PDA

Visualizza versione completa : Ocean's twelve: errore o no?



mrpaik
09-01-2005, 18.10.17
Nel film Ocean's Twelve, ho notato questo errore:
L'aereo che prende Tess per andare dagli Stati uniti a Roma è un Boeing 737 (è riconoscibile, oltre che dalla sagoma, dai motori appiattiti nella parte inferiore: è l'unico aereo che ha i motori fatti così). Questo non è possibile, perchè nessun modello di 737 ha l'autonomia sufficiente per fare un volo da una qualsiasi città USA fino a Roma. Controprova nel sito (http://www.boeing.com) , dove ci sono le cartine con le aree raggiungibili da ciascun aereo prodotto da loro.

Questo errore mi è stato rifiutato perchè "concesso nel tipo di film"

A mio avviso l'errore andrebbe invece inserito e mi spiego con un esempio: se in un film facessero vedere una Panda (un'auto a caso) che, dopo un pieno di benzina da 40 litri a Reggio Calabria, arriva a Bolzano senza più soste per rifornire, tutti noterebbero un'evidente errore (per 1300 km servono almeno 90/100 litri di benzina).

Perchè non dev'essere considerato errore mostrare un aereo che ha un'autonomia operativa inferiore alle 5000 miglia e si pretende che ne faccia senza scalo oltre 6000?
Capisco che l'errore non è così evidente per tutti, ma se c'è chi è appassionato di auto e ne conosce fisionomia e autonomia, altrettanto c'è chi è appassionato di aerei e ne conosce le caratteristiche...

Oppure lo sbaglio è mio in quanto non capisco perchè in un film come questo un errore del genere è ammesso: gradirei quindi che qualcuno me ne spiegasse le ragioni per eventuali occasioni future!

Ciao a tutti!

Eowyn.
09-01-2005, 19.15.11
Originally posted by mrpaik

Perchè non dev'essere considerato errore mostrare un aereo che ha un'autonomia operativa inferiore alle 5000 miglia e si pretende che ne faccia senza scalo oltre 6000?




Sei certo che non faccia scali?? Ossia viene esplicitamente detto che non fa scali? (ho visto il film, ma non ricordo... )

Perchè,come nel caso di una Panda di cui non sono tenuti per motivi di tempo a farti vedere tutto il tragitto (pensa quanto durerebbe un film!), così non è necessario che facciano vedere un eventuale scalo in un'altra città ... :)

mrpaik
09-01-2005, 19.28.00
Originally posted by italianeowyn
Sei certo che non faccia scali?? Ossia viene esplicitamente detto che non fa scali? (ho visto il film, ma non ricordo... )

Perchè,come nel caso di una Panda di cui non sono tenuti per motivi di tempo a farti vedere tutto il tragitto (pensa quanto durerebbe un film!), così non è necessario che facciano vedere un eventuale scalo in un'altra città ... :)

Non viene detto esplicitamente, però in effetti la mia spiegazione e relativo esempio erano non del tutto chiare: il Boeing 737 NON viene usato per le tratte USA-Europa, in quanto è un aereo per medio raggio, cioè per collegamenti continentali (USA-USA o Europa-Europa). L'errore sta nel fatto che non esistono compagnie che utilizzano il Boeing 737 per tratte di questo tipo.

Forse adesso sono stato più chiaro! :D

Eowyn.
09-01-2005, 19.52.46
Originally posted by mrpaik
Non viene detto esplicitamente, però in effetti la mia spiegazione e relativo esempio erano non del tutto chiare: il Boeing 737 NON viene usato per le tratte USA-Europa, in quanto è un aereo per medio raggio, cioè per collegamenti continentali (USA-USA o Europa-Europa). L'errore sta nel fatto che non esistono compagnie che utilizzano il Boeing 737 per tratte di questo tipo.

Forse adesso sono stato più chiaro! :D

Sì, ora ho capito :D

Aspettiamo l'opinione altrui.

Scrockman
09-01-2005, 20.26.19
Stando a quello che dice Mrpaik allora è blooper. Sottile, forse, ma noi ci siamo anche per queste minuzie!:D :birra:

ildrugo
10-01-2005, 12.43.30
e se durante lo scalo avesse cambiato aereo? :sagace: pensateci!

mrpaik
10-01-2005, 13.16.27
Originally posted by ildrugo
e se durante lo scalo avesse cambiato aereo? :sagace: pensateci!

Ancora? Forse ti è sfuggito il mio post precedente: NON esiste da nessuna parte una compagnia che utilizzi questo aereo per collegamenti USA-Europa! Quindi NON fa scalo semplicemente perchè NON viene utilizzato per questo tipo di voli.

Comprì? :D

ciao a tutti :birra:

ildrugo
10-01-2005, 13.27.18
Originally posted by mrpaik
Ancora? Forse ti è sfuggito il mio post precedente: NON esiste da nessuna parte una compagnia che utilizzi questo aereo per collegamenti USA-Europa! Quindi NON fa scalo semplicemente perchè NON viene utilizzato per questo tipo di voli.

Comprì? :D

ciao a tutti :birra:

forse è sfuggito a te il mio post, soprattutto quando avanzo l'ipotesi che abbia cambiato aereo. Scalo con cambio ergo è arrivata dall'America all'Europa su un aereo, a Valencia (o Bruxelles o Oslo) ha cambiato aereo e ha preso un Boeing per Roma. Non è plausibile?

mami
10-01-2005, 13.36.27
Originally posted by ildrugo
forse è sfuggito a te il mio post, soprattutto quando avanzo l'ipotesi che abbia cambiato aereo. Scalo con cambio ergo è arrivata dall'America all'Europa su un aereo, a Valencia (o Bruxelles o Oslo) ha cambiato aereo e ha preso un Boeing per Roma. Non è plausibile?
vediamo se ho capito:
Prende un aereo (Boeing 737?): usa-usa
cambia aereo e fa: usa-europa
RI cambia aereo (ed è dello stesso modello del primo cioè B737 se non erro) e fa: europa-Roma..
così drugo?




miii e io che credevo bastasse un solo aereo....:D

mrpaik
10-01-2005, 13.43.18
Originally posted by ildrugo
forse è sfuggito a te il mio post, soprattutto quando avanzo l'ipotesi che abbia cambiato aereo. Scalo con cambio ergo è arrivata dall'America all'Europa su un aereo, a Valencia (o Bruxelles o Oslo) ha cambiato aereo e ha preso un Boeing per Roma. Non è plausibile?

Certo, in questo caso sarebbe plausibile, però ti propongo 3 riflessioni in merito al cambio di aereo:
1-esistono moltissimi voli da tutti i principali (e non solo!) aereoporti USA verso Roma, quindi uno scalo intermedio non avrebbe avuto senso;
2-se Tess fosse partita da un aereoporto minore, avrebbe fatto scalo negli USA e sarebbe ripartita con un volo transoceanico su di un aereo NON Boeing 737;
3-Matt Damon la chiama e le dice di prendere il volo delle 7 (pm, dato che a Roma è pomeriggio e negli USA tarda mattina), "così sei a Roma per la mattina presto" (e infatti la vanno a prendere subito dopo colazione); se avesse dovuto fare scalo forse questi orari non sarebbero stati rispettati e magari lui avrebbe fatto riferimento a più voli, non avrebbe detto "prendi il volo delle 7..."

Dato che la ripresa fa vedere l'aereo Boeing 737 all'atto dell'atterraggio a Roma, sarebbe forse da supporre che Tess sia andata da casa sua al primo aereoporto con voli per l'Europa, abbia preso un volo alle 7 di sera, atterrata di notte in un aereoporto europeo, preso un 737 e ripartita per Roma? Gli orari e le conversazioni indicano altro...
L'alternativa è questa: volo interno agli USA (da dove abitano, cittadina di provincia) per città principale e da lì volo diretto per Roma. E in questo caso niente 737 per l'arrivo a Roma...

Direi che comunque il punto 1 dovrebbe spazzare via i dubbi: praticamente tutti gli aereoporti medi USA hanno voli diretti per Roma, quindi ritengo che il regista abbia semplicemente ripreso il primo aereo che gli faceva comodo.

Naturalmente è la mia opinione, non la verità rivelata! :D

mrpaik
10-01-2005, 13.44.18
Originally posted by mami
vediamo se ho capito:
Prende un aereo (Boeing 737?): usa-usa
cambia aereo e fa: usa-europa
RI cambia aereo (ed è dello stesso modello del primo cioè B737 se non erro) e fa: europa-Roma..
così drugo?



miii e io che credevo bastasse un solo aereo....:D


in effetti basta un solo aereo...

credo che mami abbia colto il succo... :birra:

astromat
10-01-2005, 13.45.17
Originally posted by mrpaik
ritengo che il regista abbia semplicemente ripreso il primo aereo che gli faceva comodo.


Probabilmente e' cosi'. Ma trattandosi di un film che non ha alcuna pretesa documentaristica e/o storica, direi che l'errore e' piu' che concesso.

ildrugo
10-01-2005, 14.07.23
forse una cosa mi è sfuggita (pur avendo visto il film):

il Boeing 737 viene inquadrato anche in partenza oltre che in arrivo? Se così fosse (ma non lo ricordo) allora servirebbero 3 aerei come spiegato da Mami e in questo caso si potrebbe discutere degli orari indicati da Matt Damon.
Ma se l'aereo viene inquadrato solo all'arrivo allora gli aerei necessari sono due (America-Europa su un NON 737, Europa-Europa su un 737) e, considerando che lo scalo con cambio può durare anche poche decine di minuti, il discorso di Damon regge ancora.
1-esistono moltissimi voli da tutti i principali (e non solo!) aereoporti USA verso Roma, quindi uno scalo intermedio non avrebbe avuto senso

questo ragionamento non può essere portato a difesa di un blooper perchè si tratta pur sempre di scelte personali. Nulla vieta a Tess di servirsi di voli indiretti piuttosto che di quelli diretti, e la sua motivazione (che non ci riguarda nella filosofia del blooper) potrebbe essere proprio quella dell'orario indicata da Damon (il primo aereo era quello che faceva scalo)

Francesco_frzgrz
10-01-2005, 15.27.58
Io mi chiedo: Tess viene inquadrata mentre sta scendendo o è su un 737?
Se non fosse così, magari l'aereo, l'aeroporto inquadrato avrebbe avuto la pura funzione di far capire che Tess era in viaggio per Roma.
Un pò come se un attore dicesse di partire per milano e poi si vede una stazione ferroviaria con dei treni, che non necessariamente comprenda quello preso dall'attore.
mi sono spiegato bene?:look:

enzct
10-01-2005, 18.11.18
Originally posted by astromat
Probabilmente e' cosi'. Ma trattandosi di un film che non ha alcuna pretesa documentaristica e/o storica, direi che l'errore e' piu' che concesso.


*

se fate la conta dei "no bloopers" aggiungetemi :p

selidori
10-01-2005, 21.57.40
Originally posted by astromat
Probabilmente e' cosi'. Ma trattandosi di un film che non ha alcuna pretesa documentaristica e/o storica, direi che l'errore e' piu' che concesso. Ed è esattamente quello che intendevo con 'concesso nel tipo di film'.

Le armi da fuoco non fanno quel rumore quando sparano, ma al cinema fa più scena e quindi si usa quello.
Identicamente quell'aereo probabilmente era più fotogenico (o la compagnia ha pagato d+) di quelli reali per la tratta, pertanto si è scelto quello.

mrpaik
10-01-2005, 23.42.33
Originally posted by Francesco_frzgrz
Io mi chiedo: Tess viene inquadrata mentre sta scendendo o è su un 737?
Se non fosse così, magari l'aereo, l'aeroporto inquadrato avrebbe avuto la pura funzione di far capire che Tess era in viaggio per Roma.
Un pò come se un attore dicesse di partire per milano e poi si vede una stazione ferroviaria con dei treni, che non necessariamente comprenda quello preso dall'attore.
mi sono spiegato bene?:look:

Ti sei spiegato molto bene e, in effetti, considerando il tuo post e quello di Astromat, l'idea è condivisibile e logica.
In più, l'aereo viene mostrato all'arrivo e non viene mai fatta vedere Tess che sale o scende fisicamente dal 737 (e con questo rispondo agli altri post). :hail:

Quindi l'obiezione "nel tipo di film questo errore è concesso" diventa legittima (in effetti era questo tipo di spiegazione che cercavo! :D ).

mrpaik
10-01-2005, 23.46.50
Originally posted by selidori
Ed è esattamente quello che intendevo con 'concesso nel tipo di film'.

Le armi da fuoco non fanno quel rumore quando sparano, ma al cinema fa più scena e quindi si usa quello.
Identicamente quell'aereo probabilmente era più fotogenico (o la compagnia ha pagato d+) di quelli reali per la tratta, pertanto si è scelto quello.

ribadisco quanto già espresso, cioè che la spiegazione è logica e pertinente e ne farò tesoro per miei ragionamenti futuri ;)

Per me siete stati tutti chiarissimi e convengo che l'errore non è un errore, quindi per quanto mi riguarda il discorso è chiuso!
Grazie ancora per la chiarezza!

Adesso :birra: per tutti!