PDA

Visualizza versione completa : Problema (forse) psicologico



Micael Colbert
24-06-2004, 17.01.56
Chiedo a chi se ne intende, e se possibile rispondete seriamente, non con delle boiate, perchè mi succede questo:
Praticamente ogni volta che devo ascoltare qualcuno che parla, "insegnando" qualcosa, inizio a sbadigliare.
Sbadiglio anche se non ho sonno, potrei aver dormito 12 ore prima, che mi succede ugualmente. Ho notato che mi succedeva quando ero a scuola, alle superiori, alle lezioni all'universita, e parecchio anche adesso che vado a scuola guida; meno se per esempio assisto ad una riunione o a un discorso di una persona (es. il presidente di una associazione che fà il discorso a fine anno). Cosa può essere? Suppongo sia qualcosa di psicologioco più che fisiologico.

elfebo
24-06-2004, 17.09.36
il modo di porti nella discussione e' calcolato dal cervello come partecipazione attiva e quindi, permette al tuo apparato respiratorio di respirare in maniera corretta, quindi di non avere quella deconcentrazione che solitamente si manifesta con lo sbadiglio.
quando si subisce passivamente una conversazione, il semplice obbligo psicologico di non poter cercare nulla di piu' interessante in quel momento, lascia che il cervello si deconcentri, e che la fase respiratoria non assuma piu' un ruolo predominante, funzionando in maniera volgarmente detta "a strappi", provocando un senso di spossatezza manifestato dallo sbadiglio.
:)

Vincent Vega-r
24-06-2004, 17.09.53
potresti avere la ADD (attention deficit disorder), una "malattia" a quanto pare molto diffusa fra gli adolescenti americani, li la curano somministrando Ritalin, prozac e ADHD, ma tu fortunatamente sei in Italia..

Cmq lasciando stare la psichiatria USA, probabilmente non ti interessa quello che ti stanno "insegnando".. quando leggi ti capita la stessa cosa?

Micael Colbert
24-06-2004, 17.17.13
Originally posted by Vincent Vega-r
potresti avere la ADD (attention deficit disorder), una "malattia" a quanto pare molto diffusa fra gli adolescenti americani, li la curano somministrando Ritalin, prozac e ADHD, ma tu fortunatamente sei in Italia..

Cmq lasciando stare la psichiatria USA, probabilmente non ti interessa quello che ti stanno "insegnando".. quando leggi ti capita la stessa cosa?

In effetti non sono molto interessato a quello che dicono, i discorsi da comizio li ho quasi sempre evitati, perchè li trovo noiosi, purtroppo quando fai parte di una associazione non puoi sempre evitarli (leggasi pranzo sociale annuale); per la scuola guida, anche quella non è molto interessante, delle macchine me ne frega molto poco, infatti ho 24 anni e vado adesso a scuola guida... più in generale non mi è mai piaciuto studiare, di conseguenza andare a scuola. Mi dispiace un pò per le persone che mi trovo davanti che vedno uno che continua a sbadigliare, non deve essere piacevole!
Adesso che ci penso, mi succedeva anche quando mio padre tentava di ri-insegnarmi a calcolare le travi.... non me ne poteva fregare di meno!

EDIT: Leggendo non mi succede, anzi presto molta attenzione, leggo anche abbastanza velocemente (i libri non da studiare ovviamente).

mVm
24-06-2004, 17.22.11
Originally posted by Micael Colbert
Mi dispiace un pò per le persone che mi trovo davanti che vedno uno che continua a sbadigliare, non deve essere piacevole!


Non preoccuparti di ciò. Col tempo vedrai che questo problema si risolverà da solo. :teach:

Micael Colbert
24-06-2004, 17.28.58
Bhè a scuola guida cerco di mettermi dietro qualcuno (meglio se qualcuna:D ) o ti tenere la testa chinata fingendo di essere concentrato; per il resto, ormai sono anni che mi succede, non so se passerà...

Vincent Vega-r
24-06-2004, 17.28.58
EDIT: Leggendo non mi succede, anzi presto molta attenzione, leggo anche abbastanza velocemente (i libri non da studiare ovviamente).

allora non preoccuparti ;) sei a posto.
prestare la massima attenzione solo alle cose che ti interessano veramente non è un endicap, anzi...

mVm
24-06-2004, 17.30.45
Originally posted by Micael Colbert
per il resto, ormai sono anni che mi succede, non so se passerà...

Se non segui a puntino le lezioni di scuola guida passerà... oh se passerà :asd:

Micael Colbert
24-06-2004, 17.40.20
Originally posted by mVm
Se non segui a puntino le lezioni di scuola guida passerà... oh se passerà :asd:

Eh, lo so... ma mi viene da ridere (va bè, poi anche da piangere) quando vedo le ragazzine di 16 anni che devono prendere il patentino che ne sanno più di me, sui motori e sui cartelli; ma qui sono io che sono negato per questo:dentone:

hellfire
24-06-2004, 18.25.14
e poi se non stai attento sono cazzi quando vai a fare i test

azanoth
24-06-2004, 18.30.16
a volte,lo sbadiglio è una manifestazione latente di aggressività.

lady_winc
24-06-2004, 19.35.28
Originally posted by azanoth
a volte,lo sbadiglio è una manifestazione latente di aggressività.

...ho appena sbadigliato..... :shooter:


:asd:

Ef.Di.Gi
24-06-2004, 19.40.06
Originally posted by Vincent Vega-r
potresti avere la ADD (attention deficit disorder), una "malattia" a quanto pare molto diffusa fra gli adolescenti americani, li la curano somministrando Ritalin, prozac e ADHD, ma tu fortunatamente sei in Italia..


Vero, ho sentito anch'io questa idiozia.

Praticamente, i bambini diagnosticati come "iperattivi" vengono drogati in modo da diventare docili e tranquilli, diligenti scolari.

Tutto molto bello.

Zaorunner
24-06-2004, 21.04.49
Originally posted by elfebo
quando si subisce passivamente una conversazione, il semplice obbligo psicologico di non poter cercare nulla di piu' interessante in quel momento, lascia che il cervello si deconcentri, e che la fase respiratoria non assuma piu' un ruolo predominante, funzionando in maniera volgarmente detta "a strappi", provocando un senso di spossatezza manifestato dallo sbadiglio.
:)

No, questa non l'ho capita.

La respirazione e' semivolontaria, nel senso che puoi controllarla tu coscientemente, ma normalemente e' involontaria.

Io sapevo che lo sbadiglio era una reazione al fatto che al cervello per un certo momento stesse arrivando poco ossigeno, e in questo modo ti costringesse a regolare la respirazione.

Alceo
24-06-2004, 21.20.43
Originally posted by Zaorunner
No, questa non l'ho capita.

La respirazione e' semivolontaria, nel senso che puoi controllarla tu coscientemente, ma normalemente e' involontaria.

Io sapevo che lo sbadiglio era una reazione al fatto che al cervello per un certo momento stesse arrivando poco ossigeno, e in questo modo ti costringesse a regolare la respirazione.


Questa è in effetti la teoria classica (presente nella maggior parte dei libri medicina) ma è oggi seriamente messa in dubbio.

Qui trovi più informazione a riguardo - Scientific American (http://www.sciam.com/askexpert_question.cfm?articleID=00074524-85CD-1D51-90FB809EC5880000).




As for the etiology of yawning, for many years it was thought that yawns served to bring in more air because low oxygen levels were sensed in the lungs. We now know, however, that the lungs do not necessarily sense oxygen levels. Moreover, fetuses yawn in utero even though their lungs aren’t yet ventilated. In addition, different regions of the brain control yawning and breathing. Still, low oxygen levels in the paraventricular nucleus (PVN) of the hypothalamus of the brain can induce yawning. Another hypothesis is that we yawn because we are tired or bored. But this, too, is probably not the case because the PVN also plays a role in penile erection, which is not typically an event associated with boredom.

Zaorunner
24-06-2004, 21.38.22
Originally posted by Alceo
Questa è in effetti la teoria classica (presente nella maggior parte dei libri medicina) ma è oggi seriamente messa in dubbio.

Qui trovi più informazione a riguardo - Scientific American (http://www.sciam.com/askexpert_question.cfm?articleID=00074524-85CD-1D51-90FB809EC5880000).

Grazie per le tue sempre preziose informazioni :D