PDA

Visualizza versione completa : Omaggio ad un eroe silenzioso



coral
05-03-2005, 18.00.29
Ciao,
perdonatemi se esco dal seminato, ma questo topic è per rendere omaggio ad un autentico e discreto servitore dello stato: Nicola Calipari. Uno che aveva rischiato la vita anche nel contrasto alla criminalità organizzata.
Spero che gli americani non facciano come per la funivia, e che sappiano prendersi le loro responsabilità, e che il governo italiano non faccia solo qualche protesta formale in caso di (invitabile temo) arroganza da parte della giustizia americana.
Ciao Nicola

Coral aka Arremba San Zorzo

X3N0M
05-03-2005, 18.31.19
quoto. hanno parlato tantissimo della sgrena ma di nicola poco o niente.

cmq gli americani sparano a tutto quello che si muove :|

il mio prof di diritto li difende perchè sostiene che in guerra non hai tempo di pensare e che probabilmente i soldati hanno fatto fuoco perchè pensavano che fosse un'autobomba (era anche notte)...


ma secondo me sono cmq troppo gasati sti americani... :|

gldius
05-03-2005, 18.53.45
pensiamo anche a quei ragazzi (ebbene si , perche' di ragazzi si tratta , nostri coetanei) che giorno e notte vivono la paura della morte
ricordate tempo fa quel ragazzo (fuori di se) che uccise un passante col suo fucile d'assalto d'ordinanza ? quel ragazzo impazzi' perche' nn voleva tornare in quell'inferno chiamato iraq
ricordiamoci che la realta' e' sempre priva di logica , quella logica che fa scaturire le guerre , le proteste per la pace , gli scioperi e i licenziamenti.
guardiamo in faccia alla realta' perche' la realta' e' orribile

coral
05-03-2005, 22.18.58
Certo che si può capire lo stato d'animo di quei soldati; è successo anche in Italia ai tempi delle Brigate Rosse (quelle che alla fine degli anni '70 facevano veramente paura) che ad un posto di blocco i carabinieri abbiano fatto fuoco perché uno ha estratto la patente troppo velocemente; ma queste considerazioni fanno parte del riconoscimento delle attenuanti, e le attenuanti si danno a chi ha delle responsabilità.
Io spero soltanto che si faccia giustizia e che chi non ha più i nervi per sostenere la tensione sia obbligato a smettere di fare quel mestiere; per le circostanze accadute non vorrei neanche che quei soldati andassero in galera, ma che perdessero il posto, si. Hanno sbagliato gravemente.
Spero che ciò sia fatto e che gli U.S. rinuncino al loro modo di ritenersi al di sopra del giudizio degli alleati (o vassalli?), come per la funivia, appunto.
Ciao

X3N0M
06-03-2005, 13.36.47
raga ora sono cazzi...

la sgrena sostiene che la macchina andava a velocità moderata, che avevano già superato tutti i checkpoint, e che la pattuglia di soldati era un'auto blindata con mitragliatrice che ha fatto fuoco sull'auto senza avvertire...

i soldati dicono che la macchina andava molto veloce e che hanno segnalato di fermarsi sparando in aria ma l'auto non si è fermata...

imho: cazzate. ha ragione la sgrena secondo me.
ma da quando un'auto non si ferma se spari in aria?
sono tutte scuse secondo me... fotte na sega se hanno scago i soldati... hanno scelto loro di andare in iraq... hanno una responsabilità... non possono sparare ad ogni cosa che si muove!

è assurdo...
imho vanno rinchiusi in galera a vita...

Indy
06-03-2005, 13.43.43
il fatto che il nostro primo ministro soffre di un complesso di inferiorità x cui qualsiasi cosa gli dirà il suo amico Bush lui la accetterà dicendo al pubblico, "ho parlato con washington e ci siamo chiariti"
Fosse per me avrei chiesto di processare il colpevole in italia altrimenti ce ne andiamo via dall'iraq.
Poi non capisco, visto che era pieno di americani perchè non si sono fatti scortare da loro

Indy
06-03-2005, 13.44.53
e poi cmq secondo me le attenuanti non esistono, sei un soldato e devi reggere certe situazioni, se non le reggi vai a fare dell'altro

X3N0M
06-03-2005, 15.11.45
Originally posted by Indy
e poi cmq secondo me le attenuanti non esistono, sei un soldato e devi reggere certe situazioni, se non le reggi vai a fare dell'altro

*

coral
06-03-2005, 15.39.57
Originally posted by Indy
e poi cmq secondo me le attenuanti non esistono, sei un soldato e devi reggere certe situazioni, se non le reggi vai a fare dell'altro

concordo

Joe_Miller
06-03-2005, 20.39.31
Palle secondo me Indy. Provo a fare un esempio stupido che si attiene al forum.

Capita pure in ofp a volte di sparare perchè vediamo un soldato lontano che ci punta l'arma addosso per poi scoprire che era in squadra con noi facendo friendly fire. Se capita a noi che siamo qui a giocare lo scagozzo figurati a quelli che la vita la rischiano davvero. Tra l'altro pare che il posto di blocco fosse affidato a dei riservisti appena arrivati. Quindi privi di esperienza sul campo. Al primo segnale che andava storto hanno sparato. Era notte e pure pioveva se non sbaglio. Secondo me gli italiani potevano farsi benissimo scortare dagli americani, perchè no magari dentro un HUMMER cosi anche se gli sparavano addosso non succedeva un cazzo. Mentre loro erano in un auto civile con targa irachena!

Detto questo comunque voglio anche io ricordare quello che sicuramente è stato un eroe, un eroe silenzioso, morto facendo il suo dovere, in terra straniera, per la propria patria. Un uomo cosi è solo da ammirare.

*

X3N0M
06-03-2005, 21.39.27
imho poteva anche nevicare, se spari ti assumi la tua responsabilità.
noi su ofp spariamo tranquillamente perchè è un gioco, nella guerra vera o sai quello che fai o sono cazzi...
non puoi pensare di sparare al primo sospetto che passa...

coral
07-03-2005, 12.07.30
Originally posted by Joe_Miller
Palle secondo me Indy. Provo a fare un esempio stupido che si attiene al forum.

Capita pure in ofp a volte di sparare perchè vediamo un soldato lontano che ci punta l'arma addosso per poi scoprire che era in squadra con noi facendo friendly fire. Se capita a noi che siamo qui a giocare lo scagozzo figurati a quelli che la vita la rischiano davvero. Tra l'altro pare che il posto di blocco fosse affidato a dei riservisti appena arrivati. Quindi privi di esperienza sul campo. Al primo segnale che andava storto hanno sparato. Era notte e pure pioveva se non sbaglio. Secondo me gli italiani potevano farsi benissimo scortare dagli americani, perchè no magari dentro un HUMMER cosi anche se gli sparavano addosso non succedeva un cazzo. Mentre loro erano in un auto civile con targa irachena!

Detto questo comunque voglio anche io ricordare quello che sicuramente è stato un eroe, un eroe silenzioso, morto facendo il suo dovere, in terra straniera, per la propria patria. Un uomo cosi è solo da ammirare.

*


...e poi l'hai detto tu stesso: era notte e pioveva; ma figurati se quelli hanno visto che targa era. Il fatto è che quei tizi hanno saltato le regole d'ingaggio e sparato e spero che il governo si faccia sentire come ai tempi di Sigonella così come face Craxi (ma guarda un pò se mi tocca rimpiangere qualche lato di quello lì).
Cià

Indy
07-03-2005, 15.07.52
appunto non puoi paragonare ciò che facciamo noi in OFP, OFP è e rimane sempre 1 gioco.
Ofp lo giochi per divertirti e te ne sbatti se fai qualche FF di troppo al max ti becchi qualche insulto, nella vita reale un soldato deve sapere quello che fa non può sparare alla cazzo, le sue azioni possono avere conseguenze tragiche come abbiamo visto.
Poi cmq ho sentito che i servizi segreti avrebbero pagato 1 riscatto ai rapitori, alla faccia del "noi non trattiamo con i terroristi"

Joe_Miller
07-03-2005, 15.54.05
Ok, noi lo facciamo per spensieratezza di sparare. Loro lo fanno per paura. O la vita tua o la mia.


noi su ofp spariamo tranquillamente perchè è un gioco, nella guerra vera o sai quello che fai o sono cazzi...


No, nella guerra o sai a chi stai sparando e spari tranquillamente o esiti e muori. E chiaramente quando uno rischia la vita se ne frega a chi sta sparando, se si avvicina un auto non identificata e non sembra fermarsi facciam fuoco.



e poi l'hai detto tu stesso: era notte e pioveva; ma figurati se quelli hanno visto che targa era.

Scusami eh ma che targa vuoi che avesse? han detto macchina civile, una macchina civile in iraq ha per forza la targa irachena.

X3N0M
07-03-2005, 16.13.06
avete sentito che secondo alcuni pare che la pattuglia abbia fatto volontariamente fuoco per uccidere la sgrena? pare abbia informazioni riservate che gli USA non vogliono far uscire dall'iraq... :doubt:

coral
07-03-2005, 17.08.27
Originally posted by Joe_Miller
Scusami eh ma che targa vuoi che avesse? han detto macchina civile, una macchina civile in iraq ha per forza la targa irachena.

la cosa non è strettamente correlata come sembra, conosci la mappa delle targhe in iraq? Sei sicuro che una macchina dall'aspetto civile non abbia una targa militare o corpo dimplomatico, magari dell'ambasciata italiana - cosa che l'avrebbe identificata.
E poi insomma, a quale conclusione vuoi arrivare? Che siccome quei ragazzini erano nervosi perchè rischiano la vita sono automaticamente assolti da qualsiasi cazzata possano combinare? Ripeto: se si parla di attenuanti sono d'accordo, ma se parli di NON colpevolezza, siamo agli antipodi. Tante cazzate si commettono nella vita per nervosismo, una curva presa un pò più veloce, una parola di troppo, uno sbaglio sul lavoro, la scena muta agli esami, e tutto inevitabilmente porta delle conseguenze ed una responsabilità. A volte sono irrisorie, a volte sono gravissime ed ammazzi le persone, non è detto che tu non debba pagare per quello che hai fatto.

Indy
07-03-2005, 18.36.24
Originally posted by X3N0M
avete sentito che secondo alcuni pare che la pattuglia abbia fatto volontariamente fuoco per uccidere la sgrena? pare abbia informazioni riservate che gli USA non vogliono far uscire dall'iraq... :doubt:

ma va, sono cazzate se avessero voluto ucciderla lei era morta manco la portavano in ospedale, facevano saltare tutto e bon.


Originally posted by Joe_Miller
No, nella guerra o sai a chi stai sparando e spari tranquillamente o esiti e muori. E chiaramente quando uno rischia la vita se ne frega a chi sta sparando, se si avvicina un auto non identificata e non sembra fermarsi facciam fuoco.

Esistono regole d'ingaggio, x cui se io non sparo a te tu non spari a me. E quella non era una situazione di combattimento, quel marine non aveva motivo di aprire il fuoco.

Cmq anche gli italiani hanno le loro colpe, un po di organizzazione in + non guasterebbe, abbiamo i nostri soldati li, potevano usare qualche blindato e scortare il convoglio.

Indy
09-03-2005, 21.37.16
Il governo ha detto di non aver pagato nessun riscatto, ci credo poco sicuramente nn lo vengono a dire in pubblico se lo hanno fatto, al TG hanno detto che l'auto era una toyota corolla noleggiata da cui deduco che avesse targa civile...
Cioè abbiamo l'esercito li e noleggiamo le auto dal concessionario? :bah:

rebus
09-03-2005, 22.48.29
Secondo me....

- capisco in parte le truppe americane del posto di blocco, perke nn sapendo ki c'era in quella macchina...se poi è ancora vero ke non andavano piano e non si son fermati subito....beh con tutte le autobombe e agguati...sfido voi a stare lì fermi e tranquilli ad aspettare ke l'auto si fermi accanto a voi per kiedergli dopo informazioni...fosse stato un kamikaze?

- il riscatto secondo me è stato pagato.

X3N0M
09-03-2005, 23.10.49
rebus secondo me è più attendibile il fatto che l'auto andava piano e quelli hanno sparato senza preavviso... :|

coral
10-03-2005, 11.35.08
Originally posted by X3N0M
rebus secondo me è più attendibile il fatto che l'auto andava piano e quelli hanno sparato senza preavviso... :|

...e non c'è molto altro da dire.

Indy
10-03-2005, 14.59.56
fatto sta che ne gli americani ne la sgrena stanno dicendo la verità.
Dalle dichiarazioni degli italiani il fuoco proveniva da destra, dai colpi sulla macchina risulta da sinistra ormai nn so + che pensare

Joe_Miller
10-03-2005, 18.22.00
che i colpi sulla macchina sono una certezza mentre i commenti di un imbecille che dice che gli hanno sparato addosso 700 colpi quando invece ne avran sparati 20 non sono attendibili.

Quella ora vuol solo fare notizia spargendo la voce che volevano ucciderla .

rebus
10-03-2005, 19.24.33
L'ipotesi ke volevano farla fuori è una balla. Secondo me se l'è inventata uno di sinistra ke ce l'ha con gli americani....

Indy
10-03-2005, 20.31.02
ma si ovvio, cioè se gli usa avessero voluto farla fuori era morta

rebus
11-03-2005, 22.09.33
appunto.