PDA

Visualizza versione completa : ocean's 12



jklITA
16-12-2004, 19.39.36
http://www.joblo.com/movienews/images2/oceans12.jpg

they're all back... yes all of them.
twelve is the new eleven.

esce domani. are you in or out?

The El-Dox
16-12-2004, 19.45.30
uh oh, kuesto nn mi skappa manko morto. :)

destino
16-12-2004, 19.55.57
da andare a vedere nulla da aggiungere :)

Strasbuli
16-12-2004, 20.33.58
Originally posted by The El-DoX
uh oh, kuesto nn mi skappa manko morto. :)

:approved:

RedCap
16-12-2004, 21.44.50
ci sono!:birra: troppo spassoso!

Kaory-Makymura
17-12-2004, 01.11.42
Ho riso... tanto.. adoro Cassel quando gioca a fare il fracesino e prende uova Fabergé a suon di balletti..

ma il film ...è una boiata pazzesca :asd:

NewBusterSword
17-12-2004, 02.29.22
io prossimamente

New_Alumir
17-12-2004, 19.54.38
son curioso:D

pozz82
17-12-2004, 20.26.44
Da vedere, basta che sia al livello del primo per essere un filmone...Se poi lo supera allora :hail:

BOSE
17-12-2004, 20.36.19
Il primo è molto bello, fuori dagli schemi...spero che il seguito sia all'altezza!!!:birra:

jklITA
17-12-2004, 22.31.31
questo film è un casino :asd:

soderbergh gioca sull'omaggio italiano (la stangata, i soliti ignoti) dando uno spruzzo tipicament americano (colpo grosso con sinatra è sicuramente l'esempio piu evidente), e creando una regia difficile, confusionaria a volte, ma sempre piuttosto affascinante. per alcuni versi le sequenze sono molto simili a quelle di traffic, anche se ovviamente nn hanno alcuni particolari (come i colori) che avrebbero stonato in un film del genere. la trama è strutturata su piu livelli, ancora piu avvolgente e incredibilmente confusionaria, con trovate narrative molto riuscite. stupenda ancora una volta la caratterizzazione di ogni personaggio, ognuna tesa a prendere in giro gli stereotipi della star che l'interpreta. clooney con la crisi di mezz'età, pitt giocherellone, damon che cresce e ci tiene a fare bella figura...

lo devo ancora assimilare per bene, ma a primo impatto mi ha lasciato senza parole.

buccino
17-12-2004, 23.07.51
Sicuramente è molto diverso dall'altro, ma non se ne può non fare un confronto.
Lì c'erano 3 locations, qui 33, molte delle quali esterne ed in città diverse. Questo, insieme ad una fotografia un po' più cupa, dà sùbito la sensazione di trovarsi davanti più ad un film di spionaggio puro.

Il primo giocava sicuramente sul pathos crescente ed il finale velocissimo, qui manca un po' Il Colpo, che è ciò che ti aspetteresti in un film del genere.
E' tutto più incentrato sulla storia, con continui colpi di scena, però con tante bottarelle e nessun colpo grosso finale, quantomeno, non incentrato su rapine in senso stretto.

Alla fine del primo tempo, ho avuto questa netta sensazione: ne serve un altro.
Cioè mi sembrava non si fosse entrati nel vivo, perché ancora ragionavo con la logica del primo film, e mi sembrava che non bastasse il tempo per costruire uno schema analogo.

I dialoghi sono un filino meno brillanti, ma pur sempre apprezzabili.

Per quanto mi riguarda, è stata una piccola delusione, almeno a prima visione. Però la consolazione è proprio la storia (dando per scontato che sia un castello coerente) effettivamente molto complicata, che darà modo di ripensarci su, leggerne spiegazioni e apprezzarlo sicuramente di più ad un secondo passaggio, scovandone nuovi anelli di connessione e significati nascosti.

redronin
18-12-2004, 18.09.57
lo vedro' senz' altro....:angel2:

KiRBY
21-12-2004, 12.04.14
sarà che ero un po' (poco) ubriaco, ma l'ho trovato: sì molto simpatico, ma trovo che scivoli via troppo liscio (non mi riferisco alla trama, che capirò quando lo vedrò la seconda volta..) se si capisce cosa intendo.. Il primo m'é piaciuto di più.

JEDI
21-12-2004, 12.31.41
Ecco il canone-Soderbergh scremato e portato all'eccesso: più che un film sembra una sorta di "Making of" in cui una frotta di stars si lascia andare a ruota libera, senza un copione preciso, con solo degli ottimi dialoghi a fare da collante. Sembra tutto il contrario del primo film: lì erano le stars a prestarsi ad una trama avvincente, qui è l'esatto contrario.Come dire, "Ocean's Twelve" sta al cinema come gli Harlem Globe Trotters stanno al basket: spettacolari, istrionici, una gioia per gli occhi, ma un campionato vero e un'altra cosa.
Un puro esercizio di stile insomma, da parte di un regista capacissimo che sembra aver ceduto alle lusinghe dell'autocompiacimento. La pellicola merita sia chiaro, nonostante la totale assenza di trama ( alla fine il complicato costrutto di scatole cinesi crolla come un castello di carte perchè tutto si risolve in un fake ). Allora cosa resta? Il Soderbergh touch innanzitutto, la sua capacità di tenere in riga così tanti big regalando ad ognuno il suo momento di gloria ( esemplare in proposito la trovata per Julia Roberts, fino ad allora del tutto esclusa ) e in definitiva una grande autocelebrazione del Glamour, una specie di megaspot hollywoodiano buono per le copertine delle riviste. Troppo poco? Di questi tempi...

/\/\att
21-12-2004, 16.18.06
Insomma: non fa schifo.

Confermate? Li vale i miei 7 eurozzi di un noioso pomeriggio Natalizio?

Micio
23-12-2004, 10.15.18
Il film... Carino
Gli attori... Con tutto questo cast si poteva fare di più
La storia... Aiuto!

Ma chi l'ha capita?

Alukard84
24-12-2004, 12.59.10
Originally posted by Kaory-Makymura

ma il film ...è una boiata pazzesca :asd:


Concordo....non mi sono mai divertito durante il film, e sono stato con la testa tra le nuvole tutto il tempo visto l'interesse praticamente nullo che ha suscitato in me! In effetti non so nemmeno perchè sono andato a vederlo....ah si, c'era un'amica di mia sorella:D

the_log
24-12-2004, 13.57.54
La sensazione vedendolo è che si siano divertiti tantissimo a farlo, tipo scampagnata... senza tener conto di dover fare un prodotto in funzione del pubblico fruitore.
Chissà se, a questo punto, nell'edizione da collezione su dvd come contenuti extra allegheranno allora un vero film :)

Roger_Lamb
24-12-2004, 19.28.27
Soderbergh è il regista più sopravvalutato ad hollywood.Questo film lo conferma ancora.Ma che cos'ha di così speciale?Mi pare proprio niente.Ci sono un casino di registi molto più validi di lui e che, con un budget assai più limitato riescono a fare molto di più...

morettina
29-12-2004, 21.26.18
una delle pochissime volte in vita mia che mi hanno trascinato a vedere un film che non ero particolarmente intenzionata a vedere, ma siccome l'alternativa era christmas in love... :azz:
comunque si può vedere: ho scritto qualcosa qui (http://morettina.splinder.com/post/3706819)

TheDarkAlcatraz
30-12-2004, 09.57.21
Sicuramente il precedente mi aveva colpito di più, specie perchè all' epoca era unico nel suo genere. Questo "Ocean's Twelve" ha perso con me il fattore sorpresa, ma non si può dire che non sia un film ampliamente riuscito. Innazitutto la cura del particolare mi ha affascinato: come ad esempio le ambientazioni, che a me piacciono molto e la cura nel vestiario ( cosa che Pitt ha confermato in una recente intervista ). C'è da dire poi che, ok, la trama non era il massimo ed evidentemente il film risulta un pò ( in parte anche volutamente ) confusionario. Ma, come dire, io bicchiere preferisco vederlo sempre mezzo pieno, quindi dico che alla fine ci stava anche il film fosse strutturato così e che, per tentare di emulare la grandezza del primo "Ocean's" si arrivasse a commettere degli errorini. Anche a me è piaciuto molto Vincent Cassel, geniale la parte in cui Julia Roberts interpreta... se stessa!:rolleyes:

JEDI
30-12-2004, 10.30.40
Originally posted by TheDarkAlcatraz

...e la cura nel vestiario ( cosa che Pitt ha confermato in una recente intervista ).


Ma non mi dire! Più che un set sembrava una passerella di fighetti. Ci saranno stati più Vorace e Armadi che luci di scena :asd:

palka
30-12-2004, 12.10.45
quoto valentina e jedi.
non mi è piaciuto...

ginkobilobav2
02-01-2005, 19.32.55
eccezionale per il 70 percento....
alcune scene quasi di troppo..
nessun orpello alla matrix
i buoni vecchi aneddoti

il richiamo diretto ai polizieschi anni 70 italiani è troppo forte, permea tutto, per niente hollywoodiano nel taglio che si appoggia anche alla commedia francese di qualità...
sembra un'americanata nella storia e in quei dettagli d'arricchimento sentimentali ma lo sembra a chi si fa abbagliare, mentre chi muove qualche preconcetto nella propria zucca non rimane spiazzato nel finale ma si gode una fine in cui la storia è molto più semplice, non c'è bisogno di essere divinità per fregare qualcuno e come lo fai è tutto spettacolo....
tutto il film è un ricamo e non c'è nessuna strombettata altisonante a gonfiare il finale, anzi...
più fuori dagli schemi del primo, in maniera netta e in grado di attrarre comunque tutto il pubblico; una fregatura ben condita per qualcuno, un colpo di genio per qualcun'altro...
chi apprezza il cinema si sarà accorto che in un certo qual modo è lo Starship Troopers dei crime movies...

Bardak
03-01-2005, 00.40.20
contorto, noioso e con una sceneggiatura banalissima.
peccato per il cast d'eccezione, anche se non si sono sprecati, si poteva far di meglio...:rolleyes:

...ma la Roberts cos'ha? è malata?

la comparsa di Bruce Willis è stato l'unico momento top del film

;)

Strasbuli
04-01-2005, 13.33.16
Carino, ma non regge assolutamente il confronto con il primo!

*astroS*
23-04-2005, 22.43.46
l'ho visto in dvd (un po' in ritardo :angel2: ) comunque, mi è piaciuto assai, la storia tutta intricata con i continui colpi di scena mi hanno tenuto sveglio, vincent cassel davvero mi ha fatto morì! :roll3: , moltissime location, ma quella più bella è il lago di Como (beh, George Clooney s'è pure preso quella casa ke si vede nel film :asd: ) i momenti del film con la roberts mi sono piaciuti moltissimo, finalmente un ruolo suo che mi piace (mi sta antipatica) , insomma, un film che rivedrò sicuramente con piacere in futuro......però, andy garcia che rivuole il denaro, era troppo scontato......

Francesco_frzgrz
26-04-2005, 11.30.44
Originally posted by Astros89
CUT

I cappotti di Brad Pitt :metal: