PDA

Visualizza versione completa : pensieri crepuscolari



behemotto
07-09-2005, 23.22.46
Secondo voi è meglio conoscere quando verrà il tempo della propria morte*, o pensate che sia meglio ignorarla? io preferirei saperlo (il meglio sarebbe con 3-4 mesi di anticipo), credo che ti schiuda nuovi orizzonti nel modo in cui si guarda il mondo e nel rapporto con gli altri, e ti possa far avvicinare al meglio al grande giorno, piuttusto che venirne colti di sorpresa e accorgersi che troppe cose sono rimaste in sospeso, ma ormai non c'è più tempo.





*avviso ai soliti fraintenditori, conoscerà quando si morirà non vuol dire che si morirà presto, ma che semplicemente lo si sa prima

Angus_McGyver
07-09-2005, 23.27.36
Morte improvvisa e senza preavviso :metal:

L'unica cosa che mi tranquillizzerebbe non sarebbe sapere quando, ma sapere che avverrà insieme alla mia ragazza.
Potrà sembrare macabro o di cattivo gusto, ma siamo entrambi convintiche il modo migliore di passare di là sia farlo insieme.
Fermo restando l'asterisco.


Angus McGyoia&letizia :birra:

[edit]citazione dotta: La Morte viene, silenziosa come un'alce, dai vivi ci separa con il taglio di una falce...

Khorne
07-09-2005, 23.30.09
Sapere quando permetterebbe di organizzarsi meglio.

funker
07-09-2005, 23.35.54
Quando accadrà, accadrà.

:birra:

rivendicatore
07-09-2005, 23.37.59
non ci voglio pensare, non ci devo pensare. ogni volta che ci penso vado in iperventilazione e piango. tipo adesso... ho una paura folle della morte.

Brus
07-09-2005, 23.43.51
Chiederei se si può anticipare :asd:

Serietà a parte, preferirei non saperlo. in 3 mesi non riuscire a fare tutto ciò che vorrei. Invece se non so quando giungerà la mia ora, penserò "ok, domani faccio quello e quello, poi dopodomani quell'altro" e così via...insomma, mi sembrerà di avere più tempo.

Iomla_Warrior
07-09-2005, 23.45.28
"Io non ho paura di morire.. è solo che non voglio essere lì quando accadrà". Woody Allen

quest' uomo la pensa come me. E fa bene. :|

Comunque io vorrei sapere quando morirò, magari un annetto prima, così potrei mettere a posto eventuali faccende in sospeso..

Fabio
07-09-2005, 23.51.23
Non mi interessa sapere quando accadrà. Basta che sia istantanea e fulminante, e non mi costringa a soffrire.

behemotto
07-09-2005, 23.55.48
certo io non mi preoccuperei di sistemare faccende pratiche, di finire di pagare il mutuo della casa o cose così, ma sapere quando potrebbe darti la possibilità di metterti in pace con te stesso, e col mondo; ti toglierebbe la preoccupazione del futuro e di ciò che ti accadrà e ti darebbe la possibilità di vivere il presente, attimo per attimo

Trinity^_^
07-09-2005, 23.56.40
Originally posted by Khorne
Sapere quando permetterebbe di organizzarsi meglio.
Un'assicurazione sulla vita? :asd:

Khorne
08-09-2005, 07.03.27
Originally posted by Trinity^_^
Un'assicurazione sulla vita? :asd:

No, ma non mi metterei a metter da parte averi per un futuro che non ci sarà. Se sapessi di campare fino ad ottant'anni, organizzerei ad un certo modo la mia vita; se, viceversa, venissi a sapere che tra due anni tiro le cuoia... beh, questi due anni me li passo al meglio senza dover pensare "sì ma questi soldi potrebbero servirmi per dopo". Avendo la sicurezza che così non sarà, me li godrei fino all'ultimo :D

Phoenix_CH
08-09-2005, 07.24.09
Problemi vostri, io sono immortale buahahahah




magari a saperlo in anticipo pero' evito di sporcare il tappeto con le ceneri :sisi: :asd:

SnorriSturluson
08-09-2005, 08.29.53
Saperlo in anticipo e sapere che sarà rapida e indolore, altrimenti non se ne fa niente :sisi:

_Jackie_
08-09-2005, 08.57.56
Non vorrei saperlo, grazie.

Akujin
08-09-2005, 09.28.18
non ho bisogno di sapere la mia data... qunado arriva arriva :asd:

Martox.29A.
08-09-2005, 09.43.07
Conoscere in anticipo i termini di una simile scadenza equivarrebbe a morire in quel preciso istante... Quindi non si farebbe altro che anticiparla.

Vivere sapendo che moriremo ci da un buon motivo per vivere meglio, ma vivere sapendo quando moriremo significherebbe vivere aspettando di morire. E' un modo come un altro per togliere agli uomini la speranza...

lady_winc
08-09-2005, 14.12.17
Originally posted by Akujin
non ho bisogno di sapere la mia data... qunado arriva arriva :asd:

un po' come il natale... :asd:

Io no, non lo voglio sapere. Niente anticipazioni per me sul futuro, ok? Di nessun genere. A posto così.




p.s. il tuo avatar... :brr:

ding
08-09-2005, 14.23.18
a me più che quando interesserebbe sapere come, così da farmi seghe mentali su un eventuale futuro e poi arrivare al momento e dire "oh cazzo. mo' crepo" :asd:

quand'ha da essere sarà.. prima meglio non pensarci.. tanto, una volta che sai quando morirai, che ti cambia?

Mr.Doctor
08-09-2005, 14.33.57
Sapere la data delle mia morte cambierebbe drasticamente la mia vita, in tutto e per tutto, forse addirittura in meglio se fosse prima di quanto mi aspetto... ma non mi interessa sapere quando sarà, la morte ha fascino perchè è misteriosa!

Piuttosto in certi casi mi piacerebbe essere io stesso a decidere quando avverrà tale gioioso avvenimento :D

Akujin
08-09-2005, 14.36.41
Originally posted by lady_winc


p.s. il tuo avatar... :brr:

sei la quinta che me lo dice :asd:
si vede che riscuote successo :D

samgamgee
08-09-2005, 15.21.31
Che domanda difficile...non saprei. Saperlo in anticipo, mettiamo di 6 mesi...da una parte ti chiude le prospettive, dall'altra te le apre. Curioso. Boh.

stan
08-09-2005, 15.44.50
Io sono più propenso per una "bella" sorpresa...:sisi:

Adanos
08-09-2005, 15.51.28
e se lo possono mettere in quelo posto di dirmi il giorno in cui morirò :metal: