PDA

Visualizza versione completa : rivivere un'estate in 72'27''



angelheart
05-05-2004, 17.56.54
Sul blah blah, non sul music zone, anche se è scaturito da un disco, ma parla di emozioni. Ho rimesso su Rattle & Hum (u2) oggi. E all'improvviso eccola tutta qui davanti l'estate 1995, una marea di immagini accelerate sovrapposte conseguenti e immediatamente bloccate. Non ho pulsantini nel cervello che mi permettono di fare stop, play o rewind a mio piacimento, fanno come caz*o gli pare le immagini, oppure si muovono a tempo di musica. E vedo me al tavolino sotto la finestra, casa di Gualdo piano di sotto, dove passo l'estate di solito. Sbuccio una pesca. Ne ho mangiate fino a scoppiare quell'anno e adesso mi pare siano le uniche pesche abbia mai mangiato in vita mia, ricordo solo quelle. Dietro di me c'è il letto sfatto, lo stereo, un vecchio Seleco a due tape e un cd, comprato con i MIEI soldi, il mio primo stereo! e cd degli u2 intorno. Solo cd degli u2, un po' monomaniaca lo so. Il tavolino di legno è di quelli da giardino che si chiudono, con lo spazio fra una listella (si dice così?) e l'altra. ("For the reverend Martin Luther King....SING!" Ma non vi gasa? A me a 15 anni gasava parecchio, anche se mi veniva voglia di saltare sui mobili a ballare solo con Desire e Angel Of Harlem). Già, il tavolino di legno, mi ero scordata... è che sto disco mi prende, mi prende così tanto che mi chiedo "ma che merda di musica ho ascoltato sti ultimi anni?". Sul tavolino di legno, dicevo, e vediamo se riesco a non divagare per l'ennesima volta, ci sono fogli gialli, coi buchi da raccoglitore per l'esattezza. Sto scrivendo un raccontino. Non ricordo esattamente quale, ora, ne ho scritti due quell'estate. Uno ambientato negli anni '70, con protagonista una ragazza che se ne andava al raduno mondiale di harley davidson a los angeles (ero io manco a dirlo :P) e strada facendo conosceva uno che STRANAMENTE somigliava in modo incredibile a un certo Paul Hewson :rolleyes: . Grande amore! Ci avevo messo anche dei pezzi dei testi di Silver & Gold e Exit, la mia canzone preferita in assoluto, peccato nell'album non ci fosse, live, ma solo nel film.
L'altro parlava di una compagnia di amici che decideva di trasferirsi dal paesello a Roma (più casereccia insomma). Ma erano un gruppo di disperati, una compagnia bella assortita: l'avanzo di galera, la put*ana, il drogato, il mezzo alcoolizzato, la coppia gay e perfino una specie di trans!! (dovevo capire molte cose già da allora :rolleyes: ). Una merda di racconto cmq. Solo che mi innamoravo dei miei personaggi: Mattia (il fratellino della protagonista) cui avevo dato 15 anni, la mia età, e David, gay. La cosa grave è che adolescenti e gay mi fanno perdere la testa anche mo che ho 23 anni.
Sul tavolino di legno sotto la finestra c'è anche Dylan Dog numero 26, ristampa ovviamente. Grande fonte di ispirazione. Se volete sapere che faccia abbia il mio David andate e a riperscarvelo. Heartland, una delle canzoni che più mi danno emozioni di sto disco. Poi mi vengono in mente anche le immagini della vhs di Rattle & Hum, che mi noleggiai all'epoca e mi duplicai (avevo videoregistratore e lettore vhs, ero l'unica fra i miei amici, tutti a doppiare videocassette da me!). E' ancora il 1995. L'originale che ho affittato però è parecchio vecchia e malandata e su certe canzoni stona (Van Diemen's Land è un supplizio, The Edge bela alla grande) Le immagini di Heartland ancora me le ricordo, ora ho il dvd ma non l'ho mai messo su da quando l'ho comprato. Loro 4 su una collinetta a ridosso della strada, a guardar passare le macchine, il traffico. The Edge si butta giù, arriva sul ciglio (ovviamente!) della strada e fa l'autostop. E io ragazzina a pensare che non mi capiterà mai il chitarrista del mio gruppo preferito che mi fa l'autostop! Rigorosamente in bianco e nero. Quasi tutto il film. Me la porto a Gualdo quella vhs (Outside it's America, outside it's America). Non ho il videoregistratore a casa, ma me la guardo dalla mia amica Elena. Facciamo sempre gli stessi commenti.. la musica, le luci, la gente, il palco, Larry Mullen che non fa un sorriso manco a pagarlo (a parte quando sale sull'harley di Elvis). Di solito a primo pomeriggio viene da me, Elena, entra nel mio cortiletto, fino alla mia finestra, io alzo la zanzariera e lei entra da lì, si impicca sempre con le sue minigonne sparate. (Peccato non le metta più :rolleyes: ) Ne ha una bianca davvero corta, la indossa anche il giorno che andiamo a trovare Gianni, 16 anni, mantovano. Sta male, Marco e Gaetano l'hanno fatto ubriacare e lui ha cominciato a sbattere i pugni contro il muro e a chiamare Elena a gran voce. Ancora non mi rendo conto di Marco, che non mi toglierò dalla testa per i 3 anni seguenti, e Gianni al momento mi interessa un po', mi dispiace vederlo mezzo rincoglionito a letto, in mutande (questo mi dispiace meno). Poi Elena e Gianni si mettono insieme, lei lo lascia dopo circa 18 ore, un flash, non fanno nemmeno in tempo a baciarsi, lei ha già in mente Andrea. All I Want Is You.
Sul tavolino di legno sotto la finestra c'è anche il Messaggero e gli articoli su Priebke. I nostri commenti, la nostra giustizia, la nostra verità, i nostri "Dovrebbero fargli questo e quest'altro". Quando torno a Roma e Elena viene con me andiamo a portare i fiori alle Fosse Ardeatine, vero? Ora mi viene il dubbio fosse il '96. Tutto ciò di cui parlo è accaduto nel '95, ma il processo a Priebke? '96?
Una meraviglia I Still Haven't Found What I'm Looking For fatta gospel. ti entra dentro, sottopelle proprio, Elena sogna l'America, io l'Irlanda. E All Along The Watchtower, cantata da chiunque non sia Bob Dylan ovviamente. Qualche anno dopo perfino il gruppo di Andrea, ormai ragazzo di Elena, la fa meglio di Dylan.
Questo solo per dare voce a tutti quelli che almeno una volta nella vita hanno avuto una piccola grande emozione grazie a un disco, una canzone, una nota che avevano dimenticato e hanno avuto nostalgia per certe emozioni che avevano creduto perse per strada. A tutti dunque. :)

JEDI
05-05-2004, 18.08.33
Abigail mode on

Ecco l'ennesimo esempio di un topic che andrebbe postato nel Music Zone :teach:

Abigail mode off

In effetti non vedo perchè un forum sulla musica non dovrebbe poter essere il posto giusto per discutere anche delle emozioni che la musica ci fa provare.
Personalmente non posso parlare di grandi flussi emotivi derivanti dall'ascolto di questo o quel brano, tal album o pezzi di talaltro artista. Ho certamente i miei "preferiti", che ascolto e che mi procurano bei viaggi di fantasia, ma se c'è una qualche emozione legata a quel brano o a quall'artista è perchè questa vi è associata, per un qualche motivo ( fatti, persone, luoghi ), ma non deriva direttamente da esso.

Kiara
06-05-2004, 00.59.13
a me è piaciuto tanto 'sto post.l'ho letto con il sorriso sulle labbra.che bestie che siete che me l'avete calato in seconda pagina.

MaGiKLauDe
06-05-2004, 09.41.28
bellissimo!;)

Edwige
06-05-2004, 09.45.17
Veramente molto bello, mi ha commosso.

palka
06-05-2004, 10.31.39
anche a me è piaciuto, e hai fatto bene a non postarlo nel music zone, che è pieno di pagliacci :| :birra:

Phanheir
06-05-2004, 15.12.03
Post davvero bellissimo.
Anche io sono stata (e penso di essere ancora) una grande fan degli U2...
Mi hai fatta sorridere, ripensando ai sogni da ragazzina, alle speranze di incontrare, almeno una volta, il tuo cantante preferito, che vedi inevitabilmente bellissimo... e ti dici: ma perché non dovrebbe succedere? Magari passerà di qua prima o poi, nei suoi viaggi per il mondo... :rolleyes:
E fare sogni ad occhi aperti a tempo di musica... lo faccio ancora adesso, ed è bellissimo. Magari da fuori non molto: sguardo perso a fissare il vuoto con la musica nelle orecchie. Ma chi se ne frega di quel che vedono gli altri. Sono momenti che arricchiscono.
La fantasia mi ha fatto sognare moltissimo.

Quel CD è splendido. I Still Haven't Found What I'm Looking For fatta gospel è quello che mi ha fatta entrare in un gruppo gospel... Heartland mi fa viaggiare, Pride mi fa ballare, Angel of Harlem mi fa cantare, Hawkmoon mi fa ripensare ad una cara amica che non vedo tantissimo tempo... "like a drum in the night"... lei era innamorata di un ragazzo che suonava la batteria...


:kiss:

alcoolwarriors
06-05-2004, 15.18.28
Io ogni volta che ascolto "High Voltage" degli ACDC (l'album non la canzone...) vengo sommerso dai flash back di Vieste, estate '98... :birra: :birra: :birra:

Phanheir
06-05-2004, 15.20.45
Originally posted by alcoolwarriors
Io ogni volta che ascolto "High Voltage" degli ACDC (l'album non la canzone...) vengo sommerso dai flash back di Vieste, estate '98... :birra: :birra: :birra:

[OT] Vieste?!?! Ci sono stata in vacanza per una dozzina di anni consecutivi! :asd:
Chissà, se eravamo lì nello stesso periodo magari ci siamo anche incontrati, visto che Vieste è piccolina! :dentone:

alcoolwarriors
06-05-2004, 15.27.38
Originally posted by Phanheir
[OT] Vieste?!?! Ci sono stata in vacanza per una dozzina di anni consecutivi! :asd:
Chissà, se eravamo lì nello stesso periodo magari ci siamo anche incontrati, visto che Vieste è piccolina! :dentone:

anche io ci ho fatto una decina di estati...sempre al camping Diomedee...

Strasbuli
06-05-2004, 19.48.22
Ogni volta che sento:

_Smells like tee spirits - Nirvana
_Freak on a leash - korn


vengo sommerso da ricordi bellissimi di estati folgoranti......... :mecry:

angelheart
06-05-2004, 22.11.48
grazie dell'appoggio a tutti


Originally posted by palka
anche a me è piaciuto, e hai fatto bene a non postarlo nel music zone, che è pieno di pagliacci :| :birra:

più che altro mi sembrava riduttivo... perchè non parla di musica, ma di un pezzetto della mia vita cui sono molto legata ;)

OrsoBear
07-05-2004, 18.04.20
A me succede spesso e purtroppo non solo con dei momenti.
Sarà che probabilmente la mia strada sarebbe dovuta essere quella Musicale e quindi la musica costituisce un elemento fondamentale delle mie giornate,pero' non ho momenti particolari da associare a determinate canzoni.Cioe non mi capita in maniera riduttiva.Riascoltando pezzi del passato vi riassocio momenti del passato,e questo indistintamente.Cioe io per ogni anno e stagione ho delle canzoni che mi fanno rivivere quei momenti e mi fanno sentire come ero in quegli anni.Mi ci teletrasporto,e non è una questione solo di immagini,o ricordi,ma anche di sensazioni,di come concepivo il mondo,come percepivo le cose,i sentimenti che avevo verso gli altri....è come se ringiovanissi cerebralmente e diventassi il cristian del 1993 1994 1995 ....

Non so se riesco a spiegarmi..è un po' contorta come cosa......