PDA

Visualizza versione completa : sangue allo stadio



elfebo
22-06-2004, 10.49.39
assassinato un tifoso inglese a coltellate da uno croato dopo la vittoria dell'inghilterra ieri sera a lisbona.

penserete al tifo?hooligans, screzi e insulti?
ebbene no.

tentativo di rapina.

perche', dico io, perche' poi bisogna ragionar sempre per luoghi comuni?
uno cerca di convincersi che non e' cosi', ma poi accadono queste cose e pensi che siam sempre li, a dar ragione ai nostri luoghi comuni radicati.
:tsk:

X.xDaRkGiDaNx.X
22-06-2004, 10.53.15
Hanno appena detto che il tifoso era ucraino...
Cmq Ke skifo!!!:tsk:

arcobalenotturno
22-06-2004, 10.54.07
e cmq per l'omicidio è stato fermato un ucraino con accusa di rapina

elfebo
22-06-2004, 11.00.40
peggio.
molto peggio.


il luogo comune avanza...:sisi:

friskio
22-06-2004, 11.01.43
A parte che bisogna dire:

Basta con la violenza negli stadi

alla luce anche di quello che è successo durante la partita del Cesena.......

cmq che schifo......che schifo....accoltellare una persona per rubare il portafogli..... :tsk:

dove andremo a finire

zio_lucas
22-06-2004, 11.04.34
Originally posted by friskio



dove andremo a finire



purtroppo la degenerazione continuerà sempre di più...

.Dexx.
22-06-2004, 11.06.14
Originally posted by friskio

dove andremo a finire

Ci sono già stati casi in cui ragazzi hanno ucciso i genitori per soldi... detto questo, detto tutto...

Khorne
22-06-2004, 11.09.25
...chissà però quante persone vengono uccise da degli italiani per motivi ben più futili, e di cui non si sa nulla.

friskio
22-06-2004, 11.13.34
Originally posted by .Dexx.
Ci sono già stati casi in cui ragazzi hanno ucciso i genitori per soldi... detto questo, detto tutto...

sì è vero, però andare allo stadio ed ammazzare qualcuno è davvero una schifezza, uccidere i propri genitori è la cosa più infima che esista, e quelli sono persone che conosci (e già ci vuole un coraggio fuori dal normale per farlo) ma per uccidere qualcuno che non si conosce ce ne vuole minimo il doppio..........

la coscienza?
la morale etica?
che fine hanno fatto?

.Dexx.
22-06-2004, 11.14.54
Originally posted by friskio

la coscienza?
la morale etica?
che fine hanno fatto?

Continuano a sopravvivere in alcune persone... ma sono la minoranza. Per il resto oramai sono solo parole da cercare sul dizionario.

Andrax.
22-06-2004, 11.14.54
la violenza è la vera rovina del calcio moderno.

zio_lucas
22-06-2004, 11.15.24
Originally posted by Khorne


...chissà però quante persone vengono uccise da degli italiani per motivi ben più futili, e di cui non si sa nulla.



luoghi comuni come al solito...
alcune volte si descrive l'immigrato come quello che ruba ma sapessi quanti italiani deficienti teste calde esistono...

elfebo
22-06-2004, 11.17.30
Originally posted by Khorne
...chissà però quante persone vengono uccise da degli italiani per motivi ben più futili, e di cui non si sa nulla.

no no, uccidere no.

tra l'altro ad una partita di pallone...l'ultimo morto e' stato vincenzo spagnolo nel 95 e per lotte di fazione calcistica (squallore in ogni caso).
ma per un portafogli,alla partita della nazionale..santoddio quel genere di sangue freddo non e' tipico degli italiani.:rolleyes:

fppiccolo
22-06-2004, 11.17.52
come dico sempre in questi casi...non c'è + mondo...

zio_lucas
22-06-2004, 11.19.01
Originally posted by elfebo


non e' tipico degli italiani.:rolleyes:



adesso sei tu che adotti un luogo comune, no???

elfebo
22-06-2004, 11.21.32
Originally posted by zio_lucas
adesso sei tu che adotti un luogo comune, no???

bravo.
e' qui che volevo arrivare.

io non voglio ragionare per luoghi comuni.
NO.

ma santoddio, e il pirata della strada,nel 90% dei casi e' albanese o marocchino, e i delitti efferati per rapina anche di pochi centinaia di euro al nord, sono extracomunitari, e queste cose che si sentono...guarda caso accadono a gente che e' immersa in questo luogo comune.
porcozio ciccione, ma perche' non si sentono queste cose a svezia danimarca, o a portogallo spagna?

Khorne
22-06-2004, 11.23.36
Beh elfebo, tu non fai testo perché sei un mafioso... vieni dall'Italia del sud, no?

Ecco, è lo stesso discorso. Sta in piedi? No.

Non è qualcosa "tipico da <nazione>". È qualcosa di "tipico da <individuo>".




Inoltre, anche SE (e dico SE) fosse statisticamente provato che in percentuale i croati -o qualsiasi altro popolo- commettano più omicidi degli altri, cosa vorrebbe dire? Rimangono in ogni caso una percentuale infima rispetto al resto della popolazione di tale nazionalità, composta presumibilmente di gente come me e te.

.Dexx.
22-06-2004, 11.24.56
Io un ipotesi me la sono fatta sul perchè... ma poi gli altri ragionando su altrettanti luoghi comuni ti danno del fascista o razzista.

Khorne
22-06-2004, 11.25.54
Rispondo anche al tuo ultimo post: conta che la gente che arriva qui è una certa tipologia di gente. Non dimenticarti che negli anni '20 gli italiani hanno praticamente importato la mafia in America. E la mafia non ha fatto pochi morti, per quel che mi risulta.

La gente che emigra è cmq al 95% di una certa estrazione sociale non propriamente agiata, e questo va considerato. Troppo facile dire "eh ma tutti gli slavi che arrivano qua rubano".

zio_lucas
22-06-2004, 11.26.30
Originally posted by .Dexx.


Io un ipotesi me la sono fatta sul perchè... ma poi gli altri ragionando su altrettanti luoghi comuni ti danno del fascista o razzista.



parla, il dialogo aiuta molto a comprendersi, capisri, ragionare è una essenza che in questi tempi manca...cerchiamo di capirci e ragionare

elfebo
22-06-2004, 11.27.47
Originally posted by Khorne
Beh elfebo, tu non fai testo perché sei un mafioso... vieni dall'Italia del sud, no?

Ecco, è lo stesso discorso. Sta in piedi? No.

Non è qualcosa "tipico da <nazione>". È qualcosa di "tipico da <individuo>".


io no ma perche' forse ho una diversa condizione economica che non mi spinge a far cosi', ma infatti il mio thread del "saluti a tutti che il tizio mi vuole bombardare", dimostra che queste cose tristi possono accadere solo al sud..o perlomeno prevalentemente al sud....proprio come il luogo comune.
aggiungi che qui non siamo tutti mafiosi o delinquenti, ma solo perche' c'e' chi sta "bene" e non ha bisogno....li pochissimi stanno bene.
ripeto, io NON voglio ragionare per luogo comune, ma e' possibile che le peggiori truffe vengano da napoli, che a milano se rapinano una gioielleria e' un marocchino o se viene preso sotto un tizio innocente e' un albanese ubriaco?
e' un luogo comune?
ma cazzo accade sempre cosi' :sisi:

zio_lucas
22-06-2004, 11.29.30
Originally posted by elfebo


io no ma perche' forse ho una diversa condizione economica



attenzione!!! questo è un altro errore...
sai quante persone che stanno bene hanno commesso omicidi più assurdi???

Andrax.
22-06-2004, 11.31.17
hanno fatto cose del genere per instabilità mentale

elfebo
22-06-2004, 11.31.48
Originally posted by zio_lucas
attenzione!!! questo è un altro errore...
sai quante persone che stanno bene hanno commesso omicidi più assurdi???

non andiamo ot, quello fa parte di un'altra sfera della psiche umana.
qua parliamo di un delitto per rubare dei soldi ad un 27enne inglese ad' una partita di calcio...

zio_lucas
22-06-2004, 11.36.33
beh, non vedo differenze di delitti...quando si arriva ad uccidere non esitono differenze, io faccio un discorso più esteso senza voler andar fuori tema...la psiche di un "individuo" che uccide x rubare soldi e la psiche di un "individuo" che uccide per altri motivi molte volte inspiegabili x pazzie, sono tutti e due con spirito e psiche instabili

Khorne
22-06-2004, 11.39.19
Originally posted by elfebo
aggiungi che qui non siamo tutti mafiosi o delinquenti, ma solo perche' c'e' chi sta "bene" e non ha bisogno....li pochissimi stanno bene.

A questo volevo arrivare. Tu non puoi "condannare" un'etnia basandoti su coloro che sono nel tuo paese, o sulle notizie eclatanti che ti arrivano dai giornali.

Su 100 italiani in Italia, 70 stanno bene e 30 sono poveri (cifre a caso eh :D)
Su 100 albanesi in Italia, 10 stanno bene e 90 sono poveri.

Chi commetterà più delitti tra i due gruppi di 100? Gli albanesi, mi dirai. E io presumibilmente sarò d'accordo.

Ma se invertissimo le nazionalità, non sarebbero gli italiani a commetter più delitti? Io credo di sì. Perché un tale comportamento non è caratteristico di una data nazionalità, ma dell'essere umano in generale.

elfebo
22-06-2004, 11.49.16
Originally posted by Khorne


A questo volevo arrivare. Tu non puoi "condannare" un'etnia basandoti su coloro che sono nel tuo paese, o sulle notizie eclatanti che ti arrivano dai giornali.

Su 100 italiani in Italia, 70 stanno bene e 30 sono poveri (cifre a caso eh :D)
Su 100 albanesi in Italia, 10 stanno bene e 90 sono poveri.

Chi commetterà più delitti tra i due gruppi di 100? Gli albanesi, mi dirai. E io presumibilmente sarò d'accordo.

Ma se invertissimo le nazionalità, non sarebbero gli italiani a commetter più delitti? Io credo di sì. Perché un tale comportamento non è caratteristico di una data nazionalità, ma dell'essere umano in generale. [/B]

khorne, io constato soltanto il fatto che molto spesso, quando accadono cose efferate per situazioni assurde (uccidere per rubare il portafogli di uno sfigato di 25 anni allo stadio...MA QUANTI SOLDI PUO' AVERE??), ci sono sempre di mezzo quella parte di popolazione!
guarda i cinesi.
taranto e' invasa dai cinesi, eppure lavorano, che abbiano il carrettino con gli accendini e i pupazzi o che abbiano una piccola e modesta attivita sia che facciano gli operai.
stessa cosa per gli indiani e per i marocchini (qui da noi sono molto pacati i marocchini....mentre al nord mi raccontano che hanno le colonie di malavita...ma io non posso confermare)
ma taranto e' anche invasa dagli zingari e gli albanesi...e nessuno di questi lavora, chiedono l'elemosina, formano gruppi per rubare nelle case (vengono presi dopo un quarto d'ora perche' scarseggiano pure di intelliggenza), e rompono li cojoni.
perche' dico cosi'?
perche' l'anno scorso hanno fatto una rissa ad un pub famoso sul lungomare, accoltellate due persone...chi son stati?
5 albanesi ubriachi.
sempre un anno fa, una ragazza di fronte casa mia, con la sua marbella tornava a casa di sabato sera, ed e' stata falciata da una jeep a 140 kmh in CENTRO URBANO passata col rosso.
omissione di soccorso, poi e' stato preso, chi era?
un albanese che aveva rubato un auto.
uccidono un tizio della gioielleria vicino la citta' vecchia, pensi subito ad uno sporco maledetto delinquente della citta' vecchia, tipo quella fecciaman che e' venuto a minacciarci all'ufficio...e chi era?
uno zingaro.
accoltellano un tizio fuori dalla pescheria con l'incasso della serata, chi era? uno slavo.
santoddio, e' insito nel DNA il loro istinto di sopravvivenza uccidendo il prossimo se serve.
non hanno rancore di nulla, ti UCCIDONO se devono fregarti anche un'euro.

krolizard
22-06-2004, 11.49.21
Originally posted by elfebo
ma perche' non si sentono queste cose a svezia danimarca, o a portogallo spagna?
perché siamo media-dipendenti e ti fanno sentire solo quello che va di moda in quel momento. Hanno appena condannato il mostro di Marcinelle in Belgio solo per esempio e già questo dovrebbe dirla lunga...

e poi in Svezia si suicidano da soli :asd: ah, si, e Burzum dove lo mettiamo?

.NeMe.
22-06-2004, 11.50.05
Ormai la gente va allo stadio x fare a mazzate.

Ne è un esempio la mia proff di laboratorio ultras convinta che ci sa + di cori che di chimica :rolleyes:

Cmq ogni domenica ha da raccontare chi cazzo hanno pestato suo marito e i suoi mitici compagni ultras :rolleyes:

Khorne
22-06-2004, 12.03.21
Beh elfebo, pure da noi in Schfizzera le coltellate girano (meno, è vero, ma solo perché c'è meno gente). E spesso e volentieri sono albanesi e/o slavi e/o zingari.

Ma tu fai esattamente il discorso che ti facevo io: la gente che viene qui proviene in maggior parte da un'estrazione sociale infima, e presumibilmente già nel loro paese non erano stinchi di santo. Non ti puoi aspettare che una volta arrivati qui cambino.

Ma se qui arrivano 100 albanesi e 60 sono dei criminali, non vuol dire che se l'Albania è composta da 100'000 persone, 60'000 sono criminali. Sempicemente perché basandoti sulle impressioni che hai degli immigrati ti fai un'idea fasulla di una popolazione.
Sarebbe come andare nei sobborghi più squallidi di Napoli e dire "gli italiani sono così", o andare nel Bronx e dire "gli americani sono così". Né più, né meno. Ti pare logico?


P.s.: "un euro" senza apostrofo :p

zeder
22-06-2004, 12.10.27
cmq quando si parla di certe cose, sarebbe meglio avere dati alla mano, purtroppo non vi posso copiare gli annuali statitici del ministero dell'interno, nè ne ho trovato in rete...cmq grosso modo fatta 100 il totale dei crimini commessi in italia, meno del 20% possono essere imputati a stranieri....

cmq per chi avesse voglia di leggere vi linko questo pregevole lavoro sulle cause della criminalità organizzata straniera: qua (http://dex1.tsd.unifi.it/altrodir/devianza/dibello/frmcon.htm) le conclusioni, qua (http://dex1.tsd.unifi.it/altrodir/devianza/dibello/index.htm) per i più volenterosi.

Khorne
22-06-2004, 12.15.47
Originally posted by zeder
cmq quando si parla di certe cose, sarebbe meglio avere dati alla mano, purtroppo non vi posso copiare gli annuali statitici del ministero dell'interno, nè ne ho trovato in rete...cmq grosso modo fatta 100 il totale dei crimini commessi in italia, meno del 20% possono essere imputati a stranieri....

Sarebbe interessante sapere anche la % di italiani che commettono delitti e la % di stranieri che commettono delitti (su x italiani totali x delitti, su y straneri totali y delitti). È ovvio che sulla massa dei delitti siano una minoranza quelli degli stranieri dato che sono meno numericamente.

P.s.: ma in Italia gli stranieri che percentuale sono rispetto agli italiani?

zeder
22-06-2004, 12.35.27
allora alcuni dati riferiti al 2003

Detenuti totali in carceri italiani:
54237

di cui stranieri
8438

ci sarebbero poi le distinzioni sulla provenienza ma ve le tralascio ma oltre 5000 vengono da paesi extraeuropei ( penso si rifierisca cmq a paesi che non fanno parte dell'ue)

la popolazione residente in italia è di

57.804.056

di cui stranieri

1.388.153

circa il 2,6% della popolazione.

.Dexx.
22-06-2004, 12.40.56
Originally posted by zeder
allora alcuni dati riferiti al 2003

57.804.056

di cui stranieri

1.388.153

circa il 2,6% della popolazione.

Come fanno a registrare i clandestini?

zeder
22-06-2004, 12.42.27
Originally posted by .Dexx.
Come fanno a registrare i clandestini?
ovviamente era riferito ai residenti:|
asp che cerco le stime dei clandestini.

zeder
22-06-2004, 12.54.15
va bè mi son scocciato di cercare:|
cmq ci son stati circa 10.000 persone respinte per sbarchi clandestini e quasi altrettanti espulsi dall'italia.
cmq si stima che i clandestini in italia siano almeno 500.000 che porterebbe il totale degli stranieri a 2 milionicirca.
Prendeteli con le molle, è quello che mi ricordo.

elfebo
22-06-2004, 13.06.27
ma infatti quei pochi registrati vengono qui per tentare di LAVORARE.
i clandestini sono il vero cancro.

Khorne
22-06-2004, 13.08.38
Originally posted by zeder
la popolazione residente in italia è di

57.804.056

di cui stranieri

1.388.153

circa il 2,6% della popolazione.

2,6%?
E col 2,6% avete tutti questi problemi?
Allora avete qualcosa a livello di gestione degli stranieri che non va... da noi abbiamo superato questo mese il 20%... boh, a questo punto rinuncio a capire :mumble

elfebo
22-06-2004, 13.13.37
Originally posted by Khorne
2,6%?
E col 2,6% avete tutti questi problemi?
Allora avete qualcosa a livello di gestione degli stranieri che non va... da noi abbiamo superato questo mese il 20%... boh, a questo punto rinuncio a capire :mumble

ma infatti per me e' almeno il 10%....ripeto la criminalita' non viene da quelli regolarmente con permesso di soggiorno..ma dai clandestini!

.Dexx.
22-06-2004, 13.15.07
Originally posted by Khorne

Allora avete qualcosa a livello di gestione degli stranieri che non va...

Fosse solo quello sarebbe già una gran cosa...

zeder
22-06-2004, 13.16.33
Originally posted by elfebo
ma infatti per me e' almeno il 10%....ripeto la criminalita' non viene da quelli regolarmente con permesso di soggiorno..ma dai clandestini!
Detenuti totali in carceri italiani:
54237

di cui stranieri
8438


:rolleyes:

elfebo
22-06-2004, 13.20.29
Originally posted by zeder
Detenuti totali in carceri italiani:
54237

di cui stranieri
8438


:rolleyes:

infatti...dieci percento. :D

zio_lucas
22-06-2004, 13.24.46
Originally posted by elfebo


ma infatti quei pochi registrati vengono qui per tentare di LAVORARE.
i clandestini sono il vero cancro.



stai un pochino esagerando secondo me...non sai che travaglio esiste per farsi lasciare un permesso di soggiorno???

elfebo
22-06-2004, 13.28.54
Originally posted by zio_lucas
stai un pochino esagerando secondo me...non sai che travaglio esiste per farsi lasciare un permesso di soggiorno???

mettiamola in questo senso.
tra i reati di gente straniera, molto difficilmente sara' di gente con regolare permesso di soggiorno.
se c'e' un omicidio a scopo di rapina e/o furto e l'imputato e' straniero, nel 90% dei casi e' un clandestino.

zeder
22-06-2004, 13.29.18
Originally posted by elfebo
infatti...dieci percento. :D
già peccato che il 10% tuo era riferito alla popolazione effettivamente presente in italia.
Io ho ri-quotato invece la % di detenuti, per sottolineare e sfatare questo luogo comune che sono gli stranieri che commettono il 90% delle rapine, dei furti e via discorrendo.

Un altro dato che invece non ho riportato, in quanto non dell'istat, ma di un'università, riguarda invece i pregiudizi dei giovani nei confronti degli stranieri.
Bè i dati sono veramente sconfortanti: quasi il 50% dei giovani ha pregiudizi nei confronti degli stranieri e solo il 35% li accetta volentieri.
Il che cmq si colloca all'interno di un discorso più ampio ma altrettanto significativo: dei paesi UE l'Italia è una delle nazioni con la più bassa percentuale di stranieri ma con la più alta percentuale di pregiudizio.

bombastico
22-06-2004, 13.37.38
a me piaceva il calcio,però dopo i coglioni cosi,e quelli che si fanno i soldi per un calcetto non mi và di vedere cosi,però STOP VIOLENZA DELLE SQUADRE!! TANTO CHE CI GUADAGNATE? UN CAVOLO NEMMANCO CI GUADAGNATE IL DIVERTIMENTO,INCAZZARSI PER LE NAZIONALI NON SERVE A NIENTE PRENDETELA CON ALLEGRIA STUPIDI ULTRAS O CHI SIETE

elfebo
22-06-2004, 13.38.30
Originally posted by zeder
già peccato che il 10% tuo era riferito alla popolazione effettivamente presente in italia.
Io ho ri-quotato invece la % di detenuti, per sottolineare e sfatare questo luogo comune che sono gli stranieri che commettono il 90% delle rapine, dei furti e via discorrendo.


cmq io 10% intendevo di presenza di stranieri in italia compreso i clandestini..



Un altro dato che invece non ho riportato, in quanto non dell'istat, ma di un'università, riguarda invece i pregiudizi dei giovani nei confronti degli stranieri.
Bè i dati sono veramente sconfortanti: quasi il 50% dei giovani ha pregiudizi nei confronti degli stranieri e solo il 35% li accetta volentieri.
Il che cmq si colloca all'interno di un discorso più ampio ma altrettanto significativo: dei paesi UE l'Italia è una delle nazioni con la più bassa percentuale di stranieri ma con la più alta percentuale di pregiudizio.

"stranieri" e' un conto, "extracomunitari senza permesso di soggiorno" e' un'altro.
ripeto...perche' non si sentono mai cose tristi in sfavore dei cinesi o degli indiani?
eppure l'italia ne e' piena e sono poveri anche loro!
si sente sempre parlare di albanesi,marocchini slavi e zingari...

zio_lucas
22-06-2004, 13.48.09
Originally posted by elfebo



"stranieri" e' un conto, "extracomunitari senza permesso di soggiorno" e' un'altro.
ripeto...perche' non si sentono mai cose tristi in sfavore dei cinesi o degli indiani?
eppure l'italia ne e' piena e sono poveri anche loro!
si sente sempre parlare di albanesi,marocchini slavi e zingari...




allora...un aspetto che hai sottolineato e che stiamo continuando a sottolineare dall'inizio sono i famisi luoghi comuni...è ora di dire basta ai luoghi comuni ecc ecc...
adesso stai riportando dei semplici dati tratti da tv o simili, xrò xchè ti fidi??? secondo me le tv, telegiornali sono pieni di luoghi comuni e generalizzazioni...è vero che alcuni crimini sono stati commessi da clandestini non lo metto in dubbio è verissimo, xrò è altrettanto vero che li commettono anche chi è in regola solo che se ne parla di meno e sembra chei reati siano meno e non è vero non puoi dire di no...cambiando per un attimo discorso, ricordiamoci che questi telegiornali hanno la capacità di rendere "moda" tutto ciò che è negativo

zeder
22-06-2004, 13.48.29
Originally posted by elfebo
cmq io 10% intendevo di presenza di stranieri in italia compreso i clandestini..



"stranieri" e' un conto, "extracomunitari senza permesso di soggiorno" e' un'altro.
ripeto...perche' non si sentono mai cose tristi in sfavore dei cinesi o degli indiani?
eppure l'italia ne e' piena e sono poveri anche loro!
si sente sempre parlare di albanesi,marocchini slavi e zingari...
quando mi riferisco a stranieri senza specificare, intendo tutti quindi con o senza permesso di soggiorno.
Circa la presenza di clandestini, se il sito del ministero degli interni funzionasse almeno 1 su 10 ti avrei linkato la pagina, la stima è di circa 500.000 e come già detto si arriverebbe ad un totale di 2 milioni di stranieri, il quale commette circa il 15% dei reati ( il che ha le sue ragioni se avessi letto lo studio sulla criminalità straniera da me linkato).
Cmq il fatto che tu venga colpito da albanesi, marocchini ecc non è sorprendente.
Messi in conto i pregiudizi che uno può avere, un ruolo da leone lo giocano i mass-media che amplificano la percezione pericolosa di fenomeni che magari non sono più pericolosi di altri ( vi ricordate ad esempio qualche mese fa? sembrava che una persona su due venisse morsa da un cane...)

I cinesi.
Non è vero che siano ben visti, anzi. Qui a SS hanno messo più bombe a negozi cinesi di quanto non ne mettano nelle cave:rolleyes: . Vero è che i cinesi non denunciano reati, vero è che il 90% dei cinesi sia clandestino, e che la maggior parte dei reati è commesso tra cinesi.

zeder
22-06-2004, 13.57.01
semi ot a proposito di luoghi comuni.
personaggi: straniero, elfebo che parla in prima persona.

Incontrai uno straniero, giù dal giornalaio, mi disse: "Sei un italiano!!! Allora sei un mafioso!" io gli spiegai: "Ma no! Guarda che ti sbagli, mica tutti gli italiani sono mafiosi" ma lui insisteva, diceva che ero un mafioso.
Così lo feci ammazzare.


Mi pare la raccontasse già albanese:dentone:

Khorne
22-06-2004, 15.26.24
Originally posted by elfebo
ma infatti per me e' almeno il 10%....ripeto la criminalita' non viene da quelli regolarmente con permesso di soggiorno..ma dai clandestini!
Beh, da noi è il 20% di dichiarati, i clandestini esuberano dal conteggio ovviamente :D

Cmq, come zeder fa notare, effettivamente i media fanno una buona parte nel calcare la mano su questi pregiudizi.
Un italiano o un <nazionechenonfanotizia> uccide/ruba/stupra
Notizia sul giornale: GIOVANE STUPRATA/UCCISA/DERUBATA
Uno slavo uccide/ruba/stupra
Notizia sul giornale: YUGOSLAVO CLANDESTINO STUPRA/UCCIDE/DERUBA GIOVANE

Io ci ho fatto caso appositamente, una volta... idem per gli incidenti in auto ("grave incidente" vs "croato senza permesso di soggiorno perde controllo del mezzo") e via dicendo. Ovvio che alla fine anche per i crimini commessi da qualcun'altro si dice "sarà qualche altro clandestino che ha ucciso/derubato/stuprato.

angelheart
22-06-2004, 16.07.33
cos'è la fiera dei luoghi comuni?
qualsiasi discussione in merito risulterà banale, la questione è che la maggior parte degli immigrati HA FAME, e la fame ti porta a compiere azioni orribili, ucciderei per fame, è ovvio, è naturale.

e non è vero che cinesi e indiami non commettono crimini, qualcuno ha detto che siamo media-dipendenti e ci intortiamo di quello che ci dicono i media, è vero, è assolutamente vero, non chiedetemi perchè non si senta parlare di crimini commessi da indiani o cinesi, ma ne commettono anche loro, solo che magari hanno uno stile diverso, e invece di accoltellarti per ubarti il portafoglio sopravvivono con altri stratagemmi che fanno meno scalpore ma non sono meno dannosi e ti avvelenano piano piano.

elfebo
22-06-2004, 16.15.22
avete ragioni tutti, ma in parte.
cosi' come in parte ho ragione io.
vero, a volte mi faccio prendere dal nervoso e sputo sentenze, ma devo riconoscere purtroppo che la capacita' di uccidere e il sangue freddo di certe popolazioni sono molto piu' accentuate rispetto ad altri.
questo resta logicamente imho, dove pero' ne sono assolutissimamente convinto.
cosi' come del fatto che certi popoli non godono di tanta buona volonta' di farsi una vita (zingari...)al contrario di tanti altri .

angelheart
22-06-2004, 16.19.39
ok, che tutti i popoli sono diversi è vero, per questo ti parlavo di diverso stile, bisognerebbe fare uno studio, io non sono un'antropologa (non so neanche se sarebbe la disciplina esatta in questo caso) e non posso darti spiegazioni scientifiche, ma tutto sommato è vero che le popolazioni si comportano diversamente, anche se a grandi linee la fame porta a commettere atrocità.

quanto agli zingari preferisco non risponderti, temo di essere molto razzista in proposito :tsk: