PDA

Visualizza versione completa : Piazza Fontana, la Cassazione assolve Zorzi, Maggi e Rognoni.



.Imrahil
03-05-2005, 22.34.22
http://www.repubblica.it/2005/d/sezioni/politica/piazzafontana1/assoluconfe/assoluconfe.html

destino
04-05-2005, 10.17.10
e dove sta la notizia?

*Lorenzo*
04-05-2005, 16.08.02
Attentato causato da: ignoti.

Ora le spese processuali le pagheranno i familiari delle vittime.

E no cazzo. Non ci siamo. Tutto ma non questo

"Passi" (virgolettato) che non si riusciti a trovare gli autori della strage, ma che debbano pagare i parenti delle vittime...

Perch dovrebbero pagare loro? Perch hanno perso la causa contro gli attentatori? Dai su...

Non sono loro che hanno perso la causa. E' lo stato (polizia, carabinieri, nuclei investigativi o quello che ...) che non riuscito a trovare i colpevoli.
Quindi lo stato che dovrebbe (deve) assumersi l'onere del risarcimento ai parenti delle vittime.

"Ti hanno ammazzato moglie/marito/figlio ma non siamo risuciti a troavare chi stato. Ecco il conto"

No no no, io la bomba la metterei sotto il culo di certi legislatori... :incazzatonero:

UAranger
04-05-2005, 16.10.54
e dopo dicono che la giustizia non va riformata.........che squallore :(

Fate
04-05-2005, 16.26.03
semplicemente :|

destino
04-05-2005, 17.01.51
Originally posted by L0r3nz0
Attentato causato da: ignoti.

Ora le spese processuali le pagheranno i familiari delle vittime.

E no cazzo. Non ci siamo. Tutto ma non questo

"Passi" (virgolettato) che non si riusciti a trovare gli autori della strage, ma che debbano pagare i parenti delle vittime...

Perch dovrebbero pagare loro? Perch hanno perso la causa contro gli attentatori? Dai su...

Non sono loro che hanno perso la causa. E' lo stato (polizia, carabinieri, nuclei investigativi o quello che ...) che non riuscito a trovare i colpevoli.
Quindi lo stato che dovrebbe (deve) assumersi l'onere del risarcimento ai parenti delle vittime.

"Ti hanno ammazzato moglie/marito/figlio ma non siamo risuciti a troavare chi stato. Ecco il conto"

No no no, io la bomba la metterei sotto il culo di certi legislatori... :incazzatonero:

1. si sapeva che da questo nuovo processo nn ne sarebbe uscito niente di niente

2. mi sembra logico che le spese processuali siano pagate dalle famiglie delle vittime, visto che sono state esse a richiedere la revisione del processo

3. lo stato nn riuscito a trovare gli attentatori, o meglio lo stato sa chi sono gli attentatori ma nn vuole rimestare nel torbido dopo 35 anni circa

4. ovvio che dopo la strage i parenti delle vittime sono stati ampiamente risarciti quindi perch ci si scandalizza se ora le spese processuali le devono pagare le parti civili?

5. perche i giudici sono ritornati su un processo si clamoroso ma che nn avrebbe portato a nulla? ricerca di notorieta?

6. che centrano i legislatori? :doubt:

Continua a sembrarmi tutto una non notizia, qualcosa che mi aspettavo da mesi

*Lorenzo*
04-05-2005, 18.31.16
Non so se siano i legislatori... Cmq quelli che hanno fatto questa legge.

Sono d'accordo che se uno perde una causa deve pagare lui le spese processuali. Ma qui non abbiamo prodotto risultati. A parte il risarcimento cos'altro sucesso? Che i colpevoli son ancora uccel di bosco. Lo stato sa ma non vuole rumegare indietro ancora... Ma beeene. Andiamo avanti cos...

E' logico che i parenti abbiamo richiesto la revisione. Vogliono che sia fatta chiarezza, che i colpevoli siano puniti, assieme a tutti quelli che hanno insabbiato, offuscato sviato.

Non che mi scandalizzi, semplicemente lo trovo la classica "oltre la beffa il danno". Nessuno sa niente non colpa di nessuno... E gi, sta a vedere che stato un'incidente. Ma si cose che capitano...

E poi devono anche pagare il processo perch lo stato "nn vuole rimestare nel torbido dopo 35 anni circa"? Ma per piacere.


:edit

E soprattutto non va, assolutamente non va che lo stato ragioni in questi termini.

Fanno una strage (chi? boh...?), lo stato indaga (si vabb) d il contentino ai familiari delle vittime e chi se visto se visto.
Serve un piccolo attentatino? Facile... lo fai, poi risarcisci i danni e trascini il tuttto su giu per 'na ventina di anni. E' cos che si governa in italia? :tsk: Emigro in Lapponia...

.Imrahil
04-05-2005, 18.49.36
Originally posted by destino

4. ovvio che dopo la strage i parenti delle vittime sono stati ampiamente risarciti quindi perch ci si scandalizza se ora le spese processuali le devono pagare le parti civili?



Qui non si parla di soldi. I soldi vanno e vengono, i soldi contano ma non contano tanto come un familiare o un amico. E non basta una differenza con risultato positivo tra risarcimento e spese processuali per mettersi l'anima in pace.

Faccio notare che la notizia c', ci deve essere, ognuno di noi deve oggi essere scandalizzato, anche arrabbiato, se vogliamo. Perch dopo 36 anni non si sanno i nomi dei colpevoli. Si sa solo che l'attentato fu opera di terroristi di estrema destra. Solo questo. E se permetti, queste situazioni mi paiono tipicamente italiane.

*Lorenzo*
04-05-2005, 18.57.40
Originally posted by Pantera666
Qui non si parla di soldi. I soldi vanno e vengono, i soldi contano ma non contano tanto come un familiare o un amico. E non basta una differenza con risultato positivo tra risarcimento e spese processuali per mettersi l'anima in pace.

Faccio notare che la notizia c', ci deve essere, ognuno di noi deve oggi essere scandalizzato, anche arrabbiato, se vogliamo. Perch dopo 36 anni non si sanno i nomi dei colpevoli. Si sa solo che l'attentato fu opera di terroristi di estrema destra. Solo questo. E se permetti, queste situazioni mi paiono tipicamente italiane.


E quoto alla grande.

Inoltre stiamo pericolosamente assuefacendoci a queste cose.

Leggiamo, ci indignamo, pestiamo i piedi per terra diciamo "Siamo in italia..." e ce ne torniamo a guardare il grande fratello...

destino
04-05-2005, 19.47.57
Originally posted by Pantera666

Faccio notare che la notizia c', ci deve essere, ognuno di noi deve oggi essere scandalizzato, anche arrabbiato, se vogliamo. Perch dopo 36 anni non si sanno i nomi dei colpevoli. Si sa solo che l'attentato fu opera di terroristi di estrema destra. Solo questo. E se permetti, queste situazioni mi paiono tipicamente italiane.

ci sono messi nel mezzo servizi segreti italiani e stranieri oltre a strani interessi all'epoca da parte delle forze dell'ordine, per questo tutto nascosto sotto il segreto di stato, e sempre per questo ti dico ke mi aspettavo tale conclusione della vicenda.

nn la giustifico ma me la aspettavo ampiamente

Bravaccio
04-05-2005, 20.21.07
che bello:niente!:

.Imrahil
04-05-2005, 21.59.03
Originally posted by destino
ci sono messi nel mezzo servizi segreti italiani e stranieri oltre a strani interessi all'epoca da parte delle forze dell'ordine, per questo tutto nascosto sotto il segreto di stato, e sempre per questo ti dico ke mi aspettavo tale conclusione della vicenda.

nn la giustifico ma me la aspettavo ampiamente

Cos va gi meglio :birra:
Nel post precedente sembrava quasi che volessi giustificare questa situazione.

destino
04-05-2005, 22.54.47
Originally posted by Pantera666
Cos va gi meglio :birra:
Nel post precedente sembrava quasi che volessi giustificare questa situazione.

assolutamente no, nn giustifico nulla.

dico solo ke se 35 anni anni con prove fresche e testimoni della vicenda in abbondanza si riuscito ad insabbiare tutto, a maggior ragione adesso l'esito del processo era ampiamente scontato

EyeSky
05-05-2005, 11.27.00
:doubt:

sono d'accordo con Destino, una notizia non notizia. Insomma un di quelle che trovi in decima pagina in una colonna minuscola.

about pagamento spese processuali
dura lex sed lex

sorry per i familiari delle vittime. Hanno perso. Devono da pag :)

bejita
05-05-2005, 12.43.30
boh strano cmq... Berlusconi, quale rappresentante dello stato, afferma che lo stato stesso che deve trovare il modo di assumersi questo peso :mumble

EyeSky
05-05-2005, 15.13.40
Originally posted by bejita
boh strano cmq... Berlusconi, quale rappresentante dello stato, afferma che lo stato stesso che deve trovare il modo di assumersi questo peso :mumble

eh? what?
non ho capito.

bejita
05-05-2005, 15.31.48
Originally posted by EyeSky
eh? what?
non ho capito.

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2005/05_Maggio/05/berlu_fontana.shtml

http://www.repubblica.it/2005/d/sezioni/politica/piazzafontana1/berluspese/berluspese.html

dicevo che mi par strano che lo stato si voglia accollare le spese legali o che ne dimostri le intenzioni

Ef.Di.Gi
05-05-2005, 15.44.36
Originally posted by EyeSky


sorry per i familiari delle vittime. Hanno perso. Devono da pag :)

Ho sentito che il comune di Milano si accoller le spese processuali essendosi costituito come parte civile. Non so se sia una cazzata, era il Tg3 :asd:

.Imrahil
05-05-2005, 19.53.42
Bhe Berlusconi non fa nulla di eccezionale. Le parti civili che devono pagare le spese processuali sono familiari delle vittime, Provincia di Milano, Comune di Milano, Regione Lombardia e Presidenza del Consiglio dei Ministri.

EyeSky
06-05-2005, 13.00.07
uhmmm.... non ho avuto il tempo di leggere le notizie, quindi prendete quello che dico con le molle.

a) se il Comune e la Presidenza del Consiglio pagano parte delle spese poich essi stessi si erano costituiti parte civile, b, perfetto. Nulla di strano o di anormale.
b) se Comune e CdM pagano pure per i familiari non mi sta bene. Scusate, ma non siopporto che a prescindere dalla causa si vada contro a quanto stabilito dalle norme processuali.

Questo paese non il vietnam, ci sono delle regole! :D

Cocitu
06-05-2005, 15.16.38
i familiari e gli altri enti, tra cui il comune di Milano, sono stati condannati a pagare le spese in quanto a suo tempo si costituirono come parti civili nel procedimento.
Oltretutto, mi pare che furono essi a spingere verso la tesi accusatoria che non ha trovato fondamento e come tale, in uno stato di diritto come il nostro, chi perde una causa deve pagare le spese processuali.
Ci non toglie che in questo caso ci si trovi davanti ad una aberrazione, ma non si possono far pesare gli oneri del procedimento solo sullo stato e sopratutto su coloro che alla luce della sentenza sono stati assolti, i quali devono, per quanto possibile, essere indennizati delle spese legate alla difesa.
Il fatto che il comune di Milano si acolli le spese, a ci tenuto in quanto obbligato in solido, ma state pur certi che la corte dei Conti prima o poi chiedera conto del credito nei confronti dei condebitori insolventi.

Sono leggi che sono giuste, e non le si possono stravolgere solo perch ci si sente pervasi da sentimenti antigovernativi ogni volta che lo stato chiamato a far rispettare le sue leggi.
Modificare la legge per il caso in oggetto significherebbe stravolgere un principio del ns ordinamento, che porterebbe ad aberrazioni ben pi gravi di questa.

evitate commenti politici che qu non ci stanno a fare una cippa

Ef.Di.Gi
06-05-2005, 18.28.20
Originally posted by EyeSky

b) se Comune e CdM pagano pure per i familiari non mi sta bene. Scusate, ma non siopporto che a prescindere dalla causa si vada contro a quanto stabilito dalle norme processuali.

Questo paese non il vietnam, ci sono delle regole! :D

Nessuno va contro le norme processuali. Il comune di milano fa un bonifico della somma esatta atta a pagare le spese processuali verso i c/c delle famiglie, et voil, regole perfettamente rispettate.

EyeSky
06-05-2005, 18.53.53
Originally posted by Ef.Di.Gi
Nessuno va contro le norme processuali. Il comune di milano fa un bonifico della somma esatta atta a pagare le spese processuali verso i c/c delle famiglie, et voil, regole perfettamente rispettate.

Sono curioso di vedere come viene inscritta quella spese nel bilancio del comune. :asd:

Si regole rispettate, vero, ma solo in apparenza.
Mi spiace, ma ritengo che se la Legge uguale per tutti lo debba essere anche nelle sue abberrazioni, come dice cocitu.

Ef.Di.Gi
06-05-2005, 18.56.18
Originally posted by EyeSky
Sono curioso di vedere come viene inscritta quella spese nel bilancio del comune. :asd:

Si regole rispettate, vero, ma solo in apparenza.
Mi spiace, ma ritengo che se la Legge uguale per tutti lo debba essere anche nelle sue abberrazioni, come dice cocitu.

Tanto nei bilanci ormai si pu fare un po' quel cazzo che si vuole:asd:

EyeSky
06-05-2005, 19.02.29
Originally posted by Ef.Di.Gi
Tanto nei bilanci ormai si pu fare un po' quel cazzo che si vuole:asd:

lol

questa m' piaciuta :asd:

Cocitu
08-05-2005, 13.01.16
Originally posted by EyeSky
Sono curioso di vedere come viene inscritta quella spese nel bilancio del comune. :asd:

Si regole rispettate, vero, ma solo in apparenza.
Mi spiace, ma ritengo che se la Legge uguale per tutti lo debba essere anche nelle sue abberrazioni, come dice cocitu.

il comune di milano era una delle parti in causa esendosi costituito come parte civile, ergo risulta uno dei condebitori in solido e come tale obbligato a pagare per l'ntera somma, salvo poi chiedere la ripetizione delle quote alle altre parti in causa.
in pratica, una volta che avr pagato l'intero debito, assumer un credito ne cofronti degli altri debitori e se le norme contabili dello stato sono altrettanto chiare come quelle che hanno generato questo debito, state pur certi che la corte dei conti agir di conseguenza.
cia