PDA

Visualizza versione completa : LA killer fa la tata



Fanto64
07-11-2004, 19.40.03
la ragazza che ha, insieme a 2 amiche,ammazzato la suora nel 2000 voleva ammazzare un bimbo al posto della suora.
condannata a 12 anni di galera (pochi secondo me per un omicidio) adesso naturalmente è gia' fuori dal carcere e come programma di rinserimento.... lavora in un ASILO !!!
bella giustizia !!!
io mio figlio a quell'asilo non lo manderei di sicuro.

Mr.Deka
07-11-2004, 19.40.52
Benvenuto in Italia ! ;)

Dex_Aie
07-11-2004, 19.43.58
http://www.gamblingclipart.com/money9.jpg

*

Strasbuli
07-11-2004, 19.46.59
:.:

.Imrahil
07-11-2004, 19.49.24
http://www.frontlineint.com/screenfolio/morpheus.jpg

Welcome to the real world.

sharkone
07-11-2004, 19.49.54
siamo nel mondo del paradigma riparativo


povero Beccaria

Akujin
07-11-2004, 20.01.05
Originally posted by Pantera666
http://www.frontlineint.com/screenfolio/morpheus.jpg[/url]

Welcome to the real world.

:asd:

cmq è assurdo :|
ma chi cazzo le fa queste scelte?? uno scimpanzè? :|

Aku

destino
07-11-2004, 20.14.21
Originally posted by Fanto64
la ragazza che ha, insieme a 2 amiche,ammazzato la suora nel 2000 voleva ammazzare un bimbo al posto della suora.
condannata a 12 anni di galera (pochi secondo me per un omicidio) adesso naturalmente è gia' fuori dal carcere e come programma di rinserimento.... lavora in un ASILO !!!
bella giustizia !!!
io mio figlio a quell'asilo non lo manderei di sicuro.


l'italia è bella perke se uccidi qualcuno stai fuori e ti rispettano e se rubi il pane muori in galera

X3N0M
07-11-2004, 20.19.02
Originally posted by Mr.Deka
Benvenuto in Italia ! ;)


:asd:

MEGA OT CHE NON C'ENTRA UNA MINKIA COL TOPIC:

ma halo 2 quando esce (è già uscito?) :|

/ot

scusate :asd:

sharkone
07-11-2004, 20.51.25
Originally posted by X3N0M
:asd:

MEGA OT CHE NON C'ENTRA UNA MINKIA COL TOPIC:

ma halo 2 quando esce (è già uscito?) :|

/ot

scusate :asd:

11 novembre, se hai xbox live ci si vede lì

fine ot

Zaorunner
07-11-2004, 21.09.02
l'italia è bella perke se uccidi qualcuno stai fuori e ti rispettano e se rubi il pane muori in galera

E c'e chi continua a votare certa gente.

sharkone
07-11-2004, 21.16.54
Originally posted by Zaorunner
E c'e chi continua a votare certa gente. non penso sia un problema di destra e di sinistra, sono pieghe che in Italia continuano con qualsiasi partito al potere

New_Alumir
07-11-2004, 22.15.38
Originally posted by sharkone
non penso sia un problema di destra e di sinistra, sono pieghe che in Italia continuano con qualsiasi partito al potere


*


:birra:

_Kenji_
07-11-2004, 22.32.11
E dai ragazzi sveglia!...siamo in I T A L I A :doubt2: Mica ve lo siete dimenticato?:dentone:

hackboyz
07-11-2004, 22.57.43
Penso che ripetere frasi del tipo "Siamo in Italia" o "Benvenuto in Italia" non faccia altro che alimentare quella stessa mentalità che porta a creare le varie situazioni negative e/o paradossali del nostro Paese.

_Kenji_
07-11-2004, 23.00.36
Si ma per certi casi dei quali non riesci a spiegarti il perchè non puoi far altro che ripensare nel paese in cui ti trovi e dal sistema che vige in esso...

kyjorkx
07-11-2004, 23.02.32
Originally posted by sharkone
non penso sia un problema di destra e di sinistra, sono pieghe che in Italia continuano con qualsiasi partito al potere
Beh, oddio, non è che ci sia stato questo ENORME alternarsi di partiti al governo dell'Italia eh..

comunque sì, è scandalosa sta cosa. (ma non meno di lasciar libero Brusca).

.Imrahil
07-11-2004, 23.07.00
Basterebbe basare le riforme delle giustizia non tanto contro i giudici (e pro politici) quanto contro queste indecenze.

TheDarkAlcatraz
07-11-2004, 23.27.07
Non a caso l'Italia è la Repubblica delle Banane per antonomasia...:angel2:

fppiccolo
07-11-2004, 23.31.10
un bel cappio in piazza no eh?

Hob Gadling
08-11-2004, 00.34.13
Quanto mi manca il bannerino "Attenzione: il seguente topic contiene LUOGHI COMUNI! Leggere con cautela"... :rolleyes:

Qualcuno ha mica il link, per caso?? :notooth:

Alceo
08-11-2004, 12.08.22
Avrei una domanda.

Ma la persona in questione ha scontato la sua pena?
Teoricamente deve averlo fatto in un istituto correzzionale, e alla fine di essa se non vi sono disposizioni diverse dal giudice essa potrebbe anche essere idonea a fare quel lavoro.

Per quanto possa diventare a volte difficile da digerire, il senso del carcere come luogo di recupero e non solo di punizione dovrebbe essere quello.

Altrimenti potremmo anche dire che una persona che commetta un crimine non abbia più possibilità di riabilitarsi.

Fanto64
08-11-2004, 12.24.58
"Veronica, condannata in secondo grado a 12 anni e 4 mesi, dopo quattro anni dal suo arresto (nel luglio scorso), aveva potuto lasciare il carcere e ora sta seguendo un programma di reinserimento sociale che prevede diverse ore di servizio in una scuola materna. "

articolo completo ....QUI (http://www.tgcom.it/cronaca/articoli/articolo228151.shtml)

Alceo
08-11-2004, 12.32.33
Quindi chi ne segue e decide il metodo di reinserimento sociale reputa idoneo e costruttivo il suo lavoro con i bambini.
Lo stesso fratello della vittima riesce a essere più posato e riflessivo di molti di voi, e questo malgrado il suo dolore lo giustificherbbe a dire ben altro.

Che senso ha quindi scandalizzarsi senza avere manco gli elementi per giudicare o mettersi a fare i soliti piagnoni all'italiana?

friskio
08-11-2004, 12.44.37
Originally posted by Fanto64
la ragazza che ha, insieme a 2 amiche,ammazzato la suora nel 2000 voleva ammazzare un bimbo al posto della suora.
condannata a 12 anni di galera (pochi secondo me per un omicidio) adesso naturalmente è gia' fuori dal carcere e come programma di rinserimento.... lavora in un ASILO !!!
bella giustizia !!!
io mio figlio a quell'asilo non lo manderei di sicuro.


meno male che nn l'hanno messa in un convento ad espiare le sue pene, altrimenti avrebbe fatto un suoricidio!

cmq stiamo messi male in Italia!
molto male!!!

Fanto64
08-11-2004, 13.26.21
Originally posted by Alceo
Quindi chi ne segue e decide il metodo di reinserimento sociale reputa idoneo e costruttivo il suo lavoro con i bambini.
Lo stesso fratello della vittima riesce a essere più posato e riflessivo di molti di voi, e questo malgrado il suo dolore lo giustificherbbe a dire ben altro.

Che senso ha quindi scandalizzarsi senza avere manco gli elementi per giudicare o mettersi a fare i soliti piagnoni all'italiana?
il fratello della vittima sarà rassegnato...
io mio figlio non lo manderei nelle mani di un assassina, le cui intenzioni erano quelle di ammazzare un bimbo... :birra:

Bertith
08-11-2004, 16.34.45
Originally posted by destino
l'italia è bella perke se uccidi qualcuno stai fuori e ti rispettano e se rubi il pane muori in galera

hai scordato di mettere : se uno scarica un mp3 rischia 3 anni

Cocitu
08-11-2004, 17.24.51
un giorno se avrò tempo, ne spenderò un pochino a spiegare concetti del tipo:
Perdono giudiziale;
funzione riparativa della pena e recupero dei detenuti.

ma forse il tempo non dovrò spenderlo se qualcuno si fà una bella ricerca su google con quelle chiavi di ricerca e si legge qualche saggio tecnico.

almeno evitiamo luoghi comuni del tipo:
"siamo in italia;
"che schifo" etc etc

ciau

Alceo
09-11-2004, 09.44.05
Originally posted by Fanto64
il fratello della vittima sarà rassegnato...
io mio figlio non lo manderei nelle mani di un assassina, le cui intenzioni erano quelle di ammazzare un bimbo... :birra:


Ma quindi il problema è tuo.
Sei tu che non hai fiducia nelle istituzioni e in chi si deve occupare del reinserimento e recupero del detenuto.
Altrimenti parti dal presupposto che, per esempio, chi ha commesso una grave infrazione al codice stradale non debbe più poter condurre un'automobile perché tanto lo rifarà di sicuro.

Non ce l'ho con te o con le tue paure che considero anche comprensibili, ma con l'atteggiamento semplicistico che ci porta sempre a lamentarsi e a fare la morale appena possibile senza nemmeno darci la pena di comprendere un po' meglio di cosa si parla.

L'invito di cocitu è la risposta più costruttiva di questo 3d. Ma ho l'impressione che quasi nessuno la seguirà, e che se anche lui avesse spiegato di persona quesi concetti in pochi li avrebbero letti.
In fondo è bello lamentarsi di tutto e tutti, è un modo per innalzarci.

zio_lucas
09-11-2004, 10.58.58
Originally posted by cocitu


un giorno se avrò tempo, ne spenderò un pochino a spiegare concetti del tipo:
Perdono giudiziale;
funzione riparativa della pena e recupero dei detenuti.



[OT utile]
sono arcistufo di sentire tante merdate (non è riferito al tuo intervento fratello cocitu) che accadono nel mondo
siamo a dei livelli in cui ogni valore (come la vita umana - scusate se è poco) si è cancellato definitivamente
i buoni devono capire e perdonare
i cattivi sono liberi di commettere ogni loro pazzia e maniacata che passa per le loro oscure menti
i buoni e timidi devono rimanere soli xchè sono monotoni e non regalano emozioni
gli arroganti, strafighi, strafottenti hanno tutti i privilegi, godono del successo e sono apprezzati
le brave persone si devono nascondere e ne conosco tante di brave persone nascoste
gli arriganti sono amati e conducono una bella vita comoda e piena di soddisfazioni
e allora come disse Edward Norton nel film (la 25° ora) - vaffanculo a tutto e a tutti - quasti non sono luoghi comuni ma tristi realtà che per ottimismo si cerca di non accettare
[/OT utile]
tornando al tuo intervento fratello cocitu, ti posso dire che dal basso della mia ignoranza in materia le leggi vanno anche interpretate a seconda delle situazioni, senza luoghi comuni
ho cercato su google e, scusa se mi permetto, ti riporto ciò che ho capito

169 del codice penale rimanda all'art.133 - Gravità del reato: valutazione agli effetti della pena -

Factorx84
09-11-2004, 11.35.29
hai scordato di mettere : se uno scarica un mp3 rischia 3 anni

GDF :brr: GDF

Cocitu
09-11-2004, 11.39.59
hai ragione, ma se vai a guardare bene troverai anche dei passaggi che sono dedicati ai reati commessi dai minorenni.

l'istituto della messa alla prova e del perdono giudiziale, se è il caso di concederlo, sono applicabili solo ai minorenni.

prima che venga applicato ti assicuro che ci sono delle valutazioni a monte relative al percorso recuperatorio del giovane detenuto.
questo fà parte della messa alla prova, e se il percorso è sufficientemente buono si può anche essere amessi al perdono giudiziale, che comunque prevvede anche l'udienza delle parti lese, ovvero del fratello in questo caso.

non tutti vengono amessi a quest'istituto proprio perchè c'è una valutazione su diversi elementi tra cui l'art. 133 da te citato.

è comunque un istituto applicabile solo ai minorenni.

mVm
09-11-2004, 12.32.40
A nessuno è venuto in mente che forse proprio stando a contatto con dei bimbi, quella ragazza IMPARERA' cos'è un bambino?! :|

zio_lucas
09-11-2004, 13.01.51
Originally posted by mVm


A nessuno è venuto in mente che forse proprio stando a contatto con dei bimbi, quella ragazza IMPARERA' cos'è un bambino?! :|



no, non mi è venuto in mente...(almeno a me)...perdona la mia piccola mente non paragonabile alla tua...

sai una cosa??? forse poteva anche essere accettato (da me) il tuo intervento e magari messo in discussione con dialoghi tra persone civili, xrò è proprio il modo in cui si discute che è sbagliato
buttare con arroganza un determinato concetto partendo dal presupposto che io sono migliore di altri stronca qualsiasi dialogo prima che possa nascere



Magari stando a contatto con i bambini imparerà ad amare??? C'è una bella differenza da come l'hai espressa tu...

Alukard84
09-11-2004, 14.39.08
Originally posted by Pantera666
http://www.frontlineint.com/screenfolio/morpheus.jpg

Welcome to the real world.



LOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL

Fanto64
09-11-2004, 15.39.50
Originally posted by Alceo
Ma quindi il problema è tuo.
Sei tu che non hai fiducia nelle istituzioni e in chi si deve occupare del reinserimento e recupero del detenuto.
Altrimenti parti dal presupposto che, per esempio, chi ha commesso una grave infrazione al codice stradale non debbe più poter condurre un'automobile perché tanto lo rifarà di sicuro.

Non ce l'ho con te o con le tue paure che considero anche comprensibili, ma con l'atteggiamento semplicistico che ci porta sempre a lamentarsi e a fare la morale appena possibile senza nemmeno darci la pena di comprendere un po' meglio di cosa si parla.

L'invito di cocitu è la risposta più costruttiva di questo 3d. Ma ho l'impressione che quasi nessuno la seguirà, e che se anche lui avesse spiegato di persona quesi concetti in pochi li avrebbero letti.
In fondo è bello lamentarsi di tutto e tutti, è un modo per innalzarci.

che non abbia fiducia nelle istituzioni è verissimo.
o per lo meno ne ho pochissima

papo
09-11-2004, 18.24.42
Originally posted by Fanto64
la ragazza che ha, insieme a 2 amiche,ammazzato la suora nel 2000 voleva ammazzare un bimbo al posto della suora.
condannata a 12 anni di galera (pochi secondo me per un omicidio) adesso naturalmente è gia' fuori dal carcere e come programma di rinserimento.... lavora in un ASILO !!!
bella giustizia !!!
io mio figlio a quell'asilo non lo manderei di sicuro.

sono sconcertato da questa tua notizia....

Risiko
09-11-2004, 19.46.36
Originally posted by cocitu
un giorno se avrò tempo, ne spenderò un pochino a spiegare concetti del tipo:
Perdono giudiziale;
funzione riparativa della pena e recupero dei detenuti.

ma forse il tempo non dovrò spenderlo se qualcuno si fà una bella ricerca su google con quelle chiavi di ricerca e si legge qualche saggio tecnico.

almeno evitiamo luoghi comuni del tipo:
"siamo in italia;
"che schifo" etc etc

ciau

quasi ot :) ...

chi di voi ieri sera ha visto Blu Notte? Beh insomma parlando di camorra, alla fine della puntata, hanno fatto intervenire un sociologo che sosteneva che gli atteggiamenti di omertà sono favoriti spesso da un clima di sfiducia nelle istituzioni, di atteggiamenti come "Lo stato non funziona" "LO stato ruba" ecc ecc...

riflettete gente riflettete :)

eFFeeMMe
09-11-2004, 22.23.12
Oddio, io per un omicidio volontario darei l'ergastolo indifferentemente dal tipo... quindi niente reintegrazione se si ammazza, si poteva non farlo...