PDA

Visualizza versione completa : Ditemi qualcosa..



ivanisevic
22-09-2004, 13.18.33
Ragazzi sono estremamente giù..sono stanco, mi è successa un'altra cosa all'univ che mi deprime troppo non so che fare..
Vorrei sapere cosa ne pensate voi..

La materia è diritto internazionale, mi interroga la Professoressa La Loggia, sorella del noto politico.
Comincia l'esame...mi fa domande piuttosto difficili e tutte relative alla parte speciale della materia, + complessa, ma anche di secondo piano.
Non va ne male ne benissimo...rispondo articolando bene concetti e linguaggio ma mi mancano alcune conoscenze tecniche specifiche (es. mi ha chiesto un certo art 15 che non ricordavo...ho cercato di arrangiarmi come potevo).
A un certo punto, dopo una mezzoretta abbondante...si blocca...mi dice "come devo fare?".
Io chiedo "per cosa??"
Lei comincia a dirmi cosa del tipo: "Gioia (Gioaaaa??? ma come mi chiama?????)...tu sei un ragazzo troppo intelligente..senti come parli, come afferri i concetti...se avessi perso un pò più di tempo sulla meteria potresti insegnarla ai tuoi colleghi.. Vedi che c'è gente che non sa nemmeno parlare bene in italiano..non mi sento di darti un voto medio, medio-basso."
Effettivamente la materia non l'ho fatta alla perfezione perchè d'estate si studia sempre con la testa la mare...ma ero preparato, e anche se mi avesse voluto mettere un voto sotto la media, credo che avrei accettato.
Le dico: "ma perchè che voto dovrebbe mettermi?"
Lei fa: "non è tanto per la media...sarebbe poco sotto la tua media, hai il 26...io ti darei un voto attorno al 24.... Il problema è che tu hai delle grandissime capacità...tu devi mirare in alto. Non mi capita spesso di trovarmi davanti a una persona sveglia come te, hai un intelligenza "vivissima" e una capacità espressiva invidiabile...tu non puoi prendere meno di 28! Perchè non ti riguardi la materia con calma e torni a dicembre per un bel 30! Non voglio metterti 24....è mortificante per le tue capacità".
Io ho un mezzo esaurimento nervoso, avevo BISOGNO di quella materia perchè mio ero fatto un programma di studi che necessitava la dessi a settembre, pena la revisione dei miei progetti.
Insisto: "Prof facciamo così, mi faccia un altra domanda, o kmque mi dia una valutazione, dopodichè sarò io a dirle se l'accetto o no".
Lei "ma tu non ti rendi conto dello spreco...blah blah blah.."

A un certo punto in mezzo a questa discussione (dirata 1/4 d'ora) interviene il prof titolare della cattedra:
"Insomma ma che succede qui?"
La prof: "Questo ragazzo è molto capace, ha delle grandi potenzialità, ma sta andando così così..."
Il prof: "E quindi? Lei cosa consiglia al ragazzo?"
La prof: "io gli consiglio di non accettare un voto medio-basso e di tornare a dicembre...senza che questo gli tolga altro tempo. Ha già studiato...ogni tanto da una ripassata e torna qui per prendere un bel voto!"
Il Prof: "hai sentito? devi tornare a dicembre. Arrivederci".

Sono distrutto stringo la mano alla prof che prosegue: "ti giuro che lo sto facendo per il tuo futuro..ti parlo da mamma non da prof, se eri "un altro" la materia te la facevo predere....poi mi ringrazierai..."



Ragazzi....io mi sento una merda.
Se mi avessero chiesto "vuoi 25 ora o 30 a dicembre?" io avrei detto 25 SUBITO! Chi mi garantisce poi che a dicembre prendo 30???
Poi...le ambizioni di una persona possono svilupparsi in varie direzioni, è possibilissimo che quelle potenzialità io voglia sfruttarle in altri campi o non voglia sfruttarle affatto....capisco il consiglio ma alla fine non sono problemi suoi!
Se io voglio indirizzare i miei sforzi anche ad altro, non ho forse tutto il diritto di prendere l'università in maniera "rilassata"...in modo che mi vada bene pure un 24??
Sono COSTRETTO a sfruttare queste bendette potenzialità??

Ora, che io mi metto a frutto poco è vero, lo so benissimo, sono pigro, rimando le cose, sono distratto...ma io devo essere valutato in base a ciò che produco, non in base a quello che potrei produrre!!

In parte ho apprezzato il discorso di quella prof, la sua sincerità e umanità...ma alla fine non so dire se l'ha scelta giusta l'ha fatta lei (scegliendo per me) o l'avrei fatta io. Lei dice che un giorno la ringrazierò...io so che ho ancora il peso di questa materia sulle spalle, che si va a sommare a quello di cui dovrò farmi carico per la prossima sessione...
Il punto è che proprio non riesco a darmi pace...

Vorrei un parere da voi...Come vi sentireste? che fareste? che avreste fatto al posto mio?

....che tristezza..sono stanco.:(

azanoth
22-09-2004, 13.24.59
fatti un esame di coscienza approfondito e fai quello che ritieni giusto per te.
il sistema scolastico con tutti i suoi metodi non è una novità ed è fatto com'è.
è te che devi interrogare con calma,per adesso magari,cerca solo di rilassarti e svagarti.:birra:

enzct
22-09-2004, 13.25.34
Originally posted by ivanisevic
In parte ho apprezzato il discorso di quella prof, la sua sincerità e umanità...

se è stata così umana perchè non provi a parlarci in privato?
cerchi di spiegarle la situazione del tuo piano di studi e le dici che tu avresti accettato per "tal motivo e tali cose"... le prometti che d'ora in poi t'impegnerai per le altre materie e cosine varie che fanno sempre effetto su una donna... e magari vedi se il voto che lei aveva pensato (quel 24 o 25) può mettertelo in libretto e amen...

azanoth
22-09-2004, 13.27.25
meglio che ti informi bene sul carattere della prof...sapete,qui da noi sono un "pò assittati n'pizzo"....

The_Elf
22-09-2004, 13.29.40
Originally posted by ivanisevic
"Gioia (Gioaaaa??? ma come mi chiama?????)...tu sei un ragazzo troppo intelligente..
Il problema è che tu hai delle grandissime capacità... La prof: "Questo ragazzo è molto capace, ha delle grandi potenzialità... Dai su, dopo quanto ha detto è palese che lei non capisce un cazzo! :metal:
:D
Scherzi a parte, hanno deciso che lo dovevi rifare.
Non ti avrebbe messo 24 nemmeno se ti fossi calato i pantaloni, per cui che ti avveleni il sangue a fare, rilassati e pensa ad altro, tanto la situazione non cambia nè sarebbe cambiata.

Vai giù di birra. :metal:

ivanisevic
22-09-2004, 13.31.13
Originally posted by enzct
se è stata così umana perchè non provi a parlarci in privato?
cerchi di spiegarle la situazione del tuo piano di studi e le dici che tu avresti accettato per "tal motivo e tali cose"... le prometti che d'ora in poi t'impegnerai per le altre materie e cosine varie che fanno sempre effetto su una donna... e magari vedi se il voto che lei aveva pensato (quel 24 o 25) può mettertelo in libretto e amen...

No....ormai non c'è niente da fare, è tutto verbalizzato in registri dell'università. Il libretto è una cosa che serve solo a me, ma non ha alcun valore effettivo.

Io ho provato a spiegarle...il punto è che lei ha voluto decidere per me...:(

BlackLinX
22-09-2004, 13.36.07
Si sono approfittati della tua stanchezza perchè in un momento di scarsa lucidità non potevi pensare se fosse meglio ottenre il voto subito oppure riprovare ...
Se questa storia ti allunga i tempi e ti porta più lontano dalla Laurea, ti servirà solo a far sì che nel futuro o NON metti esami a settembre (improponibile credo), oppure prendi tutto subito.

Inoltre la media del 26 non è una media che si rovina col 24 ma che nemmeno si migliora con un 30 ... per cui io avrei accettato ... ma bisognava ragionare un pelo con lucidità e secondo me non ti hanno permesso di farlo ... Vedrai che pensandoci su capirai se effettivamente è stata la soluzione migliore o meno per te! (valutando il tuo piano di studi e magari trovando altre soluzioni per decidere gli esami fa fare a venire) :)

destino
22-09-2004, 13.36.37
Originally posted by ivanisevic


Vorrei un parere da voi...Come vi sentireste? che fareste? che avreste fatto al posto mio?

....che tristezza..sono stanco.:(


devo dire ke la prof a mio avviso è stato di un bastardo ke nn ti dico perke veramente nn capisco sto suo atteggiamento da mamma...

Lei doveva solo dirti " Lo vuole 24? io le consiglio di tornare a dicembre per un bel 30" e a quel punto tu avresti accettato 24 e saluti a tutti...

mi dispiace cmq...

ma tu hai insistito per il voto? :doubt:

djnat
22-09-2004, 13.38.22
Mio personalissimo parere: la prof in questione è un'idiota. Io penso che lo studente sia arbitro almeno delle proprie decisioni, visto che i voti li decidono loro. Quindi se tu volevi il voto (che meritavi) subito, non doveva nessuno romperti le palle con discorsi di questo genere.

Mi sono trovato di fronte ad una situazione simile quando ho fatto analisi 2, e dal momento che volevo subito il voto, nonostante l'insistenza del prof (ma hai avuto un voto molto più alto in Analisi 1! Torna a rifarlo al prossimo appello - che era 4 mesi dopo ziocan), mi sono preso il mio bravo 19 dicendo anche qualcosa tipo "A professò, le capacità di un uomo si vedono durante la vita, non in una singola circostanza: intanto vado avanti".

Insomma, in sintesi non avevo nessuna intenzione di rifare quell'esame - fottecazzi del risultato, ero già felice di averlo superato. Bloccarsi per situazioni del genere, imho, a meno che veramente non si cerchi da se stessi sempre la perfezione assoluta ed il massimo possibile anche a costo di sofferenze e sacrifici indicibili, è inutile.

mVm
22-09-2004, 13.43.52
Originally posted by ivanisevic
cut

Stai ripassando, o cosa?! :ihih:

enzct
22-09-2004, 13.45.02
Originally posted by ivanisevic
Io ho provato a spiegarle...il punto è che lei ha voluto decidere per me...:(


conosco i "soggetti"... ci lavoro tutta la giornata con loro :bah:

ma quand'è il prox appello?

ivanisevic
22-09-2004, 13.45.57
Grazie per la comprensione ragazzi...
Mi piacerebbe poter seguire il consiglio di The_Elf, ma purtoppo ho un altra materia molto pesante fra 4 giorni.
E' che mi sento un pò a pezzi, rimettermi a studiare subito mi fa sentire sottoterra.

ivanisevic
22-09-2004, 13.48.28
Originally posted by enzct
conosco i "soggetti"... ci lavoro tutta la giornata con loro :bah:

ma quand'è il prox appello?

A dicembre.
Avevo in programma di dare diritto dell'unione europea e organizzazione internazionale.
Sarebbero con la stessa prof....mi chedo se è un vantaggio o no..
Certo dare tutto a dicembre sarebbe bello, sono tutte materie simili e se la prof è stata sincera dovrebbe essere anche coerente.
Solo che non ho la garanzia che sarò esaminato da lei..

Gi01
22-09-2004, 13.50.24
Purtroppo storie del genere sono comunissime.
Personalmente mi furono "vietati" vari 24-25 e persino un 27, caso storico di cui a distanza di 6 anni si parla ancora in Facoltà (e siamo 15000).
C'è da dire che divennero tutti 30 ;)
Personalmente, inutile piangere di fronte a casi del genere: prenditi la situazione per quello che è, il 30 a Dicembre è comunque probabile.
E poi:
- Alzare la media non fa male; non so che facoltà fai, ma in alcune il 110 non è un optional, ma un must
- Avere stima da un assistente è una cosa che, gira e rigira, può tornare utile. Il mondo è piccolo
- non devi comunque studiare molto
- stai certo che il mondo dell'università è meglio di quello del lavoro. Se ci resti un pò, vivila bene!

Giulio

ivanisevic
22-09-2004, 14.01.30
Originally posted by Gi01
- non so che facoltà fai, ma in alcune il 110 non è un optional, ma un must
- Avere stima da un assistente è una cosa che, gira e rigira, può tornare utile. Il mondo è piccolo
- non devi comunque studiare molto
- stai certo che il mondo dell'università è meglio di quello del lavoro. Se ci resti un pò, vivila bene!

Giulio

- Giurisprudenza

- E' titolare di cattedra di materie che farò a dicembre (simili a questa) : organizzazione internazionale e diritto dell'UE.
Me le do tutte insieme e speriamo di fare un botto!

- insomma....

- si...ma ho sempre disprezzato o kmque guardato male chi si trascina all'univ cullandosi per la situzione favorevole: sono kmque campato dai miei. Io vorreri rendermi indipente il prima possibile...non mi va di trascinarmi..

Gi01
22-09-2004, 14.04.12
Quello che dici è sacrosanto.
Ti invitavo solo a trovare i lati positivi. Io mi sono laureato molto presto, i miei amici sono quasi tutti ancora universitari e c'è una differenza di "vita" paurosa. Molto più comoda. Sebbene, naturalmente, preferisca la mia autonomia, i miei stipendi, i cazzi miei di varia natura... semplicemente non stressarti se starai un mese in più in facoltà. Poi se è per un 110 stai certo che i tuoi apprezzeranno ;)

enzct
22-09-2004, 14.16.17
Originally posted by ivanisevic
- E' titolare di cattedra di materie che farò a dicembre (simili a questa) : organizzazione internazionale e diritto dell'UE.
Me le do tutte insieme e speriamo di fare un botto!



la vuoi la raccomandazione ivanuzzo? :sagace:

hackboyz
22-09-2004, 14.17.01
Mi spiace per te.

Anch'io sono dell'idea che è meglio spicciarsi ed avere comunque una media buona e non eccelsa piuttosto che metterci uno o due anni in più e avere tutti trenta (poi se uno riesce a prendere sempre 30 e a spicciarsi è un altro discorso).

Oltreututto da me ci sono pochi appelli e spesso ti fanno fare il salto, senza contare che sono tra loro molto distanziati. Inoltre tra propedeucità e vari scazzi si rischia di perdere un anno come niente.

Beh rimmetiti su Ivan e pensa che sei comunque verso la fine (della laurea triennale quantomeno, penso che tu voglia fare anche la specialistica no!? :asd: ) ;)

Kiara
22-09-2004, 14.48.05
io a internazionale ho preso 27.ahahahah.:|






:dentone:

djnat
22-09-2004, 14.50.57
Stronzissima. :roll3: :roll3: :roll3:

Gi01
22-09-2004, 14.52.24
Originally posted by Kiara
io a internazionale ho preso 27.ahahahah.:|


Kiara tu sei una pheega esagerata. Lui è Lamerisevic. Devi confrontare tra loro cose sullo stesso piano, sennò si suicida...

:batardissimo:

Strasbuli
22-09-2004, 15.06.13
Originally posted by Kiara
io a internazionale ho preso 27.ahahahah.:|






:dentone: Che vipera! :roll3:

EyeSky
22-09-2004, 15.07.36
Originally posted by ivanisevic
CUT
Sei un coglione: :D (simpaticamente parlando)

Quando quello ha chiesto alla prof che consigliava tu lo dovevi uccidere all'istante.
"Si tratta di un consiglio-, avresti dovuto dire articolando bene in italiano (non come scrivo io ;) )- e quindi sono libero di seguirlo oppure no. Ebbene, la mia decisione è di non seguire il vostro consiglio. Mi prendo il 24 e me ne vado. Ecco il libretto.
:cool:








Io ai miei bei tempi avevo liquidato una simil proposta con un:"interessante (ci sarebbe stato bene anche un interessantissimo, ma ancora non avevo visto il Grande Lebowsky) :D.. e poi avevo ammollato il libretto sotto al naso del prof. ovviamente con un gran sorriso di circostanza.
:asd:

kakikoio
22-09-2004, 15.30.02
Violenta il suo cane e investi lei....ops....Era il contrario? :asd:

Bertith
22-09-2004, 16.49.13
Originally posted by Kiara
io a internazionale ho preso 27.ahahahah.:|

:dentone:

da 1 a 10 quanto sei bastarda dentro? + infinito?

povero lamerisevic.....:asd:

Khorne
22-09-2004, 16.55.17
Originally posted by enzct
la vuoi la raccomandazione ivanuzzo? :sagace:

:sagace:




@ivanisevic: rotfl ma tutte a te toccano, ma che università fai, quella della città di The Sims? :roll3:

@gi01: alcune delle tue conoscenze, d'altra parte, lavorano già da millemila anni :asd:


Scherzi a parte: mi pare una cagata, erano cavoli tuoi se accettare o no. Ha fatto bene? Ha fatto male? Boh. Però se volevi 24 dovevi poterlo prendere, imho.

Gi01
22-09-2004, 16.59.37
Originally posted by Khorne

@gi01: alcune delle tue conoscenze, d'altra parte, lavorano già da millemila anni :asd:

Scusa l'OT, ma, a causa del gran rincoglionimento, questa non l'ho capita...
:dentone:
/me imbecille ;)