PDA

Visualizza versione completa : Dove abiti?



Mischa
04-04-2004, 01.55.23
Ieri sera parlavo con un'amica appena tornata dalla Finlandia, ed è saltato fuori un discorso sulle coordinate geografiche, per via della prossimità col circolo polare artico. In sintesi, si è concluso che si dovrebbero abolire le indicazioni stradali.

Motivazioni:

1. Utilizzando esclusivamente le coordinate geografiche, si avrebbe una precisione maggiore;

2. Si avrebbe un sistema univoco di riconoscimento, invece che ventimila differenti;

3. velocizzerebbe le comunicazioni internazionali, consentendo una migliore integrazione dei sistemi postali, ad esempio;

4. sarebbe istantaneamente chiaro e lampante, ovunque, eliminando casi di omonimie;

5. incrementerebbe la conoscenza comune della geografia, e il senso spaziale, sin da giovane età;

6. consentirebbe un enorme risparmio in termini di lavoro, eliminando rinominazioni, cambiamenti, uso di materiale e via dicendo;

7. sarebbe semplice da attuare e non comporterebbe scompensi, tolto l'abituarsi al nuovo sistema.

Hex
04-04-2004, 03.07.01
Si ma scusa è più facile ricordare Via Scardinelli 23 che 255786,892375 ...... :D
Non è che sia così chiaro e lampante.... e poi devi sempre avere un punto di riferimento da dove partire da 0,0 no?

Glorfind3l
04-04-2004, 03.42.06
Originally posted by Mischa
5. incrementerebbe la conoscenza comune della geografia, e il senso spaziale, sin da giovane età


Originally posted by Hex
Si ma scusa è più facile ricordare Via Scardinelli 23 che 255786,892375 ...... :D
Non è che sia così chiaro e lampante.... e poi devi sempre avere un punto di riferimento da dove partire da 0,0 no?

http://www.cip-it.com/wos/Smileys/drop.gif

Allora per le coordinate geografiche bastano due numeri:
- I gradi a nord/sud dell'equatore
- I gradi a est/ovest del meridiano fondamentale di Greenwich

Ora esaminiamo il seguente caso. Ipotizziamo di voler andare dal signor Mario Rossi.
Ci dobbiamo ricordare che:
- sta in una via o viale o piazza ;
- questa via si chiama Scardinelli ;
- sta al 23 della suddetta via;
- la suddetta via sta a Milano mettiamo;
- Milano sta in lombardia(ci sono paesi con nomi uguali ;in diverse regioni)
- la lombardia sta in Italia;

Se volessimo andare dal nostro amico per cui dovremmo sapere come minimo 6 dati. Nel caso volessimo spedire qualcosa al nostro amico, avremmo bisogno anche del C.A.P., il che porterebbe il numero di dati necessari a 7.
Questo presupponendo di sapere in che continente stia l'Italia.

Ora esaminiamo l'indirizzo del nostro amico Mario Rossi in gradi.
64° nord - 35,2° ovest.
Solo e semplicemente 4 dati, senza aggiunta di C.A.P. per quanto riguarda le spedizioni :)
Volendo fare i pignoli, altre 2 informazioni(riguardanti equatore e meridiano di GreenWich), ma con al max 6 dati sapremmo esattamente dove si trova il nostro amico Mario Rossi, quindi in effetti è un metodo più efficace per individuare un luogo:)

Mischa
04-04-2004, 04.06.58
Originally posted by Glorfind3l
(cut) Ora esaminiamo l'indirizzo del nostro amico Mario Rossi in gradi.
64° nord - 35,2° ovest.
Solo e semplicemente 4 dati, senza aggiunta di C.A.P. per quanto riguarda le spedizioni :)
Volendo fare i pignoli, altre 2 informazioni(riguardanti equatore e meridiano di GreenWich), ma con al max 6 dati sapremmo esattamente dove si trova il nostro amico Mario Rossi, quindi in effetti è un metodo più efficace per individuare un luogo:) Esattamente. In realtà comunque non sei tenuto a fornire info su meridiano/equatore, visto che appunto son quelli di riferimento: e non sei nemmeno costretto ad usare denominazione completa per i punti cardinali, ti basta lettera (quindi l'indirizzo di Mario Rossi sarebbe N64 - O35.2). Le lettere da ricordare son solo 4, visto che coincidono con i punti cardinali, i numeri da 0 a 90 e da 0 a 180, e hai mappato tutto il mondo in un istante.

*edit* a dirla tutta, ti bastano due indicazioni, nemmeno quattro. Potresti evitare la lettera, visto che vale anche nomenclatura postiva/negativa (nord positivo, sud negativo), e la stessa cosa è valida per est e ovest, con est positivo e ovest negativo. Quindi elimini anche la lettera: indirizzo di Mario Rossi sarebbe semplicemente 64, 35.2.

TrustNoOne
04-04-2004, 04.13.03
Non riusciresti ad avere la stessa precisione, senza un calcolatore a portata di mano (con gps ad esempio).

Mischa
04-04-2004, 04.19.41
Originally posted by TrustNoOne
Non riusciresti ad avere la stessa precisione, senza un calcolatore a portata di mano (con gps ad esempio). Basta un cellulare, o un chip in macchina, o nell'orologio, e così via. Costo bassissimo, sicuramente inferiore alla produzione di carta, marmo e quant'altro.

TrustNoOne
04-04-2004, 04.23.26
Originally posted by Mischa
Basta un cellulare, o un chip in macchina, o nell'orologio, e così via. Costo bassissimo, sicuramente inferiore alla produzione di carta, marmo e quant'altro.
io non voglio dipendere da un pezzo di silicio anche per orientarmi. Mi basta gia' tutto il resto

edit: guarda che quello che dici tu e' gia' possibile, quando devi andare in posti sconosciuti, se hai l'attrezzatura.

Mischa
04-04-2004, 04.30.52
So, però essendo pigro, mi scazza dover compilare un mezzo papiro ogni volta che devo scrivere a qualcuno o spedirgli qualcosa o segnarmi il suo indirizzo. Se fosse comune, non solo per navigatori solitari e simili, sarebbe comodissimo. Poi proprio perché esistente, e non limitato a casi rari, sarebbe da utilizzare. Vero che "dipendere" da un pezzo di silicio è noia, però anche vero che in realtà già dipendi da pezzi di silicio, e questo non ne incrementerebbe l'uso: si integrerebbe e basta.

*edit* Altra cosa: se anche lo adottassi senza utilizzare chip e simili, sarebbe comunque comodo. Ipotizza, semplicemente, che tutte le targhe stradali vengano sostituite da un'indicazione numerica, e tutte quelle dei numeri civici da indicazione corrispondente, e hai l'equivalente del sistema attuale senza silicio, col vantaggio comunque dell'uniformità a livello internazionale e della completezza di riferimenti, riducendo i tempi in ogni caso, e anche solo il consumo di carta, con riflessi positivi per l'ambiente. Inoltre in poco tempo, uno si abituerebbe a sapere a che distanza si trova un passaggio di grado in senso nord-sud, ed est-ovest: dunque avrebbe istintivamente le informazioni non solo sulla propria posizione in relazione a dove deve andare, ma anche su "dove si trova esattamente" quell'indirizzo: mentre io non so dove stia via Scardinelli rispetto a via Roma, esempio banale, se il mio indirizzo è 62, 31.5 e quello di Mario Rossi è 64, 35.2 so subito dove si trova anche senza stradario, e a che distanza. Pensa anche ai vantaggi in viaggio: arrivi in una città dove non sei mai stato, scendi che so, alla stazione o all'aeroporto, le coordinate sono indicate, tu conosci quelle dell'albergo dove devi andare, in tre secondi ti sei orientato e sai come andarci, quanto ci metti, e così via.

TrustNoOne
04-04-2004, 04.37.43
Originally posted by Mischa
So, però essendo pigro, mi scazza dover compilare un mezzo papiro ogni volta che devo scrivere a qualcuno o spedirgli qualcosa o segnarmi il suo indirizzo. Se fosse comune, non solo per navigatori solitari e simili, sarebbe comodissimo. Poi proprio perché esistente, e non limitato a casi rari, sarebbe da utilizzare. Vero che "dipendere" da un pezzo di silicio è noia, però anche vero che in realtà già dipendi da pezzi di silicio, e questo non ne incrementerebbe l'uso: si integrerebbe e basta.

E' importante il fattore mnemonico. Non e' possibile associare con facilita' numeri di quel genere a locazioni precise, senza un apparato adatto, non per tutti almeno.

Non tutti possono permettersi un gps, non tutti sono disposti ad accettare che un servizio minimo (come questo) sia fortemente influenzato da apparecchiature che non sono disponibili in ogni contesto come un cervello puo' esserlo.

Il problema e' che quello che ho detto e' falso.


edit: forse non hai ben presente cosa significa riuscire a distinguere Via Verdi 2 da Via Verdi 4 utilizzando quel tipo di coordinate.

Hob Gadling
04-04-2004, 04.44.39
Originally posted by Mischa
Inoltre in poco tempo, uno si abituerebbe a sapere a che distanza si trova un passaggio di grado in senso nord-sud, ed est-ovest: dunque avrebbe istintivamente le informazioni non solo sulla propria posizione in relazione a dove deve andare, ma anche su "dove si trova esattamente" quell'indirizzo:CUT. Su questo mi trovi perfettamente d'accordo.

TrustNoOne
04-04-2004, 04.53.42
Originally posted by Hob Gadling
Su questo mi trovi perfettamente d'accordo.

Certo, ma non e' possibile comunque sostituire quel genere di coordinate agli attuali riferimenti per le abitazioni e uffici.

Mi ripeto, e' una questione mnemonica. Via Rossi 3 un postino se lo ricordera'. 54 ° 43' 34'' N 34° 22' 42'' W forse non sono neanche sufficienti per ritrovare esattamente un palazzo.

E' nettamente piu' scomodo, imho :)

Mischa
04-04-2004, 05.10.02
Originally posted by TrustNoOne
Certo, ma non e' possibile comunque sostituire quel genere di coordinate agli attuali riferimenti per le abitazioni e uffici.

Mi ripeto, e' una questione mnemonica. Via Rossi 3 un postino se lo ricordera'. 54 ° 43' 34'' N 34° 22' 42'' W forse non sono neanche sufficienti per ritrovare esattamente un palazzo.

E' nettamente piu' scomodo, imho :) Ferma, d'accordo sul fatto che bisognerebbe abituarsi, detto in partenza. Tolto ciò, però, un postino potrebbe a. esser dotato di un rilevatore gps, non più grande di una calcolatrice, d'ufficio (e già questo renderebbe superfluo tutto il dire "casino": anche se gli consentisse di arrivare a dieci metri dall'indirizzo che cerca, la targa gli chiarirebbe qual è quello esatto). In secondo luogo come detto, dopo qualche tempo semplicemente saresti abituato a ragionare in gradi anche per calcolare distanze e posizione. Sarebbe automatico, se vivi in un posto, sapere dov'è il nord e gli altri punti cardinali. E non dovresti proprio ricordare 54 43 34, 34 22 42: a. sono scritti sulla lettera che devi consegnare o sul tuo cellulare, o sul tuo gps, b. saprai ormai da secoli che centro città è 54 41, 32 20, ad esempio (o coordinate di casa tua, o dell'ufficio postale, quelle che siano e che prendi come riferimento locale). Non dovresti ricordare niente.

TrustNoOne
04-04-2004, 05.22.36
se al postino si rompe il gps, mezza citta' non riceve la posta.

A parte poi che il gps, da quel che ricordo, non ha una precisione simile.
Io ti dico, e' un'ipotesi interessante, ma chiaramente inattuabile per motivi tecnici (troppi)...

Comunque sia, ci vediamo per un caffe' a 39 52 13n, 66 21 23e!

Mischa
04-04-2004, 05.31.03
Originally posted by TrustNoOne
Comunque sia, ci vediamo per un caffe' a 39 52 13n, 66 21 23e! disoldati: gancio 18/39.52.13/66.21.23 (mi sembra il minimo metterci anche l'ora).

TrustNoOne
04-04-2004, 05.33.00
Originally posted by Mischa
disoldati: gancio 18/39.52.13/66.21.23 (mi sembra il minimo metterci anche l'ora).

forse e' meglio un whisky :doubt:

azanoth
04-04-2004, 10.59.06
Perchè i ragazzi di oggi sono così complicati!?
sempre meglio avere da parte soluzioni semplici e rurali...un'informatizzazione massiccia e totale,oltre a rendere pigre certe zone del cervello,minaccia inghippi colossali se qualcosa nel sistema va a puttane...
sempre meglio sapere come accendere un falò senza avere nulla per le mani tranne ciò che la Natura ti offre.
:birra:

dexx.
04-04-2004, 11.29.42
Io mi trovo bene con il sistema attuale... :)

bejita
04-04-2004, 11.36.43
attuabilissimo... se dal punto a al punto b ci si potesse andare in linea retta senza problemi :asd:

djnat
04-04-2004, 11.43.50
Originally posted by TrustNoOne
se al postino si rompe il gps, mezza citta' non riceve la posta. Casualità. Come ne possono avvenire tante per inettitudine del postino / circostanza sfortunata.

Brus
04-04-2004, 11.48.51
E' possibile che i satelliti che svolgono lo "smistamento" delle coordinate vadano in "tilt" per le troppe richieste? Insomma, tutto il mondo (o quasi) che si appoggia a loro per orientarsi, credo che sia una mole di lavoro notevole.

JEDI
04-04-2004, 12.01.37
Mischa ma che caXXo hai mangiato? :D
Un'operazione del genere avrebbe dei costi mostruosi, pensiamo solo all'aggiornamento di tutti gli uffici anagrafici, eppoi come la mettiamo con gli anziani rincoglioniti? Pensa a un poveretto che va a ritirare la pensione all'ufficio postale N 64,33 O 12,45 e per sbaglio si ritrova alle pompe funebri, "Lei è un pò in anticipo", ha un collasso e muore.

Ciborio_cgg
04-04-2004, 12.09.16
e se prendiamo un condominio, bisogna aggiungere anche l'altezza sul livello del mare?

JEDI
04-04-2004, 12.14.19
Originally posted by Ciborio_cgg
e se prendiamo un condominio, bisogna aggiungere anche l'altezza sul livello del mare?


Si, e per la Villa di Arcore anche il coefficiente di penetrazione delle granate da mortaio nel calcestruzzo :D.

Hex
04-04-2004, 14.31.58
Originally posted by Glorfind3l
http://www.cip-it.com/wos/Smileys/drop.gif

Allora per le coordinate geografiche bastano due numeri:
- I gradi a nord/sud dell'equatore
- I gradi a est/ovest del meridiano fondamentale di Greenwich

Ora esaminiamo il seguente caso. Ipotizziamo di voler andare dal signor Mario Rossi.
Ci dobbiamo ricordare che:
- sta in una via o viale o piazza ;
- questa via si chiama Scardinelli ;
- sta al 23 della suddetta via;
- la suddetta via sta a Milano mettiamo;
- Milano sta in lombardia(ci sono paesi con nomi uguali ;in diverse regioni)
- la lombardia sta in Italia;

Se volessimo andare dal nostro amico per cui dovremmo sapere come minimo 6 dati. Nel caso volessimo spedire qualcosa al nostro amico, avremmo bisogno anche del C.A.P., il che porterebbe il numero di dati necessari a 7.
Questo presupponendo di sapere in che continente stia l'Italia.

Ora esaminiamo l'indirizzo del nostro amico Mario Rossi in gradi.
64° nord - 35,2° ovest.
Solo e semplicemente 4 dati, senza aggiunta di C.A.P. per quanto riguarda le spedizioni :)
Volendo fare i pignoli, altre 2 informazioni(riguardanti equatore e meridiano di GreenWich), ma con al max 6 dati sapremmo esattamente dove si trova il nostro amico Mario Rossi, quindi in effetti è un metodo più efficace per individuare un luogo:)

Si ma mi sa che riferendoci a Greenwich e all'Equatore è troppo impreciso! :) Bisognerebbe usare anche i primi e i secondi di grado... e la diventa lunghetta :)
Sò daccordo con JEDI e bedjita ...

Mischa
04-04-2004, 15.15.40
Originally posted by JEDI
Pensa a un poveretto che va a ritirare la pensione all'ufficio postale N 64,33 O 12,45 e per sbaglio si ritrova alle pompe funebri, "Lei è un pò in anticipo", ha un collasso e muore. Meglio: risolto anche problema delle pensioni.

Cocitu
04-04-2004, 15.54.42
ve lo immaginate chiedere le indicazioni ad un vigile?

"scusi, come faccio a raggiungere il palazzo sito in 15° E/25° 31" N?"

Ecco, deve raggiungere 12° 10"N/30° E, poi procedere in linea retta per 10mn a circa 60Km/h, e poi virare di 10° a destra, procedere per altri 5mn alla stessa velocità e virare a sx di circa 5°, naturalmete tenga conto anche della deriva imposta dal vento e dai pedoni scazzatti dalla mancanza di indirizzi.
Se ha un pò di culo, in circa 15mn dovrebbe essere davanti alle cordinate richieste":D

destino
04-04-2004, 17.49.49
Originally posted by Mischa
So, però essendo pigro, mi scazza dover compilare un mezzo papiro ogni volta che devo scrivere a qualcuno o spedirgli qualcosa o segnarmi il suo indirizzo. Se fosse comune, non solo per navigatori solitari e simili, sarebbe comodissimo. Poi proprio perché esistente, e non limitato a casi rari, sarebbe da utilizzare. Vero che "dipendere" da un pezzo di silicio è noia, però anche vero che in realtà già dipendi da pezzi di silicio, e questo non ne incrementerebbe l'uso: si integrerebbe e basta.

*edit* Altra cosa: se anche lo adottassi senza utilizzare chip e simili, sarebbe comunque comodo. Ipotizza, semplicemente, che tutte le targhe stradali vengano sostituite da un'indicazione numerica, e tutte quelle dei numeri civici da indicazione corrispondente, e hai l'equivalente del sistema attuale senza silicio, col vantaggio comunque dell'uniformità a livello internazionale e della completezza di riferimenti, riducendo i tempi in ogni caso, e anche solo il consumo di carta, con riflessi positivi per l'ambiente. Inoltre in poco tempo, uno si abituerebbe a sapere a che distanza si trova un passaggio di grado in senso nord-sud, ed est-ovest: dunque avrebbe istintivamente le informazioni non solo sulla propria posizione in relazione a dove deve andare, ma anche su "dove si trova esattamente" quell'indirizzo: mentre io non so dove stia via Scardinelli rispetto a via Roma, esempio banale, se il mio indirizzo è 62, 31.5 e quello di Mario Rossi è 64, 35.2 so subito dove si trova anche senza stradario, e a che distanza. Pensa anche ai vantaggi in viaggio: arrivi in una città dove non sei mai stato, scendi che so, alla stazione o all'aeroporto, le coordinate sono indicate, tu conosci quelle dell'albergo dove devi andare, in tre secondi ti sei orientato e sai come andarci, quanto ci metti, e così via.

tutto ok solo ke nn so se si potrebbe indicare ogni casa con precisione e se esistono attualmente strumenti con tale grado di esattezza

Cocitu
04-04-2004, 18.20.36
Certo che esistono.
I GPS di ultima generazione, indicano la tua posizione con una precisione quasi perfetta...

Se poi, il ricevitore ha caricato anche un software particolare, indica anche le vie con nm civici

blamecanada
04-04-2004, 18.31.17
gran bella idea, peccatop che gli spostamenti non si facciano in linea d'aria ^^"