PDA

Visualizza versione completa : Bestemmie



Alukard84
02-12-2004, 14.43.31
Ho notato da ormai un bel pò di tempo che bestemmiare è tra i passatempi preferiti delle persone. Quando mi sono deciso a chiedere il perchè di tale cattiva abitudine, ho ricevuto questa risposta: "E' solo un intercalare, come dire porca §§§§§§§, cazzo e cose simili".
Ok, ma io continuo a chiedermi: perchè fra i tanti modi d'intercalare viene scelta proprio la bestemmia?

Sir.Turalyon
02-12-2004, 14.45.21
Una cosa vale l'altra,non cè differenza!

megakhann
02-12-2004, 14.47.50
non è il mio caso, anzi, sappi che in casa mi viene difficile dire anche il solo "caxxo", sarà questione di tempi.
Le parolacce fra amici e di norma le dico anch'io ma in certi ambiti non viene spontaneo dirle...
...sarà merito dei miei genitori penso...

Ef.Di.Gi
02-12-2004, 14.54.17
Mah, mi sembra eccessivo scandalizzarsi.

Certo è una dimostrazione di maleducazione come, in generale, l'uso del turpiloquio. Il problema è che anche "Porco Mondo" potrebbe essere inteso come bestemmia...

Bertith
02-12-2004, 14.54.58
ehm... per i veneti (me conpreso) come detto da Alukard84 è un intercalare....molte volte non viene detto nemmeno per cattiveria...è un'abitudine....

azanoth
02-12-2004, 15.03.33
mah,secondo me,offendere Dio è negli atti e nei comportamenti...ma la gente fà attenzione alle parole e sguazza nei gesti...eppure la parola vola..e non esiste parola proferita da alcuna bocca che abbia la capacità di trascinarci all'inferno...ma la parola,è una burocrazia di controllo delle masse molto semplice ed efficace....

Dalmo
02-12-2004, 15.05.03
Originally posted by Bertith
ehm... per i veneti (me conpreso) come detto da Alukard84 è un intercalare....molte volte non viene detto nemmeno per cattiveria...è un'abitudine....
*
Oppure quando ti svegli presto la mattina tiri di quei porcacci a volte... :asd:

Ef.Di.Gi
02-12-2004, 15.05.17
azanoth :approved

megakhann
02-12-2004, 15.08.47
Siamo sinceri... dei 10 comandamenti chi mai può asserire con certezza di non averne mai contravvenuto uno?

A partire dal "Non nominare il nom....."

Mi sa che si rischia di scendere in un vortice di discussione non indifferente...

azanoth
02-12-2004, 15.11.24
Originally posted by megakhann
Siamo sinceri... dei 10 comandamenti chi mai può asserire con certezza di non averne mai contravvenuto uno?

A partire dal "Non nominare il nom....."

Mi sa che si rischia di scendere in un vortice di discussione non indifferente...

guarda,mi accontento del "non uccidere" e "non rubare"...gli altri limiterebbero troppo certi aspetti della nostra natura di cercatori:birra:

grifis
02-12-2004, 15.17.09
Io bestemmio con i miei amici (a parte quando è presente un certo mio amico a cui danno particolarmente fastidio) e cerco di inventare bestemmie sempre nuove e fantasiose da utilizzare nei casi più disparati. Queste verranno poi riutilizzate, se ritenute divertenti, per doppiare le nostre parodie. E dato che di Dio, nel caso esistesse, non ho il minimo rispetto, non mi faccio problemi ad utilizzarle come una normale parolaccia.

Dlmc
02-12-2004, 15.17.55
Bah, io non bestemmio, lo ho fatto due volte in tutta la mia vita più una che mi sono fermato in tempo ma lo avrei fatto. Perchè?Perchè non ne trovo lo scopo in quanto per me Dio rappresenta il bene e offendere il suo nome significa, per me , offendere ciò che di buono vi è a questo mondo. Vorrei solo sapere se è sempre stato diffuso o lo è solo ora con il degrado della società.

megakhann
02-12-2004, 15.18.14
Originally posted by azanoth
guarda,mi accontento del "non uccidere" e "non rubare"...gli altri limiterebbero troppo certi aspetti della nostra natura di cercatori:birra:

Ti riferisci percaso a cose tipo "Non desider..."
oppure "Non commetter..." :D

Funny
02-12-2004, 15.20.41
il mio compagno di università ne dice a valanghe e ormai nn ci si fa piu caso, il problema è che mi sta trascinando nel circolo vizioso.
cmq le si dice quando ti incazzi di brutto, a causa dei brutti momenti che stai passando e spesso le si pronuncia come sfogo per per la mega incazzatura contro un Dio che nn si fa presente e per scaricare su qualcuno la colpa di cio che sta accadendo.

Ef.Di.Gi
02-12-2004, 15.21.09
Originally posted by Dlmc
Bah, io non bestemmio, lo ho fatto due volte in tutta la mia vita più una che mi sono fermato in tempo ma lo avrei fatto. Perchè?Perchè non ne trovo lo scopo in quanto per me Dio rappresenta il bene e offendere il suo nome significa, per me , offendere ciò che di buono vi è a questo mondo. Vorrei solo sapere se è sempre stato diffuso o lo è solo ora con il degrado della società.

Ma di quale degrado stai parlando?:D
Non vorrai mica dirmi che nei secoli scorsi la società fosse evoluta?Oppure per evoluzione intendi un certo tipo di morigeratezza e bigottismo propri del cattolicesimo?

Dlmc
02-12-2004, 15.27.23
Originally posted by Ef.Di.Gi
Ma di quale degrado stai parlando?:D
Non vorrai mica dirmi che nei secoli scorsi la società fosse evoluta?Oppure per evoluzione intendi un certo tipo di morigeratezza e bigottismo propri del cattolicesimo?


Io intendevo dire che il fenomeno era radicato sicuramente nel passato e diffuso, ma non so se siamo a questi livelli per la situazione attuale oppure se è un fenomeno cosante. Mi scuso ma mi sono espresso un pochettino male nell'ultima frase. Tipico mio.

Ef.Di.Gi
02-12-2004, 15.31.37
No non devi scusarti ci mancherebbe, anzi forse sono stato un po' aggressivo.
Bisogna vedere con "nel passato" cosa intendi. Comunque, a quanto ne so, la bestemmia è un'istituzione tutta italiana...forse tutto sommato rivela la nostra natura di popolo anarcoide, boh.

[~AlmoR~]
02-12-2004, 15.39.55
trovo la bestammia una forma di ignoranza e di mancanza di rispetto. Non sono un bigotto, e non sono nemmeno un senza peccato, ma trovo l'offesa per dei principi in cui buona parte della gente, me compreso, crede, un'offesa.
Posso farne a meno, e lo faccio. E a dirla tutta, non mi pesa affatto. Chi dice che la usa come forma di "divertimento" potrebbe anche trovare valide alternative per far ridere gli amici, o cambiare amici... o anche evolversi.

The_Elf
02-12-2004, 15.41.59
Non bestemmio perchè una parte del mio cervello mi consente di capire che a qualcuno, tra vari estranei e non che mi circondano, potrebbe dare fastidio ed offendere il suo credo.
Semplice questione di rispetto verso gli altri.

Ultimamente con poche determinate persone, su icq, uso PD quando qualcosa mi fa girare le bolas.

EDIT: azz, fregato in concetti da almor sul tempo.

Ad ogni modo non posso negare di aver sentito un paio di, posso definirle bestemmie anche se lo erano in senso moooooooolto lato, talmente particolari che mi sono ammazzato di risate.

J&B
02-12-2004, 15.43.54
Originally posted by [~AlmoR~]
trovo la bestammia una forma di ignoranza e di mancanza di rispetto. Non sono un bigotto, e non sono nemmeno un senza peccato, ma trovo l'offesa per dei principi in cui buona parte della gente, me compreso, crede, un'offesa.
Posso farne a meno, e lo faccio. E a dirla tutta, non mi pesa affatto. Chi dice che la usa come forma di "divertimento" potrebbe anche trovare valide alternative per far ridere gli amici, o cambiare amici... o anche evolversi.

Quoto il capo in pieno! :approved

Una bestemmia non è mai fine a se stessa. Chi le dice, anche come intercalare, lo fa intenzionalmente.

Alukard84
02-12-2004, 16.07.42
Originally posted by Dlmc
Bah, io non bestemmio, lo ho fatto due volte in tutta la mia vita più una che mi sono fermato in tempo ma lo avrei fatto. Perchè?Perchè non ne trovo lo scopo in quanto per me Dio rappresenta il bene e offendere il suo nome significa, per me , offendere ciò che di buono vi è a questo mondo. Vorrei solo sapere se è sempre stato diffuso o lo è solo ora con il degrado della società.


Secondo me una volta non era diffuso come oggi! Poi capirai, nel medioevo per una bestemmia finivi al rogo, quindi on credo che la gente prima di dire quella parolina ci pensasse due volte:D

Alukard84
02-12-2004, 16.10.35
Originally posted by The_Elf
Non bestemmio perchè una parte del mio cervello mi consente di capire che a qualcuno, tra vari estranei e non che mi circondano, potrebbe dare fastidio ed offendere il suo credo.
Semplice questione di rispetto verso gli altri.

Ultimamente con poche determinate persone, su icq, uso PD quando qualcosa mi fa girare le bolas.

EDIT: azz, fregato in concetti da almor sul tempo.

Ad ogni modo non posso negare di aver sentito un paio di, posso definirle bestemmie anche se lo erano in senso moooooooolto lato, talmente particolari che mi sono ammazzato di risate.

In effetti quando sento il MAgnotta non mi trattengo dal ridere^_^ Ma non perchè bestemmia, ma perchè mi fa ridere lui!
Cmq per il resto concordo: spesso non si tiene conto che esistono al mondo persone credenti, e certe parole possono infastidire!

Ef.Di.Gi
02-12-2004, 16.12.45
Originally posted by Alukard84
Secondo me una volta non era diffuso come oggi! Poi capirai, nel medioevo per una bestemmia finivi al rogo, quindi on credo che la gente prima di dire quella parolina ci pensasse due volte:D

Esattamente questo intendevo. Pensando quindi alla condizione medievale, preferisco sinceramente la bestemmia libera, anche se espressione di maleducazione.

.Orfeo.
02-12-2004, 16.19.25
In quanto ateo evito la bestemmia da principio !:)

Futaba
02-12-2004, 17.06.35
Originally posted by [~AlmoR~]
trovo la bestammia una forma di ignoranza e di mancanza di rispetto. Non sono un bigotto, e non sono nemmeno un senza peccato, ma trovo l'offesa per dei principi in cui buona parte della gente, me compreso, crede, un'offesa.
Posso farne a meno, e lo faccio. E a dirla tutta, non mi pesa affatto. Chi dice che la usa come forma di "divertimento" potrebbe anche trovare valide alternative per far ridere gli amici, o cambiare amici... o anche evolversi.

Capite perchè lui è il boss è voi no? :cool:

grifis
02-12-2004, 17.20.42
Originally posted by Futaba
Capite perchè lui è il boss è voi no? :cool:

No.:cool:

Vegeta1485
02-12-2004, 17.23.32
Io sono Ateo e sinceramente non bestemmio molto, ma quelle poche volte che lo faccio è perchè è un intercalare di uso comune lo considero alla pari di un modo di dire, anche perchè se devo dire qualcosa contro i cristiani o contro il loro credo la dico adducendo le modivazioni che mi hanno portato a pensarla e non semplicemente bestemmiando.

mosaik
02-12-2004, 17.24.29
Originally posted by Bertith
ehm... per i veneti (me conpreso) come detto da Alukard84 è un intercalare....molte volte non viene detto nemmeno per cattiveria...è un'abitudine....

Pure qui in Friuli bestemmiare e' normale, se entri in un bar qualsiasi, tempo 1 minuto e parte sicuro un bestemmione,
probabilmente non e' giusto, xo' (almeno dalle mie parti) è così.
quando hanno buttato fuori il tizio dal GF x bestemmia, qui ci si chiedeva che aveva fatto di male, con questo ho detto tutto.

megakhann
02-12-2004, 17.29.42
Originally posted by Futaba
Capite perchè lui è il boss è voi no? :cool:

Se è il boss non è sicuramente una persona ordinaria, quindi benchè la sua risposta sia alquanto moderata, ponderata e senza grinze, resto sempre dell'idea che il boss del multi non può essere così normale... :D

Da qualche parte un piccolo mostro deve pur essere annidato... :ihih:

Matt
02-12-2004, 18.55.49
Amo le bestemmie, sono una delle più grandi conquiste dell'umanità, sono il simbolo della forza della ragione contro la superstizione e il potere della chiesa.

:birra:

Lamer.
02-12-2004, 19.01.33
Ecco, io sono d'accordo con Almor, ma essendo circondato spesso da persone che bestemmiano, ogni tanto capita anche a mè di farlo... però solo in casi estremi (nn che sia una scusante), es l'ultima volta un amico mi ha schiacciato la mano nella porta dell'ambulanza al pronto soccorso. Cmq il 95 % delle volte nn bestemmio nè impreco. E mi dà abbastanza fastidio chi lo fà.

gefri
02-12-2004, 19.11.02
a parte con gli amici, non bestemmio.
E se bestemmio è per incazzature potentissime o martellate sulle dita come oggi, ma stando attento a non farmi sentire, seppur i colleghi e capi bestemmino.

sharkone
02-12-2004, 19.16.09
per il problema dei 10 comandamenti ci starebbe per bene il testo del Testamento di Tito


per il fatto bestemmiare o meno....dipende dai contesti, se a qualcuno da fastidio non lo faccio(anche perche' a dirla tutta non sono un bestemmiatore nato), se e' un contesto "aperto" ci puo' scappare...per me e' una parola come un'altra

se non bestemmio e' per rispetto di qualcuno presente, non certo per altro

Akujin
02-12-2004, 19.32.15
sono ateo e quindi non credo in niente. La bestemmia quindi la trovo abbastanza inutile oltre al fatto che può dare fastidio.

Alukard84
02-12-2004, 19.51.17
Originally posted by Lamer.
Ecco, io sono d'accordo con Almor, ma essendo circondato spesso da persone che bestemmiano, ogni tanto capita anche a mè di farlo... però solo in casi estremi (nn che sia una scusante), es l'ultima volta un amico mi ha schiacciato la mano nella porta dell'ambulanza al pronto soccorso. Cmq il 95 % delle volte nn bestemmio nè impreco. E mi dà abbastanza fastidio chi lo fà.


Ecco, in questi casi è già più comprensibile, perchè in un momento di grande rabbia può scappare (una votla me ne sono scappate 3 consecutive a me!). Non ammetto invece quando si finisce ogni frase con la bestemmia...:bah:

*Lorenzo*
02-12-2004, 20.40.18
Non capisco quelli che dicono
"Ma come fai a bestemmiare se sei ateo? Cioè non credi in dio, però lo bestemmi? E' un controsenso..."
Premesso che sono agnostico e non ateo, cmq non vedo dove stà il paradosso...

Per me un PD è solo una parolaccia, volgare sì, come un'altra, un'itercalare (sono veneto della provincia di Venezia e come ha detto Bertith e Alucard, qui spesso è usato al posto della virgola...).
Non è esatto anche che io creda o non creda in dio.
Un agnostico nè "crede" nè "non crede" ma tuttalpiù "sa"
Esiste dio? questo NON lo so, puù darsi di si puo darsi di no...
Solo perchè me lo dice un prete gli devo credere?
Altra cosa, mettiamo che dio esista. E se fosse un essere assolutamente cinico e menefreghista? Un dio cattivo è così inconcepibile?

Non è che ci creda o meno, semplicemente non so se dio esiste o meno, e soprattutto non me ne frega più di tanto.

Vivo benissimo anche senza dio, sono una persona felice e serena senza andare a messa o pregare... Alla domanda "ma chi ha creato tutto il mondo e l'universo e tutto quanto???
Dio? Mah... Il big bang? Ne siete sicuri, cari scienziati? Non credo quello che mi dicono i preti su cose poco dimostrabili, e dovrei credervi a voi che mi dite che c'è stata un' esplsosione così tanto tempo fà che la nostra mente neanche riesce a concepire? 15 miliardi di anni fà? perchè non 300 trilioni di anni allora? per la mente umana è sempre qualcosa di idefinito, inconcepibile, abissale...
E dovrei fidarmi di voi su queste basi?
Altra cosa... Ma ti cambia così tanto la vita sapere se c'è stato un mega botto, o un computer di un'altra dimensione o un "fiat lux"?
Non riesci a vivere con il dubbio?
Io sì; so che queste domande sono troppo per la mente umana.

Oh si, sappiamo mandare i nostri simili sulla luna, sappiamo costruire computer velocissimi, sappiamo anche come distruggerci in una botta sola tutti e sei miliardi che siamo... ma certe cose non le sapremo per molto molto tempo, e certe proprabilmente non le sapremo mai.


Ecco, ho tracimato alla grande, ma c'era da aspettarselo su questo argomento. Potrei postare ancora per pagine e pagine

Tornando IT

Io evito di bestemmiare solo per rispetto delgi altri, e basta.

Triggio.Dark.Elf
02-12-2004, 21.21.46
Originally posted by L0r3nz0
Non riesci a vivere con il dubbio?

No! Io sono la persona piu curiosa che io conosca, tanto che posso diventare fastidioso... non posso vivere nel dubbio!

Seguendo la tua filosofia di pensiero non avremmo niente... saremmo fermi alla preistoria... l'esempio dell'uomo che va sulla luna... magari non te ne fraga, ma il computer che hai usato per postare il tuo post ha molto in comune con cio` che avevano a disposizione quegli astronauti... direi che il dubbio, insieme alla fede in Dio e poco altro, e` una di quelle cose che distingue l'uomo dall'animale.

In quanto a bestemmiare invece non ci penso neanche! Diciamo che sono cattolico, ma mi vedrei bene a seguire il Deismo... un dio c'e`, ma non saprei come identificarlo... penso sia quello che pensano in molti. Io sono uno di loro e mi da fastidio anche solo leggere che si parla di queste cose... non riesco neanche a pensare ad una bestemmia senza sentirmi turbato. Di parolacce non ne dico troppe... potrei non usarle, ma le uso come una forma di espressione per far capire alla gente quanto sono irritato... certe persone hanno macchinette a manovella al posto del cerevello! Perche` poi usare le parolacce per offendere, quando l'intelletto ci ha dato l'ironia... spesso fa molto piu` male di un FDP.

Per la cronaca il mio vocabolario e` limitato a porca, porca p. e cazzo... e` solo una questione di abitudini... qualche volta un merda. Altra gente che conosco usa la bastemmia letteralmente come passatempo, cosa per me inconcepibile... del tipo "Cosa facciamo adesso che il pub e` chiuso?" "Iniziamo a bestemmiare!". Una :birra: per il presidente... ci sara` un motivo per cui lui e` lassu` e voi quaggiu`?!

Koveras
02-12-2004, 21.36.02
sono d'accordo con Almor

oltretutto io sono credente e sono ormai 8 anni che a scuola sento di continuo bestemmie... scappate ma anche dette apposta perchè sapevano che mi davano fastidio -.-

oramai nn ci faccio più caso però a forza di sentirle viene da dirle senza pensarci

*Lorenzo*
02-12-2004, 21.41.29
Originally posted by Triggio.Dark.Elf
...Seguendo la tua filosofia di pensiero non avremmo niente... saremmo fermi alla preistoria...


Si, sono pienamente d'accordo.

Ma io non dicevo fino a questo punto.
Mi limitavo solamente alle domande "più grosse" in assoluto...

Serve andare sulla luna?
Beh si, se vogliamo una seconda casa (visto che non riusciamo a tenere aposto la prima) dobbiamo pur cominciare a uscire in giradino (che finezza eh...)

Servono i computer?
Certo, sennò come cacchio faccio io a giocare a Diablo??? :asd:
Certamente siamo risuciti a migliorare parecchio quelle quattro pietre infilate su dei fili di metallo.

Dal pallottoliere ai computer ottici
Dai riti shamanici al'aspirina
Dalla biga alla Ferrari
Dalla catapulta agli ICBM...

Questo è progresso, l'invenzione di cose nuove e il miglioramento di cose che gia si sanno...

Ma quello che volevo dire io è che ALCUNE domande è meglio lasciarle stare per ora, per la nostra stessa sanità mentale...

Alex_j
02-12-2004, 22.42.14
Originally posted by azanoth
mah,secondo me,offendere Dio è negli atti e nei comportamenti...ma la gente fà attenzione alle parole e sguazza nei gesti...eppure la parola vola..e non esiste parola proferita da alcuna bocca che abbia la capacità di trascinarci all'inferno...ma la parola,è una burocrazia di controllo delle masse molto semplice ed efficace....



:sisi: :sisi:

Eowyn.
02-12-2004, 23.32.41
Originally posted by Bertith
ehm... per i veneti (me conpreso) come detto da Alukard84 è un intercalare....molte volte non viene detto nemmeno per cattiveria...è un'abitudine....


Direi che anche in Friuli funziona così ... almeno nel Pordenonese che con il Veneto confina

blamecanada
02-12-2004, 23.55.07
Originally posted by Vegeta1485
Io sono Ateo e sinceramente non bestemmio molto, ma quelle poche volte che lo faccio è perchè è un intercalare di uso comune lo considero alla pari di un modo di dire, anche perchè se devo dire qualcosa contro i cristiani o contro il loro credo la dico adducendo le modivazioni che mi hanno portato a pensarla e non semplicemente bestemmiando.
*

grifis
03-12-2004, 00.05.09
Originally posted by azanoth
mah,secondo me,offendere Dio è negli atti e nei comportamenti...ma la gente fà attenzione alle parole e sguazza nei gesti...eppure la parola vola..e non esiste parola proferita da alcuna bocca che abbia la capacità di trascinarci all'inferno...ma la parola,è una burocrazia di controllo delle masse molto semplice ed efficace....

Già, infatti in america le masse credenti hanno votato Bush perché (per loro) uomo di fede. Come detto dal buon azanoth, la gente da più credito alle parole che ai fatti, e le conseguenze le viviamo sulla nostra pelle.

angelheart
03-12-2004, 00.23.15
in questo topic (http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=195162) furono date interessanti motivazioni pro e contro bestemmia. Peccato non si sia riusciti a mantenere in finale un livello civile.

Alukard84
03-12-2004, 01.21.24
Originally posted by L0r3nz0
.

Oh si, sappiamo mandare i nostri simili sulla luna, sappiamo costruire computer velocissimi, sappiamo anche come distruggerci in una botta sola tutti e sei miliardi che siamo... ma certe cose non le sapremo per molto molto tempo, e certe proprabilmente non le sapremo mai.


.


Giustissimo. MA a me pare che gli scienziati vogliono fare i sapientoni e dare la soluzione definitiva al mistero della nascita della vita.

New_Alumir
03-12-2004, 09.34.38
la bestemmia è lo sfogo dell' uomo ignorante; infatti io, non bestemmio mai:asd:

azanoth
03-12-2004, 10.11.40
Originally posted by New_Alumir
la bestemmia è lo sfogo dell' uomo ignorante; infatti io, non bestemmio mai:asd:

molte volte è così...ma sempre più spesso è l'urlo profondo di un'anima schiacciata da un materialismo soffocante e assoluto...:birra:

New_Alumir
03-12-2004, 10.22.46
Originally posted by azanoth
molte volte è così...ma sempre più spesso è l'urlo profondo di un'anima schiacciata da un materialismo soffocante e assoluto...:birra:

vero anche questo reverendo:birra:

oddio a volte mi scappa anche a me qualcosa, ma certo di cammuffarla abilmente (porco Zio.):asd:

Khorne
03-12-2004, 10.33.18
Originally posted by azanoth
molte volte è così...ma sempre più spesso è l'urlo profondo di un'anima schiacciata da un materialismo soffocante e assoluto...:birra:

Per sfogarsi non c'è bisogno di inveire contro Dio, ci sono mille modi diversi.

Vabbé, io me la prendo con Gesu e la Madonna, però non dico che sia una bella cosa... preferirei evitare, ma mi scappa, escono delle costruzioni sintattiche eccezionali :D

azanoth
03-12-2004, 10.46.10
Originally posted by Khorne
escono delle costruzioni sintattiche eccezionali :D

appunto!
certi stati nervosi vengono drenati da canali di sfogo fabbricati ad hoc: in un'epoca dagli inputs eccedenti come la nostra,il classico contare fino a dieci è,quantomeno,obsoleto.

l'iconoclasta alfine,devasta la facciata fisica per scoprire la struttura spirituale...:birra:

BVZM
03-12-2004, 10.52.05
http://img58.exs.cx/img58/6849/smerdorosso.jpg

Premetto, simpatici amici, che non ho letto tutto il topic e quindi rispondo un po' alla cieca.
Del resto se Mr. B. può fare il premier... insomma, tutto è possibile no?

Ritengo che la bestemmia, nella maggior parte dei casi, sia niente meno che una parolaccia.
E' un'imprecazione, certo non elegante, come tutte le altre.
La usano indiscriminatamente atei e credenti, al di là del loro grado di fede.
E' un intercalare, quasi.
Poi possiamo discutere sul fatto che sia più o meno tollerabile, ma non possiamo nascondere ciò che è evidente.
La bestemmia è radicata nella parlata comune.
I toscani, che hanno l'innegabile vanto di aver inventato la lingua italiana, sono dei veri e propri "poeti" della bestemmia.
Ho avuto alcuni legami (anche sentimentali) con la toscana, e ho sentito certi "rosari" di una creatività sorprendente.
Credo che la volgarità, spesso, non dipenda dal turpiloquio.
Ci sono persone di uan grettezza tale che, se dicono "acciderba", fanno molto più schifo di altre che snadonnano con veemenza.
Poi noi veneti, come diceva qualcuno, lo sappiamo bene.
Nel veneziano, fra amici, non è raro sentirsi dire "ke a putana de to mare" (quella §§§§§§§ di tua madre).
Ebbene vi posso assicurare, che neanche per un nano-secondo, nel pronunciare quella parola, si pensa alla reale genitrice del destinatario dell'epiteto.
Anzi.
Dogmaticamente, per quella persona, viva o morta che sia, magari si nutre anche un grande rispetto.
Ciò non toglie che all'amico spesso si dice amichevolmente "va' in figa de to mare" o "ke a troia ke te ga messo al mondo"o, ancora, "ke i cani de i ta morti" (quei cani dei tuoi morti).
Ritengo quindi che la bestemmia sia una cosa brutta se detta in presenza di chi ci crede, il quale, puo' sentirsi offeso, ma che sia anche una forma di imprecazione come qualsiasi altra.
Anzi, a volte puo' dare risalto alla parlata regionale di una persona. Esattamente come l'imprecazione stessa.
Cosa sarebbe un toscano senza maremma buhaiola? E poco cambia se al posto di maremma egli ci inserisce il nome della santissima vergine genitrice di Vostro signore.
Quindi, basta moralismi, e, faccio un po' il demagogo, una leucemia è peggio.

azanoth
03-12-2004, 10.58.07
Originally posted by BVZM

Cosa sarebbe un toscano senza maremma buhaiola? E poco cambia se al posto di maremma egli ci inserisce il nome della santissima vergine genitrice di Vostro signore.
Quindi, basta moralismi, e, faccio un po' il demagogo, una leucemia è peggio.

non è affatto demagogico.

i fatti,non le parole.

:birra:

Khorne
03-12-2004, 11.09.23
A me personalmente non danno fastidio alcuno le bestemmie, ma credo che sia una questione di rispetto verso gli altri non dirle in presenza di gente a cui dan fastidio.

È un'imprecazione come un'altra, ok... ciononostante, se per un qualsivoglia motivo infastidisce, è da evitare. Non ne condanno l'uso nemmeno in quantità immani finché non c'è qualcuno a cui indispettiscono. A quel punto, comincia ad urtare anche me, per l'indelicatezza del bestemmiatore.


P.s.: natale in casa smerdo? che è? :asd:

[~AlmoR~]
03-12-2004, 11.10.08
resto ancora della mia opinione, e peggio ancora, trovo discretamente squallido chi continua a dire che è solo un intercalare, un modo per sfogarsi o peggio ancora un modo per far "ridere".
Non si sa parlare in altro modo?
bisogna sfogarsi imprecando, perchè siamo alla stregua di "animali" senza educazione, comandati dal puro istinto?

... davvero non capisco.

azanoth
03-12-2004, 11.17.28
Originally posted by Khorne
A me personalmente non danno fastidio alcuno le bestemmie, ma credo che sia una questione di rispetto verso gli altri non dirle in presenza di gente a cui dan fastidio.

su questo sono pienamente d'accordo e fu la risposta che diedi nell'altro Topic.Questa volta ho preferito analizzare i percorsi psicologici che trafficano nel backstage :D

azanoth
03-12-2004, 11.21.24
Originally posted by [~AlmoR~]

bisogna sfogarsi imprecando, perchè siamo alla stregua di "animali" senza educazione, comandati dal puro istinto?

... davvero non capisco.

no
siamo alla stregua di "animali" senza educazione perchè diventiamo sempre meno sensibili alla solidarietà e alla protezione dell'individuo.

poi,gli animali sono molto più sensibili degli umani,vivono di "fatti",danno uno sguardo sincero e di sicuro rispettano il cielo pur non curando la sintassi:p

Tigro_Il_Crotoniate
03-12-2004, 11.56.06
Io detesto la bestemmia per il fatto puro e semplice che sono cristiano cattolico, e oltre a questo non vedo perchè si debba intercalare in questo modo: ci sono 23400000000000 di altre parolacce che non offendono nessuno e perchè mi si deve offendere in questo modo?
Ma capisco che certa gente non abbia queste sensibilità e non gliene freghi niente di offendere la gente, e io non ci posso fare niente, solo compartirle.

Quello che mi fa girare le palle è che c'è tanta brava gente, tanti illustri ipocriti, che prima predicano fratellanza, pace nel mondo, rispetto di idee, razza, religione, e poi mi bestemmiano in faccia senza farsi riguardo di rispettare me, le mie idee, la mia religione!
Perchè non sia mai, questa gente è gemellata con un musulmano, ma mai con un cristiano bigotto!
Perchè quindi se questa gente può permettersi di offendermi bestemmiando, senza poi causare tanto disgusto popolare, io non posso di grazia dire in faccia ad arabo "Mi fai schifo tu, la tua stirpe, il tuo Dio e le tue idee?", senza venire linciato in pubblico?
Quando sento una bestemmia è come se mi venissero dette tutte queste cose.

megakhann
03-12-2004, 12.27.13
Ma non è che inconsciamente uno bestemmia perchè pensa che ciò che gli succede non sia dipeso da lui?

Ti martelli un dito, ok... Cosa c'entra chi ci guarda da lassù?

Se sei tu che sei stato invornito puoi anche tirare giù la parolacciona ma senza la "D" davanti al soggetto...

Oppure se qualcuno ti fa male, perchè dovresti prendertela con chi magari sta guardando da un'altra parte visto che siamo così tanti?

Secondo me a volte è un prendersela contro qualcosa contro il quale non possiamo farci niente, oppure contro un errore che abbiamo fatto ma che non volevamo assolutamente compiere...

Ci sono situazione nelle quali hai la testa talmente piena di sangue che dici cose che non pensi veramente e quindi salti fuori con le cose più tremende che la rabbia ti fa concepire, allora perchè al posto di tirare santi e affini non diciamo "Khorne nudo nel mio letto!"? :D

A parte gli scherzi, anche questa non potrebbe essere una delle valide spiegazioni?

Trinity^_^
03-12-2004, 12.38.04
Originally posted by Bertith
ehm... per i veneti (me conpreso) come detto da Alukard84 è un intercalare....molte volte non viene detto nemmeno per cattiveria...è un'abitudine....
Anche nel bresciano...

Non sopporto quando le si dicono per darsi importanza.

TrustNoOne
03-12-2004, 12.48.24
probabilmente non mi avrete mai sentito bestemmiare (a parte bejita e qualche chattatore notturno asd )
io bestemmio solo fra bestemmiatori :asd:

Io non credo in dio ma credo in tante altre cose. Le parole non mi offendono. I fatti contano. Tsk, deboli creature.

Berek
03-12-2004, 13.03.16
Odio le ostentazioni della bestemmia. Nonostante io in passato abbia bestemmiato qualche volta (in situazioni talmente estreme da appunto smuovermi la bestemmia) l'ho sempre fatto da solo, sia per una questione di rispetto altrui, sia perchè non è assolutamente un bello spettacolo da sentire.

Unica eccezione alla regola lo scorso settembre, quando, in vacanza in terra straniera in moto con gli amici, uno di essi ha preso e si è lanciato in fuga senza accorgersi che tutti avevano svoltato in altra direzione e io per recuperarlo mi sono buttato all'inseguimento rischiando in un'occasione di spalmarmi contro una parete rocciosa perchè il furbo non si curava di guardare negli specchietti i miei lampeggi e le clacsonate che gli tiravo nelle gallerie.

Quando sono riuscito a raggiungerlo e fermarlo mi sono tolto il casco ed ero così fuori di me (soprattutto per il pericolo rischiato) che l'ho sotterrato di bestemmie, in pratica 5 ogni 1 parola normale. Lui è rimasto ammutolito e mi ha seguito buono buono al ritrovo con gli altri.

nageki
03-12-2004, 13.16.15
Io e mia sorella ci inventiamo bestemmioni personalizzati, con uno stile ed una classe che a volte da del filo da torcere perfino ai bestemmiatori più navigati :asd:

No, a parte tutto ... purtroppo il mio intercalare preferito è un misto tra "bhe / vabbè / bah " e non finisco quasi mai una frase. Mentre racconto qualcosa, do per scontato che il mio interlocutore sappia a cosa mi riferisco e riempio la conversazione di "la la la" oppure "ta ta ta".

Sono migliorata un tot, considerando che fino ad un paio di anni fa usavo "pl pl pl" :roll3:

J&B
03-12-2004, 14.38.51
Originally posted by [~AlmoR~]
resto ancora della mia opinione, e peggio ancora, trovo discretamente squallido chi continua a dire che è solo un intercalare, un modo per sfogarsi o peggio ancora un modo per far "ridere".
Non si sa parlare in altro modo?
bisogna sfogarsi imprecando, perchè siamo alla stregua di "animali" senza educazione, comandati dal puro istinto?

... davvero non capisco.


Quoto Almor da qui all'eternità !!! :metal:


@Tigro_Il_Crotoniate: quoto anche te ;) :birra:

palka
03-12-2004, 15.13.49
io non bestemmio mai, e trovo la bestemmia una delle esternazioni più volgari e maleducate che esistano. dimostrazione di stupidità e pressapochismo.
una ragazza che bestemmia poi non la guardo nemmeno, può essere la donna più bella del mondo, per me non vale nulla.

megakhann
03-12-2004, 15.25.08
Originally posted by palka
io non bestemmio mai, e trovo la bestemmia una delle esternazioni più volgari e maleducate che esistano. dimostrazione di stupidità e pressapochismo.
una ragazza che bestemmia poi non la guardo nemmeno, può essere la donna più bella del mondo, per me non vale nulla.

La trombi a occhi chiusi? :D

P.S. Dalle donne le volgarità assumono molto più peso, ma questo per me vale anche per le semplici parolacce, a parte cose come "stupido" "scemo" "cretino" che detto con certe tonalità di voce (dipende anche dal contesto) sono anche piacevoli sentite dire da una donna... :)

Alukard84
03-12-2004, 15.55.24
Originally posted by BVZM
http://img58.exs.cx/img58/6849/smerdorosso.jpg

Quindi, basta moralismi, e, faccio un po' il demagogo, una leucemia è peggio.


Infatti non è che io giudico le persone negativameten solo perchè bestemmiamo: ho amici che sono dei bestemmiatori accaniti ma si sono dimostrate brave persone, ed alcuni di essi sono anche impegnati socialmente!
Diciamo però che per educazione e rispetto sarebbe bene limitare le proprie abitudini e non imporle dappertutto a chiunque; che poi nessuno è perfetto ci può stare tutto!

Alukard84
03-12-2004, 15.57.10
Originally posted by nageki
Io e mia sorella ci inventiamo bestemmioni personalizzati, con uno stile ed una classe che a volte da del filo da torcere perfino ai bestemmiatori più navigati :asd:

No, a parte tutto ... purtroppo il mio intercalare preferito è un misto tra "bhe / vabbè / bah " e non finisco quasi mai una frase. Mentre racconto qualcosa, do per scontato che il mio interlocutore sappia a cosa mi riferisco e riempio la conversazione di "la la la" oppure "ta ta ta".

Sono migliorata un tot, considerando che fino ad un paio di anni fa usavo "pl pl pl" :roll3:


a te guardare i film come Donnie Darko fa male!:P

nageki
03-12-2004, 17.10.34
Originally posted by Alukard84
a te guardare i film come Donnie Darko fa male!:P

Naaah per i bestemmioni scherzavo ... mia sorella no, lei bestemmia tranquillamente, ma solo fuori casa perchè se la sentono i miei le arriva un ceffone che va via storta per un mese :asd: a me a volte scappa ... ma è difficile che succeda. Però non lo nego, a volte se proprio sono imbestialita capita.

Donnie mi ha fusa, lo so :D

Vegeta1485
03-12-2004, 18.00.56
Continuo a sostenere che la bestemmia la maggior parte delle volte è solo un intercalare o un modo di dire, e ha le stesse possibbilità di offendere di qualsiasi altro intercalare o modo di dire.

Originally posted by palka
io non bestemmio mai, e trovo la bestemmia una delle esternazioni più volgari e maleducate che esistano. dimostrazione di stupidità e pressapochismo.
una ragazza che bestemmia poi non la guardo nemmeno, può essere la donna più bella del mondo, per me non vale nulla. Sarò strano io ma non mi da alcun fastidio una ragazza volgare, anazi se gli viene naturale essere volgere e se ne frega di quello che pensano gli altri la stimo.

Ef.Di.Gi
03-12-2004, 20.45.06
Originally posted by megakhann
La trombi a occhi chiusi? :D

P.S. Dalle donne le volgarità assumono molto più peso, ma questo per me vale anche per le semplici parolacce, a parte cose come "stupido" "scemo" "cretino" che detto con certe tonalità di voce (dipende anche dal contesto) sono anche piacevoli sentite dire da una donna... :)

Pure a me da fastidio, anche se mi da fastidio che mi dia fastidio.

Triggio.Dark.Elf
05-12-2004, 01.44.44
Io non cambio posizione... in tanti adorano Palka e guarda caso lui non bestemmia!

Quando scopro che della gente bestemmia o fuma rimango sempre molto deluso, soprattuto se mi ero fatto una certa idea... ritengo queste persone inferiori. Si potrebbe anche verificare che effettivamente sia cosi`... forse se siete fumatori e bestemmiatori ci sara` un motivo. Non credo che Palka e Almor fumino... va comunque detto che non c'e` solo questo metro di giudizio... almeno nel campo femminile conosco tante brave ragazze, ma che a livello intellettivo stanno davvero in basso! :asd:

azanoth
05-12-2004, 09.47.17
Originally posted by Triggio.Dark.Elf
Io non cambio posizione... in tanti adorano Palka e guarda caso lui non bestemmia!


a quanto pare,è in lista per la candidatura a Dalai Lama:asd:



Originally posted by Triggio.Dark.Elf
Non credo che Palka e Almor fumino
Slurp:sbav !


scusa Triggio,ma se ritieni "inferiori" le persone perchè fumano o bestemmiano,allora il problema ce l'hai tu: dovresti scendere da quell'alto piedistallo di giudizio,prima di cadere e farti male...inferiori rispetto a quale parametro prego?

Gorechild
05-12-2004, 11.01.26
Io fumo regolarmente, e solo in casi estremi bestemmio, e quando mi gira, dico anche parolacce, escluso però "scemo" e "cretino". Sono anche una donna. Come lista di difetti è sufficiente per sentirmi inferiore?

Ah, già che si parla di inferiorità intellettuale, sono anche una brava ragazza, e mi lavo regolarmente due volte al giorno, dunque sono anche una persona pulita. Mi chiedo solo perchè a volte, quando mi capita certa gente sotto mano, mi viene naturale il sentire quel prurito che ti induce a tenere un rasoio al posto della lingua...

E dunque, poichè il parlare sporco non si addice ad una fanciulla indifesa quale io sono, mi trovo costretta a consigliare al sig. Triggio di infilare celermente quella porta che in tutti i locali, chissà perchè, è sempre in fondo a destra.

:D

Ef.Di.Gi
05-12-2004, 11.06.52
Originally posted by azanoth

Slurp:sbav !



:roll3:

grifis
05-12-2004, 18.32.05
Siamo arrivati al patetico: persone inferiori perché bestemmiano o fumano. :asd: Mettiamoci pure che si fanno le pippe, ruttano e scureggiano, così il quadro è quasi completo.

Ma porco di* QI -32.

thedarkmind
05-12-2004, 19.01.02
Non sono certamente un bigotto, però sono cattolico, e la bestemmia è forse l'unica cosa che sentita proferire mi turba un po... Detta da un credente non la ammetto proprio, neanche se dice che gli è scappata, perchè non lo reputo possibile. Se vuoi certe cose non ti scappano. Oltre al fatto che è sintomo di mancanza di autocontrollo e fantasia. Per i non credenti/atei/agnostici il discorso non cambia molto, innanzitutto perchè sarebbe doveroso da parte loro il rispetto nei confronti di chi crede (ma mi rendo conto che oggi la parola rispetto vale molto poco) e secondariamente perchè farebbero bene a non scomodare una "entità" in cui non credono... Spazio alla fantasia!
Usata come intercalare men che meno, una bestemmia (da blasphemia -> cosa blasfema) NON è un intercalare, perchè un intercalare a mio parere non dovrebbe offendere nessuno, visto che viene usato spesso (c*zzo, minchi* ad esempio vanno benissimo)...
Concludendo, a mio modesto parere la bestemmia non è mai giustificata.

Ef.Di.Gi
05-12-2004, 19.06.25
Amen.:rolleyes:

azanoth
05-12-2004, 19.09.55
Originally posted by Ef.Di.Gi
Amen.:rolleyes:

LeL:asd:





Andate in Pace
:teach:




















brutti bestemmiatori del cazzohttp://prometheus.ngi.it/smile/icon_smile_sculacciata.gif

.Imrahil
06-12-2004, 00.00.49
Le dico troppo spesso, sto cercando di smettere.

alcoolwarriors
06-12-2004, 09.21.21
dio caro
porco due
zio cane

quante volte le avete sentite in bocca a persone che si professano cattolici?! e cosa sono queste citate qui sopra? non sono palesi violazioni a un comandamento?

beh, secondo me è molto più grave un cattolico che si riempie di "o signur!" e affini di un porcone tirato da me. (parlo a livello di coerenza, visto che l'eventuale lesa maestà di un divino non la prendo proprio in considerazione)

azanoth
06-12-2004, 09.46.57
Originally posted by alcoolwarriors
dio caro
porco due
zio cane

quante volte le avete sentite in bocca a persone che si professano cattolici?! e cosa sono queste citate qui sopra? non sono palesi violazioni a un comandamento?

beh, secondo me è molto più grave un cattolico che si riempie di "o signur!" e affini di un porcone tirato da me. (parlo a livello di coerenza, visto che l'eventuale lesa maestà di un divino non la prendo proprio in considerazione)

guarda,come dire,mi hai letto nel pensiero:D

la parola inganna...l'azione,volente o nolente,è così com'è: Bhagavad Gita :teach:

BVZM
06-12-2004, 09.50.59
Credo che la bestemmia si un po' come un petardo.
Preso in sé, è soltanto un rumore fastidioso, uno scoppio che tormenta l'udito per poi lasciare un retrogusto di zolfo che, guardacaso, nell'immaginario collettivo è il "profumo" tipico degli inferi.
Ma il petardo, se inserito in un contesto festoso, è quell'esplosione di allegria che allieta la festa.
Così la bestemmia, in se per se, presa e scritta in un moro, appare quella zaffata di zolfo sacrilega che offende il credente e non fa onore a chi la dice.
Ma se inserita nella festosità di una parlata dialettale, magari in una serata tuttamatta, con due buoni bicchieri di buon vino locale, la bestemmia diventa come quel petardo. Un botto festoso.
Pam... parapam... ... pam pam pamm... ratatatatatapam....
E tutti giù a ridere e inseguirsi... "ah se ti prendo, birbante!!!!".

thedarkmind
06-12-2004, 12.14.34
Forse mi sono lasciato prendere un po troppo la mano col reply precedente, cmq quello che volevo intendere è che non vorrei che la bestemmia venga intesa sempre con più leggerezza alla stregua di una parolaccia normale... Non so spiegare il perchè, ma a mio parere c'è differenza... Poi certo ci sono frasi e ancora peggio comportamenti che sono molto piu oltraggiosi di una bestemmia dettata dal folklore del dialetto/allegria della festa/ubriacatura imminente... Conta anche come viene detta, se con intenzione di offendere un "Dio" in cui si crede o no oppure perchè scaturisce come esclamazione per sottolineare una situazione...
Nel caso di offesa voluta e intenzionale nei confronti di Dio non ne vedo proprio il motivo, per il resto.... son d'accordo, si puo sorridere a andare avanti...

BVZM
07-12-2004, 12.27.40
Ma dai... Dio non esiste.
E' talmente ovvio.
Riflettiamo un attimo.
Dio è buono e giusto, e si oppone al male o ci dà gli strumenti per farlo.
Se così fosse Berlusconi non esisterebbe.
Invece, abbiamo le prove matematiche dell'esistenza di Berlusconi.
Allora o Berlusconi è il bene? Sinceramente, di queto non abbiamo prove, anzi. Sembra piuttosto il contrario.
Quindi Se Berlusconi esiste (accertato) ed è il MALE (ovvio), DIO non esiste.
Esiste un'altra opzione: DIO esiste ma Berlusconi è più potente di lui (questo in effetti Berlusconi non l'ha mai escluso).
Ma con tutta la buona volontà mi riesce difficile credere che quest'ometto milanese, anche se amico di Craxi (R.I.P.), possa essere poù potente di Dio.
Quindi, Dio non esiste.
La bestemmia a qualcosa di inesistente quindi non puo' essere condannata, in quanto il fatto non sussiste.
Puo' esistere al limite, un "contegno" nell'usarla in rispetto alla persona credente.
Ora, immaginiamo che la persona credente sia
QUESTA CREATURA. (http://img17.exs.cx/img17/6080/atriki.jpg) .
Automaticamente, scatterebbe in me la vocazione religiosa.
Quindi ecco che Dio, d'improvviso, si risveglierebbe anche all'interno di un cuore di ghiaccio come il mio.
A sto punto, sarebbe DIO così potente da scaldare il mio cuore blasfemo? O è la GNOCCA ad essere più potente di lui?
A questo punto abbiamo un berlusconi, e della Gnocca, che hanno già ampiamente OWNATO Dio.
Ora, o dio non esiste, oppure è uno come noi, che fa un sacco di cazzate, in tal caso, lo possiamo offendere esattaente come facciamo col nostro vicino quando ci sbatte i tappeti sopra la testa, o accende la radio alle 2 di notte.
E se Berlusconi e la Gnocca, sono creature di Dio, e, come abbiamo visto, lo hanno già ripetutamente fraggato, come mai dio sarebbe così babbeo da aver fatto delle creature che gli son sfuggite di controllo?
Insomma... mi sa che sto Dio è una leggenda.
Credo che Dio sia lo scherzo più efficace che il potere s'è inventato per ownare i gli uomin.
Dio killing on a spree!!!!

azanoth
07-12-2004, 12.30.49
Originally posted by BVZM
Dio è buono e giusto, e si oppone al male o ci dà gli strumenti per farlo.
Se così fosse Berlusconi non esisterebbe.
Invece, abbiamo le prove che matematiche dell'esistenza di Berlusconi.


http://www.benturner.com/theirs/munch.jpg

:asd:

Alukard84
07-12-2004, 14.47.39
Originally posted by BVZM
Ma dai... Dio non esiste.



Ma l'uomo quindi è nato per puro caso?:toh:

Tigro_Il_Crotoniate
07-12-2004, 15.10.41
Originally posted by Alukard84
Ma l'uomo quindi è nato per puro caso?:toh:


ARGH attenti attenti perchè vi infangate in una situazione aporetica!!!

Per il semplice fatto che non è possibile OGGETTIVAMENTE stabilire se Dio esista o no, ma è un fatto puramente personale.

Ovviamente a un credente la tua povera argomentazione, BVZM, non può che far sorridere...tutte le persone che credono sanno bene che "matto è chi spera che nostra ragione possa trascorrer l'infinita via che tiene una sustanza in tre persone", e che la mente e le intenzioni di Dio sono inscrutabili.

Factorx84
07-12-2004, 15.15.55
Non si possono generalizzare le persone che bestemmiano, è assurdo.
Un tipo/a bestemmia, perciò è ignorante. Ma stiamo scherzando? Allora a 13 anni fare il ditalino alla fidanzatina è peccato secondo il nostro (cioè vostro) Dio quindi la persona in questione è ignorante. Tutte balle, suvvia.
Non è un bel gesto bestemmiare, ma non si può nemmeno considerarlo un crimine o un atto di ignoranza totale.
È un vizio, ognuno ha i suoi. Chi più lievi e chi più pesanti.
Un ragazzo al bar che bestemmia è una normalità dalle mie parti (non è che ne vado fiero, per inteso). È un gesto come un altro secondo me, può essere considerato sgradevole in certi ambiti, ma penso che ci sia molto peggio in giro.
Un laureato in ingenieria informatica col massimo dei voti è ignorante perchè bestemmia.
Ok, ignorante in fatto di rispetto verso il prossimo, ma solo in ambito bestemmia=fastidio per qualcuno. Stop.
Prego che non si generalizzi più su sto fatto, sarebbe assurdo e controproducente.

P.S.: bestemmio molto e non sono molto intelligente, ma non sono mica tutti come me!
P.P.S.: quando uno scrive PD sul forum intende Padova?
:dentone:

azanoth
07-12-2004, 15.16.18
Originally posted by Tigro_Il_Crotoniate
"matto è chi spera che nostra ragione possa trascorrer l'infinita via che tiene una sustanza in tre persone", e che la mente e le intenzioni di Dio sono inscrutabili.

giusto: stupido è,chi stupido fa.
http://www.oscars.org/press/pressreleases/images/031007.jpg
:teach:

BVZM
07-12-2004, 17.47.04
Allora io mi chiedo:
Dio c'è, o ce fa?

azanoth
07-12-2004, 17.52.00
Originally posted by BVZM
Allora io mi chiedo:
Dio c'è, o ce fa?

sicuramente è un artista alla costante ricerca di stimoli creativi.
:birra:

thedarkmind
07-12-2004, 19.43.35
Originally posted by Factorx84
Non si possono generalizzare le persone che bestemmiano, è assurdo.
Un tipo/a bestemmia, perciò è ignorante. Ma infatti il senso del thread dovrebbe essere a puro livello soggettivo "come intendete la bestemmia, cosa pensate a riguardo" è logico che ognuno ha un'opinione diversa in merito, e chiunque è in diritto di esprimere il proprio parere, sia esso "non mi piace chi bestemmia perchè non ha rispetto di me che credo e non bestemmio" che "io bestemmio come un turco, non me ne frega niente degli altri e non credo"... Personalmente rispetto tutte le opinioni, e quando posso esprimo anche la mia, condivisibile o meno.
Venendo al discorso "Se Dio esiste perchè esiste il male" se mi ricordo bene il catechismo il male non lo "fa" Dio, bensì l'uomo, a cui Dio ha concesso, come infinito atto di amore, totale libertà di agire e/o credere in lui. Chi è credente "crede" appunto in questo, chi non è credente la prende come una buona scusa... E' una posizione che si ha, c'è poco da fare, nessuno ha ragione o ha torto

BOSE
07-12-2004, 23.08.36
Originally posted by Ef.Di.Gi
azanoth :approved Essendo Veneto confermo il fine utilizzo della bestemmia come intercalare, usato più volte in una frase preferibilmente in dialetto per appunto enfatizzare...e con questo...SALVE A TUTTI MULTIPLAYERS!!![MP-Il modo più divertente di giocare...dopo MORROWIND naturalmente!]:dentone: :birra:

BOSE
07-12-2004, 23.11.07
Originally posted by thedarkmind
Ma infatti il senso del thread dovrebbe essere a puro livello soggettivo "come intendete la bestemmia, cosa pensate a riguardo" è logico che ognuno ha un'opinione diversa in merito, e chiunque è in diritto di esprimere il proprio parere, sia esso "non mi piace chi bestemmia perchè non ha rispetto di me che credo e non bestemmio" che "io bestemmio come un turco, non me ne frega niente degli altri e non credo"... Personalmente rispetto tutte le opinioni, e quando posso esprimo anche la mia, condivisibile o meno.
Venendo al discorso "Se Dio esiste perchè esiste il male" se mi ricordo bene il catechismo il male non lo "fa" Dio, bensì l'uomo, a cui Dio ha concesso, come infinito atto di amore, totale libertà di agire e/o credere in lui. Chi è credente "crede" appunto in questo, chi non è credente la prende come una buona scusa... E' una posizione che si ha, c'è poco da fare, nessuno ha ragione o ha torto Mmmh...vorrei ricordare che,a mio personalissimo parere, la bestemmia è prima di tutto un'atto di inciviltà,indipendentemente dal CREDO personale...CAPITO?:rolleyes:

.Imrahil
07-12-2004, 23.17.46
Non è inciviltà, è un vizio come un altro (quotando Alukard84), come grattarsi le palle o fumare.

Gorechild
09-12-2004, 22.01.57
Originally posted by Pantera666
Non è inciviltà, è un vizio come un altro (quotando Alukard84), come grattarsi le palle o fumare.

Diventa inciviltà quando lo fai sapendo che a qualcun altro può dare fastidio...allora stai violando i diritti e la libertà altrui, a prescindere dal tuo credo. Se ti gratti le palle o fumi e a qualcuno nella tua stanza dà fastidio, il risultato non è molto diverso.....ma la bestemmia ha un potere dirompente nettamente superiore, a quanto pare.

.Imrahil
09-12-2004, 22.52.29
Certo, siamo in Italia.

Vegeta1485
09-12-2004, 22.58.44
Originally posted by Gorechild
Diventa inciviltà quando lo fai sapendo che a qualcun altro può dare fastidio...allora stai violando i diritti e la libertà altrui, a prescindere dal tuo credo. Se ti gratti le palle o fumi e a qualcuno nella tua stanza dà fastidio, il risultato non è molto diverso.....ma la bestemmia ha un potere dirompente nettamente superiore, a quanto pare. Perchè in quell'ipotetica occasione si violerebbe la libertà altrui? non mi risulta che l'ascoltare solo ciò che ci aggrada sia una forma di libertà, anzi penso che sia una forma di repressione della libertà.

_Kenji_
09-12-2004, 23.58.09
Sono credente...ma nn tanto convinto...non mi piace bestemmiare...non lo faccio...potrebbe dare fastidio a qualcun altro...cerco di imprecare sempre in maniera "civile" per quanto l incazzatura può essere grave....penso sempre e mi viene il rimorso: "e se esiste veramente?"