PDA

Visualizza versione completa : In Kuanto Kunta Kinte Kanto



mimmo81
20-02-2004, 03.22.05
questa l'assonanza dell ormai ex ragazzo prodigio Daniele Silvestri...

Mi chiedo ma ad una mente umana quanto gli serve per partorire un idiozia simile?
Bisogna essere idioti o comprendere gli idioti?

Quindi per risolvere il mio dubbio...provate a fare come Daniele Silvestri o Valeria Rossi o Paolo Meneguzzi...fate un ritornello della stessa becericità e vediamo il piu idiota (a parte me :D, fregati)

..Omega.Rav..
20-02-2004, 05.23.56
a me quella canzone piace...

zio_lucas
20-02-2004, 08.15.41
non sapevo neppure l'esistenza di questa canzone

J&B
20-02-2004, 09.06.42
Originally posted by mimmo81
questa l'assonanza dell ormai ex ragazzo prodigio Daniele Silvestri...

Mi chiedo ma ad una mente umana quanto gli serve per partorire un idiozia simile?
Bisogna essere idioti o comprendere gli idioti?

Quindi per risolvere il mio dubbio...provate a fare come Daniele Silvestri o Valeria Rossi o Paolo Meneguzzi...fate un ritornello della stessa becericità e vediamo il piu idiota (a parte me :D, fregati)

Ma sai chi è Kunta Kinte, vero?

BlackLinX
20-02-2004, 09.15.49
Originally posted by J&B
Ma sai chi è Kunta Kinte, vero?

direi che lui non lo sa :tsk:

zio_lucas
20-02-2004, 09.42.43
Originally posted by J&B
Ma sai chi è Kunta Kinte, vero?



perdonatemi...
possibile che non avete kintato mai??
ma che kunta è mai questa???
io non ci credo...
una volta un mio amico mi disse: "chi non kinta a capodanno kunta tutto l'anno"
e quindi...:D :D :D :birra: :birra: :birra:

J&B
20-02-2004, 09.57.58
Io Kunto spesso per disperazione.
Ma poi quando Kinto e vedo che gli altri mi Kintano,
allora Kinto dalla gioia fino a quando non Kunto. :sisi:

:asd:

friskio
20-02-2004, 10.34.05
Conto quanto Kunta Kinte
e in quanto Kunta Kinte canto

cos'ha che non và questa cosa?
a me sembra chiarissima.....................:doubt:
il senso è chiaro......limpido.........

in 2 strofe si capisce tutto......e dite che è un'idiozia???
mah! :azz:

fppiccolo
20-02-2004, 10.58.24
Originally posted by J&B
Ma sai chi è Kunta Kinte, vero?

era il protagonista principale (prima della dipartita x anzianità nella serie) colored di una nota serie tv di tanti anni fa che si chiamava "radici"

Zeus
20-02-2004, 10.59.18
Music Zone. Cazzo.

MaGiKLauDe
20-02-2004, 11.01.33
non mi ricordo bene le parole esatte, ma è grandiosa la strofa in cui spiega per per ragioni economiche e globalizzanti gli schiavi sono stati messi in contatto gli uni con gli altri, me ora che si conoscono possono scambiarsi le informazioni, contarsi e lottare... ;)

Kiara
20-02-2004, 12.10.33
daniele silvestri è un grande , e voi non capite un cazzo.ecco qua.:sisi:

FIREBLADE_RR
20-02-2004, 12.12.37
nn lo mai sentintita e ne sono contontento :D

[~AlmoR~]
20-02-2004, 12.13.42
Originally posted by Kiara
daniele silvestri è un grande , e voi non capite un cazzo.ecco qua.:sisi:

rapido, e indolore. come sempre!

The Whippet
20-02-2004, 12.16.31
Originally posted by mimmo81

Quindi per risolvere il mio dubbio...provate a fare come Daniele Silvestri o Valeria Rossi o Paolo Meneguzzi...fate un ritornello della stessa becericità e vediamo il piu idiota (a parte me :D, fregati)

AAAARGH! Perchè mi nomini queste... queste... persone QUI??? Io evito accuratamente il music zone proprio per non leggere inavvertitamente nulla riguardo a individui che ammucchierei volentieri su un mucchio di fascine stagionate, cospargerei di nafta e poi appiccherei il fuoco.

Errr... questo per dire che... non mi piacciono tanto le loro canzoni :D

samgamgee
20-02-2004, 12.16.57
Non mi piace per nulla. Peccato, perchè secondo me Silvestri è uno di quelli che di cose da dire ne ha.

Kiara
20-02-2004, 12.20.12
Originally posted by [~AlmoR~]
rapido, e indolore. come sempre! ne dubitava mister?:dentone:


Originally posted by The Whippet
AAAARGH! Perchè mi nomini queste... queste... persone QUI??? Io evito accuratamente il music zone proprio per non leggere inavvertitamente nulla riguardo a individui che ammucchierei volentieri su un mucchio di fascine stagionate, cospargerei di nafta e poi appiccherei il fuoco.

ma sta zitto tu che ti vedi boldi & de sica.valeria rossi e meneguzzi (un quarantenne intrappolato in un corpo di quindicenne) sarebbero la perfetta colonnasonora di quelle minchiate natalizie.:|

[~AlmoR~]
20-02-2004, 12.21.34
Originally posted by Kiara
ne dubitava mister?:dentone:

no affatto... constatavo!

Hob Gadling
20-02-2004, 13.07.00
A me la canzone musicalmente indispone parecchio.
Il testo non l''ho mai sentito, quindi non posso commentare.

mimmo81
20-02-2004, 13.30.19
certo che so chi è Kunta Kinte :toh:

è solo che stimo tanto Daniele Silvestri come musicista e paroliere...però ha sfornato un ritornello idiota con una musichetta orecchiabile e commerciale...

The Whippet
20-02-2004, 13.50.25
Originally posted by Kiara

ma sta zitto tu che ti vedi boldi & de sica.valeria rossi e meneguzzi (un quarantenne intrappolato in un corpo di quindicenne) sarebbero la perfetta colonnasonora di quelle minchiate natalizie.:|

Come osi mettere questi aborti musicali allo stesso livello dei MIEI divertentissimi film? :mad: Sei fortunata che abiti a Roma, vah...

djpitt
20-02-2004, 13.50.57
E cosa c'è di male, di grazia, se per tutta la canzone si "sente" e si capisce il messaggio che ha da trasmettere?

Non può essere un modo per imprimere meglio ciò che ha da trasmettere?

Evito commenti sull'accostamento sacrilego che ne hai fatto con gentaglia (musicalmente parlando) qualli Valeria Rossi e co. :rolleyes: Sicuro di stare bene? :D


EDIT: riferito all'ultimo post di mimmo81.

friskio
20-02-2004, 14.02.34
Originally posted by mimmo81
è solo che stimo tanto Daniele Silvestri come musicista e paroliere...

infatti, continua a stimarlo!



però ha sfornato un ritornello idiota con una musichetta orecchiabile e commerciale...

un ritornello idiota?
secondo me invece ha trovato una perfetta sintesi di ciò che voleva dire........nel ritornello e in tutta la canzone!

ma la penso così solo io??????????????:doubt:

mah!
:look:

Mischa
20-02-2004, 14.22.56
Originally posted by friskio
infatti, continua a stimarlo!

[b]

un ritornello idiota?
secondo me invece ha trovato una perfetta sintesi di ciò che voleva dire........nel ritornello e in tutta la canzone!

ma la penso così solo io??????????????:doubt:

mah!
:look: No, non sei l'unico.

Intervista a Silvestri:

... "Il pezzo è cofirmato da Frankie Hi Nrg.

L'idea del ritornello me l'ha data Frankie al telefono. Lui mi ha suggerito la frase "vincente" e ho ritenuto giusto accreditarlo come autore. Peraltro io volevo fare qualcosa con lui e per lui. Curiosamente questa idea di Kunta Kinte è la stessa della prima canzone che ho scritto. Da ragazzo ero innamorato di 'Radici', sia lo sceneggiato Tv che il romanzo di Alex Haley sulla schiavitù degli afroamericani. Avevo scritto un'opera rock ispirata da quella storia e composta da nove brani. Anni dopo ho realizzato, seppur diversamente, quel sogno. Per dare alla canzone un feeling live, ho chiamato a raccolta il fan club per fare i cori: sono arrivati una sera in 80 e hanno cantato il ritornello.

Perché Radici?

Il mercato globale ci ha reso tutti un po' schiavi. Ma anche tutti simili e passivi. La consapevolezza di questo stato di cose può diventare la nostra forza perché, riconoscendoci, possiamo spezzare insieme le tante catene che ci legano. Dunque, paradossalmente riconoscere il nostro stato di schiavitù ci pone in una situazione di forza più che di debolezza....".

azanoth
20-02-2004, 14.31.29
Originally posted by Mischa


Il mercato globale ci ha reso tutti un po' schiavi. Ma anche tutti simili e passivi. La consapevolezza di questo stato di cose può diventare la nostra forza perché, riconoscendoci, possiamo spezzare insieme le tante catene che ci legano. Dunque, paradossalmente riconoscere il nostro stato di schiavitù ci pone in una situazione di forza più che di debolezza...."[/i].

azz,meno male che c'è lui...sarà meglio che dica a Peter Gabriel di godersi la Sardegna e lasciare spazio ai giovani.
:sisi:

Mischa
20-02-2004, 14.43.59
Originally posted by azanoth
azz,meno male che c'è lui...sarà meglio che dica a Peter Gabriel di godersi la Sardegna e lasciare spazio ai giovani.
:sisi: Zitto che se ti sente potrebbe prenderti in parola.

azanoth
20-02-2004, 14.47.26
Originally posted by Mischa
Zitto che se ti sente potrebbe prenderti in parola.
a giudicare dalla sua ultima taglia,non è un pensiero tanto vago...finirà come Gilmour,che ormai magna e si gode il Tamigi dalla verandina del suo battello...
eh...quando c'erano loro...
:birra:

mimmo81
20-02-2004, 14.58.47
vabbè mi rimangio tutto! Anche perchè sono riuscito nel mio intento secondario di sollevare il malumore generale

King_Mob
20-02-2004, 15.00.38
Originally posted by Mischa
No, non sei l'unico.

Intervista a Silvestri:


Perché Radici?

Il mercato globale ci ha reso tutti un po' schiavi. Ma anche tutti simili e passivi. La consapevolezza di questo stato di cose può diventare la nostra forza perché, riconoscendoci, possiamo spezzare insieme le tante catene che ci legano. Dunque, paradossalmente riconoscere il nostro stato di schiavitù ci pone in una situazione di forza più che di debolezza...."[/i].


Minchia che grande pensiero,illuminante.... davvero...

:bash: :bash:

Inter.SoS
20-02-2004, 15.08.37
Originally posted by mimmo81


Mi chiedo ma ad una mente umana quanto gli serve per partorire un idiozia simile?
Bisogna essere idioti o comprendere gli idioti?



Non basto io?:doubt:

The Whippet
20-02-2004, 15.18.01
Originally posted by mimmo81
vabbè mi rimangio tutto! Anche perchè sono riuscito nel mio intento secondario di sollevare il malumore generale

Ma che non devi rimangiarti niente! La canzone mi faceva schifo prima e continua a farmene anche ora che è infusa da profondi significati socio-etologici. :D

King_Mob
20-02-2004, 15.21.11
Originally posted by The Whippet
Ma che non devi rimangiarti niente! La canzone mi faceva schifo prima e continua a farmene anche ora che è infusa da profondi significati socio-etologici. :D

Profondi???
Di più, insondabili... inafferabili... ineffabili..
Sono così alti che non li capisce neanche lui.
:rolleyes:


Dopo questa baraonda di pensieri altamente influenti al mio pensiero vado a leggermi un testo di filosofia così torno terra terra....

Abigail
20-02-2004, 17.28.58
Originally posted by The Whippet
AAAARGH! Perchè mi nomini queste... queste... persone QUI??? Io evito accuratamente il music zone proprio per non leggere inavvertitamente nulla riguardo a individui che ammucchierei volentieri su un mucchio di fascine stagionate, cospargerei di nafta e poi appiccherei il fuoco.
Ooooh! Ma che bravo! "Eviti accuratamente" il Music Zone per non inquinare la tua cultura leggendo di Meneguzzi e Valeria Rossi! Magnifico! E io che non mi ero reso conto di quanto spesso ne parliamo! Ma tu pensa!

... :rolleyes: ...

Allora, fammi un favore: continua pure ad evitarci, ma se lo fai, evita di dire minchiate su un forum che non conosci. Grazie.

Tornando IT, credo che Kunta Kinte sia l'ennesima dimostrazione di quanto Silvestri sia geniale... Confeziona pezzi simpatici, orecchiabili, carini e radiofonici, che sembrano tanto puttanatine, e invece non lo sono affatto... Mi spiace che ci siano persone che si fermano alla rima...

Umilmente...
:D :D :D

ps- Scusate lo sfogo, non sono uso a questo genere di cose, ma quando ci vuole ci vuole.

King_Mob
20-02-2004, 17.51.58
Originally posted by Abigail
Ooooh! Ma che bravo! "Eviti accuratamente" il Music Zone per non inquinare la tua cultura leggendo di Meneguzzi e Valeria Rossi! Magnifico! E io che non mi ero reso conto di quanto spesso ne parliamo! Ma tu pensa!

... :rolleyes: ...

Allora, fammi un favore: continua pure ad evitarci, ma se lo fai, evita di dire minchiate su un forum che non conosci. Grazie.

Tornando IT, credo che Kunta Kinte sia l'ennesima dimostrazione di quanto Silvestri sia geniale... Confeziona pezzi simpatici, orecchiabili, carini e radiofonici, che sembrano tanto puttanatine, e invece non lo sono affatto...



E sono invece?
Cosa sono?
Puoi dirmelo,grazie.

Elenina
20-02-2004, 17.55.46
credo sia un grand cantautore. :dentone:

Abigail
20-02-2004, 18.24.02
Originally posted by King_Mob
E sono invece?
Cosa sono?
Puoi dirmelo,grazie.
Kunta Kinte
Daniele Silvestri

Sono il primo io e sono l'ultimo
Sono il primo io e sono l'ultimo
Fatto tipico oggetto civico
Perciò
Parole su parole su milioni di parole
Come uccelli che si scontrano e si moltiplicano
Conto quanto Kunta Kinte
E in quanto Kunta Kinte canto

Conto quanto Kunta Kinte
E in quanto Kunta Kinte canto

Conto quanti anelli mi dividono
dai piedi di quelli avanti che mi guidano
vedi sono quanti quelli che mi legano
agli altrettanti piedi che mi seguono
riconoscendo il nesso matematico
calibro il passo giusto in modo pratico
prima più lento e poi ricupero
rapido accelero valuto il vincolo fisico
il ritmo equidistante tra il minimo e il massimo
centro nevralgico punto di transito
tramite il flusso di dati
comunico e quindi mi libero

Quanti passi si ripetono
quanti bassi sotto si propagano
vedi sono tanti quanti se ne sentono
solo a ricordarli è già salito il numero
riconoscendo il fatto come epico
calibro il gesto giusto in modo clinico
prima più lento e poi recupero
prima c'è il vento e dopo arrivano

Sono il primo io e sono l'ultimo
Sono il primo io e sono l'ultimo
Fatto tipico oggetto civico
Perciò
Parole su parole su milioni di parole
Come uccelli che si scontrano e si moltiplicano
Conto quanto Kunta Kinte
E in quanto Kunta Kinte canto

L'unico miracolo politico riuscito in questo secolo
è avere fatto in modo che gli schiavi si parlassero, si assomigliassero
perché così faceva comodo per il mercato unico e libero
Però così succede che gli schiavi si conoscono
si riconoscono magari poi riconoscendosi succede che
gli schiavi si organizzano e se si contano allora vincono
Catene di catene su catene di milioni di catene
Come fili di un lunghissimo telefono
Com'è ridicolo, pieno di traffico e nessunissimo bisogno di semaforo

Sulla mia schiena è stato tatuato un numero
la mia catena è come un filo del telefono
la mia condanna è che se mi fermo mi uccidono
la mia fortuna è che sto camminando in circolo

Sono il primo io e sono l'ultimo
Sono il primo io e sono l'ultimo
Fatto tipico oggetto civico
Perciò
Parole su parole su milioni di parole
Come uccelli che si scontrano e si moltiplicano
Conto quanto Kunta Kinte
E in quanto Kunta Kinte canto

Questo è il testo, trai le tue conclusioni. Se secondo te questa è una canzonetta che non significa nulla sono affari tuoi. Si vede che hai una morale superiore, una sensibilità troppo elevata, e i problemi che ti affliggono sono al di sopra di ciò che io comprendo. Io in questa canzone vedo un preciso messaggio, di protesta o di denuncia, come lo vuoi mettere. Il fatto che poi ci sia un ritornello accattivante rende solo il messaggio più diretto.

Se poi vuoi a tutti i costi svalutarlo, fai pure. Io, come sempre, ho espresso soltanto la mia opinione.

Umilmente...
:) :) :)

Ciborio_cgg
20-02-2004, 18.55.51
Originally posted by Abigail
Ooooh! Ma che bravo! "Eviti accuratamente" il Music Zone per non inquinare la tua cultura leggendo di Meneguzzi e Valeria Rossi! Magnifico! E io che non mi ero reso conto di quanto spesso ne parliamo! Ma tu pensa!

... :rolleyes: ...

Allora, fammi un favore: continua pure ad evitarci, ma se lo fai, evita di dire minchiate su un forum che non conosci. Grazie.


:hail:
che mod, che mod
music zone :metal:

azanoth
20-02-2004, 19.05.19
Posso dire una cosa?
sono cresciuto con altri autori e in italia c'è una faciloneria straordinaria nell'elargire del "geniale" a tizio e del "creativo" a caio...poi,Autori come Stratos o Branduardi cadono nel dimenticatoio,o peggio,nel piano inferiore degli autori di liriche...ma abbiamo mogol....che a me non dice proprio un cazzo...stereotipato e fiacco...
belle le tante rime baciate del Silvestri...per altri parametri,potrebbero benissimo essere state scritte dal figlio di Roger Waters...quello più piccolo però...
:dentone:

e se volete un testo impegnato sullo stesso tema,con liriche di un certo tipo per quanto già datato,basta la triste immediatezza di "Biko" di Gabriel...o anche il grande Johnny Clegg,che anzichè sfruttare tardi certi filoni,andò a vivere,all'epoca dei fermenti,da bianco in un quartiere di neri in SudAfrica...
questo,è il solito commercio all'italiana,roba vecchia....

Qfwfq
20-02-2004, 19.10.16
Vi dirò, ho letto il testo postato da Abigail e a me sembra una gran cazzata. Una cazzatona di quelle feroci.
Tuttavia, visto che le mie passioni musicali si fermano a Monteverdi e del resto non capisco un emerito accidente, ne segue che il mio giudizio conti come il due di coppe a briscola quando regna bastoni. Pertanto non tenetene conto.

King_Mob
20-02-2004, 19.59.59
Originally posted by Abigail
Kunta Kinte
[size=1]Daniele Silvestri



Questo è il testo, trai le tue conclusioni. Se secondo te questa è una canzonetta che non significa nulla sono affari tuoi. Si vede che hai una morale superiore, una sensibilità troppo elevata, e i problemi che ti affliggono sono al di sopra di ciò che io comprendo. Io in questa canzone vedo un preciso messaggio, di protesta o di denuncia, come lo vuoi mettere. Il fatto che poi ci sia un ritornello accattivante rende solo il messaggio più diretto.

Se poi vuoi a tutti i costi svalutarlo, fai pure. Io, come sempre, ho espresso soltanto la mia opinione.

Umilmente...
:) :) :)

Denuncia contro cosa?
A parte il fatto che non si capisce assolutamente nulla ma cmq.... io vorrei solo capire chi o cosa vuole denunciare,colpire con questa canzone?
Qual'è il msg?
A chi si rivolge? Contro chi ce l'ha?
Al mercato globale ( che peraltro non esiste... vabbhe) che ci rende schiavi, come detto dall'altro post?

maurin
20-02-2004, 21.11.54
Io non ho una grande cultura musicale, e non conosco i cantanti citati dal Reverendo, tantopiù che sono stranieri e il mio stentato inglese vanifica qualsiasi tentativo di comprensione che vada più in là del ritornello.
Amo la musica di De Gregori, Guccini, DeAndrè; gente che nel panorama attuale non ha eguali.
Non disdegno però nemmeno Daniele Silvestri o Frankie HiNrg, certo diversi da quelli succitati ma a mio avviso, soprattutto perchè figli d'altri tempi, nei quali, ad esempio, la lotta sociale si è di molto ridotta.

Mi sembra però che ultimamente si faccia troppo presto ad etichettare la musica come commmerciale, certo che purtroppo siamo vittime di fenomeni come Tiziano Ferro o Boyzone e quella paccottiglia merceologica, ma ci vorrebbe un pò più di libertà mentale, nel senso che va troppo di moda fare gli alternativi senza soffermarsi su cìò che uno dice

King_Mob
20-02-2004, 21.20.20
Originally posted by maurin


Mi sembra però che ultimamente si faccia troppo presto ad etichettare la musica come commmerciale, certo che purtroppo siamo vittime di fenomeni come Tiziano Ferro o Boyzone e quella paccottiglia merceologica, ma ci vorrebbe un pò più di libertà mentale, nel senso che va troppo di moda fare gli alternativi senza soffermarsi su cìò che uno dice


A me della moda non interessa proprio niente.
La moda me la creo da solo,disse qualcuno.
Mi sto soffermando proprio su quello che dice il sig. Silvestri che a me non significa proprio nulla visto che sono cose che dicono tutti.
E' quasi diventato una moda dirle.
Ho chiesto proprio chiarimenti.

azanoth
20-02-2004, 21.25.54
Biko - Peter Gabriel


Settembre '77
Port Elizabeth bella giornata
Le stesse faccende di sempre
nella stanza 619 della polizia
Oh Biko, Biko, perché Biko
Oh Biko, Biko, perché Biko
Yihla Moja, Yihla Moja


Quando provo a dormire di notte
Riesco a sognare solo sogni rossi
Il mondo fuori è bianco e nero
con un solo colore per la morte
Oh Biko, Biko, perché Biko
Oh Biko, Biko, perché Biko
Yihla Moja, Yihla Moja


Tu puoi soffiare su una candela
Ma non puoi soffiare sul fuoco
Una volta che le fiamme iniziano a prendere
Il vento le soffierà più in alto
Oh Biko, Biko, perché Biko
Yihla Moja, Yihla Moja


E gli occhi del mondo stanno guardando ora
stanno guardando ora

---------------------------------------------------

Steven Biko nasce nel 1947. Nel 1970 fonda Coscienza Nera (Black Consciusness), un movimento sorto dall’angoscia e dalla frustrazione degli africani colti, che si vedono preclusa ogni libertà a causa dell’apartheid.
"Coscienza Nera" si articola in tre organizzazioni: un movimento politico (Black Peoples’ Convention), una centrale sindacale (Black Allied Workers’ Union) e una lega studentesca (South African Students’ Organisation).
Il 12 Settembre 1977 Steven Biko viene assassinato in carcere a colpi di sbarra sul cranio.
È l’ennesimo omicidio commesso in carcere dalle guardie inglesi che sopprimevano chiunque non condividesse le idee del loro regime.
Biko diventa l’eroe contro il regime afrikaner e i suoi funerali rappresentano l’occasione per una grande manifestazione di massa e di sfida.
Il film "Grido di libertà" racconta la storia di questo personaggio.

Cocitu
20-02-2004, 21.31.25
Originally posted by fppiccolo
era il protagonista principale (prima della dipartita x anzianità nella serie) colored di una nota serie tv di tanti anni fa che si chiamava "radici"
Ma quale serie e serie...

é un grande romanzo di Alex Haley che fù poi trasposto in un film per la TV.

Ciao

mimmo81
20-02-2004, 22.07.51
vabbè riguardo ai testi:

Elio E Le Storie Tese RULEZZZZZE

The Whippet
20-02-2004, 22.08.23
Originally posted by Abigail
Ooooh! Ma che bravo! "Eviti accuratamente" il Music Zone per non inquinare la tua cultura leggendo di Meneguzzi e Valeria Rossi! Magnifico! E io che non mi ero reso conto di quanto spesso ne parliamo! Ma tu pensa!


Tranquillo! :brr: Stavo scherzando! Oi, non prenderete sul serio quello che scrivo! Ormai dovreste conoscermi... il vero motivo per cui non frequento Music Zone... err, è che di musica non so niente! Veramente nulla! Farei solo delle brutte figure... ma ho visto che ci riesco benissimo anche FUORI dal forum.

L'unico messaggio che volevo realmente perpetrare è che 'sta canzone non mi piace. ;)

King_Mob
20-02-2004, 22.08.42
Originally posted by mimmo81
vabbè riguardo ai testi:

Elio E Le Storie Tese RULEZZZZZE


No comment......:rolleyes:

mimmo81
20-02-2004, 22.21.08
Originally posted by King_Mob
No comment......:rolleyes:

ALFIERI

In un mondo che ci e' ostile
Rovinato dalla droga
C'e' una stella che riluce
C'e' qualcosa in cui sperare
E' un sentimento antico
Puro, semplice ed ambiguo
Che principio e ispirazione trae dall'Uomo del Giappone
Trae dall'uomo del Giappo...

Solo: Elio

...ne


Ciao sono Pasto e reggo il basto
Del sapere mio che e' vasto

[anche....
Ciao sono Faso e suono il baso
degli umori son pervaso...]

Io abito fra Loreto e Turro
E quando son contento sburro
Abitavo un tempo a Busto
Arsizio
Elio mi sorprese in mezzo a un pasto
Che per il mio nome fu nefasto
Si' per il mio nome fu nefasto
Evviva
Quel pasto
Che al nome fu nefasto

Di lodare non mi stanco
Il giorno che ti ho conosciuto
Suonavo esclusivamente il liuto
Ed ero appeso ad un paranco
In me vive l'emozione
Di quell'incontro fortunato
Credevo di non goder letizia
E invece ho trovato la liquirizia [o l'amicizia]
Si' ho trovato liquirizia
Evviva
Paranco
Trovato liquirizia
Letizia
Lodare non mi stanco
Trovati interessi comuni
Ale'

Ciao sono tanica a tastiere
--Ciao
Del maestro indegna spalla
Io corro con le gambe in spalla
E mi fa male un po' una spalla
--Male un po' una spalla
Fra i salumi amo la spalla
Degli amici salgo in spalla
La vita e' una lotta spalla a spalla
Ma ho trovato in te il Giappone
Si', ho trovato in te il Giappone

Evviva
La spalla
Lui mette gambe in spalla
Salumi ama la spalla
Maestro indegna spalla
Trovata l'amicizia in Elio
Figata

Siamo una banda di bastardi
Al soldo dell'Uomo del Giappone
Stasera ad esempio noi incassiamo
E voi ve la picchiate dentro al culo
Alfieri del bel canto
Alfieri dell'Uomo del Giappone
Afieri semplicemente alfieri
Cosi' oggi come ieri

Si' cosi' oggi come ieri


LA VENDETTA DEL FANTASMA FORMAGGINO

Ciunga ciun ciunga ciunga ciun ciunga ciun ciunga ciunga ciunga ciun ciunga ciun ciunga ciun ciunga.

Stavo andando a cento all'ora per trovar l' anima mia che non c'era, ma il motore si e' fermato nel bel mezzo della via. Hai messo l'antigelo col freddo che fa? L'hai messo cola'? Si. Hai visto se il livello e' tra min e max? Si. Ma il mio vano motore e' troppo vano e poco motore; lo illuminero' , sei forte papa' , con una candela di cera che non c'era.

Decidetti percio'oo di inoltrarmi in mezzo al bosco, ma non c'era un sentiero gia' battuto e la nebbia gia' saliva. A un tratto vidi due corpi stesi che mi sembravano inanimati, ma che morti non eran. Eran l'Inglese ed il Francese delle barzellette. Fu allora che scivolai su qualcosa che mi sembrava un pezzo di ***** ma che ***** non era. Era un pezzo di pane sul quale era spalmato un formaggino. Sdraiato sopra il prato mi domandai dove fossi capitato, a allora mi risposi cosi' : sono capitato sopra un prato dove mi son domandato "Dove sono capitato?". Ecco la risposta al mio quesito: sono capitato sopra un prato dove sono scivolato. Aiuto. Mi sono bloccato. Sono in un circolo vizioso. Sono socio. so-cio : ero nel mondo delle barzellette e stavo assistendo al finale della barzelletta del Fantasma Formaggino , dove l'italiano vince mentre l'Inglese ed il Francese perdo'no.

Al risveglio di costoro chiesi dove fosse l'italiano che non c'era: mi rispo'sero quando avro' voglia mi risposero' pero' adesso no, mi tengo la moglie che ho, la moglie che ho.

Fine della prima parte.

Inizio della seconda parte

In effetti l'Italiano era andato dentro un'altra barzelletta ... quella dove un'orologio vien gettato da una torre e si fa a gara a chi lo prende prima ch'esso tocchi terra spaccandosi. E allora l'Italiano cosa fa te lo porta un'ora indietro, poi raggiunge il marciapiede sottostante in largo anticipo, raccoglie al volo l'orologio ed in sostanza vince, vince, si, l'Italiano vince, e con lui vince l'Italia intera. E se uno svizzero ti dice:"Italiano pizza spaghetti mandolino mamma, mamma lo sai chi c'e'? E' arrivato il merendero , tu non arrossire, e non abbassare il capo, ma digli: primo tu non prendi parte neanche ad una barzelletta. Due eee eeehehe. Treno dell'amore portami con te. Qua trovi la gioia, cinquinate il fiume, seeei .

Questo era un'esempio dell'arguzia che ci permette di spopolare nelle barzellette. Non e' soltanto l'amor che regna nella nostra splendida terra, ma torniamo nel bosco.

I due uomini nel bosco nel frattempo avevan deciso che era giunta l'ora della riscossa nei confronti dell'italiano. Mi fecero cosi' travestire da Fantasma Formaggino per trarre in inganno l'italiano- a pizz'- : quest'ultimo credette di trovarsi a tu per tu con il fantasma del Fantasma Formaggino. A quel punto pronunciai le fatidiche parole io : "Sono il Fantasma Formaggino io". "Impossibile" - disse lui - "ti ho appena spalmato" Evidentemente no - dissi io - se no non sarei qui. "Beh, io ti spalmero' ancora, e gia' pregusto' il tuo sapore sul panino". No no, non mi spalmerai perche' del coltello buon uso non fai. Per mano di inglese stavolta cadrai, per man di francese scherzato verrai. Permani pure della tua opinione, ma su quel panino non mi spalmerai. Giammai, giammai, non lo spalmerai. Su questo panino non lo spalmerai. Giammai, giammai, non lo spalmerai. Su questo panino non mi spalme, mi spalme, miss spalme.

...I te vurri'a vasa'...

E l'italiano cantava, cantava, e alla fine le disperate invocazioni giunsero alle orecchie del suo divino protettore, il dio della barzelletta, che disse:
(parte Diego Abatantuono :)
"Tu hai osato modificare il finale della barzelletta del Fantasma Formaggino, ed io che di mestiere faccio il Dio non posso assolutamente soprassedere a questo vizio di forma".

Gino Bramieri e' molto piu' indulgente. Ti prego, sii accondiscendente e concedimi l'amnistia.

"L'amnistia ? Eh, no ! Tu morirai della stessa morte che tocco' al tuo predecessore, cioé il Formaggino, diciamo, e fra le risate a profusione verrai spalmato su quel panone con un coltellino. Te', beccati questo. Pr".

E questa e' la descrizione, la descrizione della mia morte.

scurreggioni a profusione tipici che li ascolti in macchina e al semaforo tutti ti guardano schifati

:hail: :hail: :hail: :hail: :hail: :hail: :hail: :teach: :hail: :hail: :teach: :hail: :hail: :clap: