PDA

Visualizza versione completa : Chiudono i coffee shop



4ss0.n3.
06-12-2005, 14.48.24
Direttamente dall'Ansa

I coffee shop olandesi i negozi dove da almeno 15 anni vengono vendute e consumate legalmente le droghe derivate dalla Cannabis, verranno chiusi in tempi stretti: lo ha deciso il governo olandese, secondo quanto ha riferito stamani Antonio Maria Costa, direttore esecutivo dell' Ufficio delle Nazione Unite contro la droga e il crimine (Unodc), aggiungendo che ora l' attenzione e' puntata sugli smart shop.

Gia' ieri il ministro della giustizia, Roberto Castelli, aveva accennato alla decisione del governo olandese, costretto a uniformarsi a una deliberazione presa dall' Unione Europea nel corso del semestre di presidenza italiana. I coffee shop, ha spiegato Costa, ''violavano le convenzioni internazionali; il rifornimento della merce, inoltre, avveniva attraverso canali illegali''.

Ora l' attenzione degli organismi internazionali e dei singoli Paesi si sta appuntando, ha riferito il direttore dell' Unodc, sui cosiddetti smart shop, quei negozi cioe' che vendono prodotti di erboristeria che possano talvolta sconfinare in sostanze farmacologiche, come ad esempio la 'salvia divinorum' un farmaco psicotropo ad effetto allucinogeno.

Che ne pesate? Crollerà il turismo in olanda? :asd:

arcobalenotturno
06-12-2005, 14.52.46
sinceramente sono sempr stati l'ultimo mio interesse per Amsterdam... anzi magari ora ci andrei anche più volentieri senza il rischio di incontrare i soliti italioti fumati :asd:

positivo l'aspetto che si cerca di fare regoli comuni in tutta europa (che poi sia giusta o sbagliata come decisionenon sta a mè dirlo)

BVZM
06-12-2005, 15.11.11
Ininfluente...

MaGiKLauDe
06-12-2005, 15.12.48
Vuol dire che se prima avevo dei dubbi, ora sono sicuro di andare ad Amsterdam a capodanno.


ah, dimenticavo, fanculo al proibizionismo e ai proibizionisti.

Mister X
06-12-2005, 15.16.22
Prima si unisce normativamente questa Europa meglio è.
La vedo positiva come cosa, non tanto per il tipo di decisione, quanto per il fatto di aver deciso...

funker
06-12-2005, 15.33.47
No dai. E quando chiudono?
Vado il 31 ad Amsterdam per la terza volte (Klaude, ci becchiamo?) e devo saperlo.


la 'salvia divinorum'

È uno spettacolo se fumata in un bong.

zappeo
06-12-2005, 15.54.25
Che ne pesate? Crollerà il turismo in olanda? :asd:

avrà un calo non ininfluente, questo è sicuro.
io comunque non ci sono mai stato .. non che non mi piacerebbe, sia chiaro.

ma quando deciderò di andare lontano per sfasciarmi lo farò in modo accurato (leggi: vado in messico :metal:)

funker
06-12-2005, 15.59.18
(leggi: vado in messico :metal:)

Auguri :asd:

Triggio.Dark.Elf
06-12-2005, 16.10.59
Son non poco contento di questa notizia. Intanto, se va bene, i miei amici che vanno là a capodanno rimarranno a bocca asciutta.

Inoltre a me piacciono un sacco le olandesi e l'idea di avere molta meno concorrenza di studenti sfattoni per fare l'erasmus in Olanda (un paese stupendo) non può far altro che rallegrarmi. :D

Akujin
06-12-2005, 16.20.03
(leggi: vado in messico :metal:)

ci andrei soltanto per la roba da mangiare :D

MaGiKLauDe
06-12-2005, 16.30.26
Per roba da mangiare intendi funghi allucinogeni?!:asd:

Cmq non penso che smobilitino prima di capodanno... vabbè che non sono italiani, ma organizzare il tutto il 25 giorni... senza considerare le proteste della popolazione locale per la quale il consumo di derivati della canapa è un'abitudine ben radicata

*Lorenzo*
06-12-2005, 16.33.54
Mah, secondo me l'unica pecca per cui è "giusto" chiudere detti negozi, è che si forniscono da canali illegali. I soldi delle vendite riforniscono numerose organizzazioni criminali, e non solo il contadinello che cura la pianticella più idolatrata del mondo...

Piantagioni statali di maria??? :doubt: Seeee..... Ci si scanna solo per il fatto di usarla o meno come terapia antidolore, figuriamoci farla diventare legale a tutti gli effetti...

Cmq a me, che non fumo manco le sigarette standard, poco tange...

Raziel7
06-12-2005, 16.37.21
In fondo è anche più giusto così che questi negozi siano chiusi. L'Olanda come nazione ne risentirà, ma hanno ancora quella sorta di "prostituzione-legale", vediamo come andrà a finire.

Mr.Doctor
06-12-2005, 16.39.48
più guadagni per gli spacciatori locali significherà :asd:

zappeo
06-12-2005, 16.47.24
ci andrei soltanto per la roba

eh già :sisi:

gentus
06-12-2005, 17.00.46
c'è qualcuno qui che ci va per le sagre :D

destino
06-12-2005, 17.05.59
basta che nn chiude il quartiere a luci rosse... :look:

cmq i coffe shop al centro sono ormai dei luoghi caratteristici della citta, nn possono chiuderli cosi di punto in bianco :|

Phoenix_CH
06-12-2005, 17.19.16
tutta colpa degli italiani ......

destino
06-12-2005, 17.35.53
tutta colpa degli italiani ......

cioe? :doubt:

.Imrahil
06-12-2005, 17.38.16
È stato giusto chiuderli se veramente si rifornivano illegalmente; sull'esistenza dei coffe shop stessi sono ovviamente d'accordo.

destino
06-12-2005, 17.40.44
ma sta storia che compravano l'erba illegale è na bufala, l'erba in olanda viene coltivata in loco e sottoposta a severi controlli, altro che lo schifo che vi vendono qua :doubt:

.Imrahil
06-12-2005, 17.47.35
ma sta storia che compravano l'erba illegale è na bufala, l'erba in olanda viene coltivata in loco e sottoposta a severi controlli, altro che lo schifo che vi vendono qua :doubt:
Mha, anche a me risultava che le cose andassero così... a quanto pare la fonte del primo post non la pensa così, e non la pensava così neanche chi ha ordinato la chiusura degli shop... Anche se pare che siano stati chiusi più per adattarsi alle norme europee che per i presunti traffici che ivi pare si svolgessero.

Phoenix_CH
06-12-2005, 18.09.10
cioe? :doubt:



alla decisione del governo olandese, costretto a uniformarsi a una deliberazione presa dall' Unione Europea nel corso del semestre di presidenza italiana


:asd: ...... colpa vostra se miglioni di turisti strafatti avranno gli incubi alla vista del mondo reale :P

stan
06-12-2005, 18.13.34
Chiudono i coffee shop

Nooooooh. :.:






















Non me ne frega proprio un chezz :asd:

Comunque dubito , come avete già detto, che chiuderanno in linea definitiva. :)

azanoth
06-12-2005, 18.35.00
è comunque un atto volto a tarpare le ali della democrazia,solamente che una volta questo servizio te lo facevano tutto e subito,adesso aggiungono un mattone nel muro al giorno,la gente è distratta da tante cose e un bel dì si risveglierà circondata da una solida muraglia,può esser per l'erba come per un'infinità di altre cose...cosa c'è di buono che ha portato la penalizzazione?Un aumento esponenziale incotrollato di consumatori e molti soldi nelle tasche dei mafiosi,tutto qui.

E l'erba è uno specchietto per le allodole:sapete l'Italia che posto ha guadagnato nella classifica per consumo di cocaina?

Informatevi un pò,i risultati della penalizzazione sono sotto gli occhi di tutti coloro che vogliono tenerli ben aperti.
http://gallery.oziosi.org/albums/2002/hr_MICCICHE_PIPPA_web_version.jpg

.Imrahil
06-12-2005, 18.37.22
:asd: ...... colpa vostra se miglioni di turisti strafatti avranno gli incubi alla vista del mondo reale :P

Ma che dici, saranno migliardi!

Phoenix_CH
06-12-2005, 18.40.15
Ma che dici, saranno migliardi!

melio x noi, cosi in svizzera ri ripiliano un pochino con li affari ;)

.Imrahil
06-12-2005, 18.45.00
Ma non avevano chiuso pure in Svizzera?

Ma il Phoenix.Qualcosa del forum di HW Upgrade sei te?

Phoenix_CH
06-12-2005, 18.49.07
Ma non avevano chiuso pure in Svizzera?

Ma il Phoenix.Qualcosa del forum di HW Upgrade sei te?


non in tutta la svizzera....

non so nemmeno che roba e' sto HW Upgrade.... :asd:

Gilgalad85
06-12-2005, 18.50.52
Ma i funghi si potranno sempre comprare liberamente o e diventatto tutto illegale

ATTENZIONE non mi faccio di funghi

.Imrahil
06-12-2005, 18.51.37
non so nemmeno che roba e' sto HW Upgrade....


Immaginavo, non ti ci vedevo come patito di hadware :asd:

destino
06-12-2005, 20.01.55
:asd: ...... colpa vostra se miglioni di turisti strafatti avranno gli incubi alla vista del mondo reale :P

a parte che si dice MILIONI, ma hai minimamente idea di come funzioni l'unione europea?

la presidenza dell'unione è un incarico puramente rappresentativo, che tocca a turno a tutti i paesi, per il resto nn conta nulla di nulla, in parole povere il presidente di turno nn fa altro che il cerimoniere :asd:

FALLEN_ANGEL_664
06-12-2005, 23.04.27
Ah si? Allora dovrò disdire la prenotazione del volo, l'albergo, i 30 sacchi fatti in fibra di canapa che avevo ordinato per l'occasione per portare a casa i "souvenirs". :D

Ma almeno, com'è cambiata l'Olanda in questi anni di droghe leggere legalizzate?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Daniel_san
07-12-2005, 00.12.05
Malefica cultura chiesaiola! :mad:

aries
07-12-2005, 01.21.40
Alleluja, se si vuol fare i tossiconi cazzi loro, ma che non pretendano la legalizzazione delle loro §§§§§§§te.

MaGiKLauDe
07-12-2005, 08.18.31
A me sembra che gli olandesi non pretendano nulla, ma siano altri quelli che pretendano qualcosa dagli olandesi...

azanoth
07-12-2005, 08.24.57
Alleluja, se si vuol fare i tossiconi cazzi loro, ma che non pretendano la legalizzazione delle loro §§§§§§§te.

Quanta profondità...un pensiero che racchiude preziose filosofie attentamente meditate...dev'esser un bello sforzo...dimmi un pò:le pensi davvero tutte da solo o fai come nella barzelletta dei quattro carabinieri che devono cambiare la lampadina?

E la tua coscienza com'è?Limpida?Mai rubacchiato,ferito una persona dentro o fuori?Neanche un petardino alla vecchia signora che passava?

Sono onorato dell'esser circondato da tante anime così candide.

Lo sforzo è grosso.

aries
07-12-2005, 10.33.33
anche il paragone tra miccette e droga è un pensiero profondissimo, lo ammetto :)

azanoth
07-12-2005, 10.39.53
anche il paragone tra miccette e droga è un pensiero profondissimo, lo ammetto :)


Però se con le miccette mi spaventi un anziano,ledi la pace e lo spazio d'altri,il tizio che si fa una canna a casa sua non lede un cazzo.

Maharet
07-12-2005, 10.59.40
Malefica cultura chiesaiola! :mad:

In Olanda? Rotfl.. :roll3:

MaGiKLauDe
07-12-2005, 11.24.24
La cultura chiesaiola è quella del partito popolare europeao, maggiore artefice della richiesta di chiusura...

destino
07-12-2005, 11.37.44
guardate che cmq in olanda ci sono 2 modi di vivere il coffe shop: quella del turista che deve fumarsi 50 grammi di erba al giorno e deve tornare a casa completamente devastato da buon tossico, e quella dell'olandese che va al coffe shop per avere 15 minuti di relax senza chiedere nulla di stressante al suo corpo.

E vi giuro che le 2 categorie si riconoscono al volo

azanoth
07-12-2005, 11.43.07
guardate che cmq in olanda ci sono 2 modi di vivere il coffe shop: quella del turista che deve fumarsi 50 grammi di erba al giorno e deve tornare a casa completamente devastato da buon tossico, e quella dell'olandese che va al coffe shop per avere 15 minuti di relax senza chiedere nulla di stressante al suo corpo.

E vi giuro che le 2 categorie si riconoscono al volo


Assolutamente.

Aggiungo che la sorveglianza sul territorio è ottima,discreta e con un generico livello di civiltà che noi,oggi come oggi,ci possiamo sognare e non ci tange,preferiamo perdere tempo a criticare popoli molto più educati e meno ipocriti di quanto siamo diventati oggi in itaglia.

gentus
07-12-2005, 11.48.26
bella 'sta barzelletta di costa.. :d
come l'hanno s§§§§§§§to :D

funker
07-12-2005, 12.22.30
Alleluja, se si vuol fare i tossiconi cazzi loro, ma che non pretendano la legalizzazione delle loro §§§§§§§te.

Che ti cambia se viene legalizzata Aries? Meno spacciatori dalle strade, tutto qua. Tanto la droga esisterà fin quando ci verrà lasciato un minimo di libero arbitrio, i tossiconi esisteranno per sempre e ahimè dovrai imparare a conviverci.. e secondo la storia del nostro rapporto di amicizia direi che non hai nessun problema a stare in contatto con un drogato.

Lavoriamo addirittura insieme.

:)

.Imrahil
07-12-2005, 12.29.24
Alleluja, se si vuol fare i tossiconi cazzi loro, ma che non pretendano la legalizzazione delle loro §§§§§§§te.
Bene, immagino che sarai anche a favore del proibizionismo sugli alcolici, no?

aries
07-12-2005, 12.36.13
Te l'ho detto, se uno vuol devastarsi che lo faccia, cazzi suoi, ma io non voglio saperne nulla, non voglio vedere nulla, e non voglio che lo Stato (di cui faccio parte anche io) legalizzi la cosa. Sarebbe come una giustificazione, un lascia-passare che io non voglio dare.

aries
07-12-2005, 12.38.43
Bene, immagino che sarai anche a favore del proibizionismo sugli alcolici, no?

Potrebbero benissimo farlo, la cosa mi tocca di meno ma non bevendo, se vogliono fare i coerenti, possono farlo senza che mi dia fastidio :)

azanoth
07-12-2005, 12.41.57
un lascia-passare che io non voglio dare.

Scusi Presidente Palmer,come comanda vossia....cambiano i tempi ma i metodi sempre quelli sono,la spocchia di quelli che si sentono più importanti degli altri e con maggior voce in capitolo degli altri ma grazie,avete già fatto abbastanza alla gente di questo e altri paesi.

Del cattivo non ho paura,dell'ignorante si,molta.

Triggio.Dark.Elf
07-12-2005, 12.45.52
più guadagni per gli spacciatori locali significherà :asd:

Non ne sarei così certo... la merce che vendono è complementare a quella legale. Se mancano i turisti che vengono per le droghe legali, ma che in molti casi consumano anche quelle illegali, ci saranno meno affari per tutti.

aries
07-12-2005, 12.46.15
Per prima cosa, dell'ignorante lo vai a dare a qualcun altro.
Il senso del thread è: "in olanda fanno questo, voi cosa ne pensate?". Ho semplicemente detto la mia. Non sono (purtroppo) in posizione di comando di nulla, ho solamente il potere di sostenere le mie idee. Avere una propria opinione significa ragionare col proprio cervellino e con la propria sensibilità, e la mia mi dice che non voglio giustificare in nessun modo le debolezze (perchè di questo si tratta :) debolezze) altrui.
Siamo in democrazia o sbaglio?

azanoth
07-12-2005, 12.58.28
Per prima cosa, dell'ignorante lo vai a dare a qualcun altro.
Il senso del thread è: "in olanda fanno questo, voi cosa ne pensate?". Ho semplicemente detto la mia. Non sono (purtroppo) in posizione di comando di nulla, ho solamente il potere di sostenere le mie idee. Avere una propria opinione significa ragionare col proprio cervellino e con la propria sensibilità, e la mia mi dice che non voglio giustificare in nessun modo le debolezze (perchè di questo si tratta :) debolezze) altrui.
Siamo in democrazia o sbaglio?

Se te la senti il problema è tuo,il mio era un discorso generico;)

ma dire


un lascia-passare che io non voglio dare.

purtroppo lo è,a meno che,gli enti governativi europei non ti abbiano dato un'autorizzazione in tal senso.


Avere una propria opinione significa ragionare col proprio cervellino e con la propria sensibilità, e la mia mi dice che non voglio giustificare in nessun modo le debolezze (perchè di questo si tratta :) debolezze) altrui.

Questa è una perla che si illustra da se: un popolo di forti e ariani,affanculo i deboli,bravo,lo sapevo che eri ricco,colto e sensibile.

Prot!

destino
07-12-2005, 13.01.08
Assolutamente.

Aggiungo che la sorveglianza sul territorio è ottima,discreta e con un generico livello di civiltà che noi,oggi come oggi,ci possiamo sognare e non ci tange,preferiamo perdere tempo a criticare popoli molto più educati e meno ipocriti di quanto siamo diventati oggi in itaglia.

esatto.
E ho visto personalmente il pugno di ferro che usano contro gli spacciatori di coca.

Poi per il livello di civilta lasciamo stare,sono avanti anni luce rispetto a noi, in molte zone dell'olanda la gente si permette il lusso di lasciare la porta aperta e nn succede nulla di nulla, zone dove la gente vive a contatto con la natura e gli animali, cose che se nn si vedono sembra di raccontare una favola per bambini

aries
07-12-2005, 13.07.20
Tu hai qualche problema, azanoth.
Ripeto: nel thread è stata chiesta la propria opinione, io non dico che *deve essere come dico io* (anche se mi piacerebbe, chiaramente), dico come la penso e basta. Ci arrivi? :)


Questa è una perla che si illustra da se: un popolo di forti e ariani,affanculo i deboli,bravo,lo sapevo che eri ricco,colto e sensibile.

Non sono nè ricco nè colto (sensibbile sì, ma non c'entra), semplicemente sono uno educato, che fin da piccolo ha imparato a dire di "no". E non ho nemmeno detto che chi si droga è debole, ma che si lascia andare alle debolezze (c'è un bel po' di differenza), nè che bisogna discriminarli per questo.

Volete drogarvi?
Cavoli vostri, non chiedete allo Stato nè di approvarvi nè di giustificarvi, nè di fare leggi su misura per voi per potervi comprare la droga nei supermercati.
Poi i tossici ci son stati, ci sono e ci saranno, ma perlomeno non avranno l'approvazione di tutti noi.


Ah, tra l'altro sto thread è l'emblema delle scuse dei tossiconi. Ci manca solo quello che viene a citare le cliniche californiane e l'uso terapeutico del fumo per l'asma.

azanoth
07-12-2005, 13.09.56
Continua,i Confratelli si stanno facendo una chiarissima opinione sulla tua sensibilità:sisi:

MaGiKLauDe
07-12-2005, 13.10.13
A me, personalmente, fanno schifo i ciccioni, quelli che si ingozzano di cibo... Cazzo, che lo Stato (di cui faccio parte anch'io) vieti il consumo di grassi! Volete rimpilzarvi di cibo?! Fatelo, ma non con il mio lascia-passare, zio ciccione!:asd:

aries
07-12-2005, 13.11.13
A corto d'argomentazioni?
Dai, capita. :)

:hello:

MaGiKLauDe
07-12-2005, 13.13.26
Guarda, onestamente frega nulla...
Citando: I'm not doing anything wrong, so let me smoke my joint, and gonna work :)

aries
07-12-2005, 13.14.07
Infatti non parlavo con te...

funker
07-12-2005, 13.14.10
La droga chechesenedica non è sempre una debolezza, Aries.

aries
07-12-2005, 13.18.28
punti di vista :)

azanoth
07-12-2005, 13.18.53
Infatti non parlavo con te...

Non è questione di argomentazioni,manca la volontà di venirsi incontro e la mancanza totale di tolleranza verso il prossimo,poi,non credo sia il caso di sprecare pensieri con un antagonista simile,il tempo è prezioso.

aries
07-12-2005, 13.21.30
Volontà reciproca.
Ma io lo faccio per generosità... ;)

GomeZ
07-12-2005, 13.21.53
Noooooooooooooo :azz: :(

azanoth
07-12-2005, 13.27.27
Volontà reciproca.
Ma io lo faccio per generosità... ;)


Avavangullo và:asd:

GomeZ
07-12-2005, 13.33.00
esatto.
E ho visto personalmente il pugno di ferro che usano contro gli spacciatori di coca.

Poi per il livello di civilta lasciamo stare,sono avanti anni luce rispetto a noi, in molte zone dell'olanda la gente si permette il lusso di lasciare la porta aperta e nn succede nulla di nulla, zone dove la gente vive a contatto con la natura e gli animali, cose che se nn si vedono sembra di raccontare una favola per bambini

Bhe oddio, io invece ho visto parecchia gente agli angoli delle strade che mi offriva la cocaina senza nessun pugno di ferro a minacciarla. Anche sul livello di civiltà ci andrei cauto. I civilissimi Olandesi passeggiano amabilmente coi bambini di fianco a vetrine piene di fist, randelli di gomma, fruste e quant'altro. Potrebbe essere interpretato come segno di civiltà e ampie vedute anche questo, ma allora mettiamoci daccordo sui termini. L'erba del vicino non è sempre piu verde (come sono spiritoso). :)

funker
07-12-2005, 13.33.21
punti di vista :)

Beh, potrò sembrarti debole.. e forse lo sono, ma con le Marlboro.
Ho un approccio con la droga tutto mio, personalissimo e soprattutto non catalogabile da persone che non vivono nella mia stessa 'condizione'. E poi se la droga nemmeno la conosci, come puoi permetterti di giudicarla?

;)

azanoth
07-12-2005, 13.37.21
I civilissimi Olandesi passeggiano amabilmente coi bambini di fianco a vetrine piene di fist, randelli di gomma, fruste e quant'altro. Potrebbe essere interpretato come segno di civiltà e ampie vedute anche questo, ma allora mettiamoci daccordo sui termini. L'erba del vicino non è sempre piu verde (come sono spiritoso). :)


In virtù di questa chiarezza e onestà su certi argomenti che da noi sono tabù,la gioventù media che ho avuto modo di conoscere affronta i temi legati al sesso e alla coppia con la massima calma,mica i ragazzi delle nostre parti,perennemente infoiati,sempre a buttarla sul sesso,i branchi che stuprano,le ragazze fischiate per strada,le nevrosi e le fobie,non negherai questo piccolo dettaglio della nostra forma mentis sociale spero....

azanoth
07-12-2005, 13.39.07
E poi se la droga nemmeno la conosci, come puoi permetterti di giudicarla?

;)


Ah,non la conosce?Ma se ha chiuso dicendo che con gente senza argomentazioni non c'è che dire?Allora si,è ignorante e anche bugiardo e simulatore:asd:

.Imrahil
07-12-2005, 13.41.45
Potrebbero benissimo farlo, la cosa mi tocca di meno ma non bevendo, se vogliono fare i coerenti, possono farlo senza che mi dia fastidio :)

Bhe certo, i benefici del proibizionismo si sono resi evidenti negli States degli anni '30, così come i "benefici" di un'eventuale legge sul modello della proposta di Fini si vedranno a breve :)

funker
07-12-2005, 13.42.37
Azanoth, sinceramente credo che qua la droga la conoscano in tre gatti. Non che sia un difetto per carità.. meglio così.. ma se proprio dobbiamo parlarne almeno mi piacerebbe sapere che gli interlocutori conoscono realmente il tema affrontato.

Prima di sentirmi dire le solite cose.

MaGiKLauDe
07-12-2005, 13.46.20
Funker, il concetto è che fondamentalmente non me ne frega nulla!:)
Non sarà certo questa discussione a togliermi l'abitudine del gighello serale. Spiace pensare che per procurarmelo debba entrare in contatto con la (micro)criminalità... ma fin quando si sta a parlare di tossiconi, questo è un campo del discorso a cui non si arriverà mai, purtroppo...

GomeZ
07-12-2005, 13.48.58
In virtù di questa chiarezza e onestà su certi argomenti che da noi sono tabù,la gioventù media che ho avuto modo di conoscere affronta i temi legati al sesso e alla coppia con la massima calma,mica i ragazzi delle nostre parti,perennemente infoiati,sempre a buttarla sul sesso,i branchi che stuprano,le ragazze fischiate per strada,le nevrosi e le fobie,non negherai questo piccolo dettaglio della nostra forma mentis sociale spero....


Mah, io non sarei cosi sicuro che l'infoiamento e i branchi che stuprano siano la diretta conseguenza di non aver passeggiato di fronte alle mazze nel culo a dieci anni. Non ho dati in merito ma credo che gli infoiati esistano in tutto il mondo. Il fatto di essere buttati a contatto con certe realtà in età perlomeno precoce non l'avevo interpretato come una brillante idea pedagogica per prevenire stupri, nevrosi e fobie...

blamecanada
07-12-2005, 13.50.02
Personalmente non sono né bevitore né fumatore, tuttavia penso che la liberalizzazione delle droghe leggere porterebbe indubbi benefici:
1) riduzione della criminalità,
2) introiti per lo stato;
3) indirizzamento della polizia a cose più utili di mandare nei guai il ragazzino che si fuma la cannetta.

Per le droghe pesanti il discorso è differente...

funker
07-12-2005, 13.51.27
Fregarsene o meno Klaude.. non è questo il punto.
Se proprio dobbiamo parlarne facciamolo con argomentazioni reali.

Amsterdam è una bellissima città anche per la visione generale che ha sul proibizionismo. Vedere un paese regredito come l'Italia (capace di dar voce ad emeriti imbecilli come Calderoli, Bossi e la Lega in generale) spingere al proibizionismo un paese avanti anni luce come l'Olanda mi sembra veramente assurdo. Ma lo sanno che trovo più hashish a Lucca che a Londra?

MaGiKLauDe
07-12-2005, 13.55.52
Funk, è il solito discorso all'italiana... mesi fa hanno fermato un collaboratore di non so quale ministro uscire dal ministero con una valigia piena di coca... e non gli è stato fatto nulla... Lapo in overdose è stato definito un "sensation seeker"... io invece sono un cazzo di tossicone!
Confido in una totale opposizione della società civile olandese; il problema è più generale, mi sembra che l'intera politica europeista sia portatrice di valori retrogadi.

aries
07-12-2005, 13.56.35
Non ho provato nemmeno la morte, ma so che si muore vedendo gli effetti sulle altre persone.
Stessa cosa per la droga.

MaGiKLauDe
07-12-2005, 13.58.30
Quindi tutti i gay sarebbero autorizzati a parlare di figa vedendo l'effetto che fa sugli etero?!:asd:

azanoth
07-12-2005, 14.00.08
Il fatto di essere buttati a contatto con certe realtà in età perlomeno precoce non l'avevo interpretato come una brillante idea pedagogica per prevenire stupri, nevrosi e fobie...

E hai fatto male,quasi tutte le alterazioni mentali dell'uomo moderno derivano da un abuso di falsi moralismi,censure e scarsa preparazione delle famiglie;)

azanoth
07-12-2005, 14.01.21
Non ho provato nemmeno la morte, ma so che si muore vedendo gli effetti sulle altre persone.
Stessa cosa per la droga.

:clap:

cazzo,sei un campione,parola mia.

aries
07-12-2005, 14.02.56
Si dai, tanto è come dire agli interisti che se perdono non è per sfiga. Inutile :)
La droga fa bene, drogatevi e fate il cazzo che vi pare, tanto l'autorizzazione dallo stato, complici i moralismi e i benpensanti -non che li approvi, ma in questo caso mi fanno comodo-, non vi arriverà mai.
Sguazzate nella sugna :)

azanoth
07-12-2005, 14.04.22
Si dai, tanto è come dire agli interisti che se perdono non è per sfiga. Inutile :)
La droga fa bene, drogatevi e fate il cazzo che vi pare, tanto l'autorizzazione dallo stato, complici i moralismi e i benpensanti -non che li approvi, ma in questo caso mi fanno comodo-, non vi arriverà mai.
Sguazzate nella sugna :)

E tu suca la minkia,ca ti piace:asd:

aries
07-12-2005, 14.05.51
Cavolo, che umorismo travolgente, non riesco a smettere di ridere :D
Grande aza :approved:

...

MaGiKLauDe
07-12-2005, 14.07.12
E io che ero in fila ad aspettare l'autorizzazione dallo stato?! Mo' che faccio, 'sta canna la butto?!:asd:
In fondo 70 anni fa in UK l'omosessualità era reato, ora c'è una legge che autorizza le unioni civili...
Ma la c'è la civiltà, quì se volete sbattervelo nel culo, fatelo pure, ma non avrete mai l'autorizzazione dello Stato!:asd:

gentus
07-12-2005, 14.07.42
state discutendo sul nulla
la notizia era una bufala :D

azanoth
07-12-2005, 14.08.27
Cavolo, che umorismo travolgente, non riesco a smettere di ridere :D
Grande aza :approved:

...

Non sono un grande,lo ripeto alla nausea...te invece vedi di scendere dal piedistallo:sotto è tutta cartapesta,non marmo,puoi cadere e farti male.
:birra:

MaGiKLauDe
07-12-2005, 14.09.10
Eppure ieri l'han riportata tutti i TG...

aries
07-12-2005, 14.10.46
Non sono un grande,lo ripeto alla nausea...te invece vedi di scendere dal piedistallo:sotto è tutta cartapesta,non marmo,puoi cadere e farti male.
:birra:

Io non sono sul piedistallo, ho i piedi ben saldi a terra, siete voi tossici che pretendete il piedistallo personalizzato.

GomeZ
07-12-2005, 14.12.51
E hai fatto male,quasi tutte le alterazioni mentali dell'uomo moderno derivano da un abuso di falsi moralismi,censure e scarsa preparazione delle famiglie;)



Nel dubbio manderò mio figlio a puttane quando avrà raggiunto un età piu matura, sarà che non sono molto civile ;)

azanoth
07-12-2005, 14.16.21
Nel dubbio manderò mio figlio a puttane quando avrà raggiunto un età piu matura, sarà che non sono molto civile ;)

Fazioso,preferisci trincerarti dietro i dogmi che ti hanno inculcato che esplorare,contento tu.;)

azanoth
07-12-2005, 14.17.29
Io non sono sul piedistallo, ho i piedi ben saldi a terra, siete voi tossici che pretendete il piedistallo personalizzato.

Dimmi un pò:come agiresti se tuo figlio avesse un problema di droga?

MaGiKLauDe
07-12-2005, 14.18.03
vabbè aza, ora non è detto che se uno ha una propria idea non vicinissima al libertinismo sia un retrogrado trincerato dietro ai dogmi...

Alceo
07-12-2005, 14.19.04
Aries, fammi capire se ho capito bene come la pensi.

Hai un giudizio negativo verso ogni tipo di uso della droga: essa porta inevitabilmente all'autodistruzione.
Questo giudizio ti viene da esperienze personali: ne vedi gli effetti su altre persone (chi per curiostà, credo non frequentassi chi fa uso di droghe?).

Anche se il loro consumo fosse privato e quindi non ti coinvolgerebbe direttamente sei comunque contrario al suo controllo da parte dello stato perché sarebbe come avvallare moralmente tale pratica.

In soldoni qualsiasi uso della droga (pesante, leggero, occasionale, continuato, privato, pubblico, ...) ti fa schifo e vorresti semplicemnte non sentirne mai parlare e non vederne traccia (pure sapendo che questo continua).

aries
07-12-2005, 14.19.49
Dimmi un pò:come agiresti se tuo figlio avesse un problema di droga?

Col dialogo, con l'aiuto, con la vicinanza, ma anche con lo scappellotto. Servono anche quelli.

Ma vedo che siamo d'accordo, in fondo: di problema si tratta :)

GomeZ
07-12-2005, 14.21.25
Fazioso,preferisci trincerarti dietro i dogmi che ti hanno inculcato che esplorare,contento tu.;)


Scusa eh non ti conosco, ma ho la vaga impressione che parli per slogan e frasi fatte, detto senza offesa. Presumi un pò troppo. :)

aries
07-12-2005, 14.27.24
Hai un giudizio negativo verso ogni tipo di uso della droga: essa porta inevitabilmente all'autodistruzione.
L'autodistruzione è un concetto un po' estremo, comunque alla rovina, leggera o pesante, delle persone. Anche le cosiddette innocue droghe leggere. Ho visto più di un amico rovinarsi anche solo con quelle.

Questo giudizio ti viene da esperienze personali: ne vedi gli effetti su altre persone (chi per curiostà, credo non frequentassi chi fa uso di droghe?).

Frequentavo il S.Marta.
Per chi conosce i licei milanesi, sa di cosa sto parlando :)
Ora per fortuna ne sono molto meno a contatto.

Anche se il loro consumo fosse privato e quindi non ti coinvolgerebbe direttamente sei comunque contrario al suo controllo da parte dello stato perché sarebbe come avvallare moralmente tale pratica.

Esatto.

In soldoni qualsiasi uso della droga (pesante, leggero, occasionale, continuato, privato, pubblico, ...) ti fa schifo e vorresti semplicemnte non sentirne mai parlare e non vederne traccia (pure sapendo che questo continua).

Mi basterebbe non sentirne parlare in termini positivi. Sarebbe un gran passo avanti. La droga -specie leggera- viene trattata troppo superficialmente anche in mezzi apparentemente perbenisti come la televisione (vedi sketch su trasmissioni comiche che seguono anche i giovanissimi o altro), in sostanza viene passata l'idea che "in fondo una canna non fa male a nessuno". Ecco, non vorrei più sentirlo dire. E l'antiproibizionismo passerebbe proprio questo messaggio.
Comunque sì, qualsiasi uso della droga mi fa schifo.

azanoth
07-12-2005, 14.27.29
Scusa eh non ti conosco, ma ho la vaga impressione che parli per slogan e frasi fatte, detto senza offesa. Presumi un pò troppo. :)

Non capisco come avrei potuto reagire diversamente alla tua retorica sfottente,l'argomento era posto con elementi chiari,tu te ne sei uscito con quella battuta pietosa,poi,pensala come ti pare,lo scritto rimane,tutti leggono e si fanno una propria opinione...e piantiamola co stà cosa dei luoghi comuni,ne diciamo e commettiamo tutti tonnellate al giorno,piuttosto,vedo che è sempre l'ultimo baluardo di chi non ha strumenti per confutare l'analisi altrui;)

MaGiKLauDe
07-12-2005, 14.39.00
Aries, forse è quì l'ostacolo: io penso davvero che una canna non faccia male a nessuno, come un bicchiere di vino, una barretta di cioccolato, etc...

pierpo78
07-12-2005, 14.40.02
In Olanda ho visto cose che mi hanno fatto meravigliare. Ad Amsterdam ho girato la notte con le valige e nessuno mi ha rotto le balle, i barboni che ti chiedono le sigarette sono disposte a pagartele. Ho visto un rispetto per la natura che qui in Italia ce lo sognamo, un senso di responsabilità civica che ti fa voler bene a quel popolo di marinai. Ho visto la polizia che ti rompe le balle se butti la carta a terra, ti rompi le balle se te ne vai in giro con una bottiglia di alccol aperta. Ho visto la stessa polizia sedersi ad una panchina e rollarsi un cannone. Ho visto genitori con figli (olandesi) fumarsi una canna assieme. L'Olanda è il paese più civile che ci sia, sono gli altri paesi come l'Italia che non riescono a capacitarsi che senso civico e "illegalità" vadano daccordo. E allora devono rompere l'equilibrio, devono rovinare ciò che è buono.

Zaorunner
07-12-2005, 14.44.52
Comunque sì, qualsiasi uso della droga mi fa schifo.

Mai bevuto caffe', alcol, coca-cola o the'?

aries
07-12-2005, 14.47.52
Ho visto genitori con figli (olandesi) fumarsi una canna assieme.

Evviva l'Olanda.

GomeZ
07-12-2005, 14.48.06
vedo che è sempre l'ultimo baluardo di chi non ha strumenti per confutare l'analisi altrui;)


Appunto. Io avrei semplicemente detto che mostrare certe cose ai bambini non mi sembra molto civile, te per confutare la mia analisi sostieni che tutte le alterazioni dell'uomo derivano dai falsi moralismi censure etc, ti rispondo con una battuta perchè non mi sembra che tu abbia centrato in pieno il punto, alchè ribadisci che sono fazioso (?) e mi nascondo dietro dogmi inculcati. Quello a corto di argomenti mi sembri tu, potevo risponderti dicendo che l'auspicio di evitare il fist fucking agli infanti non è un falso moralismo ma mi pareva ovvio e, vedendo che sei troppo compreso dagli slogan da manifestazione di piazza e hai perso di vista il tema, ho preferito svicolare con una battuta.

Mischa
07-12-2005, 14.49.28
Blah, blah, blah...

PS, dimenticavo gné gné, vero.

pierpo78
07-12-2005, 14.51.43
Aries, se certe cose non le vivi, non DEVI criticarle. Allora, ci sono i cervelli vuoti a perdere, quelli li puoi riempire con qualsiasi cosa: marijuana, hashis, coca, alcool, pornografia, internet e tutto quello che vuoi. E di questi cervelli ne vedo molti in giro qui a Bologna: "dai ci facciamo una canna, che sballo, prendo una supposta di oppio, ho sballato, andiamo al rave, mi faccio una garza di amfe, ecc, ecc, ecc," Come detto, sono vuoti a predere, ma lo sono a prescindere dalla roba che usano. Poi c'è gente che vuole rilassarsi, lo vuole fare in tranquillità. Si rulla la canna prima di andare a letto (o prima di mettersi a fare le pulizia in casa). Lo fa per gusto, per distaccarsi dallo stress quotidiano. Inutile dirti che faccio parte della seconda categoria, e nonostante sarei catalogato da te come fattone, tra una settimana diventerò dottore in astrofisica. Scusami se è poco.

gentus
07-12-2005, 14.54.40
Eppure ieri l'han riportata tutti i TG...

da repubblica.it / esteri


Olanda: "I coffee shop continuano"
L'Aja contro l'Onu sulla chiusura
Il ministero per la Salute olandese: "Nostra politica sulle droghe
è stata un successo confrontata a quelle di altri paesi"
di GIOVANNI GAGLIARDI

<B>Olanda: "I coffee shop continuano"<br>L'Aja contro l'Onu sulla chiusura </B>
Antonio Maria Costa, direttore dell'Agenzia Onu contro la droga

ROMA - "Non è affatto vero che coffee shop verranno chiusi". E' netta la dichiarazione del segretario dell'ambasciata olandese a Roma. Ten Hagen, interpellato da Repubblica, replica così, con poche parole all'annuncio di Antonio Maria Costa, direttore esecutivo dell'Onu per la lotta alla droga e al crimine, intervenuto alla IV Conferenza nazionale contro la droga di Palermo.

Secondo Costa, L'Aja starebbe per far abbassare la saracinesca ai circa 800 "bar" dove da almeno 15 anni vengono vendute e consumate legalmente le droghe derivate dalla Cannabis. Già ieri il ministro della Giustizia, Roberto Castelli, aveva accennato alla decisione del governo olandese, costretto a uniformarsi a una deliberazione presa dall'Unione europea nel corso del semestre di presidenza italiana. I coffee shop, ha spiegato Costa, "violavano le convenzioni internazionali, il rifornimento della merce, inoltre, avveniva attraverso canali illegali".

Ma dall'ambasciata olandese di Roma la cosa viene smentita: "Non so esattamente cosa abbia detto il dottor Costa - premette Ten Hagen, segretario di ambasciata - ma non mi risulta che il governo olandese abbia preso decisioni in questo senso. Non so a cosa si riferisca Costa. Per precauzione ho fatto delle verifiche sui nostri giornali e ho contattato il mio ministero della Giustizia: nessuno parla o ha sentito parlare di chiusura dei coffee shop".

Non solo, ma sul sito del ministero olandese per la Salute, Welfare e Sport, un documento dell'11 ottobre di quest'anno afferma, con un certo orgoglio, che "la politica olandese sulle droghe è stata, ragionevolmente, un successo, confrontata alle politiche di altri paesi e - dice ancora il ministero - in particolare per quanto riguarda la prevenzione e la cura. Il numero degli utilizzatori di vari tipi di droghe non è maggiore di altri paesi, mentre il numero dei morti per droga, 2,4 per milione di abitanti, è il più basso in Europa".

Insomma un documento ufficiale del governo olandese che fa a pugni con l'affermazione di Antonio Maria Costa, secondo cui le autorità dei Paesi Bassi stanno per prendere la decisione della chiusura dei coffee shop, dopo che ''l'esperimento è stato considerato fallito''.

Non solo. In aprile un sondaggio telefonico condotto dal quotidiano olandese Trouw, ha evidenziato che la proposta di regolamentare, sotto strette condizioni, la produzione di cannabis, per rifornire i coffee shop, lanciata dal sindaco di Maastricht Gerd Leers, è ampiamente condivisa dai cittadini. In particolare trenta grandi città, tra cui Amsterdam, sono addirittura favorevoli ad avviare sperimentazioni.

Una questione, però, controversa, oggetto di polemica tra i governi locali e il governo nazionale. In particolare il ministro della giustizia Piet Hein Donner, si è detto contrario a regolamentare la produzione di cannabis ed ha proposto di ridurre il numero dei coffee shop e di bandirne l'ingresso ai non residenti. Questo per mettere un freno al fenomeno del turismo da "fumo". Ma da qui a parlare di chiusura dei coffe shop ce ne vuole.

A fine giornata, dopo oltre quattro ore dalla prima dichiarazione, arriva la precisazione di Costa: il governo olandese per i coffe shop ha adottato "restrizioni e limitazioni" che li stanno portando alla "progressiva chiusura". I crescenti vincoli - spiega - "stanno portando infatti alla progressiva chiusura degli stessi. Il rifornimento della merce, inoltre, avviene anche attraverso canali illegali".

Ma ormai la frittata è fatta. "Costa invece di contrastare il narcotraffico internazionale continua a raccontare frottole sugli effetti positivi della 'war on drugs' e adesso aggiunge pure le fandonie che riguarderebbero l'Olanda", attacca l'eurodeputato di Prc, Giusto Catania.

"L'Olanda è odiata dalla narcoburocrazia che vive sulla pelle dei tossicodipendenti", rincara la dose Franco Corleone, presidente dell'associazione Forum droghe che aggiunge: "Costa non sa nulla di droghe ed è specialista in bufale. La prima è stata quando ha detto che non esiste più differenziazione tra marijuana, eroina e cocaina, poi ha proseguito proponendo di fare in Italia test su urina e capelli degli studenti (un suggerimento che anche il ministro dell'Istruzione Moratti ha definito inaccettabile). Questo è il personaggio".

(6 dicembre 2005)

aries
07-12-2005, 14.55.43
Diventi dottore in astrofisica? E chi se ne fotte?
Il valore che do alle persone è influenzato solo minimamente dalla loro formazione scolastica.
Forse il fatto che tu stesso abbia dovuto giustificare queste tue abitudini citando il tuo titolo di studio fa trasparire una coscienza della propria debolezza, non credi?

Vedere genitori che si rollano le canne coi figli è una cosa disgustosa, l'esempio migliore di quanto i moralismi italiani al confronto siano una cosa da salvaguardare.

Mr.Doctor
07-12-2005, 15.00.05
Vedere genitori che si rollano le canne coi figli è una cosa disgustosa, l'esempio migliore di quanto i moralismi italiani al confronto siano una cosa da salvaguardare.


perchè disgustoso? comunque capita anche in italia, solo che non gli è possibile farlo su una panchina al parco, ma trincerati in casa

azanoth
07-12-2005, 15.00.33
Appunto. Io avrei semplicemente detto che mostrare certe cose ai bambini non mi sembra molto civile, te per confutare la mia analisi sostieni che tutte le alterazioni dell'uomo derivano dai falsi moralismi censure etc, ti rispondo con una battuta perchè non mi sembra che tu abbia centrato in pieno il punto, alchè ribadisci che sono fazioso (?) e mi nascondo dietro dogmi inculcati. Quello a corto di argomenti mi sembri tu, potevo risponderti dicendo che l'auspicio di evitare il fist fucking agli infanti non è un falso moralismo ma mi pareva ovvio e, vedendo che sei troppo compreso dagli slogan da manifestazione di piazza e hai perso di vista il tema, ho preferito svicolare con una battuta.


Tutto questo discorso trasuda di quegli elementi che ho additato:fondamentalmente,vedi il sesso come una porcheria che deve stare in riga ed esser casta,invece è una componente assolutamente naturale della nostra Vita,deviata e messa al giogo sin dall'antichità dai potenti per tenere la gente per le palle.

azanoth
07-12-2005, 15.02.13
Diventi dottore in astrofisica? E chi se ne fotte?
Il valore che do alle persone è influenzato solo minimamente dalla loro formazione scolastica.


Vorrei proprio sapere chi sei tu,per dare o togliere valore alle persone:|

aries
07-12-2005, 15.03.03
Azanoth quando la smetterai di fare il profeta di vita hippie sarà un gran momento per il forum tutto.

pierpo78
07-12-2005, 15.03.54
Diventi dottore in astrofisica? E chi se ne fotte?
Il valore che do alle persone è influenzato solo minimamente dalla loro formazione scolastica.
Forse il fatto che tu stesso abbia dovuto giustificare queste tue abitudini citando il tuo titolo di studio fa trasparire una coscienza della propria debolezza, non credi?

Vedere genitori che si rollano le canne coi figli è una cosa disgustosa, l'esempio migliore di quanto i moralismi italiani al confronto siano una cosa da salvaguardare.

Aries, che CAZZO dici? Io ti dico che il fatto che mi faccio le canne non influenza minimamente il mio status sociale, anzi, non mi ha assolutamente impedito nel raggiungere un traguardo che reputo molto importante. Non è che se ne vedano molti di dottori in astrofisica. Ma dopo questa tua sconsiderata uscita ti reputo un bamboccio sfigato coi paraocchi. Esci e vedi come funziona il mondo, e smettila di farti le seghe su Giselle. Penso che qualsiasi parola spesa per farti cambiare idea sia fiato sprecato. Vivi la tua vita tranquilla e attento al fattone quando ti piscia sulla porta.

aries
07-12-2005, 15.04.19
Vorrei proprio sapere chi sei tu,per dare o togliere valore alle persone:|

Sono uno che, al contrario di te, non è ipocrita ed ammette di giudicare le persone in base a ciò che dicono. Se vuoi comunque metto in firma "imho", così eviterai di scassare le palle ogni volta che si fa un commento personale.

azanoth
07-12-2005, 15.08.34
Azanoth quando la smetterai di fare il profeta di vita hippie sarà un gran momento per il forum tutto.

Come mi vedi sono,puoi mettermi qui,li,dove cazzo te pare e mi ritroveresti sempre uguale,non sono profeta di nulla,te dici le tue cazzate io le mie,visto che sei così in gamba,dallo tu il momento aulico per il Forum tutto invece di blaterare.

azanoth
07-12-2005, 15.10.07
Sono uno che, al contrario di te, non è ipocrita ed ammette di giudicare le persone in base a ciò che dicono. Se vuoi comunque metto in firma "imho", così eviterai di scassare le palle ogni volta che si fa un commento personale.

Adoro romperti le palle,perchè dovrei smettere?!Sei il mio tamagotchi preferito:D

aries
07-12-2005, 15.10.34
Aries, che CAZZO dici? Io ti dico che il fatto che mi faccio le canne non influenza minimamente il mio status sociale, anzi, non mi ha assolutamente impedito nel raggiungere un traguardo che reputo molto importante.

E quando mai ho detto che i tossici non possono raggiungere traguardi importanti o essere felici nella vita? Ti prego, dimmelo.


Ma dopo questa tua sconsiderata uscita ti reputo un bamboccio sfigato coi paraocchi. Esci e vedi come funziona il mondo, e smettila di farti le seghe su Giselle.

Eccolo il pensiero profondo che cercavo dal dottore in astrofisica.


Penso che qualsiasi parola spesa per farti cambiare idea sia fiato sprecato.

Ho mai chiesto di farmi cambiare idea?
Il topic è nato per discutere, ho semplicemente detto la mia e sostenuto la mia tesi.


Vivi la tua vita tranquilla e attento al fattone quando ti piscia sulla porta.

Qui c'è una bellissima giornata. L'aria è fresca e pungente, e il sole crea fantastici giochi di luce con la neve in giardino. In casa c'è un accogliente tepore e dalle finestre entra una luce meravigliosa. Queste sono cose che mi rilassano e mi fanno stare meglio, l'immaginario di fattoni che sboccano sulle porte, di genitori che si rollano le canne coi loro figli e di gente che ha bisogno di drogarsi per rilassarsi... le lascio volentieri a te :)


P.S. Gisele. Una L sola. Grazie :)

GomeZ
07-12-2005, 15.12.02
vedi il sesso come una porcheria che deve stare in riga ed esser casta

No. Te l'ho detto, presumi troppo.

Non ci stiamo chiedendo se una buona educazione sessuale priva di tabù possa essere utile o meno a un adolescente. Io ho solo detto che il sesso estremo alla portata dei bambini non è una manifestazione di civiltà, e ovviamente non me lo suggeriscono i dogmi inculcati dal mio parroco. La cogli la differenza?

azanoth
07-12-2005, 15.20.01
No. Te l'ho detto, presumi troppo.

Non ci stiamo chiedendo se una buona educazione sessuale priva di tabù possa essere utile o meno a un adolescente. Io ho solo detto che il sesso estremo alla portata dei bambini non è una manifestazione di civiltà, e ovviamente non me lo suggeriscono i dogmi inculcati dal mio parroco. La cogli la differenza?

Guarda che tutto è alla portata dei bambini,mica sò fessi e rinco come gli adulti,solo che in pochi si prendono la briga di illustrar loro il mondo,tutto intendo...conviene a tanti tenerli piccinini il più possibile,delegare la scuola,la televisione,magari insegnargli subito tutto sulla squadra del cuore,per carità...e alla fine quello diventa maggiorenne e dei suoi 18 anni ne ha usati proficuamente,per bene che si sia trovato,cinque o sei,tutto il resto del tempo buttato e questo perchè ci accolliamo atrocità dal TG mentre mangiamo,ma poi c'è ER,didattico ma col bollino rosso,e te che stai ancora a fare una testa tanta per due cazzi finti e quattro borchie.

pierpo78
07-12-2005, 15.22.38
È inutile Aries, la stessa boria da bambino viziato che hai in console war te la porti pure qua. Ma di là ce lo permettiamo, si parla di giochi, nessuno crede davvero a quello che dice. Qui è un discorso diverso, non cercare di attaccarti alle parole altrui.

Perchè dovresti discriminare chi si droga, allora? Hai forse provato per dire che ti fai schifo, o parli per sentito dire?
Qua i pensieri profondi li hai fatti tu, non io, io mi occupo di fisica, che non ha pensiero. Finora non hai costruito un cazzo di discorso, se non OLANDA BRUTTA, TOSSICI CATTIVI, DROGA MERDA. Come fai a giudicare un padre che si fa una canna col figlio? Preferisci forse il confiltto generazionale? Poi mi confermi che vivi nel tuo mondo dorato, nel tepore delle mura domestiche, e mi confermi che tu sei l'ultima persona che può puntare il dito...ma c'è una parola, sai, per descriverti. Sei un bigotto. Manco mia nonnna la pensava così.

EDIT: ma che cazzo ne discuto a fare? Il mondo gira dalla parte opposta alla tua, spera solo che il tossico non venga a sboccarti davanti mentre vai in chiesa. :hello:

GomeZ
07-12-2005, 15.26.51
Guarda che tutto è alla portata dei bambini,mica sò fessi e rinco come gli adulti,solo che in pochi si prendono la briga di illustrar loro il mondo,tutto intendo...conviene a tanti tenerli piccinini il più possibile,delegare la scuola,la televisione,magari insegnargli subito tutto sulla squadra del cuore,per carità...e alla fine quello diventa maggiorenne e dei suoi 18 anni ne ha usati proficuamente,per bene che si sia trovato,cinque o sei,tutto il resto del tempo buttato e questo perchè ci accolliamo atrocità dal TG mentre mangiamo,ma poi c'è ER,didattico ma col bollino rosso,e te che stai ancora a fare una testa tanta per due cazzi finti e quattro borchie.


Si ok. Ti sei scordato di dire che sarebbe meglio un buon libro invece di lasciare un figlio a rincoglionirsi di fronte al televisore. Poi quando le hai sciorinate tutte mi spieghi cosa c'entra col discorso che stavamo, anzi stavo, facendo.

aries
07-12-2005, 15.27.32
L'idiozia del tuo post si commenta da sola.
E' una questione di sensibilità, non di ragionamenti. Di coscienza se vuoi.
Comunque non ho alcun piacere nel discutere con te, ciao! :)

aries
07-12-2005, 15.29.16
Aahaha, nano, mi fai morire :D

(ciao! :kiss:)

azanoth
07-12-2005, 15.30.41
Si ok. Ti sei scordato di dire che sarebbe meglio un buon libro invece di lasciare un figlio a rincoglionirsi di fronte al televisore. Poi quando le hai sciorinate tutte mi spieghi cosa c'entra col discorso che stavamo, anzi stavo, facendo.


Peccato che di fatto,la realtà non è rosea come la dipingi,prendi un libro e tutto è risolto.

Cosa c'entra?Ma è scritto lì,ti ho risposto:ho usato troppe frasi fatte per la capacità del tuo modulo RAM?

Me ne dolgo.

azanoth
07-12-2005, 15.32.57
L'idiozia del tuo post si commenta da sola.
E' una questione di sensibilità, non di ragionamenti. Di coscienza se vuoi.
Comunque non ho alcun piacere nel discutere con te, ciao! :)


Credo che come la mia di predicatore,anche la tua fama è ben riconosciuta:asd:

si,sensibile sei:sisi:

Con questa ve saluto,buon futuro a tutti (ma non sperateci troppo):birra:

pierpo78
07-12-2005, 15.32.57
L'idiozia del tuo post si commenta da sola.

Mi scusi, sua maestà, sono stupido me la commenti lei l'idiozia del mio post. Sempre se ne è in grado, perché qua sembra il contrario.

Alceo
07-12-2005, 15.36.51
Hai un giudizio negativo verso ogni tipo di uso della droga: essa porta inevitabilmente all'autodistruzione.
...
CUT
...
Comunque sì, qualsiasi uso della droga mi fa schifo.

Grazie per le risposte.

Posso capire da dove vengono le tue opinioni e concordo sul fatto che molta gente abusa delle droghe e con esse si danneggia o addirittura uccide. Ma questi problemi nascono da un cattivo uso della droga non dalla droga stessa, come lo dimostrano tutte quelle persone che ne fanno uso senza causare problemi a se stessi o ad altri.

Come hai già detto però per te non c'è un uso proprio della droga, ogni suo uso è sbagliato. Per stare bene ci sono altri modi molto migliori. E' una tua opinione e la rispetto (anzi in gran parte la condivido) ma perché vuoi imporre il tuo modo di vivere ad altri?
Se per alcuni la droga è un modo per stare bene perché vorresti negarglielo? Solo perché a te personalmente fa schifo e tu trovi piacere in altri modi (finestre aperte e luce meravigliosa)?

Mia nonna è convinta che i videogiochi siano un modo idiota per divertirsi (meglio andare fuori a giocare!) e la sua opinione viene rispettata e a casa sua non è mai stata installata alcune console. E fino a qui sono opinioni, ma cosa penseresti se iniziasse a dire che bisognerebbe vietarli a tutti perché tale modo di divertisi a lei personalmente fa schifo?

funker
07-12-2005, 15.41.52
Il discorso può svilupparsi anche all'infinito, Aries non cambierà mai idea, anche se nessuno (credo) voglia fargliela cambiare, e non accetterà mai il dialogo. Anche se rimane comunque una bellissima persona, con la quale ho un feeling meraviglioso aldilà di certi pre-concetti. Resta il fatto che non si può sparare a zero su argomenti che vanno conosciuti a fondo come la droga. Per questo non accetto di sentirmi dare del 'debole', proprio no. Perchè non lo sono, non in questo campo. Sono debole con certi tipi di ragazze, con i cani, con i videogames.. ma non con la droga.


Blah, blah, blah...

PS, dimenticavo gné gné, vero.

Mischa, stai per caso manifestando un'insulsa superiorità?
:tsk: Che ti succede, almeno Bejita urla: "Tetteee!"

Mischa
07-12-2005, 15.50.49
Il discorso può svilupparsi anche all'infinito, Aries non cambierà mai idea, anche se nessuno (credo) voglia fargliela cambiare, e non accetterà mai il dialogo. Anche se rimane comunque una bellissima persona, con la quale ho un feeling meraviglioso aldilà di certi pre-concetti. Resta il fatto che non si può sparare a zero su argomenti che vanno conosciuti a fondo come la droga. Per questo non accetto di sentirmi dare del 'debole', proprio no. Perchè non lo sono, non in questo campo. Sono debole con certi tipi di ragazze, con i cani, con i videogames.. ma non con la droga.



Mischa, stai per caso manifestando un'insulsa superiorità?
:tsk: Che ti succede, almeno Bejita urla: "Tetteee!"Era un invito agli Azanoth/Ares a piantarla (AAA): traduzione, tette, come giustamente hai notato. Insulsa superiorità? Nah, superiore insulsità, diverso, non avevo voglia di stare a scrivere.

pierpo78
07-12-2005, 15.51.39
Il discorso può svilupparsi anche all'infinito, Aries non cambierà mai idea, anche se nessuno (credo) voglia fargliela cambiare, e non accetterà mai il dialogo. Anche se rimane comunque una bellissima persona, con la quale ho un feeling meraviglioso aldilà di certi pre-concetti. Resta il fatto che non si può sparare a zero su argomenti che vanno conosciuti a fondo come la droga. Per questo non accetto di sentirmi dare del 'debole', proprio no. Perchè non lo sono, non in questo campo. Sono debole con certi tipi di ragazze, con i cani, con i videogames.. ma non con la droga.


Ma alla fine Aries è un "compagno di giochi" di là in CW. Di là ci si azzuffa, ma alla fine si riconosce la natura effimera di ciò che diciamo. Ma qua no. Ci sono cose che rappresentano la parte più intima delle persone, come appunto il loro rapporto con le droghe. Accetto critiche da chi ha provato e ha saputo fare una distinzione. Ma da chi spara a zero, come ha fatto Aries, proprio no, e neanche sono disposto a passarci sopra. Mi dispiace ammetterlo ma Aries ha cagato fuori dal vasetto, e questo minerà anche la reputazione che ho di lui in CW.

aries
07-12-2005, 15.54.53
@ Alceo: non ho imposto niente, al mondo ciascuno è libero di fare le proprie scelte, ho solo detto come la penso e come mi piacerebbe che fosse. Però appunto chi si vuol drogare lo faccia, ma che non pretenda che lo stato legalizzi il suo drogarsi. Era questo il senso della mia critica.

@ Funker: non ho dato del debole a nessuno, non mi permetterei. Ho detto solo che l'uso di droghe a mio avviso è una debolezza. E' una differenza sottile, ma non critico le persone quanto gli atteggiamenti.

aries
07-12-2005, 15.57.22
Accetto critiche da chi ha provato e ha saputo fare una distinzione...

In pratica accetti critiche da chi ha ceduto e s'è poi pentito, e non da chi ha da subito avuto la forza (vuoi per l'educazione, vuoi per tutto il resto) di dire di "no"? :)

Poi sta cosa del 'provare' è davvero una troiata. Vorrei vedere quanti di voi mangerebbero la merda per provare che abbia davvero un sapore cattivo :)

Alceo
07-12-2005, 16.10.47
@ Alceo: non ho imposto niente, al mondo ciascuno è libero di fare le proprie scelte, ho solo detto come la penso e come mi piacerebbe che fosse. Però appunto chi si vuol drogare lo faccia, ma che non pretenda che lo stato legalizzi il suo drogarsi. Era questo il senso della mia critica.

Per piacere Aries, dire "per me siete liberi di drogarvi ma farlo deve restare perseguito dalla legge" cosa vuol dire secondo te?

Dire sei libero di fare quello che vuoi (non ti impongo nulla) ma a me sta bene una condizione che ti privi di questa libertà non è un constrosenso?

Preferisco allora chi afferma che drogarsi è una cosa moralmente sbagliata e perciò biosgna fare in modo che nessuno lo faccia. Almeno offre un appiglio di discussione (la moralità dell'atto).

pierpo78
07-12-2005, 16.12.47
In pratica accetti critiche da chi ha ceduto e s'è poi pentito, e non da chi ha da subito avuto la forza (vuoi per l'educazione, vuoi per tutto il resto) di dire di "no"? :)

Poi sta cosa del 'provare' è davvero una troiata. Vorrei vedere quanti di voi mangerebbero la merda per provare che abbia davvero un sapore cattivo :)


Pentito mai. Ti ho detto che ci sono delle persone che sanno vivere la propria "tossicodipendenza". Queste persone sono padri di famiglia, sono professori universitari, sono dirigenti di azienda, che fanno uso non abuso di ciò che prendono. Io non critico, ma mi dissocio da chi passa la sua giornata a non fare un cazzo in attesa di fumarsi la prossima canna, da chi ti diventa amico solo perché sei tu a passargli la roba. Mi dissocio dall'abuso, non dall'uso. È differente dal pentimento, è capacità di capire dove sono i limiti. Sta di fatto che trovo discriminante colpire sia chi abusa che chi usa. Tutto qua. Ho provato la salvia divinorum da bong (Funker dixit), l'ho trovata un'esperienza bellissima e tremenda allo stesso tempo. E non voglio rifarlo ora, neanche nel prossimo futuro. Ma di certo non vado a dire a chi si fa di salvia tutti i giorni che è una persona di merda, avendo provato, ho la giusta proporzione della sua situazione, semplicemente dico no, non fa per me. Ed è così per ogni cosa che provoca assuefazione, dalla sigaretta all'alcool, dai videogiochi alla pornografia.

aries
07-12-2005, 16.12.59
Veramente la tua ultima frase la davo per scontata. Per me è sbagliato farlo e lo stato non deve approvare moralmente questa cosa. Siete comunque liberi di farlo, ma senza l'approvazione. Ovvio che sarebbe meglio non farlo proprio.

pierpo78
07-12-2005, 16.18.00
Veramente la tua ultima frase la davo per scontata. Per me è sbagliato farlo e lo stato non deve approvare moralmente questa cosa. Siete comunque liberi di farlo, ma senza l'approvazione. Ovvio che sarebbe meglio non farlo proprio.


ARIES, lo stato vende l'alcool, con milioni spesi in pubblicità. E nessuno dice di no. ARIES, l'alcool è la peggiore delle droghe. Il proibizionismo in America ha tentato di arginare il fenomeno, con l'unica conseguenza che è aumentato l numero di alcolizzati e la mafia si è fatta un sacco di soldi con il contrabbando illegale. I vizi non li cancelli, puoi solo sensibilizzare le masse ad un uso consapevole di qualsiasi sostanza. Questo è quello che fa l'Olanda da sempre.

Ma sei io mi fumassi il prezzemolo che coltiva mia madre fuori dal balcone e mi sballassi come una capra, tu lo dichiareresti illegale?

pierpo78
07-12-2005, 16.20.37
Ovvio che sarebbe meglio non farlo proprio.


Ma secondo chi scusa? Come pensi che i Boliviani sopportino la fatica di lavorare a 4000 metri di altezza? (danno le foglie di coca anche agli astronomi che lavorano ai telescopi del Cile). Ma di che cazzo parli?

aries
07-12-2005, 16.20.53
Mi riferivo all'ultima frase di Alceo.
Che lo stato venda alcool mi interessa relativamente. O meglio, come gia detto prima, potrebbero anche proibirlo, a me non darebbe nessun fastidio.

E fossi nel tuo professore ti farei un corso di ripetizione sui congiuntivi :D

Quaro.
07-12-2005, 16.21.22
Era un invito agli Azanoth/Ares a piantarla (AAA): traduzione, tette, come giustamente hai notato. Insulsa superiorità? Nah, superiore insulsità, diverso, non avevo voglia di stare a scrivere.

Ma dai adesso voglio proprio sentirla l'opinione di mister sotuttoio...:tsk:

















visto che siamo in zona flame tanto vale alimentare :asd:

pierpo78
07-12-2005, 16.22.27
E fossi nel tuo professore ti farei un corso di ripetizione sui congiuntivi :D

Ma a me? Quale congiuntivo/condizionale avrei sbagliato?

AH AH Corretto, non hai più prove! :D

funker
07-12-2005, 16.37.50
'Provare' non vuol dire niente, prima l'ho detto e adesso lo ripeto:


Ho un approccio con la droga tutto mio, personalissimo e soprattutto non catalogabile da persone che non vivono nella mia stessa 'condizione'.

Per questo non pretendo che la gente mi capisca, semplicemente perchè non può essere nei miei panni e vivere la droga a modo mio. Se 'provate' magari vi pisciate sotto dalle risate, dite un paio di cazzate e finisce li. Per me, dopo anni, è una cosa ben diversa ed incomprensibile per molti.

Mischa, 'tette' suona meglio.

Alceo
07-12-2005, 16.53.37
Veramente la tua ultima frase la davo per scontata. Per me è sbagliato farlo e lo stato non deve approvare moralmente questa cosa. Siete comunque liberi di farlo, ma senza l'approvazione. Ovvio che sarebbe meglio non farlo proprio.

E le altri frasi? Non le commenti e ripeti un concetto che mi porterebbe a ripeterle pari pari?

Di nuovo: dire io lascio la libertà ma sono per il mantenimento di uno stato di fatto che limita questa libertà non è un controsenso?

Ma che problemi hai su questo punto?
Io personalmente sono contrario all'infibulazione, voglio una legislazione che la vieti e coerentemente dico che i genitori non hanno la libertà di praticarla.

hackboyz
07-12-2005, 17.04.03
Blah, blah, blah...
Open Space, Open Space ... bisogna essere political correctly :teach:

destino
07-12-2005, 17.51.43
Ah, tra l'altro sto thread è l'emblema delle scuse dei tossiconi. Ci manca solo quello che viene a citare le cliniche californiane e l'uso terapeutico del fumo per l'asma.

guarda che se ti riferisci a me stai sbagliando argomento da usare per attaccarmi :asd:

se rileggi meglio nn me ne strafotte un cavolo che chiudano i coffe shop per tutti i tossici stranieri che vanno in olanda per sballarsi, quanto per la gente del luogo, che usa quei luoghi per lo stesso motivo per cui tu magari tu vai ad un pub e prendi una birra :)

FALLEN_ANGEL_664
07-12-2005, 17.51.51
Guarda che tutto è alla portata dei bambini :nono: Secondo me non è tutto alla portata dei bambini.

Aries-Ken-Shion ha esposto i suoi pensieri in modo "brusco", non li voleva imporre. Nonostante il suo modo di esprimersi ed il suo giudizio "simil-fondamentalista", non aveva l'intenzione di imporre la sua visione del mondo. Non mi sembrava il caso di prendersi "a parolaccie" per 7 facciate di forum per questa incomprensione.

Aries? La prossima volta invece di scrivere ciò che hai scritto, ti suggerisco di impostare i tuoi interventi in questo modo:

A mio parere drogarsi è una cosa stupida.

Oppure:

Non conosco persone che la droga non abbia peggiorato.

ecc ecc...

Puoi anche scrivere:

Secondo me chi si droga è un coglione e resto della mia opinione. Rispetto le vostre.

Seppure quest'ultimo tipo di intervento non ti risparmierà da polemiche, almeno avrai specificato che il tuo è un giudizio personale che non intendi imporrlo. Nessuno ti vieta di avere una tua opinione, anche se infondata.

A tutti gli altri "coinvolti": un pò di pazienza (so che ne avete già tanta :D). Gente che butta opinioni affrettate ci sarà sempre. Bastava chiedergli di riesporre meglio le sue idee.


Tornando "IT" (visto che oramai si parla della legalizzazione delle droghe):

A mio parere, dato che gli effetti che le cosidette droghe leggere (sopratutto sul cervello) non sono ancora del tutto conosciuti, un'eventuale legalizzazione delle suddette sostanze non è consigliabile. Infatti, se non si conoscono gli effetti, non è possibile quantificarne gli eventuali danni. Quindi si possono solo stimare e non determinare scientificamente le dosi massime utili a non danneggiare i consumatori.

Per non parlare poi della situazione italiana, che a parer mio certo non si presta ad un passo così "importante" (anche se non è il termine adatto).


Ah, aza (& company): secondo me non è bene criticare il perbenismo come fai tu in alcune occasioni. Ci sono persone che "seguono quei concetti", quindi è bene "criticarli con rispetto" (le paroline magiche "secondo me" :angel2:).

:birra: :)

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

destino
07-12-2005, 17.55.32
Bhe oddio, io invece ho visto parecchia gente agli angoli delle strade che mi offriva la cocaina senza nessun pugno di ferro a minacciarla. Anche sul livello di civiltà ci andrei cauto. I civilissimi Olandesi passeggiano amabilmente coi bambini di fianco a vetrine piene di fist, randelli di gomma, fruste e quant'altro. Potrebbe essere interpretato come segno di civiltà e ampie vedute anche questo, ma allora mettiamoci daccordo sui termini. L'erba del vicino non è sempre piu verde (come sono spiritoso). :)

Beh e che ci vedi di male se una famiglia cammina vicino un negozio di oggetti erotici col figlio accanto? :doubt:
O dobbiamo rimanere al 800 dove il sesso era un tabu e i figli conoscevano per la prima volta il sesso e le malattie veneree con le prostitute?

FALLEN_ANGEL_664
07-12-2005, 18.05.56
Beh e che ci vedi di male se una famiglia cammina vicino un negozio di oggetti erotici col figlio accanto? :doubt:

Dato che i genitori sono tenuti a crescere i figli seguendo ciò che ritengono sia giusto (nel rispetto delle leggi vigenti), dato che secondo la nostra cultura il sesso è un argomento "delicato", tale occasione potrebbe creare non pochi problemi.

In ogni caso, non tutto è alla portata dei bambini.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

destino
07-12-2005, 18.15.06
prego definire il concetto di cultura allora.

E' "delicato" parlare di sesso nel 2005?
ok aspettero che mio figlio vada a puttane per parlargli di aids e di come sono fatte le donne

funker
07-12-2005, 18.19.34
Noto con dispiacere che stiamo ragionando per estremi.

azanoth
07-12-2005, 18.26.02
Ah, aza (& company): secondo me non è bene criticare il perbenismo come fai tu in alcune occasioni. Ci sono persone che "seguono quei concetti", quindi è bene "criticarli con rispetto" (le paroline magiche "secondo me" :angel2:).

:birra: :)

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664


Ma è una vita che campiamo di paroline magiche e il risultato?Lo puoi guardare da te,non bisogna decifrarlo...inoltre ti ricordo che il perbenismo ha creato la ghigliottina,il braccio della morte...perbene è anche la storia di stragi in questo paese,dal dopoguerra ad ora,ma le dirò le paroline magiche,se siete contenti così...
:birra:

Phoenix_CH
07-12-2005, 18.29.00
a parte che si dice MILIONI, ma hai minimamente idea di come funzioni l'unione europea?

la presidenza dell'unione è un incarico puramente rappresentativo, che tocca a turno a tutti i paesi, per il resto nn conta nulla di nulla, in parole povere il presidente di turno nn fa altro che il cerimoniere :asd:


certo che sei piNiolo come pochi ..... stavo scherzando io ! :Prrr:




:asd:

azanoth
07-12-2005, 18.33.26
Dato che i genitori sono tenuti a crescere i figli seguendo ciò che ritengono sia giusto (nel rispetto delle leggi vigenti), dato che secondo la nostra cultura il sesso è un argomento "delicato", tale occasione potrebbe creare non pochi problemi.

In ogni caso, non tutto è alla portata dei bambini.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Delicato,che parola asettica,come tante altre...trovi delicato anche l'atto del mangiare e del defecare?No,perchè,guarda che il sesso rientra nello stesso range di condizioni d'uso normali delle persone,sono state le non-culture,l'ignoranza di alcune società a farlo diventare una materia tanto delicatuccia...e non sottovalutare i bambini,hanno una fertile creatività che spesso si dilegua col tempo e l'interazione con l'ambiente,ambiente che è quello che è:fottuto...diciamo che fa molto comodo pianificargli le cose che devono fare e pensare,non lasciargli spazio,a tanti preme l'ebrezza di un bel guinzaglio da serrare tra le dita;)

GomeZ
07-12-2005, 18.44.29
Beh e che ci vedi di male se una famiglia cammina vicino un negozio di oggetti erotici col figlio accanto? :doubt:
O dobbiamo rimanere al 800 dove il sesso era un tabu e i figli conoscevano per la prima volta il sesso e le malattie veneree con le prostitute?


Certo che siete una bella banda di rincoglioniti eh... No perchè mi sembra di parlare con degli automi che hanno mandato a memoria un paio di concetti e li ripetono alla nausea. Visto che non sei il primo che mi fa queste rimostranze mi spiegheresti come mai se uno dice che non è bene far vedere i randelli a un bambino starebbe allo stesso tempo affermando che il sesso è un tabu ed è meglio tornare alle lapidazioni?
No ma poi mi sembra stupido dover star qui a puntualizzare le cose scontate. Ma non ci arrivate a capire la banalissima ovvietà che certi ambienti non sono idonei ad un piccolino? Ma tuo figlio di 10 anni lo porteresti in un bordello a vedere cazzi, fruste e pugni nel culo al grido di :" Savonarola merda"?
Se vi siete messi daccordo per prendermi per il culo ditemelo perchè ci sono cascato e lo scherzo è ampiamente riuscito, gettate pure la maschera.

pierpo78
07-12-2005, 18.45.22
Noto con dispiacere che stiamo ragionando per estremi.


Sono con te Funker. Qua dentro sono arrivati in molti a puntare il dito contro la "cultura dello sballo". Ma non si tratta di sballare. Non si tratta di diventare la bestia da branco, non si tratta di diventare il fattone rincoglionito che importuna i passanti. Ognuno la prende a suo modo, a volte ci si ritrova a fare i conti con se stessi.

destino
07-12-2005, 19.30.06
Ma tuo figlio di 10 anni lo porteresti in un bordello a vedere cazzi, fruste e pugni nel culo al grido di :" Savonarola merda"?




a 10 anni no, ma manco eviterei con lui il discorso sesso, oppure gli proibirei di fare esperienze quali andare in un bordello o fumarsi uno spinello, gli direi cosa penso io di quei luoghi e di quel modo di agire e poi lo lascerei libero di prendere una decisione da se, sono sicuro che mio figlio mi sarebbe grato perche ha ricevuto consigli sinceri da suo padre e nn dallo spacciatore o dal pappone di turno nel caso voglia fumarsi uno spinello o trombarsi una mignotta.

qui in tutto il topic il punto rimane lo stesso: la liberta dell'individuo e 2 visioni opposte dello stato: uno stato al servizio del cittadino e che permette allo stesso di esercitare al meglio proprio la sua liberta, e un stato "genitore" che costringe il cittadino a fare quello che decide lui, secondo dei principi di morale che sono tanto alti quanto criticabili

FALLEN_ANGEL_664
07-12-2005, 21.31.19
prego definire il concetto di cultura allora.

E' "delicato" parlare di sesso nel 2005?
ok aspettero che mio figlio vada a puttane per parlargli di aids e di come sono fatte le donne

Parlare di sesso col proprio figlio una volta raggiunta una certa età è cosa giusta da fare (non si và a parlare di fica ad un bambino di 4 anni, dai...). Passare davanti ad un sexy shop con un pargoletto di 7 anni è tutt'altra cosa...

Cultura: Complesso di cognizioni, tradizioni, procedimenti tecnici, comportamenti e sim., trasmessi e usati sistematicamente, caratteristico di un gruppo sociale, di un popolo o dell'intera umanità | Complesso delle tradizioni scientifiche, storiche, filosofiche, artistiche, letterarie di un popolo o di un gruppo di popoli.


Ma è una vita che campiamo di paroline magiche e il risultato?Lo puoi guardare da te,non bisogna decifrarlo...inoltre ti ricordo che il perbenismo ha creato la ghigliottina,il braccio della morte...perbene è anche la storia di stragi in questo paese,dal dopoguerra ad ora,ma le dirò le paroline magiche,se siete contenti così...
:birra:

Sarò stanco stà sera, ma non capisco a quale risultato ti riferisci :)

Il perbenismo ha creato la ghigliottina?
Perbenismo: Desiderio di apparire costumati e ligi alla morale sociale comune; sinonimo di conformismo.
La ghigliottina è nata come strumento utile a mantenere l'ordine sociale "imposto" dai potenti del passato. Non è il perbenismo ad essere figlio della ghigliottina, è la ghigliottina che ha contribuito alla diffusione del perbenismo.


diciamo che fa molto comodo pianificargli le cose che devono fare e pensare,non lasciargli spazio,a tanti preme l'ebrezza di un bel guinzaglio da serrare tra le dita;)

Non si tratta di limitare la libertà d'azione dei propri figli, si tratta di educarli.


qui in tutto il topic il punto rimane lo stesso: la liberta dell'individuo e 2 visioni opposte dello stato: uno stato al servizio del cittadino e che permette allo stesso di esercitare al meglio proprio la sua liberta, e un stato "genitore" che costringe il cittadino a fare quello che decide lui, secondo dei principi di morale che sono tanto alti quanto criticabili

Il tuo concetto di genitore è molto triste.

Puoi spiegarti meglio? Secondo te uno stato che lascia libertà totale ai propri cittadini limitandosi a fornire il proprio giudizio non vincolante è uno stato migliore di quello che oltre a fornire il proprio giudizio (non frutto di un'oligarchia o di una monarchia) prende provvedimenti al fine di far rispettare le leggi?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

azanoth
07-12-2005, 21.56.05
Sarò stanco stà sera, ma non capisco a quale risultato ti riferisci :)


Questo succede quando si ragiona come un libro stampato,uno si fa sfuggire le cose perchè escono dalla logica del proprio protocollo.

Hal,apri il portello
http://maclabbet.orebro.se/labbet/hal9000/pics/haleye.jpg

FALLEN_ANGEL_664
07-12-2005, 21.58.35
http://www.vocinelweb.it/faccine/varie/pag3/06.gif

Necessito input.

No, no... questo si chiama semplicemente "sonno". :D

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Vegeta1485
08-12-2005, 03.30.48
Allora premetto che non fumo e di conseguenza non conosco la questione in modo approfondito, quindi la mia opinione potrebbe essere falsata.

Come penso quasi tutti ho conosciuto diverse persone che si drogano e diverse persone che hanno probblemi più o meno gravi e per la mia esperienza personale le due cose non coincidevano sempre, conosco gente che per abuso di droghe si è rovinata la vita e altri che si "drogano" tranquillamente senza ripercussioni.

Per qunto riguarda il primo gruppo, ne conosco anche altri che si sono rovinati in altri modi, diventando completamente, o quasi, asociali non riuscendo a stabilire relazioni di alcun tipo con gli altri individui (eccetto forse qualche blando accenno di relazione) e non per colpa di droghe o sostanze varie ma molto spesso per una morale troppo restrittiva inculcatagli, per fobie createsi grazie al moralismo, probblemi a livello personale vari ecc.

Per quanto riguarda il secondo gruppo sono persone che oltre o al posto di: prendere il caffè al bar la mattina, praticare un sport, bere quando si è in compagnia, sparare cazzate quando si è in compagnia ecc. fumano anche e non senza che ciò gli comporti niente di più o niente di meno che le altre attività sopra elencate.

Per quanto riguarda il discorso della chiusura di coffee shop, nella chiusura dei sopracitati locali vedo solo un regresso nel campo dei diritti civili, proibire tutto ciò il cui abuso è dannoso o i cui effetti non siano chiari al 100%, significherebbe rinchiudere tutti nella proverbiale campana di vetro, negando loro di fare esperienze perchè corrono il rschio "di farsi male", facendo si che chi questo rischio lo vuole correre ugualmente grazie alla disinformazione che regna sovrana si vada a far "male" sul serio abusandone.

Mi sembra che un po' di tempo fa si volessero proibire alcuni prodotti tipici alimentari, perchè ritenuti poco igenici (vedi formaggio di fossa, fiorentina (mi sembra) ecc.), cioè si stava imponendo ai cittadini di non mangire alcuni prodotti, limitando la loro libertà, perchè li si voleva proteggere da un possibbile maldipancia (non credo che qualcuno di quei prodotti potesse provocare danni tanto maggiori).

Il punto è che in tutti e due i casi probabilmente lo stato pensa che si debbano salvaguardare le persone che non riescono a decidere anche conoscendone i rischi, negando così una libertà a chi invece sa decidere, nonostante i richi siano minimi (anche se alla fine probabilmente la decisione è presa in base a qualche stupidaggine che sembra "bella"), e sinceramente penso che sia meglio salvaguardare una libertà decisionale cercando di creare una maggiore consapevolezza, piuttosto che creare una situazione di intolleranza che può portare a danni ben maggiori di quelli che si volevano prevenire.

TrustNoOne
08-12-2005, 06.19.44
Beh, potrò sembrarti debole.. e forse lo sono, ma con le Marlboro.
Ho un approccio con la droga tutto mio, personalissimo e soprattutto non catalogabile da persone che non vivono nella mia stessa 'condizione'. E poi se la droga nemmeno la conosci, come puoi permetterti di giudicarla?

;)

Sei un cazzone.

No, scherzo :asd:
In realta' ti quoto, ho dato una letta al topic e vedo solamente la solita gente che si limita ad aprire bocca senza sapere di cosa sta parlando (e lo dico io che non sono mai andato oltre il fumo)... Come ti ho gia' fatto notare piu' volte il mondo e' pieno di gente che non si rende conto di quanto il suo parere abbia un valore pesato dalla competenza che possiede in materia, e stavolta non sei tu quello che critico. Giusto per farti notare che ti critico solo quando effettivamente dici cazzate, non sempre per divertimento :asd:

Io dico soltanto che prima di avere certe convinzioni e' meglio che alcuni si chiedano su cosa sono basate. E qui stiamo parlando di uso delle droghe e non di abuso, perche' al contrario di quello che pensa la gente a cui piace parlare a vanvera esistono persone che sono in grado di limitarsi (ovviamente a seconda del tipo di sostanza.. C'e' gente che esce anche dal tunnel dell'eroina). E poi sara' il solito luogo comune ma io credo che ognuno abbia delle dipendenze, chimiche o psicologiche che siano. Per il resto avete gia' detto, e' semplice disinformazione, e' un po' come parlare di fumo con chi non ha mai fumato, perdita di tempo.

Il discorso dei bambini e' anche peggio, io semplicemente non ho i mezzi per poter giudicare un fatto simile... Non so proprio cosa pensare. Dubito che sarei un buon padre :roll3:

Ripensandoci: prima di parlare io vorrei sapere da chi vive li' e ha gia' cresciuto un bambino in quella situazione cosa ne pensa. Di questo si' sarei curioso, e' l'unica cosa che potrebbe farmi capire se quello che sta succedendo e' un bene o un male.

azanoth
08-12-2005, 09.47.42
Ripensandoci: prima di parlare io vorrei sapere da chi vive li' e ha gia' cresciuto un bambino in quella situazione cosa ne pensa. Di questo si' sarei curioso, e' l'unica cosa che potrebbe farmi capire se quello che sta succedendo e' un bene o un male.

Ti straquoto Fratello (a parte il lamentarmi per non aver trovato il mitico "suca":asd: ) e rispondo a questo interrogativo: un mio vecchio amico che ha avuto proprio l'esperienza di tirar su famiglia ad Amsterdam,sull'argomento sesso e figli mi ha risposto lapidario: "non siamo stressati dal sesso,lo viviamo come una componente normale della vita di tutti i giorni".

Ho personalmente constatato questo nel rapportarmi con molti giovani del posto e posso garantirti,che il livello di maturità non è nemmeno comparabile,educazione,equilibrio e civiltà,noi i cazzi di gomma in vetrina non li teniamo e la merda trabocca dai tombini,anche se,a quanto pare,a molti fa comodo non vedere,non accettare la cosa,poi,sai,uno squilibrato non ha nazione,te lo vedi sbucare ovunque.

Stesso discorso per le droghe:c'è chi la usa chi no,e chi non la usa non si sente affatto stressato come questi qui,tantomeno vede la cosa come "costume" come accade dalle nostre parti e chi la usa,non la vede affatto come veicolo di emancipazione,triste realtà che spesso attanaglia molti raduni giovanili in altri paesi meno tolleranti.

Per tacere dell'assistenzialismo di prim'ordine nei confronti dei giovani che spazia dal diritto alla prima casa a ottimi sussidi e supporti per la disoccupazione.

A loro Lutero ha fatto bene,a noi il vaticano no,e in più scassa la minkia:birra:

Ray McCoy
08-12-2005, 11.37.58
Ho visto genitori con figli (olandesi) fumarsi una canna assieme.



Evviva l'Olanda.

Se il genitore ha quarant'anni ed il figlio venti dove sta il problema?

Ray McCoy
08-12-2005, 11.43.12
Non ci stiamo chiedendo se una buona educazione sessuale priva di tabù possa essere utile o meno a un adolescente. Io ho solo detto che il sesso estremo alla portata dei bambini non è una manifestazione di civiltà, e ovviamente non me lo suggeriscono i dogmi inculcati dal mio parroco. La cogli la differenza?

Il problema è che spetta solo ai genitori non portare i bambini di fronte alle vetrine con le prostitute, e spetta ai genitori spegnere la tv quando ci sono i programmi sbagliati, e mettere un blocco ad internet sui siti pericolosi. Ma sai, non siamo in Olanda, ma so che un bambino di 10 anni può accedere a tutto quello che vuole tramite Google. Non ritengo però i motori di ricerca una scarsa manifestazione di civiltà. Se ci fossero famiglie decenti, qui come in Olanda, non ci sarebbero problemi. Ma visto che non mi sembra che l'Olanda sia un paese di degenerati, posso dire con quasi assoluta certezza che lì le famiglie sanno educare i loro figli. Qua manco sappiamo spiegare loro che se vai in un negozio, non apri le confezioni di un prodotto se non l'hai già comprato.

Scusate se mi affaccio così alla conversazione. Azanoth, piantala di trattare gli altri con sufficienza - c'è bastato Peter Pan con questo comportamento. Aries, non essere duro con gli altri per quanto riguarda l'etica e la moralità - non è detto che chi non è come te sia un degenerato.

Ray McCoy
08-12-2005, 11.45.11
Certo che siete una bella banda di rincoglioniti eh...

:nono: Vero che una frase del genere non la dici più?

Drakos_Myst
08-12-2005, 15.24.41
ALèèèèè CON I LUOGHI COMUNI E I PERBENISMI.

Allora chi ha provato droga (leggere) in uso CONTINUATIVO e MASSICCIO sà che dopo un pò ti assopisce [non provate neanche a dire il contrario] ... per alcuni và bene per altri no.
Ora da qui a dire che è sbagliato che un popolo faccia quello che gli pare ci passa un oceano. In Italia le droghe non sono legalizzate perchè è la patria dei perbenismi e ,difatti, se chiesa e mafia hanno dei legami un motivo ci sarà o no ?
Dire a un popolo cosa è sbagliato/giusto fare è come dire a una persona se gli piace di più la bionda o la mora ! Viviamo in un mondo in cui molti tentano disperatamente di appiattire le culture e le volontà di interi popoli :
INSOMMA GLI ITALIANI (patria della musica moderna) NON SUONANO PIU' MUSICA ITALIANA (e nemmeno il resto) E AL POSTO DI MANGIARE ITALIANO PREFERISCONO ANDARE AL MC DONALD , LE FAMIGLIE IRAQENE SI VEDONO UCCIDERE MOGLI/FIGLI/PADRI/ETC... PERCHE' GLI DICONO CHE QUELLA è LIBERTA , AI CINESI GLI DICONO CHE LAVORARE 12 ORE AL GIORNO NON Và BENE PERCHè PIUTTOSTO DI TIRARE AVANTI UNA FAMIGLIA è MEGLIO RISPETTARE LE (moderne) CONSUETUDINI OCCIDENTALI, GLI SPOSALIZI TRA I VIP SONO PIù IMPORTANTI DI 20 PERSONE MORTE PER LA GUERRA !
Potrei andare avanti ma avete , spero, capito quello che voglio dire. Appiattire il cervello equivale a portare pazzia e malatie (non solo mentali): ci sarà un motivo perchè la psicoanalisi è nata nel '900 , l'era in cui catene industriale e globalizzazzione hanno preso davvero piede. Se non avete capito cominciate a usare il cervello e a guardarvi intorno (non vuol dire girarsi a vedere se c'è qualcosa difianco al monitor del pc!!).

Per chi dice che le mignotte di amsterdam eccetera non devono essere viste da bambini e ragazzi vi rendete conto che NON AVETE UN MOTIVO per dirlo : il sesso e i vizi ad esso legato portano avanti tutta l'umanità e la natura ; si riproducono dagli alberi alle lucertole .... tu che stai leggendo non saresti qui senza il sesso !

scusate la pesantezza e alcuni sfoghi del mio messaggio ma molte cose BISOGNA DIRLE.

Drakos_Myst
08-12-2005, 15.24.42
ALèèèèè CON I LUOGHI COMUNI E I PERBENISMI.

Allora chi ha provato droga (leggere) in uso CONTINUATIVO e MASSICCIO sà che dopo un pò ti assopisce [non provate neanche a dire il contrario] ... per alcuni và bene per altri no.
Ora da qui a dire che è sbagliato che un popolo faccia quello che gli pare ci passa un oceano. In Italia le droghe non sono legalizzate perchè è la patria dei perbenismi e ,difatti, se chiesa e mafia hanno dei legami un motivo ci sarà o no ?
Dire a un popolo cosa è sbagliato/giusto fare è come dire a una persona se gli piace di più la bionda o la mora ! Viviamo in un mondo in cui molti tentano disperatamente di appiattire le culture e le volontà di interi popoli :
INSOMMA GLI ITALIANI (patria della musica moderna) NON SUONANO PIU' MUSICA ITALIANA (e nemmeno il resto) E AL POSTO DI MANGIARE ITALIANO PREFERISCONO ANDARE AL MC DONALD , LE FAMIGLIE IRAQENE SI VEDONO UCCIDERE MOGLI/FIGLI/PADRI/ETC... PERCHE' GLI DICONO CHE QUELLA è LIBERTA , AI CINESI GLI DICONO CHE LAVORARE 12 ORE AL GIORNO NON Và BENE PERCHè PIUTTOSTO DI TIRARE AVANTI UNA FAMIGLIA è MEGLIO RISPETTARE LE (moderne) CONSUETUDINI OCCIDENTALI, GLI SPOSALIZI TRA I VIP SONO PIù IMPORTANTI DI 20 PERSONE MORTE PER LA GUERRA !
Potrei andare avanti ma avete , spero, capito quello che voglio dire. Appiattire il cervello equivale a portare pazzia e malatie (non solo mentali): ci sarà un motivo perchè la psicoanalisi è nata nel '900 , l'era in cui catene industriale e globalizzazzione hanno preso davvero piede. Se non avete capito cominciate a usare il cervello e a guardarvi intorno (non vuol dire girarsi a vedere se c'è qualcosa difianco al monitor del pc!!).

Per chi dice che le mignotte di amsterdam eccetera non devono essere viste da bambini e ragazzi vi rendete conto che NON AVETE UN MOTIVO per dirlo : il sesso e i vizi ad esso legato portano avanti tutta l'umanità e la natura ; si riproducono dagli alberi alle lucertole .... tu che stai leggendo non saresti qui senza il sesso !

scusate la pesantezza e alcuni sfoghi del mio messaggio ma molte cose BISOGNA DIRLE.

GomeZ
08-12-2005, 16.04.48
Il problema è che spetta solo ai genitori non portare i bambini di fronte alle vetrine con le prostitute, e spetta ai genitori spegnere la tv quando ci sono i programmi sbagliati, e mettere un blocco ad internet sui siti pericolosi. Ma sai, non siamo in Olanda, ma so che un bambino di 10 anni può accedere a tutto quello che vuole tramite Google. Non ritengo però i motori di ricerca una scarsa manifestazione di civiltà. Se ci fossero famiglie decenti, qui come in Olanda, non ci sarebbero problemi.


Forse dalla frase che hai quotato non si capisce, ma stiamo dicendo la stessa cosa. E' pacifico che google non sia una scarsa manifestazione di civiltà come non lo sono i pornoshop. La cosa diventa piu discutibile quando si portano i bambini a spasso nel quartiere rosso. Per rimanere all'interno del tuo esempio è come se tu digitassi "troie" su google quando tuo figlio piccolo è davanti al pc. Qui più di qualcuno, deprecando il perbenismo in maniera ottusa, ridicola e perlappunto specchio di un rincoglionimento precoce, sta dicendo che ai bambini nulla dovrebbe essere precluso perchè son piu svegli di noi e il medioevo è finito da un pezzo. Fai un pò te :)

azanoth
08-12-2005, 16.11.47
Ma molto meglio rincoglionito che ottuso e bigotto,i bambini sono più svegli di te e me messi insieme,comunque meglio la censura che il dialogo,ho capito.

GomeZ
08-12-2005, 16.11.53
Meglio rincoglionito che ottuso e bigotto.


Ah bhè se è per questo è anche meglio un uovo oggi che una gallina domani. Leva il pilota automatico cazzo!

azanoth
08-12-2005, 16.13.15
Ah bhè se è per questo è anche meglio un uovo oggi che una gallina domani. Leva il pilota automatico cazzo!


Quello lo tieni acceso tu,io preferisco il volo creativo;)

GomeZ
08-12-2005, 16.33.01
Ma molto meglio rincoglionito che ottuso e bigotto,i bambini sono più svegli di te e me messi insieme,comunque meglio la censura che il dialogo,ho capito.


Già, poi riflettevo che gli ottusi e i bigotti rovinano la storia sin dai tempi di scribi e farisei. Per non parlare dei giovani d'oggi, tutte braccia rubate all'agricoltura. Si stava meglio quando si stava peggio, e che ne dici di Sean Connery, è più bello ora che da giovane. Ora ti saluto perchè devo uscire, certo che non esistono più le mezze stagioni, non so più come vestirmi.

azanoth
08-12-2005, 16.34.15
Già, poi riflettevo che gli ottusi e i bigotti rovinano la storia sin dai tempi di scribi e farisei. Per non parlare dei giovani d'oggi, tutte braccia rubate all'agricoltura. Si stava meglio quando si stava peggio, e che ne dici di Sean Connery, è più bello ora che da giovane. Ora ti saluto perchè devo uscire, certo che non esistono più le mezze stagioni, non so più come vestirmi.

Si,vabè,ciao gialappi,ciao (cit.):asd:

Drakos_Myst
08-12-2005, 20.29.38
Forse dalla frase che hai quotato non si capisce, ma stiamo dicendo la stessa cosa. E' pacifico che google non sia una scarsa manifestazione di civiltà come non lo sono i pornoshop. La cosa diventa piu discutibile quando si portano i bambini a spasso nel quartiere rosso. Per rimanere all'interno del tuo esempio è come se tu digitassi "troie" su google quando tuo figlio piccolo è davanti al pc. Qui più di qualcuno, deprecando il perbenismo in maniera ottusa, ridicola e perlappunto specchio di un rincoglionimento precoce, sta dicendo che ai bambini nulla dovrebbe essere precluso perchè son piu svegli di noi e il medioevo è finito da un pezzo. Fai un pò te :)

I bambini non sono più svegli di noi ??? te lo posso dire senza offesa che sei ignorante. Da bambino tu , io e tutti quelli che stanno leggendo ora hanno imparato a parlare/scrivere una lingua (dimmi quanto ci metti tu a impararne una INTERA), hanno imparato il rapportarsi con altre persone , hanno imparato a muoversi , hanno creato le sinapsi fondamentali nel cervello , hanno imparato a divertirsi molto più di noi e in generale imparano molto più velocemente e le cose gli restano in testa per molto tempo . Ti sembra poco ?? a me sembra che ha imparato il 90% del viver .... se poi tu consideri il 10% maggiore del 90% è meglio che torni a scuola magari a fare qualche ripetizione di matematica ...

funker
08-12-2005, 21.07.56
Quando sei piccolo hai tutto lo spazio e il tempo del mondo, nessun problema o pensiero, solo con l'istinto hai da imparare come sopravvivere. Col crescere capisci che dovrai ridimensionare le cose, lasciando l'apprendimento a secondarie discipline.

Embeh? :D

azanoth
08-12-2005, 21.09.48
Embeh? :D


Pigghiamunne u cafè:metal:

:asd: