PDA

Visualizza versione completa : Manifestate o li uccidiamo



MaGiKLauDe
27-04-2004, 16.22.02
Perchè dovremmo rendere conto a questa gente?! Perchè arrivano a voler strumentalizzare chi davvero non ha mai voluto la guerra?! Perchè non riesco più a trovare alcuna giustificazione per i loro atti, nonostante faccia appello a tutta l'apertura mentale che mi è possibile?! Perchè accettano di vivere in un medioevo senza libertà, ma sacrificano la vita per una cazzo di divinità?!
E se prendessimo una decina degli imam che predicano l'odio religioso (voglio credere una esigua minoranza della popolazione mussulmana in Italia) e chiedessimo come riscatto che la falange verde e tutti i gruppettini (pseudo)religiosi che uccidono in nome di Allah si facciano vedere mentre mangiano carne di maiale in piazza?

bombastico
27-04-2004, 16.29.21
sempre stà cazzo di religione in mezzo!!!

elfebo
27-04-2004, 16.30.07
claudio...sind'amme'...facciamo la manifestazione e teniamoli contenti come i bambini...anzi facciamo pure lo striscione.."na'..siete contenti mo?"..:D

Disarm
27-04-2004, 16.30.48
Hai espresso perfettamente quello che avevo in testa... se all'inizio potevano avere una qualche presunta giustificazione ora stanno proprio cadendo nel ridicolo. E' allucinante pensare come delle persone possano essere così ottuse... oltretutto mancava solo questo tipo di strumentalizzazione per fare nascere ulteriori casini fra le varie forze politiche.
La teoria del rapimento degli Imam è tanto astuta quanto intelligente anche se probabilmente a gente senza scrupoli come quelle non fregherebbe nulla...

follettomalefico
27-04-2004, 16.37.42
"Siamo contrari alla guerra come ai fottuti terroristi"
sottotitolo
"Manifestiamo per noi, tanto lo sappiamo che siete così vili da ammazzarli comunque" :.:


Eh, che dite, funziona? :D :asd:

hackboyz
27-04-2004, 16.44.43
Ok, Foll, traducilo in arabo ora :asd:

Strasbuli
27-04-2004, 16.50.07
Originally posted by hackboyz
Ok, Foll, traducilo in arabo ora :asd: Il nostro mitico gooooooooooogle (:asd: ) lo tradurrà? :D

SuperGrem
27-04-2004, 16.52.14
Magick mi è diventato di destra. :asd:

elfebo
27-04-2004, 17.01.00
Originally posted by SuperGrem
Magick mi è diventato di destra. :asd:


e' piu' probabile che io diventi comunista...
















:doubt:

















e' un po di gente che ultimamente mi dice che diventare apolitici e' il primo passo verso il comunismo puro.....boh.:D

karuga
27-04-2004, 17.01.18
Al contrario di cosa possiate pensare dalla mia firma,secondo me la guerra in Iraq è stata una grande putt***ta,ora,io dico,un capo dell'intero paese non ce l'hanno,noi a Giugno,come prestabilito sloggiamo e lasciamo il potere a qualche fantoccio irakeno che dopo neanche 0.18654 millisecondi gli fanno saltare la macchina accoppandolo e lasciamo,che senza un governo e l'appoggio dell'occidente,si ammazzino tra loro i 5.934.345 clan/tribù,così forse la capiranno che avere dei capi religiosi al comando è da pirla così come la guerra santa inoltre sarebbe meglio che capissero di abbandonare l'età della pietra e unirsi finalmente al mondo moderno,perkè cercare di abbattere elicotteri e aerei sperando in un intervento divino o con sassaiole è un pò da coglioni(certo,le armi ce le hanno cmq).
Inoltre,gli irakeni,ma non solo,sono infami,perchè io guardavo in diretta mentre facevano cadere le statue di Saddam e non c'era uno solo di sti pirla che non festeggiava alla sua caduta dal potere,ora ora non ce ne è solo uno che ringrazia gli Americani.

berserkdan78
27-04-2004, 17.23.57
Originally posted by karuga
Al contrario di cosa possiate pensare dalla mia firma,secondo me la guerra in Iraq è stata una grande putt***ta,ora,io dico,un capo dell'intero paese non ce l'hanno,noi a Giugno,come prestabilito sloggiamo e lasciamo il potere a qualche fantoccio irakeno che dopo neanche 0.18654 millisecondi gli fanno saltare la macchina accoppandolo e lasciamo,che senza un governo e l'appoggio dell'occidente,si ammazzino tra loro i 5.934.345 clan/tribù,così forse la capiranno che avere dei capi religiosi al comando è da pirla così come la guerra santa inoltre sarebbe meglio che capissero di abbandonare l'età della pietra e unirsi finalmente al mondo moderno,perkè cercare di abbattere elicotteri e aerei sperando in un intervento divino o con sassaiole è un pò da coglioni(certo,le armi ce le hanno cmq).
Inoltre,gli irakeni,ma non solo,sono infami,perchè io guardavo in diretta mentre facevano cadere le statue di Saddam e non c'era uno solo di sti pirla che non festeggiava alla sua caduta dal potere,ora ora non ce ne è solo uno che ringrazia gli Americani.
Che telecamera avevano per far vedere tutti i milioni di cittadini iracheni? Una widescreen di 5 KM?
Continua , continua a guardare la TV...

Edwige
27-04-2004, 17.53.38
Srumentalizzare la voglia di pace del popolo italiano con un vile ricatto, che vergogna.

arcobalenotturno
27-04-2004, 18.15.55
Originally posted by Disarm

La teoria del rapimento degli Imam è tanto astuta quanto intelligente anche se probabilmente a gente senza scrupoli come quelle non fregherebbe nulla...

se fossero imam davvero estremisti sarebbero contenti di essere rapiti e morire per Allah...





o solo la gente normale ai sacrifici umani come terrorista e non i grandi capi?

The El-Dox
27-04-2004, 18.22.30
Per kome la vedo io, intanto andiamo pari, prendiamo un irakeno a kaso e lo facciamo fuori a sangue freddo e poi spediamo la kassettina ad al jazeera, kon komunikato IN ITALIANO.
Poi ne prendiamo altri 3 a kaso e se fanno fuori i nostri, noi gli ripaghiamo kon la stessa moneta.

Ribadendo ke gli ostaggi erano là a loro riskio e perikolo e kmq al servizio di una società amerikana. Nessuno li ha kostretti ad andare in Iraq, nn ci si può piegare di fronte a kuesti fanatici.
Se fai tanto di dargliela vinta, akkuistano konsapevolezza e possono veramente essere perikolosi.
Per kuesto gli spagnoli hanno fatto una grandissima kazzata.
speriamo di non farla anke noi.

gefri
27-04-2004, 19.00.04
Originally posted by The El-DoX
Per kome la vedo io, intanto andiamo pari, prendiamo un irakeno a kaso e lo facciamo fuori a sangue freddo e poi spediamo la kassettina ad al jazeera, kon komunikato IN ITALIANO.
Poi ne prendiamo altri 3 a kaso e se fanno fuori i nostri, noi gli ripaghiamo kon la stessa moneta.

Ribadendo ke gli ostaggi erano là a loro riskio e perikolo e kmq al servizio di una società amerikana. Nessuno li ha kostretti ad andare in Iraq, nn ci si può piegare di fronte a kuesti fanatici.
Se fai tanto di dargliela vinta, akkuistano konsapevolezza e possono veramente essere perikolosi.
Per kuesto gli spagnoli hanno fatto una grandissima kazzata.
speriamo di non farla anke noi.

*
l'unico modo rimasto all'occidente per vincere veramente una guerra, strategia del terrore, ma anche portare progresso.
E attualmente non si fa nessuna delle due

Funny
27-04-2004, 19.04.36
Originally posted by The El-DoX
Se fai tanto di dargliela vinta, akkuistano konsapevolezza e possono veramente essere perikolosi.
Per kuesto gli spagnoli hanno fatto una grandissima kazzata.
speriamo di non farla anke noi.

sante parole !

MaGiKLauDe
27-04-2004, 19.54.09
Originally posted by SuperGrem
Magick mi è diventato di destra. :asd:


Ultimamente scopro di avere posizioni che sorprendono anche me. Fascio mai, ma sarà cinismo, cattiveria, non so...

luckytto
27-04-2004, 19.57.53
Originally posted by The El-DoX
Per kome la vedo io, intanto andiamo pari, prendiamo un irakeno a kaso e lo facciamo fuori a sangue freddo e poi spediamo la kassettina ad al jazeera, kon komunikato IN ITALIANO.
Poi ne prendiamo altri 3 a kaso e se fanno fuori i nostri, noi gli ripaghiamo kon la stessa moneta.

Ribadendo ke gli ostaggi erano là a loro riskio e perikolo e kmq al servizio di una società amerikana. Nessuno li ha kostretti ad andare in Iraq, nn ci si può piegare di fronte a kuesti fanatici.
Se fai tanto di dargliela vinta, akkuistano konsapevolezza e possono veramente essere perikolosi.
Per kuesto gli spagnoli hanno fatto una grandissima kazzata.
speriamo di non farla anke noi.

Perchè solo 3 a casa... perchè non prendiamo 6 di loro... tu ne uccidi 3, io 6... Forse è un ragionamento idiota... sarà la fame che mi fa parlare così a quest'orario... :D

The El-Dox
27-04-2004, 20.20.22
Originally posted by luckytto
Forse è un ragionamento idiota...

lo facevano i tedeski cirka 50'anni fa.

Drakos_Myst
27-04-2004, 20.30.29
Scusate.
NOI siamo andati da LORO ad aggredirli con le forze "alleate" e abbiamo ucciso molte persone (l'altro ieri sono stati uccisi 4 bambini da soldati italiani ma nessuno lo dice ! ) .
LORO sono nel LORO paese e sequestrano 4 persone (se ne parla da settimane)di cui ne uccidono solo 1.

perchè NOI italiano dovremmo voler aver ragione?
ragazzi guardate troppa tele ! dovreste spegnerla e cominciare a usare una vostra testa.

Per il fatto di chiedere una manifestazione in cambio di 3 vite ... mah ... LORO ti chiedono di fare 3 passi a piedi e in cambio liberano i 3 prigionieri. Chi ci guadagna ?

Non volete ritarvi dall'Iraq solo per orgoglio e per non voler ammettere di aver combinato solo cazzate fino ad ora.

ps. messaggio non rivolto a nessun utente ma al POPOLO italiano

The El-Dox
27-04-2004, 20.35.02
Originally posted by Drakos_Myst

NOI siamo andati da LORO ad aggredirli con le forze "alleate" e abbiamo ucciso molte persone (l'altro ieri sono stati uccisi 4 bambini da soldati italiani ma nessuno lo dice ! ).



No guarda, noi uccideremo e ci difenderemo, hai ragione.
Appena vado da kuelle parti provo a parlare kon kuelli ke hanno fatto a pezzi (letteralmente) dei civili amerikani e poi si sono divertiti kantando e ballando e usano i bambini kome skudo per difendersi.
E' grazie a gente ke la pensa kome te ke nn si usa il pugno duro kuando ci vorrebbe la tabula rasa.

Drakos_Myst
27-04-2004, 20.43.24
Originally posted by The El-DoX
No guarda, noi uccideremo e ci difenderemo, hai ragione.
Appena vado da kuelle parti provo a parlare kon kuelli ke hanno fatto a pezzi (letteralmente) dei civili amerikani e poi si sono divertiti kantando e ballando e usano i bambini kome skudo per difendersi.
E' grazie a gente ke la pensa kome te ke nn si usa il pugno duro kuando ci vorrebbe la tabula rasa.

Pensa che uno stato arabo invadesse l'italia . Ora l'italia avrebbe lo scopo di togliere la tirannia araba. Non uccideresti TU gli invasori che ti stanno espropiando delle tue terre , delle tue risorse , della tua cultura , delle tue tradizioni e che hanno già fatto migliaia di vittime??? per caso faresti distinzione tra civili e militare ?

i civili li vedrai come amministratori dello stato invasore.

Ti devi mettere nei loro panni in tutto (da cosa mangi a cosa vedi a cosa senti a cosa tocchi)se vuoi capire QUALCOSA.

.NeMe.
27-04-2004, 21.00.35
LOL.

Non è una risata di gusto, è una risata di sconforto.

Non lo so, xo penso che anche gli ostaggi se fossero dalla nostra parte nn manifesterebbero.

The El-Dox
27-04-2004, 21.06.36
Originally posted by Drakos_Myst
Non uccideresti TU gli invasori che ti stanno espropiando delle tue terre , delle tue risorse , della tua cultura , delle tue tradizioni e che hanno già fatto migliaia di vittime???

Dunkue vediamo di rikapitolare perkè ankora nn afferri il punto.
La differenza è ke io nn mi divertirei a fare a PEZZI dei civili anke se invasori, saltando, ballando facendomi riprendere dalla TV mentre li impikko e infierisko sui loro kadaveri portandomene a kasa kualke souvenir, magari usando i bambini kome skudi umani per difendere le mie kiappe di merd@.

Kuesto atteggiamento giustifika ogni azione possibile per difendre il mio kulo di occidentale, dato ke si vuole ristabilire ordine e sedare le rivolte di kuelle milizie rimaste.
Buona parte della popolazione è favorevole alla liberazione.

Kontinua pure a skivare il mio punto di vista e puoi dire kuello ke ti pare ma adesso ke siamo andati là se nn si usano mezzi poko ortodossi kome fanno loro, nn ne veniamo a kapo e lo stiamo vedendo.

Ora se ci leviamo dalle palle kome dici, ci viene altro ke guerra civile rikorda ke nn tutti sono terroristi guerrafondai e ci viene un bel massakro di massa.

maurin
27-04-2004, 21.16.53
Originally posted by The El-DoX
... kuando ci vorrebbe la tabula rasa.


una bella atomica e non se ne parla più...


Originally posted by Karuga
... noi a Giugno,come prestabilito sloggiamo

ma prestabilito da chi?


Originally posted by The El-DoX
...ma adesso ke siamo andati là se nn si usano mezzi poko ortodossi kome fanno loro, nn ne veniamo a kapo e lo stiamo vedendo.


infatti.meglio restare lì e continuare così.tra l'altro hai pienamente ragione.è senza dubbio la soluzione migliore.infatti chi come Israele usa "metodi poco ortodossi"(come dici tu),come ad esempio gli omicidi mirati ha da tempo risolto tutti i suoi problemi.e infatti oggi il conflitto israelo-palestinese è solo un brutto ricordo.

gefri
27-04-2004, 21.30.07
crocefissioni pubbliche, impariamo dal passato. altro che mel gibson.

Ef.Di.Gi
27-04-2004, 21.34.05
Originally posted by The El-DoX
Per kome la vedo io, intanto andiamo pari, prendiamo un irakeno a kaso e lo facciamo fuori a sangue freddo e poi spediamo la kassettina ad al jazeera, kon komunikato IN ITALIANO.
Poi ne prendiamo altri 3 a kaso e se fanno fuori i nostri, noi gli ripaghiamo kon la stessa moneta.



LOL

Ef.Di.Gi
27-04-2004, 21.36.24
Originally posted by gefri
*
l'unico modo rimasto all'occidente per vincere veramente una guerra, strategia del terrore,

Come si fa ad essere d'accordo?Veramente penso a volte che uno stato di diritto sia troppo evoluto per la maggioranza delle persone...

gefri
27-04-2004, 22.18.27
giusto, tornerei alla violenza anche come metodo di insegnamento

non hai fatto i compiti? in ginocchio sui ceci!

e in politica

vuoi far lo sciopero? giù a manganellate! invece te politico vuoi le vacanze? pubblica impiccagione!

sai te che bello!:D

[nota: ironia inside]

kyjorkx
27-04-2004, 22.25.42
Sì e poi che altro vogliono?
Le scuse del Papa?
L'adorazione verso la Mecca di 1 milione di italiani?
:rolleyes:



gefri, prima ti lamenti di ricevere insulti perché hai votato centro-destra; uno dice: beh allora se non si merita gli insulti lo dimostri. Ok. Claro.
E poi fai queste uscite.

La prossima volta io non mi meraviglierei.

Mach 1
27-04-2004, 22.34.55
io ripropongo la mia opinione sulla situazione attuale in iraq.

se le forze di pace/occupazione se ne vannol'iraq cade nel caos e nella guerra civile e sarà molto facile ipotizzare un ritorno ad un regime dittatoriale forse più sanguinoso del precedente, e forse persino filo-terrorista, a differenza del precedente ( nonostante quanto ci avessero fatto credere sul precedente ).

se le forze di pace/occupazione rimangono si continuerà con questa guerriglia contro un nemico invisibile che continuerà ad agire come in maniera attuale. La situazione diventerà un grande pantano che certamente non potrà essere risolto con le armi.
inoltre i movimenti anti-occupazione interni all'iraq avranno via via più adesioni dato che si parlava di una guerra lampo che avrebbe dovuto fare cadere un regime ed invece ora viene vista dagli iracheni come una occupazione che ha portato solamente caos all'interno del paese. inoltre il terrorismo troverà terreno fertile per seminare l'odio verso l'occidente e probabilmente i riflessi di questo conflitto si vedranno in altri episodi come quello accaduto nella stazione di madrid.

sono pronto a scommettere su come finirà questa guerra: si proseguirà con l'occupazione fino a quando non si sarà riusciti, in fretta e furia, a mettere in piedi un governo di facciata e a stilare la costituzione. Dopodiché si cercherà di scappare da quel paese il più velocemente possibile complimentandoci a vicenda sul fatto di essere riusciti a dargli una costituzione. noi si sarà tutti contenti perchè siamo riusciti a fare quello che ci eravamo prefissi, ovvero regalare la democrazia agli iracheni dimenticandoci totalmente che in iraq ci siamo andati per trovare armi di distruzione di massa che non esistevano e disarmare un dittatore che doveva fare paura al mondo e che invece era una tigre di carta ).
dopo pochi mesi l'iraq cadrà nel caos ma quello non sarà un problema nostro perchè noi la democrazia l'abbiamo portata e se loro non sono in grado di mantenerla non ci possiamo fare nulla.
in america invece dell'iraq nemmeno si parlerà più e probabilmente Bush verrà rieletto

gefri
27-04-2004, 22.38.10
la prox volta magari una tazzina d'ironia a colazione no, kioserpe?

kyjorkx
27-04-2004, 22.49.20
Originally posted by gefri
la prox volta magari una tazzina d'ironia a colazione no, kioserpe?
Te l'ho già spiegato su icq scrivere su un forum non è come parlare con un altro. Occhio a come ti esprimi. Poi, a me poco me ne cale; problemi tuoi ;)
FINE OT

gefri
27-04-2004, 22.56.47
sai cosa ne tange a me...
[fine ot]

Drakos_Myst
28-04-2004, 00.15.13
Originally posted by The El-DoX
Dunkue vediamo di rikapitolare perkè ankora nn afferri il punto.
La differenza è ke io nn mi divertirei a fare a PEZZI dei civili anke se invasori, saltando, ballando facendomi riprendere dalla TV mentre li impikko e infierisko sui loro kadaveri portandomene a kasa kualke souvenir, magari usando i bambini kome skudi umani per difendere le mie kiappe di merd@.

Kuesto atteggiamento giustifika ogni azione possibile per difendre il mio kulo di occidentale, dato ke si vuole ristabilire ordine e sedare le rivolte di kuelle milizie rimaste.
Buona parte della popolazione è favorevole alla liberazione.

mi metti in bocca parole che non ho detto... perciò ...il punto che non afferro mi sà che lo hai creato tu !


Originally posted by The El-DoX

Kontinua pure a skivare il mio punto di vista e puoi dire kuello ke ti pare ma adesso ke siamo andati là se nn si usano mezzi poko ortodossi kome fanno loro, nn ne veniamo a kapo e lo stiamo vedendo.

Ora se ci leviamo dalle palle kome dici, ci viene altro ke guerra civile rikorda ke nn tutti sono terroristi guerrafondai e ci viene un bel massakro di massa.

Ora se ci leviamo dalle palle come dico interviene l'ONU che non può avere interessi economici in Iraq , o almeno se li ha ne ha di certo l'1% di quelli degli USA & Co. (italia compresa). Tutti i paesi dirigenti dell'onu (tranne gli usa e la inghilterra) sono d'accordo per far intervenire una forza di pace (non occupazione) formata da tutti i paesi aderenti (si ha una neutralità) in modo da COMINCIARE una trattativa VERA.

Il punto è che si vuole avere in mano quel paese e non darlo in mano agli iraqeni.

arcobalenotturno
28-04-2004, 08.58.46
Originally posted by Drakos_Myst


Il punto è che si vuole avere in mano quel paese e non darlo in mano agli iraqeni.

Quali iracheni? sciiti o sunniti?
beh poi ci sono anche i curdi....

MaGiKLauDe
28-04-2004, 10.48.05
il problema è che questi signori non vogliono la libertà del popolo iraqeno, ma un cazzo di medioevo islamico in tutto il mondo.
sono geneticamente portato a simpatizzare con ogni lotta per la libertà, la considero il gesto più nobile che un uomo possa compiere; e non nascondo neppure che l'11/9 il pensiero che "tanta va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino" è passato spesso per la mia testa... ma ormai è chiaro che non è una lotta per i diritti umani, perchè nel mondo arabo chi vuole questi diritti è trattato come un occidentale! chi sta combattendo questa guerra è un guerriero religioso... e già di mio non risesco a concepire pietà per chi uccide in nome di una cazzo di divinità sanguinaria, figurarsi se poi non dimostra la benchè minima umanità... in guerra tutto è lecito, soprattutto se la guerra te la portano in casa, ma bruciare vivo il nemico e ballare sfrenatamente sotto il suo corpo carbonizzato che ciondola da un ponte è ciò che di più lontano ci sai dall'umanità...

J&B
28-04-2004, 11.26.54
Originally posted by Mach 1

......e probabilmente Bush verrà rieletto

SPERIAMO PROPRIO DI NO! :bash:

alcoolwarriors
28-04-2004, 11.44.23
Originally posted by bombastico
sempre stà cazzo di religione in mezzo!!!

la religione non c'entra proprio nulla. Qui si parla di € & $.

EDIT: bush verrà rieletto, visto che i repubblicani hanno già comprato l'elezione facendo in modo che 18 stati adottino il sistema di epurazione delle liste utilizzato in florida alle scorse presidenziali.

maurin
28-04-2004, 12.50.47
Originally posted by MaGiKLauDe
il problema è che questi signori non vogliono la libertà del popolo iraqeno, ma un cazzo di medioevo islamico in tutto il mondo.

ma forse non è che vogliano semplicemente liberarsi dall'invasore?
passa tanta differenza,secondo te,da ciò che avvenne in Italia tra il 43 e il 45?
resistere all'invasore e cercare di mandarlo a casa in ogni modo,non è forse ciò che fecero anche qui in Italia nei confronti dei nazifascisti?

Abbiamo invaso una terra con delle bugie,e adesso non ce ne vogliamo andare più.Abbiamo promesso benessere e prosperità e invece dopo un anno non è ancora cambiato niente,anzi abbiamo portato solo malessere e tensioni,checchè ne dicano Berlusconi,Bush e Blair.Loro stanno lottando per avere il potere nella loro terra(aldilà delle diatribe interne),e non mi sembra ci sia molto di sbagliato.Mentre noi ci rifugiamo dietro un'ONU che sarà soltanto un cambio di colore degli elmetti anglo-americani,se ci sarà,e un governo fantoccio dal 30 giugno.

alcoolwarriors
28-04-2004, 14.31.48
Originally posted by maurin
Abbiamo invaso una terra con delle bugie,e adesso non ce ne vogliamo andare più.Abbiamo promesso benessere e prosperità e invece dopo un anno non è ancora cambiato niente,anzi abbiamo portato solo malessere e tensioni,checchè ne dicano Berlusconi,Bush e Blair.Loro stanno lottando per avere il potere nella loro terra(aldilà delle diatribe interne),e non mi sembra ci sia molto di sbagliato.Mentre noi ci rifugiamo dietro un'ONU che sarà soltanto un cambio di colore degli elmetti anglo-americani,se ci sarà,e un governo fantoccio dal 30 giugno.

*

arcobalenotturno
28-04-2004, 14.52.57
Originally posted by maurin
ma forse non è che vogliano semplicemente liberarsi dall'invasore?
passa tanta differenza,secondo te,da ciò che avvenne in Italia tra il 43 e il 45?


tantissima differenza....
qua era un popolo contro l'invasore.....
....là sono 2 gruppi religiosi che vogliono il potere assoluto distruggendo l'altro....

Drakos_Myst
28-04-2004, 15.42.25
Quante caxxate ...
dico solo una cosa

gli sciiti e i sunniti non mi pare stanno lottando tra di loro ma si sono uniti contro gli invasori. Le divisioni fatte dagli occidentali che dicono di vedere 20000 gruppi può essere vera come è vera che ce ne sono altrettanti in Italia o come ce ne sono in tutto il mondo.

Voglio dire a Nirai ... che figura che stai facendo :)
Ma gli italiani , inglesi e americani non sono invasori ?????
e l'iraq non è un popolo ? o li considerate porci ????

Maurin ha esposto bene le tesi. Voglio solo aggiungere che per me meglio l'onu che pochi stati da soli per i fatti loro. I 3 INVASORI da soli non ce la faranno neanche a calmare le acque.

arcobalenotturno
28-04-2004, 16.37.07
Originally posted by Drakos_Myst
Quante caxxate ...
dico solo una cosa

gli sciiti e i sunniti non mi pare stanno lottando tra di loro ma si sono uniti contro gli invasori. Le divisioni fatte dagli occidentali che dicono di vedere 20000 gruppi può essere vera come è vera che ce ne sono altrettanti in Italia o come ce ne sono in tutto il mondo.

Voglio dire a Nirai ... che figura che stai facendo :)
Ma gli italiani , inglesi e americani non sono invasori ?????
e l'iraq non è un popolo ? o li considerate porci ????

Maurin ha esposto bene le tesi. Voglio solo aggiungere che per me meglio l'onu che pochi stati da soli per i fatti loro. I 3 INVASORI da soli non ce la faranno neanche a calmare le acque.

non ho messo in dubbio che gli "occidentali" siano invasori.... non dire che ho detto ciò che nn ho detto :birra:

io mi riferivo solo al fatto della divisione inerna del popolo iracheno ...ok contro l'invasore ...ma dubbioso sul fatto dell'unità tra di loro...

Frank
28-04-2004, 17.00.41
Originally posted by nirai
io mi riferivo solo al fatto della divisione inerna del popolo iracheno ...ok contro l'invasore ...ma dubbioso sul fatto dell'unità tra di loro...

Ragionevoli dubbi, infatti non si sono mai potuti soffrire, il fatto che ora siano più o meno uniti contri gli alleati ti fa capire quanto la loro pazienza sia al limite. Detto tra noi, non mi sento di dargli torto...

Frank

Zaorunner
28-04-2004, 17.04.47
Ogni parte ha le sue ragioni, io condivido quelle degli invasi.

MaGiKLauDe
28-04-2004, 18.04.36
Originally posted by Zaorunner
Ogni parte ha le sue ragioni, io condivido quelle degli invasi.


Non discuto, zao; e sono d'accordo al 99% con ciò che è stato detto da Maurin. Ma ho il ragionevole dubbio che la lotta di liberazione iraqena sia condotta in gran parte da fanatici religiosi che, una volta cacciato l'invasore, trasformeranno il paese in un regime estremista e liberticida: chi davvero vuole la libertà dell'iraq non sono di certo quei signori che si proclamano la falange di maometto contro gli invasori (nè certamente bush & co., sia chiaro...). Il popolo iraqeno sta tra due ferri roventi; e se l'alternativa di diventare l'ennesima colonia USA è di per sè spaventosa, lo diventa un po' meno se si considera l'eventualità che il potere sia lasciato in mano a pazzi fanatici, pronti a lobotomizzare col corano la popolazione...

Edwige
28-04-2004, 18.18.30
Originally posted by MaGiKLauDe
Ma ho il ragionevole dubbio che la lotta di liberazione iraqena sia condotta in gran parte da fanatici religiosi che, una volta cacciato l'invasore, trasformeranno il paese in un regime estremista e liberticida: chi davvero vuole la libertà dell'iraq non sono di certo quei signori che si proclamano la falange di maometto contro gli invasori (nè certamente bush & co., sia chiaro...). Il popolo iraqeno sta tra due ferri roventi; e se l'alternativa di diventare l'ennesima colonia USA è di per sè spaventosa, lo diventa un po' meno se si considera l'eventualità che il potere sia lasciato in mano a pazzi fanatici, pronti a lobotomizzare col corano la popolazione...

Quindi sei dell'idea che fra i due mali debbano scegliere il minore? Ma non credi che dopo che gli usa li avranno sfruttati a dovere, li abbandoneranno poi al loro destino? E i fanataci religiosi purtroppo non sono facili da fermare, finchè gli eserciti della coalizione resteranno lì saranno sempre dei bersagli, la soluzione al problema al momento non c'è.
Qualunque cosa si scelga di fare quelli che pagheranno il prezzo più alto sono i poveri cittadini iracheni.

karuga
28-04-2004, 21.36.00
Vi ricordo che una causa di sta azzo di guerra che è stata raramente citata si chiama 11/9/2001 perchè l'America il culo di qualche altro pirlotto dello stampo di Bin Laden,Saddam,Mullha Omar lo vuole ancora,perchè non gli è passata ancora e anche a me non è ancora passata.Mi pare l'unica motivazione giusta e sensata di sta merda di guerra mondiale Arabo-Occidentale.

maurin
28-04-2004, 21.48.38
Originally posted by karuga
Vi ricordo che una causa di sta azzo di guerra che è stata raramente citata si chiama 11/9/2001 ....

no,no,quella è la causa della guerra in afghanistan,qui la causa sono le armi di distruzione di massa.

Mischa
28-04-2004, 22.19.56
C'era una volta una città, con tante famiglie, chi era povero, chi era ricco, chi tirava a campare. C'era un tizio che un bel giorno com'è, come non è, decise che niente sarebbe stato più divertente che dar fuoco a casa di una delle famiglie ricche - che come tutte le famiglie ricche, bene o male in città non era simpatica a tutti ma proprio tutti, visto che anche se dava lavoro anche ai morti di fame tendeva spesso a sfruttare ogni oncia del loro sudore e farli dormire in baracche. Il consiglio comunale ci pensò un po' su e disse: "Toh, guarda, mandiamo i gendarmi a casa del tizio e facciamogli capire che così non si fa". Allora si andò là, si trovarono dei suoi amici, giù botte da orbi, li si mandò alla gogna e bon, si iniziò a cercare chi voleva dar fuoco alla casa, no?

Invece no. La famiglia non era contenta, diceva che erano tanti che ce l'avevano con loro, "Non solo quello là, guarda un po'. Per esempio, quello, sì, proprio quello lì, si sa che in cantina tiene le torce pronte, e poi pesta i figli, scassa il cazzo ai vicini, eh, l'ha già fatto in passato, se non è una prova questa, andiamo a fargli un culo così, su."

Il consiglio comunale disse: "Forse prima di condannare qualcuno, sarebbe il caso di aver delle prove, la cosa dovrebbe quindi esser valutata. Ma davvero ha le torce pronte in cantina? Andiamo a vedere almeno, prima di mandare i gendarmi ad arrestarlo, no? E poi che c'entrate voi, vi hanno chiamato i suoi figli, o i vicini di casa? E che c'entra questo, con quello che vi voleva bruciar casa?"

E loro: "E' come lui, è uno uguale, e poi c'ha le torce in cantina, ecco!" Insomma la famiglia inviperita non volle sentir ragioni, se ne impippò del consiglio comunale, prese su forconi e roncole, chiamò i parenti e qualche morto di fame a cui promise un tozzo di pane e via che ti organizzò un bel pic-nic con linciaggio: "Andiamo a far fuori i cattivi! Ce l'hanno con noi! Andiam, andiam, andiamo a liberar!". E partirono fischiettando allegri come pasque, perché in fondo si divertivano.

Spaccarono la porta, entrarono e diedero un sacco e una sporta di botte a tutti, poi via a cercar le fiaccole! Cerca che ti cerca, saltò fuori che in casa di quella gente le torce non erano in cantina, non sotto al letto, e nemmeno in soffitta, non le si trovava da nessuna parte, insomma proprio non c'eran fiaccole. Nel frattempo si trovò il capo-famiglia nascosto sotto al letto e lo si portò via, si sa mai, che era perfido comunque.

A questo punto, si dirà: arrivano i gendarmi! E no, se no che storia sarebbe, fosse così prevedibile? Invece di consentire ai gendarmi di venire a far ordine, si preferì star lì, anche se alla gente rimasta in casa giravano i coglioni. E Perché si stava lì?

"Boh", disse chi aveva sfondato la porta, "Perché siamo qui, no? Se ce ne andassimo, chi viveva qui poi farebbe a botte e disturberebbe la quiete pubblica. E poi guarda che casino, scusa, litigano, questi mica sanno quel che è meglio per loro".

Qualcuno in città disse: "Però ci sono i gendarmi per queste cose, su, d'accordo, avete preso uno cattivo (cosa che non spettava comunque a voi fare e decidere di fare, anche se siete ricchi e potenti), mo' tornate a casa, c'è già abbastanza casino, lasciate entrare i gendarmi, eddai".

E loro, con palle toste: "NO! Siamo qui, perché c'abbiamo ragione, e non ce ne andiamo perché qui chi era in casa continua a darci contro, quindi restiamo finché non staranno zitti e buoni e quieti una volta per tutte, cazzo, che questi fan sempre casino e non se ne può più!"

"E vabbuo', dunque" dissero gli altri, "Allora stacci pure, ma non pensare che le cose migliorino se non fai entrare i gendarmi, scusa. Inoltre se prima quella gente non era incazzata con te, adesso a quanto pare un po' lo è, e forse prima o poi gli salta il ghiribizzo che quello che ti voleva bruciar casa mica aveva tutti i torti, sai?"

E loro, con palle ancor più toste: "Ma no, noi gli si fa un culo a capanna se non stanno buoni e protestano! Poi questi prima o poi se non una torcia tirano fuori almeno un acciarino, sta' a vedere! Ecco, guarda, è bastato stare un po' qui, e già subito ce l'hanno con noi, brutti ingrati! Visto? Capito? E voi volete che ce ne andiamo e ci pensino i gendarmi? AH! Si sa che quelli non fanno un cazzo!"

"Ah, ok, visto, capito", risposero quelli, "Però scusa, anche se sarà forse vero che la gendarmeria è un po' lenta a muoversi, perché deve far le cose per bene, rispettando quel che dice il consiglio comunale, è certo che se tu per primo te ne fotti del consiglio comunale non puoi poi lamentarti se in città inizia ad esserci casino ovunque. O no?"

E loro, con palle talmente toste da riempirgli il cervello: "NO, STOLTI! E' anzi la prova che la gendarmeria non serve a niente, perché non fa come vogliamo noi, quindi noi ci facciam giustizia da soli anche per voi, toh! Piglia e porta a casa! Restiam, restiam, restiamo a liberar!"

"Ok, allora ognun per sé e dio per chi ci crede", pensarono gli altri. "Ma quello che voleva bruciarti casa nel frattempo si fa i cazzi suoi a pancia all'aria e se la gode, e magari decide che se prima ce l'aveva solo con te, e tu hai chiamato gli amici, tanto vale a questo punto bruciar anche casa loro. Tanto tu e loro andrete a casa di qualcuno che vi è antipatico, e continuerete ad impedire alla gendarmeria di fare il suo lavoro, cosa che a lui di sicuro non dispiace, anzi: al massimo gli porta il sostegno di gente che manco se lo filava."

"In ogni caso se tu hai deciso di stare a bivaccare a casa altrui, non ti lamentare se prendi bastonate, come chi ti ha accompagnato: mica puoi pretendere che ti stendano tappeti rossi, sai. Però uno dei morti di fame al tuo seguito, anche se qui non erano proprio tutti d'accordo, è venuto lì a nome di tutta la famiglia e continua a vantarsi di poter in futuro leccare gli avanzi che tanto gentilmente gli hai promesso. Come se in realtà avessimo avuto bisogno dei tuoi scarti: avevamo tanta gente pronta a dividere con noi i pasti, a una porta di distanza invece che all'altro capo della città, che mo' ci snobba", dicevano a volte.

"Sia quel che sia, il problema è che se tu e lui continuate ad impedire al consiglio comunale di far intervenire i gendarmi e qualcuno poi brucia casa mia perché ce l'ha con voi, a me potrebbero girare un pochino i coglioni, sai com'è", concludevano infine.

Non è dato sapere cosa risposero allora quelli che piangendosi addosso, rivendicavano il diritto a gozzovigliare senza esser disturbati: perché a differenza della realtà, dove ci sono i cavalieri senza macchia e paura, che parton per le crociate e tutto finisce bene, nelle favole mica c'è sempre una morale così semplice e lampante, che so, come ad esempio: "Se non vuoi scottarti, non giocare col fuoco, tanto più se non hai un cazzo da guadagnare: e se ti scotti non lamentarti, testa di cazzo".

.Imrahil
28-04-2004, 22.40.28
Originally posted by maurin
qui la causa sono le armi di distruzione di massa.

Trovate a milioni tra l'altro, in tutte le case irakene :rolleyes:
Mi pare fin troppo evidente che il progetto di Bush, Blair, Berlusconi e Aznar fosse quello di una guerra rapida e indolore (sia per gli irakeni, che noi credevamo stupidi, sia per i soldati alleati) a scopi economici.
Purtroppo il tutto si sta protraendo oltre i limiti, e solo ora la popolazione comincia ad accorgersi che nulla è cambiato, anzi.

E' giusto manifestare in piazza? Io credo che bisognerebbe mettere da parte un po' di orgoglio tutto politico, e fare uno sforzo davvero piccolo per liberare questi tre ragazzi e portare a casa la salma di Fabrizio Quattrocchi.

Frank
29-04-2004, 10.25.02
Originally posted by Mischa
C'era una volta una città, con tante famiglie, chi era povero...

cut....

Mischa, ti adoro :)

Frank

Ray McCoy
29-04-2004, 10.32.06
Originally posted by karuga
noi a Giugno,come prestabilito sloggiamo e lasciamo il potere a qualche fantoccio irakeno che dopo neanche 0.18654 millisecondi gli fanno saltare la macchina accoppandolo.

Errore. Non lo uccideranno perchè ad essere eletto sarà un altro leader radicale, che probabilmente porterà il suo Paese verso una nuova dittatura.

elfebo
29-04-2004, 10.37.02
Originally posted by Ray McCoy
Errore. Non lo uccideranno perchè ad essere eletto sarà un altro leader radicale, che probabilmente porterà il suo Paese verso una nuova dittatura.

il che, a questo punto, non sarebbe male,loro continuano a navigare nei cazzi loro, che si ammazzassero per allah,noi torniamo a casa, il petrolio quando finisce finisce (tanto sta finendo).
se lo capissero, non sarebbe male porca zozza.

Thor
29-04-2004, 11.30.30
Originally posted by Mischa
C'era una volta una città, con tante famiglie, chi era povero, chi era ricco, chi tirava a campare. C'era un tizio che un bel giorno com'è, come non è, decise che niente sarebbe stato più divertente che dar fuoco a casa di una delle famiglie ricche - che come tutte le famiglie ricche, bene o male in città non era simpatica a tutti ma proprio tutti, visto che anche se dava lavoro anche ai morti di fame tendeva spesso a sfruttare ogni oncia del loro sudore e farli dormire in baracche. Il consiglio comunale ci pensò un po' su e disse: "Toh, guarda, mandiamo i gendarmi a casa del tizio e facciamogli capire che così non si fa". Allora si andò là, si trovarono dei suoi amici, giù botte da orbi, li si mandò alla gogna e bon, si iniziò a cercare chi voleva dar fuoco alla casa, no?

Invece no. La famiglia non era contenta, diceva che erano tanti che ce l'avevano con loro, "Non solo quello là, guarda un po'. Per esempio, quello, sì, proprio quello lì, si sa che in cantina tiene le torce pronte, e poi pesta i figli, scassa il cazzo ai vicini, eh, l'ha già fatto in passato, se non è una prova questa, andiamo a fargli un culo così, su."

Il consiglio comunale disse: "Forse prima di condannare qualcuno, sarebbe il caso di aver delle prove, la cosa dovrebbe quindi esser valutata. Ma davvero ha le torce pronte in cantina? Andiamo a vedere almeno, prima di mandare i gendarmi ad arrestarlo, no? E poi che c'entrate voi, vi hanno chiamato i suoi figli, o i vicini di casa? E che c'entra questo, con quello che vi voleva bruciar casa?"

E loro: "E' come lui, è uno uguale, e poi c'ha le torce in cantina, ecco!" Insomma la famiglia inviperita non volle sentir ragioni, se ne impippò del consiglio comunale, prese su forconi e roncole, chiamò i parenti e qualche morto di fame a cui promise un tozzo di pane e via che ti organizzò un bel pic-nic con linciaggio: "Andiamo a far fuori i cattivi! Ce l'hanno con noi! Andiam, andiam, andiamo a liberar!". E partirono fischiettando allegri come pasque, perché in fondo si divertivano.

Spaccarono la porta, entrarono e diedero un sacco e una sporta di botte a tutti, poi via a cercar le fiaccole! Cerca che ti cerca, saltò fuori che in casa di quella gente le torce non erano in cantina, non sotto al letto, e nemmeno in soffitta, non le si trovava da nessuna parte, insomma proprio non c'eran fiaccole. Nel frattempo si trovò il capo-famiglia nascosto sotto al letto e lo si portò via, si sa mai, che era perfido comunque.

A questo punto, si dirà: arrivano i gendarmi! E no, se no che storia sarebbe, fosse così prevedibile? Invece di consentire ai gendarmi di venire a far ordine, si preferì star lì, anche se alla gente rimasta in casa giravano i coglioni. E Perché si stava lì?

"Boh", disse chi aveva sfondato la porta, "Perché siamo qui, no? Se ce ne andassimo, chi viveva qui poi farebbe a botte e disturberebbe la quiete pubblica. E poi guarda che casino, scusa, litigano, questi mica sanno quel che è meglio per loro".

Qualcuno in città disse: "Però ci sono i gendarmi per queste cose, su, d'accordo, avete preso uno cattivo (cosa che non spettava comunque a voi fare e decidere di fare, anche se siete ricchi e potenti), mo' tornate a casa, c'è già abbastanza casino, lasciate entrare i gendarmi, eddai".

E loro, con palle toste: "NO! Siamo qui, perché c'abbiamo ragione, e non ce ne andiamo perché qui chi era in casa continua a darci contro, quindi restiamo finché non staranno zitti e buoni e quieti una volta per tutte, cazzo, che questi fan sempre casino e non se ne può più!"

"E vabbuo', dunque" dissero gli altri, "Allora stacci pure, ma non pensare che le cose migliorino se non fai entrare i gendarmi, scusa. Inoltre se prima quella gente non era incazzata con te, adesso a quanto pare un po' lo è, e forse prima o poi gli salta il ghiribizzo che quello che ti voleva bruciar casa mica aveva tutti i torti, sai?"

E loro, con palle ancor più toste: "Ma no, noi gli si fa un culo a capanna se non stanno buoni e protestano! Poi questi prima o poi se non una torcia tirano fuori almeno un acciarino, sta' a vedere! Ecco, guarda, è bastato stare un po' qui, e già subito ce l'hanno con noi, brutti ingrati! Visto? Capito? E voi volete che ce ne andiamo e ci pensino i gendarmi? AH! Si sa che quelli non fanno un cazzo!"

"Ah, ok, visto, capito", risposero quelli, "Però scusa, anche se sarà forse vero che la gendarmeria è un po' lenta a muoversi, perché deve far le cose per bene, rispettando quel che dice il consiglio comunale, è certo che se tu per primo te ne fotti del consiglio comunale non puoi poi lamentarti se in città inizia ad esserci casino ovunque. O no?"

E loro, con palle talmente toste da riempirgli il cervello: "NO, STOLTI! E' anzi la prova che la gendarmeria non serve a niente, perché non fa come vogliamo noi, quindi noi ci facciam giustizia da soli anche per voi, toh! Piglia e porta a casa! Restiam, restiam, restiamo a liberar!"

"Ok, allora ognun per sé e dio per chi ci crede", pensarono gli altri. "Ma quello che voleva bruciarti casa nel frattempo si fa i cazzi suoi a pancia all'aria e se la gode, e magari decide che se prima ce l'aveva solo con te, e tu hai chiamato gli amici, tanto vale a questo punto bruciar anche casa loro. Tanto tu e loro andrete a casa di qualcuno che vi è antipatico, e continuerete ad impedire alla gendarmeria di fare il suo lavoro, cosa che a lui di sicuro non dispiace, anzi: al massimo gli porta il sostegno di gente che manco se lo filava."

"In ogni caso se tu hai deciso di stare a bivaccare a casa altrui, non ti lamentare se prendi bastonate, come chi ti ha accompagnato: mica puoi pretendere che ti stendano tappeti rossi, sai. Però uno dei morti di fame al tuo seguito, anche se qui non erano proprio tutti d'accordo, è venuto lì a nome di tutta la famiglia e continua a vantarsi di poter in futuro leccare gli avanzi che tanto gentilmente gli hai promesso. Come se in realtà avessimo avuto bisogno dei tuoi scarti: avevamo tanta gente pronta a dividere con noi i pasti, a una porta di distanza invece che all'altro capo della città, che mo' ci snobba", dicevano a volte.

"Sia quel che sia, il problema è che se tu e lui continuate ad impedire al consiglio comunale di far intervenire i gendarmi e qualcuno poi brucia casa mia perché ce l'ha con voi, a me potrebbero girare un pochino i coglioni, sai com'è", concludevano infine.

Non è dato sapere cosa risposero allora quelli che piangendosi addosso, rivendicavano il diritto a gozzovigliare senza esser disturbati: perché a differenza della realtà, dove ci sono i cavalieri senza macchia e paura, che parton per le crociate e tutto finisce bene, nelle favole mica c'è sempre una morale così semplice e lampante, che so, come ad esempio: "Se non vuoi scottarti, non giocare col fuoco, tanto più se non hai un cazzo da guadagnare: e se ti scotti non lamentarti, testa di cazzo".


Quote antighostposting




Mischa :clap:



L'ultima frase poi, è spettacolare. :birra:

Ray McCoy
29-04-2004, 12.23.25
Originally posted by elfebo
il che, a questo punto, non sarebbe male,loro continuano a navigare nei cazzi loro,

Eh, no, perchè a quel punto ci vuole il terzo episodio di Gulf Wars.

elfebo
29-04-2004, 12.25.28
Originally posted by Ray McCoy
Eh, no, perchè a quel punto ci vuole il terzo episodio di Gulf Wars.

tu dici?
eh ma stavolta voglio il presidente sull'aereo da guerra stile indipendence day :metal:

lasere
29-04-2004, 12.26.31
Rispondendo a Magik, qui secondo me la religione non c'entra nemmeno un po'. La religione è uno strumento. Se alcuni davvero agiscono in nome della religione, si tratta di una minoranza per lo più al di fuori di chi dirige i giochi. Insomma, può far polverone, ma non ha alcuna importanza reale ed effettiva, se non agli occhi ingenui delle masse che tendono a giustificare quello che succede con lo strumento interpretativo della religione. Quindi mi sembra esagerato colpevolizzare l'intera popolazione, l'Islam.

Inoltre, come si fa a dire che chi combatte questa guerra è un guerriero religioso, e che quindi è giusto andargli contro? E' vero, ci sono degli estremisti folli e pericolosi, e l'idea di uccidere per la religione è una cosa che mi fa accaponare la pelle, ma non meno di quanto me la faccia accaponare l'idea di uccidere per il potere, per i soldi, per sistemarsi in modo vincente nello scacchiere politico mondiale, o per "diffondere" la democrazia. Anche in questo secondo caso si tratta di ammazzare, di fare guerra, per un concetto dogmatico, quello che suona così: "io comando perchè io ho ragione, sono nel giusto, nel bene e nel vero".
....Forse è poco comprensibile, ma lo dico comunque. Dire "io vengo a casa tua a fare guerra perchè io sono nel giusto e nel vero e la democrazia è il bene, allora te lo impongo a suon di guerra, in nome di ciò che è giusto", mi pare altrettanto dogmatico del dire: "io credo nell'interpretazione letterale della parola di Allah, Allah ha ragione e dunque io pur di rispettarlo commetto delle atrocità in suo nome". (Fermo restando che esportazione della democrazia, e azione in nome di allah mi sembrano solo coperture, concetti-strumento per le masse)
Insomma l'estremismo religioso davvero a mio parere è folle (come tutti gli estremismi) ma non per questo io agirei imitandolo, e non per questo mi sento in diritto di andare a casa altrui ad imporre il mio giusto, almeno fino a che chi sta in quella casa non minaccia la mia incolumità. Se ci andassi, diventerei estremista quanto chi non approvo.
Libertà deve essere anche libertà di agire in nome del proprio credo, sempre all'interno della propria casa e senza minacce per chi è diverso, per le altre culture. Ma questo deve valere per ambedue le parti.

E poi mi sembra assurdo dire che la divinità dei mussulmani sia sanguinaria! Questo è il modo giusto per fomentare l'odio e la disinformazione e la paura! L'islam non è solo quello di chi si fa saltare in aria e mi sembra assurdo e pericoloso, nonchè ingiusto, affermare una cosa del genere! Perchè nessuno lo sta notando?

karuga
29-04-2004, 16.15.20
Originally posted by maurin
no,no,quella è la causa della guerra in afghanistan,qui la causa sono le armi di distruzione di massa.

No,questa è una delle tante e patetiche scuse trovate e cmq per l'America l'afghanistan non basta.

maurin
29-04-2004, 17.15.40
Originally posted by karuga
No,questa è una delle tante e patetiche scuse trovate e cmq per l'America l'afghanistan non basta.

si infatti la mia era una risposta ironica.