PDA

Visualizza versione completa : Un po' sul governo Berlusca (non siete obbligati a entrare)



il_falchetto_pellegrino
20-02-2004, 11.58.00
Vabbè, volevo già aprire un topic sulla dichiarazione secondo la quale tutti i politici di professione sono dei ladri (che coinvolge la stragrande maggioranza dei suoi colleghi di governo). Poi ho intuito che più o meno l'avrebbero vista tutti in qualche TG e mi sembrava eccessivo proporla, quando oggi mi è arrivata questa mail interessante, o almeno, che io ignoravo.

Ecco come diminuiscono i reati in Italia

> >
> > Dopo la depenalizzazione dei reati sui falsi in bilancio leggetevi
> questa...
> >
> >
> > Venerdi' al mio amico G. viene rubato il portafogli alla stazione di
Roma.
> > Se ne rende conto solo quando, arrivato a casa a Milano, deve pagare il
> > taxi. A questo punto, dopo aver regolato i conti col tassista, decide
di
> > andare a denunciare lo scippo subìto, come chiunque nei suoi panni
avrebbe
> > fatto.
> >
> > In questura pero' gli viene precisato che da quest'anno la legge
cambia,
> per
> > cui un borseggio compiuto da ignoti non si può più denunciare (e quindi
> > registrare) come reato di borseggio, ma come semplice smarrimento.
> >
> > La denuncia di borseggio si può fare solo se il borseggiatore e' colto
in
> > flagrante, altrimenti sei solo un cretino che si e' perso il
portafogli.
E
> > ci manca solo che il funzionario ti dica anche "Fesso!".
> >
> > Insomma, in teoria se vi rubano la borsa o il portafogli dovete
acciuffare
> > il borseggiatore o almeno saperne nome e cognome, da quanto ho capito
io.
> >
> > Mi sembra una cosa nella maggior parte dei casi difficile da fare.
> > Immaginate una vecchina scippata della pensione che si trasforma in
Wonder
> > Woman, si lancia all'inseguimento del delinquente giu' per i vicoli,
> > l'atterra e dopo averlo legato saldamente col lazzo magico che obbliga
a
> non
> > mentire lo porta in questura e lo denuncia per borseggio!
> >
> > A questo punto la riflessione sorge spontanea: ma perche' mai un
cittadino
> > scippato non puo' denunciare lo scippo, ma deve passare per il fesso
che
> > s'e' perso i soldi da solo? ???
> >
> > proprio non capivo.....
> >
> > POI MI E' TORNATO IN MENTE IL CONTRATTO CON GLI ITALIANI
> > (
> >
>
http://www.forza-italia.it/cover/piano_governo/il_contratto_con_gli_italiani
> > .html
> >
>
<http://www.forza-italia.it/cover/piano_governo/il_contratto_con_gli_italian
> > i.html> )
> > che l'attuale Presidente del Consiglio stipulo' con ogni cittadino
> italiano
> > quasi tre anni fa.
> > Al punto 2 del contratto si legge: *Attuazione del "Piano per la difesa
> dei
> > cittadini e la prevenzione dei crimini" che prevede tra l'altro
> > l'introduzione dell'istituto del " poliziotto o carabiniere o vigile di
> > quartiere" nelle citta', con il risultato di una forte riduzione del
> numero
> > di reati rispetto agli attuali 3 milioni.*
> >
> > Allora ho pensato, ma se il reato di borseggio si puo' denunciare solo
in
> > flagranza altrimenti e' smarrimento, a questo punto dal 2004 in poi
gran
> > parte delle denunce (e quindi del conteggio dei reati) sparira' dalle
> > statistiche?
> >
> > Incuriosito dalla scoperta, sono andato a cercare sul sito del Censis
> quanti
> > sono stati i borseggi nell'ultimo anno. I conteggi del 2003 non sono
> ancora
> > disponibili, ma pare che nel 2002 siano stati denunciati 154.000
borseggi.
> >
> > Certo in qualche caso il borseggiatore sara' stato colto in flagranza
dal
> >
> >
> > cittadino-Superman del momento, ma se i reati in Italia nel 2001 erano
3
> >
> >
> > milioni, cio' significa che con la scaltra mossa della nuova legge
sulle
> >
> > denunce, in un batter d'occhio e senza potenziare la sicurezza i reati
> sono
> > gia' diminuiti del 5% circa!
> >
> > Che il contratto con gli italiani (
> >
> >
>
http://www.forza-italia.it/cover/piano_governo/il_contratto_con_gli_italiani
> > .html
> >
>
<http://www.forza-italia.it/cover/piano_governo/il_contratto_con_gli_italian
> > i.html> )
> > fosse una cialtronata populistica, un'operazione di marketing politico,
> > >l'avevamo gia' capito tutti tre anni fa, ma a questo punto io mi sento
> > preso in giro e piu' di me dovrebbero sentirsi presi in giro tutti
coloro
> > che hanno votato per il Cavaliere & Soci. E' come quella del milione e
> mezzo
> > di posti di lavoro.
> >
> > Lo credo che ci sono piu' posti, con la nuova legge sull'occupazione!
> > Solo che coi nuovi contratti dopo 2 mesi sei di nuovo un disoccupato,
> anche
> > se le statistiche dicono che gli impieghi aumentano.
> >
> > Fate girare questo messaggio. Perche' e' giusto che lo sappia piu'
gente
> > possibile della nuova norma sulle denunce e della conseguente presa per
il
> > sedere, non solo i probabili 154.000 futuri non piu' scippati !
> >
> >

BlackLinX
20-02-2004, 12.17.46
Però! Un'altra chicchetta :asd:

E' un genio quell'uomo, un genio! Per ridurre i reati li depenalizza hihihi

Grazie per l'informazione ;)

Zeus
20-02-2004, 12.21.49
C'è la Mailing list? dove ci si iscrive? :asd:

Cocitu
20-02-2004, 12.43.13
è un'operazione già fatta anche prima da altri governi...

Non ci vedo nulla di più scandaloso di quanto fù fatto a suo tempo

bounty
20-02-2004, 13.30.23
oltretutto mi piacerebbe sapere chi riesce a trovare un ladro che ha scippato qualcuno,cioe facciamo mente locale: il ladro "X" scippa la nonna che ha appena incassato la pensione,questo qui scappa si inbuca,prende i soldi e molla il resto in un cassonetto o anche per terra.
Nel giro di 5 minuti lui si e' gia liberato della refurtiva piu vistosa i soldi li ha messi nel portafoglio e gironzola libero.
se uno decide di andare a denunciare lo scippo in 5 minuti e' gia tanto se e' arrivato alla caserma dei carabinieri.
Ora che senso ha andare a denuinciare uno scippo???
(premettendo le condizini che ho scritto io)
Posso capire se uno viene scippato in scooter e becc la targa del motorino.
Ma questo qui addirittura gli hanno fregato il portafoglio e se non se ne accorto lui figurati altra gente intorno.

mimmo81
20-02-2004, 13.33.54
ho gia letto questa cosa in un altro forum...ma è vera?

Mischa
20-02-2004, 14.13.19
hm, Falchetto, di norma leggo con interesse, perché trovo lucide le tue argomentazioni: questa volta le trovo invece parecchio deboli.

1. ok, hai ricevuto la mail: da chi? giusto per sapere "chi dice cosa";

2. nel momento in cui sento cose stile "un tipo mi ha detto che un suo amico ha detto", a parte non riuscire ad evitar di pensare "mio cuggino mio cuggino" vorrei anche capire se quanto si riferisce ha una base reale;

3. Se anche fosse vero che il borseggio viene considerato reato solo se in flagranza, a maggior ragione mi piacerebbe avere qualche dato che lo dimostri: per ora tutto quel che riesco a trovare sono riferimenti alla modifica dell'articolo 625 del c.p., volti ad inasprire le pene (il reato di scippo non esiste in pratica più, viene equiparato a furto o rapina a seconda delle conseguenze). In tale articolo si disciplina anche l'arresto in flagranza del reato in questione, verissimo, ma non si fa cenno alcuno all'obbligo di arresto in flagranza perché il reato sussista. L'unico riferimento all'obbligo di arresto in flagranza, è in senso opposto (ovvero: se un agente si trova ad assistere a un reato che rientra nella tal categoria, ha l'obbligo di procedere istantaneamente all'arresto). Fino a prova contraria, se un qualcosa è reato, si può sporgere denuncia anche contro ignoti. Utilità forse nulla, ma tant'è.

Ultima considerazione, a prescindere da quanto sopra: io non considero sbagliati i governi; considero falsi, non rappresentativi di quel che penso i parlamenti, e chi li ha votati. Opposizione e maggioranza insieme, perché sono in due, là, a fare balletti: e chiunque sia in quelle aule, è stato eletto da cittadini. Dunque che i cittadini se li godano, visto che li hanno voluti lì. Per quanto mi riguarda, Berlusconi non è peggio dei suoi "antagonisti": sono politici (citando il "beneamato" premier, lol) tutti, lui incluso. I giochi per entrare in politica son giochi sporchi: dunque, delle due l'una. Chi diviene un politico o ha giocato sporco, nel qual caso non si vede perché dovrebbe esser votato, o non si è mai accorto di quanto sporco avesse intorno, nel qual caso è un coglione, e nuovamente non si vede perché dovrebbe esser votato. In ogni caso trovo che sia farsi pippe mentali e domande retoriche chiedersi chi sia peggio o chi sia meglio in una manica di ladri, bastardi e teste di cazzo, a partire dal presidente del consiglio fino all'ultimo degli onorevoli. Infine, considero inutile parlare di politica, in sé: in quanto non cambia quel che i politici fanno o dicono. Loro parlano perché qualcuno li ascolta, parlano per apparire, parlano per guadagnar voti, ma se non li ascolti, se te ne fotti, a chi parlano? Al vento? Tanto la gente se li tiene a prescindere da quel che pensa, finché il governo non cade o non viene sostituito. L'occasione per dimostrare quel che pensa ce l'ha, quando va a votare: nel frattempo che gliene frega di sentire tutti i giorni sempre le stesse minchiate? Davvero cambia qualcosa? Non sono le stesse di ieri, o di domani? Le promesse del patto con gli italiani, non sono identiche alle bugie lanciate da altri? I soldi rubati da Bossi, non sono come quelli rubati da chi aveva cooperative rosse? E via dicendo. Ma qui, per forza, bisogna "parlarne", come se parlarne cambiasse le cose. La juve gioca meglio, o peggio, se la gente ne discute al bar? Berlusconi potrebbe anche dire che ha visto dio nudo che gli ha dato i nuovi 10 comandamenti, me ne batto, come me ne batterei se lo dicesse Bertinotti o chiunque altro. Gente che ancora sta ad ascoltare "onorevoli" che si prendono più di 10.000 iuroz al mese per "difendere i diritti dei lavoratori" o parlare di povertà con tono affranto e un'auto fuori che vale più di quanti soldi guadagnerò nei prossimi 5 anni, per me merita di aver simili rappresentanti.

il_falchetto_pellegrino
20-02-2004, 14.33.49
Purtroppo al momento non ho il tempo di controllare le fonti. Ho visto che ci sono un po' di link e cita dati piuttosto esatti, ma non posso verificarne la provenienza. Infatti non l'ho spacciata come dato di fatto, ma come mail di un mio amico.

Non sto a dire se siano meglio o peggio le bugie di Berlusconi. Ma ce ne sono alcune che non compaiono, e secondo me è importante invece portarle alla luce.

Mischa
20-02-2004, 14.42.03
Non intendevo dire che lo facessi di proposito, come detto in genere trovo "puntuali" i tuoi interventi, per quel che può valere il mio parere. Né, sempre come detto, ha importanza per me il fatto che sia vero o meno: anche lo fosse, cosa dimostra? Che il pdc è un ladro, una volpe, un genio del crimine? Bon, scoperta l'acqua calda. Alcuni lo voteranno ancora, così come alcuni voteranno ancora i suoi attuali "oppositori" etc. Anche qualcuno dicesse che ha sepolto personalmente ottomila operai nei pilastri di Cologno Monzese, qualcuno lo voterà lo stesso dicendo che son tutte balle, o che se lo meritavano. Idem per "gli altri". Credi davvero che il "sapere" che un politico ruba, truffa, spaccia, si droga, scopa cani, ricci e procioni, faccia sì che la gente non lo voti? E quand'anche non lo votasse: un altro, al suo posto, sarebbe diverso?

il_falchetto_pellegrino
20-02-2004, 15.37.25
Molto diverso, sicuramente no. Il sistema è quel che è e salvo cataclismi ce lo teniamo.
Un po' meglio, o meno peggio, secondo me sì.