PDA

Visualizza versione completa : Dignità e prostituzione mentale



Disarm
14-06-2005, 01.48.38
Una mia amica questa sera mi ha confessato di fare una cosa un po' particolare che mi ha lasciato perplesso.

In poche parole viene pagata 30€ l'ora per fumare delle sigarette in una stanza d'albergo, lasciandosi osservare da un tipo per un tempo che varia dalle 3 alle 6 ore. Nessun tipo di rapporto, niente masturbazione, niente di niente, solo ed unicamente lasciarsi guardare mentre fuma.

Ammetto di essere l'ultimo dei moralisti ma devo dire che effettivamente non è altro che prostituzione pur senza alcun tipo di amplesso. Non è facile dare un nome a questa cosa ma non è di certo un servizio comune... :doubt:

Il motivo per cui ho aperto un topic?
Semplice non posso parlarne con amici per motivi di privacy e di rispetto ma allo stesso tempo ho bisogno di avere opinioni differenti da più persone per chiarire un po' le idee (oltretutto attualmente annebbiate dall'alcool). Mi scuso anticipatamente per eventuali errori grammaticali e di sintassi :D

Edit: gradirei ricevere risposte sensate, al primo segnale di spam invito i mod a chiudere tutto anche senza il mio avviso.

Zaorunner
14-06-2005, 01.50.14
Frequenta meno battone.

Mischa
14-06-2005, 01.53.54
Originally posted by Disarm
gradirei ricevere risposte sensate... Chiedile se accettano anche maschi, a fumare, e se pagano uguale.

Disarm
14-06-2005, 01.58.31
Originally posted by Mischa
Chiedile se accettano anche maschi, a fumare, e se pagano uguale.
Me lo sono chiesto anch'io e ho girato la domanda. Molto probabilmente la risposta è negativa.
Comunque tu lo faresti?

Mischa
14-06-2005, 01.59.23
Originally posted by Disarm
Me lo sono chiesto anch'io e ho girato la domanda. Molto probabilmente la risposta è negativa.
Comunque tu lo faresti? Al volo, e ad ogni sigaretta pensando "Sirchia, tié".

Disarm
14-06-2005, 02.02.23
Originally posted by Mischa
Al volo, e ad ogni sigaretta pensando "Sirchia, tié".
Pur facendo il ragionamento:
fai quello che la persona vuole -> sai che la cosa eccita la persona -> lo fai per soldi

Messo così è prostituzione. Non cerco di dare un nome la cosa ma piuttosto l'intento è quello di sviscerare ogni possibile visione della stessa a seconda di diversi punti di vista :mumble

Nemolo.O
14-06-2005, 02.02.57
Io non lo farei mai solo perche nn toccherei mai una sigaretta...cmq veniamo al sodo.
QUesto sodo è molto strano cmq eh O.o
Beh in teoria non c'è niente di male, nn le torciono mezzo capello...Solo che non è un lavoro normale come un altro, cioè io non lo farei mai e non lo farei mai fare neanche alla mia ragazza, e se una mia amica mi dice che lo fa le darei della cretina senza sapere bene neanche il perchè...
Se te la devo buttare li ti dico perche mi fa schifo sta cosa :dentone:

Raga sry per l'itagliano ormai mi conoscete TT_T_T

Mischa
14-06-2005, 02.07.21
Originally posted by Disarm
Pur facendo il ragionamento:
fai quello che la persona vuole -> sai che la cosa eccita la persona -> lo fai per soldi. Messo così è prostituzione. Mbe'? Son per la parità di diritti: è giusto che la troia che è in me abbia le sue soddisfazioni, anche economiche.

*Edit* Sempre a livello di parità di diritti, per secoli gli uomini hanno fumato dopo, era solo prevedibile che prima o poi sarebbe arrivato il giorno in cui le donne avrebbero fumato invece. Siamo all'alba di una nuova era.

zappeo
14-06-2005, 02.32.59
fatemi capire:
le danno dai 90 ai 180 euri per fare una pausa sigaretta che va dalle 3 alle 6 ore? questa non è prostituzione sua, ma beneficenza di chi la paga!
dove si firma?


Originally posted by Mischa

*Edit* Sempre a livello di parità di diritti, per secoli gli uomini hanno fumato dopo, era solo prevedibile che prima o poi sarebbe arrivato il giorno in cui le donne avrebbero fumato invece. Siamo all'alba di una nuova era.

quando ho letto questa frase inizialmente ho riso divertito.
adesso, pensandoci, mi viene un po' da piangere :|
meglio adeguarsi :teach:

<< mi offro come fumatore, bevitore, giocatore a solitario, scacchista con l'amico immaginario, conversatore schizofrenico, cantautore di suonerie polifoniche e poggiagambe. il tutto direttamente nel vostro salotto, a soli 28 euro l'ora (sono competitivo :sisi: ) >>

zAp:birra:

Khorne
14-06-2005, 07.58.53
Anche se tecnicamente potrebbe esser classificato come "prostituzione", non ci vedo alcun male. Contenta lei, contento il tipo che la guarda, contenti tutti.
A parte i polmoni, ma vabbé :asd:

azanoth
14-06-2005, 08.52.58
Probabilmente il tipo vive una sorta di catarsi artistica personale:da un lato è un impressionista che coglie l'attimo di luce,dall'altro è dominus di quest'attimo,che solitamente in natura fugge senza controllo, determinandone qualità e durata e ricavandone una percezione di dotta onnipotenza...come una sindrome di Sthendal pilotata ed elaborata come fosse un negativo fotografico.

:birra:

SnorriSturluson
14-06-2005, 08.55.11
Contenta lei, polmoni magari un po' meno...

Hob Gadling
14-06-2005, 09.07.27
Premetto che non ci vedo alcun male, che non mi sembra tanto diverso dai tanti modi (meno espliciti) in cui ci si prostituisce ogni giorno, e che, se fumassi, lo farei anche io.

Solo una cosa mi chiedo: ma in queste 3/6 ore lei deve fumare in continuazione, una sigaretta dopo l'altra, o se ne fuma solo qualcuna facendo varie pause?
Perchè, nel primo caso, non è solo la dignità ad essere compromessa... ma è anche devastante sul piano fisico.

Io asseconderei le voglie di una cinquantenne che volesse, tanto per fare un esempio, vestirmi e trattarmi da bebè per un paio d'ore (prostituzione "mentale"? e voi, lo fareste?). Non lo farei, invece, se mi chiedesse di guardarmi mentre mangio per due ore dolci fritti nel burro, e ripieni di panna e nutella, perchè sarebbe un attentato al colesterolo.

Fabio
14-06-2005, 09.13.55
Originally posted by Hob Gadling
Io asseconderei le voglie di una cinquantenne che volesse, tanto per fare un esempio, vestirmi e trattarmi da bebè per un paio d'ore (prostituzione "mentale"? e voi, lo fareste?). Non lo farei, invece, se mi chiedesse di guardarmi mentre mangio per due ore dolci fritti nel burro, e ripieni di panna e nutella, perchè sarebbe un attentato al colesterolo.

Io farei molto più volentieri la seconda che la prima cosa. :asd:

Fatto sta che, comunque, personalmente, non direi mai di sì a richieste di questo genere. Se devo guadagnare soldi, preferisco farlo in modo più costruttivo e non così.

Hob Gadling
14-06-2005, 09.17.35
Originally posted by Bill
Io farei molto più volentieri la seconda che la prima cosa. :asd:
Sicuramente anche io, ma se dovessi farlo per due ore, un giorno sì e uno no, comincerei a preoccuparmi... :D

Disarm
14-06-2005, 09.22.01
Originally posted by Hob Gadling
Solo una cosa mi chiedo: ma in queste 3/6 ore lei deve fumare in continuazione, una sigaretta dopo l'altra, o se ne fuma solo qualcuna facendo varie pause?
Perchè, nel primo caso, non è solo la dignità ad essere compromessa... ma è anche devastante sul piano fisico.

Si deve fumare di continuo anche se le sigarette (che fornisce il tipo) sono di quelle molto leggere. Lei comunque è un'accanita fumatrice e credo che la cosa non le dia molti problemi.

Quindi secondo voi non c'è nulla di male in tutto questo?

destino
14-06-2005, 09.33.47
saremo nell'italia dei bacchettoni ma io nn ci vedo nulla di male se entrambe le parti sono consenzienti ( tra parentesi ricordo che la prostituzione in italia nn è reato, è l'istigazione alla prostituzione che costitutuisce un crimine)

azanoth
14-06-2005, 09.40.02
Originally posted by Disarm


Quindi secondo voi non c'è nulla di male in tutto questo?


Il male è da tutt'altra parte :birra:

ONLY_TRADE
14-06-2005, 10.49.20
e se il tipo skizza all' improvviso e le salta adosso?:dentone:

azanoth
14-06-2005, 10.51.27
Originally posted by ONLY_TRADE
e se il tipo skizza all' improvviso e le salta adosso?:dentone:

e se scendessi a comprare il giornale e un camion mi mette sotto?:dentone:

ONLY_TRADE
14-06-2005, 10.53.53
Originally posted by azanoth
e se scendessi a comprare il giornale e un camion mi mette sotto?:dentone:

si rompe il camion ^^ :asd:

azanoth
14-06-2005, 10.55.37
Originally posted by ONLY_TRADE
si rompe il camion ^^ :asd:


:doubt:


http://prometheus.ngi.it/smile/icon_smile_sculacciata.gif

zio_lucas
14-06-2005, 11.03.26
Originally posted by azanoth


:doubt:


http://prometheus.ngi.it/smile/icon_smile_sculacciata.gif



[perdonate l'OT]
ohhh fratello immenso alto, se vuoi rompo il camion in testa a ONLY_TRADE
:asd: :asd: :asd:


scusami ONLY_TRADE, assolutamente nulla di personale, xrò devi sapere - se non lo sai - che il fratello altissimo azanoth per me è un deo ed è intoccccabbbile...ecco....


:birra: :birra: :birra:

[/perdonate l'OT]

Mach 1
14-06-2005, 11.23.44
che ne sai. magari il tipo è un pittore o un poeta e le serve una modella/musa.

voglio dire: fosse anche un feticista, questo ha tempo 6 ore al giorno per massacrarsi di pippe?

azanoth
14-06-2005, 11.25.37
Originally posted by Mach 1


voglio dire: fosse anche un feticista, questo ha tempo 6 ore al giorno per massacrarsi di pippe?

Potrebbe benissimo essere semplicemente impotente...è il cervello l'organo erotico primario non il pistulo:teach:

ONLY_TRADE
14-06-2005, 11.39.10
--.--

---.---

----.----

-----.-----

------.------


skerzavo pensavo si capisse :mumble
^^

lady_winc
14-06-2005, 11.54.41
Originally posted by Mischa
Mbe'? Son per la parità di diritti: è giusto che la troia che è in me abbia le sue soddisfazioni, anche economiche.


:roll3:


Rispondendo seriamente: sì, è sicuramente una richiesta assurda, ai limiti del feticismo, ma non mi sembra lesiva della dignità della ragazza, quindi a parte il senso di disagio verso il "come è strana questa roba che devo fare", non ci vedo nulla di male... sempre se non sia il preambolo, in futuro, ad altro...

azanoth
14-06-2005, 11.55.09
Originally posted by ONLY_TRADE
--.--

---.---

----.----

-----.-----

------.------


skerzavo pensavo si capisse :mumble
^^

Ormai la scomunica è partita bello!:metal:



consolati con questo santino prezioso,và:teach:

http://karstenfilsoe.dk/images/Musik/Waters_portrait.jpg
:hail:

Disarm
14-06-2005, 12.05.13
La cosa non sembra il preambolo per niente. Secondo quanto dice il tizio non si tocca neanche, si limita a guardarla e ovviamente a chiacchierare di argomenti vari. A volte mi ha detto che si tiene i mozziconi...

Certo che c'è un sacco di gente strana a sto mondo :D

Azanoth & amici evitate di spammare, volevo fare leggere il topic alla mia amica e non mi va che sia invaccato.

azanoth
14-06-2005, 12.11.45
Originally posted by Disarm


Azanoth & amici evitate di spammare, volevo fare leggere il topic alla mia amica e non mi va che sia invaccato.

Scusa Fratello,io la risposta precisa l'ho data,è solo colpa degli altri:metal:

Comunque se fa du risate: un discorso esce più pacato,se c'è qualche momento d'ilarità che ne smussi gli angoli:birra:

Hob Gadling
14-06-2005, 12.16.02
Sinceramente a me la cosa non stupisce più di tanto... non ho di queste inclinazioni, ma non fatico a credere che possa esistere chi si eccita con attività simili...
Specie se la tua amica è bella ed elegante.

La domanda semmai è: come diavolo ha fatto a trovarlo, 'sto tizio?? Ne conosce altri? Ce ne sono anche interessati a guardare uomini? :asd:
No, perchè in questi tempi di co.co.co, co.pro., stage, contratti di formazione e lavori interinali, trovare un datore di lavoro che paghi così bene per un lavoro di così bassa responsabilità è un terno al lotto! :asd:

azanoth
14-06-2005, 12.18.28
Originally posted by Hob Gadling
Sinceramente a me la cosa non stupisce più di tanto... non ho di queste inclinazioni, ma non fatico a credere che possa esistere chi si eccita con attività simili...
Specie se la tua amica è bella ed elegante.

La domanda semmai è: come diavolo ha fatto a trovarlo, 'sto tizio?? Ne conosce altri? Ce ne sono anche interessati a guardare uomini? :asd:
No, perchè in questi tempi di co.co.co, co.pro., stage, contratti di formazione e lavori interinali, trovare un datore di lavoro che paghi così bene per un lavoro di così bassa responsabilità è un terno al lotto! :asd:

Fratello Hob non mi convinci: tu troppe frenesie tieni,appapà:doubt:


Comunque il tizio,se è una persona uniformemente distinta,trovo che abbia capito tutto della vita:lui contempla,l'unica azione realmente pura che l'uomo possa espletare durante il suo cammino.:teach:

Ef.Di.Gi
14-06-2005, 12.22.46
Beh, situazione inusuale ed anche, interessante, volendo.

Non ci vedo nulla di male ovviamente. Certo, dev'esser noioso, ma tant'è...

azanoth
14-06-2005, 12.24.20
Originally posted by Ef.Di.Gi
Certo, dev'esser noioso, ma tant'è...

Mah,trovo mooolto più noioso stare in ufficio a sentire le cazzate della gente e dei frustrati:birra:

rivendicatore
14-06-2005, 13.05.28
Secondo me la tua amica non fa niente di male, anzi si guadagna dei soldi "sfruttando" un suo vizio (il fumo). L'unica cosa che va contro di lei è la sua salute e, sigarette leggere o pesanti, il catrame si deposita nei suoi polmoni, ma se sta bene a lei nulla da ridire.
Chi si dovrebbe preoccupare seriamente è colui che è a questi livelli di "perversione" perchè non riesco a darmi una spegazione, dato che non c'è alcun "manifestazione sessuale"...

Ef.Di.Gi
14-06-2005, 13.06.18
Originally posted by rivendicatore

Chi si dovrebbe preoccupare seriamente è colui che è a questi livelli di "perversione" perchè non riesco a darmi una spegazione, dato che non c'è alcun "manifestazione sessuale"...

Perchè dovrebbe preoccuparsi?

Arael
14-06-2005, 13.11.11
Originally posted by rivendicatore
Chi si dovrebbe preoccupare seriamente è colui che è a questi livelli di "perversione" perchè non riesco a darmi una spegazione, dato che non c'è alcun "manifestazione sessuale"...

Beh, fin quando é una "perversione" di questo genere, che male c'é?

In giro c'é molto di peggio :rolleyes:

follettomalefico
14-06-2005, 13.14.28
Sinceramente, come detto da Mischa, dove devo firmare per fare una cosa sim... oh cazzo no io non fumo. :|
Accettano lo stesso?


Scherzi -ma neppure troppo- a parte, non ci vedo niente di male e non lo percepisco neppure come prostituzione. La prostituzione in fondo è il commercio del proprio corpo. Questo invece non è altro che considerabile come un lavoro. Non ci vedo niente di male. Tecnicamente non fa nulla di molto diverso da una normale commessa in un negozio: lì la possono vedere tutti, in fondo.

Insomma, sei pagata per fare qualcosa. E fare questo qualcosa non è prostituzione perchè non stai 'vendendo il tuo corpo'. O cmq non più di un qualunque lavoro.

E quindi...



Per il resto, buon per lei. Io l'ho sempre detto che han tutti i vantaggi le donne... pff... :)

_Jackie_
14-06-2005, 13.16.19
Fatto sta che, comunque, personalmente, non direi mai di sì a richieste di questo genere. Se devo guadagnare soldi, preferisco farlo in modo più costruttivo e non così.

*

Ma sono l'unico che, piuttosto che scendere a fare cazzate simili, preferirebbe andare a fare il manovale? :|

destino
14-06-2005, 13.29.43
Originally posted by _Jackie_
*

Ma sono l'unico che, piuttosto che scendere a fare cazzate simili, preferirebbe andare a fare il manovale? :|

credo proprio di si :asd:

se qualche donna mi vuole vedere mentre nuoto in piscina filmando pure, basta che paga, passatemi il contratto ora che lo firmo subito :asd:

Anche altre attivita sono ben accette, vedermi mentre leggo il giornale, gioco a WoW, faccio un rpg dal vivo, l'importante è pagare bene :teach:

Ah la vita da mantenuto :D

Factorx84
14-06-2005, 13.59.14
Per me fa bene, se c'è anche una sezione per gay mi offro come modello fumatore. :sisi:

follettomalefico
14-06-2005, 14.10.59
Originally posted by _Jackie_
Ma sono l'unico che, piuttosto che scendere a fare cazzate simili, preferirebbe andare a fare il manovale? :| Cazzate? Sinceramente non vedo differenza morale fra fare una cosa simile e un manovale.

Potremmo questionare sul tipo di 'impegno' e fattori strettamente lavorativi, ma sulla morale credo proprio che sian due lavori esattamente identici.

E quindi non vedo perchè dovrei esimermi dal farlo se avessi una proposta di lavoro simile.

Fabio
14-06-2005, 14.28.52
Originally posted by destino
Ah la vita da mantenuto :D

Ed anche qui si potrebbe intavolare una notevole discussione in cui chiedere a chi piacerebbe fare il mantenuto. Ovviamente, sono sicuro di essere l'unico e solo a cui non piacerebbe. :asd:

azanoth
14-06-2005, 14.40.18
Originally posted by Bill
Ed anche qui si potrebbe intavolare una notevole discussione in cui chiedere a chi piacerebbe fare il mantenuto. Ovviamente, sono sicuro di essere l'unico e solo a cui non piacerebbe. :asd:

Mi associo per forza di cose: non amo comandare,tanto meno esserlo:birra:

New_Alumir
14-06-2005, 14.47.32
hmhmhm...proporrei al tizio un Tac nell' ospedale più vicino, e di corsa

Vegeta1485
14-06-2005, 15.31.14
Penso che come per ogni genere di azione non la si può etichettare come assolutamente svilente a prescindere dalla/e parsona/e in causa e dal contesto, se la tua amica si sente svilita da ciò che fa penso che avrebbe smesso di farlo, ammeno che qualcosa non la costringa a farlo, se invece a lei non da alcun problema fumare davanti ad un tizio che la paga per questo, ha trovato un ottima forma di guadagno, che può essere svilente per lei solo se lo ritiene lei stessa una cosa umiliante.

Fabio
14-06-2005, 16.32.43
Originally posted by azanoth
Mi associo per forza di cose: non amo comandare,tanto meno esserlo:birra:

Alt, io AMO comandare. :asd:

_Jackie_
14-06-2005, 16.55.11
Originally posted by follettomalefico
Cazzate? Sinceramente non vedo differenza morale fra fare una cosa simile e un manovale.

Potremmo questionare sul tipo di 'impegno' e fattori strettamente lavorativi, ma sulla morale credo proprio che sian due lavori esattamente identici.

E quindi non vedo perchè dovrei esimermi dal farlo se avessi una proposta di lavoro simile.

Ma come non vedi differenza? La differenza, prima di tutto, sta nel fatto che il manovale è un lavoro, il fumare 6 ore in compagnia di una persona dalla dubbia psiche che ti paga per questo no. Facendo il manovale puoi anche mantenere una famiglia, col secondo puoi al massimo racimolare qualche soldo.
Poi, se si deve parlare della questione morale... tu Foll saresti contento se la tua ragazza facesse un "lavoro" simile? Io sarei mille volte più contento di saperla in una fabbrica, piuttosto che in balia di quel tipo...

Khorne
14-06-2005, 16.55.17
Bof, personalmente per me i soldi son soldi, il modo in cui si guadagnano non costituisce problema alcuno una volta che sono nelle mie tasche e che nessuno mi da la caccia :asd: comandare, essere comandato... chemmefrega, basta che mi fanno campare tranquillo e poi per me va bene :notooth:

Gi01
14-06-2005, 17.03.16
Che ognuno abbia le proprie perversioni mentali non solo è normale, ma è anche giusto. Sai che palle ad essere tutti uguali?

Dignità? Lavorare è sempre vendere il proprio tempo, il proprio cervello, i propri muscoli. Dal dirigente, al calciatore, allo spacciatore: unica logica.

Certo, avrei difficoltà a vendere il mio corpo, ma è scelta mia. Se una mi chiedesse di parlare 6 ore al giorno mentre sorseggio un gin lemon, indossando un completo di Armani perché si vuol sentire gran signora corteggiata, col cazzo che rifiuterei.

Aru, chiedi all'amica se quel tipo ha una conoscente con qualche desiderio, che si mette su un'aziendina al volo. Spirito imprenditoriale :teach:

azanoth
14-06-2005, 17.10.16
Originally posted by _Jackie_
Ma come non vedi differenza? La differenza, prima di tutto, sta nel fatto che il manovale è un lavoro, il fumare 6 ore in compagnia di una persona dalla dubbia psiche che ti paga per questo no. Facendo il manovale puoi anche mantenere una famiglia, col secondo puoi al massimo racimolare qualche soldo.
Poi, se si deve parlare della questione morale... tu Foll saresti contento se la tua ragazza facesse un "lavoro" simile? Io sarei mille volte più contento di saperla in una fabbrica, piuttosto che in balia di quel tipo...

Bigotto :|

Ef.Di.Gi
14-06-2005, 17.15.35
Originally posted by _Jackie_
Ma come non vedi differenza? La differenza, prima di tutto, sta nel fatto che il manovale è un lavoro, il fumare 6 ore in compagnia di una persona dalla dubbia psiche che ti paga per questo no. Facendo il manovale puoi anche mantenere una famiglia, col secondo puoi al massimo racimolare qualche soldo.
Poi, se si deve parlare della questione morale... tu Foll saresti contento se la tua ragazza facesse un "lavoro" simile? Io sarei mille volte più contento di saperla in una fabbrica, piuttosto che in balia di quel tipo...


Insomma. Intanto, discorso ragazza: deve poter fare ciò che vuole. Certo vorrei sincerarmi un attimo sulle condizioni del tipo ma, una volta appurato...meglio così piuttosto che si spacchi la schiena in fabbrica.
Facendo il manovale mantieni molto male una famiglia.

_Jackie_
14-06-2005, 18.05.56
Originally posted by Ef.Di.Gi
Insomma. Intanto, discorso ragazza: deve poter fare ciò che vuole. Certo vorrei sincerarmi un attimo sulle condizioni del tipo ma, una volta appurato...meglio così piuttosto che si spacchi la schiena in fabbrica.
Facendo il manovale mantieni molto male una famiglia.

Non ci siamo capiti... io mi preoccupo per l'incolumità di lei... da quanto ho capito il tizio non è una persona alla quale affiderei la mia ragazza tranquillamente. Mettiamo che la mia ragazza facesse l'accompagnatrice (non la mignotta, attenzione), io sinceramente starei molto in pensiero per le persone che potrebbe incontrare, ma mi sentirei un po' più tranquillo nel sapere che tutto il lavoro si svolge sotto la supervisione di un'azienda per la quale lei lavora.
Quello che mi preoccupa è che il tizio non lo si conosce, ti viene a fare una richiesta così strana... io starei in pensiero.

Per il fatto del manovale ti do ragione, ma questo è un altro discorso...


Bigotto :|

Alt. Per me tutti i lavori sono uguali se svolti con impegno, ciò nn toglie che se la mia donna facesse la pompiera (non in quel senso :asd: ), io non sarei contento perché avrei paura per la sua incolumità.
Non ho detto che manderei la mia ragazza in fabbrica per non farla lavorare col tipo, solo che sarei più tranquillo se lei SCEGLIESSE di fare così. Di certo farei di tutto per convincerla a rifiutare... farei piuttosto gli straordinari per tirare avanti fino a che lei non trovasse un lavoro migliore.

Ef.Di.Gi
14-06-2005, 18.22.10
Originally posted by _Jackie_
Non ci siamo capiti... io mi preoccupo per l'incolumità di lei... da quanto ho capito il tizio non è una persona alla quale affiderei la mia ragazza tranquillamente. Mettiamo che la mia ragazza facesse l'accompagnatrice (non la mignotta, attenzione), io sinceramente starei molto in pensiero per le persone che potrebbe incontrare, ma mi sentirei un po' più tranquillo nel sapere che tutto il lavoro si svolge sotto la supervisione di un'azienda per la quale lei lavora.
Quello che mi preoccupa è che il tizio non lo si conosce, ti viene a fare una richiesta così strana... io starei in pensiero.


Credo sia un fattore di indole. Io tendo a non preoccuparmi - probabilmente, eccedendo in questo mio tratto - qualunque sia la situazione.


Non ho detto che manderei la mia ragazza in fabbrica per non farla lavorare col tipo, solo che sarei più tranquillo se lei SCEGLIESSE di fare così. Di certo farei di tutto per convincerla a rifiutare... farei piuttosto gli straordinari per tirare avanti fino a che lei non trovasse un lavoro migliore.

Sicuramente sarei del tuo parere nel caso si prostituisse. Ma questa tipologia di - uhm, non saprei come definirla - prestazione? Non la includo nel vocabolo "prostituzione".

_Jackie_
14-06-2005, 18.48.52
Originally posted by Ef.Di.Gi
Credo sia un fattore di indole. Io tendo a non preoccuparmi - probabilmente, eccedendo in questo mio tratto - qualunque sia la situazione.

Sicuramente sarei del tuo parere nel caso si prostituisse. Ma questa tipologia di - uhm, non saprei come definirla - prestazione? Non la includo nel vocabolo "prostituzione".

Io volevo incentrare soprattuto il discorso sulla pericolosità di un "lavoro" simile. Come ho già detto prima, se la mia ragazza facesse l'accompagatrice tramite un agenzia non avrei problemi, e anche quella può essere intesa come "prostituzione", solo che li hai un lavoro vero e proprio e una certa tutela, nel caso dell'omino no. Poi è logico che il pazzo maniaco può capitare in ogni occasione, anche se sei in chiesa a dire il Padre Nostro... ma meglio non andarsele a cercare imho.
Per la preoccupazione poi, quando si parla di me è un conto, quando si parla delle persone a cui tengo la cosa cambia molto e l'apprensione aumenta esponenzialmente. È normale.

follettomalefico
14-06-2005, 18.49.25
Originally posted by _Jackie_
Per me tutti i lavori sono uguali se svolti con impegno, ciò nn toglie che se la mia donna facesse la pompiera (non in quel senso :asd: ), io non sarei contento perché avrei paura per la sua incolumità. Infatti, come ho detto prima -credo ti sia sfuggito- qui non si sta affatto questionando l'impegno, quanto invece la morale e se si tratta, o meno, di prostituzione.

Moralmente, non c'è differenza da un lavoro: come detto meglio di me da Gi01, "Lavorare è sempre vendere il proprio tempo, il proprio cervello, i propri muscoli.". Quindi, quello che tale ragazza fa non è prostituzione ed è un lavoro. Stop.

Stare a questionare su "questo lavoro è più onorevole perchè sei pagato per qualcosa che ti affatica" (manovale) è inutile in questo luogo... oltre che personalmente reputarlo inutile in assoluto o quasi. :)


Sotto quest'ottica, non dovrebbe essere molto differente quindi se la tua ragazza facesse quel lavoro o la pompiera, visto che li reputi egualmente pericolosi.
Che poi tu non li reputi egualmente 'onorevoli' perchè in uno fatichi e nell'altro no, o comunque per ragioni tue, è una idea che ci può stare, ma che è OT qui. :)

_Jackie_
14-06-2005, 19.06.49
Non ci siamo capiti nemmeno stavolta! :)


Originally posted by follettomalefico
Infatti, come ho detto prima -credo ti sia sfuggito- qui non si sta affatto questionando l'impegno, quanto invece la morale e se si tratta, o meno, di prostituzione.

Per me si, ma come ho già detto, non è tanto quello che mi disturberebbe, quanto la preoccupazione di saperla con il tizio senza tutela alcuna (per questo vedi precedente post). Se uno vuole prostituirsi affari suoi, io se mi pagassero per fare il modello ci andrei di corsa! ...solo che se una 50enne mi chiedesse di andare a mangiare grissini nel suo seminterrato per 6 ore al giorno non credo che accetterei... avrei paura.


Originally posted by follettomalefico
Moralmente, non c'è differenza da un lavoro: come detto meglio di me da Gi01, "Lavorare è sempre vendere il proprio tempo, il proprio cervello, i propri muscoli.". Quindi, quello che tale ragazza fa non è prostituzione ed è un lavoro. Stop.

In linea di massima è vero, ma in quest'ottica allora non è prostituzione nemmeno la prostituzione stessa... :|


Originally posted by follettomalefico
Stare a questionare su "questo lavoro è più onorevole perchè sei pagato per qualcosa che ti affatica" (manovale) è inutile in questo luogo... oltre che personalmente reputarlo inutile in assoluto o quasi. :)

Per me il fatto del lavoro "onorevole" non sta nella fatica o meno, ma nel come lo si svolge. Ma come hai detto tu è un altro discorso. L'ho tirato fuori come esempio per esprimere il concetto: "preferirei sapermi stanco che in pericolo".


Originally posted by follettomalefico
Sotto quest'ottica, non dovrebbe essere molto differente quindi se la tua ragazza facesse quel lavoro o la pompiera, visto che li reputi egualmente pericolosi.

Preferirei l'omino, guarda...


Originally posted by follettomalefico
Che poi tu non li reputi egualmente 'onorevoli' perchè in uno fatichi e nell'altro no, o comunque per ragioni tue, è una idea che ci può stare, ma che è OT qui. :)

Ma dove le ho dette 'ste cose? :doubt:


Per me è stato fuorviante il termine che ho usato all'inizio, e cioè "cazzate"... per cazzata intendevo la cazzata dell'andarsela a cercare dall'omino con la perversione pur di guadagnare qualche soldo.

follettomalefico
14-06-2005, 19.15.12
Beh infatti l'ultima frase è una ipotesi, nel senso "fosse anche così, non sarebbe un problema, ma è OT qui" ;)

So bene che il concetto di prostituzione inteso in quel modo diventa limite... e che bisognerebbe quindi precisarlo notevolmente meglio. Ma non credo sia il topic adatto per farlo... né ho al momento il tempo di farlo :)

Per il resto, credo che ci siamo intesi. Nulla da dire :)

billygoat
14-06-2005, 19.27.44
non mi sembra proprio che si possa parlare di prostituzione in questo caso... come ha già detto qualcuno (foll mi sembra) la prostituzione si ha quando una persona vende il proprio corpo... in questo caso al massimo c'è una vendita del proprio tempo... come un qualsiasi lavoro di commessa o cameriera...
ci sono tante modelle che "vendono" il proprio corpo per gli artisti o per i calendari... non vedo perchè debba scandalizzare una cosa del genere.

ehm, se c'è da firmare da qualche parte per un lavoro del genere fatemi sapere dove ci si mette in coda. :look:

Phoenix_CH
14-06-2005, 19.32.55
sara' un amante del fumo passivo...... certo che ne girano di maniaci in sto mondo.....

azanoth
14-06-2005, 19.49.18
Originally posted by Phoenix_CH
certo che ne girano di maniaci in sto mondo.....


Fino a quando si fanno li cazzi loro,non violano i protocolli elementari,sono cittadini in sto mondo,esattamente come te e me:birra:

Phoenix_CH
14-06-2005, 20.04.00
Originally posted by azanoth
Fino a quando si fanno li cazzi loro,non violano i protocolli elementari,sono cittadini in sto mondo,esattamente come te e me:birra:


nulla in contrario... x me posono violare anke quelli, basta che nn violino me :asd:.... il mondo e' bello appunto perchè e' avariato!!

Ef.Di.Gi
14-06-2005, 20.33.03
Originally posted by _Jackie_
Io volevo incentrare soprattuto il discorso sulla pericolosità di un "lavoro" simile. Come ho già detto prima, se la mia ragazza facesse l'accompagatrice tramite un agenzia non avrei problemi, e anche quella può essere intesa come "prostituzione",

Ecco, lì si qualche problema lo avrei invece.


solo che li hai un lavoro vero e proprio e una certa tutela, nel caso dell'omino no.

Insomma, se la situazione descritta è come quella dell'amica di Disarm...il tutto mi pare piuttosto innocuo e anche - come direi - artistico? naive? inusuale? quasi romantico?


Per la preoccupazione poi, quando si parla di me è un conto, quando si parla delle persone a cui tengo la cosa cambia molto e l'apprensione aumenta esponenzialmente. È normale.

Eh, t'ho detto. Io non ho questo genere di carattere. Che poi sia un tratto positivo o negativo è da vedere.

lady_winc
14-06-2005, 21.38.54
Originally posted by Disarm
La cosa non sembra il preambolo per niente. Secondo quanto dice il tizio non si tocca neanche, si limita a guardarla e ovviamente a chiacchierare di argomenti vari. A volte mi ha detto che si tiene i mozziconi...

Ecco, questo dettaglio dei mozziconi lo trovo inquietante...

Chissà perché io la scena me l'ero immaginata con lei tipo al bancone del bar da sola a fumare e questo qui in un angolo a guardarla (forse sarebbe stato più da malati in quel caso), invece parlano insieme?
Cioè, alla fine sono appuntamenti veri e propri, a pagamento?

La gente è davvero strana... :D

Disarm
14-06-2005, 23.39.37
Originally posted by lady_winc
Ecco, questo dettaglio dei mozziconi lo trovo inquietante...
Chissà perché io la scena me l'ero immaginata con lei tipo al bancone del bar da sola a fumare e questo qui in un angolo a guardarla (forse sarebbe stato più da malati in quel caso), invece parlano insieme?
Cioè, alla fine sono appuntamenti veri e propri, a pagamento?
La gente è davvero strana... :D
Praticamente si trovano in una stanza di hotel, si siedono al tavolo e mentre lei fuma chiacchierano del più e del meno. Sono degli appuntamenti, lui le dice il giorno e la durata, se lei accetta si trovano. Poi lui le da i soldi e qualche pacchetto di sigarette.

Da quello che mi ha raccontato oggi, il tipo è sempre visivamente eccitato ma non le ha mai chiesto nulla in riguardo. Ed è pure sposato, con moglie non fumatrice :doubt:

angelheart
14-06-2005, 23.54.19
Originally posted by Hob Gadling
Non lo farei, invece, se mi chiedesse di guardarmi mentre mangio per due ore dolci fritti nel burro, e ripieni di panna e nutella, perchè sarebbe un attentato al colesterolo.
anche perchè vomiteresti. :|



Cmq, tornando IT, non penso minimanente che la ragazza si stia prostituendo. Sta lavorando:
Lavoro: impiego delle forze e delle facoltà del corpo e della mente in un'attività produttiva che si realizza nell'esercizio di un mestiere, di una professione, di un'arte.
Lei realizza un servizio, produce.
Bisognerebbe in realtà sottolineare l'espressione "prostituzione mentale". Cosa intendi, Aru? Perchè io, per prostituzione mentale intendo rinnegare ad esempio le proprie idee, la propria mentalità ecc per qualche scopo più materiale. Fare semplicemente qualcosa che non ci garba, che non è nella nostra indole, che non condividiamo del tutto (anche se qui andrebbe ampliato molto il discorso), per soldi, non è prostituzione. Non credo che spalare merda di vacca per i campi sia piacevole, ma se lo fai e ti pagano stai pur sempre lavorando :D. Sto semplificando molto, cercate di seguirmi.
Vero anche che io ho un concetto tutto mio di "prostituzione" secondo cui anch'essa può, volendo, essere considerata lavoro. Del resto, se non erro, qualsiasi attività retribuita, nei limiti legali, può essere considerata lavoro, e sempre se non erro, in Italia la prostituzione non è reato.

stan
14-06-2005, 23.55.38
Originally posted by Disarm
..Poi lui le da i soldi e qualche pacchetto di sigarette...
Da quello che mi ha raccontato oggi, il tipo è sempre visivamente eccitato ma non le ha mai chiesto nulla in riguardo. Ed è pure sposato, con moglie non fumatrice :doubt:

Non so se sia possibile ma...... non è che mette qualcosa nelle sigarette visto che le fornisce lui? :look:

Io da situazioni del genere ci starei lontano un miglio...:sisi:

destino
14-06-2005, 23.59.29
Originally posted by stan
Non so se sia possibile ma...... non è che mette qualcosa nelle sigarette visto che le fornisce lui? :look:

Io da situazioni del genere ci starei lontano un miglio...:sisi:

il tipo ti paga pure le canne e tu scappi? :doubt:

Disarm
15-06-2005, 00.05.02
Originally posted by angelheart

Bisognerebbe in realtà sottolineare l'espressione "prostituzione mentale". Cosa intendi, Aru? Perchè io, per prostituzione mentale intendo rinnegare ad esempio le proprie idee, la propria mentalità ecc per qualche scopo più materiale. Fare semplicemente qualcosa che non ci garba, che non è nella nostra indole, che non condividiamo del tutto (anche se qui andrebbe ampliato molto il discorso), per soldi, non è prostituzione.

Già però c'è sempre in mezzo il fattore eccitazione. Il tipo è eccitato, la cosa quindi assume, almeno da parte sua un tono morboso. Non che questa cosa vada ad etichettare la cosa come prostituzione però non la definisce nemmeno come lavoro.

Rileggendo tutti i post devo ammettere di essere partito un po' prevenuto ed essermi fatto un'idea sbagliata della cosa. Molto probabilmente questo ragionamento deriva dal fatto che conosco la persona di cui si sta parlando e, in qualche modo, mi sento partecipe.


Originally posted by stan
Non so se sia possibile ma...... non è che mette qualcosa nelle sigarette visto che le fornisce lui? :look:

Io da situazioni del genere ci starei lontano un miglio...:sisi:
Anche a me è venuta in mente quella possibilità... Però i pacchetti sono sigillati.

stan
15-06-2005, 00.06.59
Originally posted by destino
il tipo ti paga pure le canne e tu scappi? :doubt:

Ma......! :roll3:

Io mica mi riferivo alle canne! :asd: Magari sono senz'altro anche meglio delle cicche.

Non so....boh...non si può mettere altro nelle sigarette che possa danneggiare qualcuno? oltre all'erba, al "fumo"..?

Factorx84
15-06-2005, 03.43.20
Originally posted by stan
...non si può mettere altro nelle sigarette che possa danneggiare qualcuno? oltre all'erba, al "fumo"..?

Potrebbe metterci anfetamina o cocaina, però, sembrerebbe troppo generoso da parte sua. :dentone:

E poi lei se ne accorgerebbe.

azanoth
15-06-2005, 08.45.32
Originally posted by Disarm
Già però c'è sempre in mezzo il fattore eccitazione. Il tipo è eccitato, la cosa quindi assume, almeno da parte sua un tono morboso.


Beh,almeno è un quadro che ha una coerenza precisa: pensa a tutte le impiegate che fanno tutt'altro mentre il capoufficio guarda morbosamente le gambe o le scollature...

Arael
15-06-2005, 19.50.30
Originally posted by stan
Non so....boh...non si può mettere altro nelle sigarette che possa danneggiare qualcuno? oltre all'erba, al "fumo"..?

Certo, topicida, polvere da sparo, gesso da presa, dash, talco, farina, quella roba per non far pisciare i cani sui muri, bicarbonato di sodio, narcotici, stimolanti, e mille altre sostanze, dipende da quanto é disposto a spendere :dentone:

..Omega.Rav..
15-06-2005, 20.13.18
A.A.A. Giovane atletico ed esibizionista conoscerebbe sempiterni fanciulli interiori scopo travestimento stile Tafazi e percosse inguinali con bottiglia di plastica. Euro 50 l'ora. Posso viaggiare e/o ospitare.