PDA

Visualizza versione completa : ennesima dimostrazione di kuanto fa skifo il mondo



SirKillalot
12-02-2005, 01.30.13
Ragazzi vi prego di essere seri xkè kuesta è una situazione veramente delicata.
La solita frase ke noi tutti ripetiamo è: "Non potrà mai capitare a me". Ebbene kuesta volta è successo.
Vorrei nn fosse mai akkaduto, avrei dato anke la vita x poterlo evitare, ma una mia amica, una mia carissima amica è stata vittima di uno strupro.
Stento ancora a crederci, appena me l'ha detto sono rimasto scioccato, nn sapevo cosa dovevo dire, se confortarla o farmi confortare a mia volta, tanto è stato il dolore provato. Ho terrore anke solo di immaginare kuello ke abbia potuto passare in kuel momento.
Il risultato è stato distruttivo ovviamente. X un mese è come se nn fosse + esistita, la kiamavo e nn mi rispondeva (ho dimenticato di dire ke kuesta ragazza la conosco da parekkio tramite chat ma abita abbastanza vicino a me), era come se fosse un vegetale.
Da kuello ke mi ha detto dopo, kuando si è aperta con me, ho capito, anzi, ho immaginato cosa abbia potuto passare. La notte non dormiva, si sentiva continuamente "lorda", io sinceramente stavo x piangere kuando ho saputo e mi ha raccontato tutto.
Una delle prime cose ke le ho kiesto è stata se l'avesse denunciato. Ovviamente, spinta dal fatto ke denunciandolo sarebbe stata esposta al pubblico giudizio, lei ha deciso di nn farlo, né di parlarne con kualkuno.
Io ora sto cercando di essergli kuanto + vicino possibile ma da solo nn so kuanto possa fare. X kuesto le ho detto di parlarne kon kualkuno. Lei xò nn vuole sentire scuse.
Cosa potrei fare? come potrei aiutarla? Ci tengo tantissimo a lei e vorrei esserle kuanto + d'aiuto.
Cortesemente evitate polemike, se potete darmi kualke konsiglio ve ne sarò grato nn una ma mille e mille volte.

Phoenix_CH
12-02-2005, 07.06.29
nome e cognome dello stronzo e poi tante di quelle botte che nemmeno Dio sa' e poi vedrai che va lui ad auto denunciarsi.....

ma questo credo sia secondario!

prima di tutto pensa alla tua amica,convincila a parlarne con qualcuno e se non lo fa vedi di fare tutto il possibile per "tranquilllizarla"

erixal
12-02-2005, 09.23.07
mah, suppongo che l'unica sia circondarla di amici ed attenzioni, per reinserirla nella normalità. le mele marce sono un'esigua minoranza

Alborosso
12-02-2005, 09.39.04
Non vorrei mai sapere cosa si prova in quei momenti...ma secondo me sbaglia, posso capire il fatto che non vuole esporsi , pero' cosi' lascia in giro un pezzo di m@rda che puo' continuare la sua opera su altre donne.
E di solito sti elementi non sono socialmente stabili e dallo stupro all'omicidio il passo e' breve, non mi sembra giusto che magari qualcun'altra pianga per motivi ancora piu' disastrosi...
Convincila a denunciare il pezzente.

billygoat
12-02-2005, 09.49.51
Purtroppo è più comune di quanto credi... è successo anche ad una mia cara amica, anche se io sono venuto a saperlo alcuni anni dopo che il fatto era successo e per fortuna lei era riuscita ad uscirne abbastanza bene... la prima mia reazione è stata quella di spaccare il mondo... un totale disprezzo per la razza umana con pulsioni di sterminio di essa...

concordo con chi dice di circondarla di amici e di affetto, poi cercherei di convincerla, senza mai opprimerla, a denunciare il tutto...


penso che lo strupo sia uno dei crimini più brutti che possa commettere una persona, quasi alla pari dell'omicidio, perchè atto a togliere dignità alla persona che lo riceve, facendola star male nel migliore dei casi per molti... purtroppo la legislazione italiana non è abbastanza severa a mio parere nei confronti di questo reato (anche se per fortuna quando li beccano, gli altri carcerati si divertono parecchio con gli stupratori)... di conseguenza le forze dell'ordine tendono a non indagare troppo su questo tipo di reato (considerandolo più o meno come un furto in appartamento) di modo che spesso quegli esseri ignobili non degni di essere chiamati esseri umani la fanno franca... ciò fa sì che le vittime, comprensibilente ma ingustamente, preferiscano tenersi tutto dentro per non esporsi al giudizio pubblico...

destino
12-02-2005, 09.55.06
passata esattamente la tua stessa esperienza solo ke io l'ho scoperto la sera stessa del fattaccio.

Io ti consiglio di starle vicino e per quanto possibile di convincerla a denunciare l'accaduto. Poi di andare da un consultorio medico all'ospedale per farsi visitare e fra qualke mese di fare il test per l'aids

Per il resto stalle vicino ma nn troppo, la cosa sarebbe pesante per lei, perke penserebbe ke la tratti in modo diverso proprio per quel motivo

SirKillalot
12-02-2005, 10.15.30
X kuanto riguarda gli amici, o almeno amici di cui si fida, lei ne ha molto poki, infatti a parte me lo sa solo un altra persona. E' anke x kuesto ke sn preoccupato x lei, nn vorrei ke si kiudesse in se stessa e si isolasse dal mondo, anke se nn è il tipo.
X le analisi le ho gia detto di andarsi ad assicurare, xkè la salute è la prima cosa, dovrebbe averle fatte stamattina. Dopo la kiamo e gli kiedo se ci è andata o no.
Albo è stato proprio kuesto ke le ho detto, cercando di farle capire ke denunciandolo avrebbe potuto evitare ad altre ragazze di passare kuello ke sta passando lei, ma x il momento nn ne vuole proprio sapere. A mia vista è una reazione + ke normale, ma così facendo fa male. Io sto cercando di farglielo capire, non ossessionandola ma tipo ogni tanto mentre parliamo cerco di tornare sull'argomento kiedendole se ci ha pensato su, senza fare nessuna pressione, magari giokando sulla psicologia (es: spero possa non capitare a nessun altra kuello ke è successo a te..).
Volevo sapere una cosa: visto ke il fatto è avvenuto un mese fa lo si potrebe denunciare lo stesso?

billygoat
12-02-2005, 10.22.01
Originally posted by SirKillalot
Volevo sapere una cosa: visto ke il fatto è avvenuto un mese fa lo si potrebe denunciare lo stesso?

non credo che il reato di violenza sessuale sia prescrivibile in un mese... potrei dire una cazzata ma credo debbano passare 10/20 anni...
comunque più aspetta più è difficile che beccino lo stronzo.

SirKillalot
12-02-2005, 10.31.07
Originally posted by billygoat
non credo che il reato di violenza sessuale sia prescrivibile in un mese... potrei dire una cazzata ma credo debbano passare 10/20 anni...
comunque più aspetta più è difficile che beccino lo stronzo.

Lo so ma nn posso mica obbligarla..il guaio, poi, è ke io ho saputo tutto solo l'altro ieri :(

erixal
12-02-2005, 11.13.24
Originally posted by billygoat
non credo che il reato di violenza sessuale sia prescrivibile in un mese... potrei dire una cazzata ma credo debbano passare 10/20 anni...
comunque più aspetta più è difficile che beccino lo stronzo.

il reato non si prescrive sicuramente in un mese, ma bisogna vedere in quanto si prescrive l'azione. Anche quella credo sia ben oltre il mese ma è meglio muoversi in ogni caso...

StipKaTruov
12-02-2005, 12.08.21
Ciao Sir, le conseguenze di uno stupro sono devastanti e cambiano radicalmente l'approccio al mondo...

Qui (http://www.nondasola.it/dati/sessuale.htm) forse troverai qualche risposta ai tanti dubbi che hai in questo momento.

E' una cosa talmente grave che mi vergogno di essere un uomo. Ci vorrebbe un girone dell'inferno in terra per punirlo, e non sarei soddisfatto :mad:

Sir.Turalyon
12-02-2005, 12.13.55
Se non se ne preoccupa lei non vedo perchè dovete farlo al suo posto!
Se non vuole denunciarlo solo per salvarsi la faccia è stupida,voglio vedere se gli ricapita una seconda volta che fa!
Il mondo fa schifo anche per l'indifferenza e il mancato coraggio delle persone!

SirKillalot
12-02-2005, 12.17.25
Grazie mille x il link, cerkerò di farle dare un'okkiata li sopra. Grazie ankora a tutti voi x la solidarietà ke dimostrate.

StipKaTruov
12-02-2005, 12.18.06
Originally posted by Sir.Turalyon
Se non se ne preoccupa lei non vedo perchè dovete farlo al suo posto!
Se non vuole denunciarlo solo per salvarsi la faccia è stupida,voglio vedere se gli ricapita una seconda volta che fa!

Dai Sir, non mi scadere. Non è una condizione del tutto normale, la lucidità e la logica potrebbero essere al di fuori della sua portata al momento ma non per colpa sua o perchè lo abbia scelto. Lei è La vittima.

Sono sicuro che però a una "spedizione punitiva" tu parteciperesti, e io verrei con te :birra:

SirKillalot
12-02-2005, 12.20.19
Originally posted by Sir.Turalyon
Se non se ne preoccupa lei non vedo perchè dovete farlo al suo posto!
Se non vuole denunciarlo solo per salvarsi la faccia è stupida,voglio vedere se gli ricapita una seconda volta che fa!
Il mondo fa schifo anche per l'indifferenza e il mancato coraggio delle persone!

Se mentre cammini x strada trankuillamente vieni assalito da un gruppo di uomini ke ti aprono il buko del culo fino a farti seccare la gola dalle urla di dolore lanciate andresti subito a denunciare?

e scusate lo sfogo..

erixal
12-02-2005, 12.20.41
Originally posted by Sir.Turalyon
Se non se ne preoccupa lei non vedo perchè dovete farlo al suo posto!
Se non vuole denunciarlo solo per salvarsi la faccia è stupida,voglio vedere se gli ricapita una seconda volta che fa!
Il mondo fa schifo anche per l'indifferenza e il mancato coraggio delle persone!


il coraggio è qualcosa in più, quello che è da biasimare è la codardia.... e non mi sembra che questa possa essere definita codardia.
non è mai successo a persone a te vicine, se dici ste stronzate...

Mischa
12-02-2005, 12.36.09
L'argomento è serio. Pensateci prima di rispondere, non è cosa che debba provocare baruffe tra voi, mi pare, su "quel che fareste o quel che non fareste al bastardo, quel che hai detto è una stronzata, etc.". Sarebbe mancanza di rispetto per una tizia che al momento dubito seriamente se la stia passando bene. Se avete qualcosa di utile da dire per lei e per Sirkillalot ok, altrimenti evitate plz, non penso sia chiedervi troppo :)

follettomalefico
12-02-2005, 13.05.55
Io vorrei solamente fare notare un dettaglio: se nessuno denuncia, è ovvio che ci sono degli esseri, neppure definibili animali, che se ne approfittano.

Non è una colpa, essere vittima di un atto indegno simile. E non è LEI che deve vergognarsene... per quanto, sia chiaro, capisco come possa sentirsi.



Quindi, i consigli migliori possono essere sicuramente di starle vicino e farle capire che non è una sua 'colpa'. Questo, può essere un gran risultato, perchè potrebbe riuscire a superare parzialmente quanto successo e trovare il motivo di denunciarlo.

Nemolo.O
12-02-2005, 13.17.29
Non so sinceramente cosa potresti fare xo una cosa sempre molto bella e difficile da trovare è la fiducia.. quindi cerca di darle quella e non tradirla ;)

SirKillalot
12-02-2005, 13.28.19
Gia, è kuello ke cerco di farle capire, ma la cosa nn è facile. Purtroppo viviamo in un mondo dove "se nn sei di destra sei comunista", "se nn sei normale allora sei anormale", cioè, nel caso della mia amika, tutti la guarderebbero kon un okkio diverso, nn la considerebbero + come prima, una ragazza "normale" insomma, ed è kuesto, penso, il problema ke lei si pone maggiormente, oltre all'essere sotto l'attenzione di tutti, cosa ke lei odia particolarmente.
Insomma, pensa al disagio ke proverebbe nel comunicare all'esterno kuesta cosa e a kome si sentirebbe dopo, oltretutto ke nn ha un buon rapporto con la famiglia..
Ed io purtroppo ci sto ankora peggio, xkè da un lato ha ragione mentre dall'altro fa male a tenersi dentro kuesta cosa e a nn denunciare kuello skifoso..
Fortunatamente oggi va a farsi tutte le analisi del caso, così almeno ci si toglie un pensiero..
Ragazzi, davvero, evitate discussioni xkè davvero nn ne ho voglia, nn è proprio il momento, grazie.

azanoth
12-02-2005, 13.28.41
Originally posted by follettomalefico
Io vorrei solamente fare notare un dettaglio: se nessuno denuncia, è ovvio che ci sono degli esseri, neppure definibili animali, che se ne approfittano.

Non è una colpa, essere vittima di un atto indegno simile. E non è LEI che deve vergognarsene... per quanto, sia chiaro, capisco come possa sentirsi.



Quindi, i consigli migliori possono essere sicuramente di starle vicino e farle capire che non è una sua 'colpa'. Questo, può essere un gran risultato, perchè potrebbe riuscire a superare parzialmente quanto successo e trovare il motivo di denunciarlo.


*

:birra:

Sir.Turalyon
12-02-2005, 13.45.04
Originally posted by StipKaTruov
Sono sicuro che però a una "spedizione punitiva" tu parteciperesti, e io verrei con te :birra:
Ovvio che ci parteciperei,anche per persone che non conosco,non fraintendetemi,io sono il più buono dei buoni anche se lo manifesto in maniera cattiva,perchè secondo me non si può essere buoni con i cattivi...ma se anche i buoni,perdono la lucidità allora siamo fregati...posso capire che lei si senta scossa dopo due giorni dal fattaccio,dopo una settimana,ma è passato un mese ormai! Deve capire!
Se lo lascia in libertà,puo capitare che quel bastardo lo faccia daccapo con un'altra ragazza,e un'altra ancora...e così la tua amica che sarebbe la buona della situazione diventerebbe in un certo senso cattiva! Deve darsi una mossa!

Sbagliate a dire "se fosse successo a una mia amica" per me se fosse successo a una mia amica o una persona che non conosco avrei reagito alla stessa maniera...

SirKillalot
12-02-2005, 13.51.19
Vabbè, scusami x la reazione ma nn è un bel periodo e la situazione nn è delle + facili :birra:

gabberman
12-02-2005, 13.51.59
Originally posted by Sir.Turalyon

Se lo lascia in libertà,puo capitare che quel bastardo lo faccia daccapo con un'altra ragazza,e un'altra ancora...e così la tua amica che sarebbe la buona della situazione diventerebbe in un certo senso cattiva! Deve darsi una mossa!

Sbagliate a dire "se fosse successo a una mia amica" per me se fosse successo a una mia amica o una persona che non conosco avrei reagito alla stessa maniera...

;) :birra:DENUNCIA (ma non cé il diritto alla privacy in questi casi ???esce nome e cognome della vittima sui giornali ??non credo)

Dalmo
12-02-2005, 13.59.12
Originally posted by follettomalefico
Io vorrei solamente fare notare un dettaglio: se nessuno denuncia, è ovvio che ci sono degli esseri, neppure definibili animali, che se ne approfittano.

Non è una colpa, essere vittima di un atto indegno simile. E non è LEI che deve vergognarsene... per quanto, sia chiaro, capisco come possa sentirsi.



Quindi, i consigli migliori possono essere sicuramente di starle vicino e farle capire che non è una sua 'colpa'. Questo, può essere un gran risultato, perchè potrebbe riuscire a superare parzialmente quanto successo e trovare il motivo di denunciarlo.
*
Come consigliato sopra dille di farsi fare il test dell'aids.

_Jackie_
12-02-2005, 14.00.24
Il mio consiglio è di denunciarlo. Non credo che in questi casi le notizie facciano il volo della città, credo ci siano leggi in merito x preservare la privacy della persona... o almeno lo spero! :(

Io cmq cercherei di convincerla anche a parlarne coi genitori e magari con qualcuno che può darle una mano a risollevarsi. :(

Giuro che se succedesse ad una persona a cui tengo nn esiterei a farmi giustizia da solo...

Mach 1
12-02-2005, 14.52.52
perdona la domanda ma lei conosce chi è stato oppure sarebbe una denuncia contro ignoti?

per il resto cerca di essere forte, devi esserlo per tutti e due. Non è una situazione facile ne per lei ne per te.

MIKELE88
12-02-2005, 14.58.07
continua così....stalle vicino ;) ....

...ma siete a conoscenza d ki ha fatto sta merdata!?

erixal
12-02-2005, 15.07.11
Originally posted by gabberman
;) :birra:DENUNCIA (ma non cé il diritto alla privacy in questi casi ???esce nome e cognome della vittima sui giornali ??non credo)


sicuramente c'è la privacy, ma credo che neanche andare a spiegare all'appuntato Gargiulo i dettagli delle proprie disgrazie, specie se così intime, sia molto piacevole.
mi sembra che che si prenda la cosa come se fosse una normale decisione discrezionale. credo invece che lo shock subito non sia facile da superare. ci sono persone che per queste cose perdono proprio il senno, quindi, ripeto, non è solo una questione di "coraggio"

Eowyn.
12-02-2005, 15.40.14
Ho lasciato sbollire rabbia e disgusto prima di rispondere. Sarò breve per evitare che risalgano.

Come hanno detto tutti la denuncia è fondamentale. Per lei e per le altre. Capisco che andare a spiegare all'appuntato Gargiulo i dettagli delle proprie disgrazie, specie se così intime, non sia molto piacevole (cit.), ma tenersi dentro tutto è peggio. L'essersi aperta con te è già un gran passo avanti: ora deve trovare la forza di farlo con altri. Non ricordo chi ha consigliato di andare al Consultorio: è un ottimo consiglio. Lì sapranno non solo che esami indicarle*, ma anche consigliarla su come affrontare la situazione, magari anche indirizzandola verso un aiuto (gartuito e riservato, come tutto in un Consultorio) psicologico o, magari, verso un gruppo di autosostegno. Perchè parlarne, liberarsi è il modo migliore per uscirne. Deve capire che non è lei "lorda"... è l'altro ad essere un bastardo immeritevole di vivere e di girare liberamente con la possibilità di trovare un'altra preda (è così, purtroppo, che vedono le vittime).

Finchè non troverà la forza di farlo continua a starle vicino. Ricordale che lei è la vittima, non la colpevole. Che qualsiasi cosa possa aver detto o fatto NON ha colpe. Non so come sia andata, ma se la bestia in questione fosse un suo conoscente NON deve assolutamente pensare che lei, in qualche modo, possa averlo istigato (frasi, atteggiamenti, vestiti...): una volta che si è detto "NO!" E' NO!!



*nota: il test dell' HIV va fatto entro 15 giorni o dopo 6 mesi. Non dimentichiamoci, comunque, che non è l'unico virus a trasmissione sessuale. Un altro particolarmente diffuso e pericoloso, ad esempio, è HCV - hepatitis C virus. Quindi il consiglio di un' esperta è fondamentale.


Per quanto riguarda la spudizione punitiva... la ritengo una validissima alternativa. O, meglio ancora, un giusto aperitivo di quel che gli altri detenuti potrebbero fargli in galera

SirKillalot
12-02-2005, 16.00.18
Allora, oggi è andata al consultorio. nn so come funziona da voi ma kui da noi le strutture statali sono uno skifo.
Come infatti è stata trattata quasi come un essere insignificante, senza conforto psicologico di alcun genere (come anke io mi auguravo). In pratica è rimasta kuasi + traumatizzata di prima..
Cmq le analisi le riceverà la sett prossima, nn si tratta di aspettare. X il test di hiv nn sapevo dei 15gg, allora è stato inutile ke l'ha fatta l'analisi, dato ke è successo 1mese fa?

kuello ke l'ha assalita, poi, era un estraneo, l'ha presa di sorpresa mentre rincasava in una strada poko trafficata..
kuindi nn lo conosceva ne ha potuto in kualke modo istigarlo.

Sir.Turalyon
12-02-2005, 16.30.31
Fossi in te la convincerei a ritornare in quella via...ovviamente nn da sola stavolta,può darsi che lo rincontrare in modo da identificarlo...io farei così,meglio se lei andasse dasola seguita da te e da qualche altro tuo amico a debita distanza,in modo che il bastardo pensa che lei sia tornata,magari per un secondo roud.
Ovviamente per lei sarà un trauma tornare li...ma potrebbe sempre provarci!

Eowyn.
12-02-2005, 16.39.35
@ SirKillalot: hai un PM

@ Sir.Turalyon: l'hai detto.. per lei sarebbe un trauma. Non credo lo farà, anche se capisco il tuo pensiero

StipKaTruov
12-02-2005, 16.40.30
Originally posted by Sir.Turalyon
Fossi in te la convincerei a ritornare in quella via...ovviamente nn da sola stavolta,può darsi che lo rincontrare in modo da identificarlo...io farei così,meglio se lei andasse dasola seguita da te e da qualche altro tuo amico a debita distanza,in modo che il bastardo pensa che lei sia tornata,magari per un secondo roud.
Ovviamente per lei sarà un trauma tornare li...ma potrebbe sempre provarci!

[OT e me ne scuso]
Hai letto il Dylan Dog N° 221? Io non lo compro ne lo leggo abitualmente ma me lo sono ritrovato tra le mani... Quando fai questi discorsi mi sembri "DUST" in quella storia.
Non è un'invito al Flame, ti consiglio di leggerlo.
[/OT e mi scuso ancora]

erixal
12-02-2005, 17.47.28
Originally posted by Sir.Turalyon
Fossi in te la convincerei a ritornare in quella via...ovviamente nn da sola stavolta,può darsi che lo rincontrare in modo da identificarlo...io farei così,meglio se lei andasse dasola seguita da te e da qualche altro tuo amico a debita distanza,in modo che il bastardo pensa che lei sia tornata,magari per un secondo roud.
Ovviamente per lei sarà un trauma tornare li...ma potrebbe sempre provarci!

ciao sai volevo evitare che succedano ancora queste cose. non ti preoccupare, devi solo fare l'esca umana.
a una che non vuole denunciare proponi una cosa così? :)

SirKillalot
12-02-2005, 17.53.54
Originally posted by Sir.Turalyon
Fossi in te la convincerei a ritornare in quella via...ovviamente nn da sola stavolta,può darsi che lo rincontrare in modo da identificarlo...io farei così,meglio se lei andasse dasola seguita da te e da qualche altro tuo amico a debita distanza,in modo che il bastardo pensa che lei sia tornata,magari per un secondo roud.
Ovviamente per lei sarà un trauma tornare li...ma potrebbe sempre provarci!

senti sir, tu forse parlerai anke kon le migliori intenzioni ma, a parte il fatto ke una ragazza ke è stata stuprata nn torna sul luogo del delitto x il secondo round (nn so come hai fatto a pensare sta cosa), tu torneresti sul luogo dove hanno ammazzato tuo padre o tua madre? scusa la crudeltà delle mie parole ma così spero di farti rendere conto di cosa potrebbe provare..
ripeto, forse tu parli con le migliori intenzioni ma la situazione è ben diversa da come tu possa credere.

_Jackie_
12-02-2005, 18.11.46
Originally posted by Sir.Turalyon
Fossi in te la convincerei a ritornare in quella via...ovviamente nn da sola stavolta,può darsi che lo rincontrare in modo da identificarlo...io farei così,meglio se lei andasse dasola seguita da te e da qualche altro tuo amico a debita distanza,in modo che il bastardo pensa che lei sia tornata,magari per un secondo roud.
Ovviamente per lei sarà un trauma tornare li...ma potrebbe sempre provarci!

Con qualche amico?
Al di la del fatto in se, alquanto improponibile per una ragazza così (giustamente) traumatizzata, di tornare sul luogo del misfatto... e se ciò avvenisse, se lei reincontrasse lo stronzone, se i suoi amici gli andassero incontro... e lui estraesse un coltello / pisola o quant'altro?

........:|

Sir.Turalyon
12-02-2005, 18.12.20
Originally posted by SirKillalot
tu torneresti sul luogo dove hanno ammazzato tuo padre o tua madre?
Ci tornerei anche il giorno stesso se questo servirebbe a trovare il colpevole...cmq forse hai ragione tu,non capisco la situazione,auguro tutto il bene del mondo per la tua amica ciao.

Sir.Turalyon
12-02-2005, 18.14.18
Originally posted by _Jackie_
Con qualche amico?
Al di la del fatto in se, alquanto improponibile per una ragazza così (giustamente) traumatizzata, di tornare sul luogo del misfatto... e se ciò avvenisse, se lei reincontrasse lo stronzone, se i suoi amici gli andassero incontro... e lui estraesse un coltello / pisola o quant'altro?

........:|
Se non l'aveva la prima volta il coltello e la pistola,non ce l'ha manco la seconda volta...cè sempre un margine di rischio,la mia voleva solo essere un'idea!

_Jackie_
12-02-2005, 18.20.47
Originally posted by Sir.Turalyon
Se non l'aveva la prima volta il coltello e la pistola,non ce l'ha manco la seconda volta...cè sempre un margine di rischio,la mia voleva solo essere un'idea!

Ma scusa codesta che teoria è? :mumble
E cmq nn si sa se ce l'aveva o no... magari nn ha neanche avuto bisogno di usarlo..

Ma cmq il punto nn è questo... queste son cose che andrebbero fatte semmai con la supervisione delle forze dell'ordine secondo me.

Sir.Turalyon
12-02-2005, 18.25.00
Originally posted by _Jackie_
Ma scusa codesta che teoria è? :mumble
E cmq nn si sa se ce l'aveva o no... magari nn ha neanche avuto bisogno di usarlo..

Ma cmq il punto nn è questo... queste son cose che andrebbero fatte semmai con la supervisione delle forze dell'ordine secondo me.
Non credo che la polizia,avrebbe messo in atto la mia idea,ma avrebbe risposto "lasci fare a noi,la denuncia è stata fatta...ora aspettiamo che venga lui da noi a farsi arrestare!"

_Jackie_
12-02-2005, 18.40.43
Originally posted by Sir.Turalyon
Non credo che la polizia,avrebbe messo in atto la mia idea,ma avrebbe risposto "lasci fare a noi,la denuncia è stata fatta...ora aspettiamo che venga lui da noi a farsi arrestare!"

Certo, magari poi va a finire così, ma nel caso che si dovesse tornare su luogo del delitto sarebbe meglio farlo xché lo ha chiesto la polizia x cercare di identificare il colpevole, piuttosto che x pericolose vendette private.
Cmq l'ho già detto.. sarei il primo a volermi fare giustizia da solo, ma cmq a mente fredda nn lo consiglierei mai a nessuno xché i rischi sono molti e anche molto alti.

Ef.Di.Gi
12-02-2005, 18.44.20
Originally posted by Sir.Turalyon
Ovvio che ci parteciperei,anche per persone che non conosco,non fraintendetemi,io sono il più buono dei buoni anche se lo manifesto in maniera cattiva,perchè secondo me non si può essere buoni con i cattivi...ma se anche i buoni,perdono la lucidità allora siamo fregati...posso capire che lei si senta scossa dopo due giorni dal fattaccio,dopo una settimana,ma è passato un mese ormai! Deve capire!


I buoni e i cattivi :rolleyes:

erixal
12-02-2005, 19.07.03
Originally posted by Ef.Di.Gi
I buoni e i cattivi :rolleyes:

buoni è semplicemente contrapposto a "cattivi" e direi che uno stupratore è cattivo. :D

Ef.Di.Gi
12-02-2005, 19.11.01
Niente, non dare troppo peso al mio intervento. Non sopporto una categorizzazione del genere, ma è una mia fisima :)

erixal
12-02-2005, 19.27.58
Originally posted by Ef.Di.Gi
Niente, non dare troppo peso al mio intervento. Non sopporto una categorizzazione del genere, ma è una mia fisima :)

ihih no ti capisco perchè in genere è una cosa che urta anche me :D

djpitt
12-02-2005, 20.01.06
Killah, che dire d'altro se non che mi dispiace immensamente? Purtroppo ho visto 'sto thread solo ora. I consigli migliori te li han già dati, e vedo che fortunatamente la tua amica ha trovato il coraggio per iniziare a metterli in pratica. Consultorio+esami deve però essere solo un primo passo, che la porti a denunciare quell'escremento vivente. Hai detto bene, non è facile e mai lo sarà, anche quando troverà la forza di varcare la soglia di una caserma...Perchè come ha detto Foll, il punto è iniziare a convincersi che non è lei la colpevole, non è lei la colpevole, non è lei la colpevole. E quel sentirsi "sporca", lentamente e purtroppo dolorosamente, inizierà a scomparire...

Stai su Killah, sii forte anche per lei. ICQ ce l'hai, il mio UIN pure: usali :)

.Imrahil
13-02-2005, 00.56.51
Killalot, sono vicino a te e alla tua amica. Non riesco a capacitarmi di come ancora possano succedere certe cose. Senza retorica, a volte mi vergogno di essere uomo.
Cerca però di convincerla a denunciare il bastardo... so che è dura, ma è l'unica maniera per impedire a questo uo.... anzi, essere, di fare ancora del male.
Non so come mi sentirei, se ad una mia amica succedesse una cosa simile.

blamecanada
13-02-2005, 02.33.54
:|

Sono rimasto sconcertato, specialmente leggenre che questo tipo di reato non è raro... è davvero una cosa disgustosa...

Cerca di convincerla a denunciare il pezzo di merda, è importante, se non lo farà quello continuerà a compiere atti di questo tipo.

Mi dispiace per la tua amica...

Mr.Deka
13-02-2005, 09.10.18
Cerca di starle il + vicino possibile,secondo me,avere una persona con cui sfogarsi e parlare in questi casi è fondamentale.
E aiutala ad innamorarsi della vita un altra volta.

Per il tipo andrebbe denunciato.Se questa volta non è stato fermato sicuramente lo rifarà.

Buona Fortuna.

alcoolwarriors
13-02-2005, 14.01.36
Originally posted by billygoat
Purtroppo è più comune di quanto credi... è successo anche ad una mia cara amica, anche se io sono venuto a saperlo alcuni anni dopo che il fatto era successo e per fortuna lei era riuscita ad uscirne abbastanza bene... la prima mia reazione è stata quella di spaccare il mondo... un totale disprezzo per la razza umana con pulsioni di sterminio di essa...

io l'ho saputo un po' prima di te...e la reazione fu la stessa, profonda e incontrollabile voglia di apocalisse.

@SirKillalot: stalle, statele vicino. è una ferita che non si rimargina, ma potete aiutarla a farle amare cmq la vita.

SirKillalot
13-02-2005, 14.31.33
Grazie a tutti x le parole di conforto, nn sapete kuanto aiutano anke loro.
Cmq sia x il momento ha fatto le analisi ma ancora nn ne vuole sapere niente di denunciare o dire kuello ke è successo. E' persino andata in escandescenza kuando le ho kiesto se voleva dare un'okkiata a kuel sito ke mi avete linkato. Poi si è subito scusata x come kuello ke aveva fatto e mi ha detto di nn andare via come hanno fatto parekki kon kui si è comportata così.
Ho provato tenerezza e rabbia allo stesso tempo, rabbia x il destino ke l'ha colpita così duramente..
Spero solo di convincerla presto a parlarne xkè io da solo non ce la posso fare. Cioè, in kuesti giorni x starle + vicino ho rinunciato completamente allo studio nonostante giovedì abbia un esame, ma nn posso fare kuesto sempre, anke se devo dire la verità nn avrei studiato lo stesso xkè nn riuscivo a pensare ad altro..sto completamente incasinato..

follettomalefico
13-02-2005, 14.38.18
Tu ora devi essere forte anche per lei. E mi pare tu lo stia dimostrando.

Ora, però mi viene in mente un altro consiglio, che non so se ti serve, o se lo sai già (probabilmente si, visto qualche risposta), ma che non vorrei lasciare sott'inteso.

Cerca di non andare nell'eccesso opposto: ovvero, l'iperprotettività. :)

SirKillalot
13-02-2005, 14.43.44
No, nn penso di comportarmi così, anzi è lei ke mi kiama, mi manda dei mess ogni tanto e mi kiede di parlare un po'..
So gia ke farebbe + danni ke altro e sto cercando proprio di evitarlo

ivanisevic
13-02-2005, 17.28.03
Io farei di tutto per convincerala a denunciare.
Informati, vedi se trovi qualche associazione che possa aiutarti, persone che hanno avuto esperienze simili e possano farle capire quanto è importante denunciare in questi casi.
Falle capire che non c'è niente di peggio per la persona che le ha fatto questo schifo.

Poi scusa, non è che denunciandosi mettono le foto sui giornali di lei, può benissimo chiedere che siano rispettate le disposizioni sulla privacy, lo sapranno solo lei, la polizia, e se è maggiorenne può lasciare fuori anche la famiglia, se preferisce evitare...

SirKillalot
14-02-2005, 08.37.36
Originally posted by ivanisevic
Io farei di tutto per convincerala a denunciare.
Informati, vedi se trovi qualche associazione che possa aiutarti, persone che hanno avuto esperienze simili e possano farle capire quanto è importante denunciare in questi casi.
Falle capire che non c'è niente di peggio per la persona che le ha fatto questo schifo.

Poi scusa, non è che denunciandosi mettono le foto sui giornali di lei, può benissimo chiedere che siano rispettate le disposizioni sulla privacy, lo sapranno solo lei, la polizia, e se è maggiorenne può lasciare fuori anche la famiglia, se preferisce evitare...

Fa conto ke kuando le ho kiesto se voleva dare u'okkiata al sito ke hanno postato nella 1° pagina mi ha dato addosso, figurati se adesso le kiedo di rivolgersi a kualke associazione..
E cmq sia, anke se fosse maggiorenne, xkè nn lo è, la famiglia in un modo o nell'altro lo verrebbe a sapere, e lei è proprio kuesto ke nn vuole..

Cmq colgo l'okkasione x ringraziare tutti voi, mi siete stati di aiuto, grazie :birra:

ivanisevic
14-02-2005, 11.14.22
Originally posted by SirKillalot
Fa conto ke kuando le ho kiesto se voleva dare u'okkiata al sito ke hanno postato nella 1° pagina mi ha dato addosso, figurati se adesso le kiedo di rivolgersi a kualke associazione..
E cmq sia, anke se fosse maggiorenne, xkè nn lo è, la famiglia in un modo o nell'altro lo verrebbe a sapere, e lei è proprio kuesto ke nn vuole..

Cmq colgo l'okkasione x ringraziare tutti voi, mi siete stati di aiuto, grazie :birra:

Beh, kmque se è minorenne ha ancora + garanzia di riservatezza, credo che lo andrebbero a sapere solo i suoi....
Spero che un giorno si decida...si sta facendo del male così

SirKillalot
14-02-2005, 11.30.18
Originally posted by ivanisevic
Beh, kmque se è minorenne ha ancora + garanzia di riservatezza, credo che lo andrebbero a sapere solo i suoi....
Spero che un giorno si decida...si sta facendo del male così

Lo so purtroppo ma nn riesco a farglielo capire, almeno x il momento...