PDA

Visualizza versione completa : el pibe nella fossa



elfebo
05-05-2004, 14.26.26
maradona di nuovo ricoverato in ospedale.
e' grave, in rianimazione.

speriamo vada tutto bene, anche se ormai il vero maradona e' gia' morto dal 1991...e' brutto come l'ignoranza possa uccidere i sogni delle persone comuni.....

Matt
05-05-2004, 14.33.52
Mi dispiace... eppure i medici l'avevano avvertito che doveva rimanere in ospedale...

:(

SuperGrem
05-05-2004, 14.51.41
maradona è stato ucciso qui a napoli da gente senza scrupoli e dai suoi stessi vizi.

quello che adesso è ricoverato è solo il simulacro di un uomo che attende la ratifica definitiva dal creatore.

Cocitu
05-05-2004, 14.58.24
Originally posted by SuperGrem
maradona è stato ucciso qui a napoli da gente senza scrupoli e dai suoi stessi vizi.

quello che adesso è ricoverato è solo il simulacro di un uomo che attende la ratifica definitiva dal creatore.

*

elfebo
05-05-2004, 15.01.01
non volevo dirlo per non essere frainteso dai napoletani.
ma purtroppo e' cosi'.

onigate
05-05-2004, 15.35.37
parlo da napoletano e da tifoso napoletano che ha vissuto con l'anima e con il cuore quel fantastico periodo di storia del calcio e della città.
Forse solo noi, "i ragazzi del '87", possiamo veramente capire cosa abbia rappresentato Maradona per tutto il nostro popolo ed è difficile da spiegare. Maradona non è stato soltanto un calciatore, anche se il più grande e geniale calciatore mai vissuto fino ad ora, ma è stato soprattutto il simbolo della rivincita della povera gente, soprattutto quella povera di spirito e di ideologie. Non voglio fare qui della facile e patetica retorica, ma ci tengo a farvi capire che lui era uno di noi nel senso più ampio del termine, ed è grazie a lui che siamo rinati e ci siamo sentiti di nuovo importanti. Quando giocava Maradona e il suo Napoli, la vita in città si fermava e tutti, e dico tutti, pendevano dai suoi piedi. Sembrava di vivere in un'altra Napoli, con altra gente, tutti eravamo più uniti, gioiosi e le partite di calcio erano soltanto delle partite di calcio. Anzi, con lui in campo, erano LE partite di calcio e tutti noi rimarremo sempre fieri di essere stati testimoni di un tempo in cui un piccolo omino dai piedi d'oro incantava milioni di cuori e ognuno di noi cederebbe volentieri un pezzo del proprio cuore per vederlo correre di nuovo come un tempo.

forza diego :birra: :hail:

fppiccolo
05-05-2004, 15.36.34
Originally posted by SuperGrem
maradona è stato ucciso qui a napoli da gente senza scrupoli e dai suoi stessi vizi.

quello che adesso è ricoverato è solo il simulacro di un uomo che attende la ratifica definitiva dal creatore.


centrato in pieno Grem!

Strasbuli
05-05-2004, 15.40.22
Originally posted by SuperGrem
maradona è stato ucciso qui a napoli da gente senza scrupoli e dai suoi stessi vizi.

quello che adesso è ricoverato è solo il simulacro di un uomo che attende la ratifica definitiva dal creatore. Quoto!

Edwige
05-05-2004, 16.40.51
Originally posted by SuperGrem
maradona è stato ucciso qui a napoli da gente senza scrupoli e dai suoi stessi vizi.

quello che adesso è ricoverato è solo il simulacro di un uomo che attende la ratifica definitiva dal creatore.

Vero, peccato che non abbia avuto la forza di risollevarsi.

friskio
05-05-2004, 17.49.36
Originally posted by onigate
parlo da napoletano e da tifoso napoletano che ha vissuto con l'anima e con il cuore quel fantastico periodo di storia del calcio e della città.
Forse solo noi, "i ragazzi del '87", possiamo veramente capire cosa abbia rappresentato Maradona per tutto il nostro popolo ed è difficile da spiegare. Maradona non è stato soltanto un calciatore, anche se il più grande e geniale calciatore mai vissuto fino ad ora, ma è stato soprattutto il simbolo della rivincita della povera gente, soprattutto quella povera di spirito e di ideologie. Non voglio fare qui della facile e patetica retorica, ma ci tengo a farvi capire che lui era uno di noi nel senso più ampio del termine, ed è grazie a lui che siamo rinati e ci siamo sentiti di nuovo importanti. Quando giocava Maradona e il suo Napoli, la vita in città si fermava e tutti, e dico tutti, pendevano dai suoi piedi. Sembrava di vivere in un'altra Napoli, con altra gente, tutti eravamo più uniti, gioiosi e le partite di calcio erano soltanto delle partite di calcio. Anzi, con lui in campo, erano LE partite di calcio e tutti noi rimarremo sempre fieri di essere stati testimoni di un tempo in cui un piccolo omino dai piedi d'oro incantava milioni di cuori e ognuno di noi cederebbe volentieri un pezzo del proprio cuore per vederlo correre di nuovo come un tempo.

forza diego :birra: :hail:

belle parole davvero, sei riuscito a rendere perfettamente il concetto! :birra:
Purtroppo è stata anche questa la causa della sua "caduta libera"!
Quel Maradona che dici tu è stato il simbolo di Napoli per tanti anni, per questo l'hanno fatto cadere!
:(

Forza Diego!
Il più grande giocatore del calcio moderno!

Boe.
05-05-2004, 19.01.26
Originally posted by SuperGrem
maradona è stato ucciso qui a napoli da gente senza scrupoli e dai suoi stessi vizi.

quello che adesso è ricoverato è solo il simulacro di un uomo che attende la ratifica definitiva dal creatore.

Maradona si è ucciso... Era un uomo di strada arrivato al tutto. Non tutti riescono a gestirlo.

Lui è stato un grande e la storia insegna che i grandi muoiono da piccoli...

SuperGrem
05-05-2004, 19.04.04
esatto, è arrivato troppo velocemente in alto e s'è bruciato.
come icaro.
vabbè non voglio sembrare sentimentale, anche perchè non lo sono e maradona non è fra i miei personaggi preferiti al mondo.
però meritava di vivere meglio, cacchio.

Giovix89
05-05-2004, 19.10.40
Forza Diego !

MaGiKLauDe
05-05-2004, 19.33.58
forza diego.

TrustNoOne
05-05-2004, 21.20.15
Il fatto che sia il piu' grande palleggiatore della storia del calcio e dell'umanita' non nasconde che se la sia cercata.
Ha rovinato tutto quello che aveva fatto.
Difficilmente tornera' un altro mago come lui.

.Dexx.
05-05-2004, 21.27.42
Purtroppo la sua rovina è stata la sua stessa debolezza.

Rimarrà per sempre nella storia del calcio, qualunque cosa succeda.

Wizpig
05-05-2004, 22.59.12
Originally posted by SuperGrem
maradona è stato ucciso qui a napoli da gente senza scrupoli e dai suoi stessi vizi.

quello che adesso è ricoverato è solo il simulacro di un uomo che attende la ratifica definitiva dal creatore.

già
sarà l'ennesimo che quota ma..parole sante

.Imrahil
05-05-2004, 23.03.51
Il mondo moderno (e in particolare lo sport) ti distrugge... e Maradona non è mai stato aiutato dai media, è stato linciato in piazza... capro espiatorio di tutti... proprio come Pantani...

Dai Diego, ce la puoi fare :)

Rikki
05-05-2004, 23.08.16
non riesco a dire salvati ad un uomo che ha fatto di tutto per morire dopo essere arrivato forse con troppa rapidità ad un successo enorme... :(




nonostante questo resterà Michael Jordan del calcio

SuperGrem
06-05-2004, 12.20.04
vorrei avere un euro per ogni quote che mi fanno... anzi, per ogni "citazione". :asd:

friskio
06-05-2004, 15.16.32
Originally posted by SuperGrem
vorrei avere un euro per ogni quote che mi fanno... anzi, per ogni "citazione". :asd:

*

:D

Wizpig
06-05-2004, 15.31.18
Originally posted by SuperGrem
vorrei avere un euro per ogni quote che mi fanno... anzi, per ogni "citazione". :asd:

:asd: Non ti quoterebber,anzi citerebbe più nessuno

Abigail
06-05-2004, 19.18.34
Che dire, credo che questa non sia che l'inevitabile conclusione della vita di un mito. Se fosse invecchiato serenamente, vivendo fino a sessant'anni e facendosi eleggere ministro dello sport come quel minchione di Pelè, non sarebbe più Maradona. E' triste ma inevitabile: ha vissuto la propria esistenza con l'acceleratore sempre a tavoletta, in campo e fuori. E doveva necessariamente andare a finire così.

Umilmente...
:) :) :)

SuperGrem
07-05-2004, 00.58.43
Originally posted by Abigail
facendosi eleggere ministro dello sport come quel minchione di Pelè

Perchè minchione? :confused:

TrustNoOne
07-05-2004, 04.28.15
pele' a differenza di maradona non era un giocoliere del pallone, ma era quello che maradona non e' mai stato: un atleta.

Minchione mi pare troppo :|

friskio
07-05-2004, 10.51.09
Originally posted by TrustNoOne
pele' a differenza di maradona non era un giocoliere del pallone, ma era quello che maradona non e' mai stato: un atleta.

Minchione mi pare troppo :|

si ma tu forse confondi il calcio moderno con quello che giocava Pelé!
nessuno mette in dubbio la sua grandezza, ma ha giocato quando il calcio non era ancora la macchina da soldi che è diventata poi!

Atleta.....sì...sicuramente atleta, ma nn era sottoposto allo stesso stress cui era sottoposto Maradona....
due Grandissimi, ma in epoche calcistiche diverse!!

zio_lucas
07-05-2004, 11.01.03
Originally posted by friskio


si ma tu forse confondi il calcio moderno con quello che giocava Pelé!
nessuno mette in dubbio la sua grandezza, ma ha giocato quando il calcio non era ancora la macchina da soldi che è diventata poi!

Atleta.....sì...sicuramente atleta, ma nn era sottoposto allo stesso stress cui era sottoposto Maradona....
due Grandissimi, ma in epoche calcistiche diverse!!



io sono dell'idea che c'entra l'uomo non le epoche calcistiche...
ovvio che il calcio degli anni '60 non era una macchina da soldi come oggi, ovvio che non era strumentalizzato come oggi, xrò oltre maradona ci sono stati altri campioni (anche se non del suo calibro) nella stessa epoca e con gli stessi stress ma non si sono ridotti nel suo stato...
maradona è una delle classiche persone che si è lasciato distruggere dai soldi...anche alcuni vip hanno la vita rovinata e molti altri no
:birra: :birra: :birra:

friskio
07-05-2004, 11.28.39
Originally posted by zio_lucas
io sono dell'idea che c'entra l'uomo non le epoche calcistiche...
ovvio che il calcio degli anni '60 non era una macchina da soldi come oggi, ovvio che non era strumentalizzato come oggi, xrò oltre maradona ci sono stati altri campioni (anche se non del suo calibro) nella stessa epoca e con gli stessi stress ma non si sono ridotti nel suo stato...
maradona è una delle classiche persone che si è lasciato distruggere dai soldi...anche alcuni vip hanno la vita rovinata e molti altri no
:birra: :birra: :birra:

Beh.....quello è vero, ma credo che anche lui come Pantani sia stato vittima della sua stessa notorietà.....bisognava colpire qualcuno, qualcuno il cui tonfo avrebbe fatto da esempio?!?!?!
In quel momento era lui al top....lui era il numero uno.........
l'hanno distrutto.........hanno voluto distruggerlo ed hanno vinto!
Pantani ha fatto la stessa fine.........anzi peggio!
non è giusto!
Maradona è stato quel che è stato, nn ha saputo salvarsi, nn ha reagito.........
questo è vero, ma nessuno gli è stato vicino...........

SuperGrem
07-05-2004, 12.12.23
Originally posted by TrustNoOne
pele' a differenza di maradona non era un giocoliere del pallone, ma era quello che maradona non e' mai stato: un atleta.

Minchione mi pare troppo :|

BRAVISSIMO! ;)
Sono al 110% d'accordo con te e aggiungo che ho sempre considerato Pelè superiore a Maradona, in quasi tutto almeno.

Friskio guarda che Maradona non è stato colpito come "esempio" ma per vera e propria invidia, oltre che perchè risultava scomodo.
Maradona aveva creato una singolarità calcistica, una squadra che non aveva nè arte nè parte e che fino a pochi anni prima arrancava per non andare in B, tutto ad un tratto l'ha portata in cima alla classifica e le ha fatto vincere due scudetti.
Capisci che molte persone non l'avessero in buon occhio?
E' logico che, quando lui ha iniziato ad autodistruggersi, loro se ne sono lavati le mani e, anzi, magari l'hanno pure incoraggiato.
Maradona era uscito all'improvviso e aveva rubato la fetta di torta più grande, dandola ad una squadra minore senza apparenti speranze, una specie di Cenerentola del pallone.
Ovvio che prima o poi arrivasse la mela avvelenata.

friskio
07-05-2004, 12.25.57
Originally posted by SuperGrem
BRAVISSIMO! ;)
Sono al 110% d'accordo con te e aggiungo che ho sempre considerato Pelè superiore a Maradona, in quasi tutto almeno.

Friskio guarda che Maradona non è stato colpito come "esempio" ma per vera e propria invidia, oltre che perchè risultava scomodo.
Maradona aveva creato una singolarità calcistica, una squadra che non aveva nè arte nè parte e che fino a pochi anni prima arrancava per non andare in B, tutto ad un tratto l'ha portata in cima alla classifica e le ha fatto vincere due scudetti.
Capisci che molte persone non l'avessero in buon occhio?
E' logico che, quando lui ha iniziato ad autodistruggersi, loro se ne sono lavati le mani e, anzi, magari l'hanno pure incoraggiato.
Maradona era uscito all'improvviso e aveva rubato la fetta di torta più grande, dandola ad una squadra minore senza apparenti speranze, una specie di Cenerentola del pallone.
Ovvio che prima o poi arrivasse la mela avvelenata.

Hai ragione..........
il sistema se l'è divorato............
Invidia......si, forse, bisognava eliminarlo....e l'hanno fatto.....

che tristezza! :(

Abigail
07-05-2004, 13.16.32
Fermi tutti: sono stato frainteso. Il termine "minchione" non si riferiva al Pelè giocatore, che è stato sicuramente uno dei più grandi (per quanto io lo ritenga comunque un gradino al di sotto di Maradona). Il mio parere (negativo) su Pelè si riferisce al Pelè politico, che mostra il suo faccione accanto a quello di Blatter, che sponsorizza e pontifica, prende le distanze da Maradona e si autoproclama il più grande di sempre alla faccia della modestia. Mi spiace, ma proprio non lo posso soffrire. Su quello che faceva in campo, per quel poco che conosco, ovviamente non si discute.

Umilmente...
:D :D :D

ps- Comunque credo che "giocoliere del pallone" sia una definizione che sta un po' stretta a un giocatore che ha vinto praticamente un mondiale da solo...

SuperGrem
07-05-2004, 14.20.56
Originally posted by Abigail
e si autoproclama il più grande di sempre alla faccia della modestia.

Beh, ma ha ragione. :p

Abigail
08-05-2004, 02.33.43
Originally posted by SuperGrem
Beh, ma ha ragione. :p
Questa è una tua opinione, condivisa da molti ma, per esempio, non da me. Secondo me fra le più grandi doti di un campione grande importanza è ricoperta dall'umiltà. I grandi si riconoscono da ciò che fanno, non da ciò che dicono.

Umilmente...
:D :D :D

The El-Dox
08-05-2004, 03.28.25
Maradona?
Beh se vuole proprio krepare fategli tirare un'altra riga.
Mi pare di tutto tranne un kampione.

SuperGrem
08-05-2004, 12.14.11
Originally posted by Abigail
Secondo me fra le più grandi doti di un campione grande importanza è ricoperta dall'umiltà.

Appunto e lui ha umilmente riconosciuto di essere il migliore! :D

sbazzone
08-05-2004, 22.58.00
Originally posted by Matt
Mi dispiace... eppure i medici l'avevano avvertito che doveva rimanere in ospedale...

:(


appunto è un idiota :asd:

Satana.
09-05-2004, 19.19.56
Sarà . . . ma non mi fa proprio pena.

Turlogh_ilNero
10-05-2004, 09.55.08
Originally posted by MaZzOnEw
appunto è un idiota :asd:

in un certo senso è proprio così, sembra che ci prenda gusto a rovinarsi :rolleyes:
a me dispiace vederlo ridotto a tal punto, ma è lui che dovrebbe cercare di rialzarsi e invece ...
pensa che l'hanno dovuto "sedare" perchè ripresosi dopo il nuovo ricovero voleva andarsene e si è messo a dare in escandescenza litigando col fratello Lalo che voleva impedirglielo :azz:

Hob Gadling
10-05-2004, 10.04.33
Originally posted by Abigail
Il mio parere (negativo) su Pelè si riferisce al Pelè politico, che mostra il suo faccione accanto a quello di Blatter, che sponsorizza e pontifica, prende le distanze da Maradona e si autoproclama il più grande di sempre alla faccia della modestia. Mi spiace, ma proprio non lo posso soffrire. Senza contare che oggi fa la pubblicità alle scarpe "Valleverde" con quell'improbabile uomo-parrucchino. :toh:
Fatto, questo, che lo etichetta inesorabilmente come minchione. :teach:
:asd:

Tra parentesi, imho, Maradona era superiore anche a Pelè, ma è annosa questione.


Cmq, Grem: io non conosco molto bene la storia personale di Maradona... a chi ti rifersici quando parli di "gente senza scrupoli che l'avrebbe ucciso", e in che modo?? :confused:

.Dexx.
10-05-2004, 10.07.35
Originally posted by Abigail
Questa è una tua opinione, condivisa da molti ma, per esempio, non da me. Secondo me fra le più grandi doti di un campione grande importanza è ricoperta dall'umiltà. I grandi si riconoscono da ciò che fanno, non da ciò che dicono.

Umilmente...
:D :D :D

Vero, un campione si riconosce nel momento in cui finisce il successo.
Facile fare il campione quando va tutto bene... difficile mantenere la testa quando finisce tutto. (E di esempi ce ne sono tantissimi)

SuperGrem
10-05-2004, 12.18.53
Originally posted by Hob Gadling

Cmq, Grem: io non conosco molto bene la storia personale di Maradona... a chi ti rifersici quando parli di "gente senza scrupoli che l'avrebbe ucciso", e in che modo?? :confused:

Invidia, paura, Maradona ha portato il Napoli alla vetta del campionato, così all'improvviso, e alla fine è convenuto un po' a tutti girare la testa dall'altro lato mentre lui si distruggeva.

sailor_moon
10-05-2004, 14.30.17
Originally posted by SuperGrem
Invidia, paura, Maradona ha portato il Napoli alla vetta del campionato, così all'improvviso, e alla fine è convenuto un po' a tutti girare la testa dall'altro lato mentre lui si distruggeva.

non erano quelli del clan giuliano che gli davano la droga?
quelli che hanno recentemente ucciso una mia coetanea usandola come scudo :(

SuperGrem
10-05-2004, 14.40.29
Originally posted by sailor_moon
non erano quelli del clan giuliano che gli davano la droga?
quelli che hanno recentemente ucciso una mia coetanea usandola come scudo :(

boh? può essere, ma al di là di chi gliela dava, il punto è che a molti ha fatto comodo non vedere.

sailor_moon
10-05-2004, 14.51.19
Originally posted by SuperGrem
boh? può essere, ma al di là di chi gliela dava, il punto è che a molti ha fatto comodo non vedere.

come x Pantani :(

MIKELE88
10-05-2004, 14.53.40
Cmq da oggi è entrato x l'ennesima volta in un centro di disintossicazione, dove è prvisto ke il giocatore rimarrà per circa 6 mesi...
...vedremo :D!!!