PDA

Visualizza versione completa : storia varia e variegata....



sharkone
03-07-2004, 20.08.49
Andare ad un festino universitario una settimana dopo essersi lasciati con la propria ragazza. L’occasione migliore per dimenticare, o semplicemente per ricordare ancora di più. Ci si puo’ andare solo in un modo, infighettati, camicia aderente, scarpe truzze e chi piu’ ne ha piu’ ne metta.
Dopo una settimana non ha senso, non ha senso la stanza buia, la candela al profumo d’arancio. L’unico scampo per l'integrità morale era la bottiglia, ubriacarsi più di tutti per non essere avvicinabile. Funzionante, l’anoressica dell’aula b non e’ mai stata il massimo, non è stata mai nulla. Perche’ in certe situazioni ti senti piccolo piccolo, e che cavolo ci fai lì neanche lo sai. bisogna bere e non giocare, bisogna bere per non sbagliare .Vodka, vino piceno, alla pam fa schifo, “Punk in Beirut punk in Smirne….ankaaara” E poi quando ti ritrovi sul letto e non ricordi niente perche’ non e’ successo niente ti senti realizzato, e poi ricordi il tuo obiettivo, andare a riparare. Andare e ritrovare. Ma come presentarsi ridotti male? Con il piceno in stomaco, con la pam in gola. La soluzione sta dentro al bagno. Un articolo revisionista di Liberazione diceva “Stalin mai più”, davanti al cesso io mi sono sempre detto “Alcool mai più”, ma così come qualcuno non ha donato il “mai più” al Segretario, io non ho mai donato il “mai più” all’alcool .“Posso smettere quando voglio”, lo diceva ieri radio dj durante la pubblicità di qualche Ministero, e forse avevano ragione.
“Un'opinione pubblica un poco meno stupida Delle sale da ballo un po' più che di merda” voglio rifugiarmi sotto le coperte, che non ho più perche’ fa caldo, devo prendere la bicicletta. Prima doccia, poi addio anima truzza, che winword corregge in ruzza, e ben venga quella reale. Non so ma la maglia dei Black Sabbath l’avevo stirata ieri, e non so perche’ mi stava da “Dio”(chi conosce il gruppo capirà la battuta :-D ). Sarà ma ora mi sento recuperato, come quando nutrivo il mio pg di pso dopo un bel boss. E’ andata bene, dannatamente bene. Arrivato dietro la porta il solito metodo Molotov, che ormai Lei conoscerà a memoria “Posso venire a trovarti” e successiva scampanellata. Vecchio come la morte il metodo Molotov, però ancora funziona. Non so perché. Ci siamo messi uno davanti all’altro sul letto a spiegare i nostri malintesi, e non so perche’, seppure inizialmente in mente avevo soltanto Ozzy che gridava, ho trovato un mucchio di parole giuste. “Mr. Crowley, what went on in your head? Oh, Mr. Crowley, did you talk to the dead?”, che poi non sono altro che le uniche frasi che so a memoria di una canzone che è girata per tutta la notte sul mio pc. Poveri vicini. Povero Contatore. Le ho anche aggiustato la fasciatura alla mano, sarà che sono figlio di medico e che sono cresciuto a pane e medicine, qualcosa mi riesce. E poi saranno stati i quaranta minuti più belli della mia vita, la sua testa sul mio petto una mano nei capelli e l’altra nelle sue mani. Quaranta minuti immobili. “La vita non è un videogioco” diceva Sega in Outrun, “La vita non è un film” diceva qualcuno, eppure è la cosa che più ci assomiglia. Non so io ho sempre visto la vita anche come un film, ci servivano i titoli di coda. Quanti ne sto vedendo adesso che non abito più con mio padre che appena finito il film metteva il televideo. I titoli di coda sono la cosa più bella del film, lo sa anche Yu Suzuki, quelli di Shenmue durano tre ore. E non mi interessa cosa succederà domani, mi bastano solo quei quarantaminuti, perché ho sempre odiato farmi raccontare la fine di un film o mandare avanti.
Un consiglio, bevete sanpellegrino la rossa, che fa tanto brigatista, ma fa anche passare delle sbornie mostruose. E poi stasera si esce, che figata, quanto mi piace questo film, e se ci penso è un bene che non ci siano stati i titoli di coda, soprattutto quelli di Sabato scorso, giorno del crack. “Posso smettere quando voglio”…ma di amare proprio no.

.

rivendicatore
03-07-2004, 20.22.39
Son senza parole per la gioia che provo nel sapere che finalmente la tua relazione è tornata sui binari della retta via.

Angolo della citazione:

Nel mezzo del cammin di nostra vita
mi ritrovai per una selva oscura
ché la diritta via era smarrita.
Ahi quanto a dir qual era è cosa dura
esta selva selvaggia e aspra e forte
che nel pensier rinova la paura!
[...]
(Dante Alighieri)

diox
03-07-2004, 23.48.48
Non ho ben capito la situazione ma se si parla di donne una :birra: a te

sharkone
04-07-2004, 01.13.59
Originally posted by diox
Non ho ben capito la situazione ma se si parla di donne una :birra: a te beh sì....sono etero :red:

ribes
04-07-2004, 12.48.13
bel post!

_LEVA_
04-07-2004, 13.50.01
:emoticondellasanpellegrinorossaate:

boygio
04-07-2004, 13.56.53
Originally posted by sharkone
beh sì....sono etero :red:

:nice:

fabiettone
05-07-2004, 12.14.32
Bravo Sharko.
Ogni tanto una bella bevuta fa proprio bene!

ciz

sharkone
05-07-2004, 12.29.40
Originally posted by fabiettone
Bravo Sharko.
Ogni tanto una bella bevuta fa proprio bene!

ciz gia', a volte fa proprio bene:birra:

o ti appanna le idee o te le schiarisce

fabiettone
05-07-2004, 12.35.30
Originally posted by sharkone
gia', a volte fa proprio bene:birra:

o ti appanna le idee o te le schiarisce

Lo stato di ubriachezza apre a quello che vogliamo veramente fare , almeno in alcune persone. E tu volevi fare quella cosa li. Chiaro.

Però il passo successivo è imparare a capire noi stessi senza bisogno di assumere sostanze..... e si può

ciz (cmq una bevuta fa sempre bene).

sharkone
05-07-2004, 12.40.35
a me solitamente serve per pensare
so che puo' sembrare sciocco ma ti rende libero, ti apre

soprattutto con gli amici, mi capitava di bere e poi di aprirmi veramente e così loro.alla fine sapevamo molto di piu' di noi stessi, e dei sentimenti che ad esempio potevamo avere per delle persone...sei libero, o forse e' solo una stupida e bambina scusa

venerdì io ero andato a quella festa con l'obiettivo di non fare assolutamente nulla, ed e' stato così. ho soltanto usato la bottiglia per uscire da quel contesto, e ci sono riuscito
e forse proprio tra un bicchiere e l'altro si apriva la strada per il mio vero obiettivo, quello di sabato mattina, che andava oltre lo stesos alcool



ma non fateci caso....sono un umbriaco io

funker
05-07-2004, 15.28.45
Grande :)

sharkone
05-07-2004, 19.01.39
:birra: grazie a tutti del sostengo/tempo perso



:Palka: