PDA

Visualizza versione completa : Finalmente approvata la riforma costituzionale



UAranger
23-03-2005, 17.38.54
http://www.tgcom.it/politica/articoli/articolo249029.shtml

Il Senato ha approvato con 162 voti favorevoli e 14 contrari il disegno di legge sulla riforma della Costituzione.
Una riforma importante per ammodernare le nostre vecchie istituzioni.

:approved

Ef.Di.Gi
23-03-2005, 17.42.00
Finalmente...se ne sentiva proprio la necessità. In particolare, non capisco come potessimo essere finora vissuti senza alcuna forma di premierato forte con meccanismi avulsi per una sua eventuale destituzione. Ah, che sbadato, ci abbiamo convissuto per almeno 20 anni, ora rimembro.

erixal
23-03-2005, 17.54.28
scusate ma..... non manca l'approvazione della camera ancora? :|

finalmente perchè? è stata approvata già due volte oltre a questa :asd: (perchè l'approvazione della camera manca ancora, vero?)

Hob Gadling
23-03-2005, 17.58.31
E Calderoli può tornare al proprio posto.
Siamo in buone mani.


EDIT:
Nota stonata nel Polo Domenico Fisichella, che ha votato no in dissenso dal gruppo di An. "Di fatto - spiega il vicepresidente del Senato - è il gruppo parlamentare di An che si accinge a votare in dissenso rispetto ai valori fondanti e fondativi di Alleanza Nazionale, valori fondanti e fondativi che io conosco meglio di chiunque altro".

Guarda un pò se mi tocca essere d'accordo con Fisichella... :asd:

Mi chiedo che cosa ne pensi, la base di AN, di questo regalino alla Lega...

Mischa
23-03-2005, 18.46.07
"Che figo, c'è la riforma". "Sì, ma cosa dice?" "Chissene, vai vai vai, che figo". "Ah."

Ef.Di.Gi
23-03-2005, 18.51.45
Originally posted by Mischa
"Che figo, c'è la riforma". "Sì, ma cosa dice?" "Chissene, vai vai vai, che figo". "Ah."

Beh, ha linkato un'articolo che illustra. Ok, si tratta sempre di Tgcom :asd: ma stavolta sembra affidabile.

destino
23-03-2005, 18.56.01
a me risulta ke manchi la terza lettura da parte di camera e senato cmq :doubt:

Bravaccio
23-03-2005, 19.06.45
Originally posted by destino
a me risulta ke manchi la terza lettura da parte di camera e senato cmq :doubt:

coto

billygoat
23-03-2005, 19.24.04
Originally posted by Ef.Di.Gi
Beh, ha linkato un'articolo che illustra. Ok, si tratta sempre di Tgcom :asd: ma stavolta sembra affidabile.

mi sembra che tgcom sia di proprietà di qualcuno che con questo governo abbia parecchio a che fare... e dubito che possa dare una lettura critica a qualsivoglia azione promossa dal governo. :D

Dalmo
23-03-2005, 19.38.53
:stica:
Sui punti in cui avrei voluto cambiamenti non si è fatto un cazzo. :asd:

Ef.Di.Gi
23-03-2005, 19.42.40
Originally posted by Dalmo
:stica:
Sui punti in cui avrei voluto cambiamenti non si è fatto un cazzo. :asd:

Tipo "salary cap 200 €/mese per operaio"?:asd:

Zaorunner
23-03-2005, 20.20.41
Originally posted by destino
a me risulta ke manchi la terza lettura da parte di camera e senato cmq :doubt:

Fesserie come queste sono appunto state cancellate dalla stessa riforma.

destino
23-03-2005, 20.54.08
Originally posted by Zaorunner
Fesserie come queste sono appunto state cancellate dalla stessa riforma.

eh? :doubt:

è uno scherzo vero? :asd:

no perke la riforma se va bene parte nn prima del 2011 :doubt:

cmq ecco un link un po + serio:

sole 24 ore (http://www.ilsole24ore.com/fc?cmd=art&artId=636472&chId=30&artType=Articolo&back=0)

ke conferma ke mancano ancora 2 votazioni una alla camera e una al senato;)

erixal
23-03-2005, 22.00.08
Originally posted by destino
ke conferma ke mancano ancora 2 votazioni una alla camera e una al senato;)

argh ma il primo passaggio non l'avevano fatto a fine 2004?! :|

UAranger
24-03-2005, 09.08.28
e cmq alla fine dell'iter parlamentare ci sara' il referendum confermativo dove il popolo votera'.......cosi' tutti coloro che gridano alla "dittatura" (ridicoli) potranno dormire sonni tranquilli.

destino
24-03-2005, 09.36.40
Originally posted by erixal
argh ma il primo passaggio non l'avevano fatto a fine 2004?! :|

infatti come ho gia detto prima sono 3 letture sia alla camera ke al senato :doubt:

solo ke nella terza nn si discute + nulla in pratica, nn si apportano correttivi ma si richiede ai parlamentari solo se approvano il testo giunto in aula oppure no

Gi01
24-03-2005, 10.01.05
Purtroppo il referendum o quant'altro verrà falsato da TV e la solita informazione. Questo è il timore.

Trovo incredibile, soprattutto per una persona di DESTRA, accettare determinate cose di questa "riforma-dittatura".

- Manca la fiducia
- Non ci saranno due letture per legge: in pratica, se una da sola vuole fare una legge può farlo
- Il premier può sciogliere la camera e farne eleggere un'altra. Non so a voi, ma a me ricorda qualcosa...
- Da i due punti di cui sopra: se il premier vuole una legge, può minacciare l'attuale camera per farla approvare. Altrimenti tutti a casa.
- Il Presidente della Repubblica avrà solo ruoli rappresentativi, o limitati al potere di messaggio.
- Tutto questo unito ad un decentramento dei poteri del parlamento allucinante in tutti i campi. In pratica, in Italia comanderanno SOLO premier e regioni. PdR, parlamento, Corte Costituzionale... Tutti a casa.

Chissà perché le parole "Marcia su Roma" mi tornano in mente. Finché tuttavia le menti della gente verranno obnubilate da quintalate di stronzate in TV, dati falsi (è oggettivo, non è un commento, si prega di non editare), qui di libero resterà proprio poco...

azanoth
24-03-2005, 10.13.06
Originally posted by Gi01


Chissà perché le parole "Marcia su Roma" mi tornano in mente. Finché tuttavia le menti della gente verranno obnubilate da quintalate di stronzate in TV, dati falsi (è oggettivo, non è un commento, si prega di non editare), qui di libero resterà proprio poco...


niente niente,pensa alla salute che tanto poi la gente si mette a dire che abbiamo sempre detto e continuiamo a dire cattiverie:|

Hob Gadling
24-03-2005, 10.24.53
Originally posted by Gi01
le menti della gente verranno obnubilate da quintalate di stronzate in TV, dati falsi (è oggettivo, non è un commento, si prega di non editare), qui di libero resterà proprio poco... Proprio mentre tu scrivevi, Dario Fo, intervistato telefonicamente a "Unomattina", mentre provava a manifestare il suo sdegno per la legge testè approvata ("Io vorrei parlare solo di quello che è successo ieri"... "Non si può dire non parlare di politica, tutto è politica, la vita è politica"... "Ci tolgono il fiato...") è stato prontamente interrotto, cambiando discorso, dalla conduttrice.
Due minuti dopo, chiuso il collegamento telefonico.

Suvvia, consoliamoci con Sconsolata Barbera, che ci parla del suo sempre fresco personaggio, Sconsy.
E guai alla signora Ciampi se osa ancora disprezzare la televisione. :grev:

UAranger
24-03-2005, 10.43.36
Originally posted by Gi01
Purtroppo il referendum o quant'altro verrà falsato da TV e la solita informazione. Questo è il timore.




la tua analisi e' molto superficiale su ogni punto della riforma che hai citato e non corrisponde al vero.
per quanto mi riguarda io sono sempre stato presidenzialista e quindi avrei preferito che la riforma avesse decisamente puntato su questo......cmq posso dire di essere contento......era ora che fosse applicata una riforma che consente al paese di essere governato in modo deciso e finirla con i ricatti dei vari partitucoli dello 0.5%.

destino
24-03-2005, 10.47.19
Originally posted by Gi01
Purtroppo il referendum o quant'altro verrà falsato da TV e la solita informazione. Questo è il timore.



e allora se lo consideri inutile perke proporlo. Dai la possibilita agli italiani di decidere se cambiare il loro stato oppure no, e se le decisioni della maggioranza degli italiani nn ti stanno bene, nn dire ke è la solita manipolazione delle mente, nn mi sembra un ragionamento serio.



Trovo incredibile, soprattutto per una persona di DESTRA, accettare determinate cose di questa "riforma-dittatura".

- Manca la fiducia


io della fiducia italiana del pentapartito dove al governo andavano sempre i soliti nn ne andrei molto orgogoglioso. In una democrazia la fiducia la da il popolo con il voto mi pare.



- Non ci saranno due letture per legge: in pratica, se una da sola vuole fare una legge può farlo


a parte ke nella maggior parte del mondo è cosi, è giusto ke le 2 camere abbiano ruoli diversi, infatti il senato sara la voce nel parlamento delle regioni, cosa giusta in uno stato federale.



- Il premier può sciogliere la camera e farne eleggere un'altra. Non so a voi, ma a me ricorda qualcosa...


la maggioranza puo sfiduciare il premier proponendo una sfiducia costruttiva, cioe proponendo un'alternativa al capo del governo eletto dagli italiani. Viene invece vietato il ribaltone e le maggioranze variabili. Se vieni eletto in uno schieramento e il popolo da la maggioranza ad una coalizione, nn si puo fare il giokino delle 3 carte come fatto da d'alema e prendere pezzi di coalizione un po qua un po la, andando contro la volonta espressa dal popolo.

poi altra cosa: sciolte le camere si va al voto, si rimette il tutto in mano ai cittadini... Hai paura di questo?



- Da i due punti di cui sopra: se il premier vuole una legge, può minacciare l'attuale camera per farla approvare. Altrimenti tutti a casa.


come detto sopra sfiducia costruttiva. Esiste in germania e funziona benissimo perke in italia sarebbe invece il ritorno di una dittatura?



- Il Presidente della Repubblica avrà solo ruoli rappresentativi, o limitati al potere di messaggio.


beh ai fini pratici adesso con questa legge elettorale e con i 2 schieramenti almeno sulla carta cosi antitetici tra di loro, ti sembra un grosso cambiamento rispetto alla situazione attuale?



- Tutto questo unito ad un decentramento dei poteri del parlamento allucinante in tutti i campi. In pratica, in Italia comanderanno SOLO premier e regioni. PdR, parlamento, Corte Costituzionale... Tutti a casa.


nn mi ricordo bene ki aveva fatto la riforma federalista nel 2001 a 2 giorni dalla fine della legislatura...
ki aveva dato i poteri alle regioni, tra cui quello di potersi fare da sole e ognuna di testa propria una legge elettorale regionale, mi rinfreschi la memoria?



Chissà perché le parole "Marcia su Roma" mi tornano in mente. Finché tuttavia le menti della gente verranno obnubilate da quintalate di stronzate in TV, dati falsi (è oggettivo, non è un commento, si prega di non editare), qui di libero resterà proprio poco...

ma perke ogni volta sta storia dei fatti e delle opinioni, la differenza tra fatti e opinioni è labilissima e nn la decide nessuno di partenza, sta alla testolina dei mod di scegliere se editare oppure no, nn c'e bisogno di alcun suggerimento a mio avviso.

Hob Gadling
24-03-2005, 11.53.27
Così Galli Della Loggia sul noto quotidiano bolscevico "Corriere della Sera":


La patria perduta
Ernesto Galli della Loggia Corriere della Sera - 24/03/2005


È impossibile nascondersi la gravità di quanto è accaduto ieri al Senato. Dopo la Camera, infatti, l’assemblea di Palazzo Madama ha approvato definitivamente in prima lettura una riforma della Costituzione italiana che distrugge alcuni aspetti caratterizzanti dell’organizzazione dello Stato repubblicano e modifica in profondità il funzionamento dei massimi organi del suo potere politico nonché lo schema dei loro rapporti. Il panorama delle rovine è presto descritto. Viene estesa a dismisura, anche a campi delicatissimi come quello dell’istruzione e della sicurezza pubblica, la capacità legiferatrice delle Regioni: lo Stato centrale mantiene sì formalmente l’esercizio di un potere d’interdizione, ma in misura attenuata e così ambigua che l’unico risultato prevedibile è una crescita esponenziale del contenzioso Stato-Regioni, già oggi ben oltre il limite di guardia. Nell’ambito del potere centrale, poi, la fine dell’attuale bicameralismo perfetto serve ad installare un Senato di nuovo tipo - presentato come «federale» ma in realtà non eletto in rappresentanza delle Regioni in quanto tali, e con competenze ridotte rispetto ad una vera camera politica - e una Camera dei deputati sovrastata da un primo ministro eletto dal popolo ma che, in barba ad ogni logica costituzionale, potrà a certe condizioni essere sfiduciato dalla stessa ed avrà, insieme, il potere di scioglierla quando gli piacerà. Ciò che in conclusione la riforma costituzionale realizza - per giunta non subito ma, tanto per accrescere la confusione, in varie tappe scaglionate nel tempo - sarà un incrocio contraddittorio e micidiale di accentramento e decentramento, all’insegna dell’istituzionalizzazione della paralisi e dell’apoteosi del ricatto.
Del resto è solo per il ricatto continuo e minaccioso della Lega che l’onorevole Berlusconi e la destra hanno dato il via a un progetto simile. È esclusivamente, cioè, per il proprio immediato tornaconto politico che il presidente del Consiglio e altre forze della sua maggioranza, che al pari di lui non hanno mai manifestato alcun interesse per il federalismo, e anzi sono ideologicamente ai suoi antipodi come Alleanza nazionale, lo hanno improvvisamente abbracciato, accettando così cinicamente di mettere mano al disfacimento del Paese.
Perché di questo si tratta: la riforma della Costituzione voluta dal governo e dalla sua maggioranza costituisce forse il più grave pericolo che l’unità italiana si trova a correre dopo quello terribile corso sessant’anni orsono nel periodo seguito all’armistizio dell’8 settembre. Mentre in misura altrettanto forte sono in pericolo la funzionalità e l’efficienza della direzione politica dello Stato da un lato, e dall’altro alcuni valori di fondo della nostra convivenza, non più garantiti da una tutela pubblica affidabile.
Di fronte a questa prospettiva inquietante, non ci sembra che abbia molto senso unire la nostra voce al coro di quelli che, sia pure con qualche ragione, mettono sotto accusa le responsabilità anche della sinistra per aver aperto la porta al disastro attuale approvando, con una ristrettissima maggioranza, le modifiche del Titolo V della Costituzione nella scorsa legislatura. Anche nelle responsabilità c’è una gerarchia, e oggi quello che appare in modo indiscutibile è il primo posto guadagnato dalla destra e dal suo capo nella corsa a fare il male del Paese. Per realizzare il misfatto hanno bisogno però del consenso dei cittadini nel referendum confermativo da qui ad un anno o quando sarà: vedremo allora se gli italiani sono davvero stanchi di avere una Costituzione e una patria.

UAranger
24-03-2005, 12.02.58
Originally posted by Hob Gadling
Così Galli Della Loggia sul noto quotidiano bolscevico "Corriere della Sera":





In italia ci sono coloro che vogliono modernizzare il paese e renderlo piu' competitivo e coloro che invece voglio difendere vecchi privilegi e propri interessi (sinistra, sindacati, confindustria ecc.... la lista e' lunga)

Ef.Di.Gi
24-03-2005, 12.06.26
Originally posted by UAranger
In italia ci sono coloro che vogliono modernizzare il paese e renderlo piu' competitivo e coloro che invece voglio difendere vecchi privilegi e propri interessi (sinistra, sindacati, confindustria ecc.... la lista e' lunga)

brainwashed mind

BlackLinX
24-03-2005, 12.07.32
Originally posted by UAranger
In italia ci sono coloro che vogliono modernizzare il paese e renderlo piu' competitivo e coloro che invece voglio difendere vecchi privilegi e propri interessi [cut...]

Ma da qualche anno non trovi che le due figure COINCIDANO sorprendentemente?



by Gio
Il premier può sciogliere la camera e farne eleggere un'altra. Non so a voi, ma a me ricorda qualcosa...

Anche a me, anche a me ... A NOI!

UAranger
24-03-2005, 12.11.40
Originally posted by BlackLinX
[B]Ma da qualche anno non trovi che le due figure COINCIDANO sorprendentemente?

/B]


io no e tu?

azanoth
24-03-2005, 12.12.01
Originally posted by UAranger
In italia ci sono coloro che vogliono modernizzare il paese e renderlo piu' competitivo e coloro che invece voglio difendere vecchi privilegi e propri interessi (sinistra, sindacati, confindustria ecc.... la lista e' lunga)


in italia c'è troppa mafia,troppa massoneria degli affari,ecco che c'è in quest'italia del cazzo.

già avere portato elementi come i leghisti al governo è stato un atto vandalico contro l'intero paese.

UAranger
24-03-2005, 12.14.07
Originally posted by azanoth
in italia c'è troppa mafia,troppa massoneria degli affari,ecco che c'è in quest'italia del cazzo.



appunto sinistra, sindacati, confindustria ecc.... la lista e' lunga

BlackLinX
24-03-2005, 12.15.28
Originally posted by azanoth
in italia c'è troppa mafia,troppa massoneria degli affari,ecco che c'è in quest'italia del cazzo.

[cut...]

Ma ho scoperto l'altro giorno guardandomi allo specchio
Di essere ridotta ad uno straccio
Questo male irreversibile mi ha tutta divorata
È un male da garofano e da scudo crociato

quarant'anni - Modena city ramblers

Ef.Di.Gi
24-03-2005, 12.18.59
Originally posted by UAranger
appunto sinistra, sindacati, confindustria ecc.... la lista e' lunga

Notoriamente 61 seggi su 61 in Sicilia sono stati assegnati ai DS durante le ultime elezioni :asd:

:roll3::roll3: sei anche assolutamente sfacciato :roll3:

BlackLinX
24-03-2005, 12.22.35
Originally posted by Ef.Di.Gi
Notoriamente 61 seggi su 61 in Sicilia sono stati assegnati ai DS durante le ultime elezioni :asd:

:roll3::roll3: sei anche assolutamente sfacciato :roll3:

trall'altro ha persino messo in lista sindacati e confindustria, roba che solo un governo così meschino poteva alleare (incredibile fino a pochi anni fa)! :asd:

UAranger
24-03-2005, 12.24.00
Originally posted by Ef.Di.Gi
Notoriamente 61 seggi su 61 in Sicilia sono stati assegnati ai DS durante le ultime elezioni :asd:

:roll3::roll3: sei anche assolutamente sfacciato :roll3:


che vuoi farci in sicilia sono tutti mafiosi.......cosi' va la vita ;)

UAranger
24-03-2005, 12.25.55
Originally posted by BlackLinX
trall'altro ha persino messo in lista sindacati e confindustria, roba che solo un governo così meschino poteva alleare (incredibile fino a pochi anni fa)! :asd:


i poteri forti si coalizzano quando vedono i loro interessi minacciati ;)

Ef.Di.Gi
24-03-2005, 12.28.12
Originally posted by UAranger
che vuoi farci in sicilia sono tutti mafiosi.......cosi' va la vita ;)

Stai trollando :asd:

Gi01
24-03-2005, 12.28.15
Per la seconda volta mi trovo costretto a segnalare officiosamente ai mod dei post ridicoli, offensivi e probabilmente fatti da una pesona che sembra agire davvero sotto pagamento di "qualche partito". Sinceramente sei insopportabile.

Circa il progresso, queste leggi portano l'Italia indietro di...79 anni? Ricordo male?

L'Italia ha avuto crolli di competitività, produttività, immagine etc. Forse la tua lista, che include tutto il mondo meno il governo, andrebbe capovolta.

Stavi meglio 4 anni fa o ora?

Alle volte, comunque, non vedo a che pro parlare con uno che non fa altro che offendere.
E per cortesia si eviti l'edit. Qui non c'è nulla di politico, ma banali dati di fatto. La costituzione io l'ho studiata, qualcun altro, semplicemente, no, e suppone che queste leggi del ventennio aumentino la competitività e diano soldi alle persone che muoiono di fame.

Dio solo sa come.

Hob Gadling
24-03-2005, 12.29.39
Originally posted by UAranger
In italia ci sono coloro che vogliono modernizzare il paese e renderlo piu' competitivo Dal momento che hai poco fa definito "superficiale" l'analisi della legge da parte di Gi01, mi piacerebbe che tu me ne facessi una più profonda e dettagliata, in modo da far capire anche a me con quali dei cambiamenti previsti in questa riforma l'Italia diventerà paese più moderno e competitivo.

Chissà, magari mi convinci a votare a favore al referendum. :D

Fate
24-03-2005, 12.32.47
Originally posted by UAranger
In italia ci sono coloro che vogliono modernizzare il paese e renderlo piu' competitivo
:roll3:


Giò *

azanoth
24-03-2005, 12.34.53
Originally posted by Ef.Di.Gi
Notoriamente 61 seggi su 61 in Sicilia sono stati assegnati ai DS durante le ultime elezioni :asd:

:roll3::roll3: sei anche assolutamente sfacciato :roll3:


per me,come al solito,i casi son due: o non capisce o gli conviene.

azanoth
24-03-2005, 12.37.57
Originally posted by UAranger
che vuoi farci in sicilia sono tutti mafiosi.......cosi' va la vita ;)


pensa per te,che sei PROFONDAMENTE sospetto: qui c'è un sacco di gente onesta,che si suda il pane...datti una sciacquata di bocca con la varichina,prima di infamare superficialmente la gente che vive con la decenza nell'animo...mah:|

UAranger
24-03-2005, 12.39.00
Originally posted by Gi01
Per la seconda volta mi trovo costretto a segnalare officiosamente ai mod dei post ridicoli, offensivi e probabilmente fatti da una pesona che sembra agire davvero sotto pagamento di "qualche partito". Sinceramente sei insopportabile.

Circa il progresso, queste leggi portano l'Italia indietro di...79 anni? Ricordo male?

L'Italia ha avuto crolli di competitività, produttività, immagine etc. Forse la tua lista, che include tutto il mondo meno il governo, andrebbe capovolta.

Stavi meglio 4 anni fa o ora?

Alle volte, comunque, non vedo a che pro parlare con uno che non fa altro che offendere.
E per cortesia si eviti l'edit. Qui non c'è nulla di politico, ma banali dati di fatto. La costituzione io l'ho studiata, qualcun altro, semplicemente, no, e suppone che queste leggi del ventennio aumentino la competitività e diano soldi alle persone che muoiono di fame.

Dio solo sa come.


allora ti rispondo una volta per tutte; io non ho mai offeso nessuno a differenza di altri e le idee che eprimo sono mie e basta quindi che tu non sia daccordo va bene ma perpiacere vedi di non essere ridicolo con le tue affermazioni del tipo "fatti da una pesona che sembra agire davvero sotto pagamento di "qualche partito" ecc.....

UAranger
24-03-2005, 12.42.46
Originally posted by azanoth
pensa per te,che sei PROFONDAMENTE sospetto: qui c'è un sacco di gente onesta,che si suda il pane...datti una sciacquata di bocca con la varichina,prima di infamare superficialmente la gente che vive con la decenza nell'animo...mah:|



guarda che il mio era uno sfotto' a queste affermazioni:

"Notoriamente 61 seggi su 61 in Sicilia sono stati assegnati ai DS durante le ultime elezioni"

Ef.Di.Gi
24-03-2005, 12.45.46
Originally posted by UAranger
guarda che il mio era uno sfotto' a queste affermazioni:

"Notoriamente 61 seggi su 61 in Sicilia sono stati assegnati ai DS durante le ultime elezioni"

Sequenza degli avvenimenti:

1/UAranger definisce la sinistra mafiosa.
2/EfDiGi fa notare che, nella patria della mafia, è stata al contrario FI ad ottenere la totalità dei seggi.
3/UAranger svia il discorso trollando.

neo1575
24-03-2005, 12.46.20
Originally posted by BlackLinX
Ma da qualche anno non trovi che le due figure COINCIDANO sorprendentemente?



Anche a me, anche a me ... A NOI!

Anche a me! Quanto succede in Francia con spaventosa regolarità: Chirac che scoglie le camere quando i sondaggi gli dicono che il suo partito va bene poco prima delle elezioni presidenziali dove lui è candidato. Ma, ovviamente, la Francia è uno stato fascista e retto da una dittatura...

Andrea

Gi01
24-03-2005, 12.47.08
Originally posted by UAranger
allora ti rispondo una volta per tutte; io non ho mai offeso nessuno a differenza di altri e le idee che eprimo sono mie e basta quindi che tu non sia daccordo va bene ma perpiacere vedi di non essere ridicolo con le tue affermazioni del tipo "fatti da una pesona che sembra agire davvero sotto pagamento di "qualche partito" ecc.....

Fanciullo, io sto aspettando di sapere:

- Perché queste leggi siano praticamente identiche a quelle del Ventennio

- Come migliorino la competitività, fatto che più volte hai citato

- In base a cosa la sx e confindustria, fatta da persone di destra, siano totalmente contro la modernizzazione dello stato

- Come sia possibile che questo governo non abbia episodi di clientarismo, quando le leggi A.P. sono più di 60 mentre le persone finiscono i soldi al 18 del mese e le riserve si assottigliano o son finite, accusando tu di tali misfatti l'opposizione...che leggi non ne può fare. E naturalmente, come tale legge permetta di evitare tali atti o cosa c'entri, visto che ne parli

- Ancora, come mai un uomo di destra abbia votato contro tale legge andando PALESEMENTE contro il concetto di nazione.

- Stavi meglio ora o 4 anni fa?

Potrei continuare ore, ma non sai rispondere a nessuna di queste domande, perché la risposta è retorica e univoca... in realtà sono dati di fatti, di dialogico (sai cosa significa, a proposito?) c'è poco.


Io aspetto. Magari convinci anche me.

Cmq...


per me,come al solito,i casi son due: o non capisce o gli conviene

o è pagato. Quindi gli conviene.

Ah, poi, smettila di offendere una volta più i siciliani, grazie.

billygoat
24-03-2005, 13.18.45
Originally posted by UAranger


voglia di biscione (http://billygoat.altervista.org/ROCCO%20TANICA%20-%20voglia%20di%20biscione.mp3)
ancora voglia di biscione (http://billygoat.altervista.org/ROCCO%20TANICA%20-%20ancora%20voglia%20di%20biscione.mp3)
:asd:


comunque ero sicuro che non avresti risposto alle domande di hob e di gio...

destino
24-03-2005, 13.43.48
vedo come al solito ke da una discussione almeno sul limite del civile si è passato al flame da entrambe le parti :asd:


mi ritiro disgustato

erixal
24-03-2005, 14.12.20
Originally posted by destino
infatti come ho gia detto prima sono 3 letture sia alla camera ke al senato :doubt:


le riforme costituzionali necessitano di due approvazioni consecutive a distanza di 3 mesi, non di 3 approvazioni.

destino
24-03-2005, 14.49.59
Originally posted by erixal
le riforme costituzionali necessitano di due approvazioni consecutive a distanza di 3 mesi, non di 3 approvazioni.

vero errore mio ;)

per ki si vuole leggere i cambiamenti prima di fare aria con la bocca, qua (http://www.odg.mi.it/riforma_cost.htm)

UAranger
24-03-2005, 15.42.13
Originally posted by Gi01
Fanciullo, io sto aspettando di sapere:

- Perché queste leggi siano praticamente identiche a quelle del Ventennio

.


tanto per cominciare "fanciullo" dillo a chi vuoi ma non a me;

domanda: Come migliorino la competitività, fatto che più volte hai citato

1) devolution: grazie a questa riforma finalmente lo stato viene sollevato dall'occuparsi di materie che regione per regione possono avere necessita' diverse garantendo invece le competenze legislative esclusive su una trentina di materie, tra le quali le norme generali sulla tutela della salute; sicurezza e qualita' alimentari; sull'ordine pubblico e sull'istruzione.
Per equilibrare la devolution e' stata instituita la clausola di supremazia che permette allo stato di intervenire nel momento che una regione dovesse andare contro l'interesse nazionale;
2) con l'eliminazione del bicameralismo perfetto finalmente per approvare le leggi non sara' piu' necessario aspettare la doppia approvazione garantendo cosi' un risparmio di tempo nell'approvazione delle stesse.

domanda: In base a cosa la sx e confindustria, fatta da persone di destra, siano totalmente contro la modernizzazione dello stato

i sindacati fino adesso si sono sempre opposti a qualunque riforma che snellisca il mercato del lavoro permettendo cosi' un suo rilancio arrigidendosi su strategie ormai superate e nella difesa di vecchi privilegi.
che gli appartenenti a confindustria siano tutti di destra lo pensi tu.......per fare un esempio basta citare Debenedetti o la famiglia Agnelli da sempre politicamente schierati con il centro sinistra.

domanda: Ancora, come mai un uomo di destra abbia votato contro tale legge andando PALESEMENTE contro il concetto di nazione

questa riforma un uomo di destra non puo fare altro che approvarla in quanto il concetto di nazione rimane intatto ma allo stesso tempo modernizzandolo.

domanda: Stavi meglio ora o 4 anni fa

sicuramente sto meglio ora e da libero professionista posso dire che grazie a una delle iniziative fatte da questo governo e cioe' il taglio delle tasse e la conseguente riforma degli scaglioni irpef la situazione e' decisamente migliorata; con il successivo taglio che ci sara' il prossimo anno e l'eliminazione dell'odiata ed assurda irap (introdotta nel 97 dal centro sinistra) la situazione non potra' che migliorare ulteriormente.

affermazione: Ah, poi, smettila di offendere una volta più i siciliani, grazie

io non ho offeso nessuno anzi con il mio sfotto' facevo proprio notare come li stava offendendo chi ha fatto quella battuta.

UAranger
24-03-2005, 15.55.54
comunque ero sicuro che non avresti risposto alle domande di hob e di gio... [/B][/QUOTE]




come vedi ho risposto......anche se in ritardo ma sai e' impegnativo mandare avanti uno studio di progettazione

Fate
24-03-2005, 16.31.42
Così impegnativo che non ti restano risorse utili per mandare avanti l'interazione tra due neuroni e due sinapsi
Oppure le sinapsi funzionano e ti troveresti a tuo agio nell'italia di 70 anni fa
Tu ti trovi meglio adesso rispetto a 4 anni fa?
Lietissimo che il pensare questo ti faccia sentire autorizzato a pensare che si trovino nella stessa situazione le persone che dopo il 15 del mese sputano sangue per arrivare alò successivo stipendio :|


con l'eliminazione del bicameralismo perfetto finalmente per approvare le leggi non sara' piu' necessario aspettare la doppia approvazione garantendo cosi' un risparmio di tempo nell'approvazione delle stesse.
Potremmo abolire direttamente le due camere e lasciare il malloppo al premier..così sveltiremmo ancora di più,non ti pare?
La democrazia dopotutto è una perdita di tempo e rallenta troppo il sistema :sisi:

UAranger
24-03-2005, 16.35.42
Originally posted by Fate
Così impegnativo che non ti restano risorse utili per mandare avanti l'interazione tra due neuroni e due sinapsi


come sempre accade si noti bene da quale parte arrivano sempre gli insulti........

Fate
24-03-2005, 16.38.09
Allo stesso modo in cui si nota come tu risponda solo a quello che ti fa comodo evitando gli argomenti che ti infastidiscono :|

Khorne
24-03-2005, 16.39.03
Originally posted by UAranger
come sempre accade si noti bene da quale parte arrivano sempre gli insulti........

Già, ma imho questo non è un motivo per saltare il resto del post, che poneva un argomento oltre all'insulto (che sia giusto o no, non entro nel merito).

UAranger
24-03-2005, 16.45.07
Originally posted by Fate
Allo stesso modo in cui si nota come tu risponda solo a quello che ti fa comodo evitando gli argomenti che ti infastidiscono :|


mi sembra di aver risposto a tutti gli argomenti.....apparte alle stupidaggini tipo "abolita la democrazia" siamo in una "dittatura" ecc......

Fate
24-03-2005, 16.50.30
Infatti sta venendo a casa tua un lavoratore dipendente random a prendere la fetta di stipendio che gli serve per arrivare a fine mese visto che tu stai meglio
E per quanto riguarda le "stupidaggini" come le chiami tu,a me pare proprio che la direzione sia quella,un piccolo passo dopo l'altro :|

UAranger
24-03-2005, 17.19.52
Originally posted by Fate
Infatti sta venendo a casa tua un lavoratore dipendente random a prendere la fetta di stipendio che gli serve per arrivare a fine mese visto che tu stai meglio
E per quanto riguarda le "stupidaggini" come le chiami tu,a me pare proprio che la direzione sia quella,un piccolo passo dopo l'altro :|

caro mio quello che mi sono costruito e' il frutto di impegno e sacrifici......quindi per favore abbi la decenza di tacere.

Fate
24-03-2005, 18.23.33
"Io sto bene,quello che fa' il governo a me va' bene,se gli altri crepano di fame ca.zzi loro"

Bene,bravo 7+

azanoth
24-03-2005, 18.25.50
Originally posted by Fate
"Io sto bene,quello che fa' il governo a me va' bene,se gli altri crepano di fame ca.zzi loro"

Bene,bravo 7+

no guarda,la forma esatta è "crepano di fame li mortacci loro":teach:

:asd:

UAranger
24-03-2005, 18.29.56
Originally posted by Fate
"Io sto bene,quello che fa' il governo a me va' bene,se gli altri crepano di fame ca.zzi loro"

Bene,bravo 7+


vedi come si fa a dialogare seriamente quanto trovi gente che parla come te!!!!!

ho mai detto questo?
questo governo e' li a fare il suo lavoro perche' la maggioranza degli italiani lo ha votato.......se nel 2006 riterranno di doverlo cambiare voteranno il centro sinistra.

destino
24-03-2005, 18.31.34
il foglio (http://www.ilfoglio.it/articolo.php?idoggetto=21813)

il riformista (http://www.ilriformista.it/documenti/testofree.aspx?id_doc=40245)

2 giornali ke giudicano in maniera opposta la riforma in corso ke pero concordano su un'unica cosa:nessuna dittatura del premier

poi nell'articolo de Il foglio sono interessanti le parole di Salvi durante i lavori della Bicamerale ;)

Fate
24-03-2005, 18.50.01
Originally posted by UAranger
vedi come si fa a dialogare seriamente quanto trovi gente che parla come te!!!!!

ho mai detto questo?
questo governo e' li a fare il suo lavoro perche' la maggioranza degli italiani lo ha votato.......se nel 2006 riterranno di doverlo cambiare voteranno il centro sinistra.


mi pare evidente quindi che

caro mio quello che mi sono costruito e' il frutto di impegno e sacrifici......quindi per favore abbi la decenza di tacere.
fosse da interpretare in altro modo..
Indi per cui,visto che la gentilissima Sibilla Cumana non è disponibile, mi illumineresti sull'arcano segreto nascosto nelle tue parole ?

erixal
24-03-2005, 18.55.13
Originally posted by Fate
la gentilissima Sibilla Cumana


certo che se uno si scoccia per certi modi e tu ci fai dell'ironia non è che aiuti molto la conversazione eh ;)


poi secondo me quando si inizia a parlare di dittatura del premier si scende al livello dei discorsi da bar e quindi mi astengo :asd:

Mischa
24-03-2005, 18.56.32
1...

azanoth
24-03-2005, 19.05.53
Originally posted by erixal



poi secondo me quando si inizia a parlare di dittatura del premier si scende al livello dei discorsi da bar e quindi mi astengo :asd:

ah,adesso legittime perplessità e inquietudini delle famiglie,dei cittadini si definiscono "discorsi da bar"!?

interessante:|anche drammatico:asd:


0 :look:

erixal
24-03-2005, 19.30.17
Originally posted by azanoth
ah,adesso legittime perplessità e inquietudini delle famiglie,dei cittadini si definiscono "discorsi da bar"!?

interessante:|anche drammatico:asd:



preoccuparsi della democraticità del potere indirizzo politico del sistema governo-camere è legittimo (io ero affezionato al bicameralismo perfetto :mecry: ) quando si inizia a parlare di dittature è ridicolo
comunque il "secondo me" non lo metto solo pro forma, distinguo sempre quando parlo ex cathedra e vi mostro la Verità e quando esprimo semplici opinioni eccelse. :roll3:

Matt
25-03-2005, 00.59.21
Originally posted by UAranger

2) con l'eliminazione del bicameralismo perfetto finalmente per approvare le leggi non sara' piu' necessario aspettare la doppia approvazione garantendo cosi' un risparmio di tempo nell'approvazione delle stesse.


Personalmente mi sembra una mossa alquanto azzardata.

Risparmiare tempo...ma a quale costo?

Sinceramente preferisco l'attuale sistema a due camere.
E' vero che e' piu' lento, ma permette una migliore maturazione delle leggi, e tende a correggerle e migliorarle...e' il miglior filtro ;)

azanoth
25-03-2005, 09.18.50
Originally posted by Matt
Personalmente mi sembra una mossa alquanto azzardata.

Risparmiare tempo...ma a quale costo?

Sinceramente preferisco l'attuale sistema a due camere.
E' vero che e' piu' lento, ma permette una migliore maturazione delle leggi, e tende a correggerle e migliorarle...e' il miglior filtro ;)

*

La sicurezza non è mai abbastanza.

UAranger
25-03-2005, 09.37.19
Originally posted by Fate
mi pare evidente quindi che

fosse da interpretare in altro modo..
Indi per cui,visto che la gentilissima Sibilla Cumana non è disponibile, mi illumineresti sull'arcano segreto nascosto nelle tue parole ?


semplicemente che quello che ho e' il frutto di tanto lavoro e sacrificio e dato che non siamo in un regime comunista se permetti me lo tengo e ci vivo io!!!!!!!! e dicendo questo non vuol dire che non me ne frega degli altri ma semplicemente che faccio quello che chiunque altro in questo paese fa........lavoro - guadagno - vivo........sono stato abbastanza chiaro ora?

Gi01
25-03-2005, 11.55.24
Faccio una rapida osservazione sull'"inutile tempo da passarsi alle 2 camere", sperando di non far scattare il 2 di Mischa, e contemporaneamente ricordando che qui qualcuno è al 30esimo avviso.

La camera fa la legge.
E' approvata in automatico.
Il PdC può fare quello che cazzo gli pare, tanto al limite la camera la scioglie.
Ne deriva che se per qualche motivo la Camera non volesse approvare la legge, tutti a casa.
Il potere legislativo è automaticamente, ancor più di ora, assoggettato al potere esecutivo.
L'arma della sfiducia non c'è più. Praticamente o si dimette, e Dio solo sa perché, o niente.

Più semplice di così, non riesco a spiegarlo.
Su tutto il resto, incluso l'aumento delle tasse attuato dal governo di CDX di circa un punto (comodo non contare alcune cose come le imposte comunali e simili, eh, Uarenger?) non ci sono commenti adeguati.

Ricordo solo, nuovamente, che l'aumento delle tasse "indirette" (bolli, sigarette, benzina, farmaci, servizi comunali per fare alcuni esempi) si infrangono con egual impatto contro tutti.
I poveri la benzina la pagano quanto Berlusconi. Ne consegue che il mostruoso aumento delle tasse ha impoverito tutti tranni i ceti alti, che in effetti risparmiano miliardi sull'IRPEF.
Niente da stupirsi che a fine mese non ci si arrivi...
L'IRAP sostitui un paniere di diverse tasse, la pressione in italia scese dal 47,8% al 42%.

Ti bastano i dati di fatto o nei vuoi altri?

@ Des: ti ho detto più volte che ho stima della tua intelligenza. Non farmi cambiare idea. Se mi metti due giornali di estrema destra in mano, fatti da compagni di merenda del dux, che devono dire? Viva l'Italia (cit.)

UAranger
25-03-2005, 12.10.10
Originally posted by Gi01


Ricordo solo, nuovamente, che l'aumento delle tasse "indirette" (bolli, sigarette, benzina, farmaci, servizi comunali per fare alcuni esempi) si infrangono con egual impatto contro tutti.
I poveri la benzina la pagano quanto Berlusconi. Ne consegue che il mostruoso aumento delle tasse ha impoverito tutti tranni i ceti alti, che in effetti risparmiano miliardi sull'IRPEF.
Niente da stupirsi che a fine mese non ci si arrivi...
L'IRAP sostitui un paniere di diverse tasse, la pressione in italia scese dal 47,8% al 42%.




Ovviamente i soldi il ministero delle finanze non li fabbrica dal nulla quindi e' implicito che se toglie da una parte deve anche se non completamente prenderli dall'altra........il fatto e' che le imposte sui redditi influiscono di piu' delle tasse indirette in quanto le seconde sono tasse una tantum (non ci mettere i farmaci che non sono aumentati e il costo della benzina e' legato molto all'aumento del costo del petrolio).
Lo so benissimo che l'irap ha sostituito un paniere di 6/7 tasse ma la sua assurdita' sta' nel fatto che colpisce nella produttivita' dell'impresa, del professionista ecc.... ed inoltre essendo a fondo perduto e' paragonabile ad una seconda I.V.A.; non a caso la corte europa sta' per bocciarla definitivamente.

Gi01
25-03-2005, 13.29.43
Originally posted by UAranger
Ovviamente i soldi il ministero delle finanze non li fabbrica dal nulla quindi e' implicito che se toglie da una parte deve anche se non completamente prenderli dall'altra


Vero al 100%.
Infatti, Berlusconi ha finora risparmiato circa 600 mln di euro in sole tasse. Indovina chi li ha cacciati quei soldi?



........il fatto e' che le imposte sui redditi influiscono di piu' delle tasse indirette in quanto le seconde sono tasse una tantum (non ci mettere i farmaci che non sono aumentati e il costo della benzina e' legato molto all'aumento del costo del petrolio).
Ok, sei (?) un imprenditore, e ammetto che di economia capisci pochino. Ma le addizzioni...

Mia nonna ha avuto un risparmio fiscale pari a 0 (zero, ZERO). E' aumentato TUTTO, in primis L'ICI che paga sulla casa.
Secondo te, le tasse sono scese o no?
Il prezzo del petrolio incide sul prezzo per il 25%. Il resto sono imposte. I farmaci non sono cresciuti di prezzo come 3000 cosette comunali? Direi che ci sta un :roll3:


Lo so benissimo che l'irap ha sostituito un paniere di 6/7 tasse ma la sua assurdita' sta' nel fatto che colpisce nella produttivita' dell'impresa, del professionista ecc.... ed inoltre essendo a fondo perduto e' paragonabile ad una seconda I.V.A.; non a caso la corte europa sta' per bocciarla definitivamente.

Questo l'ho letto 5 volte, e non l'ho capito, escluso l'ultimo capoverso. Il tuo Dio ha dichiarato a Porta a Porta, per la 45esima volta, che abolirà l'IRAP.
Salvo il giorno dopo dichiarare che verrà sostituita da altro. Misteri.


Cmq, continui a quotare parti di tuo interesse. Non parli dell'aumento delle tasse attuato da questo governo.

Vogliamo parlare del pil all'1%, peggior risultato da...boh, ho perso il conto? Questo per "i notevoli miglioramenti dell'economia attuati" dal tuo governo. I poveri sono quasi l'8% della popolazione. I conti in banca e i depositi crollano.

Forse, e dico forse, sarebbe il caso di rilanciarla la competitività, ma sul serio, e non con aumenti delle tasse che gravino solo sui poveri, come dimostrato poco sopra. Come avvenuto nell'ultima finanziaria che mi citi: 6 mld tagliati (quasi tutti ai ricchi), 12 di aumenti (divisi su tutti).

Ti invito, seriamente, a prendere una calcolatrice...

erixal
25-03-2005, 14.41.17
Originally posted by Gi01

La camera fa la legge.
E' approvata in automatico.
Il PdC può fare quello che cazzo gli pare, tanto al limite la camera la scioglie.
Ne deriva che se per qualche motivo la Camera non volesse approvare la legge, tutti a casa.
Il potere legislativo è automaticamente, ancor più di ora, assoggettato al potere esecutivo.
L'arma della sfiducia non c'è più. Praticamente o si dimette, e Dio solo sa perché, o niente.


se la camera non vuole fare la legge non la approva :doubt: o intendi l'altra camera? credo che il punto della riforma in questo caso sia l'inutilità di far passare da due assemblee praticamente omogenee lo stesso provvedimento. poi non è "approvata in automatico", è discussa articolo per articolo e con votazione finale mi pare, per come la proponi tu sembra che schizzino leggi da tutte le parti :doubt2:

L'arma della sfiducia non c'è più? Questa cosa è?


Originally posted by Il Legislatore
Articolo 28. (Governo in Parlamento)
1. L’articolo 94 della Costituzione è sostituito dal seguente:
"Articolo 94. – Il Primo ministro illustra il programma del Governo alle Camere entro dieci giorni dalla nomina. Ogni anno presenta il rapporto sulla sua attuazione e sullo stato del Paese.
Egli può chiedere che la Camera dei deputati si esprima, con priorità su ogni altra proposta, con voto conforme alle proposte del Governo. In caso di voto contrario, il Primo ministro rassegna le dimissioni e può chiedere lo scioglimento della Camera dei deputati. Si applica l’articolo 88, primo e secondo comma.
In qualsiasi momento la Camera dei deputati può obbligare il Primo ministro alle dimissioni, con l’approvazione di una mozione di sfiducia. La mozione di sfiducia deve essere firmata da almeno un quinto dei componenti della Camera dei deputati, deve essere votata per appello nominale e approvata dalla maggioranza assoluta dei componenti. In tal caso il Primo ministro sfiduciato si dimette e il Presidente della Repubblica decreta lo scioglimento della Camera dei deputati ed indíce le elezioni".



:mumble


Poi tutta sta assoggettazione attuale del legislativo all'esecutivi io non la vedo :|

Hob Gadling
25-03-2005, 14.57.30
Originally posted by Gi01
Se mi metti due giornali di estrema destra in mano, fatti da compagni di merenda del dux, che devono dire? Viva l'Italia (cit.) Posto che sono d'accordo sul concetto del filoberlusconismo di entrambi i direttori delle due testate, credo che qualcuno potrebbe contestare la definizione di "estrema destra" data ai due giornali, non essendo gli stessi palesemente riferibili a movimenti neonazisti, o post-fascisti, ed essendo invece per il sentire comune facenti parte di una destra moderata, se non addirittura, come nel caso del "Riformista", di una sinistra "terzista".
Sono dell'opinione, tuttavia, che al giorno d'oggi bisognerebbe cominciare a riconsiderare il concetto di destra, e delle anime che al suo interno si muovono in direzioni spesso contrapposte.
La cosiddetta "destra" rappresentata da una parte di questo governo non è certo foriera degli ideali una tradizionale destra europea, siano questi il liberismo (palesemente antitrust, e che fa a cazzotti con i monopolisti come Berlusconi), meno che mai il rispetto del "Law and order". Non a caso intellettuali come Montanelli e Sartori, certo non degli stalinisti, si sono sempre distinti come fieri contestatori di Berlusconi e della sua corte.
Beh, ma certo, loro erano "anziani in confusione", e "invidiosi della grandezza morale di Berlusconi" (perchè ci tocca sentire queste cose?).
Riconsiderando dunque la destra italiana in questi termini, mi trovo a essere perfettamente in accordo con Giulio quando parla di "estrema destra" riferendosi ai lacchè del Premier. Anche se non sventolano bandiere con croci uncinate o agitano manganelli.

destino
25-03-2005, 15.02.43
Originally posted by Gi01
Faccio una rapida osservazione sull'"inutile tempo da passarsi alle 2 camere", sperando di non far scattare il 2 di Mischa, e contemporaneamente ricordando che qui qualcuno è al 30esimo avviso.

La camera fa la legge.
E' approvata in automatico.
Il PdC può fare quello che cazzo gli pare, tanto al limite la camera la scioglie.
Ne deriva che se per qualche motivo la Camera non volesse approvare la legge, tutti a casa.
Il potere legislativo è automaticamente, ancor più di ora, assoggettato al potere esecutivo.
L'arma della sfiducia non c'è più. Praticamente o si dimette, e Dio solo sa perché, o niente.


la sfiducia c'e eccome, solo ke è costruttiva, kiunque vota la sfiducia deve farsi poi carico di presentare un nuovo esecutivo con la maggioranza ke ha votato la stessa.

poi continuo a ripetere, sciogliere le camere guarda ke vuol dire semplicemente ritornare al voto, hai paura di tale avvenimento giulio? nn ti fidi + della democrazia e della volonta popolare?



@ Des: ti ho detto più volte che ho stima della tua intelligenza. Non farmi cambiare idea. Se mi metti due giornali di estrema destra in mano, fatti da compagni di merenda del dux, che devono dire? Viva l'Italia (cit.)

beh se il riformista è di estrema destra a sto punto nn so + cosa è di sinistra :roll3:

il punto su quei 2 link da me postati prima è semplice: la dittatura del premier è solo propaganda elettorale. Leggiti le dichiarazioni di Salvi e Cossutta durante la Bicamerale durante la discussione sul premierato forte...

kissa perke la pensavano in maniera totalmente opposta da oggi con una riforma ke copia in calce quella della bicamerale appunto? Questo nn ti fa riflettere sulla faziosita della polemica innescata?

Si puo discutere o no se ci piaccia tale tipo di governo dello stato italiano, ma dire ke questa riforme porta la dittatura significa prendere in giro la gente, a sto punto pure l'inghilterra con la camera dei comuni ke ha compiti esclusivi sull'approvazione delle leggi è una dittatura

Dalmo
25-03-2005, 22.39.30
Originally posted by Ef.Di.Gi
Tipo "salary cap 200 €/mese per operaio"?:asd:
No, del tipo il veneto e la lombardia con la piena sovranità sulle tasse riscosse all'interno della loro regione così da fare dei tagli delle tasse considerevoli per abbattere l'inflazione e aumentare la competitività.

X3N0M
25-03-2005, 23.04.46
Originally posted by Dalmo
No, del tipo il veneto e la lombardia con la piena sovranità sulle tasse riscosse all'interno della loro regione così da fare dei tagli delle tasse considerevoli per abbattere l'inflazione e aumentare la competitività.

:roll3:

perchè solo veneto e lombardia? chi sono, le regioni più belle? :asd:

:|

.Imrahil
25-03-2005, 23.40.59
A prescindere dalla personali considerazioni sulla volontà o meno, da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri (chiamiamolo ancora così, per qualche mese), di instaurare un regime, è innegabile che queste riforme, approvate senza alcuna parvenza di clima bipartizan, senza alcun dialogo con l'opposizione, portano ad un enorme aumento del potere del suddetto, e ad una diminuzione di quelli de Presidente della Repubblica e del Parlamento.
A voi, come già detto, le opinioni su queste innovazioni.

Dalmo
26-03-2005, 01.05.38
Originally posted by X3N0M
:roll3:

perchè solo veneto e lombardia? chi sono, le regioni più belle? :asd:

:|
A mio parere sì, comunque facciamo tutto il nord e centronord, ma evidentemente finchè ci sarà gente come te che non capisce che bisogna incentivare e defiscalizzare le aziende per essere competitivi non si farà mai.

Dalmo
26-03-2005, 01.06.33
Originally posted by Pantera666
A prescindere dalla personali considerazioni sulla volontà o meno, da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri (chiamiamolo ancora così, per qualche mese), di instaurare un regime, è innegabile che queste riforme, approvate senza alcuna parvenza di clima bipartizan, senza alcun dialogo con l'opposizione, portano ad un enorme aumento del potere del suddetto, e ad una diminuzione di quelli de Presidente della Repubblica e del Parlamento.
A voi, come già detto, le opinioni su queste innovazioni.
A non volere il dialogo è l'opposizione stessa, è lei che fa ostruzionismo, mica la destra.

Mischa
26-03-2005, 01.15.48
E 2...

azanoth
26-03-2005, 09.06.33
Non volendo sbandierare nessun colore politico,continuo a sentirmi preoccupato,non per le riforme in se,ma per la fretta assurda di eseguirle,fretta forsennata che sicuramente può solo contribuire ad incasinare tutto piuttosto che risolvere.

Ef.Di.Gi
26-03-2005, 09.55.23
Originally posted by Dalmo
A mio parere sì, comunque facciamo tutto il nord e centronord, ma evidentemente finchè ci sarà gente come te che non capisce che bisogna incentivare e defiscalizzare le aziende per essere competitivi non si farà mai.

Immagino che tu, al contrario, essendoti fatto una cultura su trattati di economia politica, possa ormai propugnare proposte a livello ministeriale.
Ah, dimenticavo, a livello ministeriale è sufficiente la terza media :asd:

destino
26-03-2005, 10.14.57
Originally posted by Dalmo
A mio parere sì, comunque facciamo tutto il nord e centronord, ma evidentemente finchè ci sarà gente come te che non capisce che bisogna incentivare e defiscalizzare le aziende per essere competitivi non si farà mai.

ma invece di perdere tempo a scrivere vaccate qua, ke sei improduttivo, perke nn corri a costruire una piccola azienda in cina cosi nn hai tutte queste limitazioni (sindacati, confindustria, cassa integrazione) ke frenano l'economia? :asd:

.Imrahil
26-03-2005, 11.42.00
Originally posted by Dalmo
A non volere il dialogo è l'opposizione stessa, è lei che fa ostruzionismo, mica la destra.

E' colpa della Maggioranza e anche dell'opposizione.
Le colpe non sono mai unilaterali. Come si fa a dialogare con questa destra, Dalmo? Credi che la Sinistra non abbia proposto emendamenti? Risultato? Tutti respinti, senza neanche vederli? E tu ricordi (forse eri troppo piccolo, sul serio :) ) l'ostruzionismo che la destra faceva nei confronti del governo di Centro-Sinistra prima del 2001?

X3N0M
26-03-2005, 11.45.54
Originally posted by Dalmo
A mio parere sì, comunque facciamo tutto il nord e centronord, ma evidentemente finchè ci sarà gente come te che non capisce che bisogna incentivare e defiscalizzare le aziende per essere competitivi non si farà mai.

in pratica vorresti isolare il meridione? così facendo andrebbe in contro a rovina certa, imho :asd:


Originally posted by Mischa
E 2...

qualcosa mi dice che il lock avverrà presto :look:

azanoth
26-03-2005, 11.54.03
Originally posted by Pantera666
E' colpa della Maggioranza e anche dell'opposizione.
Le colpe non sono mai unilaterali. Come si fa a dialogare con questa destra, Dalmo? Credi che la Sinistra non abbia proposto emendamenti? Risultato? Tutti respinti, senza neanche vederli? E tu ricordi (forse eri troppo piccolo, sul serio :) ) l'ostruzionismo che la destra faceva nei confronti del governo di Centro-Sinistra prima del 2001?

infatti

proprio l'altra sera il berlusca, al termine dell'illustrazione del piano di riforma, esordisce mellifluo con "evidentemente la sinistra ha paura di perdere le elezioni"...dovrebbe,viste le continue lamentazioni,dare uno straccio di comportamento esemplare...:tsk:

UAranger
26-03-2005, 11.59.24
Originally posted by Gi01
Vero al 100%.
Infatti, Berlusconi ha finora risparmiato circa 600 mln di euro in sole tasse. Indovina chi li ha cacciati quei soldi?



Ok, sei (?) un imprenditore, e ammetto che di economia capisci pochino. Ma le addizzioni...

Mia nonna ha avuto un risparmio fiscale pari a 0 (zero, ZERO). E' aumentato TUTTO, in primis L'ICI che paga sulla casa.
Secondo te, le tasse sono scese o no?
Il prezzo del petrolio incide sul prezzo per il 25%. Il resto sono imposte. I farmaci non sono cresciuti di prezzo come 3000 cosette comunali? Direi che ci sta un :roll3:



Questo l'ho letto 5 volte, e non l'ho capito, escluso l'ultimo capoverso. Il tuo Dio ha dichiarato a Porta a Porta, per la 45esima volta, che abolirà l'IRAP.
Salvo il giorno dopo dichiarare che verrà sostituita da altro. Misteri.


Cmq, continui a quotare parti di tuo interesse. Non parli dell'aumento delle tasse attuato da questo governo.

Vogliamo parlare del pil all'1%, peggior risultato da...boh, ho perso il conto? Questo per "i notevoli miglioramenti dell'economia attuati" dal tuo governo. I poveri sono quasi l'8% della popolazione. I conti in banca e i depositi crollano.

Forse, e dico forse, sarebbe il caso di rilanciarla la competitività, ma sul serio, e non con aumenti delle tasse che gravino solo sui poveri, come dimostrato poco sopra. Come avvenuto nell'ultima finanziaria che mi citi: 6 mld tagliati (quasi tutti ai ricchi), 12 di aumenti (divisi su tutti).

Ti invito, seriamente, a prendere una calcolatrice...


non sono un imprenditore ma un libero professionista nel settore della progettazione edile; L'ICI e' cmq aumentata varie volte negli anni compreso quando governava la sinistra; la questione delle imposte sulla benzina in italia e' un problema per il quale si discute da una vita dato che siamo la nazione che ha la tassazione piu' alta da sempre quindi non e' certo colpa di questo governo.
L'irap e' una tassa esclusivamente a carico delle imprese e dei liberi professionisti; viene pagata insieme all'irpef ed influisce per il 4.25% del reddito; a livello nazionale lo stato incassa ogni anno 33 miliardi di euro grazie ad essa; si intende quindi eliminarla come tassa gravante sull'attivita' produttiva e ripartirla in modo diverso permettendo ad esempio di scalarla dal reddito in fase irpef ad esempio come accade per i contributi pensionistici che imprenditori e liberi professionisti pagano personalmente e poi vengono dedotti al 100% dall'irpef; ora come ora l'irpef e' una tassa a fondo perduto proprio perche' non si puo' scalare.


il resto delle tue affermazioni sono solo chiacchere che lasciano il tempo che trovano......ah se il centro sinistra governo' cosi' bene mi spieghi perche' persero le elezioni e vinse il centro destra sulla base di un programma di riforme "dittatoriali"

erixal
26-03-2005, 12.05.54
Originally posted by azanoth
infatti

proprio l'altra sera il berlusca, al termine dell'illustrazione del piano di riforma, esordisce mellifluo con "evidentemente la sinistra ha paura di perdere le elezioni"...dovrebbe,viste le continue lamentazioni,dare uno straccio di comportamento esemplare...:tsk:

se è lo stesso episodio che ho visto io, si riferiva al premierato forte ed era nel senso "se la sinistra vincesse le elezioni sarebbe felice di avere un governo più stabile, quindi è certa di non vincere le elezioni visto che crede che io stia instaurando una dittatura che bene o male partirà dopo le prossime politiche" ;)

almeno questo è quel che mi è parso evidente

Ef.Di.Gi
26-03-2005, 12.10.14
Originally posted by UAranger

L'irap e' una tassa esclusivamente a carico delle imprese e dei liberi professionisti; viene pagata insieme all'irpef ed influisce per il 4.25% del reddito;


Non è esatto...
Sostanzialmente sono d'accordo sul fatto che l'IRAP sia una tassa iniquia. Ma tu non spieghi la motivazione nel topic.

In realtà l'IRAP non viene calcolata sul reddito d'impresa; bensì vengono sommati ad esso tutti i costi sostenuti per il personale più altri tecnicismi vari. Conseguenza di ciò è la tassazione maggiore per le imprese producenti più alto valore aggiunto - poichè nel valore aggiunto si va a contare anche il reddito indotto. Per fare un esempio, un'impresa di servizi verserà proporzionalmente al reddito molte più tasse di un'azienda operante nell'industria.

UAranger
26-03-2005, 12.39.46
Originally posted by Ef.Di.Gi
Non è esatto...
Sostanzialmente sono d'accordo sul fatto che l'IRAP sia una tassa iniquia. Ma tu non spieghi la motivazione nel topic.





una delle situazioni piu' assurde riguarda i liberi professionisti ed in particolare coloro che non hanno personale (come il sottoscritto) che sono tenuti lo stesso a pagarla.

alcoolwarriors
26-03-2005, 17.35.05
intervengo solo per far notare che ancora una volta si è finiti ot con stupide sicussioni sui soldi.

Hob Gadling
27-03-2005, 10.35.34
Torniamo IT, dunque:

Molte esternazioni si sono lette e ascoltate dopo il voto del Senato sulla riforma costituzionale.
...
Ma l'esternazione più significante è quella venuta dal nostro "premier": "Non capisco perché Prodi si lamenta. Se fosse sicuro di vincere le elezioni del 2006 dovrebbe rallegrarsi perché io gli ho preparato un premierato fortissimo. Se se ne lamenta è segno che è sicuro di perdere".
Sembra una barzelletta, invece non lo è. E' la quintessenza del pensiero berlusconiano. Anzi dell'antropologia berlusconiana.
...
Il nocciolo della riforma costituzionale è, come ha detto Prodi, la dittatura della maggioranza e quella del "premier". Quindi, se Prodi spera di vincere le elezioni sarà lui il dittatore. E non è contento? Che cosa c'è di meglio che avere poteri dittatoriali? Che un galantuomo democratico si rifiuti di prenderne possesso e di usarli a sua discrezione è un paradosso inconcepibile e incomprensibile per l'uomo berlusconiano. Per il democratico berlusconiano, per il liberale berlusconiano. Per il liberista berlusconiano.

Lo stesso Berlusconi, dunque, non nega l'ipotesi dittatura. Del resto, perchè farlo? Ci pensano già per lui il suo Cyrano de Bergerac personale, Giuliano Ferrara, e financo Antonio Polito, uomo "di sinistra" (o almeno tale per Destino e per i suoi restanto diciassette lettori).
Berlusconi, quindi, non nega. Ma si stupisce: perchè Prodi si lamenta?? Se vincerà, avrò fatto un favore anche a lui, no?
Sembra la solita storiella delle leggi "ad personam" che, secondo il Cavaliere e la sua corte, avvantaggeranno anche gli altri italiani.
E così il popolo bue: nulla di male se è pensata con tutt'altri scopi, se poi ci guadagno anch'io, no?
E il degrado morale, come diceva Luttazzi, diventa impercettibile, perchè ormai divenuto "ambiente".

.Imrahil
27-03-2005, 12.10.55
Esatto. Il degrado morale come normalità, come consuetudine. E l'onesta, il "bene del popolo" come eccezione.
A questo siamo arrivati, ordunque.

Ef.Di.Gi
27-03-2005, 12.19.13
Il bene del popolo non vuol dire proprio nulla però...

.Imrahil
27-03-2005, 13.07.57
Come non vuol dire nulla? Il fine primo di ogni politico non dovrebbe essere quello di pensare a ciò che più è giusto per la maggioranza della gente che rappresenta?

Ef.Di.Gi
27-03-2005, 13.09.34
Originally posted by Pantera666
Come non vuol dire nulla? Il fine primo di ogni politico non dovrebbe essere quello di pensare a ciò che più è giusto per la maggioranza della gente che rappresenta?

Ciò che è più giusto per la maggioranza....

mi viene un po' la nausea, scusa

.Imrahil
27-03-2005, 13.14.21
Non so come spiegarmi... un politico deve o no lavorare per la gente, oppure per i propri fini personali?
Forse prima mi sono espresso male, intendevo dire che ovviamente non tutti possono essere contenti alla stessa maniera dell'operato di un politico o di un governo... :)

destino
27-03-2005, 13.20.09
Originally posted by Pantera666
Non so come spiegarmi... un politico deve o no lavorare per la gente, oppure per i propri fini personali?
Forse prima mi sono espresso male, intendevo dire che ovviamente non tutti possono essere contenti alla stessa maniera dell'operato di un politico o di un governo... :)

ogni politico lavora sempre e solo per i propri interessi.

se alla parola politico sostuitisci artista allora la frase è corretta

.Imrahil
27-03-2005, 13.22.41
Originally posted by destino
ogni politico lavora sempre e solo per i propri interessi.


Se non hai fiducia in nessuna delle parte politiche, perchè ritieni comunque di doverti esprimere tramite il voto?

X3N0M
27-03-2005, 13.24.16
Originally posted by destino
ogni politico lavora sempre e solo per i propri interessi.

se alla parola politico sostuitisci artista allora la frase è corretta

solita generalizzazione. Sono davvero TUTTI come dici te? :asd:

TUTTI TUTTI? tuttissimi? :|

Ef.Di.Gi
27-03-2005, 13.27.10
io credo pensino anche ai loro interessi ovviamente. Non solo.

Matt
27-03-2005, 13.38.38
Originally posted by Pantera666
Esatto. Il degrado morale come normalità, come consuetudine. E l'onesta, il "bene del popolo" come eccezione.
A questo siamo arrivati, ordunque.

Purtroppo si,

adesso sembra che si fa a gara per essere il piu' furbo, a riuscire a fregare senza farsi scoprire...

...come dice giustamente mio padre:

Gli altri si fregherenno i miliardi e nessuno gli dira' niente, quando te ti fregherai una caramella ti inculeranno subito

Per ora questa legge si e' sempre confermata :asd: :|

Fate
27-03-2005, 14.55.55
Originally posted by Hob Gadling
cut

*