è bello,ergo il superfluo è bello.

Di0
18-12-2005, 12.51.26
Alceo: Io la penso esattamente al contrario rispetto a te, per questo quadro, eppure certe volte gli opposti si toccano.
Lo trovo un quadro "brutto", "storto" e "sconclusionato". Invero, brutto come la guerra, storto come un simile che uccide il simile, sconclusionato come solo dopo un bombardamento di Ju-87 Stukas ci si può sentire.
In definitiva, quel quadro non mi piace, eppure è uno degli esempi più comunicativi che l'arte ricordi. E' scioccante, può non piacerti, puoi non trovarlo bello, ma è impossibile restarvi indifferente.
Questo è il significato ultimo dell'arte. Sconvolgerti dentro, non con la bellezza, ma con qualcosa che va oltre.

funazza
18-12-2005, 12.55.08
"La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le osserva" David Hume

azanoth
18-12-2005, 12.58.05
Tra tutte le definizioni della bellezza che ho trovato in varie opere di filosofia, arte, estetica ecc. ricordo con piacere quella più semplice: troviamo una cosa bella in proporzione alla sua idoneità ad una funzione. (Ezra Pound)

Alceo
18-12-2005, 14.22.40
:birra: ma avete toccato solo metà del topic
Non era tanto la questione dell'estetica o dell'Arte che volevo affrontare.
Il quadro di Picasso permetteva di mostrare come sia possibile separare il lato estetico di un'opera dal un'altro eventuale significato veicoltao (se vi è).

La mia riflessione iniziava in realtà dalla fine del post. Pensavo a quanto è facile, per alcune persone dotate in tal senso, usare le parole e costruire frasi di una bellezza tale da far passare in secondo piano il concetto che si esprime. Sui concetti più ambigui e sfuggevoli ciò permette di roversciare le parti: è bello perciò è vero. O meglio, l'approvare la frase per la sue bellezza ci induce ad approvarne anche il significato.

Di0
18-12-2005, 14.26.27
Alceo, questo lo sapevo, ma non avevo ancora elementi per parlare. Ci ho un po' pensato e l'unico paragone moderno che mi viene in mente sono i film "di propaganda".

Prendiamo ad esempio Top Gun, un gran bel pezzo di film, almeno: a me piace moltissimo!. Però è innegabile che il suo ruolo sia stato quello di "fertilizzare" leggermente le menti degli americani al tema patriottico in un periodo molto particolare.
Innegabile che il film sia riuscito e che il messaggio sia sottinteso, però la funzione "patriottica" c'è eccome.
Prova ne sia che l'USAF ha fornito un enorme supporto per quel film (praticamente aerei e piloti gratis), cosa che si è, vedi un po', riufiutata di fare per Apocalypse Now.

funazza
18-12-2005, 14.32.18
l'importante non è quello che si dice, ma COME lo si dice

azanoth
18-12-2005, 15.51.24
La parola è la cornice di presentazione degli elementi che trovano posto all'interno di essa,il modo per comunicare concetti astratti e dalla codifica assolutamente personale quali sentimenti ed emozioni,maggiore attenzione si applica alla manifattura di essa,superiore sarà l'empatia sviluppata dal soggetto verso l'oggetto,la vedo fondamentalmente come un atto teso a supplire la carenza di forme comunicative auliche che altresì,spesso trasmigrano naturalmente dall'Arte al fruitore in modo autonomo,al di là della volontà di chi l'ha creata a chi ne gode in forma contemplativa.


Stendhal, nel resoconto del suo viaggio a Firenze, racconta che durante la visita a Santa Croce fu costretto a uscire dalla basilica per riprendersi da un violento malessere. La vista dei capolavori, l'estasi della bellezza, il senso dello scorrere del tempo evocato dalle pietre secolari: emozioni che lo avevano sopraffatto.

funazza
18-12-2005, 15.52.58
a riguardo, leggere: "Diary" di chuck palanhiuk

Alceo
18-12-2005, 16.16.04
a riguardo, leggere: "Diary" di chuck palanhiuk

Come mai?
Non amo molto Palanhiuk (Disarm non mi picchiare :D ), e mi servono più stimoli e/o motivazioni per leggere un suo libro.

funazza
18-12-2005, 16.18.47
beh, "diary" parla molto approfonditamente della sindrome di stendhal, ma se non ami Chuck dubito che cambierai idea. peccato, non sai che ti perdi

Disarm
18-12-2005, 16.19.28
In facoltà c'è un'aula studio con la replica della Guernica a grandezza parete. Semplicemente estasi.

MIKELE88
18-12-2005, 16.52.00
Non è bello (http://www.musicalstore.it/Valentina%202/Galleria%20attori/Costantino%20Vitagliano/Costantino%20Vitagliano%203.jpg) cio che è bello (http://www.musicalstore.it/Valentina%202/Galleria%20attori/Costantino%20Vitagliano/Costantino%20Vitagliano%2014.jpg), ma è bello (http://image.excite.it/www/spettacolo/foto/calendari2005/12big.jpg) ciò che piace (http://www.101lifestyle.com/images/celebs/alena_seredova/alena-seredova-001.jpg)

azanoth
18-12-2005, 16.59.45
Non è bello (http://www.musicalstore.it/Valentina%202/Galleria%20attori/Costantino%20Vitagliano/Costantino%20Vitagliano%203.jpg) cio che è bello (http://www.musicalstore.it/Valentina%202/Galleria%20attori/Costantino%20Vitagliano/Costantino%20Vitagliano%2014.jpg), ma è bello (http://image.excite.it/www/spettacolo/foto/calendari2005/12big.jpg) ciò che piace (http://www.101lifestyle.com/images/celebs/alena_seredova/alena-seredova-001.jpg)

Giusto (http://www.inventury.com/public/membri/wayland/NEWPICS/azanoth_trash_icon.gif):sisi:

funazza
18-12-2005, 17.00.52
voglio ucciderti

azanoth
18-12-2005, 17.22.39
voglio ucciderti

:kiss:Beauty Knows No Pain:kiss:

funazza
18-12-2005, 17.23.50
Beauty Knows No Pain mi hai sminuito:(

azanoth
18-12-2005, 17.32.04
mi hai sminuito:(

Che brutto termine...non mi pare il caso;)

Ungern
18-12-2005, 17.44.42
Quasi tutta l’arte si esprime attraverso la bellezza. E lo fa anche quando ciò che esprime non è "bello". Sembrerebbe un controsenso ma non lo è. I grandi artisti riescono a esprimere attraverso la loro arte più piani di interpretazione, provocando in noi più di una reazione, esprimendo (per dirla in semiologia) più significati.
Chi non è grande artista o rinuncia o si limita a riprodurre il bello.

Ma, arte a parte, quante volte viene usata la bellezza per ingannarci?
Vesti di taffettà un orrore e ti sembrerà bello. Descriviamo la guerra con musica ed eroi (“son tutti giovani e belli” cit.) ed eccola diventare qualche cosa di alto e bello.
E quante volte lo facciamo noi stessi? Perché mettersi il vestito bello e truccarsi per andare a parlare al convegno o dare l'esame? Non sono le parole e i concetti detti che dovrebbero avere importanza?
E la parola, a mio parere il mezzo di espressione più diffuso e potente che ci sia, non è spesso usata per praticare lifting ai concetti?
Nascondi un concetto negativo in un bell’italiano poetico e molti applaudiranno la frase per la sua bellezza approvandone involontariamente il concetto.

E finalmente sono arrivato a dire quello che volevo (messaggio personale): mi spiace, ma non mi freghi.

Sono pienamente concorde in merito al tuo giudizio sulla bellezza in qualità di strumento facile ad essere utilizzato per manipolare lo spettatore, uso a ricoprire di una patina appetibile anche il concetto o l'oggetto più iniquo; ed in tali frangenti potremmo discutere lungamente, ad esempio, circa l'utilizzo della stessa retorica o delle arti figurative e letterarie a beneficio, ad esempio, della propaganda politica. Il discorso poi, sarebbe destinato a dilatarsi ulteriormente, ed eventualmente ad uscire dal seminato, qualora volessimo prendere in considerazione il ruolo della bellezza e dell'appetibilità nella formazione e nello stabile radicarsi dei cosiddetti status-symbol; ovvero di tutto quel che in ambito sociale, come si suol dire, fa tendenza. In tali frangenti l'attrazione estetica costituisce un requisito di fondamentale importanza, sì da stimolare nella platea sentimenti edonistici finalizzati al possesso ed alla fruizione di quella bellezza così platealmente sbandierata.

Nel caso di questo tuo thread, invece, non condivido propriamente la tua impostazione che vede l'arte come veicolo principe della bellezza; le arti, soprattutto quelle figurative (ed in tale ambito "Guernica" di Picasso mi sembra un esempio emblematico) non si esprimono attraverso il bello; ed anzi, personalmente ribalterei la tua iniziale proposizione affermando che solo una minima parte dell'arte si esprime facendo uso della bellezza. In merito a questa mia opinione mi sento di condividere il giudizio circa il ruolo del "sublime" cui qualcuno precedentemente accennava, ritenendo altresì che sia proprio tale sublimità il valore cui più frequentemente le arti tendono, sì da provocare nello spettatore nulla più che lo sbigottimento, della mente non meno che dei sensi. Pallido tentativo, il mio, di rendere in italiano il significato perfetto dell'originale termine inglese "astonishment" utilizzato da Edmund Burke proprio in una sua indagine sul sublime che, condividendo in toto, ivi mi accingo a riportare in un suo passo significativo.

[...]The passion caused by the great and sublime in nature , when those causes operate most powerfully, is Astonishment; and astonishment is that state of soul, in wich all its motions are suspended, with some degree of horror. In this case the mind is so entirely filled with its object, that it cannot entertain any other, nor by consequence reason on that object which employs it. Hence arises the great power of the sublime, that far from being produced by them, it anticipates our reasonings and hurries us on by an irresistible force. Astonishment, as I have said, is the effect of the sublime in its hightest degree; the inferior effects are admirations, reverence and respect. No passion so effectually robs the mind of all its powers of acting and reasoning as fear. Whatever therefore is terrible, with regard to sight, is sublime toom whether this cause of terror be endued with greatness of dimensions or not.[...]

Edmund Burke - A philosophical enquiry into the origin of our ideas of the sublime and beautiful

stan
18-12-2005, 17.49.12
Bello ma brutto

Insomma la storia della mia vita...:asd:

Tornando seri, quoto in toto Ungern che più eloquente di così...

Mr.Doctor
18-12-2005, 18.35.45
solo una minima parte dell'arte si esprime facendo uso della bellezza.

non la vedo esattamente così. anche se in apparenza molte forme artistiche non sono "belle", le apprezziamo per quello che sono, per quello che trasmettono e significano... apprezzandole diventano quindi "belle" ai nostri occhi, anche se quello che esprimono non è per forza un bel concetto

funazza
18-12-2005, 18.52.04
anche se quello che esprimono non è per forza un bel concetto anzi. io amo particolarmente chi riesce a farmi piacere il marciume, lo squallore, lo schifo.
frida kahlo (appunto) Dino valls, andres serrano, H.r. Giger, Cronenberg, il primo Lars von Trier, Colombotto Rosso, e via dicendo

Mr.Doctor
18-12-2005, 19.12.41
appunto ;) soprattutto nella musica e nei film ho inclinazioni tutt'altro che positive!

funazza
18-12-2005, 19.14.23
appunto soprattutto nella musica e nei film ho inclinazioni tutt'altro che positive! quanto è bello prendersi male..... costantino è uno dei modi peggiori, però

azanoth
18-12-2005, 19.19.26
quanto è bello prendersi male..... costantino è uno dei modi peggiori, però

Questo per me è di una bellezza sconvolgente,ma anche crudo,cinico e claustrofobico nonostante l'ampio range di punti di fuga

http://www.uncommon-sense.net/interests/art/tansey/innocent_eye.gif

The Innocent Eye Test - Mark Tansey 1982

funazza
18-12-2005, 19.23.46
azanot :hail: e questo? è un po' piccolo, non riesco a trovarlo più grande :grr:http://img484.imageshack.us/img484/2687/421d98e5c7666big3qs.th.jpg (http://img484.imageshack.us/my.php?image=421d98e5c7666big3qs.jpg) Dino Valls-Barathrum 2003

azanoth
18-12-2005, 19.48.58
azanot :hail: e questo? è un po' piccolo, non riesco a trovarlo più grande :grr:http://img484.imageshack.us/img484/2687/421d98e5c7666big3qs.th.jpg (http://img484.imageshack.us/my.php?image=421d98e5c7666big3qs.jpg) Dino Valls-Barathrum 2003

Un parere a caldo?Nella ricerca di una drammaticità formale,imho,l'autore è stato approssimativo nel rapporto delle aree bianche con tutto il resto...come avrebbe detto un operatore della troupe del grande Nanni Loy "a dottò,er bianco spara":asd:

funazza
18-12-2005, 19.55.00
purtoppo la disposizione non è quella originale.... è colpa di quel caz**ne di sgarbi che l' ha riorganizzata per esporla ne "il Male" :grr:

azanoth
18-12-2005, 20.19.16
purtoppo la disposizione non è quella originale.... è colpa di quel caz**ne di sgarbi che l' ha riorganizzata per esporla ne "il Male" :grr:


Se è disposta a casaccio è come se stessimo parlando dell'attuale governo:asd:

:|

funazza
18-12-2005, 20.20.54
Se è disposta a casaccio è come se stessimo parlando dell'attuale governo però i pezzi presi sigolarmente sono comunque ottimi, a differenza del nostro go****no......

azanoth
18-12-2005, 20.27.36
però i pezzi presi sigolarmente sono comunque ottimi, a differenza del nostro go****no......

Scaricati questo
http://www.apthosting.com/Lessons/covers/00692931.jpg
e ascoltalo dieci volte Fratello,alla decima vivrai un'esperienza metafisica:teach:

funazza
18-12-2005, 20.33.42
ehehehe...allora ricambio con questo:http://img518.imageshack.us/img518/8775/cdfantomasdelirium3rx.th.jpg (http://img518.imageshack.us/my.php?image=cdfantomasdelirium3rx.jpg)http://img518.imageshack.us/img518/9665/192012164dz.th.jpg (http://img518.imageshack.us/my.php?image=192012164dz.jpg) questo disco ha cambiato la mia percezione del mondo. e basta.

stan
18-12-2005, 20.40.50
Mmm sembrano molto interessanti entrambi...via su apriamo un thread su musiczone daidaidaidai!

funazza
18-12-2005, 20.43.52
siamo nelle tue mani. o a chi spetta il compito

stan
18-12-2005, 20.45.33
mmm si però boh...c'è già la traccia del giorno....inserite i due album lì o scegliete in particolare una canzone e descrivete un pò l'album tutto.

Aprire un thread "l'album del giorno" mi sembra un pò eccessivo...

p.s. certo ci pensavo, ma oggi cos'è la giornata OT nei thread...?? :D

funazza
18-12-2005, 20.47.11
magari:"l'album che ti fa avere esperienze mistico-allucinatorie" io ne ho due, dopodiché si muore cerebralmente

stan
18-12-2005, 21.07.57
Vai! Apri 'sto thread e parlaci di questi mortali album :D

funazza
18-12-2005, 21.09.13
sì padrone

funazza
18-12-2005, 21.47.01
Done!!!