PDA

Visualizza versione completa : MIo commento su un Post di Peter sull'Islam



.NeMe.
27-04-2004, 22.18.59
riginally posted by Peter Pan
Certo che avete una visione alquanto distorta dell'Islam.

Conosco moltissimi mussulmani e in ognuno di loro ho notato sempre molta più tolleranza che non nei bigotti cristiani.
Perché certamente il bigottismo non è parte della loro cultura.

[b]Non confondete mai, vi prego, l'Islam con l'utilizzo che di esso ne fanno. Sarebbe come affermare che i Cattolici mettono ancora al rogo chi non crede in Gesù.


Ma scusa che fondamenta può avere una religione che può essere cambiata, usata , monopolizzata come pare e piace?

Lo stesso vale anche x il cristianesimo eh.

magari è un discorso da ignorante nn lo so O.o

Mach 1
27-04-2004, 22.23.52
Originally posted by .NeMe.
Ma scusa che fondamenta può avere una religione che può essere cambiata, usata , monopolizzata come pare e piace?


ma il discorso non è valido solamente per le religioni. se e per questo anche un concetto laico come quello di "democrazia" può essere strumentalizzato, cambiato, usato e monopolizzato come pare e piace. in fondo se abbiamo dichiarato una guerra in iraq è "per difendere la democrazia" :rolleyes:

il cristianesimo, come l'islamismo o la democrazia o il bene e il male e chi più ne ha più ne metta sono delle idee e come tali possono essere strumentalizzate a nostro piacimento a seconda della malafede di chi si fa portatore di quelle idee.

J&B
28-04-2004, 10.49.35
Il Cristianesimo ha dei dogmi ben precisi, che NON vengono cambiati mai.

Per questo ci sono tutte le polemiche, per esempio, sull'uso dei preservativi.

La differenza con l'Islam (almeno credo, non sono ferratissimo...), stà nel fatto che vengono seguiti anche testi scritti da vari sceicchi nel corso dei secoli. Non solo il Corano, quindi.
Logico che questi testi venissero a volte scritti per determinati interessi.
Applicandoli oggi si creano le situazioni che conosciamo.

Da quel che sò il Corano, tranne un paio di versetti, è un testo tollerante.

Peter Pan
28-04-2004, 10.53.36
Il tuo discorso non regge per tutte le religioni.

Infatti l'Ebraismo e l'Islam sono rimasti invariati fin dalle origini.
Non prendiamo in considerazione quelle protestanti perché relativamente più giovanmi quindi fuori statistica.

Quella che subisce costanti modifiche è il Cattolicesimo.
Basti pensare ai numerosi Concili e alle varie Bolle che sono il risultato di riflessioni riguardo determinati argomenti e che, come per la Cassazione per le Leggi, danno sempre una interpretazione (sempre nuova) al modo di credere in Dio-o-in-chi-ne-fa-le-veci.

Il Cristianesimo poi nel corso dei secoli ha subito numerose modifiche anche ogni qualvolta si ponesse in contatto con le religioni pagane al fine di essere dai pagani stessi accettati.
Con un modus-operandi borgese, assimilava le vecchie religioni senza modificarle sostanzialmente.
Ne è dimostrazione che tutte le feste cattoliche non sono altro che le pre-esistenti festività pagane con il solo nome cambiato.
Anche le date rimangono costanti.

Ad esempio il Capodanno Celtico il 1 Novembre è divenuto Tutti Santi: dal celtico "Halloween" all' All Soul Day (saltando vari passaggi che al momento non mi sovvengono) il passo è facile. Halloween corrisponde infatti ad Ogni Santi.

Ma la risposta alla tua domanda è facile.

Una religione il cui credo è così instabile, così soggetto alle varie manipolazioni dell'uomo a seconda del periodo storico in cui questa religione deve collocarsi al fine di sopravivere, alle interpretazioni che del verbo di Dio si vogliono fare, a rigor di logica non è affatto credibile.

Eppure il Cattolicesimo si basa su norme stabilissime come l'infallibilità del Papa in materia religiosa e sul Mistero della fede.
Ecco perché la Religione Cattolica è una questione di fede, non di logica, ed in base a questo, essa è da ritenersi valida e credibilissima.

Cocitu
28-04-2004, 11.06.18
il vs discorso regge sino ad un certo punto.
Non avete tenuto conto di un aspetto importante dell'islam, ovvero l'interpretazione data dai dottori (imam, muezzin etc. etc) delle sure del corano.

tutti i testi, compresi quelli religiosi, sono interpretati secondo determinate regole che fanno assumere nel corso delle epoche in cui vengono applicate, significati diversi alle parole delle scritture.

questo porta, a queli che vengono definite nterpretazioni distorte della volontà divina.
Se nella chiesa cattolica cifù un proliferare di bolle e di encicliche, nell'islam ci fù e c'è ancora un proliferare di fatah (mi pare si scriva così) che fanno si che elementi come quelli che stanno venendo fuori adesso in iraq, rendano religiosamente accettabile far saltare in aria un pulman di bambini se viene fatto con l'obbietivo di arrecare danno agli infedeli.

non potete fare dei confronti tra le religioni se non tenete conto di elementi come questi.

dexx.
28-04-2004, 11.08.21
Le religioni in sè stesse non sono malvage... è chi strumentalizza l'ignoranza della gente che porta agli episodi di cui siamo testimoni ogni giorno. IMHO.

Peter Pan
28-04-2004, 14.12.01
Originally posted by cocitu
il vs discorso regge sino ad un certo punto.
Non avete tenuto conto di un aspetto importante dell'islam, ovvero l'interpretazione data dai dottori (imam, muezzin etc. etc) delle sure del corano.



Uhm... vero!


Originally posted by cocitu
tutti i testi, compresi quelli religiosi, sono interpretati secondo determinate regole che fanno assumere nel corso delle epoche in cui vengono applicate, significati diversi alle parole delle scritture.


Mi sembra però che si discuta sulle sure, ovvero i precetti di Maometto ma non sui principi fondamentali... con le Encicliche invece si instaurano dogmi ex-novo, come il già citato culto mariano.


Originally posted by cocitu

non potete fare dei confronti tra le religioni se non tenete conto di elementi come questi.

Già.

Cocitu
28-04-2004, 14.19.43
Peter, anche le interpretazioni date dai dottori della fede islamici creano una specie di dogma.
mi spieghi dove stà scritto nel corano che un buon mussulmano che si fà saltare in aria assieme a 10 bambini và in paradiso?


Lo hanno inventato i cosidetti dottori

alcoolwarriors
28-04-2004, 14.46.00
Originally posted by cocitu
Peter, anche le interpretazioni date dai dottori della fede islamici creano una specie di dogma.
mi spieghi dove stà scritto nel corano che un buon mussulmano che si fà saltare in aria assieme a 10 bambini và in paradiso?


Lo hanno inventato i cosidetti dottori

vero. tantè che teoricamente il sistema di valori cristiano-cattolico è molto più simile a quello islamico che a quello ebraico.

Cocitu
28-04-2004, 17.21.15
Originally posted by alcoolwarriors
vero. tantè che teoricamente il sistema di valori cristiano-cattolico è molto più simile a quello islamico che a quello ebraico.
i valori base della religione mussulmana, furono frutto dell'osservazione di un camelliere delle usanza dei popoli con cui entrò in contatto.
il camelliere era Maometto e i popoli in questione erano quelli di religione cristiana e ed ebraica

Peter Pan
28-04-2004, 20.42.34
Originally posted by cocitu
Peter, anche le interpretazioni date dai dottori della fede islamici creano una specie di dogma.
mi spieghi dove stà scritto nel corano che un buon mussulmano che si fà saltare in aria assieme a 10 bambini và in paradiso?


Lo hanno inventato i cosidetti dottori

L'ho già detto in altra sede. non confondere il Fondamentalismo islamico con l'Islam, sarebbe come dire che ancora oggi la Chiesa mette sul rogo gli Eretici.

Purtroppo è una corruzione del pensiero filosofico di natura scismatica. Infatti sono solo minoranze islamiche a credere nella gloria della morte per Allah, e non è condivisa dall'intero mondo Islamico.

È pur certo che ci sono nazioni più o meno tolleranti. Ma questo dipende dal grado di civilizzazione e di integrazione con il resto del mondo. Il Fondamentalismo si trova infatti tra le società islamiche tribali, non in quelle nazionalistiche.
Purtroppo sotto il nome Islam è rinchiuso un Universo di popoli e culture accomunate solo dal credo in Allah. E in questa miriade di diverse società ci sono quelle fondamentaliste.

Prendi ad esempio i Cristiani. Non puoi certo dire che Anglicani e Cattolici siano la stessa cosa... quindi anche i Fondamentalisti non sono l'unica espressione dell'Islam, ma solamente il frutto di una strumentalizzazione politica di stampo demagogico.