PDA

Visualizza versione completa : [visto] se sei vivo spara (django kill - if you live, shoot!)



zappeo
11-10-2004, 02.18.01
http://www.fatmandan.de/EuroS/Image861.jpg
http://www.dvdtalk.com/dvdsavant/images/723kill.jpg

questo pomeriggio ho guardato il suddetto film, classe 1967, western spaghettoso con tomas milian.
come prima cosa devo dire che mi aspettavo molto di più, sia dall'interpretazione di tomas, sia dalla regia, sia dalla figura principale del film, dato che nella versione internazionale è stata fregiata del nome django ... in sostanza dal titolo mi aspettavo qualcosa di molto più epico. "django" per me significa questo.

invece mi ritrovo in un film dove ci sono 200 pistoleri con una mira letteralmente di merda, il personaggio principale (tomas milian, appunto) che sì, spicca tra gli altri ma solo perchè ogni tanto i bersagli li becca ... :doubt: .. ma non ha assolutamente niente del django di corbucci (cioè quello interpretato da franco nero), niente dell'epicità che contraddistingueva i protagonisti di quei tempi (il grande silenzio, sempre di corbucci, è un altro esempio).
per non parlare poi dei due "indiani" che seguono milian per tutto il film, sembrano due sardi con le treccine ... credibilità zero.

boh, sono tante le cose brutte di questo film, ma per fortuna ogni tanto mi ha fatto tirare qualche sospiro di sollievo (pochi, a dirla tutta, penso si possano contare sulle dita di una mano), sia per un paio di dialoghi ben riusciti che per alcune scene abbastanza crude che arrivano inaspettate, ma che vengono gradite (per forza, per il resto del film o ridi o piangi :rolleyes: ).
la scena dello scalpo, per esempio, merita proprio, come alcune sequenze raffiguranti una decina di tipi impiccati assieme .. e anche la scena finale, che non racconto nel caso qualcuno abbia voglia di vedersi il film.

nel complesso è un film che getta (male) le basi di una storia classica, ma che potrebbe risultare anche godibile se non fosse per le migliaia di pecche che si riscontrano in tutta la pellicola (dall'inizio alla fine, ogni 5 minuti c'è qualcosa che ti fa dire "............................. vabbèh ......."). quelle basi le sviluppa (male) facendo perdere l'orientamento già dopo i primi 10 minuti, annebbiando quella che pensavamo si sarebbe rivelata una vendetta coi fiocchi in una volgare sparatoria .. e trasformando la trama del film in un qualcosa di poco definito, con quei due cazzo di "sardo/indiani" che provano pure a dare un senso mistico alle azioni di milian.
vorrei sapere cosa c'entra "django" in tutto questo, qualcuno mi illumini.

ad ogni modo, il film vale la pena di essere visto solo dagli appassionati del genere, giusto per alcune scene che meritano, ma nel complesso lascia l'amaro in bocca e la sensazione che sia stato fatto senza avere bene l'idea di cosa si voleva trasmettere.

zAp:birra:

cymon
11-10-2004, 20.27.47
D'accordo sulla crudezza di alcune scene, d'accordo anche sul giudizio generale, soprattutto riguardo ai due indiani che sono veramente una cosa brutta da vedere.

Se vogliamo non mi ha dato l'impressione che il protagonista si perda tra i vari altri personaggi, anzi, le basi di plot per farne emergere l'epica c'erano tutte, a partire dall'inizio. Il problema è che con l'andare avanti il film comincia ad inanellare un mucchio di momenti particolarmente gratuiti, una crudeltà che ha quasi del sadico inutile e che secondo me finisce col non potersi quasi inquadrare in un contesto realistico e un andamento piuttosto schizofrenico che non riesce a orbitare intorno a un centro, sia questo il protagonista o altro.
E' facile, in certi spaghetti, che lo scenario, lo sfondo ceda il passo ai protagonisti permettendogli di giganteggiare e coprire le pecche del contorno, ma qui, a fronte di una cornice veramente approssimativa non c'è niente che riequilibri le sorti generali della vicenda.
Anche secondo me mediocre anzichenò

zappeo
12-10-2004, 02.04.50
ma tu sai il perchè del "django kill" della versione internazionale?
perchè questa cosa mi da' un sacco di pensieri, vorrei capirne il motivo ... mossa commerciale? il django di corbucci ha riscosso abbastanza successo (è stato pure bandito in alcuni paesi per la violenza che trasmetteva -e, tanto per cambiare, l'aiuto regista era deodato, si vede che poi c'ha preso gusto a farsi bandire i film in giro per il mondo :D-), hanno riutilizzato il nome solo per far risaltare un po' il film?

zAp:birra:

cymon
14-10-2004, 01.29.54
Originally posted by zappeo
ma tu sai il perchè del "django kill" della versione internazionale?


Non so, anzi, ti dirò che quando l'ho beccato in TV (satellite) aveva il titolo "Oro hondo" che gli è stato affibbiato ancora successivamente...