PDA

Visualizza versione completa : Follia.



djnat
15-05-2004, 20.57.32
Nelle ultime 48 ore ho avuto la riprova che, anche nelle circostanze apparentemente più insospettabili, si possano compiere degli atti completamente irragionevoli, a dir poco folli. E tutto questo spesso avviene per debolezza, per carattere, o semplicemente per mancata intelligenza.

L'episodio dell'uomo che ha cercato di auto-crocifiggersi, gli atti di violenza (anche gratuita) sulle persone, e moltissime altre cose, ai miei occhi, non trovano giustificazione di essere. Vanno oltre la mia facoltà di intendere.

E' vero che ognuno ha il proprio carattere e che probabilmente io, ragionando con la mia testa, non arriverò mai a capire cosa possa passare nella mente altrui. Però è anche vero che sono troppe le circostanze che vivo, direttamente o indirettamente, che mi fanno pensare di trovarmi in un mondo "sfasato" rispetto a me.

Avete mai avuto la voglia di urlare al mondo con veemenza la vostra opinione, il vostro modo di pensare, la vostra personalità, di far valere le vostre idee, di farvi avanti con la forza della vostra anima... e contemporaneamente di sapere di non poterlo fare perchè niente verrebbe recepito come si vorrebbe?

Scusate se è un topic paranoico, ma oggi mi gira così.

Squizzo
15-05-2004, 21.10.49
Originally posted by djnat
Avete mai avuto la voglia di urlare al mondo con veemenza la vostra opinione, il vostro modo di pensare, la vostra personalità, di far valere le vostre idee, di farvi avanti con la forza della vostra anima... e contemporaneamente di sapere di non poterlo fare perchè niente verrebbe recepito come si vorrebbe?


Sempre.

BESTIA_kPk
15-05-2004, 21.14.11
Se non puoi urlare davanti a qualcuno, urla da solo.

Vuoi importi dei limiti? aggirali se non sai/vuoi abbatterli.

follettomalefico
15-05-2004, 21.20.33
A volte ho urlato con veemenza la mia opinione.
Ok ok, non era urlato, perchè non sarebbe nel mio stile passato... ma la veemenza c'era.

E mi son ritrovato come se nulla fosse cambiato, anzi, con il rischio che venissi tacciato come 'diverso'. E isolato.

Come dici tu, è impossibile su certe cose comunicare ciò che veramente ci vorrebbe. Non per "colpa" di nessuno: semplicemente si parla di qualcosa che appare assurda e pertanto irreale e inapplicabile.




Ho perso, davvero, la voglia di cercare di convincere. Più procedo più mi accorgo che le persone disposte ad ascoltare diminuiscono. La cosa inizialmente mi ha provocato un brivido... ora... so che è così e cerco di non prestarci più molta attenzione.

Foll, dannazione, dove è finito il tuo ottimismo? C'è... c'è sempre la speranza di incontrare qualcuno che sia aperto...



Purtroppo riesco anche talvolta a capire chi compie tali gesti. Capire ovviamente, non condividere. E la cosa non è che aiuti, ovviamente...


Foll out.

angelheart
15-05-2004, 21.42.38
ci ho provato qualche volta a dire come la penso davvero o come mi sento davvero. non sono stata capita, perchè non so sesprimermi, la frustrazione è stata tanta che non parlo più
E' rarissimo sentirmi sfogare. Mi tengo tutto dentro

TrustNoOne
15-05-2004, 21.53.45
Originally posted by angelheart
ci ho provato qualche volta a dire come la penso davvero o come mi sento davvero. non sono stata capita, perchè non so sesprimermi, la frustrazione è stata tanta che non parlo più
E' rarissimo sentirmi sfogare. Mi tengo tutto dentro

idem.

Edwige
15-05-2004, 21.56.37
Originally posted by angelheart
ci ho provato qualche volta a dire come la penso davvero o come mi sento davvero. non sono stata capita, perchè non so esprimermi, la frustrazione è stata tanta che non parlo più
E' rarissimo sentirmi sfogare. Mi tengo tutto dentro

Anche per me è così, mi sfogo molto raramente e solo con un paio di persone.

Qfwfq
15-05-2004, 21.58.03
http://www.delago.de/ttanz/02suendenfall.gif

Non c'è un senso.

http://www.delago.de/ttanz/03vertreibung.gif

nageki
16-05-2004, 00.09.47
Naaaah, agli altri non interessa sapere come la penso io ... ed a me non interessano le opinioni degli altri, è una cosa reciproca :asd:

destino
16-05-2004, 00.14.48
Originally posted by angelheart
ci ho provato qualche volta a dire come la penso davvero o come mi sento davvero. non sono stata capita, perchè non so sesprimermi, la frustrazione è stata tanta che non parlo più
E' rarissimo sentirmi sfogare. Mi tengo tutto dentro

idem

solo ke poi scoppio e sono dolori per ki mi sta accanto

destino
16-05-2004, 00.17.17
Originally posted by nageki
Naaaah, agli altri non interessa sapere come la penso io ... ed a me non interessano le opinioni degli altri, è una cosa reciproca :asd:

sicura di nn essere un tantino generalista nage?:doubt:

Dedal83
16-05-2004, 00.28.41
Originally posted by djnat
Avete mai avuto la voglia di urlare al mondo con veemenza la vostra opinione, il vostro modo di pensare, la vostra personalità, di far valere le vostre idee, di farvi avanti con la forza della vostra anima... e contemporaneamente di sapere di non poterlo fare perchè niente verrebbe recepito come si vorrebbe?


Da quando mi ricordo.

nageki
16-05-2004, 01.28.05
Originally posted by destino
sicura di nn essere un tantino generalista nage?:doubt:

okay hai ragione ... hummm .... a volte capita che mi interessino le opinioni di 5 persone .... ma soltanto ad una (forse) interessano le mie :asd:

angelheart
16-05-2004, 02.23.01
Originally posted by destino
idem

solo ke poi scoppio e sono dolori per ki mi sta accanto
io raramente scoppio, anzi diciamo che NON scoppio mai di fornte agli altri, e se mi rendo conto che sto per scoppiare mi chiudo a riccio, non parlo più, divento freddissima e mi dileguo il più presto possibile, per scoppiare in crisi isterica a casa, da sola. Mi è successo ieri sera, solo che devo essere sembrata molto stronza, alla persona che mi era accanto, e quindi ora ho una cosa in più di cui preoccuparmi. Devo imparare a fingere, fingere buon umore, fingere allegria, fingere comprensione, fingere saggezza.
In fondo piaccio così, quando sono allegra, comprensiva, consolatrice, consigliera (se mi passate il termine forse inadeguato). Alla gente urta sentire le menate di altra gente, quindi evito di farle, solo che a volte non mi viene tanto bene fingere, e qualcosa traspare, per questo devo applicarmi di più.
Studia Fra, studia!

Squizzo
16-05-2004, 03.28.47
Originally posted by angelheart
Devo imparare a fingere, fingere buon umore, fingere allegria, fingere comprensione, fingere saggezza.
In fondo piaccio così, quando sono allegra, comprensiva, consolatrice, consigliera (se mi passate il termine forse inadeguato). Alla gente urta sentire le menate di altra gente, quindi evito di farle, solo che a volte non mi viene tanto bene fingere, e qualcosa traspare, per questo devo applicarmi di più.
Studia Fra, studia!

Se vuoi ti posso insegnare io come fingere bene...tanto ormai sono un esperto. Purtroppo.

angelheart
16-05-2004, 06.00.24
Originally posted by Squizzo
Se vuoi ti posso insegnare io come fingere bene...tanto ormai sono un esperto. Purtroppo.

quasi quasi....

samgamgee
16-05-2004, 11.12.53
a volte grido, anzi no, urlo. da solo, quando magari sono in macchina. O quando devo fare un rilancio, a calcio. Dicono che mi si deformi quasi la faccia e io sembri una bestia, ma non me ne frega...mi sfogo.

Sennò comunque tendo sempre a parlarne con qualcuno, quando mi vanno male delle cose: siano sentimenti, affari, salute, che ne so. Ma anche con persone che conosco pochissimo. E' difficile che io mi tenga dentro le cose

e di questo, ne sono felice :)

Quaro.
16-05-2004, 11.19.24
Sinceramente quello dello sfogarsi è un lato di me stesso che non ho ancora ben capito. Qualche volta mi sfogo con gli amici o con i miei, ma altre volte mi tengo dentro le cose finchè o passano o le dimentico...

Casini:D

Fabio
16-05-2004, 11.45.06
Sono "esploso" solo una volta nella mia vita (in un'occasione che ho già raccontato più e più volte sul forum, per cui non sto a ripetermi), ma di solito tendo a tenermi tutto dentro, perchè ritengo che sfogarmi sia inutile e sia solo una perdita di tempo.

BESTIA_kPk
16-05-2004, 11.58.25
Sfogarsi lo ritengo necessario.

In un modo o nell'altro, le energie che devono uscire, usciranno.
Tanto vale farlo nel modo meno dannoso.


Fingere invece non mi è mai piaciuto, l'ipocrisia non mi gusta http://forum.ngi.it/smiles/ka.gif

Squizzo
16-05-2004, 12.13.28
Originally posted by BESTIA_kPk


Fingere invece non mi è mai piaciuto, l'ipocrisia non mi gusta http://forum.ngi.it/smiles/ka.gif

Non è ipocrisia. E' solo un non voler rapresentare un problema per gli altri.

BESTIA_kPk
16-05-2004, 12.26.09
Originally posted by Squizzo
Non è ipocrisia. E' solo un non voler rapresentare un problema per gli altri.

Fingere, se non lo sà l'altra persona, è come mentire.

In forma differente ma il succo cambia di poco.

Ovviamente il risultato varia in base alla situazione. Fingere di stare allegri, non è deleterio, o non lo è come dire "si si, quella botola regge, non cadi di sotto no no fidati...".

Squizzo
16-05-2004, 12.29.35
Originally posted by BESTIA_kPk
Fingere di stare allegri, non è deleterio

Non lo è per gli altri..

BESTIA_kPk
16-05-2004, 12.47.36
Originally posted by Squizzo
Non lo è per gli altri..

What?

Se mi accorgo che una persona a me cara stà fingendo, è deleterio perchè vedo che nasconde qualcosa. C'è il rischio che venga interpretato come presa per il culo o che qualcosa non quadra.

E se nasconde qualcosa che già sai, magari ne soffri.

Wiz
16-05-2004, 13.35.55
Via del Campo

Via del Campo c'è una graziosa
gli occhi grandi color di foglia
tutta notte sta sulla soglia
vende a tutti la stessa rosa.
Via del Campo c'è una bambina
con le labbra color rugiada
gli occhi grigi come la strada
nascon fiori dove cammina.
Via del Campo c'è una puttana
gli occhi grandi color di foglia
se di amarla ti vien la voglia
basta prenderla per la mano
e ti sembra di andar lontano
lei ti guarda con un sorriso
non credevi che il paradiso
fosse solo lì al primo piano.
Via del Campo ci va un illuso
a pregarla di maritare
a vederla salir le scale
fino a quando il balcone ha chiuso.
Ama e ridi se amor risponde
piangi forte se non ti sente
dai diamanti non nasce niente
dal letame nascono i fior
dai diamanti non nasce niente
dal letame nascono i fior.

Non so perche', Nicola, ma mi hai fatto venire alla mente questa canzone. Sfogarsi, urlare, piangere credo sia molto utile per non fare a se stessi il male che altri ci hanno procurato.
Succede, e' inutile cercare spiegazioni, e' inutile condannare chi ci fa o ci ha fatto soffrire, perche' ogni testa, come ti ho ho gia' detto al telefono, e' un piccolo mondo e non sai quale sia stata la spinta che ha portato a compiere determinate azioni.
Sfogati, urla, incazzati, ma non rimanere muto. Puo' darsi che gli altri non capiranno, ma almeno hai estirpato un po' del dolore che ti avvelena.

.Dexx.
16-05-2004, 13.39.09
Originally posted by djnat
Avete mai avuto la voglia di urlare al mondo con veemenza la vostra opinione, il vostro modo di pensare, la vostra personalità, di far valere le vostre idee, di farvi avanti con la forza della vostra anima... e contemporaneamente di sapere di non poterlo fare perchè niente verrebbe recepito come si vorrebbe?


E' la mia costante questa...

follettomalefico
16-05-2004, 14.11.51
Pardon, ma a me pareva che la domanda iniziare fosse diversa. :mumble


Ovvero io l'ho letta non come uno "sfogarsi" per sé stessi, un dimostrare come si è perchè si è troppo oppressi, limitati, bloccati.

Quanto invece un "urlare la propria opinione", una esprimere tutte le proprie idee chiaramente e nel loro pieno potenziale, esprimere la propria personalità senza mediarla nella situazione... che sono due cose che leggo fortemente distinte nella mia mente.




Perchè una cosa è aprirsi con un amico, un confidente e buttare fuoi certe cose che fanno male, in un modo o in un altro.

Un'altra è urlare a tutti quello che si pensa, chiaramente, con coraggio e determinazione. Farlo per il fine espressivo, per il fine comunicativo. Non per il fine dello sfogarsi.




Poi boh... avrò sbagliato a capire :D





Personalmente ho uno sfogo molto particolare, io. Ovvero piuttosto che sfogarmi preferisco fare e/o prendermi dei piaceri personali, magari un po' fuori dalla quotidianità :)

angelheart
16-05-2004, 14.53.00
Originally posted by BESTIA_kPk
Fingere, se non lo sà l'altra persona, è come mentire.

la gente VUOLE essere presa in giro.




ot:qualcuno ieri mi ha chiesto l'autorizzazione su icq, me la può rimandare che ho fatto casini?

EyeSky
16-05-2004, 21.49.31
Originally posted by djnat


Avete mai avuto la voglia di urlare al mondo con veemenza la vostra opinione, il vostro modo di pensare, la vostra personalità, di far valere le vostre idee, di farvi avanti con la forza della vostra anima... e contemporaneamente di sapere di non poterlo fare perchè niente verrebbe recepito come si vorrebbe?



All'inizio lo faccio, poi mi trattengo, poi vengo incoraggiato perchè si ti capisco è tutta la vita che aspetto una persona come te, e puntualmente scappano via.
:roll3:

seriamente

personalmente cerco di dire sempre quello che penso e quello che provo, ma è ovvio che certe volte è meglio tacere.
Mi fanno incazzare i pusillanime che non parlano o che parlano a pezzi o poi si incazzano con gli altri perchè non li capiscono.

:grr:

alcoolwarriors
17-05-2004, 00.31.23
pre scriptum: attenzione, lo spoiler contiene un espressione volgare non adatta a minorenni. :|

Solo Cusin Jerry ha le palle per andarsene in giro con la spilla "ti sb@rro in faccia" appuntata sulla giacca.

e come il Cusin non ce ne sono pochi.