PDA

Visualizza versione completa : (sesso)perchè il sesso, cioè ma non capisco io..



elfebo
09-11-2004, 19.38.49
mi domando spesso perchè il sesso è una cosa ancora tabù nelle fonti ufficiali.
e passi per chi crede, cioe' chi è religioso ha sempre nella sua credenza un qualche Dio che gli vieta di scopa' che sia prima o dopo, che sia in pubblico o nella punto verdone al parcheggio del auchan la notte, ma non capisco perchè la parte laica delle persone, si rifiuta di prendere il sesso proprio come immagine fisica dell'unione di due persone come una cosa brutta,oscena.
se una donna fa vedere una tetta in diretta si dice "ci sono i bambini oddiooooooooooo".
eh si ok.
ma che ramazza significa?
cioè il bambino lo vede e dice "cos'è la tetta mamma?"
e anche se glielo spieghi che succede?
gli vengono gli occhi storti?
si ammazza di seghe? (ma tanto lo fara' uguale tra un anno)
si insomma, se in tv si vede il pisello di un uomo, sembra no scandalo....ma insomma sappiamo tutti come e' fatto perche' si dice "na vedi quello fa vedere il pisello..."

boh cioe' non so se mi sono spiegato, ma io non capisco a parte la religione, cosa e' che ferma il sesso, come atto appunto a essere considerato una cosa "sporca".

hackboyz
09-11-2004, 19.41.12
Ma infatti.

Ormai i culi li abbiamo mostrati, facciamo vedere anche i gioielli di famiglia, cribbio.

Chi inizia? :D

Raziel7
09-11-2004, 19.42.39
Io penso che alla fine se diventasse una cosa troppo liberalizzata diventerebbe un luogo comune. Non capisco perchè hai il bisogno di vedere tette culi e piselli in televisione...

Mr.Deka
09-11-2004, 19.44.09
Originally posted by Raziel7
Io penso che alla fine se diventasse una cosa troppo liberalizzata diventerebbe un luogo comune. Non capisco perchè hai il bisogno di vedere tette culi e piselli in televisione...

Quoto.
E poi diventando un luogo comune perderebbe d'interesse.Immaginate un modo senza sesso :niente!:

Funny
09-11-2004, 19.44.42
Originally posted by elfebo
mi domando spesso perchè il sesso è una cosa ancora tabù nelle fonti ufficiali.
e passi per chi crede, cioe' chi è religioso ha sempre nella sua credenza un qualche Dio che gli vieta di scopa' che sia prima o dopo, che sia in pubblico o nella punto verdone al parcheggio del auchan la notte, ma non capisco perchè la parte laica delle persone, si rifiuta di prendere il sesso proprio come immagine fisica dell'unione di due persone come una cosa brutta,oscena.
se una donna fa vedere una tetta in diretta si dice "ci sono i bambini oddiooooooooooo".
eh si ok.
ma che ramazza significa?
cioè il bambino lo vede e dice "cos'è la tetta mamma?"
e anche se glielo spieghi che succede?
gli vengono gli occhi storti?
si ammazza di seghe? (ma tanto lo fara' uguale tra un anno)
si insomma, se in tv si vede il pisello di un uomo, sembra no scandalo....ma insomma sappiamo tutti come e' fatto perche' si dice "na vedi quello fa vedere il pisello..."

boh cioe' non so se mi sono spiegato, ma io non capisco a parte la religione, cosa e' che ferma il sesso, come atto appunto a essere considerato una cosa "sporca".

tutto questo solo perche la morosa nn te la da :niente!:

Raziel7
09-11-2004, 19.48.37
Originally posted by Mr.Deka
Quoto.
E poi diventando un luogo comune perderebbe d'interesse

Infatti alludevo proprio a questo. Il sesso è bello anche perchè è un qualcosa di "proibito", segreto...

Triggio.Dark.Elf
09-11-2004, 19.50.17
Sicuramente il sesso perderebbe di fascino... insomma... l'uomo non e` perfetto...

Se e` per questo non dovrebbero nemmeno parlare e far vedere cosi` tanti omicidi in TV (parlo degli Stati Uniti)... non fanno altro che spaventare la gente invece che informarla... in effetti non dovrebbero censurare il sesso secondo questo filo logico. Se le conseguenze di mostrare il sesso sono in qualche modo le stesse di mostrare gli omicidi... beh... addio mondo!

ding
09-11-2004, 21.53.04
boh... ma se una vuol far vedere il culo che lo faccia, no? lol... viva la liberté.. tanto + che se ne vedono di peggio di una tetta et similia, in tv...

eFFeeMMe
09-11-2004, 21.59.06
Non mi esprimo per non generare polemiche di 6+ pagine.
Mi limito a quotare raziel7 (e funny :asd: )

TheDarkAlcatraz
09-11-2004, 22.01.51
Io in parte giustifico il fatto che in televisione sia vietato riprendere membri maschili con un romanticismo: il corpo femminile nudo è decisamente più bello e molto meno volgare di quello maschile, indubbiamente. Eppoi, detto fra noi, non muoio dalla voglia di vedere falli saltare di qua e di la, mentre faccio zapping... :asd:

eFFeeMMe
09-11-2004, 22.08.08
Originally posted by TheDarkAlcatraz
il corpo femminile nudo è decisamente più bello e molto meno volgare di quello maschile, indubbiamente.


e perchè? Oo

Simkat
09-11-2004, 22.18.26
quoto elfebo.......
quantomeno per quanto riguarda gli attributi sia maschili che femminili (non vedo perchè un pene deve essere più scandaloso di un seno)

dark alkatraz....a parte il leggero maschilismo che si nasconde nelle tue parole, magari il nudo femminile è più bello per i maschietti......ma qualcuno si è mai domandato se lo è anche per una donna ;)

e per quanto riguarda i bambini ovviamente le scene esplicite di sesso le eviterei (anche se a volte vedere due che si baciano con mezzo metro di lingua fuori dalla bocca è anche più disgustoso)

per quanto riguarda il mistero........posso vedere anche mille uomini/donne nudi ma di sicuro non mi fanno lo stesso effetto che vedere nudo/a il mio compagno/a

Zaorunner
09-11-2004, 22.27.06
Perche' per alcuni pazzi suonati e' ancora una cosa intima.

eFFeeMMe
09-11-2004, 22.30.50
Ad ogni modo, io d'inverno non mi preoccuperei di vedere gente nuda, ne riparliamo la prox estate :ihih:

TheDarkAlcatraz
09-11-2004, 22.32.33
Originally posted by Simkat
dark alkatraz....a parte il leggero maschilismo che si nasconde nelle tue parole, magari il nudo femminile è più bello per i maschietti......ma qualcuno si è mai domandato se lo è anche per una donna ;)



ma per carità... lungi da me l'essere maschilista. Esprimevo semplicemente uno mio punto di vista. Anzi facevo un complimento a tutto il genere femminile dicendo che il corpo di una donna è più bello e gradevole di quello di un uomo. Mi pare semplicemente più volgare il corpo maschile nudo. Ne faccio una mera questione di stile, punto e basta. Il maschilismo c'entra poco in questo caso.

hackboyz
09-11-2004, 22.34.27
Originally posted by TheDarkAlcatraz
ma per carità... lungi da me l'essere maschilista. Esprimevo semplicemente uno mio punto di vista. Anzi facevo un complimento a tutto il genere femminile dicendo che il corpo di una donna è più bello e gradevole di quello di un uomo. Mi pare semplicemente più volgare il corpo maschile nudo. Ne faccio una mera questione di stile, punto e basta. Il maschilismo c'entra poco in questo caso.
Sono d'accordo.

Diciamo che il corpo femminile, al di là dei miei gusti personali, è più armonioso rispetto ad un corpo maschile.

Insomma, una cosa che penzola non è il massimo :asd:

ivanisevic
09-11-2004, 22.37.36
Secondo me se il sesso e tutto ciò che è attinente fosse spiattellato in faccia senza alcun tabù o pudore perderebbe parte del suo fascino segreto e misterioso.

Pensi che un ragazzino di 14 anni sarebbe emozionato allo stesso modo alla visione celestiale della prima topina se gli fosse sempre stata mostrata dall'infanzia come se fosse normale??

Simkat
09-11-2004, 22.39.51
lungi da me l'idea di "accusare" qualcuno ...ho scelto il termine sbagliato (ma non me ne veniva uno migliore :) )

intendevo semplicemente dire che stavi guardando il "problema" solo dal punto di vista maschile, tutto qui........(e non sei l'unico a quanto vedo :p )

TheDarkAlcatraz
09-11-2004, 22.45.15
Ripeto: non si tratta di punti di vista dei diversi sessi, ma di impressioni. Secondo me il corpo femminile è così bello che, anche mostrato nella sua interezza, non mi darebbe problemi. Reputo invece il corpo maschile STILISTICAMENTE imperfetto, quindi trovo che censurarlo non è così sbagliato.

PS. non mi sono mica sentito accusato da te eh...:D

*Svevy*
09-11-2004, 22.50.06
beh imho una donna a gambe aperte è volgare e "brutta" a vedersi tanto quanto un pene maschile, perciò imho non fanno male a censurare i genitali, dal punto di vista proprio di bellezza estetica.

Per il resto, + culi, + petti villosi :D

eFFeeMMe
09-11-2004, 22.55.58
Originally posted by TheDarkAlcatraz
dum ta de dum ta
discorso_a=
Uomo e donna sono *indivisibili? non ricordo il termine, insomma, legati, sono coesistenti, un termine!*, ma è come se non fossero della stessa specie... hanno muscolatura, cervello, organi riproduttivi, etc. diversi...
if discorso_a = true then
{
Uomo e donna non sono più belli o più brutti
}
else
{
Ma perchè un bell'uomo con sixpacks e un bel sedere non dovrebbe essere pari a una bella donna con le sue forme?
}


(Non sono gay eh!)

hackboyz
09-11-2004, 22.56.00
Originally posted by svevy90
beh imho una donna a gambe aperte è volgare e "brutta" a vedersi tanto quanto un pene maschile, perciò imho non fanno male a censurare i genitali, dal punto di vista proprio di bellezza estetica.

Per il resto, + culi, + petti villosi :D
Ripeto per me è una questione di armonia e proporzioni: il pene anche in un corpo bellissimo è comunque una protuberanza il che lo rende NON armonioso. La donna invece se ha un corpo bello e armonioso non è sproporzionato perchè diciamo che il seno si compensa con il sedere e nel complesso stona meno di un pene che penzola :teach:








Ma che cazzo sto dicendo :asd:

*Svevy*
09-11-2004, 22.57.10
Originally posted by hackboyz
Ripeto per me è una questione di armonia e proporzioni: il pene anche in un corpo bellissimo è comunque una protuberanza il che lo rende NON armonioso. La donna invece se ha un corpo bello e armonioso non è sproporzionato perchè diciamo che il seno si compensa con il sedere e nel complesso stona meno di un pene che penzola :teach:








Ma che cazzo sto dicendo :asd:

ribadisco: imho i genitali non sono zone belle da vedere nel corpo umano. nè maschili, nè femminili. poi, the gustibus...:D

BESTIA_kPk
10-11-2004, 00.26.29
Così come un piatto di lasagne non perde il suo valore se ne mangio a kili, non vedo come possa il sesso perder valore se viene sbandierato ovunque.
Se proprio non si vuol vedere, basta chiudere gli occhi. O guardare altrove.

C'è una bella differenza tra il vedere uccelli e passere in tivì, e interagire con essi.

Bello il termine "interagire" nevvero?

Il bimbo non si scandalizza. Si scandalizza di più il genitore cresciuto coi tabù che arrossisce :red: e poi sceglie se sparare una sequela di cazzate al figlio/a oppure erudirlo per una sana vita in cui ANCHE il sesso ha il suo bel posticino.

Ovviamente poi ci stanno i vari discorsi su sesso et amore.
Ma è proprio curioso vedere come un cazzetto può suscitare scalpore LOL e io non mi ritengo esterno al discorso.

PS: un genitale sbandierato bene suscita determinate emozioni. Un genitale sbandierato volgarmente, altre emozioni. E così via, con relative sfumature.

ivanisevic
10-11-2004, 00.33.45
Originally posted by BESTIA_kPk
Così come un piatto di lasagne non perde il suo valore se ne mangio a kili, non vedo come possa il sesso perder valore se viene sbandierato ovunque.


Secondo me invece si perde la magia della sorpresa...

E poi anche per le lasagne se le mangi tutti i giorni ti rompi: prova.

Simkat
10-11-2004, 00.37.05
scusa ma secondo te vedere un piatto di lasagne e mangiarlo è la stessa cosa?

mi sembra che tra vedere un pene o un seno nudi e fare sesso con il proprio partner ce ne corra......

BESTIA_kPk
10-11-2004, 00.38.40
Originally posted by ivanisevic
Secondo me invece si perde la magia della sorpresa...

E poi anche per le lasagne se le mangi tutti i giorni ti rompi: prova.

Giusto, secondo "te".
Stessa cosa il resto, secondo "te".

Ci son cose e situazioni che adoro ognidì, e non mi stancano.

Il fatto che una determinata situazione dia a noi delle reazioni, non significa affatto che tale situazione dia le stesse reazioni a persone differenti. Non siamo uguali.


La magia della sorpresa :roll3:
Piuttosto la mancanza di istruzione. Ma il piripillo :mumble: dove lo infilo? :mumble: o si appoggia soltanto da qualche parte? :mumble:

Non deve essere un rebus :roll3:


EDIT:


Originally posted by Simkat
scusa ma secondo te vedere un piatto di lasagne e mangiarlo è la stessa cosa?

mi sembra che tra vedere un pene o un seno nudi e fare sesso con il proprio partner ce ne corra......

Lavevo già scritto:



C'è una bella differenza tra il vedere uccelli e passere in tivì, e interagire con essi

djnat
10-11-2004, 00.43.36
Bestia ha già detto praticamente tutto.

Non esiste un sesso che abbia un corpo più "armonioso" di un altro. A seconda di come essi si "mostrano" o vengono "rappresentati", sono entrambi egualmente armoniosi, e degni di essere guardati.

Il pene è simbolo di maschilità. Di conseguenza non credo che si possa definire "poco armonioso", perchè è un qualcosa di insito nell'essere uomo. Così come un seno (che sia sodo o cadente) è sempre un simbolo di femminilità.

Cambiano le "forme", i "modi", ma i concetti restano sempre quelli.


Sul fatto che sia un tabù, sinceramente me ne infischio. Lo è per gli altri; io ho un concetto molto aperto, se vogliamo anche un po' esibizionista e sfrontato, del sesso. Quindi non credo che il ritenerlo "off limits" sia un problema che mi riguarda. Ho una mia maniera di pensare, e trovo anche ridicoli certi pudori in materia.

Ma essendo una mia opinione, mi rendo conto che sia non condivisibile, per cui, anche se non mi piacciono, rispetto anche quelle altrui.

Simkat
10-11-2004, 00.49.59
Originally posted by BESTIA_kPk

Lavevo già scritto:

infatti la mia era una risposta a questa "E poi anche per le lasagne se le mangi tutti i giorni ti rompi: prova." frase di Ivanisevic :)

BESTIA_kPk
10-11-2004, 00.57.23
Originally posted by Simkat
infatti la mia era una risposta a questa "E poi anche per le lasagne se le mangi tutti i giorni ti rompi: prova." frase di Ivanisevic :)

Ho frainteso guardando l'ultimo reply (tuo) e non facendo caso al suo.

Jimmy Woodman
10-11-2004, 01.22.06
Originally posted by djnat
...... Ho una mia maniera di pensare, e trovo anche ridicoli certi pudori in materia.

Ma essendo una mia opinione, mi rendo conto che sia non condivisibile, per cui, anche se non mi piacciono, rispetto anche quelle altrui.

Hai centrato un punto chiave...il "comune senso del pudore" che ha infinite variabili, ma di cui bisogna averne rispetto.:)


Cmq non preoccupatevi, torneremo come Adamo ed Eva....


















...ma il bello sarà che le foglie di fico saranno estinte!:D

Elrond.
10-11-2004, 03.47.58
Non ho nulla contro il sesso, nulla contro la violenza, nulla contro le "parolacce", purchè ogni cosa sia armonicamente contestualizzata. Altrimenti è solo volgare ostentazione.

ivanisevic
10-11-2004, 08.57.32
Originally posted by Simkat
scusa ma secondo te vedere un piatto di lasagne e mangiarlo è la stessa cosa?

mi sembra che tra vedere un pene o un seno nudi e fare sesso con il proprio partner ce ne corra......

No, non è la stessa cosa, però se un pene lo vedi tutti i giorni in tv perdi la magia della scoperta quando lo vedi per la prima volta...

Non dico che perdi tutto, ma perdi parte!!!

Che discorsi del pene :|

hackboyz
10-11-2004, 09.10.10
Originally posted by ivanisevic
No, non è la stessa cosa, però se un pene lo vedi tutti i giorni in tv perdi la magia della scoperta quando lo vedi per la prima volta...
Ma tu te lo sei già visto qualche volta!?









O no!? :.:

elfebo
10-11-2004, 09.35.34
mah, io a sto fatto della "magia" non ci credo penniente.
il mio intento era quello non solo della differenzazione del "pisello" dalla "passera", ma proprio dall'argomento "sesso".
il ragazzino di 13 anni si deve chiudere nel cesso, e deve sempre negare, e se per caso un giorno la mamma/babbo lo scoprono a farsi una sega, l'imbarazzo regna, il ragazzino puo' anche subire un trauma (non scherzo) psicologico, i genitori non hanno nella maggior parte dei casi (per fortuna che oggi esistono molti piu' genitori open di ieri), modo di poter parlare coi figli o magari vedono la cosa come una cosa "sporca".
ma se, insomma, serve per dare piacere a una persona, perchè è una cosa "ignobile"?
non parliamo di una donna poi...se i genitori dovessero scoprire che si masturba...cioè porconanoallamarinara che differenza c'è tra farsi un bagno caldo (che da piacere) e fare ugualmente questa cosa (che da piacere)?
una scena di sesso spinto in tv, e tac, i genitori imbarazzati cambiano canale.

PERCHE' VOGLIO SAPERE!

il senso del pudore?
e chi stabilisce la soglia? il buon senso? e chi stabilisce il buon senso in fatto di sesso? la tradizione? ma non è tradizione che i tempi cambino?
cosa c'è di sporco nel vedere due tipi che si fanno solo del bene?
anche paradossalmente andando alle fondamenta, non concepisco il discorso di puttàna.
ovvero se una ragazza prova una soddisfazione nel dare piacere a più persone (parlo non di una che lo fa per soldi), sempre di piacere si tratta...perchè è vista come una cosa da cui star lontano?
logico che ci sono mille casi storici e di tradizione per cui una puttàna non è ben vista, ma ripeto alle fondamenta il discorso è sempre lo stesso : fuggire da una cosa che palesemente piace a tutti, ma che la maggior parte delle persone preferisce tenere rigorosamente per se.
non so se è chiaro il mio concetto insomma....

hackboyz
10-11-2004, 09.45.52
Diciamo che al di là dei limiti (variabili) del pudore che ogni società di ogni tempo ha, una causa di questa demonizzazione del sesso la possiamo trovare nella Chiesa e nella sua morale. Il Cattolicesimo (ma anche l'Islam) tende ad etichettare peccato tutto ciò che comporti un piacere eccessivo. Sesso = piacere = peccato.

E poi entrano in gioco quei livelli variabili del pudore che credo qualsiasi società anche completamente laica in ogni caso avrebbe.

Alceo
10-11-2004, 09.57.33
Originally posted by ivanisevic

Pensi che un ragazzino di 14 anni sarebbe emozionato allo stesso modo alla visione celestiale della prima topina se gli fosse sempre stata mostrata dall'infanzia come se fosse normale??


Ivan, penso che a 14 anni uno la patonza l'ha già vista in primo piano sul paginone centrale di qualche rivista dove una procace ragazza ti guarda in modo lascivo tenendo un ditino in bocca. :rolleyes:

Francamente non so quanti bambiniì crescano con questa idea romantica del sesso che sembri avere tu.

C'è troppa pronografia mascherata in giro e poco gusto della sensualità. L'erotismo poi sembra quasi essere del tutto sconosciuto ai più.

ivanisevic
10-11-2004, 10.31.28
Originally posted by Alceo
Francamente non so quanti bambiniì crescano con questa idea romantica del sesso che sembri avere tu.

Spero TANTI!!!


Originally posted by Alceo

C'è troppa pronografia mascherata in giro e poco gusto della sensualità...(....)..

Purtroppo è vero...

:(

Bruciamo le copertine dell'espresso e panorama :grr:

follettomalefico
10-11-2004, 10.38.35
Originally posted by TheDarkAlcatraz Io in parte giustifico il fatto che in televisione sia vietato riprendere membri maschili con un romanticismo: il corpo femminile nudo è decisamente più bello e molto meno volgare di quello maschile, indubbiamente. Prima di tutto, quello che dici è una falsità.

Il fatto che il corpo femminile sia "socialmente considerato più bello" è, appunto, una convenzione e uno stereotipo sociale. Proprio perchè il canone di bellezza è un meme, lo è anche il fatto che "il fisico femminile è più bello".
Che, sinceramente, è una sciocchezza.

Non c'è differenza di armonia, non c'è differenza di sensualità, non c'è differenza di volgarità. Al più, se volete trovare una differenza, questa risiede nei gusti biologici (maschio/femmina) e in quello che esprimono: potremmo ad esempio dire che uno esprime grazia e l'altro forza, questo però non significa che uno sia più brutto, più volgare o quant'altro.


~


Aggiungo poi il fatto che, come già qualcuno ha fatto correttamente notare, il fatto che qualcosa perda il tabu non per questo sarebbe meno "piacevole".

Il far decadere un tabu, non implica la perdita della pulsione sessuale o il piacere che da questo ne deriverebbe. Egualmente, non perderebbe la carica sensuale. Anche perchè, è stato ampiamente dimostrato come la quantità di pelle scoperta non determini assolutamente la carica erotica: spesso è quello che NON si vede che fa la differenza.
E quindi, ancora una volta, non è il cosa che fa la differenza, ma il come.

Un piatto di lasagne stanca se mangiato tutti i giorni? Si, può darsi. Il problema è che "mangiare lasagne" non è un istinto, cosa che invece è il sesso. E poi, è ovvio che QUALUNQUE COSA portata all'eccesso non è positiva.
E poi, volendo, si potrebbe cambiare pietanza ogni giorno, se capite che intendo. Quindi, anche questa critica non ha ragion d'essere, una volta che comprendete bene i motivi.


~


Egualmente, credo che Elfebo non fosse qui per suggerire di aggiungere culi e tette nelle trasmissioni televisive, quanto per interrogarsi del motivo razionale del tabù sessuale esistente.

Il motivo razionale fondamentalmente è un motivo psicologico-complessuale. O se vogliamo, di trasmissione memica.
Ovvero, per farla semplice, il tabù sessuale ci viene impiantato nella testolina da piccoli e lì rimane. E' molto difficile abbatterlo e, per come la società è ora, effettivamente neppure molto proficuo.

L'ideale sarebbe superarlo personalmente e invece comportarsi come sempre con il resto del mondo, che tanto non cambia.


E pongo anche una parentesi: l'eccesso opposto è egualmente un male, ovverlo sia lo sbandierare la propria "naturalità" ai quattro venti (che è esibizionismo, non libertà) sia l'eccedere nella cosa senza scopo.

Simkat
10-11-2004, 10.41.21
........non penso che il problema sia il romanticismo

per quanto mi riguarda sono romanticissima..........di sicuro non vado "in piazza" a fare sesso

ma conosco i rischi dei tabù e dell'ignoranza in materia di sesso.....soprattutto per quanto riguarda le donne (ovviamente) ma non penso che per gli uomini sia molto diverso

Trinity^_^
10-11-2004, 11.21.39
Originally posted by elfebo
se una donna fa vedere una tetta in diretta si dice "ci sono i bambini oddiooooooooooo".
eh si ok.
ma che ramazza significa?
cioè il bambino lo vede e dice "cos'è la tetta mamma?"
e anche se glielo spieghi che succede?
gli vengono gli occhi storti?
si ammazza di seghe? (ma tanto lo fara' uguale tra un anno)
si insomma, se in tv si vede il pisello di un uomo, sembra no scandalo....ma insomma sappiamo tutti come e' fatto perche' si dice "na vedi quello fa vedere il pisello..."

boh cioe' non so se mi sono spiegato, ma io non capisco a parte la religione, cosa e' che ferma il sesso, come atto appunto a essere considerato una cosa "sporca".

Finchè si tratta di vedere parti anatomiche non c'è problema.. le si vede nelle pubblicità, sui libri... Ok, penso che i bambini non si scandalizzerebbero, purchè ci sia una certa educazione in famiglia...

Son contraria a mostrare atti di sesso espliciti in tv quando so che i bambini potrebbero vederlo. Non è questione di tabù, è che non sono ancora "pronti" per capire cosa significhi.

Mi è capitato che un bambino di 8 anni dicesse a un suo compagno di gioco per schernirlo: "tu e xxx andate a fare l'amore nel letto"
dove xxx era un'altra ragazzina di 12 anni che era lì presente. Quest'ultima ha reagito dandogli dello scemo mentre il bimbo insisteva sull'argomento. Mia espressione---> :.:
Morale della storia: il bambino non sa cosa significhi quel gesto, emula perchè lo ha visto fare, perchè ne sente parlare. In questo modo salta dei passaggi della vita fondamentali avendo fretta di crescere.

friskio
10-11-2004, 12.01.08
vuol dire che i porno in tv nn torneranno mai più? :mecry:

ivanisevic
10-11-2004, 12.47.08
La verità (secondo me) è che siamo nati con un senso del pudore innato: chi più, chi meno.

Anche se fossimo sempre stati tutti nudi ad un certo punto avremmo cominciato a coprirci le parti intime.




















L'abbiamo voluto il peccato originale?? Ecco qui!

djnat
10-11-2004, 12.49.41
Originally posted by ivanisevic
La verità (secondo me) è che siamo nati con un senso del pudore innato: chi più, chi meno.

Anche se fossimo sempre stati tutti nudi ad un certo punto avremmo cominciato a coprirci le parti intime. Ma anche no.

Il senso del pudore è soggettivo (lo hai detto tu stesso).

friskio
10-11-2004, 12.59.15
Originally posted by ivanisevic
La verità (secondo me) è che siamo nati con un senso del pudore innato: chi più, chi meno.

Anche se fossimo sempre stati tutti nudi ad un certo punto avremmo cominciato a coprirci le parti intime.



No, ti sbagli!
caro IVAN....

Il coprirsi è stata una necessità dovuta alla perdita del pelo (nn è il mio caso! hahha ) che l'uomo ha subito nella sua evoluzione, il freddo e le intemperie hanno costretto l'uomo a coprire le parti più sensibili e di conseguenza tutto il resto!

Il senso del pudore è iniziato con la religione!

il cerchio gira...e gira e rigira si finisce sempre lì!

IL PUDORE è soggettivo sì, ma è un pudore indotto!

A me vedere un pisello, un paio di tette, due culi e una fica nn mi importa, siamo tutti uguali.........
Questo è il mio punto di vista!

Ma nn venirmi a dire che se fossimo stati tutti nudi avremmo iniziato a coprirci le parti intime perché nn è vero, guarda i campi nudisti....
VEDI MAI QUALCUNO CON LE MUTANZE???
:maddeche

follettomalefico
10-11-2004, 12.59.51
Mi ripeto(1): il pudore, sesso, nudità, etc, sono tutte immissioni stereotipate nella psiche. NON SONO INNATE.

Prego leggasi mio post precedente.

friskio
10-11-2004, 13.01.15
Originally posted by follettomalefico
Mi ripeto(1): il pudore, sesso, nudità, etc, sono tutte immissioni stereotipate nella psiche. NON SONO INNATE.

QUOTO!

Se nn ci fosse stato insegnato il senso del peccato nessuno troverebbe scandaloso vedere un pisello in tv!

Alceo
10-11-2004, 13.05.06
Originally posted by ivanisevic
La verità (secondo me) è che siamo nati con un senso del pudore innato: chi più, chi meno.


Come mai allora nei bambini questo senso del pudore non si manifesta?

ivanisevic
10-11-2004, 13.06.30
Ragazzi, io da credente penso che dal momento della commissione del peccato originale, l'uomo e la donna hanno sviluppato il senso del pudore, della vergogna, ecc....

Come sia andata poi realmente la storia non mi interessa, adamo ed eva sarà pure una favola, ma il peccato originale (per me) non lo è, se no il battesimo perderebbe il suo valore.

Ora, spero che capiate che non posso addurre delle motivazioni razionali dato che la questione è puramente religiosa...tranne che Foll non voglia una spiegazione razionale dell'esistenza di Dio e dei suoi misteri! :D

Alceo
10-11-2004, 13.10.36
Originally posted by ivanisevic
Ragazzi, io da credente penso che dal momento della commissione del peccato originale, l'uomo e la donna hanno sviluppato il senso del pudore, della vergogna, ecc....



Ivan, sono molto ignorante in materia ma non sapevo che peccato originale e senso del pudore fossero legati insieme.

Mi sai dire dove posso trovare informazioni?

follettomalefico
10-11-2004, 13.11.24
Il peccato originale è una metafora: come tale, non è necessariamente legata a quello che nel racconto viene detto.
Per questo motivo non c'è scopo ad aprire un futile dibattito su Dio.

Quindi, non vedo perchè tu non dovresti poter capire che il senso del pudore non è innato, quando basta guardare un bambino per capirlo. :)

ivanisevic
10-11-2004, 13.12.41
Originally posted by Alceo
Ivan, sono molto ignorante in materia ma non sapevo che peccato originale e senso del pudore fossero legati insieme.

Mi sai dire dove posso trovare informazioni?

Nella Bibbia.

Kmque devo dire che sto un pò rivalutando la mia idea...vi farò sapere gli sviluppi in seguito...

In 2 parole ho pensato: le tribù africane che vivono senza vestiti...non si vergognano mica...eppure il peccato originale ce l'hanno pure loro!!!

Fatemi fare i miei conti e vi faccio sapere...:D

Alceo
10-11-2004, 13.19.39
Uhmm.
Per informazione riporto per altri.



Originally posted in Genesi 2:25

L'uomo e sua moglie erano entrambi nudi e non ne avevano vergogna.





Originally posted in Genesi Genesi 3:7

Allora si aprirono gli occhi ad entrambi e s'accorsero che erano nudi; unirono delle foglie di fico e se ne fecero delle cinture.



Dalla "Dottrina Cattolica" edita dalla SEI



22 - Soltanto dopo il peccato, (Gen, II, 25 ; III, 7), Adamo ed Eva sentirono questo rossore, e quella nudità, che prima era
innocente ed innocua, cominciò a rivelare la prepotenza di istinti ignominiosi, istinti che bisognava sedare sottraendo agli
occhi il fomite del disordine. Se dunque i progenitori non sentivano prima del peccato originale nessun disordine di
questo genere nelle loro membra, ciò era dovuto al dono dell'immunità dalla concupiscenza, ossia alla sottomissione
perfetta dei sensi al dettame della ragione.
Si noti bene che l'istinto al pudore non fu una conseguenza del peccato ma, anzi, prima del peccato originale, Adamo ed
Eva possedevano per dono di Dio una innata educazione al pudore, per cui potevano soddisfare ai richiami sessuali con la
purezza angelica della mente e la verginità del cuore.



Ma il bello che ho trovato (altrove) è:



La sessualità ha un significato perché l'uomo conosce la differenza sessuale rispetto a quella dello spirito e si angoscia davanti alla scissione che pone il sesso. Se Adamo non avesse peccato il sesso non sarebbe entrato nell'esistenza come desiderio.


Viene da dire evviva il peccato originale.

ivanisevic
10-11-2004, 13.27.05
Alceo, per completezza riporto il brano, merita.

Genesi; capo3; versi dal 6 all'11.

Vide adunque la donna che il frutto dell'albero era buono a mangiarsi, e bello a vedere, e appetitoso all'aspetto; e ne diede a suo marito, in quale ne mangiò.

E si apersero gli occhi ad ambedue; ed avendo conosciuto che erano ignudi, cucirono delle foglie di fico, e se ne fecero delle cinture.

E avendo udita la voce del Signore Dio che camminava nel paradiso nel tempo che levasi il vento dopo il mezzodì, si nascose Adamo e la sua moglie alla vista del Signore in mezzo agli alberi del paradiso.

E il Signore Dio chiamò Adamo e dissegli: Dove sei tu?

E quegli rispose: Ho udito la tua voce nel Paradiso: Ed ho avuto ribrezzo, perchè ero ignudom e mi sono ascoso.

A cui disse Dio: Ma e chi ti fece conoscere che eri ignudo, se non l'aver tu mangiato del frutto, del quale io aveva te comandato di non mangiare?"

Quando si finisce di leggere nella liturgia si dice: "Mistero della fede".

BBBRRRRRRRRRRRRrrrrrr.....!!!!!!

Se ti interessa procurati una bibbia e leggiti il resto, la Genesi è molto bella!

ivanisevic
10-11-2004, 13.28.19
Cacchio mi hai anticipato!!!

La mia versione è + poetica! :D

Alceo
10-11-2004, 13.29.55
Originally posted by ivanisevic
Cacchio mi hai anticipato!!!

La mia versione è + poetica! :D


Grazie lo stesso. :birra:


L'antico testamento l'avrò letto un paio di volte ma preferisco le parti di guerra. :D

ivanisevic
10-11-2004, 13.31.42
Originally posted by Alceo

Viene da dire evviva il peccato originale.

No, l'uomo prima era perfetto, non soffriva ecc ecc...leggi il resto ;)

Nella vita eterna tornerà come allora, non ti mancherà il sesso, non è altro che una piccola felicità di plastica.

L'amore invece ti accompagnerà nell'aldilà, anzi, direi quasi che ti farà da guida.

Con questo non voglio deprecare il sesso, ma dire che non possiamo valutare l'uomo prima del peccato originale quando siamo ancora nella condizione dell'uomo dopo il peccato.

Kmque le porte del paradiso sono aperte per tutti noi se lo vogliamo ;)

Alceo
10-11-2004, 13.34.16
Originally posted by ivanisevic

Kmque le porte del paradiso sono aperte per tutti noi se lo vogliamo ;)


Non per me, non sono neanche battezzato.

Penso che approfiterò del sesso in questa vita finche posso e poi vedremo.
Magari se prendo Taormina come avvocato me la posso cavare. ;)

follettomalefico
10-11-2004, 13.35.05
Non divaghiamo troppo plz. :)
...anche perchè c'ho un fanatico religioso altrove che m'ha già abbastanza infastidito :|

ivanisevic
10-11-2004, 13.51.45
Chi sarebbe??


PS Precisazione inutile ma non si sa mai.....: io non sono affatto un fanatico! La mia fede è + ballerina di carla fracci!
Semplicemente ci provo...

Triggio.Dark.Elf
10-11-2004, 14.02.07
Cacchio Ivan... se tutti i credenti fossero come te, il mondo sarebbe un posto migliore per due motivi: niente criminali o gente che infrange continuamente i 10 comandamente e secondo niente integralisti, assassini, fanatici religiosi. Come sarebbe il mondo se non ci fosse bisogno di guerre e di avvocati?! :mumble

Ok... sto divagando un po' troppo! :D

follettomalefico
10-11-2004, 14.02.26
Infatti non mi riferivo a te, e la persona in questione non la conosci. E cmq, siamo ot :)

Elrond.
10-11-2004, 14.57.53
Originally posted by Alceo
Viene da dire evviva il peccato originale.
Perchè ?
Rendendo il tutto molto elementare, si potrebbe dire che, prima del peccato originale, Adamo ed Eva potessero fare sesso nell'unione di corpo e spirito. A seguito del peccato, si manifestò invece una dicotomia fra sesso e spiritualità. Dunque, perchè dici "evviva il peccato originale" ?

( Lo so, sono OT. Ma non credo che sia un male lasciare che una discussione si sviluppi secondo linee inizialmente non prreviste ).

eFFeeMMe
10-11-2004, 15.19.32
IT (c'è bisogno di dirlo :asd: )
Il fatto che esista un certo senso del pudore è dato anche dal fatto che non siamo tutti belli, puliti etc, e vedere una balena che gira nuda, o lo stesso per un obeso, per me non sarebbe affatto piacevole :brr:
/IT, OTtate pure

Alceo
10-11-2004, 15.20.48
Originally posted by Elrond.
Perchè ?
Rendendo il tutto molto elementare, si potrebbe dire che, prima del peccato originale, Adamo ed Eva potessero fare sesso nell'unione di corpo e spirito. A seguito del peccato, si manifestò invece una dicotomia fra sesso e spiritualità. Dunque, perchè dici "evviva il peccato originale" ?
[/SIZE]


Apparte una certa ironia, mi riferivo alla parte finale della frase che parla di nascita del desiderio sessuale.

Ci dovrei ragionare su per vedere se esistono controesempi, ma sono portate a pensare che gratificazione e desiderio siano legati tra loro.

Desidero qualche cosa, la ottengo e ne provo di conseguenza piacere (sia per l'atto in se sia per aver appagato un desiderio).
Vista dall'altra angolazione invece direi, una cosa mi gratifica quindi la desidero.

Togliendomi il desiderio sessuale mi toglieresti una parte del piacere sessuale.
Poi è normale che io non possa comparare questo piacere con altri che non ho mai provato e quindi che per me esistono solo in teoria.

Andando ancora un po' OT (tanto foll non è più un mod e possiamo ignorarlo :D ), probabilmente non sono in grado di capire cosa sia la spiritualità e il sesso a cui ti riferisci tu (conosco poco niente della religione cristiana e delle sue letture).
So però che vi è differenza tra fare sesso (inteso come piacere dovuto a manipolazioni fisiche) e fare all'amore, quando al sesso si aggiunge e in parte sostituisce un'unione più spirituale.
Posso immaginare quindi che ciò esista, anche se per me restano fenomeni "terreni".

Elrond.
10-11-2004, 15.49.15
Originally posted by Alceo
Andando ancora un po' OT (tanto foll non è più un mod e possiamo ignorarlo :D ), probabilmente non sono in grado di capire cosa sia la spiritualità e il sesso a cui ti riferisci tu (conosco poco niente della religione cristiana e delle sue letture).
So però che vi è differenza tra fare sesso (inteso come piacere dovuto a manipolazioni fisiche) e fare all'amore, quando al sesso si aggiunge e in parte sostituisce un'unione più spirituale.
Posso immaginare quindi che ciò esista, anche se per me restano fenomeni "terreni".
Sì, intendiamo più o meno la stessa cosa.

Provando ad interpretare alla luce della dottrina cattolica l'ultima frase che avevi quotato, la spiegherei così: in origine l'uomo e la donna non desideravano nulla che fosse contrario al volere di Dio; la loro libertà seguiva spontaneamente la volontà divina ( non si trattava di determinismo: se così fosse stato, non si sarebbe verificata alcuna caduta nel peccato ! ). Ed anche il sesso poteva essere desiderato e realizzato, in quell'unione d'anima e corpo cui sopra accennavo. A seguito del peccato, manifestatasi la dicotomia fra tali aspetti, l'uomo iniziò invece a desiderare il sesso in sè, consapevole della possibilità di distinguere la carne dallo spirito.
Forse la tua precedente esclamazione nasceva da un fraintendimento di questa frase, tutt'altro che chiara.

Alceo
10-11-2004, 15.53.54
Originally posted by Elrond.

CUT
Forse la tua precedente esclamazione nasceva da un fraintendimento di questa frase, tutt'altro che chiara.


In effetti ciò che avevo capito era che prima il desiderio sessuale non esistesse affatto (quindi neanche nella forma in conigunzione con l'anima).

Ora è tutto più chiaro, grazie.


:birra:

Elrond.
10-11-2004, 16.15.29
Originally posted by Alceo
In effetti ciò che avevo capito era che prima il desiderio sessuale non esistesse affatto (quindi neanche nella forma in conigunzione con l'anima).

Ora è tutto più chiaro, grazie. :birra:
E' stato un piacere :birra:

Se si vuole ammettere che il sesso esistesse anche prima del peccato originale ( e per varie ragioni non potrebbe essere altrimenti ), non poteva mancare il desiderio, componente essenziale della volontà. La differenza è che, allora, i desideri umani si identificavano con la volontà di Dio, come ho già detto.
Il termine "desiderio" - è il caso di notarlo - è usato con accezioni ambivalenti nella tradizione cristiana: a volte si colora di carnalità e di bisogni peccaminosi ma, d'altro canto, non v'è nulla di più santo che indirizzare i propri "desideri" nella medesima direzione in cui sono rivolti quelli di Dio.
A seguito del peccato originale, insorse appunto il desiderio sessuale nella prima accezione, quella negativa. Precedentemente, invece, sussisteva in armonia con la volontà divina.
Tutto ciò ha significato a patto che si voglia dare credito alla vicenda della caduta, sotto un profilo storico o più semplicemente simbolico ( rimane comunque il valore culturale ).

Ah, sia chiara un'altra cosa. Il peccato originale non va identificato necessariamente con il compimento d'un atto sessuale ( la proverbiale "mela" ). Più frequentemente, difatti, è interpretato come un peccato di hybris, di tracotanza e di orgoglio: l'uomo che si fa dio di se stesso. Comunque sia, la caduta segna uno spartiacque anche nella "vita sessuale" dell'uomo.

Alukard84
10-11-2004, 16.30.16
Originally posted by elfebo
mi domando spesso perchè il sesso è una cosa ancora tabù nelle fonti ufficiali.
e passi per chi crede, cioe' chi è religioso ha sempre nella sua credenza un qualche Dio che gli vieta di scopa' che sia prima o dopo, che sia in pubblico o nella punto verdone al parcheggio del auchan la notte, ma non capisco perchè la parte laica delle persone, si rifiuta di prendere il sesso proprio come immagine fisica dell'unione di due persone come una cosa brutta,oscena.
se una donna fa vedere una tetta in diretta si dice "ci sono i bambini oddiooooooooooo".
eh si ok.
ma che ramazza significa?
cioè il bambino lo vede e dice "cos'è la tetta mamma?"
e anche se glielo spieghi che succede?
gli vengono gli occhi storti?
si ammazza di seghe? (ma tanto lo fara' uguale tra un anno)
si insomma, se in tv si vede il pisello di un uomo, sembra no scandalo....ma insomma sappiamo tutti come e' fatto perche' si dice "na vedi quello fa vedere il pisello..."

boh cioe' non so se mi sono spiegato, ma io non capisco a parte la religione, cosa e' che ferma il sesso, come atto appunto a essere considerato una cosa "sporca".


Il sesso, preso a se stante, non è una cosa scandalosa né tantomeno sporca: è un bisogno naturale dell'uomo, come lo è il mangiare ed il bere. Il fatto però è che al giorno d'oggi i rapporti sessuali sono stati collocati in una posizione a mio parere troppo invadente, che precede addirittura valori come amore e rispetto. Perchè dico questo? semplice: oggi l'obbiettivo primario dei ragazzi è solo trombare con le donne, e tutto il resto non conta. Ma le cose come il corteggiamento, romanticismo e innamoramento dove sono finite?? Se oggi si parla con un ragazzo questo dice: "Se chiedo ad una donna di uscire e questa accetta, allora vuol dire che me la da. Se non me la da subito, la lascio stare". Ma dico, ma per caso le ragazze (o i ragazzi, perchè anche molte ragazze ragionano così) sono degli oggetti sessuali con cui soddisfare i propri desideri. Allora se un giorno inventeranno delle macchine in grado di dare le stesse sensanzioni provate in un rapporto sessuale, fare sesso non servirebbe più a nulla!
Insomma il sesso oggi come oggi è tutt'altro che un tabù, perchè mass media e società in generale ci spingono a fare quello senza badare a cose come amore e affini. Secondo me invece sarebbe meglio rimettere il sesso nella giusta posizione, ossia come conseguenza dell'amore tra due persone e non come attività sportiva!

MIKELE88
10-11-2004, 19.36.43
Originally posted by hackboyz
Ma infatti.

Ormai i culi li abbiamo mostrati, facciamo vedere anche i gioielli di famiglia, cribbio.

Chi inizia? :D


io...a breve :evil:

eFFeeMMe
10-11-2004, 19.38.53
Originally posted by MIKELE88
io...a breve :evil:

MA!
...allora non si erano impossessati del tuo acco MSN :.:

MIKELE88
10-11-2004, 20.49.46
Originally posted by EffeEmme
MA!
...allora non si erano impossessati del tuo acco MSN :.:


:asd: quello si, xo nn ero io, adex sono io, capisci?


bella storia :metal:

Ef.Di.Gi
10-11-2004, 20.57.51
Originally posted by ivanisevic
Ragazzi, io da credente penso che dal momento della commissione del peccato originale, l'uomo e la donna hanno sviluppato il senso del pudore, della vergogna, ecc....

:(

eFFeeMMe
10-11-2004, 20.59.19
Originally posted by MIKELE88
:asd: quello si, xo nn ero io, adex sono io, capisci?


bella storia :metal:


Allora siete gay tutti e 2? :confused:

SnorriSturluson
10-11-2004, 21.09.02
Originally posted by Elrond.
Non ho nulla contro il sesso, nulla contro la violenza, nulla contro le "parolacce", purchè ogni cosa sia armonicamente contestualizzata. Altrimenti è solo volgare ostentazione.

E lo stesso con Bestia

.Imrahil
10-11-2004, 22.13.44
Sesso come frutto dell'amore... come tale, IMHO, deve essere mantenuto un minimo di "riserbo" :)

Scusate il PICCOLO OT :roll3: non c'entra un'emerita sega ma questa è davvero, esplosiva. Se siete in situazioni in cui una risata sarebbe assolutamente compromettente, NON APRITE QUESTO LINK. Altrimenti, servitevi :asd:
H A I L ! ! ! (http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=216913)