PDA

Visualizza versione completa : [NO TV] Il vero grande fratello



krolizard
26-10-2004, 10.01.48
Premessa: a me non è servito per fortuna ma non è tanto improbabile che possa succedere a qualcuno di voi magari per una semplice dimenticanza.


Pagare a rate... che comodità!
Certo paghi l'oggetto dei tuoi desideri molto di più di quello che dovresti ma hai piacere di rendere meno dolorosa la spesa con questa opzione che alla fine degli anni '80 ha avuto un vero e proprio boom; tutto preso a rate.
TV, videregistratore, frigo, cucina, auto, case, navi e quel che volete...
Pare però che qualcuno avesse pensato di trarne vantaggio in maniera non proprio onesta comprando grazie all' "ultima busta paga" a destra e manca tutto quello che poteva e facendosi fare prestiti in tutte le banche possibili per poi sparire nel nulla.
Ecco che quindi qualche mente geniale (e non mi stupirei se fossero gli stessi creatori delle certificazioni ISO 900x) crea una società per il controllo dei "cattivi pagatori" ovvero il CRIF (http://www.crif.com)
In pratica hanno creato una banca dati che contiene tutti i dati di tutte le persone che si sono appoggiate a finanziarie e banche con relative cadenze di pagamento, insolvenze, ritardi etc.
Ora si capisce perché le finanziarie vogliano alcuni giorni per controllare se poterti concedere mutui o prestiti ma soprattutto si capisce dove vadano a controllare! Mi pare che per legge sulla privacy possano tenere dati per solo un anno ma in realtà loro lo fanno per 5 anche se credo che si permettano di farlo per più anni visto che io ho appena comprato la cucina con una parte rateizzata e l'operatore si è lasciato sfuggire che a video compariva che con la stessa finanziaria avevo già comprato un PC nel '95 :|

Se volete potete voi stessi controllare i vostri passati da pagatore andando alla seguente pagina (http://www.consumatori.crif.com/consumatori.asp) ma se non avete mai fatto rate allora potreste pagare il "disturbo" con 4€ ma più che altro vi potrà servire nel caso qualche banca vi neghi un prestito per capire da voi se c'é un errore o se avete mai sbagliato :dentone:

Nel caso aveste problemi comunque c'é chi vi potrà difendere (http://www.101professionisti.it/ftpnuovo/banche/canc_crif.htm) a spada tratta per la modica cifra di 360€ ma si fanno pagare ben 150€ un controllo che potete avere al massimo per 4€ al crif :rolleyes:

samgamgee
26-10-2004, 10.21.08
Beppe Grillo diceva che le banche sono strane. Ti chiedono ogni tipo di informazione su di te, si fanno gli affari tuoi quando in realtà sei tu che dovresti fare l'inquisitore dato che sono loro che si prendono i tuoi soldi.

krolizard
26-10-2004, 13.28.33
Originally posted by samgamgee
Beppe Grillo diceva che le banche sono str...
non ho capito l'ultima parola :asd:

Khorne
26-10-2004, 13.36.16
Secondo me è più che legittimo... se ti do qualcosa a rate, voglio esser sicuro che tu non sia un pezzente. E della tua parola non mi fido, perché se sei un pezzente non me lo vieni a dire.
Ergo controllo: se è tutto a posto benone, se no ti attacchi.

Protezione del venditore. Nulla di invasivo a livello privato. Ottima idea.

Dalmo
26-10-2004, 13.39.51
Originally posted by KhorneSecondo me è più che legittimo... se ti do qualcosa a rate, voglio esser sicuro che tu non sia un pezzente. E della tua parola non mi fido, perché se sei un pezzente non me lo vieni a dire.
Ergo controllo: se è tutto a posto benone, se no ti attacchi.
In parte è vero, però fanno troppi controlli quando a volte non servirebbero. :asd:


Le banche sono delle troie fatte ad istituzione.
Ormai devi dare a loro soldi per depositarli, quando sono loro che prendono i tuoi soldi e li prestano. :asd:
Le banche italiane fanno cagare la merda, sono come le assicurazioni ormai: ladre che fanno cartello (vedi Unicredit). :|
Ah, in alcune banche per fare la segretaria devi avere la laurea. :|
Mavaffanculo.
La gente fa bene a portare i soldi nel paese dei delinquenti anali come khorne, almeno li non sono così ladri porco zio e hai la riservatezza sul conto. :|

BlackLinX
26-10-2004, 13.41.32
Originally posted by krolizard
non ho capito l'ultima parola :asd:

sì sì, l'abbiamo capita tutti. Purtroppo alcune (metto la parola alcune per evitare querele, non si sa mai :asd: ) banche e società finanziarie non vedono l'ora di scaricare sul privato ogni genere di raggiro e truffa.

Dalmo
26-10-2004, 13.44.54
Originally posted by BlackLinX
sì sì, l'abbiamo capita tutti. Purtroppo alcune (metto la parola alcune per evitare querele, non si sa mai :asd: ) banche e società finanziarie non vedono l'ora di scaricare sul privato ogni genere di raggiro e truffa.
Vedi caso Parmalat :angel2:
In quel caso le banche hanno fatto il giochetto: non ho visto, non ho sentito. :asd:
E intanto i tuoi soldi sono andati a puttane, ma non puoi fare una madonna, prova invece a truffare una banca ed a ottenere soldi con l'inganno, vedrai se loro non possono farti nulla.

krolizard
26-10-2004, 13.58.37
Originally posted by Khorne
Secondo me è più che legittimo... se ti do qualcosa a rate, voglio esser sicuro che tu non sia un pezzente. E della tua parola non mi fido, perché se sei un pezzente non me lo vieni a dire.
Ergo controllo: se è tutto a posto benone, se no ti attacchi.

Protezione del venditore. Nulla di invasivo a livello privato. Ottima idea.
In linea di massima mi può stare bene ma leggiti questa storiella (http://www.ciao.it/Banca_Dati_CRIF__Opinione_473895) :asd:

non esistessero questi errorini... poi magari è un caso...

grifis
26-10-2004, 14.08.29
Le banche sono furti legalizzati. Mio padre aveva un vecchio conto, e dato che non gli serviva più non l'ha più utilizzato. Però aveva lasciato 200 euro per le operazioni di chiusura dello stesso. Al che, dopo qualche anno, la banca lo chiama a casa e gli chiede 120 euro per la chiusura del conto. Evidentemente, più che ad un errore, si tratta di una "furbata" della banca, pensando che mio padre si fosse scordato dei 200 euro lasciati lì. Per questo motivo mio padre è andato in banca, ha detto all'operatore che aveva lasciato questi 200 euro per le operazioni di chiusura, quest'ultimo ha controllato che effettivamente ci fossero, e accertatosi ci ha restiuito 80 euro, dato che la chiusura costava 120. In finale: se mio padre non si fosse ricordato dei 200 euro lasciati nel vecchio conto, la banca si sarebbe presa quei 200 più altri 120 che gli avremmo dovuto dare per la chiusura.

Dalmo
26-10-2004, 14.14.41
Originally posted by grifis
Le banche sono furti legalizzati. Mio padre aveva un vecchio conto, e dato che non gli serviva più non l'ha più utilizzato. Però aveva lasciato 200 euro per le operazioni di chiusura dello stesso. Al che, dopo qualche anno, la banca lo chiama a casa e gli chiede 120 euro per la chiusura del conto. Evidentemente, più che ad un errore, si tratta di una "furberia" della banca, pensando che mio padre si fosse scordato dei 200 euro lasciati lì. Per questo motivo mio padre andò in banca, gli disse che aveva lasciato 200 euro per le operazioni di chiusura, la banca ha controllato e ci ha restiuito 80 euro, dato che la chiusura costava 120. In finale: se mio padre non si fosse ricordato dei 200 euro lasciati nel vecchio conto, la banca si sarebbe presa quei 200 più altri 120 che gli avremmo dovuto dare.
A parte questo fatto, ti ricordo che quando diversi gruppi si sono fusi nell' Unicredit, la concorrenza è venuta quasi a mancare (ci sono altri istituti tipo la MPS ma anche quella se non sbaglio ha avuto diverse unioni) e le banche hanno abbassato il tasso di interesse a sproposito e aumentato le spese. :asd:
Questa è una vera propria ladrata, visto che c'è poca concorrenza e il cittadino è obbligato per legge a tenere i soldi in italia.
Stessa cosa le assicurazioni per auto: sono obbligatorie per legge, quindi se non vuoi rimanere a piedi ne devi avere una, la quale ovviamente sarà dentro al cartello e farà dei prezzi altissimi come la """""concorrenza""""" (tantissime virgolette, perchè non c'è un cazzo di concorrenza).

Khorne
26-10-2004, 14.16.43
Episodi spiacevoli ne capitano sempre e comunque, in ogni campo. Non è "la volta che va male" che deve far testo.
Che poi ci mangino sopra è innegabile (siete in Italia :asd: ), ma il concetto di base secondo me è più che legittimo.


...120 euro di chiusura conto?
Qui è gratuito :brr:

mVm
26-10-2004, 14.21.13
Originally posted by Khorne
Qui è gratuito :brr:

Già... da voi il problema è aprirlo lol

friskio
26-10-2004, 14.22.00
Originally posted by grifis
Le banche sono furti legalizzati. Mio padre aveva un vecchio conto, e dato che non gli serviva più non l'ha più utilizzato. Però aveva lasciato 200 euro per le operazioni di chiusura dello stesso. Al che, dopo qualche anno, la banca lo chiama a casa e gli chiede 120 euro per la chiusura del conto. Evidentemente, più che ad un errore, si tratta di una "furbata" della banca, pensando che mio padre si fosse scordato dei 200 euro lasciati lì. Per questo motivo mio padre è andato in banca, ha detto all'operatore che aveva lasciato questi 200 euro per le operazioni di chiusura, quest'ultimo ha controllato che effettivamente ci fossero, e accertatosi ci ha restiuito 80 euro, dato che la chiusura costava 120. In finale: se mio padre non si fosse ricordato dei 200 euro lasciati nel vecchio conto, la banca si sarebbe presa quei 200 più altri 120 che gli avremmo dovuto dare per la chiusura.

beh, a te è andata di culo, ho letto che una signora aveva lasciato sul conto 360-370 €, poi ha chiesto di chiudere il conto....guarda caso la banca le chiese 360€ per la chiusura!!!
:mumble
io metterò i soldi nel materasso, lì sono molto più al sicuro!!!!

Dalmo
26-10-2004, 14.26.04
Originally posted by friskio
beh, a te è andata di culo, ho letto che una signora aveva lasciato sul conto 360-370 €, poi ha chiesto di chiudere il conto....guarda caso la banca le chiese 360€ per la chiusura!!!
:mumble
io metterò i soldi nel materasso, lì sono molto più al sicuro!!!!
E soprattutto sei soggetto a meno spese. :asd:
E' piu probabile che i tuoi soldi rendano sotto al materasso moltiplicandosi rispetto ai modesti interessi che ti danno in banca. :asd:

Khorne
26-10-2004, 14.28.03
Originally posted by mVm
Già... da voi il problema è aprirlo lol

Naah, alcune banche (o la posta, non ricordo) quando apri il conto ti regalano pure un lettore mp3 :roll3:

Dalmo
26-10-2004, 14.28.54
Originally posted by Khorne
Naah, alcune banche (o la posta, non ricordo) quando apri il conto ti regalano pure un lettore mp3 :roll3:
Cosa? 0_0

friskio
26-10-2004, 14.29.58
Originally posted by Khorne
Naah, alcune banche (o la posta, non ricordo) quando apri il conto ti regalano pure un lettore mp3 :roll3:

o un Khorne da mettere sul comodino! :roll3:

Khorne
26-10-2004, 14.34.09
Originally posted by Dalmo
Cosa? 0_0

Avevano fatto un'offerta, a chi faceva un conto in posta nonmiricordoqualemese regalavano uno di quei lettorini da 128mb :asd:

Oppure danno messaggi gratis, o sconti e palle varie.. per farti aprire un conto qui ti trovan sempre qualche cagata (soprattutto in posta, dato che l'80% dei giovani e giovanissimi il conto l'ha lì) :D

Dalmo
26-10-2004, 14.37.51
Originally posted by Khorne
Avevano fatto un'offerta, a chi faceva un conto in posta nonmiricordoqualemese regalavano uno di quei lettorini da 128mb :asd:

Oppure danno messaggi gratis, o sconti e palle varie.. per farti aprire un conto qui ti trovan sempre qualche cagata (soprattutto in posta, dato che l'80% dei giovani e giovanissimi il conto l'ha lì) :D
:|
La prossima volta che vado in banca nel paese della swatch chiedo :notooth:
Edit: in posta? :|
Merda :|