PDA

Visualizza versione completa : [NEWBIE] Nuovo utente Mac e Tiger



selidori
03-12-2005, 23.35.08
Sono nel mondo delle mini-mele da 7 giorni ed ho letto qualche tips su internet più un libro dedicato al macosx ma alcuni quesiti inevasi mi rimangono... potrebbero essere domande sceme e magari senza senso (provengono sempre da un utente certificato winzozz ma comunque con 9 anni di esperienza linux) ma io le faccio lo stesso confidando nella vostra pazienza...


- Bello quel file MAU 1.1.2 UPDATE LOG che mi si è creato in Macintosh HD. Posso cancellarlo? Anzi, in linea di massima, posso cancellare tutto quello che non mi interessa semplicemente rimuovendo il file che vedo? Non rischio di rimuovere file di sistema? Non cerco l'UNINSTALLER di windows ma esiste qualcosa dove eliminare con sicurezza? Ad esempio di GarageBand, iDVD, ecc me ne frega proprio un tubazzo, posso eliminare l'icona per recuperare spazio?
Direi di si, ma installando alcuni programmi che ho visto hanno un installer, sembrava mostrassero estrazioni di tanti file oltre agli 'eseguibili' del programma. Che fine fanno questi file? Se ne vanno con la cancellazione del programma principale?
Ad esempio ricordo che in MacOSnumero le 'estensioni' (ovvero questi file librerie) finivano in una cartella di sistema e se ne vedeva anche il caricamento al boot sotto il logo macintosh a mo' di tanti tasselli del puzzle (similmente come oggi fanno tutti i linux grafici).

- Il caso curioso di Firefox mi fa capire non ho capito una mazza. Ho scaricato la versione 1.0.7 e poi la 1.5 RC (in windows la RC e incredibilmente più veloce!). Per 2-3 giorni tutto ok, nella 1.5 ho pure importato i favoriti da windows. Poi, d'improvviso, sempre lanciando la stessa icona dal docks, mi è partito da zero l'1.0.7 ed i miei favoriti, persi.
Altra stranezza: ora Firefox mi appare come drive (sia sul desktop che nelle finestre) contenente come unica icona Firefox. Non posso espellerlo se ho firefox aperto. Come se usassi un file compresso (ci potrebbe anche stare, ma io non l'ho voluto e vorrei un programma normale!).

- Quale formato si scarica da internet???
Allora io ho scaricato in linea di massima il DMG che sembra andare bene. C'e' solo un programma che ho scariato e non ricordo neppure che fa (wow.dmg) che una volta lanciato... non fa un tubo! Però poi me lo trovo come drive in UTILITY DISCO.
http://img229.imageshack.us/img229/1803/istantanea200512032204309vc.th.jpg (http://img229.imageshack.us/my.php?image=istantanea200512032204309vc.jpg)
Ok, ma come lo uso? E come lo 'smonto'?
E del HQX che mi dite? Ho i driver dello scanner in quel formato, al lancio di quel file il sistema non fa una mazza, neppure farmi vedere/funzionare lo scanner collegato in USB.
E poi abbiamo il SIT e (presumo io) suo fratello compresso SITX. Del primo ho, ad esempio, il player DVX da installare, del secondo i driver del palmare PalmOS. Lanciandoli mi chiede con che applicazione aprirli. Con che li apro?
Giusto per concludere segnalo anche il BIN (ma non erano gli eseguibili standard del MacOs numero?), ad esempio l'installer del player di windows media (si, il microsoft) ha quel formato. Me lo apre il VLC ma poi (ovviamente) da' un errore.
Curioso infine il caso di OpenOffice 2.0RC in formato DMG. Me lo decomprime e verifica, poi mi crea sempre un drive virtuale con una sola icona generica di OOo, anche lanciato non fa poi una mazza (in realtà il menù è di OOo ma ci sono solo due comandi in croce: ABOUT-SERVICES-HIDE-HIDEALL e CLOSE Io come ci creo un documento? Come ci leggo un foglio di calcolo?).
http://img214.imageshack.us/img214/1710/immagine21mr.th.png (http://img214.imageshack.us/my.php?image=immagine21mr.png)
(NOTA: Si potrebbe evitare che mi dica sempre chi sono, ovvero che ribadisca la partenenza del macmini, vedi parte censurata in rosso nell'immagine sopra)
Ma in linea di massima, come si installano gli applicativi? Che file bisogna trovarsi?

- Il sistema o i programmi mi creano cartelle che poi mi trovo sempre fra i piedi ma evidentemente servono (è il caso di molti programmi che scrivono i file o montano drive sul desktop, ad esempio). Esiste un'area dove far giocare da soli e tranquillamente questi programmi e crearsi i suoi swap (come i TEMP di windows) o almeno per nascondere la cartelle alla mia vista?
Oppure magari la logica è più come WindowsXP che alla fine ti presenta finestre del file system pesantemente limitate nascondendo cose che non servono all'utente medio? Ok anche così, basta saperlo, perchè io per lanciare programmi che non sono nel docks (che sarà bello ed utile ma non può conterene i 20-30 programmi che potrei utilizzare e magari alcuni li lancio ogni 7 giorni) navigo sempre nel disco (o per lo meno mi sembra di farlo) e vedo cose inutili che non mi servono.
A tale scopo mi stavo creano un po' di collegamenti a cartelle nella barra verticale a sinistra delle finestre, ma noto che le cartelle sono sempre tutte uguali ed il nome devo nasconderlo se voglio un po' di spazio utile a destra per lo scorrimento del contenuto... non è possibile cambiare le icone in modo da renderle diverse se si hanno 4-5 cartelle come comincio ad avere io?

- Si può togliere del tutto l'antiliasing su schermo? Io ho un LCD da 17 pollici pagato 4 anni fa esattamente il doppio del macmini preso 7 giorni fa e non so di chi è la colpa ma faccio molta fatica a leggere. Ho già giocato con le opzioni di PREF-SISTEMA-STILE ARROTONDAMENTO FONT ma proprio non cambia niente. Provato anche varie risoluzioni. Però in win lo stesso identico monitor va benissimo!

NOTA: lo so che macosx nasce da x11 e unix. Ed ho visto anche che si puo' lanciare la console (addirittura la bash classica di linux!) ma prima di fare operazioni via console vorrei poter fare tutto ed il più possibile con la tanta decantata interfaccia grafica della apple, altrimenti uso linux che faccio prima e non imparo pero' ad usare il mac! (Ammesso poi che i comandi siano gli stessi, ma mi sembra di capire di si).

Grazie a tutti per la pazienza!

Se sono OT, fuori luogo o altro, per favore ditemelo senza ritegno!

follettomalefico
04-12-2005, 00.56.54
(1) Visto che sei all'inizio, non cancellare files che risiedono in posizioni varie del disco. C'è sempre tempo e di certo un log non ti uccide. Le applicazioni in Applications invece puoi rimuoverle tranquillamente, se non ti servono.

Le applicazioni si installano trascinando l'icona e si rimuovono buttandola nel cestino, salvo applicazioni particolari (che solitamente sono installate tramite un pkg).

I singoli file applicazioni sono in realtà una struttura di cartelle e di files. Quindi, "Firefox" per fare un esempio è visualizzato come un file unico ma in realtà è un insieme di files (che puoi vedere facendo tasto dx -> View content).

(2) Hai installato DUE Firefox? Come? Il "problema" è che OSX effettua una sorta di collegamento univoco (è piuttosto complicato spiegarlo) delle applicazioni e se si installano due programmi "omonimi" che hanno anche la stessa funzionalità si creano conflitti. Per poterli utilizzare ti consiglio di rinominare uno dei due (ad esempio la versione vecchia).

In particolare credo che non hai capito cosa siano i DMG...

(3) ...che è la tua domanda dopo.
L'estensione DMG sta per Disk ImaGe: quando "apri" un DMG viene automaticamente montato e ti viene visualizzato sul desktop.
Visto che conosci *nix, te lo spiego in modo analogico: i DMG sono dei drive virtuali che vengono montati esattamente come ogni drive, potendoci accedere.

Nel caso di Firefox se tu esegui Firefox dalla DMG è ovvio che non riuscirai a fare umount: devi prima chiudere Firefox (che avrai invece copiato in Applications).

L'altro formato importante è PKG che invece è utilizzato per l'installazione effettiva di componenti di sistema, a vari livelli, in modo automatizzato.

Il resto, ovvero SIT, SITX, HQX, ZIP, TAR.GZ, etc, sono tutti formati di compressione e nient'altro.


Mi pare peraltro strano che il libro che hai letto non ti spieghi il concetto di applicativo: basta che copi l'icona in Applications ed è "installata". Fine.
Per cancellarla, la prendi e la butti nel cestino.


(4) Credo che il concetto di montare drive virtuali sia ora più chiara. Spiego in modo comunque più esauriente:
- Apri il DMG
- Il sistema monta il drive tramite disk image
- Copi il file in Applications
- Espelli il disk image virtuale
- Usi il programma, da Applications

(5) In teoria l'anti-aliasing dovrebbe migliorare la visualizzazione del tuo LCD. La prima domanda che mi viene da farti è: sei sicuro che tu lo stia usando alla sua risoluzione nativa?

~


Oltre alla spiegazione di come si installano i programmi che credo sia il tuo problema maggiore in tutto questo, aggiungo una piccola nota.

Le applicazioni si mettono tendenzialmente tutte in Applications, e se le utilizzi abitudinariamente le trascini sul Dock per averle a disposizione. Non serve che crei "link" su Finder che invece serve per navigare sul disco.

Tendenzialmente il disco fisso (l'icona che hai di default sul desktop) non dovresti praticamente mai aprirla per operazioni ordinarie.

Comunque, per cambiare l'icona puoi, basta che prendi il file icona da usare con Copia, poi visualizzi le Info dell'oggetto a cui vuoi assegnare l'icona (Mela-I), clikki sull'icona stessa (apparirà un alone azzurro) e quindi fai incolla.


Spero di averti chiarito un po' le idee.

selidori
04-12-2005, 15.49.38
Grazie, follettomalefico, sei stato chiarissimo e mi hai dato finalmente una guida (cosa che il libro non mi aveva fornito) per smanettare un po'.

Anzi devo dire che stamattina nel full-time di 4 ore di pura mela ho giocato di più (e sopratutto capito di più!) che tutta la settimana scorsa.
Ho finalmente anche fatto ordine nella applicazioni copiate un po' dove capitava, riordinato il tutto e tenuto solo le cose che veramente mi interessano (e solo una copia!).

In effetti tutti i SIT, SITX, BIN, HQX e compagni erano tutti compressi o compattati e con lo stuff-it che conoscevo di fama ho aperto ed utilizzati tutti.

Mi rimane il dubbio della risoluzione o per meglio dire dell'anti-aliasing che a me non convince.

Dunque per definizione l'anti-aliasiang è (cit) un'obreggiatura forzata che rende meno seghettose le linee (tipicamente obliquee) del disegno sullo schermo.
OK, ma io insisto col dire che questo alla fine diminuisce il contrarsto e rende più difficile la lettura e quindi affatica l'uso intenso dello schermo (fra l'altro un problema che riscontro da qualche anno anche con i linux grafici).

In pratica tutte le scritte su schermo mi sembrano siano generati da immagini bitmap con naturale e relativa approssimazione di linee rispetto alla miglior visualizzazione di linee secche e decise come sono ovviamente le immagini vettoriali (da qua i font).

Forse è solo un'impressione, ma a tale scopo ho catturato e salvato lo stesso identico pezzo di schermo con lo stesso programma (firefox) nei due ambienti (MacOSX e Windows2000), con le stesse risoluzioni (1280x1024 a 75 mhz).
Sono snapshot catturati dall'OS stesso e quindi da quello effettivamente che generano al di la' di quello che visualizza lo schermo (e la sua qualità) e proprio per questo non dovrebbero essere influenzati da motivi SUCCESSIVI di qualità di rappresentazione, tuttavia mi sembra più che chiaro che:

http://img230.imageshack.us/img230/1267/login3ve.jpg (http://img230.imageshack.us/img230/1267/login3ve.jpg)
(Pagina generatrice: http://www.bloopers.it/index.php?pagina=login).

Già a vedere il campo INPUT: la scritta 'selidori' è quasi illeggibile su mac. Notate anche i punti sottostanti effettivamente in bold: su windows ancora è leggibile, su mac quell'ISCRIVERSI e la parola UTENTE alla fine della stessa riga (TE quasi appiccicati), affaticano non poco la vista!

Altro esempio, dal videogame online ogame:

http://img230.imageshack.us/img230/3605/ogame2qd.th.jpg (http://img230.imageshack.us/my.php?image=ogame2qd.jpg)
Qua, notate ad esempio, la scritta NUOVA MISSIONE: SELEZIONA NAVI. Ancora una volta la leggibilità di windows è perfetta in mac è pasticciata e ci si arriva quasi più ad intuito e logica.

E' normale sia così?

The El-Dox
04-12-2005, 21.58.46
da profano posso dire se hai provato ad aumentare di un pelo le dimensioni del font in firefox?

selidori
04-12-2005, 22.22.46
da profano posso dire se hai provato ad aumentare di un pelo le dimensioni del font in firefox? Si, stravolgerei pero' la pagina, il font sarebbe sicuramente più leggibile ma rimarrebbe pasticciato.
Ma con firefox il problema in effetti sarebbe risolto.

E' che TUTTO vedo male cosi' pasticciato, dai menù di macosx (e vabbè, una volta che li conosci li intuisci), ai documenti RTF a quelli TXT, anche i PDF (per ora letti con l'anteprima nativa ma presumo che anche se installo adobe acrobat reader sia uguale)... insomma TUTTO, quindi piuttosto che un workaround per un semplice applicativo vorrei sapere se c'e' una soluzione o magari sono solo io che mi sono fissato con la visualizzazione windows e così abituato al forte contrasto non apprezzo più quando si vede in realtà meglio.

follettomalefico
04-12-2005, 22.52.32
Sinceramente -ti prego di non prenderla come offesa- credo che sia una tua deformazione professionale.

L'anti aliasing per i font è un algoritmo basato sugli studi dell'occhio umano per migliorare la leggibilità dei caratteri sullo schermo e rendere più naturale la lettura. Tanto per dirti che non è una semplice ombreggiatura, avvia Digital Color Meter su OSX (credo in Applications/Utilities) e guarda un carattere qualunque: noterai che non è una semplice sfocatura o ombra, ma in realtà viene cambiata anche l'hue dei pixel che vengono generati che non sono grigi bensì più rossi a sx e più verdi a dx.

Questo è MOLTO differente dall'AA "normale" (videogiochi). ;)

Questo, vale per qualunque aspetto dell'OS. In particolare l'AA sui font risulta particolarmete efficace quando ci sono situazioni di zoom troppo piccolo o analogo: salvo situazioni gestite (come font piccoli sull'OS che son creati per quello scopo e NON vanno AA) in ogni altro caso generalmente con AA la leggibilità è superiore di parecchio.


Nel caso di siti web, salvo casi eclatanti -che però non ho mai riscontrato- l'AA non peggiora la leggibilità, salvo anche qui casi in cui venga utilizzato un font ad hoc per uno scopo preciso con una dimensione pixel-wise. Ma in tal caso è più una "svista" dello sviluppatore web che non ha calcolato le cose nel modo corretto.



Sinceramente: cerca di non "pensare" ai font "come pensi debbano essere" ma di vedere soltanto quello che hai davanti agli occhi: è più leggibile.

Le scritte a destra non sono meno leggibili, solo leggermente diverse perchè si "toccano" gli anti aliasing dei bianchi (e questo diciamo che è un difetto congenito del faux bold), ma che non compromette la leggibilità né l'affaticamento oculare.



Poi, naturalmente, questo è un consiglio. Se tu pensi che sia effettivamente peggio, credo che cmq in OSX ci sia il modo di disattivare l'AA.
La sintassi per Panther era:
http://www.macosxhints.com/article.php?story=20031030233018902

Credo sia analoga per Tiger, o una molto simile. Nel caso cerca. ;)

selidori
05-12-2005, 08.22.09
Per carità, non mi offendo mica, sono qua apposta per imparare!

Poi l'ho detto io stesso (alluso in verità) che forse è solo una mia impressione dettata dall'abitudine di vedere sbagliato per anni.
Per questo ho mandato gli snapshot catturati per dipanare la questione, ovvero se è un'impressione personale od oggettiva.

Dunque anche a voi si vede cosi' e secondo voi si vede bene?

Per ora mi basta questo, grazie dell'aiuto!
Ora sono abbastanza lanciato!

morettina
05-12-2005, 20.19.00
forse è una questione di abitudine. io non lo trovo affaticante, nè poco leggibile, anzi, trovo più gradevole il carattere con l'antialiasing.
per quanto riguarda i programmi, puoi mettere tutti quelli che vuoi nel dock, se li utilizzi spesso, anche se sono 20: rimangono tutti immediatamente raggiungibili, soprattutto perché finisci per memorizzare la loro posizione. magari puoi togliere qualcuno di quelli che sono presenti di default ma che non usi. ad esempio, sono presenti la rubrica indirizzi e ical, ma io preferisco raggiungerli attraverso la dashoard e li ho eliminati dal dock.
comunque, continua ad esplorare, è il modo migliore per familiarizzare col mac. ;)

selidori
05-12-2005, 21.57.57
forse è una questione di abitudine. io non lo trovo affaticante, nè poco leggibile, anzi, trovo più gradevole il carattere con l'antialiasing.
per quanto riguarda i programmi, puoi mettere tutti quelli che vuoi nel dock, se li utilizzi spesso, anche se sono 20: rimangono tutti immediatamente raggiungibili, soprattutto perché finisci per memorizzare la loro posizione. magari puoi togliere qualcuno di quelli che sono presenti di default ma che non usi. ad esempio, sono presenti la rubrica indirizzi e ical, ma io preferisco raggiungerli attraverso la dashoard e li ho eliminati dal dock.
comunque, continua ad esplorare, è il modo migliore per familiarizzare col mac. ;)Ok, pure io ho tolto un po' di roba che non uso (praticamente TUTTO, incluso ical, rubrica, idvd, imovie, itune... insomma tutti i programmi ammiraglia di macox!) il dubbio su QUANTI posso metterli è lo stesso identico principio di QUANTI ne puoi mettere in windows sul desktop: innanzitutto QUANTI ce ne stanno fisicamente e poi più sono più viene meno il loro senso di velocità e necessarietà.

follettomalefico
05-12-2005, 22.06.30
Vero, ma tecnicamente una persona anche abbastanza scafata nell'uso di un PC non usa più di una quarantina di programmi ad accesso veloce (e sto già esagerando)... quelli ci stanno nella dock: lo zoom è molto utile per questo.
Io ne ho una ventina e so intuitivamente dove sono posizionati, l'ho imparato in neppure una settimana.

Non capisco perché venga meno il senso di velocità e necessarietà però... :confused:

Se poi hai altre necessità installa QuickSilver e sei a posto (io uso la dock per le applicazioni che uso spesso, QS per tutto il resto).



Però ti prego: mettere i link dei programmi sul desktop è un abominio tutto windowsiano! ;)

AmeR
06-12-2005, 02.00.44
... e se non usi quicksilver, ricorda i mille usi che puoi fare di spotlight :D

selidori
07-12-2005, 23.26.33
Io ci ho messo l'impegno, lo giuro, ma non ho trovato cosa sia questa quicksilver (per lo meno perchè è un nome non originalissimo). Cos'è, una barra di lancio? Una pulsantiera? Un link?

PS: sono sulla brutta strada, vi avviso.
Da 2 giorni devo lavorare pesantemente sul web e non ho tempo di perdermi in giochini o giocarmi la vista; insomma devo essere produttivo e subito, e quindi sia ieri che oggi non ho mai acceso il mac ed ho fatto tutto via pc.
Non è una bella cosa se comincio a trascurarlo, vi avviso.
Io continuo ad avere problemi di vista (a questo punto sono solo miei o del mio monito, non ha importanza) che però non mi si presentano in windows. Vedete un po' voi.

follettomalefico
08-12-2005, 01.39.26
Beh selidori, non credo che sia un "vediamo un po' noi" se tu non ti ci trovi. ;)

Personalmente da quando ho un Mac il PC non lo uso quasi più, altro non posso dirti, né convincerti del contrario (sarebbe stupido). Il mio lavoro credo sia per certi versi analogo al tuo: designer, sviluppatore web, etc.

Forse semplicemente non fa per te, altro non posso sapere né so dirti... finché si parla di problemi tecnici se ne può parlare, ma se c'è qualcosa più a monte... puoi solamente saperlo tu. :)



QuickSilver:
http://quicksilver.blacktree.com/

Antinoos
08-12-2005, 10.59.26
grazie sia a chi ha aperto questo thread sia ai tanti che hanno risposto: ho trovato - o troverò leggendo meglio - parecchi 'suggerimenti'.


- nel caso non si notasse, malgrado abbia e USI! ;))) da parecchio un ibook g4 sono abbst newbie...


Grazie

selidori
08-12-2005, 12.47.51
Grazie a chi ha risposto!

Anzi or ho un altro problemino... me ne vergogno un po'... vabbè ho riacceso il mini e me lo trovo in una situazione di stallo.
Per buoni 5 minuti lampeggia su schermo un bottone con disegnato dentro un mondo.
Poi per un altro minuto appare una piccolissima icona di carella ora con un punto di domanda ora con il logo mac lampeggianti alternativamente.
Entrambi non rispondono a nessuna sollecitazione ne' da tastiera ne' da mouse; trascorsi questi minuti di stallo, il sistema sembra caricarsi correttamente e funzionare.

E' ovvio che manca qualcosa, la prima icona mi fa pensare ad una connessione di rete (comunque presente, con dhcp perfettamente funzionante, ora lo uso! Comunque ho provato anche a riavviare senza jack RJ45 inserito...) il secondo un componente di sistema.

Avrei volentieri cercato autonomamente su internet un help, ma non ho una scritta/errore da inserire nei motori di ricerca...

Se non mi sono spiegato ecco due filmati xvid letti correttamente da quicktime (si capiscono appena...):
http://www.selidori.com/transito/1.avi
http://www.selidori.com/transito/3.avi

Qualche suggerimento su che casini ho combinato?
(Si, smanetto parecchio, lo ammetto, altrimenti come studio il sistema?)

The El-Dox
08-12-2005, 12.56.42
Vedete un po' voi.

Guarda, al di là del problema font secondo me nn sei riuscito a staccare il cordone ombelicale da uindoz, considerato ke hai sempre lavorato in tale ambiente. Il passaggio poi funestato (minkia oggi sono prolisso) dagli inconvenienti ke hai bekkato sul mini te lo hanno fatto s_putt_anare del tutto e nn hai torto. Prima o poi me ne sbarazzo perkè nel mio caso lo switch era per curiosità di fare sound sul tanto osannato mac os e nn esigenza reale, nn ho trovato nulla di più o meno ke un sistema uindoz già mi dava!
:hello:

selidori
09-12-2005, 12.33.35
The El-DoX io sono come te: in effetti non avevo bisogno del Mac, volevo solo provarlo.
Come già detto io utilizzavo poco, pochissimo Mac ai tempi dell'OS7 (prima ancora della rinascita con la serie iMac) e semplicemente l'ho voluto ri-provare (ritrovare) poichè avevo necessità, in casa, di prendermi un altro computer ed ho notato che anche con i compatibili, anche con i doppi pezzi che avevo già (come HD, CDR ecc) spendevo più di 400 euro (in pratica dovevo prendere SK madre, process, memoria, case, aliment) allora tanto vale provare con un mac (tanto quello che faccio io è tutto su web).

Da questo punto di vista, lo ripeto, il mac mi è risultato conveniente sia dal punto di vista economico (alla fine costa meno ed ho tutto nuovo ed anche di più che col compatibile) che dal punto di vista di allargamento orizzonti.

PS: Io sono un utente windows da oltre 20 anni (ho passato anche il windows 3.1, cioè pure prima del 3.11, nota) e dal 1996 anche linux (con slackware 3, se non ricordo male; anche se questo a fasi alterne) e come tutti gli utenti win di vecchia data NON amo il desktop pieno di icone (di fatto il 3.x non lo possedeva, bisognava ricorrere al Program Manager), quindi pure io che sono un tipico utente Windows ODIO il desktop pienissimo (come pure la barra dei programmi su due file).
Io me lo tengo scrupolosamente vuoto il + possibile, come rimaneggio, DOPO OGNI INSTALLAZIONE, la barra dei programmi, allo scopo di raggrupparlo come dico io ed a levare le moltissime icone che non servono ad una mazza (esempio: avete mai avviato l'adobe reader o il WMP o il compressore ZIP dal menù? ed allora a che serve tenerli? senza conderare i link alla pubblicità, al sito, al readme ed all'uninstaller che poi si trovano anche in mille altri posti!).

follettomalefico
09-12-2005, 15.25.48
Seli, non ci vedo niente di strano nell'aver usato Win3.1, noto: lo usavo pure io (i.e. DOS 5.0, Win3.0) e non sono certo oltre 20 anni di esperienza: Win3.1 è del 1992. Forse intendevi Win1.0 (1985)? ;)

Ed allo stesso modo il mio menu Start è sempre organizzato. Ma er... che c'entra tutto questo? :D


P.S.: la barra programmi su due file per me è un must in quanto utilizzo troppi programmi assieme e diventano ingestibili con una barra sola. :)



...però siamo un po' OT :D

selidori
09-12-2005, 21.01.07
Seli, non ci vedo niente di strano nell'aver usato Win3.1, noto: lo usavo pure io (i.e. DOS 5.0, Win3.0) e non sono certo oltre 20 anni di esperienza: Win3.1 è del 1992. Forse intendevi Win1.0 (1985)? ;) Si, allora sono 10 anni (anche se mi pareva che il 3.1 fosse del 1990, pero' io son partito da dos 3.30, anzi ho fatto tutta la solita trafila col vin20 (solo giocato), C=64 (anche programmato banalità), amiga 2000 (mai giocato, solo programmato) ecc; tutto questo centra per dire che uso win da sempre ma non amo neppure io il desktop con 1000 icone come invece hanno tutti, quindi se si parla di utenti mac ex win che si distinguono dal desktop io non sarò fra quelli.
Win1.0 è un'assoluta rarità, mai visto, purtroppo. Invece ho un win2.0 ma mai usato realmente, solo per collezionismo (ovviamente originale... dischi 5 e 1/4, ovviamente).


P.S.: la barra programmi su due file per me è un must in quanto utilizzo troppi programmi assieme e diventano ingestibili con una barra sola. :) L'importante è saperlo (che si possono organizzare, dico).


...però siamo un po' OT :D Hai ragione e me ne scuso, ma infatti io sono degenerato in un OT partendo dal motivo del mio 'switch' (per ora diciamo 'affiancamento'), ma un IT ce l'avevo eccome, ma è passato inosservato... è un mondo che lampeggia al boot per diversi minuti.

follettomalefico
09-12-2005, 21.18.49
Guarda IT non so cosa risponderti, però a occhio proverei con un Verbose Mode:
http://face.centosprime.com/macosxw/?p=65
Command+V

selidori
12-12-2005, 22.03.55
Il problema del boot con errore incomprensibile è sparito ma devo dire dell'altro... quel che è giusto è giusto.

[PROLISSO E INUTILE]
Ieri mentre giochicchiavo con installazioni, il mini mi ha dato un brutto errore di sistema.
Mi ha detto che doveve sistemarsi delle cose in LIBRARY (perdonate le imprecisioni ed approssimazioni) e fatta la riparazione mi ha chiesto il riavvio.
Al riavvio (dopo il solito mondo lampeggiante) mi ha presentato una risoluzione terribile (tipo 640x480 a 256 colori), allora sono andato sulle proprietà dello schermo e non ho fatto a tempo a selezionare nulla che il video è sparito e l'osd del display 17" LCD che uso mi ha scritto FREQUENZA NON SUPPORTATA.
Da quel momento le ho provate tutte per cercare di avviarlo in una pseudo-modalità protetta e poter io regolare il monitor: da varie sequenze di tasti (inclusi R e COMMAND+V suggeriti alla pagina linkata) a cose terribile come staccare la spina da acceso nella speranza che al prossimo riavvio fosse in una modalità safe.
Nulla da fare.

Allora l'ho staccato e l'ho portato (non si sa mai) in cucina dove posseggo un televisore LCD da 15 pollici con ingresso VGA.
Qua con mia grande sorpresa andava tutto.
Ho settato una bassa risoluzione e riportato sul monitor principale, ma dopo il boot, di nuovo lo schermo diventa nero con quel messaggio di frequenza non supportata (evidentemente il mini riconosce il monitor diverso si rimette nella modalità che non è in realtà supportata).

Risultato: ora il mac è in cucina e lo uso ancora meno.

Ma perchè dico questo?
Perchè quel che è giusto è giusto!
[/PROLISSO E INUTILE]

Con questo monitor 'alternativo', nonostante anti-aliasing si legge tutto benissimo!
Allora non era colpa dell'eccessivo arrotondamento ma proprio del monitor!
Dunque forse avevo ragione a dire che in quelle immagini non si legge una mazza (fermo restando che trovo più leggibile i win come mi sembra di vedere dai snapshot, ma almeno la cosa è accettabile).

follettomalefico
12-12-2005, 22.26.12
Siam sicuri che quel monitor non sia un po' troppo vecchio/si stia rompendo?

Perché mi pare davvero strano...

Maclover
13-12-2005, 00.46.48
Il mondo lampeggiante all'avvio è perché hai impostato nelle preferenze di sistema da disco di avvio, l'avvio da un network, quindi in sostanza il Mac cerca di fare un netboot che ovviamente non può fare se non hai un server...

Risolvi riselezionando il disco rigido come disco di avvio

Trux

selidori
13-12-2005, 01.21.01
Maclover: Ok, grazie per il consiglio anche se (in effetti non l'avevo detto), ieri ho forzato un sacco di riavvii brutali (anche staccando la spina) perchè speravo in una sorta di auto-recupero ad una situazione SAFE della risoluzione video ed in uno di questi boot maledetti la cosa del mondo è andata a posto.
Ad ogni modo il mini fa parte di una rete dove c'e' sempre un dhcp attivo (quindi ha un indirizzo e quindi è probabile cerchi un bootp server), tuttavia avevo anche provato a staccargli il cavo di rete, ma può essere che comunque cercava di stabilire un collegamento, ed aspettava, poichè il protocollo dhcp consente un ritardo di qualche secondo alla risposta.


follettomalefico: tutto puo' essere. Il monitor non è nuovo (3 anni), ha subito una riparazione in garanzia (mancava un colore), è un 17 pollici LCD (che spacciano per 19) ed ai tempi lo pagai più del mini! (699 euro!!!).
La marca non è eccelsa (Olidata) ma la qualità mi ha stupito assai. Ad esempio non ha neppure un pixel bruciato, quando il sony 14' (spacciato per 15) che ho al lavoro ed arrivò un mese dopo già all'uscita dalla scatola ne aveva 2 (oggi ne ha 5) [a propos, non sono molto aggiornato ma vedo in giro non se ne vedono + di bruciati, si è risolto il problema alla produzione?]
Insomma tutto può essere, però faccio notare che in windows va benissimo ed è sempre andato bene.
Sarei dunque più propenso a pensare che proprio non sia una modalità supportata e sopratutto un'incomprensione nei segnali di controllo non dica al mini che qualcosa non va.
Sulla carta, però, ha più carte da giocare del micragnoso Roadstar da cucina che ora mi fa da macmonitor e che va benissimo.

Come al solito grazie a tutti per le consulenze ed i consigli!

WarFox
13-12-2005, 11.58.17
Basta che non me lo vendi sfasciato :asd:

selidori
13-12-2005, 21.39.35
Basta che non me lo vendi sfasciato :asd:E perchè mai? Se è sfasciato non è per colpa mia ma per produzione, sono comunque grane ma è ancora in garanzia. Io purtroppo non ho l'esperienza per dire se è fallato o sono io che non lo so usare.
Invece io penso proprio siano problemi software generati da un mio uso pasticciato che quindi saranno risolti con un uso più rigoroso dopo una reinstallazione dell'OS...

WarFox
13-12-2005, 22.19.41
E perchè mai? Se è sfasciato non è per colpa mia ma per produzione, sono comunque grane ma è ancora in garanzia. Io purtroppo non ho l'esperienza per dire se è fallato o sono io che non lo so usare.
Invece io penso proprio siano problemi software generati da un mio uso pasticciato che quindi saranno risolti con un uso più rigoroso dopo una reinstallazione dell'OS...

Tranquillo, ero ironico. Aspetto una risposta alla mail e/o all'MP...