PDA

Visualizza versione completa : Il calo delle traduzioni?



CavaliereOmbra
27-06-2004, 15.36.03
Forse mi sbaglio, forse è solo una mia impressione, ma ho come l'impressione che tutti i gruppi italiani di traduzione stanno subendo come un forte rallentamento rispetto anche solo alla realtà dello scorso anno.
Tal considerazione non nasce solo dal bassissimo numero di post che ha visto il nostro forum in questo mese, ma da numerosi fattori, tra cui la mancanza dell'uscita di nuove traduzioni da qualche mese a questa parte (non parlo delle conversioni).
Neonemesis ha molte meno notizie rispetto all'anno scorso, meno traduzioni da annunciare.

A fronte di tutto questo, la gente si è concentrata invece sulle conversioni ING -> ITA delle traduzioni ufficiali, dimenticando quasi l'altro aspetto.

Forse, semplicemente, quello delle traduzioni è un fenomeno che va ad ondate. Nel frattempo il GIT procederà avanti con le sue traduzioni ufficiali, senza dimenticare mai del tutto il lato amatoriale, anche se questo significa allungare di parecchio ogni nostro lavoro gratuito.

Credo che ne parlerò anche nel diario di questo mese... voi intanto, che ne pensate?

Kimahiri
27-06-2004, 17.14.07
Non ti do torto, pare che tutti stiano rallentando parecchio. Per quanto riguarda il mio team, questo è successo perchè la maggior parte di noi quest'anno era di maturità e altri invece hanno trovato lavoro.
Ora che finirà tutto però si torna a tradurre, almeno finchè non si partirà per qualche lavoretto estivo che ruberà nuovamente un pò di tempo, ma del resto si campa lavorando no?:)

CavaliereOmbra
27-06-2004, 20.13.05
In effetti è la stessa cosa per noi: esami e lavoro ci hanno obbligato a fare delle scelte, e a farne le spese sono state le traduzioni amatoriali.
Ciò che stupisce è che comunque ha colto non solo noi, ma tutti i gruppi di traduzione. :book:
Ad ogni modo l'estate sarà certamente un periodo in discesa, come ogni anno! :D

InSIDIAS
28-06-2004, 10.25.53
Bè, la gente si è stancata un pò di tradurre, i giochi da tradurre sono meno (e anche meno famosi) e come avete detto molti hanno impegni, ma ora l'estate si riafaccia e il tempo libero è molto.
e poi come si fa senza insidias che traduce :dentone:

apparte gli scherzi, il calo è notevole
forse perchè la gente si occupa meno di giochi vecchi e
si diverte spesso con i gioconi moderni (il fatto delle conversioni è legato anche a questo)

CavaliereOmbra
29-06-2004, 12.16.31
Con l'avvicinarsi dell'estate conto comunque di dare una sferzata a Team Sabre e di finire, in modo da dare spazio ad altre cose.

Intanto ho quasi finito la guida, che sta raggiungendo le 70 pagine. Spero che con questa guida rinasca un po' l'interesse...

Ragfox
30-06-2004, 17.26.33
Concordo con quanto detto dal Cav. nel suo "diario" e sottolineo che una conversione, per quanto difficile *tecnicamente* da realizzare, non portera' mai via tanto tempo quanto quello necessario per tradurre ex novo un gioco intero (soprattutto quelli con pagine e pagine di testo). Inoltre, nel 95% dei casi, la traduzione di un titolo corposo richiede come minimo la creazione di un team di persone (escludendo i casi di follia estrema, come il sottoscritto) e non sempre e' facile tenere unito un gruppo (qualcuno non si fa piu' sentire, la voglia svanisce, ecc.). Per una conversione, invece, non credo sia richiesto l'intervento di piu' di una persona. Ultimo punto che determina la diffusione delle conversioni e' che riguardano titoli recenti: titoli che molti giocatori scaricano, ahime', illegalmente o che acquistano all'estero per risparmiare (sperando poi che la conversione sia realizzata: parecchia gente ha ancora Gothic 2 incellophanato perche' non capisce l'inglese eppure l'ha comprato lo stesso nell'attesa della traduzione).
Inutile dire che sono piu' favorevole alle traduzioni amatoriali, che ritengo non solo un servizio per la comunita' videoludica italiana, ma soprattutto un omaggio al videogioco tradotto, nonche' un modo per rendere piu' "mio" un gioco che mi e' particolarmente piaciuto.
Ci sarebbe anche da discutere sugli aspetti legali di traduzioni vs. conversioni, ma non credo di avere sufficienti informazioni sull'argomento.

Dewos
30-06-2004, 21.02.52
Ma non diciamo eresie. La scena traduzioni è in calo perchè...nessuno traduce più nulla. Cavaliere hai scritto un editoriale affermando qualcosa e poi portando avanti una strada completamente opposta. Tralasciando che d'estate nessuno ha voglia di fare nulla, i gruppi di traduzioni italiani si contano sulle punta delle dita. Quanti erano un anno fa? Quanti sono adesso? Ma guarda....lo stesso numero! ;) Anche il git mi sembra decisamente molto molto meno attivo di dieci mesi fa, cosi come praticamente tutti gli altri tre gruppi principali italiani (l'iagtg è in letargo da anni, Gaucci dopo qualche news a go go e' tornato nel buio, l'ITP ormai è un gruppo mercenario, GIT da molto tempo fa solo news per dire che "si va avanti" e "tho...traduciamo ufficialmente questo :)", Vgamett va ancora avanti? Si? Non si nota... Ora mi chiedo...vi bloccano le conversioni? Non nascono nuovi gruppi di traduzione per colpa delle conversioni? E il nesso dov'è? La traduzione si fa per passione su giochi che sono solo in inglese, se nessuno inizia a tradurre niente come lo correlate? Una cosa non vieta l'altra. Sono due forme completamente diverse (anche se hanno scopo simile). Se pensate che la scena sia rovinata dalle conversioni potete iniziare a gioire fin da ora... conversioni nuove non ne stanno uscendo, salvo qualche rara eccezzione, e con il blocco dei 30 giorni le cose andaranno in lento declino, il sito lo aggiorno ogni 2 settimane (se mi va...tanto news da dire non ne vedo e praticamente la scena la stiamo portando avanti solo io e Baccello da qualche mese a questa parte). E comunque probabilmente presto non avrò più tempo per aggiornarlo con relativi sviluppi che potete ben immaginare (tanto la scena ha perso troppo di interesse per me...tutti che hanno preso a lamentarsi delle conversioni [chi non le vuole, chi le vuole subito e non vuole aspettare 30 giorni [e arriva a minacciarmi], chi le considera la cosa più illegale sul web, chi vuole abolirle, a chi stanno antipatiche, chi le definisce una traduzione "bastarda", chi si indegna perchè non le facciamo a comando su richiesta, chi questo chi quello etc etc.... ). Quindi la mia l'ho detta. Arrivederci.

CavaliereOmbra
30-06-2004, 21.30.04
Aspetta Dewos, forse non ci siamo capiti o non mi sono spiegato bene. Io non dico che sono contro le conversioni o chi le fa, ci mancherebbe (se uscirà mai quella di Gothic 2 ne farò uso anche io, ad esempio).
Io volevo semplicemente mettere il punto su un fatto, ovvero che fino all'anno scorso la scena delle traduzioni amatoriali erano molto attive in confronto a ora. I forum che ne parlavano erano tanti (quello di Emuita era pieno di gente che voleva imparare a tradurre), moltissima gente scriveva per proporsi di tradurre, per mettersi di proprio a partecipare alla cosa e per imparare.
Ora invece nessuno si propone più, se non quando cerca un guadagno con le traduzioni ufficiali (come se bastasse scrivere una mail per entrare subito in questa parte della nostra attività senza nemmeno sbattersi un po'... gente a cui delle traduzioni importa poco e del guadagno molto).
Anche sul forum di Emuita ormai si parla quasi solo di conversioni...
La mia domanda quindi era: perché la gente ha spostato il suo interesse? Solo perché i gruppi attuali producono poco? Non credo sia solo questo, anche se certamente è anche questo. Non ci sono comunque colpe (ci mancherebbe), ma dati di fatto.
Il mio diario e la mia riflessione non vuole quindi essere un'accusa, ma una disgressione su un dato di fatto... le traduzioni amatoriali sono calate!

Parlando di quelle del GIT (delle altre non saprei cosa dire), siamo calati perché:

Quello che ha curato il lavoro di Master of Orion 3 non può più occuparsene, e lui era l'unico che conosceva bene il gioco. Più volte abbiamo chiesto alla comunità se c'era un fan di questo gioco disposto ad aiutarci... qualcuno si è fatto avanti, ma nessuno ha mantenuto l'impegno.
Colgo l'occasione per dirlo ancora: per MoO3 abbiamo bisogno di aiuto!
Le traduzioni di Shogun e Team Sabre hanno pagato lo spostamento dello staff ai lavori ufficiali, che ci impegnano moltissimo (basti pensare al numero di titoli che fanno parte da 3 mesi a questa parte al nostro carnet).
Buona parte dello staff non ce la fa più a continuare, ma non c'è ricambio sufficiente, come nel caso di MoO3.

Non siamo comunque inattivi: la guida è un piccolo impegno che mostra i nostri progressi, mentre Team Sabre registra veramente dei progressi, anche se lentamente... molto lentamente.
Agli inizi della nostra avventura ufficiale pensavamo di poter tenere con facilità metà team sui lavori ufficiali e metà su quelli amatoriali, ma la verità è che una tale organizzazione richiede tempo e fatica. La seconda non ci spaventa... il primo sì.

Ripeto comunque come il mio diario non volesse essere un'accusa, ma solo una constatazione. Se poi la motivazione per cui sono in calo le traduzioni è anche perché non si traduce più nulla, beh... è quello che volevo sentire (e anche noi abbiamo la nostra parte). Ora resta un'altra domanda: vogliamo porvi rimedio? Possiamo farlo?

EDIT
------
In realtà c'è una persona che si è proposta di aiutarci, e colgo l'occasione per ringraziare Krenim, il cui aiuto spero di poter usare a breve (e mi scuso con lui per i miei ritardi, ma avevo visto che aveva già abbastanza lavoro su Thief Italia e quindi avevo pensato di pazientare).

Ragfox
01-07-2004, 02.58.44
Originally posted by Dewos
Sono due forme completamente diverse (anche se hanno scopo simile).

Ecco la frase che sentivo di dover mettere nel mio intervento precedente e che invece ho tralasciato. Traduzioni e conversioni non possono essere messe sullo stesso piano, e non perche' le conversioni siano traduzioni "bastarde" o cose del genere, ma perche' hanno dei procedimenti per larga parte differenti. Il discorso fatto da cavaliereombra credo fosse rivolto non tanto contro le persone che convertono o contro le conversioni in se', ma ritengo fosse una sorta di descrizione della situazione che nell'ultimo anno si e' venuta a creare: gran parte dei giochi che escono in Italia ormai possono contare, presto o tardi, su traduzioni ufficiali - soprattutto se si tratta di titoli importanti. Il fatto che le conversioni siano "spuntate come funghi" negli ultimi mesi e' solo una diretta conseguenza di cio'. E se i "gioconi" sono gia' tradotti, che bisogno c'e' di traduttori amatoriali? Rimangono i giochi del passato e i titoli di nicchia, ma non tutti sono disposti a iniziare una traduzione sapendo che poi saranno davvero in pochi ad usufruirne. La conversione rimane una via piu' "facile" che risulta essere, spesso, molto piu' utile della traduzione amatoriale.
La traduzione "mi piace di piu'" non tanto per il prodotto finale in se', ma per quel sapore quasi "artigianale" che la contraddistingue e per il fatto che qualcosa dei traduttori viene trasferito nella traduzione (forse ho una visione un po' troppo romantica).
Tornando in tema, mi pare evidente che l'ITP e i SadNES abbiano "fatto il botto" con Torment/Morrowind + FFVII e siano stati un forte impulso per alcuni appassionati a cimentarsi con le traduzioni. La spinta emulatrice si e' comunque assai affievolita e non mi stupisco che l'ambiente delle traduzioni amatoriali sia tornato un po' nell'ombra.
Sulle questioni legali: sia le conversioni sia le traduzioni viaggiano spesso ai confini della legalita', secondo il mio limitato modo di vedere. Ma se le case che distribuiscono i giochi interessati dal fenomeno (credo sia impossibile che non ne sappiano nulla) non intervengono, non saro' certo io a puntare il dito contro questi "lavori".

baccello
01-07-2004, 12.54.41
Ciao a tutti mi sentivo obbligato a prendere parte a questa discussione, perche' sento di essere il primo indiziato sull'argomento conversioni.
Volevo iniziare a far presente quanto non ha una logica questa frase:

I giochi che non escono tradotti ufficialmente sono sempre meno una realta' del nostro mercato: le gente vuole infatti poter giocare fin da subito nella propria lingua, quindi localizzare un videogioco e' diventata un'operazione quasi indispensabile per ogni publisher. Questo ha quindi portato a concentrare l'attenzione non piu' sulle traduzioni, ma sulle conversioni, che stanno infatti crescendo esponenzialmente.
Non torna... dici che i giochi vengono tradotti ufficialmente sono sempre meno e che questo ha portato alla diffusione delle conversioni.. mi sembra un controsenso. La conversione per essere conversione ha bisongo dei testi tradotti ufficialmente se questi calano, le conversioni vengono a calare, capisci cosa intendo? :sisi:
Forse intendevi dire che con le conversioni i traduttori amatoriali o ufficiali sono sempre meno propensi a perdere il loro tempo, a farsi il mazzo nel tradurre un videogioco e veder sfumare tutto il loro lavoro in una conversione... ok fin qui sono d'accordo con tutti voi. Ma non temete che se succede questo.. addio conversioni e cosa è fatta! Se nessuno traduce piu' nulla le conversioni spariscono, non aumentano di certo.


Una conversione implica invece la presenza del gioco sia in versione originale, sia in versione localizzata. Cio' che viene fatto in questo caso consiste quindi nel prendere i file contenenti i testi italiani dalla versione localizzata, in modo che questi possano essere sostituiti al gioco in lingua straniera, traducendo di fatto il tutto nella nostra lingua madre.
Certo molte vole è cosi' altre volte no, se io seguissi alla lettera queste il tuo procedimento le conversioni sarebbero tutti di 10, 100, 200mb perche' è sempre piu' diffusa la localizzazione all'interno di pack, alcuni sono semplici, altri sono in formato proprietario, molte volte sostituire solo i file puo' implicare il crash durante il gioco e allora tocca intervenire. La conversione è un procedimento tecnico, ci sono le conversioni che fanno veramente pena, ma quelle le lascio ai pivelli. Ci sono conversioni che mi hanno lasciato incollato al pc per settimane non sto scherzando, poi subentrano i metodi di compressione.. tutte tecniche per rendere la conversione il meno pesante possibile.
Io lo dico sinceramente, ho iniziato 2 settimane fa a fare la traduzione di 2 videogiochi, capisco quanto è stressante, impegnativo, soprattutto per me che non so un H di inglese, ci sto provanto.. ma preferisco lasciare questo lavoro a chi è piu' bravo di me, a chi ha piu' esperienza. Io punto alla parte tecnica, quella che fa uscire il fumo dal cervello... non mi limito a sostituire i file, sono convinto che tra di voi mancano persone come me, o se ce ne sono scarseggiano. Perche' una traduzione richiede saper la lingua, richiede tempo.. ma molte volte sono altri i problemi che obbligano a bloccare per mesi un progetto che non verra' mai a terminato.

Baccello has spoken :hello:

CavaliereOmbra
01-07-2004, 13.21.42
Originally posted by baccello
Ciao a tutti mi sentivo obbligato a prendere parte a questa discussione, perche' sento di essere il primo indiziato sull'argomento conversioni.
Volevo iniziare a far presente quanto non ha una logica questa frase:

...

Non torna... dici che i giochi vengono tradotti ufficialmente sono sempre meno e che questo ha portato alla diffusione delle conversioni.. mi sembra un controsenso. La conversione per essere conversione ha bisongo dei testi tradotti ufficialmente se questi calano, le conversioni vengono a calare, capisci cosa intendo? :sisi: Scusa, ma io ho scritto l'esatto contrario! Ho detto che quelli che NON vengono tradotti (ufficialmente) sono sempre meno, ergo quelli tradotti (ufficialmente) sono sempre di piu'.
Doppia negazione = nessuna negazione! :nice:

Originally posted by baccello
Forse intendevi dire che con le conversioni i traduttori amatoriali o ufficiali sono sempre meno propensi a perdere il loro tempo, a farsi il mazzo nel tradurre un videogioco e veder sfumare tutto il loro lavoro in una conversione... ok fin qui sono d'accordo con tutti voi. Ma non temete che se succede questo.. addio conversioni e cosa è fatta! Se nessuno traduce piu' nulla le conversioni spariscono, non aumentano di certo. Qui non ti seguo. Le traduzioni amatoriali non portano infatti alle conversioni, che sono invece legate solo alle traduzioni ufficiali. Quindi anche se nessuno traduce piu' nulla (amatorialmente), le conversioni possono esistere lo stesso.

Originally posted by baccello
Certo molte vole è cosi' altre volte no, se io seguissi alla lettera queste il tuo procedimento le conversioni sarebbero tutti di 10, 100, 200mb perche' è sempre piu' diffusa la localizzazione all'interno di pack, alcuni sono semplici, altri sono in formato proprietario, molte volte sostituire solo i file puo' implicare il crash durante il gioco e allora tocca intervenire. La conversione è un procedimento tecnico, ci sono le conversioni che fanno veramente pena, ma quelle le lascio ai pivelli. Ci sono conversioni che mi hanno lasciato incollato al pc per settimane non sto scherzando, poi subentrano i metodi di compressione.. tutte tecniche per rendere la conversione il meno pesante possibile. So che ci sono conversioni che non e' facile fare, ma il processo di traduzione e' tutta un'altra cosa, te l'assicuro, perche' non hai solo da fare i conti con il lato tecnico (il problema dello spazio c'e' anche per le traduzioni, cosi' come l'estrazione dei testi), ma anche con la traduzione vera e propria.
Non volevo comunque denigrare le conversioni, anche se e' innegabile che una traduzione chieda piu' impegno (in media, of course). :sisi:
E comunque non volevo nemmeno mettermi li a fare confronti su cosa e' piu' facile e difficile, perche' non avrebbe molto senso.

Originally posted by baccello
Io lo dico sinceramente, ho iniziato 2 settimane fa a fare la traduzione di 2 videogiochi, capisco quanto è stressante, impegnativo, soprattutto per me che non so un H di inglese, ci sto provanto.. ma preferisco lasciare questo lavoro a chi è piu' bravo di me, a chi ha piu' esperienza. Io punto alla parte tecnica, quella che fa uscire il fumo dal cervello... non mi limito a sostituire i file, sono convinto che tra di voi mancano persone come me, o se ce ne sono scarseggiano. Perche' una traduzione richiede saper la lingua, richiede tempo.. ma molte volte sono altri i problemi che obbligano a bloccare per mesi un progetto che non verra' mai a terminato.

Baccello has spoken :hello: Come detto sopra, la parte tecnica esiste anche in qualsiasi traduzione. Anche li bisogna trovare i testi e bisogna estrarli, esattamente come in una conversione.

Non capisco comunque perche' tu e Dewos prendiate la cosa personalmente: io ho solo sostenuto un dato di fatto, ovvero che l'interesse si e' spostato a causa dell'aumento delle traduzioni ufficiali. Punto.
Niente di piu', niente di meno. http://www.tgmonline.it/forum/images/smiley_icons/KA.gif

EDIT
------
Benvenuto sul nostro forum, Bac! :hello:

baccello
01-07-2004, 15.01.07
Doppia negazione = nessuna negazione! :nice:
Non fa una piega! ;) mi era sfuggito il "non"


Benvenuto sul nostro forum, Bac!

GRAZIE! :D

Dewos
01-07-2004, 16.40.29
Originally posted by cavaliereombra
Non capisco comunque perche' tu e Dewos prendiate la cosa personalmente....

A me veramente non può fregare di meno :birra:

sardus
08-07-2004, 21.29.07
Quando riapre il sito ?????????:D :D
:( Sempre se riapre ,vero che riapre
Per favore vi prego mi metto in ginochio

CavaliereOmbra
10-07-2004, 10.42.59
Originally posted by sardus
Quando riapre il sito ?????????:D :D
:( Sempre se riapre ,vero che riapre
Per favore vi prego mi metto in ginochio Parli di Neonemesis, giusto? Sinceramente non co che dirti, ma io mi auguro molto presto, perché senza un portale di quel tipo che metta insieme il lavoro di tutti i team di traduzione, beh... altro che calo delle traduzioni.

Dewos, torna! :birra:

Kimahiri
10-07-2004, 13.29.14
se avete qualcosa da dire a dewos e il suo team ora potete andare qui
http://www.neonemesis.altervista.org/
ATTENZIONE: non è il sito, ma un guestbook. Leggete ATTENTAMENTE il messaggio scritto da lui, prima di scrivere qualche cosa voi. :book:

Da parte mia, un saluto e un in bocca al lupo a tutto lo staff di neonemesis con una luce sempre accesa sulla speranza che un giorno tutto il team torni ad occuparsi di traduzioni. :approved

330slm
01-08-2004, 22.10.16
In risposta a questo topic vi annuncio la nascita di un nuovo gruppo di traduzione, Il TeamTraduzioni che troverete all'interno del sito Managergame.it (http://www.managergame.it). Questo team si occuperà soprattutto delle traduzioni di giochi manageriali e strategico-gestionali. E' gia presente la prima patch di traduzione del gioco John Deere American Farmer, in versione 1.0.
Spero che in futuro riusciremo a collaborare con voi e/o a strapparvi qualche consiglio utile, data la vostra grande esperienza in questo settore.
Con questo vi saluto, alla prox!

CavaliereOmbra
15-08-2004, 12.54.04
Originally posted by 330slm
In risposta a questo topic vi annuncio la nascita di un nuovo gruppo di traduzione, Il TeamTraduzioni che troverete all'interno del sito Managergame.it (http://www.managergame.it). Questo team si occuperà soprattutto delle traduzioni di giochi manageriali e strategico-gestionali. E' gia presente la prima patch di traduzione del gioco John Deere American Farmer, in versione 1.0.
Spero che in futuro riusciremo a collaborare con voi e/o a strapparvi qualche consiglio utile, data la vostra grande esperienza in questo settore.
Con questo vi saluto, alla prox! Ciao 330slm, fa sempre piacere sapere che altra gente si unisce a questo fenonemo, e quindi auguro a te ed al tuo gruppo tutto il meglio possibile. Ah, complimenti per il sito, davvero ben studiato e piacevole da visualizzare.

InSIDIAS
16-08-2004, 00.26.19
bah dovremo metterci tutti in società e fare un nuovo neonemesis, era un sito che ci riuniva tutti :(