PDA

Visualizza versione completa : Urbani?



gamato
08-09-2004, 11.41.54
Scusate ragazzi, sono stato un pò assente dalla rete ultimamente, volevo sapere a che punto siamo con la legge urbani?
E' stata confermata, modificata o cosa?
Quali sono i punti salienti (in pratica cosa si rischia a scaricare:devil: )?

Ciao e grazie

Haplo61
08-09-2004, 11.44.30
Originally posted by gamato
Scusate ragazzi, sono stato un pò assente dalla rete ultimamente, volevo sapere a che punto siamo con la legge urbani?
E' stata confermata, modificata o cosa?
Quali sono i punti salienti (in pratica cosa si rischia a scaricare:devil: )?

Ciao e grazie Nn so se posso, ma qui c'è un link fresco fresco (mod, posso, vero? :look: , se no, mi scuso e deletate il post, tnx)

QUI (http://punto-informatico.it/p.asp?i=49495)

follettomalefico
08-09-2004, 12.31.49
Puoi cosa? Postare un link? :doubt:




Cmq si, l'articolo è buono, leggilo ;)

ding
08-09-2004, 12.34.20
in pratica se non guadagno non rischio niente? figo... ma in fondo chiunque guadagna... non spendendo soldi per comprare... come disse una volta qualcuno, un soldo risparmiato è un soldo guadagnato... no? :look:


spero di no :asd:

..Omega.Rav..
08-09-2004, 12.42.05
Originally posted by ding
in pratica se non guadagno non rischio niente?

ti piacerebbe eh?
prova a leggere questi, sono moolto interessanti


http://www.istitutocolli.org/wiki/RelazioneDecretoUrbani

http://www.dirittodautore.it/quaderni.asp?mode=3&IDQ=70

http://www.interlex.it/copyright/pnuti7.htm

e qui il testo legge completo
http://www.interlex.it/copyright/4833a.htm

azanoth
08-09-2004, 12.43.16
Originally posted by ding
in pratica se non guadagno non rischio niente? figo... ma in fondo chiunque guadagna... non spendendo soldi per comprare... come disse una volta qualcuno, un soldo risparmiato è un soldo guadagnato... no? :look:


spero di no :asd:

No.
quella è roba mia,me la sono guadagnata con lavoro (leggi contrattazioni) tempo e amore...mettiamo i Pink Floyd ad esempio:sai quante volte ho comprato la discografia e in quanti formati?diciamo che l'optimum sarebbe Waters che mi portasse un paio di bootlegs a casa...e dove la mettiamo la "disponibilità"?!certo,ora c'è la vendita sul web.ma ai miei tempi,era un'impresa trovare importazioni,figurati quando hanno deciso di rendere illegali i bootlegs...quelli non solo ti rapinano (i managers intendo),ma non ti danno neanche facile spazio per coltivarti la passione....
vadano a caghèr,và...
mo mi sparo Phish a warp 11:D
:birra:

zappeo
08-09-2004, 13.45.25
Originally posted by ..Omega.Rav..
ti piacerebbe eh?

[cut]

e qui il testo legge completo
http://www.interlex.it/copyright/4833a.htm

beh, questo è quello che verrà modificato no? nel link postato da haplo il discorso è diverso:

Le modifiche in arrivo, o almeno così ora si spera, riguarderanno il famigerato bollino sulle opere diffuse in rete, la quota di denari previsti per le casse SIAE e, soprattutto, le pene per chi utilizza i sistemi di sharing. Per quest'ultimo punto Stanca ha assicurato che intende far sì che a pagare le conseguenze di attività di questo tipo sia solo chi lo fa a fini di lucro.

zAp:birra:

gamato
08-09-2004, 14.17.12
Quindi, in attesa di queste famigerate modifiche (se mai arriveranno), è pericoloso scaricare sia in p2p sia con programmi tipo mirc, giusto?
E come farebbero a beccarti, tramite segnalazione del server su quello che scarichi, o ti devono proprio trovare "la roba" :evil: nell'hard disk?

gamato
08-09-2004, 14.19.51
E come mai i canali italiani di mirc sono ancora pieni di utenti come al solito?

Haplo61
08-09-2004, 14.28.38
Originally posted by gamato
Quindi, in attesa di queste famigerate modifiche (se mai arriveranno), è pericoloso scaricare sia in p2p sia con programmi tipo mirc, giusto?
E come farebbero a beccarti, tramite segnalazione del server su quello che scarichi, o ti devono proprio trovare "la roba" :evil: nell'hard disk? Ti sgamano in un lampo: basta leggere il tuo IP (che è necessario indicare se si fa P2P), e, tramite il provider (rintracciabile sempre tramite l'IP) leggere il tuo nominativo.
Se ben ricordo, i providers debbono, per legge, tenere un log (mi sembra per cinque mesi... O erano 5 anni? Boh)

:birra:

azanoth
08-09-2004, 14.29.30
Originally posted by gamato
E come mai i canali italiani di mirc sono ancora pieni di utenti come al solito?

perchè per fortuna,la gente crede nella libertà e tende a non calare le corna....

Haplo61
08-09-2004, 14.35.57
Originally posted by gamato
Quindi, in attesa di queste famigerate modifiche (se mai arriveranno), è pericoloso scaricare sia in p2p sia con programmi tipo mirc, giusto?
E come farebbero a beccarti, tramite segnalazione del server su quello che scarichi, o ti devono proprio trovare "la roba" :evil: nell'hard disk? Dimenticavo: collegati qui (http://www.elfqrin.com/binfo.shtml) , poi mi sai dire :D :dentone:

debbbole
08-09-2004, 15.08.48
Originally posted by Haplo61
Ti sgamano in un lampo: basta leggere il tuo IP (che è necessario indicare se si fa P2P), e, tramite il provider (rintracciabile sempre tramite l'IP) leggere il tuo nominativo.
Se ben ricordo, i providers debbono, per legge, tenere un log (mi sembra per cinque mesi... O erano 5 anni? Boh)

:birra:


e come fanno a dimostrare che il pacchetto che hai appena ricevuto fa parte, assieme ad altri 35 milioni di pacchetti identici, di un archivio zippato di mp3 di Britney Spears? ;) Non è così facile, altrimenti la legge sarebbe stata praticabile... ;)

debbbole
08-09-2004, 15.12.25
Originally posted by Haplo61
Dimenticavo: collegati qui (http://www.elfqrin.com/binfo.shtml) , poi mi sai dire :D :dentone:

se posso permettermi un parere tecnico, una pagina come questa appartiene al web di 10 anni fa: ormai il 90% di quei dati sono ricavabili in ogni momento senza artifici, chi naviga coscientemente lo sa, e oltre tutto basta qualche piccola accortezza e un buon terzo di quelle voci risultano "undefined" :D spero davvero che una paginetta come quella non vi impressioni, perchè si può fare molto di peggio sfruttando un bugghetto di qui e uno di la... :D

Haplo61
08-09-2004, 15.13.36
Originally posted by debbbole
e come fanno a dimostrare che il pacchetto che hai appena ricevuto fa parte, assieme ad altri 35 milioni di pacchetti identici, di un archivio zippato di mp3 di Britney Spears? ;) Non è così facile, altrimenti la legge sarebbe stata praticabile... ;) 1) Se io fossi della polizia postale, installerei un p2p a casa mia e ti vedrei direttamente il contenuto dell'HD...
2) Tramite la parabola che ho a casa scarico passivamente vari GByte di dati al giorno (per la quasi totalità skifezze...) ... Se lo faccio io con le mie misere finanze, che problemi vuoi che abbia la polizia a creare un centro di ascolto passivo? :birra:

Haplo61
08-09-2004, 15.15.02
Originally posted by debbbole
se posso permettermi un parere tecnico, una pagina come questa appartiene al web di 10 anni fa: ormai il 90% di quei dati sono ricavabili in ogni momento senza artifici, chi naviga coscientemente lo sa, e oltre tutto basta qualche piccola accortezza e un buon terzo di quelle voci risultano "undefined" :D spero davvero che una paginetta come quella non vi impressioni, perchè si può fare molto di peggio sfruttando un bugghetto di qui e uno di la... :D Concordo :birra:
Ma come esempio, seppur limitato, mi pare tuttavia calzante :angel2:
Poi, come giustamente dici tu, si può fare moooooolto peggio :devil:

debbbole
08-09-2004, 15.28.57
Originally posted by Haplo61
1) Se io fossi della polizia postale, installerei un p2p a casa mia e ti vedrei direttamente il contenuto dell'HD...
2) Tramite la parabola che ho a casa scarico passivamente vari GByte di dati al giorno (per la quasi totalità skifezze...) ... Se lo faccio io con le mie misere finanze, che problemi vuoi che abbia la polizia a creare un centro di ascolto passivo? :birra:

e tu lo sai con quanti utenti scambi pacchetti per scaricare un singolo file? anche solo se navighi mentre scarichi e il tutto avvenisse dialogando con un solo computer, la cosa diverrebbe immediatamente improponibile, figuriamoci coi moderni P2P che criptano i pacchetti, impediscono l'accesso dall'esterno al filesystem, scambiano con centinaia di utenti, e strutturalmente non scambiano mai in maniera diretta da PC a PC (questa cosa è struttrale del protocollo di comunicazione)...
mettiamola così: se conosci lo stack TCP/IP non esisterebbe questa discussione, se invece non lo conosci allora sappi che la cosa è (molto) teoricamente possibile, ma praticamente i provider sono insorti non a caso... ;)

Per il discorso "dati pubblici mentre si naviga": qualunque cosa si possa ricavare, o viola la privacy o è inutile. Anche tramite bug dei browser (vabbè, in realtà DEL browser :rolleyes: ), quando uno naviga non è che lasci chissà quali tracce. Un conto è la raccolta dati per fare dossier e analisi di mercato, un altro la raccolta di prove per un processo... ;)

fek_
08-09-2004, 15.42.03
Originally posted by azanoth
perchè per fortuna,la gente crede nella libertà e tende a non calare le corna....

Se la gente crede nella liberta' di rubare il lavoro altrui siamo messi bene.

Per favore, puoi venirmi a pulire il giardino? Ovviamente non ti pago, perche' io credo nella liberta' di avere il mio giardino pulito senza spendere nulla e senza fare fatica.

Haplo61
08-09-2004, 15.53.41
Originally posted by fek_
Se la gente crede nella liberta' di rubare il lavoro altrui siamo messi bene.

Per favore, puoi venirmi a pulire il giardino? Ovviamente non ti pago, perche' io credo nella liberta' di avere il mio giardino pulito senza spendere nulla e senza fare fatica. A volte hai delle idee che ti farei rimangiare con del tabasco, ma stavolta ti quoto :birra:

Haplo61
08-09-2004, 15.55.52
Originally posted by debbbole
e tu lo sai con quanti utenti scambi pacchetti per scaricare un singolo file? anche solo se navighi mentre scarichi e il tutto avvenisse dialogando con un solo computer, la cosa diverrebbe immediatamente improponibile, figuriamoci coi moderni P2P che criptano i pacchetti, impediscono l'accesso dall'esterno al filesystem, scambiano con centinaia di utenti, e strutturalmente non scambiano mai in maniera diretta da PC a PC (questa cosa è struttrale del protocollo di comunicazione)...
mettiamola così: se conosci lo stack TCP/IP non esisterebbe questa discussione, se invece non lo conosci allora sappi che la cosa è (molto) teoricamente possibile, ma praticamente i provider sono insorti non a caso... ;)

Per il discorso "dati pubblici mentre si naviga": qualunque cosa si possa ricavare, o viola la privacy o è inutile. Anche tramite bug dei browser (vabbè, in realtà DEL browser :rolleyes: ), quando uno naviga non è che lasci chissà quali tracce. Un conto è la raccolta dati per fare dossier e analisi di mercato, un altro la raccolta di prove per un processo... ;) Ok, difficile? Può essere, ma nn impossibile :birra:

PS: Nn dirlo a nessuno, ma lavoro in una softwarehouse e, tra una contabilizzazione e l'altra, passo di qua :notooth:

fek_
08-09-2004, 16.01.44
Originally posted by Haplo61
A volte hai delle idee che ti farei rimangiare con del tabasco, ma stavolta ti quoto :birra:

Io non ho idee. Io espongo fatti.

SuperGrem
08-09-2004, 16.09.40
Originally posted by fek_
Se la gente crede nella liberta' di rubare il lavoro altrui siamo messi bene.

Per favore, puoi venirmi a pulire il giardino? Ovviamente non ti pago, perche' io credo nella liberta' di avere il mio giardino pulito senza spendere nulla e senza fare fatica.

Capisco il tuo punto di vista, ma se il prodotto vuoi farlo pagare troppo, allora è normale che il mercato cerchi altre vie di sfogo.
Vedi come è stato facile per FX Interactive produrre un gioco come Sacred, con tanto di supporto online gratuito e prossima espansione, altrettanto gratuita, manuale a colori e mappa, e venderlo a soli 20 euro. Non mi pare siano andati in fallimento. Perchè allora dovremmo pagare 50 o 60 euro ad un'altro produttore quando abbiamo di fronte agli occhi il lampante esempio che certe cose possono costare di meno?
Ti ricorda qualcosa Cidiverte? :)

Vogliamo combattere davvero la pirateria? Bene: riduciamo i prezzi.

Haplo61
08-09-2004, 16.14.11
Originally posted by SuperGrem
Capisco il tuo punto di vista, ma se il prodotto vuoi farlo pagare troppo, allora è normale che il mercato cerchi altre vie di sfogo.
Vedi come è stato facile per FX Interactive produrre un gioco come Sacred, con tanto di supporto online gratuito e prossima espansione, altrettanto gratuita, manuale a colori e mappa, e venderlo a soli 20 euro. Non mi pare siano andati in fallimento. Perchè allora dovremmo pagare 50 o 60 euro ad un'altro produttore quando abbiamo di fronte agli occhi il lampante esempio che certe cose possono costare di meno?
Ti ricorda qualcosa Cidiverte? :)

Vogliamo combattere davvero la pirateria? Bene: riduciamo i prezzi. Sì, ma se ti piace una Ferrari e la reputi troppo cara, cosa fai, la rubi? :dentone:

ding
08-09-2004, 16.18.21
non compro la ferrari da 500 milioni ma compro una punto da 10... solo che anche quando la punto costa 500 milioni... :rolleyes:

fek_
08-09-2004, 16.34.35
Originally posted by SuperGrem
Capisco il tuo punto di vista, ma se il prodotto vuoi farlo pagare troppo, allora è normale che il mercato cerchi altre vie di sfogo.
Vedi come è stato facile per FX Interactive produrre un gioco come Sacred, con tanto di supporto online gratuito e prossima espansione, altrettanto gratuita, manuale a colori e mappa, e venderlo a soli 20 euro. Non mi pare siano andati in fallimento. Perchè allora dovremmo pagare 50 o 60 euro ad un'altro produttore quando abbiamo di fronte agli occhi il lampante esempio che certe cose possono costare di meno?
Ti ricorda qualcosa Cidiverte? :)

Vogliamo combattere davvero la pirateria? Bene: riduciamo i prezzi.

Su un numero di quest'anno di MCV c'era un articolo che riguarda proprio il discorso "ridurre i prezzi per combattere la pirateria".

Bene, l'articolo ha analizzato tutti i titoli budget (titoli venduti a prezzo ribassato) sul mercato e la conclusione era allarmante: nessuno (o forse un paio, ora non ricordo con precisione, ma posso andare a cercare quel numero di MCV) ha coperto i costi di sviluppo. In conclusione, l'aumento delle vendite dovuto all'abbassamento del prezzo non ha coperto i costi di sviluppo. In altre parole ha dimostrato che la pirateria non e' in forte correlazione col prezzo. La tua idea di ridurre il prezzo non combatte la pirateria, ma uccide la produzione.

Detto questo, sai quanto costa sviluppare un videogioco? Da 3 a 5 milioni di sterline di media.

E comunque il prezzo alto non giustifica l'appropriamento del lavoro altrui senza corrisponderne il prezzo: se tu giudichi il prezzo troppo alto, non acquisti il bene.

azanoth
08-09-2004, 16.52.34
Originally posted by fek_


E comunque il prezzo alto non giustifica l'appropriamento del lavoro altrui senza corrisponderne il prezzo: se tu giudichi il prezzo troppo alto, non acquisti il bene.

buon per te che te lo puoi permettere...ma visto che parliamo di beni culturali aggravati da una tassa da beni di lusso, io non fotto nessuno: prendo quel che è mio.
chi rende talmente indisponibile la cultura ai molti,è il vero criminale.

Haplo61
08-09-2004, 16.59.41
Originally posted by azanoth
buon per te che te lo puoi permettere...ma visto che parliamo di beni culturali aggravati da una tassa da beni di lusso, io non fotto nessuno: prendo quel che è mio.
chi rende talmente indisponibile la cultura ai molti,è il vero criminale. Un disco di vasco rossi cultura? O un CD di Diablo? :eek2:
Ragazzo, hai le idee un pelino confuse...
I libri - hai presente quegli strani parallelepipedi con in mezzo quelle strane cose che si chiamano fogli? - ecco, QUELLI sono la cultura, nn canzonette o giochini. :D

fek_
08-09-2004, 17.00.46
Originally posted by azanoth
buon per te che te lo puoi permettere...ma visto che parliamo di beni culturali aggravati da una tassa da beni di lusso, io non fotto nessuno: prendo quel che è mio.
chi rende talmente indisponibile la cultura ai molti,è il vero criminale.

Giocare con i videogiochi non e' un diritto inalienabile dell'uomo sancito dall'ONU: se non te lo puoi permettere, non lo acquisti.

Il mio lavoro non e' tuo, appropriandotene tu lo rubi, altrimenti anch'io avrei il diritto di usufruire a gratis del tuo lavoro, ma qualcosa mi dice che tu non verrai a pulirmi il giardino gratuitamente. Perche'?

azanoth
08-09-2004, 17.11.42
Originally posted by fek_
Giocare con i videogiochi non e' un diritto inalienabile dell'uomo sancito dall'ONU: se non te lo puoi permettere, non lo acquisti.

Il mio lavoro non e' tuo, appropriandotene tu lo rubi, altrimenti anch'io avrei il diritto di usufruire a gratis del tuo lavoro, ma qualcosa mi dice che tu non verrai a pulirmi il giardino gratuitamente. Perche'?

perchè è più sano e sbrigativo se vengo a ripulirti casa da cima a fondo...e non nel senso dello sporco da lavare:D

il paragone è improprio: Springsteen ha dichiarato che la cosa non gli sposta proprio nulla....il fatto è,che c'è una catena di gente assolutamente INUTILE che fà da tramite tra il musicista,l'autore e il compratore...e tu non vuoi pagare uno che non fà un katz e te lo guarda e basta il giardino,vero?!:doubt:

azanoth
08-09-2004, 17.13.56
Originally posted by Haplo61
Un disco di vasco rossi cultura?

cioè,il primo esempio di musica che ti viene in mente è vasco?!
ma sei del '61 sul serio!?:asd:

fek_
08-09-2004, 17.14.36
Originally posted by azanoth
perchè è più sano e sbrigativo se vengo a ripulirti casa da cima a fondo...e non nel senso dello sporco da lavare:D

il paragone è improprio: Springsteen ha dichiarato che la cosa non gli sposta proprio nulla....il fatto è,che c'è una catena di gente assolutamente INUTILE che fà da tramite tra il musicista,l'autore e il compratore...e tu non vuoi pagare uno che non fà un katz e te lo guarda e basta il giardino,vero?!:doubt:

Non so nulla di come venga prodotta la musica e infatti non ne parlo.

Parlo di videogiochi, se tu scaricherai BW2, usufruirai del mio lavoro senza avermi corrisposto nulla, quindi io ho il diritto di usufruire del tuo senza corrisponderti nulla. Perche' a te non va di lavorare gratis per me ma pretendi che io lo faccia per te?

azanoth
08-09-2004, 17.22.32
Originally posted by fek_
Non so nulla di come venga prodotta la musica e infatti non ne parlo.

Parlo di videogiochi, se tu scaricherai BW2, usufruirai del mio lavoro senza avermi corrisposto nulla, quindi io ho il diritto di usufruire del tuo senza corrisponderti nulla. Perche' a te non va di lavorare gratis per me ma pretendi che io lo faccia per te?

cazzo,ma ti si è incantato il disco!?ti ho risposto: ci sono discrepanze tra la catena produttiva e il pubblico basate sull'iniquità dei prezzi...il web,lo stesso mezzo che volevano strumentalizzare pesantemente,nella sua poliedricità li ha,giustamente,,inculati e ora non sanno più come mantenere un certo fatturato da ladri che,beninteso,continuano a mantenere che è una bellezza.

p.s. non lo vorrei uno come te alle dipendenze: troppo rompicoglioni:birra:

ding
08-09-2004, 17.27.22
Originally posted by fek_

E comunque il prezzo alto non giustifica l'appropriamento del lavoro altrui senza corrisponderne il prezzo: se tu giudichi il prezzo troppo alto, non acquisti il bene. ok, e il fatto che io non lo compri e non lo scarichi neppure a loro che vantaggi da? :mumble... io a volte mi son scaricato giochi completi perché non trovavo demo o beta o che altro per poi rendermi conto che il gioco valeva, per poi comprarlo appena trovato o altro... esempio vecchio: ghost recon.. qualcuno conosce? io ho avuto tra le mani la beta prima che uscisse (e dico tanto tanto tempo fa... e almeno 4 mesi prima della release del gioco)... uguale identico all'originale, praticamente... ci avrei anche potuto giocare online... appena uscito l'ho comprato...

cioé, sinceramente... ok, è illegale (ovvio), ma se io mi scarico un gioco invece che NON comprarlo, a loro, porta qualche svantaggio? magari poi per un cazzo o per un altro lo compro (vedi per giocare su internet, per le patch senza stare ogni volta a cercare crack, per le espansioni)... se invece manco lo scarico dopo un po' me lo dimentico e chi s'è visto s'è visto...
cioè: non è come rubare un gioiello o dei soldi... queste sono informazioni duplicabili, e non pezzi unici... se io mi copio un gioco a loro non do spesa... certo, non do guadagno, ma nemmeno spesa extra.. e se invece non lo copio\scarico ma nemmeno compro il risultato è uguale... ci perdono qualcosa se io non lo compro ma lo scarico (ripeto la domanda, si :D )

ora andiamo a comprare dei beni di prima necessità, che stasera sennò si salta la cena :D

fek_
08-09-2004, 17.31.45
Originally posted by azanoth
cazzo,ma ti si è incantato il disco!?ti ho risposto: ci sono discrepanze tra la catena produttiva e il pubblico basate sull'iniquità dei prezzi...il web,lo stesso mezzo che volevano strumentalizzare pesantemente,nella sua poliedricità li ha,giustamente,,inculati e ora non sanno più come mantenere un certo fatturato da ladri che,beninteso,continuano a mantenere che è una bellezza.


bla bla bla... Continui a non rispondermi e sviare la domanda. Ho capito, tu rivendichi la liberta' di rubare il lavoro altrui, ma tu non vuoi lavorare gratis per nessuno. Tipico.



p.s. non lo vorrei uno come te alle dipendenze: troppo rompicoglioni:birra:

Io non ti ho mai insultato. Se sei gia' passato alle offese personali probabilmente non hai altri argomenti.

azanoth
08-09-2004, 17.33.18
Originally posted by fek_
bla bla bla... Continui a non rispondermi e sviare la domanda. Ho capito, tu rivendichi la liberta' di rubare il lavoro altrui, ma tu non vuoi lavorare gratis per nessuno. Tipico.



Io non ti ho mai insultato. Se sei gia' passato alle offese personali probabilmente non hai altri argomenti.

gli argomenti ce l'ho...tragicamente,tu sei de coccio e il tempo è denaro.
:birra:

Haplo61
08-09-2004, 17.37.02
Originally posted by azanoth
cioè,il primo esempio di musica che ti viene in mente è vasco?!
ma sei del '61 sul serio!?:asd: Ho parlato di vasco perchè nn mi piace... Se mi fosse piaciuto nn lo avrei denigrato così.
Cmq, de gustibus... :D

fek_
08-09-2004, 17.38.03
Originally posted by ding
ok, e il fatto che io non lo compri e non lo scarichi neppure a loro che vantaggi da? :mumble... io a volte mi son scaricato giochi completi perché non trovavo demo o beta o che altro per poi rendermi conto che il gioco valeva, per poi comprarlo appena trovato o altro... esempio vecchio: ghost recon.. qualcuno conosce? io ho avuto tra le mani la beta prima che uscisse (e dico tanto tanto tempo fa... e almeno 4 mesi prima della release del gioco)... uguale identico all'originale, praticamente... ci avrei anche potuto giocare online... appena uscito l'ho comprato...

La mancanza di demo in alcuni giochi e' sicuramente un problema, lo posso capire.
E trovo un comportamento onestessimo da parte tua aver comprato Ghost Recon comunque originale :)



cioé, sinceramente... ok, è illegale (ovvio), ma se io mi scarico un gioco invece che NON comprarlo, a loro, porta qualche svantaggio?

E' illegale :D

Il principio e' che se si usufruisce di un bene, si corrisponde il valore del lavoro in quel bene.

fek_
08-09-2004, 17.38.35
Originally posted by azanoth
gli argomenti ce l'ho...tragicamente,tu sei de coccio e il tempo è denaro.
:birra:

Se li avessi non continueresti a insultarmi.

Satana.
08-09-2004, 17.41.48
BW1 l'ho comprato e mi ha fatto schifo. Probabilmente se lo scaricavo gratis mi sarebbe piaciuto di più. :ihih:

A parte gli scherzi, è concettualmente sbagliato non pagare per un bene come lo è un videogioco. Non tanto per motivi etici o altre fesserie simili, ma più che altro xchè se tutti facessero così il meccanismo si infrangerebbe.
Appurato che è un fenomeno che esiste, sta alle software house o più in generale al meccanismo produttivo/distributivo, venire incontro a queste nuove esigenze d mercato.

azanoth
08-09-2004, 17.43.54
Originally posted by fek_
Se li avessi non continueresti a insultarmi.

senti
se leggi le mie repliche gli argomenti sono riportati...se poi fai l'agitatore,non è aria:birra:

fek_
08-09-2004, 17.47.08
Originally posted by azanoth
senti
se leggi le mie repliche gli argomenti sono riportati...se poi fai l'agitatore,non è aria:birra:

A me risulta che tu stai insultando il tuo interlocutore e ti stai anche agitando :)

azanoth
08-09-2004, 18.02.52
Originally posted by fek_
A me risulta che tu stai insultando il tuo interlocutore e ti stai anche agitando :)
"Rompicoglioni" è stato perfino stralciato dai reati come offesa a pubblico ufficiale,in quanto significa "stai urtando la mia suscettibilità" e non è una offesa diretta .Cmq scusami se ho urtato la tua di suscettibilità...;)

follettomalefico
08-09-2004, 18.05.48
Originally posted by Haplo61
Ti sgamano in un lampo: basta leggere il tuo IP (che è necessario indicare se si fa P2P), e, tramite il provider (rintracciabile sempre tramite l'IP) leggere il tuo nominativo.
Se ben ricordo, i providers debbono, per legge, tenere un log (mi sembra per cinque mesi... O erano 5 anni? Boh)

:birra: "In un lampo" è una dicitura ESTREMAMENTE semplicistica, spero te ne renda conto. La situazione è molto più complicata ed egualmente risalire alla persona dal suo IP non è impresa da niente.

I tentativi di forzare il mantenimento dei log per periodi prolungati di tempo sono stati tutti seguiti da una insurrezione totale dei provider: 5 anni è pura follia.



Originally posted by Haplo61
Dimenticavo: collegati qui (http://www.elfqrin.com/binfo.shtml) , poi mi sai dire :D :dentone: Posso farti notare che tutti quei dati sono visualizzati CLIENT SIDE e quindi tutta quella roba non è possibile che la ottenga proprio *nessuno*? :)

Peraltro, la soluzione sucessiva che hai proposto è già stata ampiamente invalidata: un elenco di NOMI non ha valore legale, in quanto potrebbero essere *qualunque cosa* tenuta sotto altro nome. ;)



Originally posted by SuperGrem
Capisco il tuo punto di vista, ma se il prodotto vuoi farlo pagare troppo, allora è normale che il mercato cerchi altre vie di sfogo.
Vedi come è stato facile per FX Interactive produrre un gioco come Sacred, con tanto di supporto online gratuito e prossima espansione, altrettanto gratuita, manuale a colori e mappa, e venderlo a soli 20 euro. Non mi pare siano andati in fallimento. Perchè allora dovremmo pagare 50 o 60 euro ad un'altro produttore quando abbiamo di fronte agli occhi il lampante esempio che certe cose possono costare di meno?
Ti ricorda qualcosa Cidiverte? :)

Vogliamo combattere davvero la pirateria? Bene: riduciamo i prezzi. Uhm come ti ha fatto notare fek, ci sono un po' di falle nel ragionamento.

In primis perchè, a parte il fatto che non so *se* Sacred ha coperto i costi, comunque tale gioco è LOW budget sin dall'origine :)


Originally posted by fek_
E comunque il prezzo alto non giustifica l'appropriamento del lavoro altrui senza corrisponderne il prezzo: se tu giudichi il prezzo troppo alto, non acquisti il bene. Non fa una grinza.








Il *vero* problema della cosa secondo me è che andrebbero riviste troppe cose ad ogni livello. Come dice correttamente Grem: se c'è la pirateria, è sintomo di qualcosa. Questo è indubbio.

Ma è egualmente ovvio che:
- rubare non è giustificabile in alcun modo
- i prezzi sono un ostacolo
- produrre giochi costa
- l'utente non ha la possibilità spesso di pagare un bene di lusso (perchè tale E', e non ci si scappa) ma lo vuole comunque.

C'è anche da dire che, ad oggi comunque, i prezzi, le politiche di marketing e quant'altro sono basate anche sulla questione pirateria. Ovvero, la pirateria è tenuta come fattore di cui tenere conto, nei piani di investimento, budget, marketing (vedi PS1), etc.

Soluzione? No idea. E' una questione che anche dal mio punto di vista ha parecchi punti oscuri e difficoltà di questione.
Ma per favore, non difendiamo l'indifendibile.

ding
08-09-2004, 18.45.22
Originally posted by fek_
E' illegale :D si ok, ma tu, software house, cosa ci perdi se io, invece di non comprare il gioco, me lo scarico? nota bene, "NON comprare", non "comprare"... poi magari mi piace e me lo compro... oppure mi compro i seguiti, o le espansioni, perché vedo mi piace... può anche essere una pubblicità gratuita...


foll? il problema è che loro alzano i prezzi causa pirateria... se invece di alzarli me li abbassassero sta sicuro che almeno io avrei molti + giochi originali... 60€ per un gioco che è la copia di un altro col cazzo che te li do.. "allora non ci giochi"? no, sbagliato, ci gioco uguale, voglio provare, e vedere se è davvero la copia e non vale il prezzo.. qualche tempo fa un gioco che, alla valuta corrente, costava 40€era tanto... a volte troppo... e a quei tempi ne compravo di +... ora 40€ è un prezzo budget... o per espansioni... eddai su... tu rifammi i games appena usciti anche da 6 cd a 40, max 50€, e non 60 o 70... poi ne riparliamo...

SuperGrem
08-09-2004, 18.46.11
Originally posted by fek_
Bene, l'articolo ha analizzato tutti i titoli budget (titoli venduti a prezzo ribassato) sul mercato e la conclusione era allarmante: nessuno (o forse un paio, ora non ricordo con precisione, ma posso andare a cercare quel numero di MCV) ha coperto i costi di sviluppo. In conclusione, l'aumento delle vendite dovuto all'abbassamento del prezzo non ha coperto i costi di sviluppo. In altre parole ha dimostrato che la pirateria non e' in forte correlazione col prezzo. La tua idea di ridurre il prezzo non combatte la pirateria, ma uccide la produzione.

Dipende dai titoli budget. E' chiaro che se prendi giochi usciti uno o due anni fa non se li fila quasi nessuno, così come quei giochi che finiscono direttamente in edicola perchè troppo scrausi per poter concorrere sul mercato a prezzo pieno, ma riprendo l'esempio di Sacred: guarda qui (http://forum.hwupgrade.it/showthread.php?s=&threadid=719623) che successo ha avuto sto pezzo di software e dimmi se non ha copoerto i costi, così come i vari altri titoli di FX Interactive.
Sono d'accordo sul non rubare il lavoro altrui, ma se venisse valutato in maniera appropriata.
Qualcuno ha fatto l'esempio della ferrari, ok ma io dico che fare quando una 500 te la vendono al prezzo di una ferrari?
Ridimensioniamo i prezzi e poi parliamo di nuovo di p2p.
Io, per ora, se trovo un gioco che mi piace lo compro su play.com.

SuperGrem
08-09-2004, 18.53.29
Originally posted by follettomalefico

Il *vero* problema della cosa secondo me è che andrebbero riviste troppe cose ad ogni livello. Come dice correttamente Grem: se c'è la pirateria, è sintomo di qualcosa. Questo è indubbio.

Ma è egualmente ovvio che:
- rubare non è giustificabile in alcun modo
- i prezzi sono un ostacolo
- produrre giochi costa
- l'utente non ha la possibilità spesso di pagare un bene di lusso (perchè tale E', e non ci si scappa) ma lo vuole comunque.


Ecco, bravo, hai espresso il concetto meglio di me, che sembra stia facendo un'apologia della pirateria. :asd:
Il fatto è che ci sono troppe mani in mezzo che vogliono arricchirsi con i soldi di chi acquista, vedi Take2/Cidiverte che produce e distribuisce direttamente. I giochi costano di meno, no?
Mettiamoci pure tasse e balzelli e vediamo quanto sale il prezzo di un gioco che di per sè non dovrebbe essere così gravoso.

E che dire, poi, del valore reale del gioco?
Quanti prodotti valgono davvero il prezzo di copertina?
E la rigiocabilità? Chi ne tiene in conto? Possibile che debba spendere 60 euro per un prodotto che, una volta finito, metto su uno scaffale?
Allora cerchiamo di dare il giusto prezzo alle cose. Oppure lasciamo che esse vadano come stanno andando.
Il discorso prezzi non giustifica la pirateria, ma la pirateria è un sintomo e se i produttori sono davvero saggi, allora ne devono tenere debitamente in conto.

hackboyz
08-09-2004, 19.19.16
Beh vorrei sapere da parte di Fek la sua opinione su questa legge, visto che sta dall'altra parte della barricata. :)

E magari anche quando esce B&W2 ... :D

Il mio punto di vista l'ho già espresso altre volte. Uno compra originale solo se dà valore alla musica, al cinema e ai VG. Se invece ritiene questi beni non "degni dei suo soldi" non compra originale ora (col p2p), come non lo comprava prima (del p2p) e come non lo comprerà in futuro. Urbani o non Urbani.

Khorne
08-09-2004, 19.25.07
Mah.
Comodo dire "costa troppo". In fin dei conti ognuno ha -a prescindere- il diritto di vendere al prezzo che vuole. Voglio venderti un cd a 3000 euro? lo faccio. A te comprarlo o no.

Cultura? Mah, mipare una scusa un po' labile per scaricarsi cd su cd di musica mascherandosi dietro alla "cultura". Forse qualcuno sì, lo farà per questo (mah), però il 99,5% lo fa solo perché gli gira il culo pagare quando può avere gratis.

Comodo. Troppo comodo. Non ce l'hai bisogno per mangiare e tirare avanti.




P.s.: io non sono puro e intonso, è chiaro. Ma non mi arrogo il diritto di poter difendere un'idea simile parlando di giustizia e cultura.

SuperGrem
08-09-2004, 19.25.36
Originally posted by hackboyz
Uno compra originale solo se dà valore alla musica, al cinema e ai VG.

Ehm... però c'è una certa differenza fra musica e vg. :)
Io un buon cd lo posso ascoltare per tutta la vita, non mi stancherei mai, ma un buon vg che faccio, lo rigioco in eterno?
Ad un certo punto va a finire nel dimenticatoio pure quello.
Purtroppo, il vg come prodotto non ha la fruibilità che ha, ad esempio, la musica, ma neanche quella di un film. Un film che può durare, un paio d'ore? Te lo rivedi in futuro, magari non ogni sera prima di andare a dormire, ma te lo rivedi, stanne sicuro. Un vg più di due volte non lo rigiochi.

Alborosso
08-09-2004, 19.50.27
Originally posted by Khorne
Mah.
Comodo dire "costa troppo". In fin dei conti ognuno ha -a prescindere- il diritto di vendere al prezzo che vuole. Voglio venderti un cd a 3000 euro? lo faccio. A te comprarlo o no.

Cultura? Mah, mipare una scusa un po' labile per scaricarsi cd su cd di musica mascherandosi dietro alla "cultura". Forse qualcuno sì, lo farà per questo (mah), però il 99,5% lo fa solo perché gli gira il culo pagare quando può avere gratis.

Comodo. Troppo comodo. Non ce l'hai bisogno per mangiare e tirare avanti.
P.s.: io non sono puro e intonso, è chiaro. Ma non mi arrogo il diritto di poter difendere un'idea simile parlando di giustizia e cultura.


Tutto vero Korne....ma pensa se tutti quanti non comprerebbero piu' giochi/cd/dvd/ecc ecc. perche' troppo cari,le varie softwarehause e dipendenti con cosa camperebbero??

Secondo me dovrebbero abbassare i costi per aumentare le vendite e' una legge dell'economia (vedi compagnie aeree lowbudget), e cosa piu' importante.....

PERCHE' Ca@@o fare dei giochi che hanno bisogno di pentium
bi pocessore 10 GHZ 5G di ram scheda video a fissione nucleare
hard disk ultraveloce con motore particellare.....
possibile che ai miei tempi mi divertivo un mondo a giocare con lo
zx spectrum vic 20 commodore 64 amiga 600 ecc ecc ed i giochi erano oltre che spettacolari anche longevi ??

Khorne
08-09-2004, 20.15.07
Originally posted by Alborosso
Tutto vero Korne....ma pensa se tutti quanti non comprerebbero piu' giochi/cd/dvd/ecc ecc. perche' troppo cari,le varie softwarehause e dipendenti con cosa camperebbero??


Beh, il mercato ha sempre funzionato così: prezzi troppo alti? la gente non compra, la merce rimane invenduta. Sei abbassano? la gente compra e l'economia avanza (grazie!).

Va così da eoni, mi pare ;)

hackboyz
08-09-2004, 20.22.58
Originally posted by SuperGrem
Ehm... però c'è una certa differenza fra musica e vg. :)
Io un buon cd lo posso ascoltare per tutta la vita, non mi stancherei mai, ma un buon vg che faccio, lo rigioco in eterno?
Ad un certo punto va a finire nel dimenticatoio pure quello.
Purtroppo, il vg come prodotto non ha la fruibilità che ha, ad esempio, la musica, ma neanche quella di un film. Un film che può durare, un paio d'ore? Te lo rivedi in futuro, magari non ogni sera prima di andare a dormire, ma te lo rivedi, stanne sicuro. Un vg più di due volte non lo rigiochi.
Ovvio che ci sono delle differenze tra musica, vg e cinema. Differenze sostanziali. Io mi riferivo al valore che ognuno dà alla musica, ai VG e al cinema e che lo porta ad usufruire di prodotti originali. Mi riferivo anche al gusto del collezionismo e del possesso che inducono, per esempio, a comprare l'intera discografia di un certo gruppo (nel momento in cui ti piacciono davvero e ne riconosci il valore artistico). O tutti i videogiochi sfornati da, chessò, la Nintendo (nel momento in cui riconosci la qualità degli stessi).

Non li ho messi sullo stesso piano in quanto aventi lo stesso valore ma in quanto *copiabili* *riproducibili* (ovviamente per il cinema mi riferisco ai DVD).

Anche se mi sorge un dubbio: secondo il tuo ragionamento un cd (che magari ascolterai per tutta la vita) dovresti pagarlo più di un VG? :mumble

azanoth
08-09-2004, 20.29.48
Originally posted by Khorne


P.s.: io non sono puro e intonso, è chiaro. Ma non mi arrogo il diritto di poter difendere un'idea simile parlando di giustizia e cultura.
...e di conseguenza non dovresti arrogarti il diritto di puntare il dito e di presumere chi lo faccia per cultura oppure no. :rolleyes:

Khorne
08-09-2004, 20.38.52
Originally posted by azanoth
...e di conseguenza non dovresti arrogarti il diritto di puntare il dito e di presumere chi lo faccia per cultura oppure no. :rolleyes:

Risposta prevedibilissima e scontata :rolleyes:

Eh beh, hai proprio ragione. Allora "chi è senza peccato scagli la prima pietra", così nessuno dice un cazzo di nessuno e si tira avanti ognuno facendo lo schifo che gli pare, "tanto lo fanno pure gli altri".

...senza contare che ho appunto specificato che potresti anche farlo per cultura, non lo so. L'ho scritto apposta, leggilo, è lì.
Quindi fallo pure per cultura, giustificati in questo modo, a me va bene.
Il fatto è che non si può basare una legge sullo 0,5% della popolazione. E non venirmi a dire che la parte "culturale" degli scaricatori è più alta, perché mi verrebbe DAVVERO da ridere.

SuperGrem
08-09-2004, 20.43.25
Originally posted by hackboyz

Anche se mi sorge un dubbio: secondo il tuo ragionamento un cd (che magari ascolterai per tutta la vita) dovresti pagarlo più di un VG? :mumble

No, secondo il mio ragionamento non si possono paragonare musica e vg. ;)

hackboyz
08-09-2004, 20.48.58
Originally posted by Khorne
Risposta prevedibilissima e scontata :rolleyes:

Eh beh, hai proprio ragione. Allora "chi è senza peccato scagli la prima pietra", così nessuno dice un cazzo di nessuno e si tira avanti ognuno facendo lo schifo che gli pare, "tanto lo fanno pure gli altri".
Si infatti. Anche perchè solo tra me, Foll e Grem (fastwebbari d.o.c.) mi sa che facciamo 3 tera di materiale (stima al ribasso) :asd:

Non per questo io (e credo loro) mi devo sentire ipocrita se dico che la *pirateria selvaggia* è sbagliata. Visto che io (come, sono convinto, loro) continuo a comprare prodotti originali come se non più di prima di avere la banda larga. :)


Originally posted by SuperGrem
No, secondo il mio ragionamento non si possono paragonare musica e vg.
Ah ok. Allora siamo d'accordo :)

azanoth
08-09-2004, 20.50.20
Originally posted by Khorne
Risposta prevedibilissima e scontata :rolleyes:

Eh beh, hai proprio ragione. Allora "chi è senza peccato scagli la prima pietra", così nessuno dice un cazzo di nessuno e si tira avanti ognuno facendo lo schifo che gli pare, "tanto lo fanno pure gli altri".

...senza contare che ho appunto specificato che potresti anche farlo per cultura, non lo so. L'ho scritto apposta, leggilo, è lì.
Quindi fallo pure per cultura, giustificati in questo modo, a me va bene.
Il fatto è che non si può basare una legge sullo 0,5% della popolazione. E non venirmi a dire che la parte "culturale" degli scaricatori è più alta, perché mi verrebbe DAVVERO da ridere.

viene da ridere a vedere come si accetti il diritto vantato dai potenti come un dato di fatto socialmente inoppugnabile...tutti si lamentano che la cultura popolare è carente,che non arriva ad emanciparsi...e come cacchio può farlo,con l'iva sui libri omologata a quella per le pellicce e i profumi!?è statisticamente accertato,che il mercato della cultura RUBA da anni...inoltre trovo patetico chi abbia paragonato un'automobile a un prodotto culturale....gli artisti,stai sicuro (tranne gli scarsoni che sanno di non potere infinocchiare la gente a lungo) se ne fottono...loro non somigliano a noi,sanno che il messaggio deve essere tramandato.
chiedi a Robert Fripp un parere sull'industria discografica: il suo parere è risaputo come pure la vessazione della EG records perpetrata a suo danno...e il signore in questione è anche economo e recensore del ramo...
se poi mi dite che l'artista è Eminem o quei fantocci del metal che copiano i Kiss
beh
goodnight
;)

follettomalefico
08-09-2004, 21.20.01
Originally posted by azanoth
viene da ridere a vedere come si accetti il diritto vantato dai potenti come un dato di fatto socialmente inoppugnabile...tutti si lamentano che la cultura popolare è carente,che non arriva ad emanciparsi... Un dato di fatto? E chi l'ha detto? Nessuno.
Ti è stato solamente spiegato, piuttosto chiaramente, che:
(1) la pirateria non è giustificabile.
(2) la pirateria è un sintomo.
(3) le cose non sono così banali come le descrivi. è troppo semplicistico il tuo approccio alla questione.

E poi, che c'entra la cultura popolare con la pirateria? Credi realmente che un branco di persone si "accultura" scaricando brani da internet? Film da internet? Nah, scordatelo.
Se c'è una cosa che il P2P fa, pirateria a parte, è contribuire massicciamente alla globalizzazione. Quindi, cultura popolare che va bellamente a farsi friggere.



Originally posted by azanoth
e come cacchio può farlo,con l'iva sui libri omologata a quella per le pellicce e i profumi!?è statisticamente accertato,che il mercato della cultura RUBA da anni...inoltre trovo patetico chi abbia paragonato un'automobile a un prodotto culturale.... Possibile, come ogni altro mercato ruba. Ma vedi, il mercato in quanto tale deve avere aziende che per portare qualcosa a te hanno spese e hanno profitto. E se tu togli il profitto, le aziende crollano e di tutta la "cultura" che citi, non avresti nulla. Nulla a questo livello di distribuzione, capillare.



Originally posted by azanoth
gli artisti,stai sicuro (tranne gli scarsoni che sanno di non potere infinocchiare la gente a lungo) se ne fottono...loro non somigliano a noi,sanno che il messaggio deve essere tramandato.
chiedi a Robert Fripp un parere sull'industria discografica: il suo parere è risaputo come pure la vessazione della EG records perpetrata a suo danno...e il signore in questione è anche economo e recensore del ramo...
se poi mi dite che l'artista è Eminem o quei fantocci del metal che copiano i Kiss
beh
goodnight
;) Citare una vessazione non cambia la realtà dei fatti, ovvero i tre punti che ho citato sopra. Potrei citarti casi di ingiustizie, truffe o quant'altro in quasi ogni campo in cui l'uomo -l'uomo attenzione, non l'industria- ha messo mano. Questo cambia le cose? No.

Ti difendi continuando a dire che "eh ma loro sono i cattivi, noi abbiamo il diritto di farlo", continuando a ripeterti. E la risposta, a frase uguale non può differire di molto: no, non hai il diritto di farlo. Perchè, come han detto giustamente in molti, non è un bene primario.



[EDIT]
Ripeto: non è un dato di fatto socialmente inoppugnabile. Nessuno l'ha preso come tale.

Tant'è vero che la legge Urbani, di cui si starebbe parlando, è da cambiare, come ho detto e ripetuto in svariati thread più e più volte.
Sia chiaro: non dico che è sbagliata la legge in sé, dico che va cambiata. Non deve essere punito PENALMENTE qualcuno per una cosa simile, questo mi pare chiaro. Ciò non toglie tutto quanto detto sopra. ;)

In più ci sono altre cose della legge da modificare, ma sono dettagli che esulano dalla piega del discorso che stiamo seguendo.

Ef.Di.Gi
08-09-2004, 22.08.30
Originally posted by hackboyz
Si infatti. Anche perchè solo tra me, Foll e Grem (fastwebbari d.o.c.) mi sa che facciamo 3 tera di materiale (stima al ribasso) :asd:

3 tera di :nerdsaw :asd:

Khorne
08-09-2004, 22.31.33
Beh, che percentuale di persone scarica "cultura popolare" e quanto si emancipa scaricando mp3. Non c'entra molto questo col fatto di scaricare gratis musica.
Prendi QUESTO come un dato di fatto: la stragrande maggioranza scarica semplicemente perché non ha voglia di cacciare i soldi per un bene di lusso come l'ultima canzone di britni spirs o l'ultimo verso degli scrotal intruders. Si potesse fare una "classifica dei più scaricati", sono sicuro che le "canzoni culturali" sarebbero ben in basso. Quindi, a prescindere, il discorso di diffusione della cultura viene a cadere in quanto è una minoranza assoluta che ne fa questo uso.

Che l'industria discografica rubi è vero, mica l'ho mai negato. Ma rubare di riflesso è un crimine quanto rubare di partenza. La musica è loro, che ti piaccia o no. L'han fatta loro, l'han prodotta loro, l'han creata loro. Gli artisti, i fonici, tutti gli intermediari del cazzo che tanto detesti. Non ti va bene? Non acquistare e autoproducitela, la musica.

ding
08-09-2004, 22.44.12
ma perché periodicamente deve uscire un topic come questo, su tutti i forum? :(

Khorne
08-09-2004, 22.53.57
Perché periodicamente ci sono novità, e con le novità ci si torna a scannarsi tra chi dice che prender canzoni aggratisse è legittimo e chi dice di no.

ding
08-09-2004, 23.02.39
ma scanniamoci sulle novità, non sulle solite menate... che sia illegale ok, ma di moralità ognuno ha la sua... sennò non ci sarebbero + guerre, omicidi, fame e povertà.. o non ci sarebbe altro in tutto il mondo... è una cosa illegale e su questo non si discute, moralmente io lo ritengo giusto, finché mi fanno pagare un singolo 15€... e magari l'album intero 20 o 25... oppure mi fanno pagare un gioco appena uscito 60€ e dopo 3 mesi ne costa 35 (e quando so che accade ma voglio giocarci subito (da bambino viziato) e non ho 60€ da spendere prima me lo scarico e quando ne costa 35 lo compro)... ma che sia illegale ed illegittimo mi pare ovvio... ma ci son tante cose illegali ed illegittime e pure pericolose che facciamo ogni giorno... tipo: passare col rosso (a volte, sia su veicolo che a piedi), superare i limiti di velocità, o che so io... però le facciamo uguale...

fek_
08-09-2004, 23.24.26
Originally posted by hackboyz
Beh vorrei sapere da parte di Fek la sua opinione su questa legge, visto che sta dall'altra parte della barricata. :)

E magari anche quando esce B&W2 ... :D

Il mio punto di vista l'ho già espresso altre volte. Uno compra originale solo se dà valore alla musica, al cinema e ai VG. Se invece ritiene questi beni non "degni dei suo soldi" non compra originale ora (col p2p), come non lo comprava prima (del p2p) e come non lo comprerà in futuro. Urbani o non Urbani.

Io penso che la legge cosi' com'e' sia una mezza scemenza, mentre la tassa sui CD vergini e' una scemenza intera.
Fermo restando che appropriarsi del lavoro altrui e' reato (si', e' un disco rotto, se qualcuno si lamenta puo' scaricarsi l'mp3) e sono d'accordo con te quando dici che chi scarica, e cerca pure di convincersi che e' legittimo, non da' valore a cio' di cui si appropria.

x Supergrem: e' un fatto che i giochi budget non coprano i costi, su questo purtroppo non si puo' discutere. Stai sicuro che sei i giochi budget generassero profitto, venderebbero tutti a quel prezzo. Ma non e' cosi', quindi non e' una soluzione praticabile. Ed in futuro lo sara' ancora meno visto che i costi di produzione sono in aumento. A questo proposito vorrei farti notare che il prezzo di un gioco non dipende dalla sua qualita', ma dal suo costo di produzione (e distribuzione e impacchettamento etc etc). Se per te la qualita' di un gioco non giustifica il suo prezzo, lo lasci sugli scaffali.

fek_
08-09-2004, 23.26.27
Originally posted by SuperGrem
Ehm... però c'è una certa differenza fra musica e vg. :)
Io un buon cd lo posso ascoltare per tutta la vita, non mi stancherei mai, ma un buon vg che faccio, lo rigioco in eterno?
Ad un certo punto va a finire nel dimenticatoio pure quello.
Purtroppo, il vg come prodotto non ha la fruibilità che ha, ad esempio, la musica, ma neanche quella di un film. Un film che può durare, un paio d'ore? Te lo rivedi in futuro, magari non ogni sera prima di andare a dormire, ma te lo rivedi, stanne sicuro. Un vg più di due volte non lo rigiochi.

Ho giocato Tribes 2 per due anni tutti i giorni almeno due ore al giorno come minimo :)

fek_
08-09-2004, 23.29.39
Originally posted by azanoth
viene da ridere a vedere come si accetti il diritto vantato dai potenti come un dato di fatto socialmente inoppugnabile...

Sta roba arriva dritta dritta dal centro sociale e senza filtraggio... bah... Il Wallace dei poveri.

rivendicatore
09-09-2004, 00.02.46
La pirateria è un effetto collaterale della speculazione delle major della musica, editori e simili. Più si ha successo, più si vende un prodotto, più si alza il prezzo. Il discorso non fa una grinza, o no? Successo + vendite + rialzi dei prezzi = VENDITE STABILI O IN CALO = NESSUNA CONCORRENZA = PIRATERIA. Perchè acquistare una cosa quando la si può avere gratis? Se i prezzi fossero più convenienti, forse la pirateria diminuirebbe. Il consumatore non fà gli interessi della major ma i suoi, è lui che decide se sborsare cifre esorbitanti per un cd audio che a livello materiale costerà 30 centesimi. Non metto in dubbio il lavoro che ci sta dietro e i relativi costi, ma metto in dubbio i guadagni che ricevano le major e i cantanti. Abbassare i costi di un cd da 20€ a 10/12€ vorrebbe dire vendere il doppio un prodotto ed il guadagno sarebbe lo stesso di averne venduto la metà a 20€ però secondo me la maggior diffusione significa maggior successo e meno pirateria.

Mach 1
09-09-2004, 00.25.44
secondo me la faccenda è molto più complicata di come viene presentata e ci sono molte sfaccettature da tenere in considerazione. mi limiterò quindi a non esprimere per ora pareri ma a buttare qualche altro pezzetto di carne al fuoco:

- capita sempre più spesso che acquistando un videogioco ORIGINALE e a PREZZO PIENO ci si trovi in mano un prodotto incompleto. Ormai è consuetudine per ogni prodotto ricorrere all'uso delle patch, un po' perchè ovviamente la complessità dei computer non permette di realizzare un prodotto che sia compatibile con ogni possibile configurazione, ma molto spesso anche perchè i prodotti vengono mandati sugli scaffali quando non sono ancora completi. Le patch ( perchè si parla sempre di più di una patch ) vengono quindi distribuite o su internet o nelle riviste. in ogni caso questo per l'utente rappresenta un costo aggiuntivo da sostenere ( per acquistare la rivista o per la connessione a internet ). e se a questo aggiungiamo che tali patch sono spesso molto grosse i costi sono maggiori. Sapete allora cosa dovrebbero fare le case produttrici? spedire gratuitamente un cd a casa di ciascun acquirente del gioco originale per garantirgli il diritto di avere corretti i bug del gioco che ha acquistato: ma non lo fanno.
I service pack e le patch di windows sapete quanto pesano? io ho fastweb e me li scarico in un attimo ma chi ha un modem da 36k come fa? eppure anche lui mi pare abbia pagato xp quanto l'ho pagato io ( cioè non poco )
vi piacerebbe acquistare una macchina e poi scoprire che le maniglie per alzare e abbassare i finestrini ve le dovrete andrare a prendere in concessionaria nel giro di un mese, per poi aspettare un altro mese per andare a prendere i poggiatesta?

per non parlare di alcuni casi in cui alcuni giochi sono risultati ingiocabili perchè tali patch non sono mai state rilasciate ( vedi per esempio f1 racing championship di ubisoft, ingiocabile per una programmazione assurda dell'intelligenza artificiale, IA che sarebbe dovuta essere corretta da una patch via via posticipata e poi mai uscita. una vera e propria truffa )

- secondo: aspetto secondo me fondamentale. perchè se a me interessa solamente una canzone di un cd ( e magari non mi frega niente dell'aspetto feticistico di libretto e copertina ) devo acquistarmi altre quindici canzoni, soprattutto quando in un cd su 15 tracce 4 sono degne d'ascolto e le altre 11 servono solo come riempitivo ( e a parte alcuni artisti e lavori seri questo caso rappresenta la maggioranza ). Ora esiste la possibilità, nata dalla necessità di combattere il peer to peer, di acquistare musica legalmente su internet, brano per brano, ma quando questa non c'era come avrei potuto fare ad avere legalmente una singola canzone che mi interessava?

- terzo aspetto: come posso conoscere artisti se non mi viene data la possibilità di farlo? se entro al virgin e leggo i nomi di 10.000 artisti di cui ne conoscerò magari 1.000, come faccio a conoscere gli altri 99.000?? in questo caso il peer to peer è fondamentale perchè da la possibilità di conoscere migliaia di nuovi artisti senza spesa alcuna e questo va anche a vantaggio degli artisti stessi, per lo meno i meno affermati, che possono così evitare di diventare schiavi delle major discografiche: ovviamente se poi uno non acquista il cd o le tracce non serve a nulla, però se consideriamo una persona che ha l'intenzione di acquistare originale il p2p rappresenta una opportunità innegabile.

quarto: chi perde soldi da una parte guadagna comunque dall'altra. tutte le industrie si lamentano della pirateria, poi sono le prime a sfruttarla. I lettori mp3 portatili, le autoradio che leggono mp3 e quant'altro di correlato vengono vendute come il pane. Tutti i lettori DVD per la televisione leggono anche i divx. Metà dei masterizzatori e dei cd vergini che vengono venduti nei negozi sono acquistati da chi ne fa uso a fini di pirateria. La pirateria quindi genera un buco da una parte e crea un indotto dall'altra. Sarebbe come se in uno stato ci si lamentasse perchè troppa gente usa le armi da fuoco e poi le stesse industrie si mettessero a produrre proiettili e casse da morto.

quinto: quando vengono presentate le stime delle perdite dovute alla pirateria si cerca di essere spesso tendenziosi. Si stima spesso infatti il numero di copie pirate vendute e le si cataloga come introiti perduti, operazione del tutto tendenziosa visto che si assume che una persona che non compri un gioco pirata lo compri invece originale. Esiste invece la possibilità tutt'altro che remota, anzi forse coinvolgerebbe la maggioranza delle persone, che nell'impossibilità di acquistare una copia pirata una persona non acquisterebbe affatto un gioco, oppure anziché acquistare 10 giochi piratati ne acquisterebbe solamente uno originale. Questo non serve certo a giustificare i pirati ma serve invece a smitizzare certe cifre importanti che vengono esposte quando si parla di pirateria.

abbastanza spunti?

Mach 1
09-09-2004, 00.29.32
ultimo punto, che non ci stava nella pagina precedente:

cosa vogliamo dire di un cd musicale che è uscito 20 anni fa se non di più e costa ancora come nuovo? mi spiegate perchè un cd di musica dopo 20 anni non si svaluta? mi sembra assurda la cosa.

ding
09-09-2004, 00.32.31
concordo in toto sui punti 4 e 5... non vuoi pirateria musicale? niente + lettori mp3 portatili o autoradio mp3 o dvd da tv che leggono divx...

5° infatti... io ci sono alcuni giochi che HO pirata e che PIRATA restano perché o non valgono i soldi che costano o semplicemente perché non mi va di comprarli per tanti motivi... che io l'abbia scaricato o no a loro non cambia niente, tanto soldi non li avrebbero presi comunque, e non essendo, giochi\programmi\film\musica una cosa fatta a mano copia per copia, non c'è lavoro su, per quello che ho io... discorso diverso è se vado dal marocchino e compro un gioiello rubato in gioielleria... quello è un pezzo unico, bene o male, ma un cd...

Mach 1
09-09-2004, 00.35.48
la mia opinione comunque è la seguente, mi rendo conto che si tratti di una pura utopia ( come dire: se tutti andassero d'accordo non ci sarebbe più bisogno di guerre ) ma sarebbe la soluzione perfetta: e tale soluzione sarebbe quella della "Pirateria consapevole". ovvero uno si scarica un gioco o un film o un cd di musica. Ci gioca quanto gli pare lo valuta e se lo ritiene un prodotto valido ( e qui la cosa sta all'onestà della persona, per questo parlo di utopia ) lo acquista originale.

in questo modo:

- si evita di pagare fior fior di quattrini per delle fregature.

- si da la possibilità alla gente di farsi veramente una cultura ( perchè ascoltare britney spears e vedere scary movie in senso lato possono essere considerati anch'essi cultura, ma ascoltare un cd dei pink floyd o dei king crimson e guardare un film come Full Metal Jacket o Blade Runner è cultura sotto ogni aspetto da cui lo si guardi. c'è la stessa differenza che passa tra leggere un libro di fabio volo e leggere "i fiori del male" ) dando loro gratuitamente la possibilità di esplorare nuovi generi per poi acquistare i prodotti che ritengono validi.

- chi produce lavori di scarsa qualità o che comunque non incontrano il favore del pubblico viene automaticamente tagliato fuori dal mercato, il che eleverebbe la qualità della produzione verso l'alto.


ovviamente, come già detto nel cappello, mi rendo conto che questa è pura utopia :rolleyes:

ding
09-09-2004, 00.40.32
altro che pura utopia :D qua si va ben oltre :D

però concordo :|

Mach 1
09-09-2004, 00.45.05
e mi sono dimenticato anche di un altra cosa: la musica venduta su internet. Allora adesso esiste la possibilità di scaricare tramite alcuni siti singoli brani pagandoli. Mi spiegate per quale cazzo di motivo se acquisto un cd in negozio lo pago 15 euro e se lo acquisto, traccia per traccia, tramite l'espediente sopra menzionato finisco per pagarlo all'incirca la stessa cifra?

vendendo i brani su internet si eliminano i costi di produzione materiale del cd ( masterizzazione, libretto e custodia ), di esportazione e di distribuzione, costi che chi hanno detto non essere per nulla indifferenti. non credo che i costi di un server sul quale hostare le canzoni e di un software che in automatico consente agli utenti di acquistarle e scaricarle arrivino ad eguagliare i costi poc'anzi menzionati.

allora PER QUALE CAZZO DI MOTIVO acquistando traccia per traccia un cd su internet ( e alla fine mi ritrovo con 15 file, peraltro di qualità inferiore a quella del cd, senza libretto, copertina e custodia ) finisco per spendere la stessa cifra che spenderei acquistandolo in negozio? siamo sicuri che certe cifre che ci snocciolano riguardanti i costi siano vere?

ding
09-09-2004, 00.49.05
c'è gente che gli crede, sta tranquillo... e pure tanta.. sennò non venderebbero a questi prezzi... perché secondo te tanti giochi che escono valgono 60€, sia come confezione\ammennicoli vari (manuale, gadgets eccetera), che come lavoro di produzione? oppure alcune espansioni di giochi..? ci sono dei mod per alcuni giochi che sono uguali, se non nettamente superiori alle espansioni ufficiali, però son gratis... altre espansioni addirittura prendono il lavoro dei modder scaricabile gratuitamente su internet, ci aggiungono qualcosa (tipo un paio di missioni lammah) e ti fanno pagare il tutto 50€... :tzk:

Mach 1
09-09-2004, 00.53.34
Originally posted by ding
c'è gente che gli crede, sta tranquillo... e pure tanta.. sennò non venderebbero a questi prezzi... perché secondo te tanti giochi che escono valgono 60€, sia come confezione\ammennicoli vari (manuale, gadgets eccetera), che come lavoro di produzione? oppure alcune espansioni di giochi..? ci sono dei mod per alcuni giochi che sono uguali, se non nettamente superiori alle espansioni ufficiali, però son gratis... altre espansioni addirittura prendono il lavoro dei modder scaricabile gratuitamente su internet, ci aggiungono qualcosa (tipo un paio di missioni lammah) e ti fanno pagare il tutto 50€... :tzk:

ci sono diversi giochi che quel prezzo lo valgono ( assumendo tale prezzo come valore corretto per un buon videogioco ). Il problema è che per un bladur's gate II o un morrowind o un Nascar Racing 2003 o un Pro evolution soccer 3 che escono ( giusto per citare diversi titoli ottimi in diversi generi ) ve ne sono almeno 10 volte tanto ( se non di più ) che sono brutti sotto ogni aspetto, sia tecnico che ludico, che vengono venduti alla stessa cifra. titoli che non possono essere valutati pienamente solo tramite una demo o una rivista ( che va comunque scaricata o acquistata ).

una ferrari costa 150.000 euro
una bmw ne costa 50.000
una punto ne costa 12.000

sono 3 macchine appartenenti a 3 categorie diverse ed ognuna adegua il proprio prezzo a ciò che offre e alla propria qualità.

mi spiegate perchè baldur's gate II deve costare la stessa cifra di un videogioco che fa cagare?

ding
09-09-2004, 01.01.51
perché la gente ritiene un bel gioco prato fiorito e pagherebbe per giocarci, data la sua ignoranza in materia e l'incapacità di giudicare una cosa che merita e che ha lavoro alle spalle da una che non merita... perché merita di + una cagatella senza storia con texture fatte male e con un motore grafico usato e riusato allo sfinimento, perché fa figo e si fa bang bang, che un gioco lunghissimo (io da quando ho bg2, che mi son ripromesso di comprare originale appena lo trovo :look: me lo avevano prestato, giuro non l'ho scaricato e lo sto cercando disperatamente :(, sarò arrivato ad un terzo della storia per 3 o 4 volte ), con una grandiosa storia sotto, scenari da favola fatti a mano (ergo con tanto lavoro dietro) solo perché non è 3d, c'è da pensare prima di fare le cose e non c'è il multiplayer...

giochi che meritano veramente ce ne sono in tutti i campi, per longevità, carisma, grafica, giocabilità... flashpoint, morrowind, neverwinter, baldur's gate 2 (molto meno icewind dale ad esempio, anche se resta cmq un bel gioco)... modificabili a palla, sempre con storie nuove, o con una storia veramente veramente lunga e con diverse sfumature (non troppe ma abbastanza)... ma la gente è abituata al rialzo dei prezzi, e quando vede un 55€ invece di 60 dice "cavolo! costa meno! che bello!"... oh, ma son 110 mila delle vecchie lire... così costava SOLO flight simulator, in media il prezzo era dalle 50 alle 80 mila lire per un gioco... dai 25 ai 40€... ma tanto ora costa tutto caro... "eh sai, i pomodori aumentano di prezzo... è ovvio che i giochi costino di più, mi pare logico no?" ... sa un cazzo la gente


e per gente intendo la massa, non chi è un player più o meno assiduo... lo stesso discorso vale per la musica o per i film, dove, la maggior parte delle persone sa a malapena che vengono registrate in studi appositi o tutto il lavoro che c'è dietro ad un film buono o ad uno mediocre (e la differenza si vede eccome)...

siamo nell'era del consumismo... più costa meglio è, quindi fanno pagare di più perché così è migliore e la gente compra... ma giochi come lo son stati monkey island 1 e 2 non ne fanno più... eppure non costavano niente, stavano su un floppy... ed io ancora ci gioco ogni tanto... mah..

Mach 1
09-09-2004, 01.10.22
Originally posted by ding
siamo nell'era del consumismo... più costa meglio è, quindi fanno pagare di più perché così è migliore e la gente compra... ma giochi come lo son stati monkey island 1 e 2 non ne fanno più... eppure non costavano niente, stavano su un floppy... ed io ancora ci gioco ogni tanto... mah..

se ci fosse veramente dello spirito critico nella gente e se i prodotti venissero pagati in base alle loro qualità Monkey Island e Monkey Island 2 meriterebbero ancora adesso di essere pagati più di quanto meritano di essere pagati gran parte dei giochi che escono sugli scaffali.


secondo me, almeno per quanto riguarda la musica una soluzione ci sarebbe. Secondo me sui siti internet degli artisti, o su appositi siti internet ( magari quelli dove si trovano recensioni dei cd ) si dovrebbero poter trovare tutte le loro canzoni, scaricabili gratuitamente, però registrate ad una qualità infima, schifosa, oppure con qualità maggiore ma troncate a metà. Con questo espediente si darebbe la possibilità a chiunque abbia a disposizione internet di conoscere qualsivoglia artista senza sborsare una lira ( oltre ai costi di connessione ), valutarne le capacità e la qualità dell'intero cd e poi quindi decidere di acquistarlo o meno. Non sarebbe pirateria ( nessuno disposto a masterizzarsi gratis un cd in qualità mp3 32 kbs se lo comprerebbe mai originale ) e si darebbe la possibilità alla gente di valutare a pieno. ma credete che uno strumento così potente verrà mai dato consapevolmente e deliberatamente in mano ad un consumatore?

ding
09-09-2004, 01.17.10
per alcuni artisti è fattibile, infatti, sentire l'intro di alcune canzoni sui siti ufficiali..

Mach 1
09-09-2004, 01.35.13
ovviamente, prima di essere frainteso visto il tono di alcuni miei interventi, non voglio ergermi a sommo difensore della pirateria, voglio solamente sottolineare alcuni aspetti della vicenda che andrebbero considerati prima di dire: pirati tutti ladri brutti e cattivi, poveri musicisti

per quanto anche qui i musicisti sono gli ultimi a smenarci, visto che i principali proventi li beccano dai concerti ( che sono diventati tra l'altro carissimi in maniera irragionevole ) perchè semmai chi veramente ci smena sono coloro che da operai lavorano nell'ombra del mondo musicale ( come ad esempio gli stessi distributori e venditori ) , che sono doppiamente sfigati perchè lo prendono in culo sia dalle major che dalla pirateria.
e lo stesso dicasi per quanto riguarda film e videogiochi dove non sono certo gli attori o i peter moulineaux o romero o sid meyers a prendersela in quel posto ma i poveracci che stanno dietro alle macchine da presa o chi si mette a disegnare le textures dei videogiochi e che anche in questi casi se la prendono bellamente in quel posto da ambo le parti.

SuperGrem
09-09-2004, 02.04.41
Originally posted by Khorne
la stragrande maggioranza scarica semplicemente perché non ha voglia di cacciare i soldi per un bene di lusso come l'ultima canzone di britni spirs o l'ultimo verso degli scrotal intruders.

Intanto io ho comprato il TRIPLO live degli Iced Earth, con tanto di confezione cartonata ed ancora incellofanato, a 15 euro!! :nerdsaw :king:



Originally posted by fek_
Ho giocato Tribes 2 per due anni tutti i giorni almeno due ore al giorno come minimo :)

Ma è un'eccezione, quanti altri giochi ti sono durati così tanto tempo?
Giusto Diablo, per dirne un altro. :)

Fek io non voglio contestare i tuoi dati, nè voglio sostenere la pirateria, dico solo che la gente è stufa di cacciar soldi come se fossero noccioline.
Certo, se uno non ha i soldi non compra, è vero... però puoi mai sbattere il prodotto in faccia alla gente e pensare che non le faccia venire l'acquolina in bocca?
Alla fine, tutti vogliono il giochino, il cd o il film, ma non lo comprano.
Perchè?
E' su questo che bisogna insistere, non sulla teoria del diritto.
Perchè la gente non compra più originale?
E rilancio quello che ha detto Mach1: perchè se compro un cd lo pago 20 euro e se lo acquisto da internet, cioè lo scarico legalmente, pago la stessa cifra quando non ci sono più i costi di distribuzione nè quelli di masterizzazione? Perchè, poi, per la stessa cifra mi devo tenere un cd masterizzato da me senza un fetente di booklet e con una copertina - al limite - stampata in maniera casalinga?
Dov'è la volontà delle major di venire incontro al consumatore?
E' chiaro che il gioco costa, certo gli stunt per le riprese col motion capture non lavorano per beneficenza, certamente i grafici e i coder non sono volontari della caritas, però - ripeto - com'è possibile che Sacred abbia venduto tanto e che Ascaron si permetta anche di sviluppare un'espansione gratuita e di tenere su dei, seppur modesti, server per il gioco online?
Com'è possibile che FX Interactive continui a produrre titoli budget (20 euro qui in Italia, ma pure di meno in Spagna) senza essere ancora fallita?
E Take2 che continua a proporre ad un prezzo più basso perchè produce e vende?

Fek - ripeto - non sto giustificando la pirateria, però giustifico la gente comune, che lavora e si smazza e si sente presa in giro a vedere un gioco a 60 euro. Tutto questo perchè oltre agli sviluppatori ci devono mangiare sopra le major, i distributori, eventuali governanti, grossisti e rivenditori.
Troppe mani per lo mezzo.

Poi esce il TRIPLO live degli Iced Earth a 15 euro e io me lo compro. :p

SuperGrem
09-09-2004, 02.06.14
Originally posted by Mach 1
non sono certo gli attori o i peter moulineaux o romero o sid meyers a prendersela in quel posto

Come no? Non vedi quanto drasticamente s'è ridotta la collezione di Ferrari di Carmack? :asd:

Mach 1
09-09-2004, 02.39.37
consideriamo anche un altro aspetto secondo me fondamentale dei videogiochi: i videogiochi sono prodotti prevalentemente pensati per un pubblico di adolescenti, che vada approssimativamente dai 12 ai 25 anni e che per sua stessa natura ha un potere d'acquisto limitato ( non lavorano e quindi si deve arrangiare con paghette e mance varie ). come è possibile pretendere nella pratica che l'utente medio qui descritto disponga di cifre tali da permettersi più di due giochi l'anno del costo di 50 euro l'uno?
Siamo sicuri che un utente di questo tipo, nel caso in cui la pirateria non esistesse, potrebbe permettersi di acquistare e acquisterebbe tanti giochi quanti vorrebbero farci credere le case di produzione? 50 euro per un minorenne sono una cifra altissima.

continuo a dirlo: non è mia intenzione difendere a spada tratta la pirateria ma quando si parla di questi argomenti ci sono tanti di quegli aspetti di cui non si parla mai e che dovrebbero essere invece tenuti in primaria considerazione.

SuperGrem
09-09-2004, 02.46.21
E vogliamo parlare di SIAE? :D

Oops... :look:

azanoth
09-09-2004, 08.36.43
Originally posted by SuperGrem
E vogliamo parlare di SIAE? :D

Oops... :look:

evita
quelli rubano da una vita senza che nessuno si lamenti...tanto sono i meno abbienti a prenderla sempre in quel posto....

per la cronaca,sono associato a un distaccamento spagnolo della Discipline di Fripp: 10 euri l'anno,scarico quello che voglio,gli archivi dei King Crimson a disposizione....è una proposta onesta,promulgata dall'artista....
managers e faccendieri possono pure andare a lavare cessi.
:birra:

Khorne
09-09-2004, 10.37.03
Originally posted by azanoth
per la cronaca,sono associato a un distaccamento spagnolo della Discipline di Fripp: 10 euri l'anno,scarico quello che voglio,gli archivi dei King Crimson a disposizione....è una proposta onesta,promulgata dall'artista....
managers e faccendieri possono pure andare a lavare cessi.
:birra:

Ottimo, se fanno promozioni simili sarebbe da stupidi non approfittarne e lo "scaricamento a poco costo senza acquiesto del cd" sta cmq prendendo piede anche in altri ambiti (se non fosse che la gente, anziché pagare 1 euro a canzone, preferisce averla gratis).
Mi pare cmq che il discorso fosse un altro.

azanoth
09-09-2004, 10.44.47
Originally posted by Khorne
Ottimo, se fanno promozioni simili sarebbe da stupidi non approfittarne e lo "scaricamento a poco costo senza acquiesto del cd" sta cmq prendendo piede anche in altri ambiti (se non fosse che la gente, anziché pagare 1 euro a canzone, preferisce averla gratis).
Mi pare cmq che il discorso fosse un altro.

un abbonamento di 10 euro l'anno per centinaia di mp3 contro l'offerta di un brano a 1 euro non è esattamente la stessa cosa....ed è emblematico del livello di ladrocinio che vige nel settore.

Bertith
09-09-2004, 10.53.17
Originally posted by SuperGrem
E vogliamo parlare di SIAE? :D

Oops... :look:

sprecare tempo per parlare di questo gruppo di ladri?nah.....non ne vale la pena

Khorne
09-09-2004, 11.01.44
Originally posted by azanoth
un abbonamento di 10 euro l'anno per centinaia di mp3 contro l'offerta di un brano a 1 euro non è esattamente la stessa cosa....ed è emblematico del livello di ladrocinio che vige nel settore.

Non so che cosa questo abbonamento ti offra, di preciso.
Ladrocinio 1 canzone per 1 euro? A me pare relativamente onesto. Ovvio che se vuoi la discografia completa di un gruppo particolarmente prolifico pagherai una bella sommetta... ma d'altra parte quelli si son fatti il culo per 15-20 anni per creare tutte quelle canzoni.

A me pare sinceramente che la mentalità generale sia "qualsiasi prezzo è in ogni caso troppo alto". Come dicevo prima, troppo comodo.


P.s.: noto però che non hai commentato l'intervento di foll o quelli di mach1 (che, causa scarso tempo in ufficio, devo ancora leggere).

azanoth
09-09-2004, 11.16.30
Originally posted by Khorne

P.s.: noto però che non hai commentato l'intervento di foll o quelli di mach1 (che, causa scarso tempo in ufficio, devo ancora leggere).

sono interventi precisi,nulla da ridire: è evidente che i parametri millenari che stanno alla base del diritto devono essere riveduti e corretti...nel caso dei prodotti di carattere culturale,lasciare che un collettivo di artisti decida il da farsi...ripeto:scaricando,quasi mai viene danneggiato l'artista ma sempre la catena di mezzemaniche che ci mangia su.

le condizioni generali del mio contratto prevedono semplicemente una campionatura "inferiore" a 128kbs...una buona trovata per permettere ai non abbienti di avere ciò che vogliono...è chiaro che sono iniziative private del musicista stesso,il che è eloquente.

per finire,accetto critiche decise come la tua da estranei al reato...non è carino pensare,insomma,che mentre sei tutta scossa per la malvagità degli altri,lì vicino al tuo pc ci sia la copia krakkata di Doom o accanto al lettore DIVX un'altro bel masterizzato con Godsend...

:angel2:

edit: ho riletto bene gli interventi,soprattutto quello di Mach col quale concordo in pieno...che vuò fà,sono vecchio...:D

Khorne
09-09-2004, 11.41.56
Originally posted by azanoth
per finire,accetto critiche decise come la tua da estranei al reato...non è carino pensare,insomma,che mentre sei tutta scossa per la malvagità degli altri,lì vicino al tuo pc ci sia la copia krakkata di Doom o accanto al lettore DIVX un'altro bel masterizzato con Godsend...


Beh, tranquillo che copie crackate di giochi non ne ho: tutti rigorosamente originali. Da una parte amo io gioco con libretto, confezione e quant'altro: dall'altra parte, come dice fek, che sia bello o brutto ci si son rotti il culo per farlo. E niente divx, per me.

Per la musica, posso dire senza tema di smentita di comprare tutti i cd che realmente mi interessano: sono seguace dell'ideologia del "scarico roba dell'artista, se è bella piglio il cd". Non troverai sul mio hd più di tre o quattro canzoni dello stesso cantante senza che abbia anche il cd corrispondente (a parte quelli che mi han rubato, ma è un'altra questione :mad: ) o quelli assolutamente introvabili (riuscire a trovare un cd di Infected Mushroom mi pare un'impresa alquanto ardua).

Non sono estraneo al reato, e non intervengo con la mannaia ogni volta che qualcuno mi dice di scaricare musica o quant'altro: è il concetto di base da te esposto (scarico a prescindere visto che i prezzi son alti) che io controbatto.

fek_
09-09-2004, 11.45.33
Originally posted by Mach 1
consideriamo anche un altro aspetto secondo me fondamentale dei videogiochi: i videogiochi sono prodotti prevalentemente pensati per un pubblico di adolescenti, che vada approssimativamente dai 12 ai 25 anni e che per sua stessa natura ha un potere d'acquisto limitato ( non lavorano e quindi si deve arrangiare con paghette e mance varie ). come è possibile pretendere nella pratica che l'utente medio qui descritto disponga di cifre tali da permettersi più di due giochi l'anno del costo di 50 euro l'uno?
Siamo sicuri che un utente di questo tipo, nel caso in cui la pirateria non esistesse, potrebbe permettersi di acquistare e acquisterebbe tanti giochi quanti vorrebbero farci credere le case di produzione? 50 euro per un minorenne sono una cifra altissima.


Mach, l'eta' media di chi acquista videogiochi va dai 25 ai 35 anni. Statistiche tratte da gameindustry.biz.

fek_
09-09-2004, 11.48.27
Originally posted by Khorne
o quelli assolutamente introvabili (riuscire a trovare un cd di Infected Mushroom mi pare un'impresa alquanto ardua).


La settimana prossima vado a Londra, dammi il tuo indirizzo di casa e te ne spedisco una carrettata :D

OT. A dicembre ci sono a Londra gli Infected Mushrooms in un party da 8.000 persone. E te lo vuoi perdere?

ding
09-09-2004, 11.48.56
ovvio, chi è sotto non se li può permettere :D

cmq, khorne, per farmi i cavolacci tuoi: entrata mensile approssimata&uscita per enterteinment?

azanoth
09-09-2004, 11.51.27
Originally posted by Khorne
Cut

beh,non dirlo a me: ho 3000 cd originali....ma visto che da anni è "illegale" in questo paese (anche col consenso dell'autore) la vendita di bootlegs,come faccio ad acquistarli?
come!?
su e-bay!?
un live dei Genesis a qualità 2 stelle a soli 30 euri?!
non trovi criminoso questo comportamento da incettatori?
:birra:

fek_
09-09-2004, 11.54.23
Originally posted by Mach 1
mi spiegate perchè baldur's gate II deve costare la stessa cifra di un videogioco che fa cagare?

L'ho spiegato prima, mach. Perche' il costo non dipende dalla qualita', dipenda da quanto si e' speso a produrlo. E' una legge del mercato: se io spendo tanto per fare un prodotto di merda, il mercato non acquista il mio prodotto, io scompaio dal mercato e qualcun altro che e' in grado di produrre qualita' a minor prezzo prendera' il mio posto.

Se un prodotto fa cagare, non lo acquisti. Qui entra il discorso delle demo che dovrebbero essere sicuramente distribuite piu' di quanto lo siano adesso, ma anche produrre una demo ha un suo costo in termini di sviluppo.

Hai poi domandato il perche' un CD o un gioco vecchio deve costare quando l'ultima uscita. Sfondi una porta aperta qui perche' sono d'accordo con te: e' verissimo, non c'e' alcun motivo. Nell'ambito dei videogiochi, ci sono politiche per le quali se un gioco vende piu' di una certa cifra, viene dopo un certo periodo proposto in edizione Classic a prezzo ribassato. I giochi che non vendono vengono semplicemente abbandonati (pero' potrebbero essere venduti a budget secondo me).

ding
09-09-2004, 12.05.59
Originally posted by fek_
L'ho spiegato prima, mach. Perche' il costo non dipende dalla qualita', dipenda da quanto si e' speso a produrlo. E' una legge del mercato: se io spendo tanto per fare un prodotto di merda, il mercato non acquista il mio prodotto, io scompaio dal mercato e qualcun altro che e' in grado di produrre qualita' a minor prezzo prendera' il mio posto.

Se un prodotto fa cagare, non lo acquisti. Qui entra il discorso delle demo che dovrebbero essere sicuramente distribuite piu' di quanto lo siano adesso, ma anche produrre una demo ha un suo costo in termini di sviluppo.
se un prodotto è fatto di merda in teoria non c'è tanta spesa dietro.. se un prodotto è in pratica una conversion di un altro gioco, che sfrutta lo stesso engine, stessi modelli magari suoni eccetera eccetera, il lavoro dietro è minore.. non vedo perché dovrebbe costare 60€ ... un gioco come doom3 o hl2 (o ut2k4 o ghost recon o altri che ora non mi vengono in mente) che son stati fatti partendo da 0, in tutto e per tutto (ok, armi dei predecessori, storia banale o assente per alcuni, ma l'engine è stato scritto da 0 o quasi, modelli rifatti per tutto eccetera eccetera) meritano sicuramente di +... no? ma la sai la cosa bella? è che se qualcuno prende quest'idea, non la attua come la intendo io o magari tu, cioé mantenendo i prezzi dei giochie che meritano a 50\60€ e ribassando gli altri, ma mantenendo le ciofeche a 60 ed alzando gli altri anche a 100€...

Khorne
09-09-2004, 12.21.51
Originally posted by fek_
La settimana prossima vado a Londra, dammi il tuo indirizzo di casa e te ne spedisco una carrettata :D

OT. A dicembre ci sono a Londra gli Infected Mushrooms in un party da 8.000 persone. E te lo vuoi perdere?

Dici davvero? Guarda che ti mando sul serio a fare le commissioni, sai :asd: Quanto costano su di lì i cd? :asd:
...e non farmi venire strane idee per dicembre, io sono specialista nel far cagate immani e viaggi inumani :asd:


@ding: entrata mensile netta circa 2300 euro (varia a seconda del cambio :D), uscita mensile per musica/giochi/dvd una miseria, ne prendo molto pochi. Diciamo un 100euro al mese, circa?


ehm, azanoth: bootlegs = ?
Ammetto la mia ignoranza :|

Mister X
09-09-2004, 12.42.47
Originally posted by Haplo61
Dimenticavo: collegati qui (http://www.elfqrin.com/binfo.shtml) , poi mi sai dire :D :dentone:

Non centra un fico... saranno semplicemente le informazioni contenute nell'header, che invia il browser (che cazzo ho detto? :asd: ). Nulla di lato server.
Comunque non vedo come queste informazioni possano danneggiarmi... c'era uno script in giro che ti faceva vedere l'albero delle tue cartelle in C:. Non era altro che una schermata con dentro aperto explorer (o roba simile), lol.

azanoth
09-09-2004, 12.45.17
Originally posted by Khorne



ehm, azanoth: bootlegs = ?
Ammetto la mia ignoranza :|

i bootlegs sono registrazioni pirata,roba da appassionati,dai live alle demos per passare anche a materiali di studio...quasi 20 anni per avere una testimonianza live di The Wall ufficiale...per quanta passione tu abbia,20 anni sono tanti e la fame di conoscere incontinente.
:birra:

*Svevy*
09-09-2004, 12.51.58
Originally posted by fek_
La settimana prossima vado a Londra, dammi il tuo indirizzo di casa e te ne spedisco una carrettata :D

a londra ci sono stata pure io e ho comprato 4 cd a prezzi favolosi :D edward the great, degli iron, l'ho preso 4.99 sterline, e qua costa 18 euro :D Non vedo l'ora di tornarci :D

A me avere le cose originali piace. E vivendo qua, a Palermo, dove la mentalità comune è quella di fregare quanto + possibile, questa mia passione non è condivisa da molti...
Ho 14 anni, non ho mai molti soldi in tasca, ma quando posso vado a comprare cd e videogiochi originali...Però bisogna considerare anche il fatto che alcune cose sono davvero introvabili: un sacco di cd metal che sono difficili da trovare anche in negozi specializzati...per esempio, è un anno che cerco Angels Cry degli Angra, e ancora non l'ho trovato...
Mi si potrebbe dire di comprarlo online, ma sarebbe un salasso perchè abitando in Sicilia le spese di spedizione sono assolutamente proibitive...tranne da M.it, perciò se devo comprare videogiochi, io compro qua :D

E poi, se non ci fosse stato il peer to peer, non avrei mai comprato nessuno dei cd che ho, a parte forse quello di alex britti...:D
Non avrei MAI comprato a scatola chiusa un album, anche dei dream theater o dei blind guardian, e non lo farei nemmeno adesso...infatti ho scaricato Scenes From a Memory...ma appena ho potuto l'ho comprato, e anche il dvd...
E per parlare dei dvix...Al giorno d'oggi ci sono film che è difficilissimo trovare in dvd ma anche in vhs, perchè non sono proprio recenti...e allora per vederli non c'è altro da fare che ricorrere al p2p...e talvolta non si trovano nemmeno là :D
A me non piace nemmeno chi noleggia le cose e poi le masterizza...a me i cd masterizzati paiono veramente squallidi, preferisco 10000 volte quelli originali...Ma d'altra parte, gli ambulanti di Palermo non avrebbero certo i cd dei Nightwish da vendermi :asd:

Se i cd avessero prezzi più umani, correrei subito a farmi la discografia di tutti i gruppi che mi piacciono...ma in generale, viste le mie scarse finanze, sono costretta ad aspettare che vengano messi in offerta o che i prezzi scendano :(

edit: casino coi post.

ding
09-09-2004, 12.54.04
Originally posted by Khorne
@ding: entrata mensile netta circa 2300 euro (varia a seconda del cambio :D), uscita mensile per musica/giochi/dvd una miseria, ne prendo molto pochi. Diciamo un 100euro al mese, circa?
non tanti ma nemmeno pochi :D sta sicuro che manco io scaricherei più niente se non giusto per provare un giorno :D
per le commissioni from UK mi accodo :asd:

Mister X
09-09-2004, 12.57.25
Originally posted by follettomalefico

In primis perchè, a parte il fatto che non so *se* Sacred ha coperto i costi, comunque tale gioco è LOW budget sin dall'origine :)


Sacred, anche se a basso costo, "vanta" di tantissime copie in giro per i vari p2p (molte più di altri titoli a costo medio-alto), quindi questa politica si è dimostrata inutile dal punto di vista della pirateria. Certamente però ha dimostrato interesse da parte dei giocatori, e quindi una buona tattica commerciale.

azanoth
09-09-2004, 12.59.12
Originally posted by ding
non tanti ma nemmeno pochi :D sta sicuro che manco io scaricherei più niente se non giusto per provare un giorno :D
per le commissioni from UK mi accodo :asd:

Khorne,se avessi il tuo introito,(a parte i citati bootlegs) comprerei tutto originale...sono anche un maniaco delle copertine....ma è assurdo proporre,chiamiamoli "beni intellettuali" al pari di gioielli e pellicce e contabilizzando il tutto su dati numerici...guarda cos'hanno fatto al mercato della telefonia,che è un vero schifo.

fek_
09-09-2004, 13.20.54
Mach, ho trovato questo pezzo interessante:



da computer&videogames:

Expect much fewer games on next-gen consoles, warns developer, as development times prepare to shoot through the roof

The number of games releasing on the likes of Xbox 2 and PS3 are likely to become less and less, an industry developer has warned, claiming that technological advancements and demands for more complex software will lead to projects requiring at least two years preparation before they can enter development.
"We have the opportunity to elevate games to be the tenth art," said Tameem Antoniades, the co-founder of Just Add Monsters at last week's European Game Developers Conference. "[However] the expectations of players and publishers are rocketing. With every new generation, people want more realism."

Then - referencing the nine-moths his Cambridge-based team has already spent prototyping a next-gen samurai slasher entitled Heavenly Swords - he added : "We found that everything takes a very long time to make."

Antoniades' warning echoes similar comments recently made by EA's vice president Jeff Brown, who told BBC News that due to a rise in development costs, companies have to invest extra time into ensuring that their products are good enough to sell.

It is a progression that is also likely to see a reduction in the number of independent developers unable to recover from just a single failed risk.

"I don't see the retail price increasing as games are already expensive," added Antoniades, allaying initial fears that the rise in costs would be reflected at retail. "In the past, sales of 500,000 units would be a hit. Now you need to sell millions.

"In the next generation there will be far fewer publishers, sinking their money into far fewer games. I believe that most independent developers will disappear, either through going bust or due to merger or acquisition."

Of course, this is a trend that is already being witnessed with the current crop of consoles. Galleon developer Confounding Factor is suspected to have closed after spending literally years developing the Xbox game, while developer/publishers like Rage went bankrupt after big investments such as David Beckham Soccer failed to recuperate sufficient revenue at retail.

Still, as the famous saying goes, it's quality not quantity, and while fewer games may be mooted on the next batch of home consoles, as long as the quality is sky-high, should us gamers really be complaining? Of course, a big concern is that of originality and innovation, which may be sacrificed in favour of big sequels and licenses. Plus, a monopolisation is rarely good for any industry.

How the gaming world pans over the two next years or so will make for very interesting reading indeed.

fek_
09-09-2004, 13.32.04
Originally posted by ding
se un prodotto è fatto di merda in teoria non c'è tanta spesa dietro.. se un prodotto è in pratica una conversion di un altro gioco, che sfrutta lo stesso engine, stessi modelli magari suoni eccetera eccetera, il lavoro dietro è minore.. non vedo perché dovrebbe costare 60€ ... un gioco come doom3 o hl2 (o ut2k4 o ghost recon o altri che ora non mi vengono in mente) che son stati fatti partendo da 0, in tutto e per tutto (ok, armi dei predecessori, storia banale o assente per alcuni, ma l'engine è stato scritto da 0 o quasi, modelli rifatti per tutto eccetera eccetera) meritano sicuramente di +... no? ma la sai la cosa bella? è che se qualcuno prende quest'idea, non la attua come la intendo io o magari tu, cioé mantenendo i prezzi dei giochie che meritano a 50\60€ e ribassando gli altri, ma mantenendo le ciofeche a 60 ed alzando gli altri anche a 100€...

Perdonami ding, ma ci sono alcuni errori in quello che hai scritto, credo perche' non conosci come funziona lo sviluppo di un VG.
La qualita' del prodotto non dipende solo dal tempo speso, ma anche dalla qualita' del team di sviluppo. Un team di sviluppo scarso puo' produrre un gioco scarso in molto tempo, ed e' giusto che scompaia dal mercato. Esempio su tutti: John Romero (uno di quelli del primo Doom) che ha impiegato qualcosa tipo 5 anni per scrivere una schifezza di gioco come Daikatana. Non ne ha piu' scritti altri.

Doom 3 non e' stato scritto da zero, ma e' stato scritto basandosi sul motore di Quake 3.

Infine quello che proponi e' impraticabile: chi decide la qualita' di un prodotto e ne stabilisce il prezzo? Una commissione super partes? E chi controlla la commissione super partes?

Khorne
09-09-2004, 13.43.26
Originally posted by azanoth
Khorne,se avessi il tuo introito,(a parte i citati bootlegs) comprerei tutto originale...

Ci avrei scommesso che il mio guadagno avrebbe fatto scaturire commenti simili :D

Ho sempre preso tutto originale anche quando non guadagnavo, anche quando guadagnavo 300 euro al mese durante l'apprendistato, non è mai stato il salario a farmi cambiare idea. Ovvio, ora -volendo- me ne posso prendere di più perché guadagno di più, ma quando prendevo di meno semplicemente non acquistavo e pace.

x i bootlegs: ripeto, se le cose sono introvabili o simili non sto certo a moralizzare sul download di un mp3. Ci mancherebbe altro, non sono bacchettone fino a questo punto.
Il discorso verte però ben su altro, ripeto... persone che scaricano bootlegs o rarissime incisioni di studio di qualche gruppo sono l'assoluta minoranza. La massa si scarica britnispirs e gli SmegmorDrinking, solo perché a tirar fuori i soldi per ascoltare il cd che vogliono hanno tutti il braccino corto.


p.s.: ...contate cmq che vivo in un paese con un costo della vita decisamente superiore al vostro, in ogni caso ;)

Mister X
09-09-2004, 13.51.04
Riferendomi ai vostri post, se un software esce dal mercato per varie cause (fallimento della software house, non viene più distribuito in Italia, è vecchissimo e nessuno e più intenzionato a vendere [es: SimFarm), si può scaricare da reti p2p in modo legale?

ding
09-09-2004, 13.52.25
Originally posted by fek_
Perdonami ding, ma ci sono alcuni errori in quello che hai scritto, credo perche' non conosci come funziona lo sviluppo di un VG.
La qualita' del prodotto non dipende solo dal tempo speso, ma anche dalla qualita' del team di sviluppo. Un team di sviluppo scarso puo' produrre un gioco scarso in molto tempo, ed e' giusto che scompaia dal mercato. Esempio su tutti: John Romero (uno di quelli del primo Doom) che ha impiegato qualcosa tipo 5 anni per scrivere una schifezza di gioco come Daikatana. Non ne ha piu' scritti altri.

Doom 3 non e' stato scritto da zero, ma e' stato scritto basandosi sul motore di Quake 3.

Infine quello che proponi e' impraticabile: chi decide la qualita' di un prodotto e ne stabilisce il prezzo? Una commissione super partes? E chi controlla la commissione super partes? lo so che non dipende dal tempo, ma anche quello aiuta... chi decide la qualità? boh, chi la decide adesso... ci sono riviste che dicono che quel gioco è bello e quell'altro no, mi sembra, no?quando un 80% delle riviste online o cartacee dice che quel determinato gioco fa cagare, direi quasi con certezza che fa cagare, o che comunque non merita i soldi che fan pagare...
il team di sviluppo scarso, o migliora e si può permettere di continuare a lavorare o vende giochi a prezzi minori (vabé, la compagnia per la quale lavorano).. altrimenti com'è successo con alcuni smettono semplicemente di lavorare poiché "incapaci".. resto dell'idea cmq che, se tu prendi del materiale già fatto, trito e ritrito e lo rivendi come TUO lavoro, non puoi farlo pagare 60€ come chi ha fatto praticamente tutto da 0... o no? cosa hai fatto tuo? ricodificato alcune parti, messo tutto insieme, fatto scatolina figa e via... e me lo vendi a 60€?

Mach 1
09-09-2004, 14.02.56
Originally posted by fek_
Mach, ho trovato questo pezzo interessante:

letto. a questo punto la mia domanda è: se i giochi in futuro richiederanno più tempo per essere sviluppati, saranno più complessi e costosi da sviluppare, allora perchè da 12 anni ( il primo pc è entrato in casa nostra che ne avevo 12, ora ne ho 24 quindi posso parlare solo di 12 anni in quanto solo da allora ho iniziato a interessarmi di videogames ) il prezzo medio di un videogames è sempre lo stesso, ovvero tra i 40 e i 50 euro ( 80.000 100.000 lire ai tempi delle lire )? se non mi stanno fregando adesso allora mi fregavano prima?

e il motivo non può essere che anni fa i videogiocatori erano molti di meno per due motivi:
1° i videogiocatori per console sono sempre stati moltissimi e se prima non c'era la playstation almeno c'era il sega megadrive.
2° il mercato funziona così: poca domanda, molta offerta i prezzi scendono, dunque se i videogiocatori fossero stati pochi il prezzo sarebbe dovuto scendere, a meno di non considerare i videogiochi come beni di lusso ed in questo caso ci si troverebbe davanti ad un altra incongruenza.

fek_
09-09-2004, 14.03.25
Originally posted by ding
lo so che non dipende dal tempo, ma anche quello aiuta... chi decide la qualità? boh, chi la decide adesso... ci sono riviste che dicono che quel gioco è bello e quell'altro no, mi sembra, no?quando un 80% delle riviste online o cartacee dice che quel determinato gioco fa cagare, direi quasi con certezza che fa cagare, o che comunque non merita i soldi che fan pagare...


Guarda le recensioni di Fable: 5 recensioni, 5 voti diversi dal fa cagare al e' un capolavoro. A quanto venderesti Fable? :)



il team di sviluppo scarso, o migliora e si può permettere di continuare a lavorare o vende giochi a prezzi minori (vabé, la compagnia per la quale lavorano).. altrimenti com'è successo con alcuni smettono semplicemente di lavorare poiché "incapaci".. resto dell'idea cmq che, se tu prendi del materiale già fatto, trito e ritrito e lo rivendi come TUO lavoro, non puoi farlo pagare 60€ come chi ha fatto praticamente tutto da 0... o no? cosa hai fatto tuo? ricodificato alcune parti, messo tutto insieme, fatto scatolina figa e via... e me lo vendi a 60€?

Ripeto, se il prezzo non rispecchia la qualita', non compri il gioco. Finisce li'.

fek_
09-09-2004, 14.04.41
Originally posted by Mach 1
letto. a questo punto la mia domanda è: se i giochi in futuro richiederanno più tempo per essere sviluppati, saranno più complessi e costosi da sviluppare, allora perchè da 12 anni ( il primo pc è entrato in casa nostra che ne avevo 12, ora ne ho 24 quindi posso parlare solo di 12 anni in quanto solo da allora ho iniziato a interessarmi di videogames ) il prezzo medio di un videogames è sempre lo stesso, ovvero tra i 40 e i 50 euro ( 80.000 100.000 lire ai tempi delle lire )? se non mi stanno fregando adesso allora mi fregavano prima?

Dimensione del mercato: ora il mercato e' piu' ampio. E' scritto anche nell'articolo, se un tempo raggiungevi il break even vendendo 10.000 copie, oggi ne devi vendere 500.000. Se non le vendi, fallisci.

Mach 1
09-09-2004, 14.06.07
Originally posted by fek_
Dimensione del mercato: ora il mercato e' piu' ampio. E' scritto anche nell'articolo, se un tempo raggiungevi il break even vendendo 10.000 copie, oggi ne devi vendere 500.000. Se non le vendi, fallisci.

hai risposto mentre editavo, quindi forse ti sei perso il finale, che riporto qui.

il motivo non può essere che anni fa i videogiocatori erano molti di meno per due motivi:
1° i videogiocatori per console sono sempre stati moltissimi e se prima non c'era la playstation almeno c'era il sega megadrive.
2° il mercato funziona così: poca domanda, molta offerta i prezzi scendono, dunque se i videogiocatori fossero stati pochi il prezzo sarebbe dovuto scendere, a meno di non considerare i videogiochi come beni di lusso ed in questo caso ci si troverebbe davanti ad un altra incongruenza.

fek_
09-09-2004, 14.09.10
Il motivo e' proprio perche' i giocatori erano molto di meno. Dall'uscita della PS1 e della PS2 poi c'e' stata una massificazione crescente del mercato dei VG che ha assorbito in parte i costi di sviluppo. Oggi ci sono qualcosa tipo 80 milioni di PS2 al mondo. 12 anni fa forse i giocatori totali non raggiungevano il milione.

zappeo
09-09-2004, 15.27.41
io non cerco di giustificarmi perchè scarico a strafottere ... lo faccio, punto. non ho soldi per comprare originale, e quindi me lo piglio aggratis. l'unica giustificazione che ho è che .. non me ne frega niente se mi danno del ladro :D
sul discorso musica però la questione è diversa. esistono gruppi che sono in giro da vent'anni e si autoproducono i propri dischi, vendendoli a metà prezzo rispetto ai prodotti delle major. e campano. e c'è comunque pieno di gente che se li scarica, sia chiaro.
l'unica eccezione che faccio è se trovo un disco che mi piace in vinile: per il 90% dei casi sono dischi autoprodotti, e un vinile mi viene a costare al massimo 10 euro. se invece è un prodotto più costoso (leggi: major) .. o mi fotto, o per culo ho i soldi per prenderlo.
e ad ogni modo menarsela sulla pirateria della musica è inutile e stupido .. fino a 10 anni fa ci copiavamo i cd dei nostri amici su cassetta. adesso ce li scarichiamo. cosa c'è di diverso?

per quanto riguarda i film .. beh, il mio comportamento è più o meno lo stesso. con la differenza che se esce un dvd da edicola (cioè a basso prezzo) cerco di comprarlo. ma prima dei p2p non mi comportavo in modo molto diverso. andavo al cinema allora come ci vado adesso. la differenza, ora, è che se un film non mi convince me lo scarico. se poi mi piace, vado anche a vederlo al cinema. quindi, paradossalmente, adesso capita più spesso che vada al cinema, mentre una volta alcuni film me li perdevo.
poi c'è lo stesso discorso della musica: una volta ci si faceva prestare la vhs da un amico. e si guardava il film. ma nessuno ci guadagnava .. era rubare anche quello?

per i videogiochi .. ripeto, non ho giustificazioni. tengo d'occhio le riviste che danno i giochi completi, e se c'è qualcosa che mi interessa me lo piglio a 5-6 euro. e la maggior parte delle volte sono giochi che ho scaricato un paio d'anni prima.
altri invece li scarico e me li tengo lì, belli, piratati e funzionanti al 100%. e non mi faccio pare, non ho soldi, ho voglia di giocarci, me li scarico. punto. sarò un ladro, la mia anima brucerà all'inferno, amen ;)

EDIT:

ad ogni modo, i giochi costano troppo :D ed è un dato di fatto. che una casa di produzione vada in rosso perchè lo vende a 20 euro .. beh, che la prossima volta lo venda a 30. ma 60 è troppo, che non venga fuori che è il "minimo indispensabile" :rolleyes:

zAp:birra:

fek_
09-09-2004, 15.31.43
Originally posted by zappeo
per i videogiochi .. ripeto, non ho giustificazioni. tengo d'occhio le riviste che danno i giochi completi, e se c'è qualcosa che mi interessa me lo piglio a 5-6 euro. e la maggior parte delle volte sono giochi che ho scaricato un paio d'anni prima.
altri invece li scarico e me li tengo lì, belli, piratati e funzionanti al 100%. e non mi faccio pare, non ho soldi, ho voglia di giocarci, me li scarico. punto. sarò un ladro, la mia anima brucerà all'inferno, amen ;)


Secondo me la migliore punizione per quelli come te e' sapere di essere dei parassiti. Non immagino niente di peggio :)

zappeo
09-09-2004, 15.41.44
Originally posted by fek_
Secondo me la migliore punizione per quelli come te e' sapere di essere dei parassiti. Non immagino niente di peggio :)

se la metti in questi termini, io sono un parassita, e tu sei uno schiavo. accetti che ci sia gente che mangia sui tuoi soldi, vendendo cose al doppio del loro prezzo, per pura voglia di fare soldi. su di te. per quanto mi riguarda i parasssiti sono loro .. ma è questione di punti di vista.

zAp:birra:

fek_
09-09-2004, 16.37.29
Originally posted by zappeo
se la metti in questi termini, io sono un parassita, e tu sei uno schiavo. accetti che ci sia gente che mangia sui tuoi soldi, vendendo cose al doppio del loro prezzo, per pura voglia di fare soldi. su di te. per quanto mi riguarda i parasssiti sono loro .. ma è questione di punti di vista.

zAp:birra:

Sbagliato.
Io firmo un contratto dove sono indicate le condizioni alle quali vendo la mia forza lavoro e il prezzo delle mie prestazioni. Nessuno mi costringe a firmare il contratto se le condizioni non sono di mio gradimento. Quindi non sono schiavo di nessuno, perche' in qualunque momento posso rescindere il mio contratto lavorativo dando 6 settimane di preavviso (come indicato sul contratto che io ho firmato).

Quando anche tu lavorerai, capirai questo concetto.

Tu sei un parassita perche' sfrutti il lavoro altrui senza corrispondere nulla in cambio :)

zappeo
09-09-2004, 16.59.53
Originally posted by fek_
Sbagliato.
Io firmo un contratto dove sono indicate le condizioni alle quali vendo la mia forza lavoro e il prezzo delle mie prestazioni. Nessuno mi costringe a firmare il contratto se le condizioni non sono di mio gradimento. Quindi non sono schiavo di nessuno, perche' in qualunque momento posso rescindere il mio contratto lavorativo dando 6 settimane di preavviso (come indicato sul contratto che io ho firmato).

Quando anche tu lavorerai, capirai questo concetto.

Tu sei un parassita perche' sfrutti il lavoro altrui senza corrispondere nulla in cambio :)

"quando anche tu lavorerai" ... asd.
se non compro il gioco non corrispondo nulla in cambio lo stesso. al programmatore di giochi cosa gliene passa? nulla. i soldi non gli arrivano lo stesso. e se poi il gioco mi piace un sacco e più avanti esce in edizione economica (o su rivista), lo compro. 6 euro contro 60, mi pare una buona prospettiva.
oltretutto il programmatore viene pagato lo stesso .. non è lui a decidere il prezzo di vendita. ripeto, 60 euro sono una mostruosità. se il gioco è bello quando cala drasticamente di prezzo lo compro (è chiaro che l'originale è un'altra cosa), fino a quel momento mi godo le gioie della tecnologia moderna ;)

zAp:birra:

ding
09-09-2004, 19.22.08
Originally posted by fek_
Guarda le recensioni di Fable: 5 recensioni, 5 voti diversi dal fa cagare al e' un capolavoro. A quanto venderesti Fable? :) non so nemmeno che gioco sia :|

fek_
09-09-2004, 19.30.39
Originally posted by zappeo
oltretutto il programmatore viene pagato lo stesso .. non è lui a decidere il prezzo di vendita. ripeto, 60 euro sono una mostruosità. se il gioco è bello quando cala drasticamente di prezzo lo compro (è chiaro che l'originale è un'altra cosa), fino a quel momento mi godo le gioie della tecnologia moderna

Parassita :)

Piangi miseria pero' il computer per giocare con la tecnologia moderna te lo sei comprato, magari con i soldi del papi. Oppure hai rubato anche quello? L'ADSL per scaricare a strafottere te la devi pagare, mica te la danno gratis. E la luce per lasciare acceso il PC tutto il giorno? Gratis pure quello.

Che ridere questi gagnetti che fanno i morti di fame poi si scopre che hanno l'ultimo PC, l'ADSL a 1mbit/s, si comprano decine di cd vergini al mese.

follettomalefico
09-09-2004, 19.33.44
[OT]


Originally posted by fek_
Doom 3 non e' stato scritto da zero, ma e' stato scritto basandosi sul motore di Quake 3.

Davvero? E' stato sbandierato ampiamente il contrario. Puoi scendere nei dettagli tecnici?
Me loves.

Mel caso apriamo anche un altro thread, son qui :)

zappeo
09-09-2004, 20.02.24
Originally posted by fek_
Parassita :)

Piangi miseria pero' il computer per giocare con la tecnologia moderna te lo sei comprato, magari con i soldi del papi. Oppure hai rubato anche quello? L'ADSL per scaricare a strafottere te la devi pagare, mica te la danno gratis. E la luce per lasciare acceso il PC tutto il giorno? Gratis pure quello.

Che ridere questi gagnetti che fanno i morti di fame poi si scopre che hanno l'ultimo PC, l'ADSL a 1mbit/s, si comprano decine di cd vergini al mese.

ri-asd. IO con il pc d'ultima generazione :roll3:
mi spiace che si genera un flame, ma non sopporto quando la gente giudica senza conoscere. quando ho scritto "mi godo le gioie della tecnologia moderna" intendevo semplicemente il p2p. se proprio può interessarti (non vedo come) sto ancora giocando a half-life 1 (comprato con GMC :rolleyes: ), non solo perchè è un gioco che mi piace un casino, ma perchè il mio pc non sopporta molto di più. ho 128 mega di ram e una radeon 7000 a 64 mega che ho comprato di seconda mano. processore a 1 ghz. uso lo stesso monitor da 15" da almeno 5-6 anni. l'anno scorso mi hanno regalato max payne 2 ed è ancora lì, imballato sullo scaffale, perchè non mi gira. quindi, come prima cosa, se devi sparare a zero su qualcuno almeno informati.
questione adsl: 60 euro ogni 2 mesi contro 60 euro per 1 gioco .. si torna al discorso di prima. i soldi li ho perchè (altra cosa che hai sparato per cui prima ho scritto semplicemente "asd"), nonostante frequenti un corso della provincia (che sono gratis - non ho potuto fare la scuola che volevo perchè -sai- costava troppo), ogni tanto faccio dei lavori part-time per pagarmi i miei vizi (internet, sigarette). i miei vivono all'estero e ogni tanto mi passano qualche soldo per alcune spese della casa. scusami se oso chiedergli una mano.

ti basta?
odio fare il vittimista, ma gradirei che prima di definirmi come "gagnetti che fanno i morti di fame poi si scopre che hanno l'ultimo PC, l'ADSL a 1mbit/s, si comprano decine di cd vergini al mese" dovresti pensare che non mi conosci, che bene che ti vada hai visto un paio di mie foto in qualche altro post.
ho 21 anni, non sono un quindicenne che vuole fare il poveraccio per giustificare quello che fa.

finchè mi dai del parassita motivando il tuo discorso mi sta bene, sono opinioni e si sta qui proprio per discutere. ma non cominciare a fare il saccente e sparare sentenze sulla mia vita privata quando non mi conosci minimamente.

senza rancore (sul serio)

zAp:birra:

fek_
09-09-2004, 20.16.39
Originally posted by zappeo
ti basta?
odio fare il vittimista, ma gradirei che prima di definirmi come "gagnetti che fanno i morti di fame poi si scopre che hanno l'ultimo PC, l'ADSL a 1mbit/s, si comprano decine di cd vergini al mese" dovresti pensare che non mi conosci, che bene che ti vada hai visto un paio di mie foto in qualche altro post.
ho 21 anni, non sono un quindicenne che vuole fare il poveraccio per giustificare quello che fa.

Gia' solo il fatto che tu stia cercando di giustificarti fa pensare. Si', stai facendo il vittimino, tanto piu' che io non ti ho mai dato del gagnetto, ma ho parlato in generale. Rileggi bene la frase.

Al contrario sono 3 pagine che insulti e mi ridi in faccia in una discussione seria, guarda un po' chi la mette sul personale.

Ti danno ADSL gratis? Lo sai che col canone ADSL ci compri un gioco ogni due mesi?


finchè mi dai del parassita motivando il tuo discorso mi sta bene, sono opinioni e si sta qui proprio per discutere. ma non cominciare a fare il saccente e sparare sentenze sulla mia vita privata quando non mi conosci minimamente.


Non mi sono mai permesso.

fek_
09-09-2004, 20.19.26
Originally posted by follettomalefico
[OT]



Davvero? E' stato sbandierato ampiamente il contrario. Puoi scendere nei dettagli tecnici?
Me loves.

Mel caso apriamo anche un altro thread, son qui :)

Ma certo che posso scendere nei dettagli :p

Il primo renderer di Doom 3 e' stato scritto sul motore di Quake 3 usando gli stessi tool di conversione e tutta la struttura. Pian piano ha sostituito del codice del vecchio motore, ma sia l'architettura sia l'impostanzione di Doom 3 sono rimasti quelli del vecchio motore di Quake 3, che non era altro che una riedizione del motore di Quake 2 con il supporto hardware nativo.

hackboyz
09-09-2004, 20.21.39
Quindi io che ho Quake 2 originale, se mi scarico Doom3 sono quasi nella legalità?

:asd:

ding
09-09-2004, 20.23.07
Originally posted by fek_
Parassita :)

Piangi miseria pero' il computer per giocare con la tecnologia moderna te lo sei comprato, magari con i soldi del papi. Oppure hai rubato anche quello? L'ADSL per scaricare a strafottere te la devi pagare, mica te la danno gratis. E la luce per lasciare acceso il PC tutto il giorno? Gratis pure quello.

Che ridere questi gagnetti che fanno i morti di fame poi si scopre che hanno l'ultimo PC, l'ADSL a 1mbit/s, si comprano decine di cd vergini al mese. non è vero... :|

il pc è di un anno fa, rifatto con dei soldi che mia nonna mi aveva messo da parte per studiare da quando son nato (una parte :asd: ) e non è certo 'sta putenza, anche se se la cava... prima avevo un PII266mmx di 10 anni, e ancora da qualche parte sta
i cd li prendo da mio babbo, non pago niente (si ok, li rubo :asd: ci metto dentro anche roba di lavoro sua, oltre al materiale scaricato.. per lui, io tengo nell'hd quasi tutto)
l'adsl e luce... con quello che pago di adsl e corrente al mese per il pc ci compro 2 giochi lowbudget... e non me ne farei una ceppa perché il pc sarebbe senza internet\corrente per stare connesso\acceso...

un gioco ogni 2 mesi? minchia che figo... volendo me ne procuro 4 al giorno :| ... e che me ne faccio poi del giochino fighino originale senza connessione ad internet, quando 3\4 dei giochi che compri sono sviluppati principalmente per il multiplayer (sennò con durata media di una settimana... e per le altre 7? mi gratto i cojoni?)

Mach 1
09-09-2004, 20.27.09
Originally posted by hackboyz
Quindi io che ho Quake 2 originale, se mi scarico Doom3 sono quasi nella legalità?

:asd:

dovresti riuscire a far passare Doom3 come una patch di aggiornamento per quake2.... :D

follettomalefico
09-09-2004, 20.33.43
Originally posted by fek_
Ma certo che posso scendere nei dettagli :p

Il primo renderer di Doom 3 e' stato scritto sul motore di Quake 3 usando gli stessi tool di conversione e tutta la struttura. Pian piano ha sostituito del codice del vecchio motore, ma sia l'architettura sia l'impostanzione di Doom 3 sono rimasti quelli del vecchio motore di Quake 3, che non era altro che una riedizione del motore di Quake 2 con il supporto hardware nativo. Beh che l'impalcatura sia quella, si capisce. La mia domanda è, però, esiste una parte del "core" originale, in quanto a rendering?

Ovvero, ha mantenuto solo la logica, sostituendo pian piano fino ad una sostituzione completa, o ci sono parti ancora chiaramente old? :)

hackboyz
09-09-2004, 20.33.49
Originally posted by Mach 1
dovresti riuscire a far passare Doom3 come una patch di aggiornamento per quake2.... :D
:D

Posso dire che me l'ha scaricato il nuovo WindowsUpdate insieme al SP2 :D

zappeo
09-09-2004, 20.43.29
Originally posted by fek_
Gia' solo il fatto che tu stia cercando di giustificarti fa pensare. Si', stai facendo il vittimino, tanto piu' che io non ti ho mai dato del gagnetto, ma ho parlato in generale. Rileggi bene la frase.

non sto cercando di giustificarmi. ho avuto un momento di sfogo perchè, come ti ho detto, mi è parso che mi stessi descrivendo come uno che parla a vanvera, senza sapere le cose.
la frase che hai scritto è questa:

Originally posted by fek_


Piangi miseria pero' il computer per giocare con la tecnologia moderna te lo sei comprato, magari con i soldi del papi. (e questa è la prima cosa che hai scritto supponendo cose per conto tuo, ndzAp)

Che ridere questi gagnetti che fanno i morti di fame poi si scopre che hanno l'ultimo PC, l'ADSL a 1mbit/s, si comprano decine di cd vergini al mese.

scusa ma se scrivi una cosa del genere parlando con ME è ovvio che io pensi che mi inserisci in questa cerchia di "gagnetti".



Al contrario sono 3 pagine che insulti e mi ridi in faccia in una discussione seria, guarda un po' chi la mette sul personale.

non ti ho riso in faccia. mi facevano sorridere certe affermazioni come "quando lavorerai capirai questo ragionamento", supponendo che io sia un bocia che non sa come gira il mondo. e supponendo che non sappia cosa vuol dire farsi un culo così per tirare su qualche euro per vivere. ho preferito sorridere piuttosto che flammare, non mi sembra di essere stato scorretto.
l'altra risata è sempre riferita al discorso "gagnetti". e cmq è palese che ti riferivi a me ..



Ti danno ADSL gratis? Lo sai che col canone ADSL ci compri un gioco ogni due mesi?

giochi a cui (come già ti ho scritto) non posso giocare. e comunque un gioco ogni 2 mesi contro 1 a settimana mi sembra che sia un discorso che parla da sè. te l'ho detto che se li trovo in edizione economica li compro, il discorso è partito dal fatto che 60 euro per un gioco sono TROPPI.



Non mi sono mai permesso.

te l'ho detto, il modo in cui l'hai scritto era un chiaro riferimento a me, visto che parlavi con me. si, era un discorso in generale, dove però mi avevi inserito. se sono stato l'unico a intenderla così .. beh, mi scuso, si vede che non ci arrivo.

zAp:birra: