PDA

Visualizza versione completa : rigurgito antifascista



Vincent Vega-r
03-11-2004, 18.12.55
sembra che a Roma gli studenti di giurisprudenza abbiano le idee molto chiare... penso che l'accolgienza sarebbe la stessa anche nella mia facoltà di sc.politiche qui a padova :sisi: :asd:

leggete qui ;) (http://www.repubblica.it/2004/k/sezioni/politica/unifini/unifini/unifini.html)

Alceo
03-11-2004, 18.36.05
Vincent,
il problema di questi comportamenti è che fanno sembrare Fini una vittima e aumentano la simpatia intorno al personaggio.

Posso anche essere d'accordo sul fatto che sotto portano ancora le camicie brune, ma politicamente per me è un autogoal.

Joe_Miller
03-11-2004, 18.45.33
Secondo me è indecente che gli studenti contestino una cosa del genere, la libertà d'espressione esiste e chiunque, se invitato, deve essere libero di parlare all'interno di una università pubblica.

E quel teppistello da quattro soldi che ha scritto con la bomboletta quella scritta dovevano ingabbiarlo per atti vandalici, begli esempi che diamo, ora la gente si sentirà autorizzata a scrivere le sue stronzate sui muri pubblici... Ci vuole la mano pesante contro questi teppistelli da strada... Nella mia città hanno messo una vera e propria taglia su chi "graffita".

Vincent Vega-r
03-11-2004, 18.48.17
x Alceo
oddio non avevo pensato la cosa da questo punto di vista, è vero che la forma di manifestazione è stata un po' estrema ma in qualche modo gli studenti avevano il diritto di manifestare la propria disapprovazione ad ospitare tale personaggio nella loro università.
Per capire se si tratta effetivamente di autogol bisognerebbe sapere quali associazioni o gruppi politici hanno organizzato la manifestazione, perchè se fosse stata una cosa spontanea venuta dagli studenti penso che non si potrebbe parlare di autogol.


x Joe
sono contento di non vivere nella tua città, credimi.

Mr.Deka
03-11-2004, 18.49.49
Scusa ma critichi l'estremismo e nn critichi le azioni estreme :|

.Imrahil
03-11-2004, 18.51.17
Francesco Brancaccio, studente del quarto anno di Scienze politiche, impugna il microfono e replica: "Come illustre costituzionalista lei, preside, non avrà nulla da ridire se scriviamo 'Antifascista', cioè un valore che la Costituzione afferma".

:birra:

hackboyz
03-11-2004, 18.53.09
Meno male che era Fini, che ultimamente è diventato quasi un centrista, se ci andava Tremaglia lo accoppavano!?

I collettivi mi hanno sempre fatto ribrezzo comunque. Di qualsiasi colore.

mVm
03-11-2004, 18.54.53
Originally posted by Vincent Vega-r
tale personaggio

Tale personaggio aveva tutto il diritto di entrare in quella università e svolgere l'attività programmata.

Ce la meniamo tanto con la democrazia, poi ci si s§§§§§§§ alla prima occasione.

Joe_Miller
03-11-2004, 18.56.08
cito deka

Scusa ma critichi l'estremismo e nn critichi le azioni estreme


Infatti, ti fa piacere che si infranga la legge e che si impiastrino gli edifici pubblici o peggio ancora i monumenti?

Ti sembra un eroe quel teppistello della manfiestazione?

Allora ti andrà anche bene se i naziskin pestano a sangue un gruppo di manifestanti, o se bruciano le bandiere della pace che ci sono in giro per la strada...

E' ESATTAMENTE la stessa cosa, ovvero estremismo, merda in tutti i casi. Estremismo di destra, sinistra, islamico, religioso.

Merda è e merda resta.


EDIT: forse nn sn stato chiaro: la citazione è di deka, ma il post è rivolto a vincent.

Vincent Vega-r
03-11-2004, 18.57.42
Originally posted by Mr.Deka
Scusa ma critichi l'estremismo e nn critichi le azioni estreme :|

mi spiace ma in questo caso non posso essere imparziale, forse se lo fossi (intendo politicamente) criticherei l'accaduto perchè effettivamente si è impedita una legittima libertà di espressione, ma partito preso vuole che Fini e tutti i camerata mi stiano altamente sulle OO (per non essere volgare).

Factorx84
03-11-2004, 19.02.27
la libertà d'espressione esiste

Purtroppo c'è ancora qualche idiota che nel Dna si sente nipotino
di Stalin o giù di lì, se ci fosse veramente il fascismo, la maggior parte se non tutti quelli di sinistra non potrebbero fare le loro cazzate.
Siamo nel 2004, e ancora si và avanti a dire "io sono di sinistra" e altri "io sono di destra"!
Ma vi rendete conto? Meno male che dovremmo progredire con l'avanzare del tempo, a me sembra solo che si regredisca.
Ragazzi della mia età o più giovani o più vecchi che si sentono politicamente più avanti di altri, cazzo, robe da asilo.
Io sono dell'idea che se uno è comunista sbaglia.
Se uno è fascista sbaglia lo stesso in egual modo.
Da ambedue le parti ci sono idee positive e negative, sta a noi cogliere le cose migliori e scartare il peggio, per cui se tutti fossimo uniti in un unico pensiero come questo vedrete che non ci sarebbero episodi idioti come a Roma o Genova.
Mi fa ridere pensare che un gruppo di idioti esaltati faccia tanto casino per una visita di un politico che, a mio parere, è una persona con i controcoglioni come lo è per esempio Cacciari che mi pare sia di sinistra.

Niente da fare, se non si è contro qualcuno a instaurare fanta-stronzate di politica non si è contenti.
Riflettete su certe cose.

(tutto ciò è solo un mio pensiero, sia chiaro, non voglio spalare su merda a nessuno del forum)

Vincent Vega-r
03-11-2004, 19.06.26
Originally posted by Joe_Miller
cito deka



Infatti, ti fa piacere che si infranga la legge e che si impiastrino gli edifici pubblici o peggio ancora i monumenti?

Ti sembra un eroe quel teppistello della manfiestazione?

Allora ti andrà anche bene se i naziskin pestano a sangue un gruppo di manifestanti, o se bruciano le bandiere della pace che ci sono in giro per la strada...

E' ESATTAMENTE la stessa cosa, ovvero estremismo, merda in tutti i casi. Estremismo di destra, sinistra, islamico, religioso.

Merda è e merda resta.


EDIT: forse nn sn stato chiaro: la citazione è di deka, ma il post è rivolto a vincent.

stai mettendo sullo stesso piano due cose che non possono starci, se i nazi andassero in giro per la città a impiastrare muri di edifici pubblici anzichè a pestare a sangue chi non ha la pelle o la cultura uguale alla loro io sinceramente lo preferirei.

Ogni cosa ha un suo peso morale ed estetico, i murales sono una forma d'arte e mi dispiace se nel tuo paese chi si esprime in tal modo venga perseguitato "Nella mia città hanno messo una vera e propria taglia su chi "graffita"."

Factorx84
03-11-2004, 19.11.34
i murales sono una forma d'arte e mi dispiace se nel tuo paese chi si esprime in tal modo venga perseguitato "Nella mia città hanno messo una vera e propria taglia su chi "graffita"."

Scusami, ma fatti imbrattare le mura di casa e poi definisci il murales che ti hanno fatto come opera d'arte.
Un muro di una casa non è di tutti, è di chi ci abita.
Un monumento è e deve essere intoccabile per certe cose.
Se è una cosa tanto normale, io obbligherei tutti i writers di suonare al campanello della casa o condominio scelto come tela e chiedere ai residenti:
"Posso farvi un murales?
Se si bene, se no, cambi.

Democrazia, giusto?

hackboyz
03-11-2004, 19.14.10
Originally posted by Vincent Vega-r
mi spiace ma in questo caso non posso essere imparziale, forse se lo fossi (intendo politicamente) criticherei l'accaduto perchè effettivamente si è impedita una legittima libertà di espressione, ma partito preso vuole che Fini e tutti i camerata mi stiano altamente sulle OO (per non essere volgare).
Forse te e quelli che hanno fatto quella protesta incivile non sanno che Fini dopo la svolta del '94 e recentemente con dichiarazioni piuttosto progressiste (tipo il voto agli immigrati, duramente contestato dal suo stesso partito) si è voluto nettamente staccare dalle radici fasciste dalle quali indubbiamente deriva.

Anche se nel tuo DNA ci fosse un odio incondizionato per AN dovresti almeno riconoscere che Fini non è proprio il prototipo del fascista anni '30 alla Tremaglia tanto per dare l'idea. Può avere idee diverse e sbagliate per te o per me ma ha dimostrato anche apertura mentale e non è poco.

E comunque anche Tremaglia, ahimè, avrebbe avuto il diritto di parlare.

Vincent Vega-r
03-11-2004, 19.15.54
Originally posted by Factorx84
Purtroppo c'è ancora qualche idiota che nel Dna si sente nipotino
di Stalin o giù di lì, se ci fosse veramente il fascismo, la maggior parte se non tutti quelli di sinistra non potrebbero fare le loro cazzate.
Siamo nel 2004, e ancora si và avanti a dire "io sono di sinistra" e altri "io sono di destra"!
Ma vi rendete conto? Meno male che dovremmo progredire con l'avanzare del tempo, a me sembra solo che si regredisca.
Ragazzi della mia età o più giovani o più vecchi che si sentono politicamente più avanti di altri, cazzo, robe da asilo.
Io sono dell'idea che se uno è comunista sbaglia.
Se uno è fascista sbaglia lo stesso in egual modo.
Da ambedue le parti ci sono idee positive e negative, sta a noi cogliere le cose migliori e scartare il peggio, per cui se tutti fossimo uniti in un unico pensiero come questo vedrete che non ci sarebbero episodi idioti come a Roma o Genova.
Mi fa ridere pensare che un gruppo di idioti esaltati faccia tanto casino per una visita di un politico che, a mio parere, è una persona con i controcoglioni come lo è per esempio Cacciari che mi pare sia di sinistra.

Niente da fare, se non si è contro qualcuno a instaurare fanta-stronzate di politica non si è contenti.
Riflettete su certe cose.

(tutto ciò è solo un mio pensiero, sia chiaro, non voglio spalare su merda a nessuno del forum)

bel discorso, il problema è che i fascisti esistono ancora e le leggi pseudo fasciste pure. Permangono pure i comunisti (anche se sono veramente pochi) ma la rivoluzione fino ad oggi non l'ho ancora vista.
Ribadisco bel discorso ma secondo me pur essendo nel 2004 le cose non stanno proprio così.

Joe_Miller
03-11-2004, 19.20.19
Originally posted by Vincent Vega-r
stai mettendo sullo stesso piano due cose che non possono starci, se i nazi andassero in giro per la città a impiastrare muri di edifici pubblici anzichè a pestare a sangue chi non ha la pelle o la cultura uguale alla loro io sinceramente lo preferirei.

Ogni cosa ha un suo peso morale ed estetico, i murales sono una forma d'arte e mi dispiace se nel tuo paese chi si esprime in tal modo venga perseguitato "Nella mia città hanno messo una vera e propria taglia su chi "graffita"."


Rispondendo al punto 1.

Invece io dico che chi infrange la legge commette un reato e tutte le cose sopracitate sono reati.
E' chiaro che se andiamo nel personale le cose cambiano: io pur condannando gesti di violenza non potrei certo dire "mi dispiace" che imbrattano i muri.
Meglio cosi, almeno i deficenti si eliminano da soli e a vicenda.

Ma se la guardiamo dal punto di vista RAZIONALE io so solo una cosa, abbiamo una COSTITUZIONE e una LEGGE, e entrambe VANNO RISPETTATE. LEX EST LEX


Rispondendo al punto 2

Nella mia città si perseguitano i criminali, ovvero chi infrange la legge. Ebbene si, esistono ancora città dove la legge la si fa rispettare.

Alceo
03-11-2004, 19.20.27
Originally posted by Vincent Vega-r
x Alceo
oddio non avevo pensato la cosa da questo punto di vista, è vero che la forma di manifestazione è stata un po' estrema ma in qualche modo gli studenti avevano il diritto di manifestare la propria disapprovazione ad ospitare tale personaggio nella loro università.
Per capire se si tratta effetivamente di autogol bisognerebbe sapere quali associazioni o gruppi politici hanno organizzato la manifestazione, perchè se fosse stata una cosa spontanea venuta dagli studenti penso che non si potrebbe parlare di autogol.


Indipentemente dal fatto se è stato organizzato da una forza politica (non mi pare fosse così comunque), vedrai che ora verrà strumentalizzato ed usato a loro favore.

Se vuoi contestare Fini fallo aggiungendo contenuto alla tua protesta, altrimenti diventa sterile e contropoduttiva.

:birra:

Vincent Vega-r
03-11-2004, 19.27.06
Originally posted by hackboyz
Forse te e quelli che hanno fatto quella protesta incivile non sanno che Fini dopo la svolta del '94 e recentemente con dichiarazioni piuttosto progressiste (tipo il voto agli immigrati, duramente contestato dal suo stesso partito) si è voluto nettamente staccare dalle radici fasciste dalle quali indubbiamente deriva.

Anche se nel tuo DNA ci fosse un odio incondizionato per AN dovresti almeno riconoscere che Fini non è proprio il prototipo del fascista anni '30 alla Tremaglia tanto per dare l'idea. Può avere idee diverse e sbagliate per te o per me ma ha dimostrato anche apertura mentale e non è poco.

E comunque anche Tremaglia, ahimè, avrebbe avuto il diritto di parlare.

si ma del voto agli immigrati ne hai più sentito parlare?..
hai mai letto interviste (ovviamente su giornali di casa) in cui Gian Franco Fini parlava di Mussolini e del fascismo? Secondo te cosa avrebbe detto un partigiano che nel 1945 aveva appena finito di combattere per liberare l'Italia dal nazi-fascismo se si fosse trovato davanti Fini? E' liberale paragonare uno che si fuma uno spinello con uno che vende extasi o cocaina in discoteca?
No mi spiace ma il tuo tentativo di intenerire Fini non mi convince e comunque dentro ad AN c'è tanto fascismo e logicamente tante persone più estremiste di Fini che però le rappresenta.

Factorx84
03-11-2004, 19.31.49
Permangono pure i comunisti (anche se sono veramente pochi)

Apro una parentesi: "Cheppaalllleeee sta rivoluzione!!!" Chiusa parentesi.

Cazzarola, io pensavo che fosse piena Padova!
Nn ci sono stato molte volte come Casarini (scusate), però quelle poche volte mi sembrava ce ne fossero!
Dopo devo venire lì a Padova a trovare un amico universitario, chiederò che ne pensa.

Tristissimo dover discutere di certe cose.

Ribadisco: le teste di cazzo sono destra, sinistra e pure centro!

Mr.Deka
03-11-2004, 19.35.22
Originally posted by Factorx84
Apro una parentesi: "Cheppaalllleeee sta rivoluzione!!!" Chiusa parentesi.

Cazzarola, io pensavo che fosse piena Padova!
Nn ci sono stato molte volte come Casarini (scusate), però quelle poche volte mi sembrava ce ne fossero!
Dopo devo venire lì a Padova a trovare un amico universitario, chiederò che ne pensa.

Tristissimo dover discutere di certe cose.

Ribadisco: le teste di cazzo sono destra, sinistra e pure centro!

Sono di Padova ed i comunisti ci sono ekkome :|
Meno male ke hanno chiuso il centro sociale :birra:

Tralascio il mio pensiero su Mr.Casarini ke è meglio :rolleyes:

hackboyz
03-11-2004, 19.35.35
Originally posted by Vincent Vega-r
CUT
Ho detto che Fini continua ad avere idee a cui sono contrario ma che ha ANCHE dimostrato apertura mentale. Per quanto riguarda il voto agli immigrati pur con tutto il partito contro ha detto quello che pensava. Non è poco.

Per questo trovo ancora più ingiustificata QUEL TIPO di protesta sterile. Ma ripeto: anche Tremaglia avrebbe avuto diritto di fare quella conferenza.

ding
03-11-2004, 19.40.27
un uccellino mi ha portato voce di una prossima chiusura, quindi chiedo gentilmente riassunto dell'articolo e saluto mia mamma che è in ospedale..

ciao ciao mamma :hello:

.Imrahil
03-11-2004, 19.42.25
Mi pare che gli studenti abbiano solamente manifestato la propria idea. L'autore della scritta è, per la legge, un vandalo, ma non ha fatto altro che ribadire un punto chiaro della nostra Costituzione.
Il fatto che poi il sig. Fini non abbia voluto parlare, per ragioni di sicurezza è un altro discorso. Sono sicuro che non gli sarebbe stato torto un solo capello.
E i suoi 50 amici, potrebbero andare a parlarci personalmente, e magari consultarsi sugli ultimi metodi dei camerati.

Joe_Miller
03-11-2004, 19.43.14
Se si continua nel tono civile con cui è iniziato non vedo perchè chiudere.

Cmq mi unisco nei saluti alla mamma, sperando si rimetta presto. :hello:

Factorx84
03-11-2004, 19.46.28
Cmq mi unisco nei saluti alla mamma, sperando si rimetta presto.
Quoto

ding
03-11-2004, 19.48.14
ty :)

Vincent Vega-r
03-11-2004, 19.48.14
Originally posted by Mr.Deka
Sono di Padova ed i comunisti ci sono ekkome :|
Meno male ke hanno chiuso il centro sociale :birra:

Tralascio il mio pensiero su Mr.Casarini ke è meglio :rolleyes:

con comunisti intendo marxisti, uno che c'ha la maglietta di Che Guevara non è per forza marxista (anzi...) quindi occhio a classificare i comunisti, quelli del Pedro non sono comunisti piuttosto frichettonino-globalfiglideifiori. (aggiungo Bertinotti non è comunista).
Indi per cui a Padova non ci sono tanti comunisti, a dire la verità sono sempre meno anche nel resto dell'Italia, d'altra parte come si fa a credere ancora al paradiso in terra? probabilmente non ci credeva neppure Marx.

vabbè vado a magnà, però due pagine di topic politicante e non ci siamo ancora scannati, bello... (si sente la mancanza di Dalmo eh..) :)

Factorx84
03-11-2004, 19.50.40
due pagine di topic politicante e non ci siamo ancora scannati

Vedi? Persone di idee differenti che si confrontano pacificamente.
Eccezzzzzzzzziunale M.it unisce i giovani !!!;)

Mr.Deka
03-11-2004, 19.50.40
Vincent fuori dal mio liceo ogni settimana ci son 5 persone ke distribuiscono volantini per lezioni sul marxismo,il bello ke son pure a pagamento :asd:

Vincent Vega-r
03-11-2004, 20.57.09
Originally posted by Mr.Deka
Vincent fuori dal mio liceo ogni settimana ci son 5 persone ke distribuiscono volantini per lezioni sul marxismo,il bello ke son pure a pagamento :asd:

certamente... trattasi di "Lotta comunista"
nel gruppo dei pochi includevo ovviamente loro, e per capire se fossero o meno comunisti sono pure andato a ste lezioni di marxismo (fra l'altro utilissime per l'università perchè c'ho l'esame di storia delle dottrine politiche e perchè fra le tante cose marx era anche un sociologo), ovviamente ho deciso di non aderire alla loro propaganda per motivi che spiegare qui mi sarebbe difficile.
Cmq non è a pagamento e prese le dovute distanze psicologiche (se non hai una base ideologica tua e ragionata è facile che entri Mr.Deka ed esci compagno) si può pure imparare qualcosa da queste lezioni. :)

Ef.Di.Gi
03-11-2004, 21.12.52
Originally posted by Joe_Miller
Secondo me è indecente che gli studenti contestino una cosa del genere, la libertà d'espressione esiste e chiunque, se invitato, deve essere libero di parlare all'interno di una università pubblica.


*

Cocitu
03-11-2004, 21.14.33
io posso dire solo una cosa.

non permettere a una persona di esprimersi in modo civile, foss'anche un avversario politico è un comportamento da nazisti.
quei supposti coglioncelli sinistrorsi, hanno decisamente tenuto un comportamento esattamente uguale a quello di quei signori che loro credono di combattere.

ascoltare l'avversario e ribattere con il dialogo è civile, fare come hanno fatto loro è da coglioni

Ef.Di.Gi
03-11-2004, 21.15.50
Originally posted by Mr.Deka
Sono di Padova ed i comunisti ci sono ekkome :|
Meno male ke hanno chiuso il centro sociale :birra:

Tralascio il mio pensiero su Mr.Casarini ke è meglio :rolleyes:

aiuto!I comunisti! scappiamo!










ma baffanculo vah :roll3::roll3::roll3:

Ef.Di.Gi
03-11-2004, 21.19.05
Originally posted by Factorx84

Io sono dell'idea che se uno è comunista sbaglia.
Se uno è fascista sbaglia lo stesso in egual modo.


Ma guarda, se fossi un comunista (che crede nell'utopia eh, non in quella robaccia fatta in russia) mi sentirei davvero offeso ad essere messo accanto ai fasci.

Joe_Miller
03-11-2004, 21.22.38
Originally posted by cocitu
io posso dire solo una cosa.

non permettere a una persona di esprimersi in modo civile, foss'anche un avversario politico è un comportamento da nazisti.
quei supposti coglioncelli sinistrorsi, hanno decisamente tenuto un comportamento esattamente uguale a quello di quei signori che loro credono di combattere.

ascoltare l'avversario e ribattere con il dialogo è civile, fare come hanno fatto loro è da coglioni



*


Concordo pienamente cocitu.


Una mia compagna di classe si definisce comunista (e va in giro con la sciarpa di burbery.. ma vabbè..).
Quando si discute di politica lei non fa nient'altro che criticare le mie idee perchè di destra, insultando.. Quando oggi ho detto che ero soddisfatto per la rielezione di bush mi sono beccato del coglione. E quando ho chiesto pareri mi ha detto che le elezioni erano falsate.

Ma certo, sono falsate queste, quelle del berlusca, e quelle del 2000... Quella è gente che non riconosce la sconfitta e che non tollera altre idee che differiscano dalle proprie, se non la pensi come loro sei un coglione...

Ebbene, sono questi pseudo comunisti i Nazisti del ventunesimo secolo...

Ef.Di.Gi
03-11-2004, 21.25.02
almeno loro non ti fracassano di manganellate :asd: e scusa se è poco.

Comunque quelli sono i sinistrelli, la peggio feccia della gente di sx :asd:

Cocitu
03-11-2004, 21.27.53
Originally posted by Ef.Di.Gi
almeno loro non ti fracassano di manganellate :asd: e scusa se è poco.

Comunque quelli sono i sinistrelli, la peggio feccia della gente di sx :asd:
chi non ti fracassa a manganellate?
i comunisti?

a già, loro usano altri sistemi:
cubetti di porfido ed estintori.... che sono sempre molto civili in un dialogo

Joe_Miller
03-11-2004, 21.29.04
Originally posted by Ef.Di.Gi
almeno loro non ti fracassano di manganellate :asd: e scusa se è poco.


Quelli se le meritano:-|

Manganellate ideologiche s'intende, ma se li meritano.

Il problema è che non riesci a dargliele perchè sono talmente ottusi e chiusi nella loro mentalità che non riescono a vedere quanto son coglioni.

E allora ti viene la tentazione si di tirargli due schiaffi.

Ef.Di.Gi
03-11-2004, 21.29.14
@ cocitu


e quelli sarebbero i comunsti?:roll3: quei vandali da 4 soldi?:roll3:

Hai una percezione un po' distorta della realtà, evidentemente. :)

Ef.Di.Gi
03-11-2004, 21.29.50
Originally posted by Joe_Miller

E allora ti viene la tentazione si di tirargli due schiaffi.

e invece neanche quella.

Joe_Miller
03-11-2004, 21.30.05
Originally posted by cocitu
chi non ti fracassa a manganellate?
i comunisti?

a già, loro usano altri sistemi:
cubetti di porfido ed estintori.... che sono sempre molto civili in un dialogo


COCITU SMETTILA DI DIRE COSE INTELLIGENTI O DEVO CONTINUARE A QUOTARTI :asd:

Ef.Di.Gi
03-11-2004, 21.31.14
Comunque sull'argomento del topic sono d'accordo con voi, dovevano sicuramente lasciarlo parlare!











magari qualche pomodoro marcio dopo :look::asd:

billygoat
03-11-2004, 21.43.00
premetto che non ho letto tutto il topic perchè non ho molto tempo, quindi dirò cose che probabilmente son già state dette da qualcuno.

credo che quello che è successo sia un atto increscioso, e, questo sì, anticostituzionale. impedire a qualcuno di esprimere la propria opinione è un'azione fascista. che poi non è che fossero venuti quelli di forza nuova, ma era AN che da tempo si è nettamente staccata da quelle radici.
mi mette tristezza questo comportamento di gente intransigente, che in nome di una bandiera vuole impedire a qualcuno di avere le proprie idee.
fanculo a quegli studenti romani. non son con loro!

bah, adesso mi tocca pure difendere AN... questo non me lo sarei mai aspettato... :tsk:

.Imrahil
03-11-2004, 22.06.39
Originally posted by Joe_Miller
Una mia compagna di classe si definisce comunista (e va in giro con la sciarpa di burbery.. ma vabbè..).


Un altro che pensa che i Comunisti debbano andare in giro vestiti di stracci :asd: un po' come quelli che odiano Schumacher perchè non parla Italiano :asd:

Coci, ma la parola Comunista l'hai studiata sul Manuale delle Giovani Marmotte?
Dammi una definizione di Comunista e Comunismo... anzi, cerchiamo di darla tutti, per definirla una volta per tutte :)

Cocitu
03-11-2004, 22.13.36
Originally posted by Pantera666
[i]

Un altro che pensa che i Comunisti debbano andare in giro vestiti di stracci :asd: un po' come quelli che odiano Schumacher perchè non parla Italiano :asd:

Coci, ma la parola Comunista l'hai studiata sul Manuale delle Giovani Marmotte?
Dammi una definizione di Comunista e Comunismo... anzi, cerchiamo di darla tutti, per definirla una volta per tutte :)
il vero comunista non esiste.
comunista è colui che secondo me, vive secondo idelai supremi di eguaglianza e di libertà che se non ricordo male potrebbe essere definito Blanchista.
Comunista è colui che darebbe le palle per far si che uno possa esprimersi, non il contrario.
Gandhi era un comunista.
Cristo era un comunista.
chiunque invece usi la forza anche solo per ideali libertari non lo è

.Imrahil
03-11-2004, 22.16.51
Originally posted by cocitu
il vero comunista non esiste.
comunista è colui che secondo me, vive secondo idelai supremi di eguaglianza e di libertà che se non ricordo male potrebbe essere definito Blanchista.
Comunista è colui che darebbe le palle per far si che uno possa esprimersi, non il contrario.
Gandhi era un comunista.
Cristo era un comunista.
chiunque invece usi la forza anche solo per ideali libertari non lo è

Rispecchia abbastanza il mio pensiero :birra: anche se, secondo me, questa potrebbe essere la definizione "moderna" di Comunista. Comunisti furono anche i marxisti, anche se non nel senso da te scritto.

Bertith
04-11-2004, 11.07.02
uff che balle, sempre con sti comunisti,sti fascisti......
gli estremisti sono merda da mettere sullo stesso piano.le manganellate le darei a quelli di destra e a quelli di sinistra indistintamente.....
poi quel conglioncello con lo pray -.-
gli avrei fatto pulire il muro con la lingua.....

tornando al discorso del comunismo, che in italia non c'è mai stato e che non c'è.....voi tirate fuori i nazi e io le brigate rosse....
chi ha fatto più morti? (si parla dopo il '45)

e cmq la libertà di parola ce l'hanno tutti anche il coglione di turno

Vincent Vega-r
04-11-2004, 12.14.05
Originally posted by Pantera666
[i]

Un altro che pensa che i Comunisti debbano andare in giro vestiti di stracci :asd: un po' come quelli che odiano Schumacher perchè non parla Italiano :asd:

Coci, ma la parola Comunista l'hai studiata sul Manuale delle Giovani Marmotte?
Dammi una definizione di Comunista e Comunismo... anzi, cerchiamo di darla tutti, per definirla una volta per tutte :)

Comunista, a livello teorico, dovrebbe essere il proletario (o operaio chiamalo come vuoi) che assieme ad altre persone nella sua stessa condizione di sfruttamento da parte della borghesia (o chiamali imprenditori) si rende conto che la situazione non è "giusta", perchè la gente sfruttata è la maggioranza nel paese mentre la gente che si arrichisce grazie a questo sfruttamento di manodopera è un esigua minoranza. Ecco quindi che spunta fuori Marx invitando tutti i proletari del Mondo ad unirsi per sovvertire, tramite rivoluzione, questo sistema imposto e voluto dalla borghesia. Quindi il comunista è colui che crede che bisogna fare propaganda per giungere alla rivoluzione, per poi partecipare a questa rivoluzione, quindi invertire la gerarchia attuale, per poi eliminare con il tempo tutte le possibili diseguaglianze. In poche parole il comunista crede nel paradiso in terra.


Il comunista oggi probabilmente ha un'altra definizione, che io sinceramente non conosco, però se si distacca molto da quella definita qui sopra secondo me non vale più la pena di utilizzare ancora quel termine.

Joe_Miller
04-11-2004, 14.16.30
Son balle secondo me. I borghesi son pochi perchè pochi hanno il cervello, l'intuizione e la genialità per mettere su un impresa.

Purtroppo sono qualità che hanno veramente in pochi, mentre sono di piu le persone che sanno fare la manodopera.

Per cui essendo piu rari i dirigenti sono meglio pagati.

C'è poco da dire su questo.

shottolo
04-11-2004, 14.31.21
Originally posted by Joe_Miller
Son balle secondo me. I borghesi son pochi perchè pochi hanno il cervello, l'intuizione e la genialità per mettere su un impresa.

Purtroppo sono qualità che hanno veramente in pochi, mentre sono di piu le persone che sanno fare la manodopera.

Per cui essendo piu rari i dirigenti sono meglio pagati.

C'è poco da dire su questo.
veramente una cosa da dire c'è: è una vaccata colossale
vuoi sapere il perché? semplice: mai sentito parlare di sistema piramidale? se tutti fanno il vertice non è più una piramide... mi spiego: se tutti fanno i dirigenti non ci sono più operai... capit?
e poi questa frase: "I borghesi son pochi perchè pochi hanno il cervello, l'intuizione e la genialità per mettere su un impresa. " l'hai letta sul manuale del giovane imprenditore? hai la vaga idea di quante piccole aziende aprono e chiudono nel giro di un paio di anni? secondo te perché? idee di del cazzo? incapacita manageriale? o semplicemente le piccole aziende non riesco a fare concorrenza a quelle grosse?
facile allora, fondiamo un'azienda enorme per far concorrenza alle altre enormi... si ma con che soldi?
nel 99% dei casi, i famosi "I borghesi che hanno il cervello, l'intuizione e la genialità per mettere su un impresa" partono con alle spalle un capitale e delle basi stabili
amen

Bertith
04-11-2004, 15.00.31
Originally posted by Vincent Vega-r
BLAH BLAH BLAH....


guarda che l'età feudale e i servi della gleba sono finiti da un pezzo....se uno si sente sfruttato può benissimo cambiare lavoro....
al giorno d'oggi se lavori bene ti pagano, altrimenti ti attacchi...d'altronde io personalmente non pagherei uno che non sa fare un mazza

Ef.Di.Gi
04-11-2004, 15.30.03
Originally posted by Joe_Miller
Son balle secondo me. I borghesi son pochi perchè pochi hanno il cervello, l'intuizione e la genialità per mettere su un impresa.


Nah. Sai che esistono persone a cui non interessa, più di tanto, far soldi ed essere a capo di una gerarchia?Ecco, costoro pur possedendo le capacità non mettono su un impresa.

Credi che Gesù Cristo non avrebbe avuto i mezzi per diventare un ricco proprietario, con tutti i proseliti che lo seguivano?

Ef.Di.Gi
04-11-2004, 15.32.11
Originally posted by Bertith
guarda che l'età feudale e i servi della gleba sono finiti da un pezzo....se uno si sente sfruttato può benissimo cambiare lavoro....
al giorno d'oggi se lavori bene ti pagano, altrimenti ti attacchi...d'altronde io personalmente non pagherei uno che non sa fare un mazza
Ma infatti nel mondo occidentale odierno non ha molto senso la distinzione. Tanto più che siamo riusciti ad arrivare ad un discreto compromesso.

Se però l'idea si diffondesse tra le popolazioni ora sfruttate, beh, non so le cose come andrebbero. Per noi, peggio di sicuro:asd:

Vincent Vega-r
04-11-2004, 16.08.06
Originally posted by Joe_Miller
Son balle secondo me. I borghesi son pochi perchè pochi hanno il cervello, l'intuizione e la genialità per mettere su un impresa.

Purtroppo sono qualità che hanno veramente in pochi, mentre sono di piu le persone che sanno fare la manodopera.

Per cui essendo piu rari i dirigenti sono meglio pagati.

C'è poco da dire su questo.

non ci siamo proprio, a partire dalla tua ultima affermazione: c'è tantissimo da dire su questo e non a caso sono stati scritti libri su libri per cercare di capire le società industriali e di conseguenza il capitalismo.
I borghesi non sono pochi perchè sono più intelligenti di me o di te (anche se potrebbe anche essere che qualcuno lo sia) ma sono pochi perchè è una classe che è sempre riuscita a proteggersi. Non è assolutamente vero che alla nascita siamo tutti uguali ed abbiamo tutti le stesse possibilità di diventare come Agnelli o come Berlusconi, tu puoi benissimo essere un genio, avere intuizione e genialità e mettere su un impresa MA:
1 - chi ti da i soldi per avviare l'impresa? (a Berlusconi li ha dati Craxi, tu conosci persone così potenti?)
2 - chi ti paga le migliori scuole e università per prepararti a dovere? (il figlio di Berlusconi a 12 anni conosceva già 4 lingue più l'italiano)
3 - se sbagli qualcosa chi ti aiuta? hai una rete di conoscenze influenti a livello politico che ti coprano il culo?
4 - se tuo padre è un operaio secondo te è in grado di fornirti un educazione che ti porti un giorno a diventare un imprenditore?

Se secondo te tutti i borghesi hanno il cervello e sono più intelligenti di te allora ti consiglio di fare un giretto qui in veneto (ricco nord est) e vedrai che cambierai idea - ah.. fra l'altro qui in veneto c'è il più basso tasso di laureati di tutta Italia, insomma siamo un po' ignoranti ma pieni di soldi... sarà perchè abbiamo cervello, intuizione e genialità?

Cocitu
04-11-2004, 16.10.56
se uno ha cervello, và avanti in qualsiasi campo, sia esso operaio che imprenditore.

se uno è imbecille può solo fare casino e spaccare le balle a chi qualche cosa la fà.

se si ha cervello si cerca sempre di migliorare anche attraverso il dialogo.
forse la destra in questi ultimi anni ha vinto anche perchè a sx ci sono degli imbeccilli che si divertono a spaccare vetrine per far valere le proprie ragioni, ottenendo esattamente il contrario di quello che vorrebero.

ciao

billygoat
04-11-2004, 16.11.25
Originally posted by Joe_Miller
I borghesi son pochi perchè pochi hanno il cervello, l'intuizione e la genialità per mettere su un impresa.


...o perchè hanno avuto fortuna, o perchè hanno gli aggangi politici giusti, o perchè hanno truffato altra gente, o perchè sono unti dal signore, o perchè son nati con la camicia (leggi con i soldi)...

per carità ci sono anche quelli che dici tu, ma non sono gli unici... il mondo, in tutti gli strati di popolazione, è composto da gente che vale e che ce la fa, gente che non vale e che non ce la fa, gente che vale e non ce la fa e gente che non vale e non ce la fa...

kyjorkx
04-11-2004, 16.14.11
Originally posted by cocitu
forse la destra in questi ultimi anni ha vinto anche perchè a sx ci sono degli imbeccilli che si divertono a spaccare vetrine per far valere le proprie ragioni, ottenendo esattamente il contrario di quello che vorrebero.

E vabè.
E a destra ci sono quelli che bruciano i centri-sociali con le persone dentro.

Ef.Di.Gi
04-11-2004, 16.17.18
Originally posted by kyjorkx
E vabè.
E a destra ci sono quelli che bruciano i centri-sociali con le persone dentro.

si infatti...inutile fare questi confronti, non è più finita.

kyjorkx
04-11-2004, 16.20.45
Originally posted by Ef.Di.Gi
si infatti...inutile fare questi confronti, non è più finita.
Appunto.
Se andiamo a cercare le mele marce le troviamo dappertutto, anche al Centro, anzi...

Bertith
04-11-2004, 16.20.53
Originally posted by cocitu
se uno ha cervello, và avanti in qualsiasi campo, sia esso operaio che imprenditore.

se uno è imbecille può solo fare casino e spaccare le balle a chi qualche cosa la fà.

se si ha cervello si cerca sempre di migliorare anche attraverso il dialogo.


parole sante....puoi essere paraculato quanto vuoi, ma il paraculo non dura per sempre....se alla fine non vali niente beh...niente ritorni..

Ef.Di.Gi
04-11-2004, 16.22.05
Ehm si, ma se un imprenditore è anche dotato può diventare una delle persone piu influenti del mondo.

L'operaio può diventare caporeparto :asd: converrai con me che non è la stessa cosa :asd:

Vincent Vega-r
04-11-2004, 16.25.24
Originally posted by Bertith
parole sante....puoi essere paraculato quanto vuoi, ma il paraculo non dura per sempre....se alla fine non vali niente beh...niente ritorni..

quindi tu sai quanto vali e in relazione a questo che lavoro farai?
tu che fai?

grifis
04-11-2004, 16.35.54
Fini aveva tutto il diritto di partecipare a quel convegno. Anzi, se fossi stato in quei 200 studenti sarei anche andato ad ascoltare invece di fare casino per queste stronzate.

Bertith
04-11-2004, 16.36.25
Originally posted by Vincent Vega-r
quindi tu sai quanto vali e in relazione a questo che lavoro farai?
tu che fai?

io so cosa valgo e non mi abbasserò mai a fare dei lavori che reputo non "adatti"...logico se per qualche assurdo motivo per necessità sono costretto a farli li faccio.
nel lavoro è importante la fortuna e vero, io stesso mi ritengo fortunato, ma se non hai qualità non vai da nessuna parte.

faccio il programmatore e tecnico aziendale

sharkone
04-11-2004, 16.38.03
studenti di destra dalla parte di Fini?:mumble

ma allora son borghesotti, mica fasci :asd:


per quanto riguarda la discussione comunista blah blah, per come la penso il comunista sia come termine che come persona non e' qualcosa di scritto e uniforme ad ogni società e occasione del mondo, così come diceva Lenin dopo aver notato la rivoluzione in un paese arretrato, o Mao in un paese principalmente contadino.
non ci sono definizioni, ma solo ideali nei quali credere, e forse proprio per questo ci possono essere diversi modi di intendere il comunismo, così come nella nostra società ci sono diversi modi di intendere il fascismo e lo stesso Fini.

per il discorso estremisti, io sono dell'idea che ci sono estremisti ed estremisti. ci puo' essere quello con i paraocchi, quello fanatico, oppure quello che si definisce estremista perche' semplicemente sta agli estremi di una morale comune, o di una situazione politica. e nella nostra situazione politica, gli atti degli estremisti non fanno vincere Berlusconi o D'Alema.

gefri
04-11-2004, 20.17.29
Originally posted by Joe_Miller
Son balle secondo me. I borghesi son pochi perchè pochi hanno il cervello, l'intuizione e la genialità per mettere su un impresa.

non è così semplice come credi; non so quanti anni hai ma una volta la pensavo anch'io come te.

Zaorunner
04-11-2004, 20.52.27
Completamente favorevole.

Non bisogna scordare il passato, appena 60 anni sono passati da quando siamo riusciti a liberarci, e il prezzo e' stato incalcolabile.
Prevenire e' meglio che curare.

Certo, oggi ci sono problemi ben piu' grandi, ma scordare quelli vecchi non e' proprio il caso.

E poi non vedo cosa ci sia di antidemocratico, il nostro paese e' rinato grazie a un comune valore, ricordato chiaramente nella nostra Costituzione: Antifascimo.

Il fatto che delle persone si prodighino per questo valore, scendendo in piazza, e' un piccolo segno di buona salute del nostro stato.

destino
04-11-2004, 21.11.49
Originally posted by Zaorunner


E poi non vedo cosa ci sia di antidemocratico, il nostro paese e' rinato grazie a un comune valore, ricordato chiaramente nella nostra Costituzione: Antifascimo.



questo nn toglie ke tra gli antifascisti si nascondevano criminali ke perpretavano barbarie contro i loro stessi compagni partigiani, vedi i partigioni rossi in veneto ke assassinavano e ripulivano le citta dai partigiani bianki...
Questi criminali devono essere difesi in nome dell'antifascismo? NO

Per quanto riguarda la protesta, beh loro si sentono portatori di liberta e nn permettono ad una persona di parlare?
Queste cose le facevano i fascisti coi manganelli quindi in questo caso i fascisti erano gli stupidi studenti di sinistra e il difensore della liberta Fini

Cocitu
04-11-2004, 21.15.09
Originally posted by Zaorunner
Completamente favorevole.

Non bisogna scordare il passato, appena 60 anni sono passati da quando siamo riusciti a liberarci, e il prezzo e' stato incalcolabile.
Prevenire e' meglio che curare.

Certo, oggi ci sono problemi ben piu' grandi, ma scordare quelli vecchi non e' proprio il caso.

E poi non vedo cosa ci sia di antidemocratico, il nostro paese e' rinato grazie a un comune valore, ricordato chiaramente nella nostra Costituzione: Antifascimo.

Il fatto che delle persone si prodighino per questo valore, scendendo in piazza, e' un piccolo segno di buona salute del nostro stato.

appunto perchè di certe cose ci siamo liberati 60 anni fà non c'è bisogno di coglioni che cercano di evitare che il loro avversario parli.
se non ricordo male i fascisti e i nazisti facevano proprio così.
emulare gli avversari di una volta è molto ma molto controproducente.

nella costituzione esiste un articolo, ovvero quello che dice che tutti abbiamo il diritto di esprimere in modo civile e lecito il ns pensiero e quei supposti libertari hanno violato proprio quell'articolo.
quelli non sono comunisti ma fascisti della peggior specie.

Zaorunner
04-11-2004, 21.29.50
Voi trattate il fascismo con una qualsiasi altra corrente politica. Non e' cosi'.
La nostra Costituzione non e' democratica in questo, e discrimina il fascimo, e vi si oppone, quindi evitate di appellarvi a una fantomatica liberta' violata.

Fascista? No party!

Non mi sembra difficile da capire, magari e' difficile da accettare, ma da capire no.

Phoenix_CH
04-11-2004, 21.33.01
meglio il 20enni da leoni che sti sessantanni facendo la figura dei coglioni lecca culo degli americani e zimbello d'europa........




Credere , Obbedire , Combattere !


http://www.mosaico.rai.it/immagini/database/audiovisivi/img_1048.gif




ma infondo chissene frega io vivo in CH e il nostro piccolo Mussolini c'e' al potere..... C.Blocher ministro giustizia e pulizia....

Ef.Di.Gi
04-11-2004, 21.38.43
Originally posted by Phoenix_CH
meglio il 20enni da leoni che sti sessantanni facendo la figura dei coglioni lecca culo degli americani e zimbello d'europa........




Credere , Obbedire , Combattere !


http://www.mosaico.rai.it/immagini/database/audiovisivi/img_1048.gif




ma infondo chissene frega io vivo in CH e il nostro piccolo Mussolini c'e' al potere..... C.Blocher ministro giustizia e pulizia....

mavaffanculo vah :roll3::roll3::roll3:

kyjorkx
04-11-2004, 21.43.36
Originally posted by Phoenix_CH
meglio il 20enni da leoni che sti sessantanni facendo la figura dei coglioni lecca culo degli americani e zimbello d'europa........




Credere , Obbedire , Combattere !


http://www.mosaico.rai.it/immagini/database/audiovisivi/img_1048.gif




ma infondo chissene frega io vivo in CH e il nostro piccolo Mussolini c'e' al potere..... C.Blocher ministro giustizia e pulizia.... Cize 2, la vendettah. :asd:

Cocitu
04-11-2004, 22.14.18
Originally posted by Zaorunner
Voi trattate il fascismo con una qualsiasi altra corrente politica. Non e' cosi'.
La nostra Costituzione non e' democratica in questo, e discrimina il fascimo, e vi si oppone, quindi evitate di appellarvi a una fantomatica liberta' violata.

Fascista? No party!

Non mi sembra difficile da capire, magari e' difficile da accettare, ma da capire no.
Zao, a volte sei in grado di denigrare la tua intelligenza.
il fascismo è morto da un pezzo, come lo è il comunismo.
soppravivono sotto forma di spauracchio per bambini ad ogni tornata politica.

oggi grazie a dio, siamo abbastanza maturati da poter capire che indietro non si torna.
io sono di dx e sono il primo a dire che aborro quei tempi.
oddio, qualche cosa da salvare potrebbe anche esserci, ma l'idea di vivere sotto un reggime è odiosa.

bada bene, anche un reggime di sinistra è odioso.

io spero che gli estremisti trovino sempre meno spazio in questo mondo perchè altrimenti ci ritroveremo a dover diventare tutti degli estremisti in un senso o nell'altro.

billygoat
04-11-2004, 22.46.24
Originally posted by Phoenix_CH
censura

ma questi qua dalla svizzera devono arrivare???? :tsk:


Originally posted by cocitu
il fascismo è morto da un pezzo, come lo è il comunismo.
soppravivono sotto forma di spauracchio per bambini ad ogni tornata politica.


verissimo.
tirare in ballo fascismo o comunismo (sovietico) per identificare destra o sinistra sono pure strumentalizzazioni...
nessuno dei due esiste più (fortunatamente)...
fini non è un fascista, ha tutto il diritto di esprimere le sue idee... cazzo, borghezio ha il diritto di andare sui treni a disinfettare gli immigrati e fini non ha il diritto di parlare? tanto più dopo che si è nettamente staccato dal passato di m.s.i. ...

grifis
04-11-2004, 23.30.45
Originally posted by Zaorunner
Completamente favorevole.

Non bisogna scordare il passato, appena 60 anni sono passati da quando siamo riusciti a liberarci, e il prezzo e' stato incalcolabile.
Prevenire e' meglio che curare.

Certo, oggi ci sono problemi ben piu' grandi, ma scordare quelli vecchi non e' proprio il caso.

E poi non vedo cosa ci sia di antidemocratico, il nostro paese e' rinato grazie a un comune valore, ricordato chiaramente nella nostra Costituzione: Antifascimo.

Il fatto che delle persone si prodighino per questo valore, scendendo in piazza, e' un piccolo segno di buona salute del nostro stato.

Frena, che da un semplice convegno sulla Costituzione europea ad un'adunata di fascisti pronti a manganellare, di acqua sotto i ponti ce ne passa. Nessuno (?) scorda il passato, ma prenderlo come pretesto per giustificare ciò che è successo alla Sapienza mi sembra un'arrampicata sugli specchi bella e buona.

ivanisevic
04-11-2004, 23.42.52
Che culo, nella mia università l'avrebbero osannato!

A giurisprudenza Palermo aspettano ancora una reincarnzione perfetta del duce...

Sono circondato....mi sfottono e mi chiamano il "bolscevico" o "bonfigliosky" (storpiamento del mio cognome)

samgamgee
05-11-2004, 10.42.33
Phoenix_CH, mi spieghi cosa diavolo c'entra questa tua uscita apologetica (oddio, l'apologia è ben altro che piazzare a caso un simbolino e dire due frasi in croce lette su un libricino di aforismi)?

Vincent Vega-r
05-11-2004, 17.45.13
Originally posted by ivanisevic
Che culo, nella mia università l'avrebbero osannato!

A giurisprudenza Palermo aspettano ancora una reincarnzione perfetta del duce...

Sono circondato....mi sfottono e mi chiamano il "bolscevico" o "bonfigliosky" (storpiamento del mio cognome)

e poi continuano a dire che i fascisti non esistono più...
concordo con zaorunner: meglio non dimenticare perchè la storia insegna che la storia tende a ripetersi, e non venitemi a dire che il tipo citato prima che va sui treni a disinfettare i sedili in cui si sono seduti degli extracomunitari non è xenofobo.

ivanisevic hai tutta la mia solidarietà, non dev'essere il massimo come situazione :(

Alceo
05-11-2004, 17.49.05
Originally posted by Vincent Vega-r
[B
ivanisevic hai tutta la mia solidarietà, non dev'essere il massimo come situazione :( [/B]


E esprimere solidarietà per quei poveri fascisti che devono convivere con Ivanisevic? :tsk:

billygoat
05-11-2004, 17.51.37
Originally posted by Vincent Vega-r
e poi continuano a dire che i fascisti non esistono più...
concordo con zaorunner: meglio non dimenticare perchè la storia insegna che la storia tende a ripetersi, e non venitemi a dire che il tipo citato prima che va sui treni a disinfettare i sedili in cui si sono seduti degli extracomunitari non è xenofobo.

ivanisevic hai tutta la mia solidarietà, non dev'essere il massimo come situazione :(

c'è una piccola differenza... il tipo citato prima è della LEGA!!!
son d'accordo che non bisogna dimenticare, ci mancherebbe altro, ma non si deve nemmeno criminalizzare qualcuno perchè ha idee di destra e diverse dalle nostre...
i signori della protesta avrebbero fatto bene ad andare ad ascoltare quello che diceva e fare quante più domande possibile per metterlo in difficoltà...
impedendo a fini di tenere l'incontro si sono dimostrati esattamente degli antidemocratici, tanto quanto quei fascisti che tanto combattono.

Vincent Vega-r
05-11-2004, 17.52.46
Originally posted by Alceo
E esprimere solidarietà per quei poveri fascisti che devono convivere con Ivanisevic? :tsk:

:asd: :asd: è la giusta punizione che spetta loro! :cool:

Vincent Vega-r
05-11-2004, 18.01.27
Originally posted by billygoat
c'è una piccola differenza... il tipo citato prima è della LEGA!!!
son d'accordo che non bisogna dimenticare, ci mancherebbe altro, ma non si deve nemmeno criminalizzare qualcuno perchè ha idee di destra e diverse dalle nostre...
i signori della protesta avrebbero fatto bene ad andare ad ascoltare quello che diceva e fare quante più domande possibile per metterlo in difficoltà...
impedendo a fini di tenere l'incontro si sono dimostrati esattamente degli antidemocratici, tanto quanto quei fascisti che tanto combattono.

si immaginavo che fosse della lega, infatti se c'è un male ancora peggiore del fascismo questo è l'ignoranza.. e i leghisti ne hanno da vendere.

Ad ogni modo, tornando in tema, non penso che i manifestanti volessero impedire il comizio (o lezione) di Fini sulla costituzione europea - infatti Fini se ne è rimasto a casa perchè davanti alla facoltà c'era pericolo di uno scontro tra gli studenti manifestanti e un gruppo di "manifestanti" di estrema destra accorsi per difendere il vice-premier.
Cmq voglio precisare che io non ho mai detto che se fosse venuto qui a Padova anzichè alla Sapienza avrei partecipato a manifestazioni tendenti a privare la libertà di espressione di Fini. Non sono il tipo :rolleyes: ... al max non ci sarei andato, punto.

billygoat
05-11-2004, 18.05.37
Originally posted by Vincent Vega-r
Ad ogni modo, tornando in tema, non penso che i manifestanti volessero impedire il comizio (o lezione) di Fini sulla costituzione europea - infatti Fini se ne è rimasto a casa perchè davanti alla facoltà c'era pericolo di uno scontro tra gli studenti manifestanti e un gruppo di "manifestanti" di estrema destra accorsi per difendere il vice-premier.


ad ogni modo, resta il fatto che per 4 coglioncelli sinistroidi figli di papà (IMHO) un ministro (ahimè) della repubblica italiana democraticamente eletto non ha potuto parlare in un luogo pubblico...
ricordo che erano proprio i fascisti con l'intimidazione, forse più che coi manganelli, a non permettere a chi dissentiva dalle loro idee di esprimere la propria opinione.

Vincent Vega-r
05-11-2004, 18.18.21
mi viene in mente ora una cosa... perchè il preside della facoltà ha chiamato proprio Fini per tenere una lezione sulla Costituzione europea quando in Italia è pieno di ottimi professori costituzionalisti in grado di tenere la stessa lezione? senza tener conto dell'evidente dissenso diffuso ormai in tutta Italia nei confronti dell'attuale governo e sopratutto dei suoi "autorevoli" rappresentanti?
non escluderei che la cosa sia stata un po' forzata.

Cocitu
05-11-2004, 19.26.27
Originally posted by Vincent Vega-r
mi viene in mente ora una cosa... perchè il preside della facoltà ha chiamato proprio Fini per tenere una lezione sulla Costituzione europea quando in Italia è pieno di ottimi professori costituzionalisti in grado di tenere la stessa lezione? senza tener conto dell'evidente dissenso diffuso ormai in tutta Italia nei confronti dell'attuale governo e sopratutto dei suoi "autorevoli" rappresentanti?
non escluderei che la cosa sia stata un po' forzata.

forse perchè Fini ha partecipato alla sua stesura.

in ogni caso, ha ragione chi dice che la storia tende a ripetersi.
il giorno che dovessi trovarmi davanti qualche coglioncello che cercasse di impedirmi di parlare, state pur certi che non me ne starei con le mani in mano.
una volta ho dovuto chiamare la polizia per poter assistere ad un convegno sul terrorismo, perchè uno dei relatori voleva cacciare via me e dei miei compagni in quanto essendo noi di Dx non eravamo degni di assistere ad un convegno sulla genesi del terrorismo di Sx organizzato proprio dalla Sinistra "democratica"

se questo lo chiamate democrazia...

....

gefri
05-11-2004, 19.58.43
Originally posted by Zaorunner
Voi trattate il fascismo con una qualsiasi altra corrente politica. Non e' cosi'.
La nostra Costituzione non e' democratica in questo, e discrimina il fascimo, e vi si oppone, quindi evitate di appellarvi a una fantomatica liberta' violata.

Fascista? No party!

Non mi sembra difficile da capire, magari e' difficile da accettare, ma da capire no.

Articolo 2
Ad ogni individuo spettano tutti i diritti e tutte le libertà enunciate nella presente Dichiarazione, senza distinzione alcuna, per ragioni di razza, di colore, di sesso, di lingua, di religione, di opinione politica o di altro genere, di origine nazionale o sociale, di ricchezza, di nascita o di altra condizione. Nessuna distinzione sarà inoltre stabilita sulla base dello statuto politico, giuridico o internazionale del paese o del territorio cui una persona appartiene, sia indipendente, o sottoposto ad amministrazione fiduciaria o non autonomo, o soggetto a qualsiasi limitazione di sovranità.

dalla dichiarazione universale dei diritti umani, che sia forse un po' più "importante" della nostra costituzione?

Zaorunner
05-11-2004, 20.40.03
Originally posted by gefri
dalla dichiarazione universale dei diritti umani, che sia forse un po' più "importante" della nostra costituzione?

I fasci che si appellano alla dichiarazione univarsale dei diritti umani?
E' un controsenso.

sharkone
05-11-2004, 20.50.32
Originally posted by gefri


dalla dichiarazione universale dei diritti umani, che sia forse un po' più "importante" della nostra costituzione?
no, non in certi casi.

il fascismo in quanto fascismo e' soprattutto un "panno" nostro, non dei papuasiani.
ad esempio ci sono paesi come il nostro dove in teoria alcuni simboli dovrebbero essere illegali, mentre in altri paesi gli stessi simboli la maggior parte della popolazione neanche li conosce.

io in un comizio di Fini non ci vedo niente di male, un uomo politico come un altro, revisionista come altri, al governo nonostantetutto come altri.i fasci sono altri, e per esperienza personale, quando sono calmi sono meglio degli amici di alleanza nazionale...poi in piazza lo scontro e normale, e anzi a me piace pure :asd:

sarà che fra estremisti ci si intende :asd:

Ef.Di.Gi
05-11-2004, 20.57.09
Originally posted by Zaorunner
I fasci che si appellano alla dichiarazione univarsale dei diritti umani?
E' un controsenso.

*

e non vogliono capirlo. Continuano a chiamare intollerante chi non tollera razzismo, uso indiscriminato della forza etc. ma per favore :roll3:

Cocitu
05-11-2004, 22.50.48
Originally posted by Zaorunner
I fasci che si appellano alla dichiarazione univarsale dei diritti umani?
E' un controsenso.
allora facciamo così...

la prossima volta che un comunista mi dice di starmi zitto gli caccio l'anfibio in bocca così almeno non smentisco le vs teorie del cavolo sui luoghi comuni....

ma siamo scemi?


cioè stammi a spiegare una cosa?
se io ti dico che sono di DX automaticamente divento fascista, illiberale e pezzo di merda?

di conseguenza io dovrei pensare le stesse cose di te che sei di SX?

ma ogni tanto riuscite o no a far funzionare il cervello o ve lo siete bruciato con le esalazioni delle moltov(giusto per usare un luogo comune)?

la dichiarazione dei diritti dell'uomo deve operare per chiunque quale che sia il suo credo politico.
e se siete così ottusi da continuare a ragionare per luoghi comuni, non siete nulla di più di ciò che pensate di combattere.

a prposito, per non ingenerare false idee sulla mia persona, quella dell'anfibio era solo una metafora.

blamecanada
05-11-2004, 23.11.04
Originally posted by grifis
Frena, che da un semplice convegno sulla Costituzione europea ad un'adunata di fascisti pronti a manganellare, di acqua sotto i ponti ce ne passa. Nessuno (?) scorda il passato, ma prenderlo come pretesto per giustificare ciò che è successo alla Sapienza mi sembra un'arrampicata sugli specchi bella e buona.

*


Originally posted by cocitu
allora facciamo così...

la prossima volta che un comunista mi dice di starmi zitto gli caccio l'anfibio in bocca così almeno non smentisco le vs teorie del cavolo sui luoghi comuni....

ma siamo scemi?


cioè stammi a spiegare una cosa?
se io ti dico che sono di DX automaticamente divento fascista, illiberale e pezzo di merda?

di conseguenza io dovrei pensare le stesse cose di te che sei di SX?

ma ogni tanto riuscite o no a far funzionare il cervello o ve lo siete bruciato con le esalazioni delle moltov(giusto per usare un luogo comune)?

la dichiarazione dei diritti dell'uomo deve operare per chiunque quale che sia il suo credo politico.
e se siete così ottusi da continuare a ragionare per luoghi comuni, non siete nulla di più di ciò che pensate di combattere.

a prposito, per non ingenerare false idee sulla mia persona, quella dell'anfibio era solo una metafora.

*

non vedo perchè si debba manifestare contro una cosa del genere

fini non era mica andato a esporre la superiorità della razza ariana o della cultura italica, o qualcosa di discriminante/razzista/xenofobo

una protesta del genere secondo me è solamente sinonimo di chiusura mentale, e di non voler ascoltare qualcuno solo per le sue idee politiche.

Matt
05-11-2004, 23.14.56
Mi intrometto un attimo :look:

Cocitu...fossero tutti come te le persone di "Dx"! ( :asd: )
...nel senso buono, ti ammiro anche se non approvo le tue scelte... hai le tue idee e i tuoi valori, dimostrando sempre di essere una persona intelligente e con ottime capacità comunicative.

:birra:

gefri
05-11-2004, 23.55.07
a parte il fatto che nella sua prima fase il fascismo non mi risulta proprio che fosse fondato sul razzismo, ma piuttosto su una esasperato nazionalismo, cosa totalmente diversa.
Il fatto è che non sono i fascisti che si appellano all'onu, sei tu che sei superiore che devi guardare l'onu; secondo la vostra logica i diritti dell'uomo decantati dall'onu e il fascismo sono opposti, allora non sei fascista te che non guardi la carta dei diritti discriminando il fascista per idea politica?
siete un controsenso vivente, sempre imho ovviamente.

dite piuttosto: mi stanno sul cazzo devono morire

israele palestina
hitler ebrei
usa chi gli stà sulle balle
io zingari

siate sinceri con voi stessi, siete fascisti.

Zaorunner
06-11-2004, 13.29.05
Originally posted by gefri
Il fatto è che non sono i fascisti che si appellano all'onu, sei tu che sei superiore che devi guardare l'onu; secondo la vostra logica i diritti dell'uomo decantati dall'onu e il fascismo sono opposti, allora non sei fascista te che non guardi la carta dei diritti discriminando il fascista per idea politica?
siete un controsenso vivente, sempre imho ovviamente..

Come hai ben detto, il fascimo e' opposto a "quel sistema di valori", ergo come puoi pretendere che "quel sistema di valori" vada a proteggere la sua antitesi?

E' cosi' che funziona, l'ONU e' intervenuta con le armi, ed e' tuttora presente, in paesi dove questi valori non sono ripettati.

Ma come le armi? Eh si, le armi.
E le usano anche.
Violando forse i diritti universali delle persone a cui eventualmente sparano?
No, perche' chi non accetta quei valori, non puo' pretendere di essere tutelato da chi invece li accetta.

Altrimenti chi crede nella pace e nell'eguaglianza dovrebbe farsi prendere a pedate nei denti senza reagire da chi crede nella discriminazione e nell violenza? MALOL.

X Cocitu: Scusami se non riesco bene a distinguere tra "ideologia di destra" e "fascismo".
E' che non riesco a scordare che quando la gente ha tollerato e anche votato l'ideologia di destra, e si e' ritrovata col fascismo.
Ed io un altro ventennio non lo voglio.
Inoltre ho tanti amici che la pensano come te, ma sono miei amici, ci parlo di tutto, ma non di politica.

gefri
06-11-2004, 14.19.40
Originally posted by Zaorunner
Come hai ben detto, il fascimo e' opposto a "quel sistema di valori", ergo come puoi pretendere che "quel sistema di valori" vada a proteggere la sua antitesi?

E' cosi' che funziona, l'ONU e' intervenuta con le armi, ed e' tuttora presente, in paesi dove questi valori non sono ripettati.

Ma come le armi? Eh si, le armi.
E le usano anche.
Violando forse i diritti universali delle persone a cui eventualmente sparano?
No, perche' chi non accetta quei valori, non puo' pretendere di essere tutelato da chi invece li accetta.

Altrimenti chi crede nella pace e nell'eguaglianza dovrebbe farsi prendere a pedate nei denti senza reagire da chi crede nella discriminazione e nell violenza? MALOL.


a parte il fatto che ho sottolineato che è nella vostra logica che il fascismo sia l'antitesi del diritto umanitario, il punto è che secondo te chi vede di buon occhio il fascismo desidera una dittatura, la distruzione degli ebrei (non che centri più di tanto col fascismo ma ce lo insegnano alle elementari), la distruzione di ogni corrente alternativa.
Se ti è comodo pensarla così, è comodo allora farlo anche a me, e per TUTTI quegli aspetti sopracitati, per il comunismo, con la differenza che dal fascismo potevi andartene senza problemi, con il comunismo in russia è succsso pure che alcuni loro scienziati non hanno potuto ritirare il nobel, in quanto non li facevano uscire dallo stato neppure quei giorni necessari... :asd:

ora attaccate pure con i discorsi che il comunismo non è mai esistito e bla bla bla, come al solito. Alla fine si scade nel comico

Zaorunner
06-11-2004, 15.12.58
Originally posted by gefri
[cut]

Completamente d'accordo.
Il sistema dittatoriale in russia era tale e quale al fascismo, quindi lo considero tale.
Che poi mascherassero tale fascimo predicando altri ideali, non rende di certo questi ideali fascisti o riconducibili ad esso.

gefri
06-11-2004, 16.46.59
ottimo, e per concludere, sarai pure d'accordo (grazie per averlo scritto prima, la mancanza di scuola mi stava facendo venire un dubbio su come si scrive d'accordo :( ) quindi sull'ultima guerra in iraq ed un eventuale messa a morte di saddam

Ef.Di.Gi
06-11-2004, 17.59.22
Originally posted by cocitu

cioè stammi a spiegare una cosa?
se io ti dico che sono di DX automaticamente divento fascista, illiberale e pezzo di merda?


No, a dire il vero la destra migliore è quella che appunto ha portato per prima ai valori liberali e libertari...poi è subentrato altro...

Zaorunner
06-11-2004, 19.36.19
Originally posted by gefri
ottimo, e per concludere, sarai pure d'accordo (grazie per averlo scritto prima, la mancanza di scuola mi stava facendo venire un dubbio su come si scrive d'accordo :( ) quindi sull'ultima guerra in iraq ed un eventuale messa a morte di saddam

A dire il vero io sono contro la guerra, ma a volte l'uso della forza da parte di organizzazione internazionale in un paese per tutelare un popolo, o la stessa pololazione, posso ritenerlo ragionevole.

Se uno stato va a colonizzare un altro stato, questo non lo ritengo assolutamente ragionevole.

E la pena di morte non ha senso.

Cocitu
06-11-2004, 19.52.18
cazzo, dalle mie parti ci sono degli inghiottitoi simili alle Foibe.

Devo preoccuparmi?

mi sa che mi faccio una bella scorta di cartucce, non si sa mai.

Con tutti questi libertari in giro sono proprio tranquillo

kirk83
07-11-2004, 13.03.29
Originally posted by Zaorunner


E la pena di morte non ha senso.

Come la pena di morte non ha senso???
Un assassino che uccide a sangue freddo, uno stupratore che violenta anche ragazzine e molte volte le uccide insieme a tutti i reati più efferati come pensi di punirli con tre anni con la condizionale o una bella libertà vigilata così quando escono possono farlo ancora???

Se un uomo avesse sciolto tuo figlio nell'acido saresti così contento di vederlo vivo e soprattutto LIBERO???

Zaorunner
07-11-2004, 13.11.35
Originally posted by kirk83
Come la pena di morte non ha senso???
Un assassino che uccide a sangue freddo, uno stupratore che violenta anche ragazzine e molte volte le uccide insieme a tutti i reati più efferati come pensi di punirli con tre anni con la condizionale o una bella libertà vigilata così quando escono possono farlo ancora???

Se un uomo avesse sciolto tuo figlio nell'acido saresti così contento di vederlo vivo e soprattutto LIBERO???

Si.

samgamgee
07-11-2004, 13.15.37
Originally posted by kirk83
Come la pena di morte non ha senso???
Un assassino che uccide a sangue freddo, uno stupratore che violenta anche ragazzine e molte volte le uccide insieme a tutti i reati più efferati come pensi di punirli con tre anni con la condizionale o una bella libertà vigilata così quando escono possono farlo ancora???

Se un uomo avesse sciolto tuo figlio nell'acido saresti così contento di vederlo vivo e soprattutto LIBERO???

deja-vu
edit: aka non ho voglia di ripetere sempre le stesse cose

Cocitu
07-11-2004, 14.03.41
anche io ho l'impressione che il tread stia scantonando verso storie di vita già vissuta

kirk83
10-11-2004, 13.00.34
Originally posted by cocitu
anche io ho l'impressione che il tread stia scantonando verso storie di vita già vissuta

Si ok ma non è giusto dimenticarsi di queste cose.

Cmq mi sembrerebbe un'ottima punizione...poi ognuno ha la sua visione del mondo

samgamgee
10-11-2004, 13.26.16
Originally posted by kirk83
Cmq mi sembrerebbe un'ottima punizione...poi ognuno ha la sua visione del mondo

Beh, questo è indubbiamente vero: sia San Francesco che Adolf Hitler avevano la loro visione di mondo.