PDA

Visualizza versione completa : [Visioni]Io, Robot



New_Alumir
23-10-2004, 02.57.12
Ola:birra:

Ho visto Io, Robot stasera; complessivamente non è male, di sicuro uno dei meglio film di Will Smith. Trama godibile, effetti molto ben realizzati, ma manca di contenuti innovativi: in fondo al film si finisce sempre con la solita lotta fra bene (uomini) e male (robot).

Voto complessivo: 7

Voi l' avete visto? Ciao:birra: ;)

grifis
23-10-2004, 12.11.23
Visto ieri sera: bello, mi è piaciuto, a dispetto di come ero partito nel vederlo. Trama ben congegnata, ambientazione affascinante, l'azione si integra bene al resto del film e non è un mero sfoggio di effetti speciali fine a se stesso. Will Smith mi è piaciuto più del solito. Piacevole sopresa, non c'è che dire.

_Kenji_
23-10-2004, 14.32.56
Quindi mi consigliate di andare a vederlo?? Sono un po scettico...lo vedo un pò come il solito film d azione....

Strasbuli
23-10-2004, 15.25.34
Ero molto convinto di andare a vederlo e con questi commenti mi avete convinto ancora di più.

Al prossimo aggiornamento. :birra:

Kaory-Makymura
23-10-2004, 19.17.30
E' un giocattolo rumoroso e pirotecnico... ma divertente!

:birra:


ps.
La scena della doccia :.:

*Lorenzo*
23-10-2004, 20.26.48
Non l'ho ancora visto, ma dai trailers non deve essere affatto male.

Certo che quel "liberamente tratto" dovrebbe essere moooolto più sottolineato... :rolleyes:

*astroS*
24-10-2004, 11.04.26
Originally posted by New_Alumir
Ola:birra:

Ho visto Io, Robot stasera; complessivamente non è male, di sicuro uno dei meglio film di Will Smith. Trama godibile, effetti molto ben realizzati, ma manca di contenuti innovativi: in fondo al film si finisce sempre con la solita lotta fra bene (uomini) e male (robot).

Voto complessivo: 7

Voi l' avete visto? Ciao:birra: ;) ma la lotta fra il bene e il male sta sempre nei pensieri degli uomini.....quindi è naturale fare una trama con questo ideale...comunque a me è piaciuto moltissimo.....soprattutto quando Will starnutisce....:D

jklITA
24-10-2004, 11.07.41
sinceramente lo trovo uno dei peggiori film di questa stagione. in confronto minority report (che è il "concorrente" piu vicino negli ultimi anni) è una lezione di cinema.

_Kenji_
24-10-2004, 11.29.42
Originally posted by jklITA
sinceramente lo trovo uno dei peggiori film di questa stagione. in confronto minority report (che è il "concorrente" piu vicino negli ultimi anni) è una lezione di cinema.

Minority report:hail: la critica lo ha massacrato....bah...imho filmone..

fppiccolo
24-10-2004, 11.52.50
visto ieri...un connubbio di l'Uomo Bicentenario, Animatrix, Matrix e Kyashan...chi li ha visti sà di cosa parlo...un'onesto "speziale" per passare una tranquilla serata, niente di più...emblematica, cmq, la fine...

p.s. (che stà per possibile spoiler :D ) ma la macchina di Will era di adamantio-mithrilitico-granitica? no perchè dopo quello che si è visto si doveva come minimo disintegrare!

Kurjak
24-10-2004, 14.01.19
Originally posted by _Kenji_
Minority report:hail: la critica lo ha massacrato....bah...imho filmone..


Esempio evidente di come la critica di cinema non capisca nulla... :D

Per me è un film bellissimo... e ti dirò di più... di gran lunga migliore del racconto!!!

grifis
24-10-2004, 14.44.50
Originally posted by jklITA
sinceramente lo trovo uno dei peggiori film di questa stagione. in confronto minority report (che è il "concorrente" piu vicino negli ultimi anni) è una lezione di cinema.


:rolleyes:
Quest'esagerazione te la potevi anche risparmiare, dai, soprattutto se non argomentata. E con argomentata intendo i motivi per cui "è uno dei peggiori film di questa stagione" e non i motivi per cui non ti è piaciuto (legittimissimo).

grifis
24-10-2004, 14.49.06
Ecco il parere di uno con cui mi trovo sempre d'accordo (il recensore di City, per chi è di Roma e forse Milano):

http://www.alessioguzzano.com/H/leggi.php?type=articolo&id=854

Concordo con lui al 100%.

New_Alumir
24-10-2004, 16.29.06
jklITA sei troppo critico:|

only tarantino è?:|

:dentone:

RedCap
24-10-2004, 19.32.58
il romanzo di Asimov :hail: come ne esce?? si sono presi delle grosse libertà?

jklITA
24-10-2004, 20.27.57
Originally posted by grifis
:rolleyes:
Quest'esagerazione te la potevi anche risparmiare, dai, soprattutto se non argomentata. E con argomentata intendo i motivi per cui "è uno dei peggiori film di questa stagione" e non i motivi per cui non ti è piaciuto (legittimissimo).

beh, io ho scritto "lo trovo uno dei peggiori film...", nn "E' uno dei peggiori film...". nn ho imposto nulla, ho solo dato la mia considerazione. partiamo dal "suggerito dal romanzo di asimov", che in se è l'unica difesa per cercare qualcosa di positivo in questo film, perche essenzialmente (e senza mezzi termini), col racconto di asimov questo film nn c'entra un ceppa. c'è il fugace accenno alle 3 leggi robotiche (che dette da un will smith che si sente figo, sembra di risentire ascanio del grande fardello quando parla del fight club), ma per il resto di asimov nn si vedono neanche le atmosfere. d'altro canto è d'ammettere che c'è un sacco di dick (per quanto si cerchi affondo) e che l'audi è proprio una figata. il film rimane pero costruito su will smith, che interpreta lo stesso ruolo da anni (mib, indipendence day, bad boys), con le stesse battute idiote che gli scrivono, e stavolta supportato da nientemeno che da goldsman (autore dello script), che nn è proprio una cima. tutto il resto nn esiste. non c'è un personaggio (neanche la gnocca di turno!) che convince, che sta li per fare qualcosa se nn supportare (o sopportare?) smith nelle sequenze piu lunghe. è un blockbuster, ok, nessuno si aspettava chissà cosa, ma quest'anno blockbuster come hellboy e spiderman2 hanno sicuramente dato una ventata d'aria fresca. il regista (il bravo proyas di dark city) torna alla carica con una produzione commerciale (per quanto dark city sia stato d'elite...), ma nn convince. sarà lo script? saranno gli attori? ah beh questo nn lo so, fatto sta che consiglierei di affittare bad boys 2, perche quello si che è un blockbuster.

rivendicatore
24-10-2004, 20.36.46
Visto.
Un flm ben realizzato, effetti speciali buoni, trama godibile, humor alla will smith (ecciu! sono allergico alle cazzate :roll3: ). Complessivamente buono.

grifis
24-10-2004, 20.44.09
Originally posted by jklITA
partiamo dal "suggerito dal romanzo di asimov", che in se è l'unica difesa per cercare qualcosa di positivo in questo film, perche essenzialmente (e senza mezzi termini), col racconto di asimov questo film nn c'entra un ceppa. c'è il fugace accenno alle 3 leggi robotiche (che dette da un will smith che si sente figo, sembra di risentire ascanio del grande fardello quando parla del fight club), ma per il resto di asimov nn si vedono neanche le atmosfere.


Be', non credo che un film vada giudicato dal paragone con un libro che ne suggerisce grosso modo l'ambientazione, e non penso che gli appasssionati di asimov si aspettassero un film che ricalcasse fedelmente i racconti di quest'ultimo. Non ci sono state aspettative deluse, per farla breve.





Originally posted by jklITA
il film rimane pero costruito su will smith, che interpreta lo stesso ruolo da anni (mib, indipendence day, bad boys), con le stesse battute idiote che gli scrivono, e stavolta supportato da nientemeno che da goldsman (autore dello script), che nn è proprio una cima.


E invece proprio in questo film mi è sembrato che il ruolo di smith fosse diverso da quello dei suoi precedenti film. Certo, è rimasto il solito sarcasmo e le solite battute (simpatiche, tra l'altro), ma a me è piaciuta quell'aria da "spaesato" che will smith è riuscita a dare al suo personaggio, e credo che nella sua parte sia riuscito egregiamente.




Originally posted by jklITA

tutto il resto nn esiste. non c'è un personaggio (neanche la gnocca di turno!) che convince, che sta li per fare qualcosa se nn supportare (o sopportare?) smith nelle sequenze piu lunghe.



Cosa significa non c'è un personaggio che sta lì per fare qualcosa? Tutti lo prendevano per pazzo, e qualcuno avrebbe dovuto seguirlo? Anzi, ho apprezzato che la storia fosse incentrata principalmente su di lui, come la storia tra l'altro richiedeva (oserei dire imponeva).



Originally posted by jklITA

fatto sta che consiglierei di affittare bad boys 2, perche quello si che è un blockbuster.


Bad boys 2 l'ho trovato noioso e confusionario.

MaraJade
24-10-2004, 20.56.46
stasera che chiudo qui lo vedo ,visto che a me la science fiction piace da matti...
ehm,minority report non era mica male,sa?:angel2: :D

jklITA
24-10-2004, 21.01.40
Originally posted by grifis
Be', non credo che un film vada giudicato dal paragone con un libro che ne suggerisce grosso modo l'ambientazione, e non penso che gli appasssionati di asimov si aspettassero un film che ricalcasse fedelmente i racconti di quest'ultimo. Non ci sono state aspettative deluse, per farla breve.

nn ho mai detto di paragonarlo. ho detto infatti che, per quanto sia diverso, il film presenta diversi stili letterari (e anche cinematografici), fra cui io ho notato anche un forte influsso di dick (perche di blade runner e minority report, il film un po sa...). sinceramente nn so che genere di aspettative ci fossero.


Originally posted by grifis
E invece proprio in questo film mi è sembrato che il ruolo di smith fosse diverso da quello dei suoi precedenti film. Certo, è rimasto il solito sarcasmo e le solite battute (simpatiche, tra l'altro), ma a me è piaciuta quell'aria da "spaesato" che will smith è riuscita a dare al suo personaggio, e credo che nella sua parte sia riuscito egregiamente.

nn ho visto questo cambiamento cosi "radicale".


Originally posted by grifis
Cosa significa non c'è un personaggio che sta lì per fare qualcosa? Tutti lo prendevano per pazzo, e qualcuno avrebbe dovuto seguirlo? Anzi, ho apprezzato che la storia fosse incentrata principalmente su di lui, come la storia tra l'altro richiedeva (oserei dire imponeva).

si ok, ma un blockbuster nn è un film psicologico ossessivo, con un riscontro umano e uno studio dell'animo di un serial killer (tanto per dire...). se nn ti credono, se tu sai qualcosa ma nessuno ti considera, devi tenere conto anche di come un blockbuster affronterebbe una situazione del genere. qui proyas ha provato a dare la sua impronta, ma è palese quanto il film sia male incastrato fin dal concepimento. perche, il fuggitivo (mi viene in mente ora), che è un film in cui solo il protagonista sa la verità, riesce a dosare una storia cercando di appoggiarsi su piu fronti (la scienziata, l'investigatore, ecc..), mentre invece yo, robot (scusa ma la tentazione è forte...) nn lo fa? eppure anche il fuggitivo ha un impronta da blockbuster. i, robot è un film a metà, che ogni tanto riesce a funzionare (nn che mi freghi molto se faccia divertire, prima è meglio vedere se funzioni), ma che è inesorabilmente costruito male. e qui il "merito" piu grande ce l'ha sempre lo sceneggiatore. è palese che la storia si poggi tutta su will smith, d'accordo, ma un minimo di caratterizzazione almeno ai co-protagonisti sarebbe perlomeno gradita. persino il robot, che senza dubbio riesce a dominare la scena, risulta sciapo e raggiunge limiti pericolosamente bicentenari (e qui chi vuol capire, capisca).

poi, ovvio, de gustibus. io di blockbuster (come tutti) ne vedo a tonnellate, e sono sempre pronto a mettere in discussione ogni film. che sia catwoman, batman, zio paperone o flash gordon...

Altreo
24-10-2004, 21.06.38
Originally posted by RedCap
il romanzo di Asimov :hail: come ne esce?? si sono presi delle grosse libertà?

per quanto ritengo il film (che ho visto oggi pomeriggio) carino, il libro purtroppo non ne esce molto bene...libertà ne sono state prese un pò...
Però ripeto, il film preso per quello che è non è male

SuperClam
24-10-2004, 21.12.05
Originally posted by New_Alumir
Ola:birra:

Ho visto Io, Robot stasera; complessivamente non è male, di sicuro uno dei meglio film di Will Smith.

Forse mi sbaglio...ma si dice "uno dei migliori film di WIll Smith"!
:D

Cmq...avendo letto il racconto breve di Asimov da cui è stato tratto, posso ritenermi + che soddisfatto della realizzazione di questo film: voto = 9

Matt
24-10-2004, 23.05.23
Sono sempre più convinto che dovrebbero creare due versioni differenti di un film: Una Americana e una Europea... l'americana è quella che abbiamo visto tutti quanti al cinema...l'europea invece sarebbe lo stesso film senza però le cazzate di Will Smith :asd:

L'idea di base era stupenda...peccato per il solito effetto americanata (che serve per forza, altrimenti il film non vende :rolleyes: ).

Mi consolo con gli effetti speciali e con l'effetto Blade Runner :birra:

*Lorenzo*
26-10-2004, 20.26.46
Allora, parto dal presupposto che (secondo me), se anche un regista è un dio in terra, non riuscirà mai e poi mai a fare un film basato su di un libro rispettando e mantenendo tutto il fascino del medesimo. Le atmosfere, i personaggi, gli scenari, tutto quanto, non potrà mai eguagliarlo.

Nonostante ciò, può cmq fare un buon film, bello a vedersi e godibilissimo.
Come in questo caso.
E' vero, si respira pochissima atmosfera Asimoviana. E' vero, sembra più un "Normale film di fantascienza" e non qualcosa tratto dal Genio russo.

Ma a me è piacuto molto.

Non mi è semprto il peggior film della stagione, ad esempio, per citarne un altro che ho visto recentemente, lo ritengo superiore a King's Arthur (che cmq mi era piacuto pure quello)...

Come ho detto sul mio post precedente, andrebbe maggiormente sottolineato che è un film "Liberamente tratto" dal libro.

Certo, con quella frase i registi possono anche prendere a mazzate il concetto originale, e in effetti, è un po' quello che è sucesso nel film.

Voglio dire, le tre leggi, nei romazni di Asimov, sono qualcosa di assoluto e immodificabile. Non si può nemmeno concepire un robot che non abbia le tre leggi.
E nel film? Orde di robot, che tentano di ammazzare il prode Smith. Black out totale (con tuttele conseguenze negative) in città e altri dettagli più o meno evidenti. Ho capito che erano comandati dal programma centrale che aveva un concetto suo di "protezione degli umani" ma se vogliamo rispettare almeno un po' il libro beh... potevano fare due cose. O inventarsi qualcosa di più Asimoviano oppure, semplicemente cambiare il titolo del film e aggiungere, invece del "liberamente tratto da" un bel "inspirato da"
Altra cosa.Per chi ha letto Asimov, sa che la scena in cui Viki (il mainframe centrale) spiega il perchè del casino che sta facendo, si riferisce al romanzo "I robot e l'impero", dove effetivamente un robot uccide un umano per proteggere un numero di gran lunga superiore di esseri umani (detto a grandi linee, poi nel romanzo non accade esattamente così, ma se mi metto pure a spiegare il libro...)
E qui dico, costava tanto citare anche la legge zero? Quella che viene prima delle più famose tre?
"Un robot non deve daneggiare l'umanità, ne che a causa di una sua negligenza, l'umanità patisca danno".

Si potrebbe discutere molto a lungo ma in sintesi, quello che voglio dire è:
Si intitola "Io, Robot" ma di Asimov se ne vede ben poco. Ma resta cmq un gran bel film, che mi è piaciuto vedere.

Maverick85
27-10-2004, 17.54.22
Mi è piaciuto anche a me il film, nel complesso non è cattivo, molto spettacolari alcuni effetti speciali. Forse era meglio lasciare il titolo originale "I robot" al posto di tradurlo in italiano come "Io robot".
Secondo me "suona meglio" il titolo inglese che quello italiano. È più melodico da sentire.

jklITA
27-10-2004, 17.59.09
meglio yo, robot :asd:

MaraJade
27-10-2004, 20.57.44
Film visto....
che dire...da uno a dieci gli do´ un sette...
ma se il titolo e´ I,Robot,perche´ cé sempre Will in mezzo?Non si sarebbe dovuto prendere meglio il Robot e il suo fare,dire ecc?
Boh,mi ha lasciata un po´ delusa...forsi mi aspettavo troppo:( :rolleyes:
beh,al prossimo film
ciao
in Italia che gira al cinema di questi tempi?

bejita
28-10-2004, 08.51.53
peccato per la città in cui girano solo audi :asd: (quella di smith fa + cagare del TT jklITA :evil: eran meglio le gommomobili di demolition man :D) e la continua pubblicità a quelle cazzo di converse allstar che a metà film dopo la 12esima citazione aveva cominciato a stufare :| . Cmq manca proprio lo stile di Proyas, è un film lineare, senza troppa carica, ne carattere. Un film da popcorn insomma :D poi ci hanno infilato la solita battaglia rossi/blu, quasi sia l'unico modo per far distinguere al pubblico americano un buono da un cattivo. Intelligente l'idea di dargli il nome di un romanzo di Asimov e di mettergli dentro la storia delle 3 leggi... ma quella c'era pure in Aliens ;)

PS ma se uno non mette elementi ricorrenti in tutti i film fa per forza flop al botteghino? Il ragazzino scassacazzo, il tenente incazzoso che chiede il distintivo, il poliziotto psichicamente turbato da avvenimenti del passato, dalmo, le freccie monocolori ( :mumble :maddeche ) e... perchè all'inizio fa sollevamento pesi... con quel braccio? O_o mi pare inutile :asd:

Disarm
28-10-2004, 15.08.28
Originally posted by bejita
le freccie monocolori
:metal:

Il film, leggerino, non fa nulla per uscire dal solito clichè di blockbuster proponendoci un brutto miscuglio di scene comiche e scene serie, le ultime davvero inadatte per un attore come Will Smith, forse troppo viziato da film e sitcom di altro stampo.
Nonostante tutto il film è godibile e, scene scontate a parte, rivela anche qualche sorpresa senza comunque emozionare troppo.
Pollice verso per tutte le scelte di caratterizzazione del futuro, Audi camuffate orrendamente e cervelloni con le resistenze, per non parlare dei "cattivi luce rossa" e "buoni luce blu. Perfavore. Tristissime anche le scelte per VIKI (Superviky? :asd: ) e per la città, davvero scarsamente caratterizzata parcheggi a parte. Dove sono gli ombrelli al neon di Blade Runner? E le macchine che viaggiano sui palazzi di Minority Report? Bah...

Dimenticavo, ci sono anche troppe poche esplosioni, blu oltretutto :|

Thor
28-10-2004, 15.57.12
Originally posted by bejita
PS ma se uno non mette elementi ricorrenti in tutti i film fa per forza flop al botteghino? ......, dalmo, ..........O_o mi pare inutile :asd:


:roll3: :roll3: :roll3:


dalmo

:asd:

Roger_Lamb
28-10-2004, 16.04.41
Il film è carino, ma Proyas mi aveva abituato a ben altro.Di dark in questo film ci sono una o due scene al massimo. La pellicola è comunque godibile e mette in luce quelli che sono i problemi che coinvolgono l'umanità nel vicino futuro che riguardano soprattutto i robot. Il finale è un classico finale di merda, nel film vince la globalizzazzione (ogni cittadino ha un'audi diversa e un robot della usr, che da quanto so fa solo modem :D). Se dovessi dargli un voto sabbe un 6 +, non oltre. Will Smith non dovrebbe più essere vituperato, perchè imho è un grande attore, uno dei migliori di colore attualmente. Se non ci credete guardate alì:la nomination se l'era proprio meritata.
In conclusione:se volete noleggiarvi minority report, ma in quel momento non è disponibile, rifugiatevi su io, robot, ma solo per farvi un'idea del futuro, perchè il film di spielberg è molto più bello.

Berek
04-11-2004, 15.34.51
Non ho letto il libro e probabilmente ne sono felice. Il film preso per quello che ho visto è simpatico, con ottimi spunti per delle belle seghe mentali. Non si eleva certo tra i migliori film della stagione, ma per vederlo il mercoledì a prezzo ridotto va più che bene.

P.s.
Ma quanto è grosso Will Smith? Minchia... :.:

Alex64
05-11-2004, 09.32.41
A me è decisamente piaciuto. Sono uscito dalla sala soddisfatto, mi pare. Una critica che gli posso fare è che è un po' troppo americanaccio sugli effetti/situazioni impossibili.

bejita
05-11-2004, 11.50.59
Originally posted by Berek

P.s.
Ma quanto è grosso Will Smith? Minchia... :.:

in effetti non è + lo stecchino principe di bel air :asd:

Risiko
05-11-2004, 20.51.51
la pubblicità alle audi è abbastanza fastidiosa, ma quella alle converse è decisamente vergognosa. "Una meraviglia..." :tsk:

cmq bel filmaccio, spari botti bum bum aaah! ma solo per questo. L'idea delle tre leggi arriva ma in modo assai ridotto.

arcobalenotturno
06-11-2004, 13.33.52
carino...devo ammettere che pensavo le leggi sulla robbotica venissero pure trattate peggio di così...


alla fine mq una serata piacevole

gasata
07-11-2004, 20.48.38
il film è ben girato, forse si poteva tirar fuori di più da Asimov, anche se in se il libro non offre troppi spunti rispetto all'evoluzioni tecnologiche di oggi...

a me francamente Will Smith non mi è piaciuto per nulla, il film è troppo caricato su di lui e lui è un poliziotto troppo cafone per il 20XX, credo sia andato troppo sopra le righe...
i suoi dialoghi con i robot sono da commedia di serie b e non hanno quell'ironia raffinata che il film meriterebbe

invece nella sala in cui sono andata io hanno preso uno spezzone con il robottino che prima dell'inizio del film dice una cosa tipo: "non sono contrario alla tecnologia avanzata, ma per favore spegnete i cellulari"

l'ho trovata una cosa simpatica per promuovere il film (mi hanno detto che la mandano da un po')

bounty
07-11-2004, 22.42.58
Originally posted by jklITA
perche essenzialmente (e senza mezzi termini), col racconto di asimov questo film nn c'entra un ceppa. c'è il fugace accenno alle 3 leggi robotiche (che dette da un will smith che si sente figo, sembra di risentire ascanio del grande fardello quando parla del fight club), ma per il resto di asimov nn si vedono neanche le atmosfere.
POSSIBILE SPOILER




ma scusa "l'attacco" dei robot non viene giustifcato da viki come un interpretazione della prima regola??!?!!
i robot proteggono l'intera umanità e non importa se per fare questo danneggiano qualke essere umano se a giovarne è l'intera umanità..........tutto questo passaggio su cui si basa la trama è uguale al robot di asimov che legge nel pensiero e che capisce che si può fare del bene anche facendo del male??
a me sembra che ci sia di piu che un semplice fugace accenno.

Comunque ho trovato il film molto bello,purtroppo mi sfugge la fine,ma ero molto coinvolto nella storia e potrei essermi perduto qualke analisi........
Lei è bellissima anche se non spicca
Will smith mi è sempre piaciuto (cazzo dopo che ah fatto Alì è diventato una bestia)
Il fatto è che rimango sempre affascinato da questo tipo di film :D

EDIT:
Ah dimenticavo le scene alla MI2 potevano risparmiarsele

FEROR
08-11-2004, 00.18.53
visto,
bhe buono per passare quelle 2 orette al cinema,
trama non troppo scontata.
un po troppa pubblicità :rolleyes:
ma vabo :niente!:

Berek
08-11-2004, 14.10.06
Originally posted by gasata
invece nella sala in cui sono andata io hanno preso uno spezzone con il robottino che prima dell'inizio del film dice una cosa tipo: "non sono contrario alla tecnologia avanzata, ma per favore spegnete i cellulari"

l'ho trovata una cosa simpatica per promuovere il film (mi hanno detto che la mandano da un po')

Sì, l'hanno fatto anche a Bologna al multisala Medusa. E confermo che è già da un po' che lo fanno (sicuramente da Spiderman 2, prima può darsi).

E' una pubblicità sicuramente carina e appropriata, peccato che i maleducati che se ne sbattono e tengono i cellulari accesi durante la proiezione ci siano lo stesso :rolleyes: