PDA

Visualizza versione completa : Il Pastore Tedesco



Dizzyreed
07-06-2005, 14.46.46
REX mi infastidisce.
L'Italia è uno stato laico?
Giovanni Paolo II è stato un grande Papa?
Addirittura qualcuno si mise la sua effige in signa..
Avete mai letto qualcuno dei suoi scritti?
Si può predicare il rapporto senza protezione in continenti come l'Africa?
Possiamo prendere come validi i comportamenti sessuali che ci suggerisce Buttiglione?
Che ne pensate dei PapaBoys?
Vi ci vedete sotto le finestre di un ospedale a gridare "Giovanni Paolo!!" come allo stadio?
Trovate giusto distribuire nelle chiese dopo la messa volantini con l'invito all'astensionismo?
In Risiko c'è lo stato del Vaticano?
:mice:

Il mondo, come ha capito benissimo uno spurgo come Spud, non è fatto di esseri umani ma di felini: gatti, mici, micioni...

:rolleyes:

diox
07-06-2005, 14.52.01
A me sta discretamente sulle balle , almeno però questo ha un "pregio" , è schietto e diretto non cerca di essere "amico" di tutti.

Nella antipatia che la sua carica ricopre e nel mio essere del tutto agnostico in materia religiosa , almeno da questo punto di vista , un minimo lo rispetto.

Ma qualcuno ti dirà che sono marcio :D

Dizzyreed
07-06-2005, 15.29.32
Originally posted by diox
A me sta discretamente sulle balle , almeno però questo ha un "pregio" , è schietto e diretto non cerca di essere "amico" di tutti.

Nella antipatia che la sua carica ricopre e nel mio essere del tutto agnostico in materia religiosa , almeno da questo punto di vista , un minimo lo rispetto.

Ma qualcuno ti dirà che sono marcio :D

A me viene l'orticaria quando lo sento parlare di "ciofani" e di "ciofanni paolo"...

ribes
07-06-2005, 15.37.58
si conferma un reazionario conservatore, come il suo predecessore, ma meno simpatico.

CVD

LPf
07-06-2005, 16.17.54
Originally posted by Dizzyreed
L'Italia è uno stato laico?

Giovanni Paolo II è stato un grande Papa?

Addirittura qualcuno si mise la sua effige in signa..

Avete mai letto qualcuno dei suoi scritti?

Si può predicare il rapporto senza protezione in continenti come
l'Africa?

Possiamo prendere come validi i comportamenti sessuali che ci
suggerisce Buttiglione?

Che ne pensate dei PapaBoys?

Vi ci vedete sotto le finestre di un ospedale a gridare "Giovanni Paolo!!" come allo stadio?

Trovate giusto distribuire nelle chiese dopo la messa volantini con l'invito all'astensionismo?

In Risiko c'è lo stato del Vaticano?
:mice:



Guarda, a me già uno che si veste in quel modo fa paura, pensa un po' se inizia pure a parlare ed ha tutto quel seguito. Sarebbe un discorso serio, lunghissimo, troppo per un forum. La mia tesi in filosofia morale era una bestemmia lunga un libro, per un credente, diciamo che mi son già sfogato lì e tolgo il disturbo.

Dizzyreed
07-06-2005, 16.21.05
Originally posted by LPf
Guarda, a me già uno che si veste in quel modo fa paura, pensa un po' se inizia pure a parlare ed ha tutto quel seguito. Sarebbe un discorso serio, lunghissimo, troppo per un forum. La mia tesi in filosofia morale era una bestemmia lunga un libro per un credente, diciamo che mi son già sfogato lì e tolgo il disturbo.

Perche non ne posti qualche passaggio? Potrebbe nascere una discussione interessante...

KAKUGO
07-06-2005, 16.52.03
mazinga z capo del mondo e getter robot papa......

Ale555
07-06-2005, 16.53.27
Sì ma il getter del last day... mi inginocchierei di fronte a lui e lo pregherei in lacrime mentre mi divora

diox
07-06-2005, 17.07.50
Originally posted by KAKUGO
mazinga z capo del mondo e getter robot papa......

Si ma il capo assoluto di tutto l'universo resta Grendizer :cool:









:D

Eyegore
07-06-2005, 19.52.52
a quel non so che di Palpatine...

aries
07-06-2005, 20.09.00
Originally posted by Aigor_
a quel non so che di Palpatine...


... e magari sa anche coniugare il verbo avere ;)

vespino
07-06-2005, 22.08.04
Sia giovanni paolo che ratzingher sono dei razzisti...basta leggere uno dei loro trattati...peggio del medioevo....:birra:

Corganiello
07-06-2005, 22.53.40
Originally posted by LPf
Guarda, a me già uno che si veste in quel modo fa paura, pensa un po' se inizia pure a parlare ed ha tutto quel seguito. Sarebbe un discorso serio, lunghissimo, troppo per un forum. La mia tesi in filosofia morale era una bestemmia lunga un libro, per un credente, diciamo che mi son già sfogato lì e tolgo il disturbo.

Voglio ASSOLUTAMENTE leggerla. Se vieni al raduno la porti.

sHad--
07-06-2005, 23.04.28
Originally posted by LPf
Guarda, a me già uno che si veste in quel modo fa paura, pensa un po' se inizia pure a parlare ed ha tutto quel seguito. Sarebbe un discorso serio, lunghissimo, troppo per un forum. La mia tesi in filosofia morale era una bestemmia lunga un libro, per un credente, diciamo che mi son già sfogato lì e tolgo il disturbo.

LPf sono d'accordo su tutta la tua linea; soprattutto per la prima frase che hai scritto.

A differenza tua, pur avendo fatto un esamone di filosofia morale su San Tommaso e Sant'Agostino, ho fatto una tesi su Platone e sull'immortalità dell'anima che devo dire mi ha interessato molto; ma non da un punto di vista religioso (mi ritengo ateo, seppur con tendenza all'agnosticismo comtiano :brr: ), ma da un punto di vista meramente filosofico.

Dici bene, comunque, che sarebbe un discorso lungo, lunghissimo per un forum ed è meglio che anche io chiuda qua.

aries
08-06-2005, 00.35.55
Originally posted by vespino
Sia giovanni paolo che ratzingher sono dei razzisti...basta leggere uno dei loro trattati...peggio del medioevo....:birra:


... ma vai a fare in culo.

Wizpig
08-06-2005, 00.42.16
Originally posted by Aries-Ken-Shion
... ma vai a fare in culo.
O_______O

Beh, aries.... non si può dire che abbia torto ;)
Non quoto i toni offensivi, ma...

blamecanada
08-06-2005, 00.50.00
Originally posted by Aries-Ken-Shion
... ma vai a fare in culo.

Non penso ci sia bisogno di ridursi a questi livelli...

aries
08-06-2005, 00.53.06
ragazzi, vi illumino:

le paroline dure sono state inventate per essere usate, quando ce n'è bisogno. E questo è decisamente il caso.

Dare del razzista a Karol è da ignoranti e per di più in malafede, ed è un insulto ben piu grave di un gentile invito ad andare a quel paese.

Evitiamo sti falsi moralismi, ha detto una cazzata colossale ed è bene che ne sia cosciente, anche con le dure [visto che le buone, altrove, non sono servite].

blamecanada
08-06-2005, 01.03.11
Originally posted by Aries-Ken-Shion
ragazzi, vi illumino:

le paroline dure sono state inventate per essere usate, quando ce n'è bisogno. E questo è decisamente il caso.

Dare del razzista a Karol è da ignoranti e per di più in malafede, ed è un insulto ben piu grave di un gentile invito ad andare a quel paese.

Evitiamo sti falsi moralismi, ha detto una cazzata colossale ed è bene che ne sia cosciente, anche con le dure [visto che le buone, altrove, non sono servite].

Bastava chiedergli di dimostrarlo. No? :).
Immagino che vespino si riferisse a "razzismo" dal punto di vista sessuale, boh, spiegherà lui.

Lungi da me il prender posizioni con l'uno o con l'altro, sia chiaro.

aries
08-06-2005, 01.13.52
dimostrarlo? per arrivare a fare 30 pagine di topic, con le posizioni sempre uguali?

nah. non ho tutto questo tempo da perdere :)
fate vobis.

blamecanada
08-06-2005, 01.27.39
Uhm, capisco il tuo fastidio, tuttavia insultare è il peggior modo per convincere qualcuno delle proprie ragioni ;).

Ale555
08-06-2005, 02.55.53
Non mi pronuncio.
Dico solo che se si fossero dette certe cose di una parte politica italiana (e di materiale da insulti sui politici italiani di qua e di là ce n'è un mare, e pure sui movimenti, vi dirò) si sarebbero subito levati gli scudi e si sarebbe additato il comunista di qua, il fascista di là.
La religione non è solo una linea di pensiero ed è impossibile comprenderla rimanendo a livelli meramente filosofici, speculativi o, peggio mi sento, logici.
Lo stesso parlare di filosofia morale in contrapposizione con un pensiero religioso mi sembra totalmente fuori luogo.
Per parlare terra terra, è come parlare di cucina e voler sostenere che come dolce il panino al tonno è più valido della pizza al taglio.
Anch'io è meglio che chiuda qui. ;)

diox
08-06-2005, 10.00.10
Uno che , a modo suo , discrimina omosessuali ed eterosessuali secondo voi come va definito?.

No perchè , a me non credente , pare una discriminazione bella e buona quella che la chiesa fa con le coppie gay.
:)

aries
08-06-2005, 10.04.22
Originally posted by blamecanada
Uhm, capisco il tuo fastidio, tuttavia insultare è il peggior modo per convincere qualcuno delle proprie ragioni ;).

e chi voleva convincerlo?

Ale555
08-06-2005, 11.58.18
Originally posted by diox
Uno che , a modo suo , discrimina omosessuali ed eterosessuali secondo voi come va definito?.

No perchè , a me non credente , pare una discriminazione bella e buona quella che la chiesa fa con le coppie gay.
:)

Perdonami, una "discriminazione" che a livello di perversione è nulla a confronto del vedere il concepimento come atto (egoistico) di realizzazione della coppia o della madre piuttosto che in funzione unicamente della vita del nascituro.
Come ho già detto poi, ci sono altre categorie discriminate verso cui i movimenti a base sociale non mi sembrano altrettanto solerti.

vespino
08-06-2005, 15.27.49
Originally posted by Aries-Ken-Shion
... ma vai a fare in culo.
con piacere...da noia la realtà dei fatti vero? ;) :birra:

vespino
08-06-2005, 15.30.00
Originally posted by Ale555
Perdonami, una "discriminazione" che a livello di perversione è nulla a confronto del vedere il concepimento come atto (egoistico) di realizzazione della coppia o della madre piuttosto che in funzione unicamente della vita del nascituro.
Come ho già detto poi, ci sono altre categorie discriminate verso cui i movimenti a base sociale non mi sembrano altrettanto solerti. No ma ritenere omosessuali al pari di assassini,ladri stupratori e che sono "portatori del amle" e sono la reincarnazione di satana e del maligno....a no non è razzismo... ;)

Dizzyreed
08-06-2005, 15.34.23
I tempi si fanno cupi. C'è gente che sintonizza TBNE al posto di Rai Uno (ma poi, soprattutto la mattina c'è veramente qualche differenza?), e non sto scherzando.

aries
08-06-2005, 15.52.11
Originally posted by vespino
con piacere...da noia la realtà dei fatti vero? ;) :birra:

Da noia vedere come viene su piatta e standardizzata nell'idiozia la nuova mtv generation.

diox
08-06-2005, 16.08.11
Originally posted by Ale555
Perdonami, una "discriminazione" che a livello di perversione è nulla a confronto del vedere il concepimento come atto (egoistico) di realizzazione della coppia o della madre piuttosto che in funzione unicamente della vita del nascituro.
Come ho già detto poi, ci sono altre categorie discriminate verso cui i movimenti a base sociale non mi sembrano altrettanto solerti.

Che ci siano altre categorie discriminate come dici tu è vero ma è altrettanto vero che questo non rende meno "pesante" la discriminazione fatta dalla chiesa.
Il discorso è ben diverso a mio avviso.

La chiesa dovrebbe avere la stessa identica considerazione per tutti coloro che credono in DIO e non dovrebbe , a mio avviso , discriminare bianchi o neri , etero o omosessuali etc etc.

Chi ti dice che non ci possano essere coppie gay che siano in grado di dare tanto quanto una coppia etero ad un figlio?.

Sinceramente credo che la chiesa dovrebbe essere molto più "benevola" nei confronti di chi crede.

Tutto questo interessamento politico della chiesa , questo suo voler condizionare la vita , anche di chi non è credente , dicendo ai fedeli se devono o non devono votare un referendum , questo voler portare la propria influenza niente meno che sulle legi che regolano la vita del nostro paese è molto pericoloso oltre che irritante.

Eyegore
08-06-2005, 16.24.49
Originally posted by Aries-Ken-Shion
... e magari sa anche coniugare il verbo avere ;)


non sono stato io è colpa della tastiera:toh:


:red:

aries
08-06-2005, 16.52.05
diox, ma nella tua esistenza hai mai provato la sensazione di "capire qualcosa"?

diox
08-06-2005, 17.21.17
Originally posted by Aries-Ken-Shion
diox, ma nella tua esistenza hai mai provato la sensazione di "capire qualcosa"?

A differenza di te che sei ottenebrato dalla tua boria mi rendo conto che ci sono tante cose da capire al mondo.

Una di queste è capire come un , hmmm , si moccioso (termine che ti piace tanto usare con gli altri :D ) come te si permetta di mandare affanculo qualcun altro.

Dai stavo discutendo con Ale555 torna a fare i tuoi diseginini e ricorda l'ignore list ti è amica :D

vespino
08-06-2005, 22.31.02
Originally posted by Aries-Ken-Shion
Da noia vedere come viene su piatta e standardizzata nell'idiozia la nuova mtv generation.

io non ne faccio parte ma tu credo proprio di si...;)

aries
08-06-2005, 22.54.03
si infatti, gli mtv boys li vedo tutti in Chiesa la domenica...

S.i.s.m.a
08-06-2005, 23.23.27
tiriamo su un po' il morale del topic va...

per me il miglior Papa è stato questo
















http://img45.echo.cx/img45/5903/papawinnie0wv.jpg


:roll3:

vespino
09-06-2005, 03.27.47
Originally posted by Aries-Ken-Shion
si infatti, gli mtv boys li vedo tutti in Chiesa la domenica...
Certo xke andare in chiesa a fare il mongolo e il finto credente è una bella cos.a.se permetti io non dondivido i pensieri della chiesa e se predico predico in camera mia...sono stupido se rispetto la chiesa? semmai sono un mtv generation se ci vado a presa in giro fregandomene dopo essere uscito...mha...:rolleyes:

Ale555
09-06-2005, 04.25.40
Sono d'accordo con gran parte di voi rispetto all'idea che la chiesa ha sul rapporto omosessuale, specie se si pensa che non ci sia amore, gravissimo errore. Difatti è una delle prime cose che - ho sempre sostenuto - mi separa dalla mentalità cattolica. Sia ben chiaro, è difficilissimo sposare in toto una dottrina. Nemmeno Sant'Agostino ne fu in grado, come molti dei combattutissimi poeti del primo medioevo.
Detto ciò, per me la cosa raccapricciante è invece che si consideri la vita, un bambino, la condizione di figlio, come realizzazione delle aspettative di una coppia, come sua lotta politica per la parità di condizione con altre coppie. La vita è per la vita, e un bambino è una creatura troppo candida per farlo entrare in questo tipo di competizioni.
Purtroppo in tante battaglie politiche della ultima ora non vedo che questo, e da questo non posso che essere spinto verso un odio naturale. E se la psicanalisi - disciplina relativamente recente come formazione - ci insegna abbastanza chiaramente che un bambino ha ben chiare e necessarie le due figure ben distinte, quella maschile-paterna e quella femminile-materna, tanto da farne degli archetipi; capisco come per una religione che fa della figura della famiglia il proprio dogma ancestrale questo sia qualcosa di cardinale, di inviolabile, di imprescindibile.

diox
09-06-2005, 09.22.13
Originally posted by Ale555
Sono d'accordo con gran parte di voi rispetto all'idea che la chiesa ha sul rapporto omosessuale, specie se si pensa che non ci sia amore, gravissimo errore. Difatti è una delle prime cose che - ho sempre sostenuto - mi separa dalla mentalità cattolica. Sia ben chiaro, è difficilissimo sposare in toto una dottrina. Nemmeno Sant'Agostino ne fu in grado, come molti dei combattutissimi poeti del primo medioevo.
Detto ciò, per me la cosa raccapricciante è invece che si consideri la vita, un bambino, la condizione di figlio, come realizzazione delle aspettative di una coppia, come sua lotta politica per la parità di condizione con altre coppie. La vita è per la vita, e un bambino è una creatura troppo candida per farlo entrare in questo tipo di competizioni.
Purtroppo in tante battaglie politiche della ultima ora non vedo che questo, e da questo non posso che essere spinto verso un odio naturale. E se la psicanalisi - disciplina relativamente recente come formazione - ci insegna abbastanza chiaramente che un bambino ha ben chiare e necessarie le due figure ben distinte, quella maschile-paterna e quella femminile-materna, tanto da farne degli archetipi; capisco come per una religione che fa della figura della famiglia il proprio dogma ancestrale questo sia qualcosa di cardinale, di inviolabile, di imprescindibile.

Però io ritengo che queste "battaglie" non siano circoscritte alle coppie omosessuali.

Ci sono situazioni di famiglie disastrate e questo a prescindere dalla loro sessualità.

Il discorso che fai è sensato se si parla di strumentalizzazione del ruolo di genitore ma questa strumentalizzazione può avvenire in qualsiasi tipo di famiglia , in qualsiasi ceto sociale etc etc.

Proprio per questo vedo nelle parole del papa e nelle "imposizioni" della chiesa un fattore discriminante , perchè per loro , a prescindere dall indivuduo che hanno davanti , una coppia omosessuale non può avere il diritto di allevare un fglio.

Eppure la sessualità di un individuo non può influire sulla capacità dello stesso di essere un buon genitore.

Ale555
09-06-2005, 12.46.32
Non so, non ne sono del tutto sicuro. Di essere un buon genitore sicuramente no, ma di essere un buon padre? O una buona madre? Se ricordi parlavo di archetipi, non di valore personale, quello c'è in chiunque...
E in ogni caso il mio discorso andava al di là, io mi trovo in sintonia con certe posizioni della Chiesa perché vedo in molti movimenti moderni a favore di adozioni, concepimenti e aborti più liberi una chiave di lettura più a favore dell'egoismo del "genitore" che della vita o della dignità del "concepito". Addirittura non più solo a favore del "benessere sociale" del primo, ma proprio del suo ego, in quanto persona realizzata avendo un figlio (neanche fosse uno status symbol).
Comunque, nonostante questa mia sintonia, continuo a non capire perché trattino di moralità sessuale persone che il sesso non dovrebbero pensarlo in teoria nemmeno disegnato... ;)

diox
09-06-2005, 13.31.09
Originally posted by Ale555
Non so, non ne sono del tutto sicuro. Di essere un buon genitore sicuramente no, ma di essere un buon padre? O una buona madre? Se ricordi parlavo di archetipi, non di valore personale, quello c'è in chiunque...
E in ogni caso il mio discorso andava al di là, io mi trovo in sintonia con certe posizioni della Chiesa perché vedo in molti movimenti moderni a favore di adozioni, concepimenti e aborti più liberi una chiave di lettura più a favore dell'egoismo del "genitore" che della vita o della dignità del "concepito". Addirittura non più solo a favore del "benessere sociale" del primo, ma proprio del suo ego, in quanto persona realizzata avendo un figlio (neanche fosse uno status symbol).
Comunque, nonostante questa mia sintonia, continuo a non capire perché trattino di moralità sessuale persone che il sesso non dovrebbero pensarlo in teoria nemmeno disegnato... ;) CHiaro su questo siamo perfettamente d'accordo:)