PDA

Visualizza versione completa : Panic Room



arcobalenotturno
26-10-2004, 22.10.30
visto ieri sera su canale 5...bel film..carino..idea originale però non mi entusiasmato...

però mi ha lasciato con l'amaro in bocca come pochi altri film....
che fine farà il rapinatore buono? continuo a pensarci

pochi film mi hanno lasciato con un dubbio così intenso alla fine :D

*astroS*
26-10-2004, 22.34.03
Originally posted by nirai
visto ieri sera su canale 5...bel film..carino..idea originale però non mi entusiasmato...

però mi ha lasciato con l'amaro in bocca come pochi altri film....
che fine farà il rapinatore buono? continuo a pensarci

pochi film mi hanno lasciato con un dubbio così intenso alla fine :D peccato, a me stava pure simpatico il rapinatore alias Forest Withaker....cmq, a me è piaciuto moltissimo....dalla sceneggiatura alla recitazione.....

jklITA
26-10-2004, 22.53.08
purtroppo è la fine di fincher. dopo aver diretto uno script del genere (molto, molto fiacco), uno dei piu brillanti registi degli ultimi anni (alien3, se7en, fight club) ha completamente spento la sua vena creativa (persino il suo tanto amato digitale, ha perso vigore in panic room), rifiutando (tanto tempo fa) la regia di m:i3 (che in mano a lui chissa che film sarebbe diventato). ed è un peccato, perche fincher è un genio.

cymon
26-10-2004, 23.09.02
Originally posted by jklITA
ed è un peccato, perche fincher è un genio.

Concordo che Fincher sia un genio, ma non siamo drastici. Panic Room non è un film della potenza dei migliori Fincher, non credo ne abbia nemmeno le pretese data la sceneggiatura piuttosto minimalista, però rimane un dignitoso film da cassetta, uno sfoggio d'artigianato, una cosa in cui fisiologicamente incappano tutti i registi, anche i più allucinati.

Zhang_Yimou
27-10-2004, 00.45.20
Qualcuno si dimentica che il miglior film di Fincher, insieme a Fight Club, è The Game. Una perla di pellicola dove il regista in questione riesce a sfoderare al massimo il suo indubbio talento, oltre che un grande senso della suspense.

samgamgee
27-10-2004, 01.30.57
Quando sono andato a vederlo, due o tre anni fa, non ricordo, mi aspettavo un film bellissimo, conoscendo il regista, ma sono stato smentito dai fatti.

Oddio ma quanti incisi ho fatto in questo periodo :eek2:

Britney
27-10-2004, 11.37.18
Anche a me è piaciuto molto....oddio,all'inizio è un pò lento...ma con l'andare delle scene comincia a piacere sempre di più!!!:niente!:

Alex64
27-10-2004, 12.33.01
dai la regia è qualcosa di :cool:

_Kenji_
27-10-2004, 14.08.17
Un film carino...insomma imho da DVD non da cinema....all inizio, dal titolo, pensavo si trattasse di qualcosa sovrannaturale....

jklITA
27-10-2004, 15.00.20
Originally posted by cymon
Concordo che Fincher sia un genio, ma non siamo drastici. Panic Room non è un film della potenza dei migliori Fincher, non credo ne abbia nemmeno le pretese data la sceneggiatura piuttosto minimalista, però rimane un dignitoso film da cassetta, uno sfoggio d'artigianato, una cosa in cui fisiologicamente incappano tutti i registi, anche i più allucinati.

mai detto ciò. panic room nn sarà una perla, ma è cmq un buon film (con uno script ignobile...). speriamo pero che fincher riesca a riprendersi (dopo una lunga fase di assenza) col suo nuovo film (benjamin button). da segnalare anche lords of dogtown (di cui lui è prooduttore), che nn dovrebbe (da quello che si legge in giro) essere male.

Eowyn.
27-10-2004, 22.59.49
Originally posted by samgamgee
Quando sono andato a vederlo, due o tre anni fa, non ricordo, mi aspettavo un film bellissimo,

... e sono uscita con l'idea che avevo appena speso soldi per niente! :tsk:

Roger_Lamb
28-10-2004, 16.16.31
Anche se non me lo ricordo, il film non mi era piaciuto più di tanto. C'erano tante di quelle incognruenze...
Sarà, ma a me Fincher proprio non piace. Tutti lo considerano un genio, ma non mi è èiaciuto nessuno dei suoi film...

Raziel7
28-10-2004, 16.33.13
L' ho visto il film. Non mi ha entusiasmato affatto, dico solo che il film si è retto in piedi per la presenza di Jodie che ha un fascino particolare nel recitare.