PDA

Visualizza versione completa : Matematica



andreaelmat
23-09-2004, 21.54.05
Lo so forse riceverò una marea di insulti , ma vorrei che qualcuno mi spiegasse l'utilità (nella vita) della matematica disequazioni,equazioni eccccccccccc Perchè cazzp devo studiare ste minchiate!!!! :confused: :confused:

Mach 1
23-09-2004, 21.56.29
oltre al fatto che la matematica è una delle poche materie che abbia una utilità realmente concreta tra quelle che ti fanno studiare a scuola, l'idea di arricchire la tua cultura personale e di diventare per questo una persona migliore ti fa tanto schifo?

X3N0M
23-09-2004, 21.57.31
se fai il programmatore la matematica e in particolare la trigonometria ti serve a manetta :asd:

cmq matematica sux :vomit:

andreaelmat
23-09-2004, 22.00.02
Originally posted by Mach 1
oltre al fatto che la matematica è una delle poche materie che abbia una utilità realmente concreta tra quelle che ti fanno studiare a scuola

Ma dove stà l'utilità finale dove?!|!


Originally posted by Mach 1
l'idea di arricchire la tua cultura personale e di diventare per questo una persona migliore ti fa tanto schifo?

No non mi fa schifo anzi, solo trovo utile studiare la storia la letteratura ecc.. Ma la matematica proprio...
:Prrr:

TheDarkAlcatraz
23-09-2004, 22.00.07
Originally posted by andreaelmat
Lo so forse riceverò una marea di insulti , ma vorrei che qualcuno mi spiegasse l'utilità (nella vita) della matematica disequazioni,equazioni eccccccccccc Perchè cazzp devo studiare ste minchiate!!!! :confused: :confused:


passiamo alla prossima cazzata... :asd:

Ef.Di.Gi
23-09-2004, 22.00.33
la matematica è il linguaggio con cui si può descrivere il mondo in maniera più univoca :toh:

andreaelmat
23-09-2004, 22.02.03
Originally posted by X3N0M
se fai il programmatore la matematica e in particolare la trigonometria ti serve a manetta :asd:

cmq matematica sux :vomit:

Si infatti frequento l'Itis - informatica , ma mi sto ancora chidendo perchè ho fatto una tale idiozia!

AleX Ww
23-09-2004, 22.03.56
la matematica è cultura. E bellezza, anche se non tutti possono coglierla.

x il resto è una delle poche cose veramente utili che si fanno alle superiori.

Mach 1
23-09-2004, 22.05.56
per curiosità, perchè ritieni che storia e letteratura siano utili mentre la matematica non lo sia? quali sono gli scopi concreti in cui applicheresti le nozioni di letteratura e storia? e per quale motivo invece ritieni che la matematica non sia altrettanto utile?

X3N0M
23-09-2004, 22.06.13
Originally posted by andreaelmat
Si infatti frequento l'Itis - informatica , ma mi sto ancora chidendo perchè ho fatto una tale idiozia!

rotfl e allora ti conviene studiarla :asd:
e bene anche... :asd:

follettomalefico
23-09-2004, 22.06.14
Il solo fatto, strettamente utilitaristico, che questa società è basata fermamente su logica e matematica, dovrebbe essere un motivo sufficiente.

Faccio notare che questo non è l'unico motivo, personalmente è il meno valido, ma forse l'unico che è così determimante.

andreaelmat
23-09-2004, 22.07.16
Originally posted by AleX Ww
la matematica è cultura. E bellezza, anche se non tutti possono coglierla.

x il resto è una delle poche cose veramente utili che si fanno alle superiori.


Scusami na roba na poesia può essere bella, un romanzo , ecc. ma non la matematica come fate a dire che è bella?! se riuscite a farmela piacere vi ne sarei infinitamente grato!

X3N0M
23-09-2004, 22.07.21
Originally posted by Mach 1
per curiosità, perchè ritieni che storia e letteratura siano utili mentre la matematica non lo sia? quali sono gli scopi concreti in cui applicheresti le nozioni di letteratura e storia?

beh, la storia serve per capire il mondo contemporaneo. ecco perchè ci sono i leghisti: gente ignorante che non ha mai studiato la storia :roll3:

per me se c'è una materia totalmente inutile è il latino: il suo unico scopo è migliorare il ragionamento e farsi una cultura èiù approfondita sulle origini della nostra lingua. non ha altri motivi per essere studiata :D

MIKELE88
23-09-2004, 22.07.58
Me lo kiedo spesso anke io :sisi:

andreaelmat
23-09-2004, 22.08.05
Originally posted by Ef.Di.Gi
la matematica è il linguaggio con cui si può descrivere il mondo in maniera più univoca :toh:


Ho paura.... :brr: :brr: :brr:

AleX Ww
23-09-2004, 22.08.49
Originally posted by andreaelmat
Scusami na roba na poesia può essere bella, un romanzo , ecc. ma non la matematica come fate a dire che è bella?! se riuscite a farmela piacere vi ne sarei infinitamente grato!

e come una poesia o un quadro c'è chi la coglie e chi no... con la matematica è solo un po' più difficile...

andreaelmat
23-09-2004, 22.09.30
Originally posted by follettomalefico
Il solo fatto, strettamente utilitaristico, che questa società è basata fermamente su logica e matematica, dovrebbe essere un motivo sufficiente.

Faccio notare che questo non è l'unico motivo, personalmente è il meno valido, ma forse l'unico che è così determimante.


Ma perchè devono farla studiare a tutti cavolo la fanno studiare solo a chi piace e a chi vuole fare un lavoro dove essa è essenziale! (non parlo della matematica di base)

Ef.Di.Gi
23-09-2004, 22.11.10
Originally posted by andreaelmat
Scusami na roba na poesia può essere bella, un romanzo , ecc. ma non la matematica come fate a dire che è bella?!

Direi che per come è posta, è impossibile rispondere alla domanda :asd:

Personalmente, la trovo interessante perchè grazie ai suoi strumenti è possibile capire il "funzionamento" dei vari processi fisici...poi ci sono altre mille ragioni...

Ef.Di.Gi
23-09-2004, 22.12.45
Originally posted by andreaelmat
Ma perchè devono farla studiare a tutti cavolo la fanno studiare solo a chi piace e a chi vuole fare un lavoro dove essa è essenziale! (non parlo della matematica di base)

potevi andare al liceo artistico eh:D

Matt
23-09-2004, 22.13.40
Ah... anche te come migliaia di persone ti poni questo dubbio amletico vedo :asd:

Allora, premetto che io, è dal primo superiore che ho 3 in pagella in questa materia...e ne vado fiero! (adesso sto in quinto e mi tocca "studiarla" per forza" :asd: :| )

IHMO, come dissi tempo fa, il livello di difficoltà della matematica nelle nostre scuole è esagerato, e sempre IHMO, non sarebbe male abbassare questo livello e diminuire le ore dedicate ad essa PREVILEGIANDO ALTRE MATERIE molto più importanti per la vita di oggi, come l'italiano e altre più "trascurate" come il Diritto, l'Inglese ect.

Come ti potranno confermare molte persone, la matematica studiata a scuola (parlo di Superiori) non verrà mai quasi utilizzata nella vita. Sono dell'idea che, soltanto le persone che hanno voglia di intraprendere un lavoro dove la matematica avanzata è fondamentale, debbano studiarla (l'Università c'è anche per questo), senza rubare ore di lezione preziosissime a studenti che nel futuro dei "logaritmi" e delle "disequazioni" se ne faranno ben poco :rolleyes:

Tutto IHMO, naturalmente :D

Ef.Di.Gi
23-09-2004, 22.17.44
Originally posted by Matt
Ah... anche te come migliaia di persone ti poni questo dubbio amletico vedo :asd:

Allora, premetto che io, è dal primo superiore che ho 3 in pagella in questa materia...e ne vado fiero! (adesso sto in quinto e mi tocca "studiarla" per forza" :asd: :| )

IHMO, come dissi tempo fa, il livello di difficoltà della matematica nelle nostre scuole è esagerato, e sempre IHMO, non sarebbe male abbassare questo livello e diminuire le ore dedicate ad essa PREVILEGIANDO ALTRE MATERIE molto più importanti per la vita di oggi, come l'italiano e altre più "trascurate" come il Diritto, l'Inglese ect.

Come ti potranno confermare molte persone, la matematica studiata a scuola (parlo di Superiori) non verrà mai quasi utilizzata nella vita. Sono dell'idea che, soltanto le persone che hanno voglia di intraprendere un lavoro dove la matematica avanzata è fondamentale, debbano studiarla (l'Università c'è anche per questo), senza rubare ore di lezione preziosissime a studenti che nel futuro dei "logaritmi" e delle "disequazioni" se ne faranno ben poco :rolleyes:

Tutto IHMO, naturalmente :D

tutto sbagliato :D

il problema è capire che la matematica non sono le operazioni fine a se stesse come disequazioni e logaritmi...quelli sono solo "strumenti" per arrivare alla stilizzazione della realtà, che è il fine ultimo (o almeno credo).

andreaelmat
23-09-2004, 22.18.58
Originally posted by Matt
Ah... anche te come migliaia di persone ti poni questo dubbio amletico vedo :asd:

Allora, premetto che io, è dal primo superiore che ho 3 in pagella in questa materia...e ne vado fiero! (adesso sto in quinto e mi tocca "studiarla" per forza" :asd: :| )

IHMO, come dissi tempo fa, il livello di difficoltà della matematica nelle nostre scuole è esagerato, e sempre IHMO, non sarebbe male abbassare questo livello e diminuire le ore dedicate ad essa PREVILEGIANDO ALTRE MATERIE molto più importanti per la vita di oggi, come l'italiano e altre più "trascurate" come il Diritto, l'Inglese ect.

Come ti potranno confermare molte persone, la matematica studiata a scuola (parlo di Superiori) non verrà mai quasi utilizzata nella vita. Sono dell'idea che, soltanto le persone che hanno voglia di intraprendere un lavoro dove la matematica avanzata è fondamentale, debbano studiarla (l'Università c'è anche per questo), senza rubare ore di lezione preziosissime a studenti che nel futuro dei "logaritmi" e delle "disequazioni" se ne faranno ben poco :rolleyes:

Tutto IHMO, naturalmente :D

Io in prima e seconda avevo 3-4 e l'anno scorso avevo il debito con il 5 (lo ho solo in matematica nelle altre materie vado bene). Sabato ho la verifica per recuperare sto debito studierò , ma so già che dopo due minuti la mia mente comincerà a produrre pensiere totalmente estranei alla matematica!

Mach 1
23-09-2004, 22.19.34
Originally posted by andreaelmat
Scusami na roba na poesia può essere bella, un romanzo , ecc. ma non la matematica come fate a dire che è bella?! se riuscite a farmela piacere vi ne sarei infinitamente grato!


si ma tu hai parlato di utilità di una materia, non del piacere che da. Il piacere è una cosa soggettiva: ad una persona può dare piacere la lettura di una poesia e ad un altra può dare piacere la risoluzione di un complicato problema matematico.

se vogliamo fare un discorso molto pragmatico, l'utilità della letteratura, intesa come spendibilità delle nozioni che ti offre, è bassa, nel senso che potresti benissimo sopravvivere senza aver mai letto un libro o senza conoscere la storia e la geografia. non saresti probabilmente in grado di sostenere il benché minimo discorso, la gente penserebbe a te come ad uno dotato di un cervello di ameba ma sopravviveresti.

la matematica invece è essenziale ad esempio per mantenere il bilancio dei tuoi soldi, cosa essenziale nella società attuale per la tua sopravvivenza. Quando sarai indipendente dovrai essere in grado di pianificare da solo le tue spese ed il tuo bilancio, onde evitare di doverti trovare a chiedere l'elemosina. E saper tenere il bilancio di una casa richiede buona familiarità con la matematica, con percentuali, incognite e quant'altro, altrimenti finirà che ti fregheranno soldi da tutte le parti.

questo discorso che ti ho fatto è ovviamente piuttosto stupido e superficiale, perchè non credo assolutamente che una persona debba trascurare la propria cultura umanistica ( e lo dico io che faccio ingegneria ) e perchè la matematica non si limita solamente alla gestione del denaro ma serve comunque a farti capire come la matematica sia essenziale e sia presente nella vita di tutti i giorni. se poi pensi veramente che la matematica che fai tu sia roba complicata allora chiamami che ti presto i miei libri dei primi due anni di università. scoprirai veramente cosa sia la matematica e ne sarai terrorizzato.

andreaelmat
23-09-2004, 22.21.00
Originally posted by Ef.Di.Gi
tutto sbagliato :D

il problema è capire che la matematica non sono le operazioni fine a se stesse come disequazioni e logaritmi...quelli sono solo "strumenti" per arrivare alla stilizzazione della realtà, che è il fine ultimo (o almeno credo).

Io sono daccordo con te, ma allora dico come il latino si fa solo al classico perchè la matematica (dopo un certo livello naturalmente) si deve farla ovunque e comunque!?

.Orfeo.
23-09-2004, 22.22.43
Semplicemente perchè sviluppa le tue capacità di astrazione mentale.

Che poi non ti piaccia è un altro discorso.Io non lo nascondo, mi sento decisamente più attirato dalle materie umanistiche (Letteratura italiana, storia, lingue, greco, latino, filosofia ecc.), la matematica però indubbiamente è importante per il ragionamento , come del resto anche altre materie (Infatti non dimentichiamoci che la logica è una "disciplina" fin troppo complessa, che non può essere pertanto interpretata in maniera esclusivamente univoca).E' logica per esempio anche una versione di latino o greco, o una lezione di filosofia e così via...:)

hackboyz
23-09-2004, 22.22.47
Originally posted by andreaelmat
Io sono daccordo con te, ma allora dico come il latino si fa solo al classico perchè la matematica (dopo un certo livello naturalmente) si deve farla ovunque e comunque!?
Veramente il latino si fa anche allo scientifico :D

Ef.Di.Gi
23-09-2004, 22.23.59
perchè pragmaticamente l'utilità della matematica è molto maggiore rispetto a quella del latino.

Mach 1
23-09-2004, 22.25.23
Originally posted by Matt
Ah... anche te come migliaia di persone ti poni questo dubbio amletico vedo :asd:

Allora, premetto che io, è dal primo superiore che ho 3 in pagella in questa materia...e ne vado fiero! (adesso sto in quinto e mi tocca "studiarla" per forza" :asd: :| )

IHMO, come dissi tempo fa, il livello di difficoltà della matematica nelle nostre scuole è esagerato, e sempre IHMO, non sarebbe male abbassare questo livello e diminuire le ore dedicate ad essa PREVILEGIANDO ALTRE MATERIE molto più importanti per la vita di oggi, come l'italiano e altre più "trascurate" come il Diritto, l'Inglese ect.

Come ti potranno confermare molte persone, la matematica studiata a scuola (parlo di Superiori) non verrà mai quasi utilizzata nella vita. Sono dell'idea che, soltanto le persone che hanno voglia di intraprendere un lavoro dove la matematica avanzata è fondamentale, debbano studiarla (l'Università c'è anche per questo), senza rubare ore di lezione preziosissime a studenti che nel futuro dei "logaritmi" e delle "disequazioni" se ne faranno ben poco :rolleyes:

Tutto IHMO, naturalmente :D

punto primo: le scuole superiori devono comunque offrirti una cultura generale di base e ti assicuro che la matematica che viene fatta alle superiori non è affatto troppo difficile. Forse l'analisi matematica che viene affrontata al quinto anno può iniziare a presentare delle difficoltà, ma è comunque improntata ad agevolare chi intenda proseguire in studi di ingegneria.
sarebbe come dire che la letteratura fatta alle superiori è troppo difficile, perchè non ha senso studiare la divina commedia che è scritta in maniera illeggibile ( sono ovviamente provocatorio ).

il tuo discorso non regge perchè a questo punto se un ragazzo vuole fare ingegneria potrebbe pretendere di non studiare la storia della letteratura, perchè a lui sul lavoro non servirà mai.

la matematica aiuta comunque a formare l'aspetto logico, razionale, del carattere di una persona, così come la letteratura aiuta a sviluppare l'aspetto più umanistico. E come tale, per quanto possa sembrare assurdo, la matematica e l'imparare a ragionare in maniera matematica offre anche una grande contributo nello sviluppare le capacità di ragionamento delle persone.

non dimentichiamoci che matematica e filosofia hanno radici comuni, anzi la matematica era uno dei tanti strumenti con cui la filosofia tentava di affrontare il mondo.

*Svevy*
23-09-2004, 22.27.39
Originally posted by andreaelmat
Io sono daccordo con te, ma allora dico come il latino si fa solo al classico perchè la matematica (dopo un certo livello naturalmente) si deve farla ovunque e comunque!?

il latino si fa in tutti i licei veramente :) anche allo scientifico, anche al linguistico.

Comunque secondo me la matematica è alla base della maggior parte dei lavori d'ufficio, sia nel campo informatico, che nel campo della contabilità...la matematica serve pressochè a tutti...
Anche se secondo me hanno lo stesso valore perchè tutte e due ci danno cultura, secondo me le materie umanistiche sono oggettivamente più utili della matematica: puoi vivere anche senza conoscere le guerre puniche, o senza sapere a memoria il 5 maggio, ma la matematica è importante per molti lavori...

andreaelmat
23-09-2004, 22.28.17
Originally posted by Mach 1

la matematica invece è essenziale ad esempio per mantenere il bilancio dei tuoi soldi, cosa essenziale nella società attuale per la tua sopravvivenza. Quando sarai indipendente dovrai essere in grado di pianificare da solo le tue spese ed il tuo bilancio, onde evitare di doverti trovare a chiedere l'elemosina. E saper tenere il bilancio di una casa richiede buona familiarità con la matematica, con percentuali, incognite e quant'altro, altrimenti finirà che ti fregheranno soldi da tutte le parti.


Hai ragione, infatti io non ho detto che la matematica non è utile nella vita di tutti i giorni anzi è utilissima , ma fino ad un certo livello dubito che facendo il bilancio famigliare userò logartimi, derivate ecc.



Originally posted by Mach 1

roba complicata allora chiamami che ti presto i miei libri dei primi due anni di università. scoprirai veramente cosa sia la matematica e ne sarai terrorizzato.


Ne sono già terrorizzato!

EmaWw
23-09-2004, 22.34.00
Appurate le seguenti due cose:

1) La matematica, come la poesia, l'arte e la musica, offre un piacere del tutto soggettivo
2) La matematica NON e' la stessa cosa della contabilita'/ragioneria, in quanto quest'ultima e' solo una sua mera applicazione

possiamo partire dal presupposto che, se in questo momento state rispondendo a questo topic, e' perche':

1) Qualcuno ha utilizzato un modello matematico a prima vista insensato (il sistema binario) e ha inventato i calcolatori;
2) Qualcuno ha utilizzato dei modelli matematici per creare il s/o, il browser e le altre apps che state usando;
3) Qualcuno ha utilizzato dei modelli matematici persino per programmare questo forum, comprese le funzioni di base (ricordo che agli interpreti dei linguaggi non basta dire "fai questo", "pubblica questo" o altro, perche' l'italiano non lo capiscono, ma bisogna dargli delle istruzioni standard, ossia matematiche...).

E' comprensibile (e giusto) che non tutti possano comprendere la bellezza della matematica, ma e' INACCETTABILE che qualcuno non ne comprenda ancora l'utilita', soprattutto tra chi usa abitualmente il pc ogni giorno. Che poi voi non la vogliate studiare e' un conto, ma a tal proposito ricordo che l'istruzione in Italia non e' obbligatoria fino ai 18 anni, e che ci sono dei mestieri in cui sapere la matematica non serve (il lavavetri e il benzinaio, ad esempio). Per tutte le altre professioni, sapere almeno cos'e' la matematica (e al liceo molto di piu' di questo non insegnano...) e' indispensabile, o quantomeno molto importante.

.Imrahil
23-09-2004, 23.30.41
Il mondo senza la matematica? Inimmaginabile.

Sir.Turalyon
23-09-2004, 23.37.35
Originally posted by andreaelmat
Lo so forse riceverò una marea di insulti , ma vorrei che qualcuno mi spiegasse l'utilità (nella vita) della matematica disequazioni,equazioni eccccccccccc Perchè cazzp devo studiare ste minchiate!!!! :confused: :confused:

A me una volta è successo che una ragazza mi ha chiesto "Se vuoi che te la do mi devi risolvere quest'equazione!" Ovviamente non riuscii a farla,perchè la pensavo esattamente come te!:nerdsaw

zappeo
24-09-2004, 00.15.27
Originally posted by svevy90
il latino si fa in tutti i licei veramente :) anche allo scientifico, anche al linguistico.


al liceo scientifico-tecnologico no :teach:

per quanto riguarda gli altri commenti, credo che stia sfuggendo di mano il discorso .. è chiaro che un mondo senza matematica è impossibile, ma è anche vero che tante cose che si studiano alle superiori (soprattutto in quinta) non sono fondamentali nella vita a meno che uno non voglia, appunto, proseguire gli studi in quella direzione.
quindi per un certo verso ha ragione chi dice che, per le cose più "specifiche", c'è l'università apposta.

inoltre dire che bisogna agevolare chi poi farà ingegneria o cose simili (imho) è sbagliato... allora bisognerebbe studiare almeno 2 lingue in tutte le scuole, per agevolare chi poi vuole muoversi in quel senso .. e avanti così.

con questo non voglio dire che è inutile fare matematica, anzi .. credo sia una delle materie più utili, soprattutto nell'età dai 10 ai 20 anni ... "sveglia" il cervello, lo rende più veloce, aiuta nella vita.

zAp:birra:

onigate
24-09-2004, 09.56.24
Originally posted by andreaelmat
Si infatti frequento l'Itis - informatica , ma mi sto ancora chidendo perchè ho fatto una tale idiozia!
AHAHAHAHAHAHAHAHAH :roll3: :roll3: :roll3: :roll3: sei un mito LOL
ti sei scelto una scuola in cui NON SI FA UN CAZZO tranne che la matematica (esperienza personale rox :rulez: ) e mi vieni a dire che non ti piace la matematica ?!?! AHAHAHAHAH :roll3: sei un vero mito :hail:

destino
24-09-2004, 09.59.00
Originally posted by andreaelmat
Ma perchè devono farla studiare a tutti cavolo la fanno studiare solo a chi piace e a chi vuole fare un lavoro dove essa è essenziale! (non parlo della matematica di base)


e per te le disequazioni nn sono matematica di base? :asd:


se vuoi ti passo un volume di analisi 3 e ti faccio vedere la vera matematica :D

Bertith
24-09-2004, 10.03.28
Originally posted by andreaelmat
Ma perchè devono farla studiare a tutti cavolo la fanno studiare solo a chi piace e a chi vuole fare un lavoro dove essa è essenziale! (non parlo della matematica di base)

ma scusa na domanda:fai l'itis e pretendi di non fare matematica???:doubt2:

tu hai le idee proprio chiare......

Bertith
24-09-2004, 10.06.52
Originally posted by Matt
Ah... anche te come migliaia di persone ti poni questo dubbio amletico vedo :asd:

Allora, premetto che io, è dal primo superiore che ho 3 in pagella in questa materia...e ne vado fiero! (adesso sto in quinto e mi tocca "studiarla" per forza" :asd: :| )

IHMO, come dissi tempo fa, il livello di difficoltà della matematica nelle nostre scuole è esagerato, e sempre IHMO, non sarebbe male abbassare questo livello e diminuire le ore dedicate ad essa PREVILEGIANDO ALTRE MATERIE molto più importanti per la vita di oggi, come l'italiano e altre più "trascurate" come il Diritto, l'Inglese ect.

Come ti potranno confermare molte persone, la matematica studiata a scuola (parlo di Superiori) non verrà mai quasi utilizzata nella vita. Sono dell'idea che, soltanto le persone che hanno voglia di intraprendere un lavoro dove la matematica avanzata è fondamentale, debbano studiarla (l'Università c'è anche per questo), senza rubare ore di lezione preziosissime a studenti che nel futuro dei "logaritmi" e delle "disequazioni" se ne faranno ben poco :rolleyes:

Tutto IHMO, naturalmente :D


allora ti rigiro la domanda: xkè togliere ore di matematica in scuole dove è fondamentale (es itis) per fare ore di storia,italiano inglese?
di sicuro uno che fà l'itis non và a fare giurisprudenza e nemmeno lettere e filosofia!nel mio lavoro la matematica la uso e devo ringraziare il mio prof di matematica per la logica che mi ha inculcato nella testa

Bertith
24-09-2004, 10.16.38
Originally posted by onigate
AHAHAHAHAHAHAHAHAH :roll3: :roll3: :roll3: :roll3: sei un mito LOL
ti sei scelto una scuola in cui NON SI FA UN CAZZO tranne che la matematica (esperienza personale rox :rulez: ) e mi vieni a dire che non ti piace la matematica ?!?! AHAHAHAHAH :roll3: sei un vero mito :hail:

oddio non so dove tu abbia fatto l'itis, ma dove l'ho fatto io fare 1 cazzo non esisteva nel dizionario......
anche xkè ti piallavano andando e venendo :)

follettomalefico
24-09-2004, 10.22.12
Cioè, già abbiamo una scuola che si sta degradando, insegnando sempre meno e sempre peggio, e voi vorreste addirittura ridurre quello che viene insegnato?

Nah.

La matematica non è importante, come ho detto nel mio primo post. E' fondamentale.
- Lo è perchè senza matematica praticamente nessuna materia scientifica è praticabile sucessivamente.
- Lo è perchè insegna il rigore, l'importanza che ci sia tutto e al posto giusto, senza una virgola fuori posto.
- Lo è perchè insegna la logica. Insegna la strutturazione di problemi. Insegna come operare per trovare soluzioni a un problema.

La matematica è la base di qualunque cosa al giorno d'oggi. Nulla di quello che vedete al mondo sarebbe stato possibile. Non c'è un singolo campo in cui, senza la matematica, si sarebbe ancora secoli indietro.

Disequazioni? Equazioni? Perchè studiarle? Perchè le incontrerai ancora prima o poi nella tua vita. Perchè questo mondo si basa su tali banalità. Perchè la tua mente se riesce a fare suo il concetto di una disequazione sarà molto più veloce a ragionare razionalmente. Di motivi ve ne sono infiniti.



Essenzialmente, posso capire lo sfogo di una persona che ha difficoltà in madematica, che in preda allo sconforto possa pensare una cosa simile. Ma penso sia chiaro come questa opinione presa in un momento simile non sia affatto veritiera.

Per estremi: letteratura? Storia? Si, vero. Ma senza la fondante matematica, il libro su cui studiate come sarebbe stato possibile? Avremmo ancora i miniatori e la carta pergamena. ;)

E' egualmente stupido dire "si, ma altre materie sono tali, diverse, non sono matematica". Certo. Ma senza la matematica, molte altre materie non sarebbero possibili. Possibili, è chiaro? Non sto dicendo che sarebbero fatte in modo parziale, sto dicendo che sarebbero proprio impossibili.

Inoltre come accennavo insegna un modus operandi. La matematica aiuta non solo a sviluppare logica e razionalità, ma insegna anche che ogni problema può essere suddiviso ed elaborato per parti. Insegna che per quanto complesso possa essere qualcosa, si può sempre risolvere.

Una persona che fa a meno della matematica, non è un banale fare a meno di nozioni. E' molto peggio.



E smettiamola di togliere cose da questa scuola, già malmessa com'è. Ancora un po' e non sarà molto diversa dalle scuole differenziali.

Ah, e per chi è venuto a dire "per l'indirizzamento c'è l'università": se lo scordi. L'università è ancora un fornire basi ampie. Il campo è un po' più ristretto e le materie più sbilanciate verso un indirizzo, ma non cambia di molto.

_Kenji_
24-09-2004, 11.33.12
La matematica è fondamentale....senza di essa non avremo quello che abbiamo oggi e in generale ciò che riguarda la tecnologia....ovviamente però c è a chi fila e a chi no....un pò come tutte le cose.....ma nn si può dire che non serva a niente.....insomma almeno quella di base ( fare i conti ecc...) serve eccome.....

andreaelmat
24-09-2004, 12.32.35
:mecry: :mecry: Commovente! ok vado a studiare matematica... :) :birra:

Funny
24-09-2004, 13.09.57
se vuoi un parere sulla matematica senti un po Ema :D


cmq se nn ti piace la matematica cambia totalmente scuola.

onigate
24-09-2004, 14.17.54
Originally posted by Bertith
oddio non so dove tu abbia fatto l'itis, ma dove l'ho fatto io fare 1 cazzo non esisteva nel dizionario......
anche xkè ti piallavano andando e venendo :)
dall'84 all'89, ITIS S.Giorgio a Cremano :rulez:
in pratica, per 5 anni, abbiamo studiato solo le materie tecnico-scientifiche fondamentali (elettronica, informatica, matematica e sistemi). Le altre erano un simpatico passatempo :D E non solo la mia sezione, ma tutte le classi e calcola che nel mio istituto eravamo (all'epoca) più di 2500 persone. Ora ne saranno almeno 4000 :eek2:
Pensa che io , al quinto anno, litigai subito con la prof di italiano la quale non mi mise mai più di 4 ai compiti scritti, non mi interrogò mai e mi portò all'esame di stato con 2 (sì sì proprio due) !!! Eppure sono stato promosso brillantemente con 45/60 perchè ero bravo in informatica :metal: (lavoro che faccio tutt'oggi) ;)

azanoth
24-09-2004, 14.21.06
Originally posted by andreaelmat
Scusami na roba na poesia può essere bella, un romanzo , ecc. ma non la matematica come fate a dire che è bella?! se riuscite a farmela piacere vi ne sarei infinitamente grato!

One, two, three, four,
Can I have a little more,
Five, six, seven, eight, nine, ten,
I love you.
A, B, C, D,
Can I bring my friend to tea,
E, F, G, H, I, J,
I love you.
Bom bom bom bom-pa bom
Sail the ship bom-pa bom
Chop the tree bom-pa bom
Skip the rope bom-pa bom
Look at me.
All together now, All together now,
All together now, All together now,
Black, white, green, red,
Can I take my friend to bed,
Pink, brown, yellow, orange, and blue,
I love you.
All together now, All together now,
All together now, All together now,
Bom bom bom bom bom-pa bom
Sail the ship bom-pa bom
Chop the tree bom-pa bom
Skip the rope bom-pa bom
Look at me
All together now, All together now,
All together now, All together now,
All together now!
:teach:

SnorriSturluson
24-09-2004, 14.55.54
Appurato più volte che la matematica è fondamentale nella vita, praticamente e astrattamente, credo che il problema non sia in sé, ma nel modo in cui alcune volte è insegnata.
No?

follettomalefico
24-09-2004, 15.28.14
Questo è indubbio e vale per qualunque cosa. :)

SnorriSturluson
24-09-2004, 15.32.03
Originally posted by follettomalefico
Questo è indubbio e vale per qualunque cosa. :)
Forse per la matematica di più. ;)

Quaro.
24-09-2004, 15.46.25
Io sinceramente penso che qualsiasi cosa che ci insegnano è cultura e va imparata, al fine di arricchire il proprio sapere.
Il brutto di un liceale (e quindi adolescente) è che non c'è la voglia di studiare...

mattematte
24-09-2004, 20.58.58
Originally posted by Mach 1
oltre al fatto che la matematica è una delle poche materie che abbia una utilità realmente concreta tra quelle che ti fanno studiare a scuola, l'idea di arricchire la tua cultura personale e di diventare per questo una persona migliore ti fa tanto schifo?
la matematica è priorpio la materia che meno serve a questo..italiano storia biologia ok ma matematica proprio nella vita,una volta che sai le cose basilari ha utilita vicina allo zero...serve solo se farai la cerriera matematica x insegnarla a tua volta
io odio la matematica

follettomalefico
24-09-2004, 21.10.59
Questo:

Originally posted by mattematte
la matematica è priorpio la materia che meno serve a questo..italiano storia biologia ok ma matematica proprio nella vita,una volta che sai le cose basilari ha utilita vicina allo zero...serve solo se farai la cerriera matematica x insegnarla a tua volta decade per questo motivo:
Originally posted by mattematte
io odio la matematica

Non puoi essere obiettivo.

BESTIA_kPk
24-09-2004, 21.24.11
La matematica è utilissima, chè, sennò, però, con gli euri si è fregati, e sempre senza matematica (ragionamento per assurdo) non si riesce a tenere il conto delle ipotetiche scopate mai fatte :teach:

andreaelmat
24-09-2004, 21.49.49
Domani verifica di MATEMATICA dite una preghierina per me pls! :niente!:

mattematte
24-09-2004, 21.58.40
Originally posted by follettomalefico
Questo:
decade per questo motivo:

Non puoi essere obiettivo.
nnj è vero perche i motivi per cui la odio sn quelli sopra elencati.il discorso fila!!

Ef.Di.Gi
24-09-2004, 22.08.52
No, semplicemente perchè i motivi da te elencati sono errati.

Asl.DKuj
24-09-2004, 23.33.43
Ma che discorsi, la matematica non è fondamentale proprio un cazzo. La filosofia nel mondo di oggi non ha più senso, e l'ora di finirla col chiedersi da dove veniamo e chi siamo. Ci siamo e basta, chiediamoci semmai perchè siamo così ottusi da scannarci tra di noi, che poi sia stata una palla di luce ermafrodita a crearci è una domanda che DEVE passare in secondo piano. Questo tradizionalismo va cambiato, la scuola fa schifo, insegna poco e male. Insegna concetti scollegati tra loro, inutili per la vita, non forma, e sono molto rari gli studenti che effetivamente rielaborano ciò che gli viene insegnato.
La matematica non spiega il mondo, non sintetizza niente, fornisce solo un abbozzo di mondi pieno di errori. Siamo solo uomini e non possiamo capire la perfezione dell'esistenza.
La matematica serve per lavorare e non comprendere. E in tale maniera va insegnata, bisogna mettere subito in testa agli studenti cosa si farà con le derivate, fargli vedere una delle possibili applicazioni sul campo.
Basta con i cazzi e mazzi filosofici.

AleX Ww
24-09-2004, 23.38.08
la matematica è cultura al pari di tutte le altre discipline. Solo in Italia, e in qualche altro paese europeo, abbiamo la tendenza a considerarla un mezzo.

La maggior parte dei grandi filosofi si è sempre interessata di matematica - e/o di fisica - a parte i "mistici" ovviamente.

la matematica non è uno strumento, non serve a fare calcoli. Quella non è matematica è ragioneria. La matematica è un modo di pensare, un insieme di strutture logiche... è il fondamento del nostro linguaggio, della retorica e delle strutture semantiche.

La matematica è anche storia, evoluzione... e porta con sè l'evoluzione del pensiero e della società umana.

Detto questo, mi puoi dire che non ti piace... ma non che è inutile -.- Se c'è una cosa utile tra quelle poche che si insegnano è la matematica... oltre a migliorare determinate capacità intellettive fondamentali ti fornisce anche quegli strumenti (nb: la matematica FORNISCE strumenti, ma NON E' uno strumento) necessari, anzi indispensabili, per la maggior parte delle attività umane.
Leggere queste cose su un forum ad "indirizzo informatico" è allucinante... ti sei mai chiesto xkè funziona quella cosa su cui scrivi che odi la matematica xkè è inutile? O_o

E tanto x fare un esempio ricordo che i sillogismi della Logica Aristotelica si possono scrivere attraverso le operazioni logiche fondamentali (et, vel, aut, impl. mat, impl. logica, coimpl. mat., coimpl. logica)

(tutto ciò da uno che si iscrive a Fisica e che è dalle 14.30 di oggi che tira madonne contro la matematica x un test che poteva andare decisamente meglio -.-)

nageki
25-09-2004, 02.31.20
Io non ho mai capito NULLA di matematica, ho sempre avuto 3 (per non dire peggio, i "non classificata" non si contavano :asd: ) e detestavo la mia insegnante perchè continuava a prendersela con me per il fatto che fossi l'ultima della classe nella sua materia. Nonostante tutto però mi divertivo molto a passare interi pomeriggi a provare e riprovare gli esercizi :D purtroppo per me sono dovuta andare a lezione per tutta la durata della mia carriera scolastica, non riuscivo assolutamente negli esercizi ma almeno negli ultimi tempi mi sforzavo di imparare almeno la teoria, formule e regole per fare vedere che almeno qualcosa lo facevo :asd: insomma, sono sempre stata negata nella maniera più assoluta per qualsiasi materia scientifica .. dalla matematica alla chimica passando per la fisica e quant'altro (me la cavavo solo con la geometria :look: ) .... al contrario invece andavo molto bene nelle altre materie, specialmente per quel che riguarda la letteratura ( tutti 8/9 ) e le lingue ( 7/8/9 ) ...

mi manca la scuola :look:

nageki
25-09-2004, 02.35.46
Originally posted by Asl.DKuj

Basta con i cazzi e mazzi filosofici.

Vero. La filosofia è a mio parere la materia più inutile che possa mai essere insegnata a scuola. Se uno vuole studiarsela all'università ben venga, ma costringere ragazzi a studiare str*****e simili facendo perdere loro delle utilissime ore di lezione mi sembra assurdo. Io ho fatto il linguistico e le ore settimanali di filosofia erano pari a quelle di lingue ... una cosa ASSURDA, avremmo potuto tranquillamente utilizzarle per applicare qualche regola grammaticale e svolgere esercizi in classe .. cosa che invece non è quasi mai successa .... e molti ne avevano un GRAN bisogno :bah:

naky
25-09-2004, 03.57.24
In matematica sono sempre andata male, tutti 3 e qualche 4 (che per me era come avere 6!) nei compiti scritti. m è capitato solo un paio di volte di aver saputo svolgere un esercizio, ed in quel momento m sono sentita un genio :D
durante i compiti in classe le soluzioni non me le facevo nemmeno passare, tanto era chiaro che il compito cmq non era stato svolto da me.

destino
25-09-2004, 10.45.40
Originally posted by Asl.DKuj

La matematica non spiega il mondo, non sintetizza niente, fornisce solo un abbozzo di mondi pieno di errori. Siamo solo uomini e non possiamo capire la perfezione dell'esistenza.
La matematica serve per lavorare e non comprendere. E in tale maniera va insegnata, bisogna mettere subito in testa agli studenti cosa si farà con le derivate, fargli vedere una delle possibili applicazioni sul campo.
Basta con i cazzi e mazzi filosofici.


E' proprio quello ke cercano le grandi imprese...
Ragazzi ke sappiano fare le derivate e nn sanno cosa c'e sotto e soprattutto nn sanno ragionare ( e come possono, nn hanno le basi, non conoscono come il mondo puo essere descritto dalla matematica e nn sanno dedurre neanke la + piccola equazione perke tanto a ke serve? ) e cosi sono delle makkine da lavoro ripetitive, operose ma poco intuitive da sfruttare sottopagate e da ricambiare appena si ribellano

.Orfeo.
25-09-2004, 12.57.45
La matematica non spiega il mondo, non sintetizza niente, fornisce solo un abbozzo di mondi pieno di errori. Siamo solo uomini e non possiamo capire la perfezione dell'esistenza.
La matematica serve per lavorare e non comprendere. E in tale maniera va insegnata, bisogna mettere subito in testa agli studenti cosa si farà con le derivate, fargli vedere una delle possibili applicazioni sul campo.
Basta con i cazzi e mazzi filosofici


Ogni disciplina, sia essa umanistica o scientifica, ha tutto il diritto di essere studiata.La filosofia personalmente non la ritengo un mare di stronzate, anzi, sono del parere che insieme alla storia sia uno degli insegnamenti che aiuta maggiormente a capire la realtà e la mentalità moderna e a capire sopratutto l'evoluzione che questa ha subito nei corsi dei secoli e dei millenni.Allora rimanendo sempre in quest'ottica potremmo dire per assurdo che nemmno la storia serve a qualcosa.E l'italiano poi?Suvvia, mica serve per ripare il rubinetto del bagno che perde.E che dire della matematica?Che me ne faccio del teorema di pitagora quando so sicuramente che nessuno me lo chiederà mai?

Per quale motivo andiamo ancora a scuola?Cosa serve imaprare cose che non ci serviranno mai più? Basta Tucidide, basta Kant, basta Orazio, basta Orwell, perchè piuttosto non prendiamo tutti i libri che abbiamo in casa e li usiamo per accendere il camino?Beh, almeno per una volta avranno davvero una loro utilità.

La scuola italiana, per quanto ormai sia incorsa in una terribile "macro-involuzione" in cui purtroppo si studia sempre meno e sempre peggio, ancora offre una vasta gamma di scelta.Se non vuoi fare greco nessuno ti obbliga a fare il classico, se non vuoi fare filosofia nessuno ti obbliga a studiare in un liceo, se non vuoi fare economia aziendale, nessuno ti obbliga a iscriverti a ragioneria.Avete la possibilità di studiare cosa e dove, questi discorsi oltre ad non avere nè capo nè coda sono terribilmente tristi.La scelta al massimo può essere ampliata, non certo ridotta.

EDIT: Ho prefito col quote specificare il mio interlocutore.:)

bounty
25-09-2004, 13.19.34
io ho gia finito la scuola,ma odio ancora la matematica,se non fosse che mi paice essere veloce a fare i calcoli a mente.
Il resto lo detesto soprattuto le dimostrazioni per assurdo e le equazioni parametriche!!!!!!!
Invece mi paceva molto la topografia!!!:D

follettomalefico
25-09-2004, 13.59.09
Originally posted by Asl.DKuj
Ma che discorsi, la matematica non è fondamentale proprio un cazzo. [...]
La matematica serve per lavorare e non comprendere. E in tale maniera va insegnata, bisogna mettere subito in testa agli studenti cosa si farà con le derivate, fargli vedere una delle possibili applicazioni sul campo.
Basta con i cazzi e mazzi filosofici. Dici che non è fondamentale e poi dici che è utile. ;)

Allora, diciamo meglio, perchè scritta così è un errore, ma non credo che tu la intenda in questi termini perchè non sei così stupido.

La matematica andrebbe sempre insegnata con in mente il fine a cui tende. Fine pratico. Che non è per forza un lavoro, ma comunque un fine.
Questo però significa che la matematica è insegnata male (come abbiamo detto) e assolutamente non significa che la matematica non è fondamentale.

La matematica E' fondamentale, ma andrebbe insegnata tenendo in mente il fine e non per capi astratti senza scopo. :)




Originally posted by nageki
Vero. La filosofia è a mio parere la materia più inutile che possa mai essere insegnata a scuola. Falso.

La filosofia, intesa come era alle origini soprattutto, è l'essenza di quello che sei.

Anche in questo caso, se venisse insegnata bene sarebbe una cosa estremamente utile, perchè aiuterebbe a comprendere meglio la nostra esistenza. E scusa se è poco. :)

Il problema è che tale 'materia' viene trasmessa come puro nozionismo: in tale accezione è del tutto inutile, ovvero, non più utile di un'ora di letteratura. Trovare un insegnante in grando di passarti il nozionismo necessario per la scuola come istituzione ma che contemporaneamente sia in grado di passare l'essenza della filosofia è estremamente difficile, perchè in tal caso significherebbe avere davanti una persona estremamente valida, molto più del livello medio di una persona valida necessitata dalle altre materie.

E mi spiace dirti che il discorso di "usare le ore per altro" è piuttosto vacuo, perchè in fondo basterebbe usare le stesse ore insegnando meglio e tali ore sarebbero proficue ed efficaci così come sono (parlo rispetto alla scuola fatta da me, non so che puttanaio abbia fatto la riforma a livello di orari).

zdrenos
25-09-2004, 14.12.26
A cosa serve la matematica?
Mettiamo che sei un minatore del Nuorese...Hai lo stesso diritto di voto di un fisico nucleare no?
Accendi la televisione, e trovi un minchione che ti dice che l'Italia osserverà il Patto di Stabilità UME, utilizzando in modo appropriato la politica fiscale...

Allora tu ti ricordi della scuola dell'obbligo, in cui ti hanno insegnato a risolvere le equazioni...

Posi il piccone, fai due conti col pallottoliere, e scopri che il suo discorso è corretto se l'Italia comincia a produrre ad un rimto diecimila volte superiore a quello attuale, e cinquantamila volte superiore rispetto a quello del dopoguerra diciamo.

Vai alle urne, e quando vedi il suo nome, anzichè mettere la crocetta di fianco, ci sputi sopra.

Ecco che le equazioni hanno impedito ad un pirla di essere eletto...

Purtroppo però, arriva l' intelligentone di turno, che si crede Montale, che reputa superflua la matematica nell'istruzione di base, annullando il voto del nostro amico minatore...
Ciao!
:birra:

andreaelmat
25-09-2004, 14.39.27
Ok ho letto tutte le vostre risposte. Inanzitutto grazie di avermi risposto! Allora diciamo che il Topic lo ho aperto in un momento di rabbia perchè era da un pomeriggio che facevo disequazioni e parabole senza uscirci. cmq trovo sensate e motivate tutte le vostre motivazioni!sono sicuro che la matematica come ogni altra scienza ha la sua importanza e forse ne ha molta di più di altre (visti i tempi) ma imputo il mio disagio di fronte alla materia dovuto soprattutto a come mi viene insegnata e presentata cioè voglio dire che se un mio professore mi avesse motivato il perchp devo studiare matematica come lo avete fatto voi forse non lo avrei mandato a cagare , ma loro sono soliti rispondere "perchè altrimenti ti metto 3" e è una risposta del cazzo!Cmq Grazie a tutti !

SnorriSturluson
25-09-2004, 15.26.39
ma imputo il mio disagio di fronte alla materia dovuto soprattutto a come mi viene insegnata e presentata cioè voglio dire che se un mio professore mi avesse motivato il perchp devo studiare matematica come lo avete fatto voi forse non lo avrei mandato a cagare , ma loro sono soliti rispondere "perchè altrimenti ti metto 3" e è una risposta del cazzo!Cmq Grazie a tutti !

Se guardi la pagina 4, io affermo la stessa cosa (per dire: "sono d'accordo con te")

andreaelmat
25-09-2004, 17.38.38
Originally posted by SnorriSturluson
Se guardi la pagina 4, io affermo la stessa cosa (per dire: "sono d'accordo con te")


Si si avevo visto, ma per non rispondere a tutti singolarmente ho fatto una risp generale ;)