PDA

Visualizza versione completa : se mi lasci ti cancello!



destino
21-10-2004, 23.33.02
ma dico io come si fa a tradurre con una porcata del genere un
film ke si prospetta essere davvero ottimo, quando il titolo originale è Eternal Sunshine of the Spotless Mind ?
:doubt:



http://www.cinemasavvy.com/e/images/eternalsunshine.jpg


possiamo kiedere i danni a ki traduce i titoli in italia o dobbiamo beccarci sto skifo cosi a loro piacimento? :grr:


anke perke sti traduttori proprio sono famosi per la loro originalita, "se scappi ti sposo" , grandissimo poi "fatti strafatti e strafighe" quando il titolo originale era "where's my car?" :bash:

arcobalenotturno
22-10-2004, 09.04.54
mi RIFIUTO di nominare questo film col titolo italiano...

Godran-sfa
22-10-2004, 09.55.49
Ne hanno parlato oggi su La Repubblica infatti... ragazzi questo titolo cambia totalmente le aspettative degli spettatori quando scelgono il film... molti so sicuro che andranno in sala per vedersi la solita commediola di Jim Carrey dove lui fa le facce buffe.... e lo dico perchè anche io l'avrei fatto se non avessi letto il vero titolo e non avessi poi guardato chi fosse il regista...

Vabbè no comment rega... si vede che il traduttore quel giorno stava reduce da una serata spacca-culo :D

Kaory-Makymura
22-10-2004, 10.36.02
Io gli ho dedicato persino un diario.. (commenti anche sfavorevoli son bene accetti.. http://www.multiplayer.it/articolo.php?id=13799)


Sul come si fa è cmq presto detto... se voi foste distributori con in ballo soldi ed investimenti, nel tentativo di racimolare quanto + possibile che cosa fareste? Distriuireste un film intitolandolo "L'eterno splendore di una mente immacolata" o tentereste di renderlo una commediola simparica e divertente con un titolo poco appropiato?...

Roger_Lamb
22-10-2004, 10.48.28
Originally posted by destino
ma dico io come si fa a tradurre con una porcata del genere un
film ke si prospetta essere davvero ottimo, quando il titolo originale è Eternal Sunshine of the Spotless Mind ?
:doubt:


Probabilmente il titolo originale era troppo bello per mantenerlo tale!:D

Una delle migliori traduzioni cmq è stata:"road to perdition" = "era mio padre" :asd:

hackboyz
22-10-2004, 10.51.23
Originally posted by Roger_Lamb
Una delle migliori traduzioni cmq è stata:"road to perdition" = "era mio padre" :asd:
Che se non erro era quasi uno spoiler :asd:

Strano che Hero non l'abbiano tradotto "Sotto un unico cielo" :asd:

destino
22-10-2004, 11.31.08
Originally posted by Kaory-Makymura
Io gli ho dedicato persino un diario.. (commenti anche sfavorevoli son bene accetti.. http://www.multiplayer.it/articolo.php?id=13799)


Sul come si fa è cmq presto detto... se voi foste distributori con in ballo soldi ed investimenti, nel tentativo di racimolare quanto + possibile che cosa fareste? Distriuireste un film intitolandolo "L'eterno splendore di una mente immacolata" o tentereste di renderlo una commediola simparica e divertente con un titolo poco appropiato?...


ma scusa kiamarlo eternal sunshine faceva skifo?

o the punisher me lo kiamavano il punitore? :asd:

the_log
22-10-2004, 11.59.38
Hero si solo limitati, in occidente, a togliere il nome del regista dalla locandina e dai promo, appiccicandoci quello di Tarantino.
Per spacciare un film poetico per un film d'azione.

Sicuramente "Se mi lasci ti cancello" batte di un bel po' "Prima ti sposo poi ti rovino", per citare esempi recenti di italica fantasia nel rinominare e svilire le pellicole.
A parziare attenuante comunque ricordiamoci che il precedente lavoro di Gondry/Kaufman uscito senza nessuna modifica al titolo ( Human Nature ) fu un bel floppone. Che i distributori siano scaramantici ?

Alex64
22-10-2004, 12.25.21
Solo per dire che quelle di Carrey non sono commediole :toh:

Kaory-Makymura
22-10-2004, 15.34.48
Originally posted by destino
ma scusa kiamarlo eternal sunshine faceva skifo?

o the punisher me lo kiamavano il punitore? :asd:

Temo facesse schifo sì.. perché non ha appeal per il pubblico italiano! Almeno secondo i distributori

Cmq mi consolo con un titolo (italiano) che mi è infinitamente piaciuto: "Volevo solo dormirle addosso".

:D

destino
22-10-2004, 15.40.10
Originally posted by Kaory-Makymura
Temo facesse schifo sì.. perché non ha appeal per il pubblico italiano! Almeno secondo i distributori

Cmq mi consolo con un titolo (italiano) che mi è infinitamente piaciuto: "Volevo solo dormirle addosso".

:D


beh se la gente va a vedere il film per il titolo allora in italia siamo proprio messi bene :|



dovevano kiamare Dogville "il villaggio dove tutti si fanno la kidman" e allora si ke successo :|

Kaory-Makymura
22-10-2004, 15.54.28
Originally posted by destino
beh se la gente va a vedere il film per il titolo allora in italia siamo proprio messi bene :|



dovevano kiamare Dogville "il villaggio dove tutti si fanno la kidman" e allora si ke successo :|

Non c'è bisogno di esagerare però è innegabile che un bel titolo attiri curiosità.. così' come ci sono locandine che a volte sono arte, arte di marcheting magari..

Stesso vale per le Tag line.. alcune sono eccezionali ;)

jklITA
22-10-2004, 18.28.48
per fortuna che sky captain and the world of tomorrow l'hanno lasciato tale...

azanoth
22-10-2004, 19.02.01
All'origine più recente di questo fenomeno una banalissima conseguenza culturale post-mussoliniana...fu infatti di Mussolini l'idea di non creare una censura completa verso i moduli culturali provenienti da altri paesi,bensì una magnificente opera di italianizzazione delle stesse.Un banale esempio è riscontrabile nel campo del fumetto con la storpiatura di personaggi americani stravolgendone il nome,come nel caso di Nembo Kid...è campanilismo nazionalistico,punto e basta.Chi ama la cultura ne rispetta sempre l'etimologia d'origine.

arcobalenotturno
22-10-2004, 19.25.37
Originally posted by azanoth
...è campanilismo nazionalistico,punto e basta.Chi ama la cultura ne rispetta sempre l'etimologia d'origine.

non è campanilismo nazionalistico...

a me ve benissimo tradurre i titoli in italiano...basta farlo con gusto e classe....

e questo non è il caso.... :rolleyes:

Kaory-Makymura
22-10-2004, 20.10.35
Originally posted by azanoth
All'origine più recente di questo fenomeno una banalissima conseguenza culturale post-mussoliniana...fu infatti di Mussolini l'idea di non creare una censura completa verso i moduli culturali provenienti da altri paesi,bensì una magnificente opera di italianizzazione delle stesse.Un banale esempio è riscontrabile nel campo del fumetto con la storpiatura di personaggi americani stravolgendone il nome,come nel caso di Nembo Kid...è campanilismo nazionalistico,punto e basta.Chi ama la cultura ne rispetta sempre l'etimologia d'origine.

Questa tendenza si è persa ormai da tempo.. non siamo francesi che usano ratton e ordinateur..

Viviamo in un mondo di Box, Abajour, Computer, Mouse e Nembo Kid se n'è andato da tempo a favore dell'ufficiialissimo Superman.

Ribadisco quanto per me siano mere operazioni commerciali non dettate né da censura né da adattamento..

PEr la cronaca: L'uff stampa di Eagle a Roma dice che non sanno il perchè di questo titolo.. di queste cose si occupa la dirigenza.. che chiaramente è sempre occupatissima. per poter parlare

:birra:

Alukard84
22-10-2004, 23.53.45
Cmq ragà, salvo il titolo balordo, il film com'è?

Roger_Lamb
23-10-2004, 10.34.36
Originally posted by Alukard84
Cmq ragà, salvo il titolo balordo, il film com'è?

Ah...giusto!:D

Kaory-Makymura
23-10-2004, 13.05.07
Un gran Film!

http://cinema.multiplayer.it/articolo.php?id=11691

the_log
23-10-2004, 19.17.38
Personalmente l'unica cosa che temo è il finale. Kaufman è geniale nel disegnare situazioni e sovrapporre diversi piani narrativi con estrema originalità ma nei lavori predenti, secondo me, si è sempre perso nel momento di dover far quadrare il tutto e concludere la storia. Sia il finale di "il ladro di orchidee" che quello di "Essere John Malkovich" non li ritengo maestos,i estrosi e geniali quanto e come premesse e svolgimento. Per esempio un film come "Lucia y el sexo" che si basa sulla stessa idea dello scrittore e dell'intreccio fra svolgimento e testo svippato dal protagonista è meno brillante come idee de "il ladro di orchidee" ma alla fine riesce a ricomporre splendidamente tutti i pezzi messi in gioco.

Kaory-Makymura
23-10-2004, 19.23.00
Ora che mi ci fai pensare... ho trovato il finale perfettamente in linea con il tenore di tutto il film :D

E' un fiinale onesto ed umano. perché i due non si lanciano semplicemente tra el braccia l'uno dell'altro né c'è il dramma a tinte fosche.. ma umanamente è splendido vederli riprovare con lei che dice "io tornerò a sentirmi soffocata.. e tu, rimarrai sempre lo stesso.." una accettazione di quello che si è realmente come persone e come coppia.. elasticità mentale che manca a molte coppie reali.. è toccante , davvero bello..

L'unica cosa non eclatante è la storia tra il medico e la sua assistente... fin troppo ben congeniata ed inserita anche se poi va ammesso che è funzionale e necessaria allo svolgimento del film..

the_log
23-10-2004, 19.28.21
Aspetto da mesi l'uscita italiana di questo film, mai e poi mai cliccherò sugli spoiler prima di averlo visto. :)
Nel frattempo ho deciso di regalarmi Director's Series, Vol. 3 - The Work of Director Michel Gondry oppure direttamente il cofanetto che contiene anche i video di Spike Jonze e Chris Cunningham. Non s puo' videre perennemente di scrocco per certe cose !

Ale555
24-10-2004, 23.36.46
Mamma mia che film!! Visto oggi!!
Concordo totalmente con Kaory-Makymura e aggiungo che il testo è semplicemente sublime... da bravo ignorante praticamente non conosco Kaufman... ma è sempre su questi toni? Entusiasmante è dir poco!! Riesce ad essere profondo senza essere prolisso o pretenzioso, gioca con le metafore come se per lui fossero frasi semplicissime...
E poi... già stimavo Carrey uno dei più grandi di ogni tempo, ma la Winslet... io l'avevo lasciata a Titanic... cavolo che miglioramento!!
Un po' sottotono forse Elijah Wood e la Dunst (forse un po' troppo impegnati a recitare in altri film?), Wood sembra che a fare Frodo abbia solo imparato a sgranare gli occhi.
Comunque se non si è capito lo ripeto: che Film!! Che Interpretazione!! E che Testo!!

Alukard84
25-10-2004, 14.22.14
Dunque, ho visto ieri il film: devo dire ceh gli interpreti principali hanno fatto molto bene la loro parte, specialmente la Winslet. Jim Carrey poi si è rivelato molto bravo anche in ruoli differenti dai soliti, anche se qualche faccia buffa non ce la risparmia! Il film in generale è abbastanza bello ed originale, ma secondo me ha un filo narrativo un pò contorto che potrebbe lasciar spiazzati i meno attenti!

zappeo
25-10-2004, 16.34.24
Originally posted by Kaory-Makymura
Sul come si fa è cmq presto detto... se voi foste distributori con in ballo soldi ed investimenti, nel tentativo di racimolare quanto + possibile che cosa fareste? Distriuireste un film intitolandolo "L'eterno splendore di una mente immacolata" o tentereste di renderlo una commediola simparica e divertente con un titolo poco appropiato?...

questi ragionamenti (non i tuoi, quelli dei produttori) finiranno con l'uccidere il cinema.
questo e i soldi. :|

zAp:birra:

Hob Gadling
25-10-2004, 19.26.56
Originally posted by destino
ma dico io come si fa a tradurre con una porcata del genere un
film ke si prospetta essere davvero ottimo, quando il titolo originale è Eternal Sunshine of the Spotless Mind ?
:doubt:
Pensa che ci stavo pensando proprio questa mattina...

Purtroppo in Italia la questione titoli è sempre stata spinosa... si è passati da un periodo anni 70/80 in cui tutti i titoli venivano tradotti, spesso male, con storpiature come "European's Lampoon Vacations" con Chevy Chase che diventava "Ma guarda un pò 'sti americani" (:azz: ), a un recente periodo in cui tutti i titolo venivano lasciati in lingua originale, anche quelli per cui si sarebbe potuta trovare facilmente una traduzione adeguata. E non per rispetto all'opera, tutt'altro: solo perchè faceva più figo un film con un titolo in inglese di uno con un titolo in italiano (ri-:azz: ).
Ora sembra che si stia tornando alle vecchie, cattive abitudini, leggendo questi abominii.

Ale555
25-10-2004, 21.07.36
A proposito dei titoli, guardate che è una storia vecchissima... ben al di là del discorso del fascismo, il fatto comprende proprio la mentalità italiota per cui il destinatario di un prodotto è sempre considerato un idiota... tipo le donne che devono comprare i detersivi (per cui "ACE" si pronuncia "ace" e non "eis", come se non fosse inglese).
Un esempio?
Fauci -> Lo Squalo.
Come se qualcuno avesse potuto pensare che il protagonista del film era il fuoristrada di Roy Scheider.

the_log
27-10-2004, 23.24.51
Visto.
Per prima cosa vorrei lodare la fotografia, sinceramente non so chi l'abbia curata ma è veramente bella.
Il film vale comunque in toto. Concordo sul finale onesto, sta di fatto che comunque alla chiusira sono dedicati un paio di minuti, e anche in questo caso mi ha dato un senso di "diamoci un taglio" piu' che di ricomposizione del tutto. Non penso che sia cosi' poco esaltante la cosa citata da Kaory-Makymura. In realtà nel sottile gioco di riferimenti e piani tutti i personaggi sono legati da differenti tipi d'amore. Ma è veramente difficile parlare di un film cosi' senza svelarne troppo.

A me non ha esaltato particolarmente Gondry, che ripropone l'universo visionario dei suoi ( splendidi ) videoclip semplicemente tirando il freno a mano.

samgamgee
28-10-2004, 01.06.56
Visto stasera.
Non è il mio genere e l'ho trovato molto lento (ogni tanto mi ritrovavo a guardare l'orologio) e in alcuni pezzi un po' troppo triste (una tristezza soffusa, comunque). Bellino, a tratti surreale, tenue..non saprei descriverlo con altri aggettivi. Diciamo che la cosa che mi è piaciuta di più è stata Kirsten Dunst, ecco :asd:

Alex64
28-10-2004, 11.45.19
Per quello che scoprono adesso Jim Carrey in ruoli diversi dal solito: ma li avete mai visti "The Thruman Show" e "The Majestic" :)

Roger_Lamb
28-10-2004, 16.13.24
Originally posted by Alex64
Per quello che scoprono adesso Jim Carrey in ruoli diversi dal solito: ma li avete mai visti "The Thruman Show" e "The Majestic" :)

:asd:

WarFox
29-10-2004, 23.38.11
Veramente un gran film, concordo. Da vedere.

Ciocia
30-10-2004, 18.45.46
Originally posted by Alex64
Per quello che scoprono adesso Jim Carrey in ruoli diversi dal solito: ma li avete mai visti "The Thruman Show" e "The Majestic" :)

bellissimi entrambi;)
majestic oltretutto poco conosciuto...l'ho visto per caso su sky ( quando ancora il mio pvr funzionava...:( )...un film semplice ma molto bello

Sariachan
01-11-2004, 12.16.21
Originally posted by azanoth
All'origine più recente di questo fenomeno una banalissima conseguenza culturale post-mussoliniana...fu infatti di Mussolini l'idea di non creare una censura completa verso i moduli culturali provenienti da altri paesi,bensì una magnificente opera di italianizzazione delle stesse.Un banale esempio è riscontrabile nel campo del fumetto con la storpiatura di personaggi americani stravolgendone il nome,come nel caso di Nembo Kid...è campanilismo nazionalistico,punto e basta.Chi ama la cultura ne rispetta sempre l'etimologia d'origine.
Quanto è vero quello che dici...altro esempio: molti degli anime trasmessi da noi! :toh:
Per la serie: cambiamo i nomi giapponesi in italiano (o in inglese), perché altrimenti i bambini non li capiscono... :rolleyes:
Comunque, penso che quello del titolo del nuovo film di Jim Carrey sia una delle traduzioni peggiori mai fatte... :vomit:

ildrugo
06-11-2004, 09.36.40
ieri sono andato a vedere Se mi lasci ti cancello (obbrobbrioso titolo
italiano quando l'originale è The eternal sunshine of the spotless mind -
l'infinita letizia della mente candida - citazione da Alexander Pope; il nostro titolo evoca commediucce
pseudoromantiche, bah!)

ME-RA-VI-GLIO-SO. Non ci sono altre parole.

E' difficile che durante la proiezioni riconosca la straordinaria bellezza
di un film, di solito è una considerazione che faccio all'uscita, ma qui già
dalle prime scene mi sono detto che era un capolavoro, temendo di essere
smentito alla scena successiva, ma ogni minuto che passava confermava la mia
impressione. Tutto perfetto, il soggetto, la sceneggiatura di Kaufman, la regia Gondry,
l'interpretazione apparentemente piatta di Carrey, ma secondo me profonda e
da oscar. Si viaggia con un pretesto tra
i ricordi di una persona, andando a ritroso stile Memento, dando il senso di
come si rivivono a distanza di tempo in una commistione tra la realtà della
scena ricordata e la percezione che se ne ha ora. E la ribellione alla loro
cancellazione come atto di amore, ma anche come minaccia di continue
sofferenze. E' da vedere assolutamente, nonostante il titolo

vampiro
07-11-2004, 01.51.56
Originally posted by ildrugo
ieri sono andato a vedere Se mi lasci ti cancello (obbrobbrioso titolo
italiano quando l'originale è The eternal sunshine of the spotless mind -
l'infinita letizia della mente candida - citazione da Alexander Pope; il nostro titolo evoca commediucce
pseudoromantiche, bah!)

ME-RA-VI-GLIO-SO. Non ci sono altre parole.

E' difficile che durante la proiezioni riconosca la straordinaria bellezza
di un film, di solito è una considerazione che faccio all'uscita, ma qui già
dalle prime scene mi sono detto che era un capolavoro, temendo di essere
smentito alla scena successiva, ma ogni minuto che passava confermava la mia
impressione. Tutto perfetto, il soggetto, la sceneggiatura di Kaufman, la regia Gondry,
l'interpretazione apparentemente piatta di Carrey, ma secondo me profonda e
da oscar. Si viaggia con un pretesto tra
i ricordi di una persona, andando a ritroso stile Memento, dando il senso di
come si rivivono a distanza di tempo in una commistione tra la realtà della
scena ricordata e la percezione che se ne ha ora. E la ribellione alla loro
cancellazione come atto di amore, ma anche come minaccia di continue
sofferenze. E' da vedere assolutamente, nonostante il titolo

Quoto.
L'ho visto ieri sera e mi è piaciuto tantissimo.
Un film molto molto bello ;)

Ciocia
17-12-2004, 20.45.26
visto...mi sono perso tra i salti temporali:toh: :toh:
Un giorno lo rivedro' con + cura e poi tornero' a farvi domande mirate

:D

arcobalenotturno
17-12-2004, 23.07.12
l'ho trovato uno dei più bei film...se non il bello visto quest'anno....

redronin
19-12-2004, 15.01.56
Originally posted by azanoth
All'origine più recente di questo fenomeno una banalissima conseguenza culturale post-mussoliniana...fu infatti di Mussolini l'idea di non creare una censura completa verso i moduli culturali provenienti da altri paesi,bensì una magnificente opera di italianizzazione delle stesse.Un banale esempio è riscontrabile nel campo del fumetto con la storpiatura di personaggi americani stravolgendone il nome,come nel caso di Nembo Kid...è campanilismo nazionalistico,punto e basta.Chi ama la cultura ne rispetta sempre l'etimologia d'origine.
quoto

onigate
23-12-2004, 16.32.11
Originally posted by ildrugo
...
ME-RA-VI-GLIO-SO. Non ci sono altre parole.
....
quoto il paesano drugo senza aggiungere altro se non un sentito vaffa ai traduttori.

:)

Kiara
24-12-2004, 15.05.07
io l'ho trovato splendido.Mi sono sempre chiesta se qualcuno fosse in grado di descrivere un sogno,questo film c'è riuscito in pieno.Ogni cosa,ogni momento mi è piaciuto.La storia di Joel e Clementine ma anche tutto il contorno con il dottore e la segretaria e la moglie del primo.L'attivo rifiuto di ciò che è stato da parte degli ultimi coinvolti(lei che lascia il lavoro e "vanifica" il lavoro del dottore con le lettere ai pazienti) e l'accettazione di quel che c'è da vivere(nonostante si sappia il finale) da parte dei protagonisti.Le storie di vita a confronto.Le reazioni umane.I bei ricordi.Bellissimi i loro litigi,così veri,così realistici.Jim Carrey non delude mai.

Uno dei più bei films che abbia mai visto.E sono ben contenta che la maggiorparte della gente c'ha spalato merda addosso.Lo rende ancora più particolare.

Kiara
24-12-2004, 15.12.37
Originally posted by Ciocia
bellissimi entrambi;)
majestic oltretutto poco conosciuto...l'ho visto per caso su sky ( quando ancora il mio pvr funzionava...:( )...un film semplice ma molto bello

vero.ricordo d'averlo noleggiato fidandomi della presenza di carrey nel cast.

bello bello.