PDA

Visualizza versione completa : I pensieri assurdi



Mischa
10-05-2004, 01.29.17
Intendo fantasie personali, quelle pazze, che raggiungono un livello di assurdità tale da farti venir da ridere o piangere nei momenti meno appropriati. Stile, che so, a me capitano cose del genere che sono a un funerale, e mentre parlo con la madre/padre/figlio che sia del morto, magari sto pensando "però cazzo, pensa dirgli che ti fa schifo il colore della seta della bara, o che è vestito proprio male, e non vorrei passare il tempo a inscheletrirmi in un vestito così, magari lo sai e ti scazzi". Oppure esci per strada, non c'è nessuno, e inizi a pensare "questo è il periodo dopo-zombie, quando il virus ci ha fottuti tutti, e son rimasti pochi umani veri, gli altri non lo sanno quindi devi fingerti zombie, così non se ne accorgono e non ti mangiano". Oppure: "Se cammini sulle grate dei posteggi prima o poi una si spacca e caschi, e sotto ci sono i ragni giganti, allevati dal signore delle ragnatele che è il custode dei sotterranei e son vent'anni che alleva ragni giganti, ecco perché qui non ci sono barboni, e gatti". Oppure, quando vai a dormire, sei in fase di dormiveglia, e inizi a farti la mappa mentale del tuo organismo, e ti ricrei una struttura blu e rossa di tubi in 3D stile screensaver di winsux con rosso per le arterie e blu per le vene, però dinamica, legata più che ad arterie e vene ad in e out di respirazione, che cambiano flusso in relazione a pulsazioni. Oppure: il materasso diventa una lastra di pietra nera, antracite pura stile monolito di Kubrick, e tu sei lì sopra e ruoti con la lastra e cadi infinitamente in un cosmo vuoto. Oppure, cambi posizione, e immagini che il materasso sia parte di una parete, sei in verticale, non sei sdraiato. Oppure: sei in una vasca con un po' d'acqua piena di insetti, serpenti, pesci e bestiole, non puoi raggiungere i bordi, e questi ti spolpano lentamente, e tu guardi come si spartiscono i pezzi della tua carne e fa male però è bello vedere le ossa che escono da dove prima c'era carne, metti su un avambraccio, perché così finalmente le vedi e ti sembra le illustrazioni di anatomia del seicento, e anche se non hai più tendini e nervi e muscoli comunque muovi la mano, con la parte sopra del braccio carne, la mano carne, e in mezzo solo le ossa che continuano a muoversi. Oppure: ti guardi allo specchio e sai di avere potere di metamorfosi troppo mutaforma, e prima di andare a lavorare al mattino ti cambi la faccia e la plasmi come ti pare, così come ti gira. Oppure: stai parlando con una persona per lavoro, serissima, la situazione è di quelle importanti, che so, presentazione aziendale e parli a un convegno, e ti chiedi "Se adesso mi tirassi fuori il cazzo e dicessi che tanto alla fine lo scopo della mia azienda è piazzargli questo coso dove non batte il sole, come reagirebbero? Perché tanto è questo il succo del discorso, signori miei, quindi boh, se vi piace è così, e adesso andiamo al bar?". Cioè, cose così. Voi non avete pensieri del genere, da sfasatura, di quelli che mentre li state pensando già sapete che non potete - né potrete, né potreste, mai e poi mai esprimerli, e già mentre li pensate avete la tentazione di esprimerli? Impulso irrefrenabile, come quelle cose stile entri in ascensore col megadirettore generale di sticazzi, e pensiero stupendo (nasce un poco strisciando): "Mo' scorreggio a livello fetidissimo e li ammazzo tutti, manco farebbero in tempo a sciogliersi il nodo della cravatta, prima che si arrivi al ventesimo piano son asfissiati". Roba così, ecco.

djnat
10-05-2004, 01.48.22
Guarda, io due notti fa più che un pensiero ho fatto un sogno assurdo.

Andavo correndo all'areoporto di Parma, riuscivo per il rotto della cuffia a prendere l'aereo e nemmeno un minuto dopo il decollo, per un guasto improvviso, l'aereo precipitava.
Fin qui nessuna stranezza, se non fosse che l'aereo precipitava in mare. :asd:
L'aereo planava verso l'acqua ma tutti i passeggeri sembravano tranquilli, e all'impatto con l'acqua improvvisamente l'aereo rallentava, quasi arrestandosi. Dopo pochi istanti, tutti i passeggeri, con me a guardarli attonito, si alzavano insieme cercando di distruggere i finestrini, e riuscendovi. Uscivano tranquillamente, e si mettevano a nuotare.

Mi sono svegliato su questa immagine.

Altre volte ho strani pensieri di questo genere ben al di fuori dal sogno. L'ultimo di questi è stato, oggi, che la mia webcam mi risucchiasse improvvisamente dentro il proprio obiettivo ed io mi ritrovassi in una dimensione popolata da strane creature con un solo occhio avente le fattezze di un monitor per pc.

Ah, del resto l'ultimo pensiero da te espresso, quello del "Poetus Phoetidissimus" ( :asd: ), l'ho avuto spesse volte anch'io.

angelheart
10-05-2004, 02.21.41
riletto kafka di recente?

djnat
10-05-2004, 03.11.45
Non proprio di recente, l'ultima lettura in merito è stata un annetto e mezzo fa. ;)

Wiz
10-05-2004, 07.59.50
Ah, sono assurdi?
A me capita di continuo: torno a casa la sera dal lago e c'e' la nebbia fitta? Inizio a pensare a una sorta di alba dei morti viventi con zombie che sbucano a destra e a manca.
Percorro sempre di notte una strada di montagna (questo mi accadeva a Varese quando tornavo da casa dei genitori di Luca, non pensate male :D )? Voila', ecco il maniaco con l'accetta e, mi vedo, disperata, a chiamare qualcuno in soccorso. A volte ad investirlo a tutta birra. Peccato che poi immagini che la polizia mi dica che ho investito un taglialegna che chiedeva soccorso.
Robe cosi'. Credo capiti soprattutto a chi ha tanto "materiale" di paragone (libri, film, fumetti, quadri...): il cervello fa una sorta di paragone inconscio con scene gia' viste o lette e il gioco e' fatto.
Pensiero assurdo partorito.

bejita
10-05-2004, 08.15.50
alle volte penso che le altre persone siano finte, frutto della mia immaginazione e che se ne affetto una con una motosega in realtà non succede nulla. so che è una cazzata quella che sto dicendo , però non sopporto la concorrenza sleale che la mcCulloch fa alla Husqvarna

.Dexx.
10-05-2004, 08.55.25
Assurdo? Mah.. oramai è quasi la quotidianità.
Certo a volte mi stupisco di quello che penso (per fortuna però non lo dico) ma poi guardando il TG ogni sera mi accorgo che dopotutto è più incredibile quello che succede realmente.

Fabio
10-05-2004, 09.38.28
Perennemente, soprattutto se mi ritrovo a fare qualcosa che non mi piace.

Spesso però non si tratta di pensieri assurdi, ma di sogni ad occhi aperti, viaggi mentali di cui sono il protagonista, in una situazione che, purtroppo, non arriverà mai.

Hob Gadling
10-05-2004, 09.52.45
Originally posted by Mischa
Voi non avete pensieri del genere, da sfasatura, di quelli che mentre li state pensando già sapete che non potete - né potrete, né potreste, mai e poi mai esprimerli, e già mentre li pensate avete la tentazione di esprimerli? Sempre.
Implicano di solito:

-paure irrazionali/fobie, tipo "torno a casa, suono alla porta per vedere se c'è nessuno, mi risponde dall'altra parte la MIA voce che chiede 'chi è?', che cazzo faccio?", oppure "la cantina è una porta verso un'altra dimensione, se non apri la porta sempre nello stesso modo ti ritrovi in un altro mondo, uguale al tuo ma non del tutto", oppure "tu sai qualcosa di sconcertante che nessuno sa, tipo il senso della vita o cosa c'è dopo la morte, ma nessuno ti crede e ti prendono tutti per pazzo, che fai?"

-aggressività repressa: del genere "uno ti taglia la strada, magari non se ne accorge nemmeno, tu scendi dalla macchina, gli spacchi il finestrino, lo trascini fuori e lo prendi a calci fino a farlo svenire", oppure all'università, di fronte a certe domande del cazzo di alcuni assistenti figli di puttana "ora gli acchiappo la cravatta, e gli stampo l'eminenza tenar con tutta la forza sul setto nasale, lateralmente, e glielo spalmo su metà faccia"

-situazioni illogiche: negozio, commessa cacacazzi "Posso esserle utile?" "Sì, fammi un pompino, qui, senza pudor". Oppure entri in un negozio, prendi le cose e te ne vai tranquillamente, salutando amichevolmente "Grazie, arrivederci", per vedere che succede (ormai 'ste cose le fanno sempre i vari Mr.Brown e Gip delle Iene, protetti dalle telecamere). O anche: gruppo di truzzi attaccabrighe in centro, vai lì davanti e agitandoti come un ossesso gli urli in faccia che sono un gruppo di frocetti figli di troia, e che li ammazzi tutti, tanto per vedere la loro reazione di fronte a un pazzo che da solo li minaccia.

-fantasie e sogni a occhi aperti: tralasciando il fatto che ho già ricostruito mentalmente in ogni minimo dettaglio la scena di quando vincerò al Superenalotto, e tutte le sue conseguenze, pur non avendone mai giocato una schedina; tralasciando ciò, e stendendo un velo sulle fantasie sessuali, cose come "il letto si trasforma in astronave e viaggia nello spazio tra le stelle che sfrecciano sempre più veloci introno a te fino a diventare scie luminose".


Quand'ero più piccolo queste fantasie erano notevolmente realistiche (ad esempio nell'ultima del letto, sentivo veramente come se il letto si muovesse e vedevo le luci delle stelle). Ora, crescendo, alcune sono più sbiadite, purtroppo, e cmq sono anche meno frequenti. Sarà che spesso mi manca il tempo per viaggiare con la mente...

SuperGrem
10-05-2004, 13.00.58
Originally posted by Mischa
Oppure, quando vai a dormire, sei in fase di dormiveglia, e inizi a farti la mappa mentale del tuo organismo, e ti ricrei una struttura blu e rossa di tubi in 3D stile screensaver di winsux con rosso per le arterie e blu per le vene

Tipo questo (http://www.dentronapoli.it/Musei/Foto_Musei/Scheletro.jpg)? :D

kakikoio
10-05-2004, 16.32.37
Oh gesù....:rolleyes:.......Ragazzi basta videogiochi, seghe sul linguaggio cobol et via di cendo vi fanno male diventate cechi....
Cmq io penso smepre mentre stò parlando con qualcuno, come sarebbe bello farlo a pezzi. CHesso prendere un aspranga di ferro e spaccarlo di sprangate.

SuperGrem
10-05-2004, 16.34.58
Originally posted by kakikoio
seghe sul linguaggio cobol et via di cendo vi fanno male diventate cechi....

Ah si? Pensavo si diventasse albanese. :D

angelheart
10-05-2004, 16.39.39
ti odio quando ghostposti!

kakikoio
11-05-2004, 11.57.51
Originally posted by SuperGrem
Ah si? Pensavo si diventasse albanese. :D


..........moan :rolleyes:....Ah certo...Mortadella saura che spirito da motosegha....Pooooopo...