PDA

Visualizza versione completa : Hanno fregato Grillo



EyeSky
04-07-2005, 00.08.08
Venduta la prima auto a idrogeno (http://www.rai.it/news/articolonews/0,9217,114183,00.html).
E' il Beppe nazionale sotto mentite spoglie, vero? :asd:

Vincent Vega-r
04-07-2005, 00.13.14
grande la Honda che investe coraggiosamente nell'idrogeno!

sbazzone
04-07-2005, 00.16.43
idrogeno :metal:

.Imrahil
04-07-2005, 00.17.40
E Grillo cosa c'entra? Inoltre non mi pare che sia stata venduta in Italia, e che, soprattutto, sia stata pensata una commercializzazione su larga scala.
Spiacente, ma credo dovrai usare altri metodi :asd:

.Orfeo.
04-07-2005, 00.20.22
Piccola domanda: ma alla fine le automobili a idrogeno riescono davvero a risolvere il problema?
Voglio dire, le vetture a idrogeno sono azionate grazie a un processo elettromagnetico che riesce a scindere l'H2O e hanno bisogno di carburante per muoversi. Il carburante è l'idrogeno che, combinato con l'aria, innesca una reazione che produce elettricità. Ma l'idrogeno in natura è scarso, e per ottenerne una quantità sufficiente serve l'energia rilasciata dalla combustione di idrocarburi. Quindi anche se una vettura alimentata a idrogeno praticamente non rilascia gas nocivi, è un sistema energetico che non risolve l'inquinamento, o sbaglio?

EyeSky
04-07-2005, 00.43.33
Originally posted by Pantera666
E Grillo cosa c'entra? Inoltre non mi pare che sia stata venduta in Italia, e che, soprattutto, sia stata pensata una commercializzazione su larga scala.
Spiacente, ma credo dovrai usare altri metodi :asd:

bè con tutte le §§§§§§§te che spara in giro mi aspettavo che sostituisse la sua porschettina con questa meraviglia :D


Orfeo.
Non sono ferrato in materia. Ma mi hai messo la fatidica pulce nell'orecchio. Insomma se fosse tutta una bellissima inculata? :look:

Dalmo
04-07-2005, 00.44.02
Orfeo, si pensava di usare celle solari per ottenere l'energia necessaria. :)

>>maiden<<
04-07-2005, 01.13.07
Ha un'autonomia fino a 160 miglia di percorrenza
mmmmm......e poi?.....la cambi?:mumble

Hajet
04-07-2005, 01.25.39
Originally posted by maiden84
mmmmm......e poi?.....la cambi?:mumble

E poi si riempie di nuovo il serbatoio :D

qalexander3
04-07-2005, 01.35.34
Poi la ricarichi sfregandogli sopra un panno di lana :asd:

follettomalefico
04-07-2005, 01.48.07
Originally posted by .Orfeo.
Piccola domanda: ma alla fine le automobili a idrogeno riescono davvero a risolvere il problema?
Voglio dire, le vetture a idrogeno sono azionate grazie a un processo elettromagnetico che riesce a scindere l'H2O e hanno bisogno di carburante per muoversi. Il carburante è l'idrogeno che, combinato con l'aria, innesca una reazione che produce elettricità. Ma l'idrogeno in natura è scarso, e per ottenerne una quantità sufficiente serve l'energia rilasciata dalla combustione di idrocarburi. Quindi anche se una vettura alimentata a idrogeno praticamente non rilascia gas nocivi, è un sistema energetico che non risolve l'inquinamento, o sbaglio? Il punto è questo:

Sebbene sia vero che l'energia deve pur arrivare da qualche parte, di contro è egualmente vero che accentrare le fonti di produzione di energia aumentano la resa e diminuiscono i costi di investimento, garantendo inoltre una più efficace politica atta a ridurre le emissioni nocive. Inoltre, i controlli sarebbero più efficaci.

Cosa sarebbe Milano, New York o Londra se si rimuovessero tutte le auto 'normali' con equivalenti a zero emissioni? Magari non un paradiso, ma il vantaggio sarebbe abissale.

Di contro per ottenere questo servirà una 'centrale elettrica' da qualche parte. Vero. Ma questa centrale sarà più efficacemente controllata, filtrata, ottimizzata e presumibilmente anche lontano dai centri abitati.


Inoltre, in prospettiva, sarà quindi più facile sostituire una centrale elettrica inquinante con una meno inquinante, piuttosto che 3 milioni di vetture.


Il punto è tutto qui. :)

gefri
04-07-2005, 09.28.59
l'idrogeno è un vettore energetico, i problemi si supereranno quando le risorse rinnovabili permetteranno di pensionare idrocarburi e nucleare.
Le celle fotovoltaiche stanno facendo passi da gigante (si è passati al 30% di rendita dai 15/20 di 4-5 anni fa) e hanno una "road map" interessante.
Ovviamente sarà impensabile creare centrali solari in grado di garantire energia alla nazione, ma si pensa di creare una "world wide energy" dove ognuno è produttore/venditore/consumatore. O almeno, questo sarebbe il progetto più realistico dal punto di vista realizzativo, nonostante comporti il rifacimento di centraline/cavi elettrici, quindi una spesa molto pesante.
L'utilizzo dell'idrogeno come combustibile, sia come fuel cell (il modo più conveniente di utilizzare l'idrogeno) che come combustibile puro potrebbe risolvere il problema dell'acqua in africa. E Drasticamente diminuire la mortalità oltre che per sete, per malattia.
Altro che live aid.

New_Alumir
04-07-2005, 09.43.04
bene così! Eliminate le fottute auto a benzina super-inquinanti:metal:

kakikoio
04-07-2005, 11.43.40
Unico dettaglio che temo di non aver compreso del discorso:
Il perchè usando l'idrogeno, diminuirà la sete in Africa? Temo di non aver compreso l'analogia tra le due cose...:|

gefri
04-07-2005, 11.49.22
il prodotto di rifiuto della combustione/processo chimico (? non ricordo...)delle fule cell è acqua distillata. Ovviamente pulita.

follettomalefico
04-07-2005, 12.11.38
Originally posted by kakikoio
Unico dettaglio che temo di non aver compreso del discorso:
Il perchè usando l'idrogeno, diminuirà la sete in Africa? Temo di non aver compreso l'analogia tra le due cose...:| Se le tue gambe stessero andando in cancrena, non per questo smetteresti di leggere libri, giusto? ;)

_Jackie_
04-07-2005, 15.29.07
Se davvero i risultati sono quelli di cui si parla spero che questo sia solo l'inizio. :birra:

Ef.Di.Gi
04-07-2005, 16.18.23
Originally posted by .Orfeo.
Piccola domanda: ma alla fine le automobili a idrogeno riescono davvero a risolvere il problema?
Voglio dire, le vetture a idrogeno sono azionate grazie a un processo elettromagnetico che riesce a scindere l'H2O e hanno bisogno di carburante per muoversi. Il carburante è l'idrogeno che, combinato con l'aria, innesca una reazione che produce elettricità. Ma l'idrogeno in natura è scarso, e per ottenerne una quantità sufficiente serve l'energia rilasciata dalla combustione di idrocarburi. Quindi anche se una vettura alimentata a idrogeno praticamente non rilascia gas nocivi, è un sistema energetico che non risolve l'inquinamento, o sbaglio?

Esatto. Una sola cosa - l'idrogeno in natura è tutt'altro che scarso; è l'ettrolisi poco efficiente...

Tuttavia l'unico modo di aumentare questa efficienza è proprio l'introduzione su larga scala dell'idrogeno stesso.

gefri
04-07-2005, 16.37.54
Originally posted by Ef.Di.Gi
Esatto. Una sola cosa - l'idrogeno in natura è tutt'altro che scarso; è l'ettrolisi poco efficiente...

Tuttavia l'unico modo di aumentare questa efficienza è proprio l'introduzione su larga scala dell'idrogeno stesso.

il sole in 5 minuti irradia sulla terra l'energia che l'intera umanità usa in un anno. Questo approssimativo calcolo tiene conto di energia generica, quindi elettrica, metano, automobili...
L'idrogeno non si ottiene dall'idrogeno. L'idrogeno viene sfruttato per fare delle batterie, per trasportare l'energia, per ottenerlo bisogna sprecare un po' della setssa energia che poi dovrà immagazzinare. Ripeto, l'unica uscita possibile che ne ha l'umanià (e imho deve muoversi... ieri) è trovare fonti pulite ma soprattutto "eterne". Non c'è nulla sulla terra che equivaglga il petrolio; il nucleare non è neppure lui infinito, fusione fredda ormai è sinonimo di ufo. La caduta di una civiltà si ha quando la sua fonte di energia termina, il livello di una civiltà dalla quantità di energia che ognuno consuma. Se terminiamo le fonti di energia ora, non potranno mai e poi mai esistere "risorgimenti".