PDA

Visualizza versione completa : NON aprite questo Topic...



Kaory-Makymura
26-11-2003, 15.46.56
...ebbene sì, da venerdì arriva al cineme il remake di 'Non aprite quella porta'. Sono andata a vederlo timorosa e mi ha decisamente conquistata - e terririzzata :notooth: tanto che abbiamo deciso di dedicargli una recensione ed uno speciale di raffronto con il film originario.

Se siete curiosi questa è la recensione:

http://cinema.multiplayer.it/articoli.php3?id=10179

E' curata da Luciana Morelli, esperta ed amante del genere Horror ;).

Venerdì pubblicheremo lo speciale!

bejita
26-11-2003, 16.16.33
a me basta che ci sia una motosega :asd:

Kaory-Makymura
26-11-2003, 16.23.04
Non temere... c'è.. eccome se c'è... :asd:

Oddioooo.. quando zanza la gamba al ragazzo biondo per poco nn rimango di stucco.. per non dire di quando lo appende con un gancio da macellaio e gli avvolge la gamba col sale..

oddio.. nn mi sento tanto bene a ripensarci..

The El-Dox
26-11-2003, 17.12.48
bah.
ma è cinema stà porkeria kuà?
perkè sempre a rivangare film ke hanno già lasciato il segno a suo tempo?

_Zio_
26-11-2003, 17.23.19
Ma non l'avevate mai visto? The Texas Chiansaw massacre? Ma non scherziamo dai! Il buon faccia di pelle! Fantastico. Pare anche che gli autori di Fargo si siano ispirati per alcune scene a questo film: questo diceva qualche tempo addietro radio cine gossip :D

Kaory-Makymura
26-11-2003, 18.13.14
Zio.. ci credi che nn ho il coraggio di evdere l'originale? Cmq sono sempre piuttosto critica ma questo film è riuscito a piacermi.

Sarà perchè tiene ben incollati gli occhi allo schermo, sarà perche a distanza di 1 settimana ancora ci penso..

Doomx
26-11-2003, 21.06.32
Mi è difficile capire se quella di Luciana Morelli sia una critica positiva o negativa. Commenti come "questo ha un aspetto molto hollywoodiano" o "martellanti musiche rockettare di Marilyn Manson, che sparano decibel a tutto spiano" o "l’angoscia non è nell’aria come nel primo film... qui è tutto all’ennesima potenza e diretto al punto" o "ora invece Thomas Hewitt ha finalmente un movente ed un passato", non mi pare possano in alcun modo giocare a favore del film, anzi!! Pare tanto un remake patinato e ripulito per i ggiovani americani, remake di vecchi horror che le nuove generazioni, abituate a metabolizzare ed evacuare velocemente le prime visioni in un carosello di fruizione usa e getta, difficilmente ricordano (difficilmente hanno visto).
Sono passati i tredici spettri, le navi fantasma e le case sopra le colline. Non ho motivo di credere che questo massacro texano possa fare la differenza.

CryAngel
26-11-2003, 21.28.58
uff uff uff io mi sono fatto una cultura su critiche di tutti i tipi per questo remake e me l'hanno bocciato....ma mi preme solo una cosa...si vede il sangue sulla motosega?

Dedal83
26-11-2003, 23.11.44
Chi ha scritto quella recensione capisce di cinema come io ne capisco di economia domestica :rolleyes:

Ma come si fa a elogiare una porcheria simile, e minimamente paragonarlo al geniale film originale?

Sarebbe come paragonare l'ultima casa a sinistra con scream :rolleyes:

Kaory-Makymura
26-11-2003, 23.19.32
Mwhahaha mi ricorda quando dissi che Resident Evil è una c*gata immonda e gli appassionati del Vg volevano la mia pelle :asd:

Dedal83
26-11-2003, 23.21.48
Un vero genio incompreso :rolleyes:

_Zio_
27-11-2003, 10.06.46
Non ho visto il remake, ma l'originale è semplicemente fantastico. Dico che solitamente i remake non sono un granchè rispetto agli originali, valgano per tutti gli esempi "Manhunter - Red Dragon" (secondo me M. Mann si è inca**ato come una iena...) e "Apri gli occhi - Vanilla Sky".
Il primo vero originale NAQP è una cosa che a distanza di tanti anni ancora mi frulla in testa.

CryAngel
27-11-2003, 10.20.49
Originally posted by _Zio_
e "Apri gli occhi - Vanilla Sky".

credo che Vanilla Sky sia un gran film ;)

Bardak
27-11-2003, 10.51.30
Originally posted by The El-DoX
bah.
ma è cinema stà porkeria kuà?
perkè sempre a rivangare film ke hanno già lasciato il segno a suo tempo?
In un cinema stracolmo di remake per mancanza di idee originali, nel genere, forse Non aprite quella porta è fra i tanti film "rivisitati" meglio riusciti.
Il confronto con il primo "anniottanta" Non aprite quella porta, non può esserci; sono stili diversi inquanto realizzati in periodi diversi.
Bisogna vedere i due con la consapevolezza delle diversità tecniche e con una visione mentale più ampia.

Britney
27-11-2003, 11.05.02
Ci andrò di sicuro.......mi piace questo genere di film e il trailer......da paura!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

JEDI
27-11-2003, 11.27.26
Originally posted by CryAngel
credo che Vanilla Sky sia un gran film ;)

Sono d'accordo, uno dei rari casi un cui per me il remake supera l'originale.

Doomx
27-11-2003, 11.33.07
Originally posted by Bardak
In un cinema stracolmo di remake per mancanza di idee originali, nel genere, forse Non aprite quella porta è fra i tanti film "rivisitati" meglio riusciti.
Il confronto con il primo "anniottanta" Non aprite quella porta, non può esserci; sono stili diversi inquanto realizzati in periodi diversi.
Bisogna vedere i due con la consapevolezza delle diversità tecniche e con una visione mentale più ampia.
La tecnica cinematografica è identica oggi come negli anni settanta. Semmai è il target di riferimento ad essere cambiato.

CryAngel
27-11-2003, 11.50.29
Originally posted by Doomx
La tecnica cinematografica è identica oggi come negli anni settanta. Semmai è il target di riferimento ad essere cambiato.

Scherzi...hopper ha creato quel film con un budget al minimo senza alcun effetto speciale, ha puntato tutto sul trucco per creare ambienti lugubri e claustrofobici e sulla scelta dei luoghi, le interminabili pianure desolate texane che appunto dovevano evidenziare l'isolamento del gruppo di ragazzi. E' tutto giocato su primi piani e sulla fantasia, non c'erano i mezzi di oggi.
Nel film originale sally, la ragazza sopravvissuta, rimane una semplice teenager impaurita...nel remake ho più volte letto che sally è un po' diventata l'eroina di turno...cercerò di vederlo al più presto :)

Doomx
27-11-2003, 12.36.15
In ambito generale, con il tempo pare che per alcuni la tecnica debba sistematicamente cambiare. Il linguaggio cinematografico è identico oggi come allora, i registi disporranno di mezzi tecnologicamente avanzati ma da qui a dire che un raffronto è impossibile ce ne passa.

CryAngel
27-11-2003, 12.49.10
Originally posted by Doomx
In ambito generale, con il tempo pare che per alcuni la tecnica debba sistematicamente cambiare. Il linguaggio cinematografico è identico oggi come allora, i registi disporranno di mezzi tecnologicamente avanzati ma da qui a dire che un raffronto è impossibile ce ne passa.

appunto il linguaggio è lo stesso, la tecnica è cambiata...ti contraddici ;)

The El-Dox
27-11-2003, 13.46.32
Originally posted by Dedal83
Chi ha scritto quella recensione capisce di cinema come io ne capisco di economia domestica :rolleyes:


beh. si pensa ma nn si dice. :asd:

Kaory-Makymura
27-11-2003, 13.57.23
Originally posted by Doomx
In ambito generale, con il tempo pare che per alcuni la tecnica debba sistematicamente cambiare. Il linguaggio cinematografico è identico oggi come allora, i registi disporranno di mezzi tecnologicamente avanzati ma da qui a dire che un raffronto è impossibile ce ne passa.


Concordo anche io con CryAngel. E' davvero possibile un raffronto completo ed oggettivo tra pellicole con 30 anni di differenza? Sono convinta della fattibilità di un esperimento solo parziale. Altrimenti oggidì potremmo paragonare Metropolis a Matrix e chiederci cosa sia meglio, esempio che mostra l'assurdità della cosa.

E siamo anche sicuri che oltre alle tecniche ed alle disponibilità materiali ed informatiche.. la dialettica e la retorica cinematografica restino invariate in un centianaio d'anni? Se forse è possbile per la parte retorica non lo credo per la dialettica.

Disarm
27-11-2003, 14.35.15
Ho visto solo il trailer, per ora non mi pronuncio!

Andrò a vederlo (si ma non da solo :brr: )

Bardak
27-11-2003, 14.37.32
Originally posted by CryAngel
Scherzi...hopper ha creato quel film con un budget al minimo senza alcun effetto speciale...(...) non c'erano i mezzi di oggi.

Appunto ;)

Originally posted by Doomx
Il linguaggio cinematografico è identico oggi come allora..(...) ma a dire che un raffronto è impossibile ce ne passa.
Non è affatto come allora, tuttaltro. Le "creazioni" cinematografiche, sono strettamente correlate alle abitudini e alla visione di vita e del tempo in cui si vive.
Ergo raffronto e confronto impossibile.

aquarius
27-11-2003, 20.43.08
ho scoperto la vera identità di Kaory-Makymura in realtà è luciana morelli
:D .....sono un genio:sagace: ........


c'ho azzeccato?:yumm:

Kaory-Makymura
28-11-2003, 01.31.56
Originally posted by aquarius
c'ho azzeccato?:yumm:

No ^^' ...io sono un fake di Patcha!

zio_lucas
28-11-2003, 16.00.54
Originally posted by Kaory-Makymura
Non temere... c'è.. eccome se c'è... :asd:

Oddioooo.. quando zanza la gamba al ragazzo biondo per poco nn rimango di stucco.. per non dire di quando lo appende con un gancio da macellaio e gli avvolge la gamba col sale..

oddio.. nn mi sento tanto bene a ripensarci..

Miiiii è uno splatterone allora :D

zio_lucas
28-11-2003, 16.02.30
Originally posted by bejita
a me basta che ci sia una motosega :asd:

Vabbè abbiamo capito cosa regalarti a natale ufffffff :D :D

CryAngel
28-11-2003, 16.20.39
Sì ma ancora non m'avete detto se sulla motosega si vede il sangue! :p

Roger_Lamb
28-11-2003, 17.01.04
Originally posted by zio_lucas
Vabbè abbiamo capito cosa regalarti a natale ufffffff :D :D

:asd:

Comunque manhunter e red dragon sono davvero molto simili: fanno cagare entrambi :D :D

jklITA
28-11-2003, 17.08.01
bah lo andrò a vedere, perche sono un inguaribile amante del cinema, e qualsiasi remake mi attira... anche solo per vedere come i registi di oggi la pensano, a differenza di quelli di ieri... come disse Tobe Hoper "Non c'è niente di piu spassoso che un brutto horror"... vediamo se continuerà a pensarla cosi dopo che gli hanno "maneggiato" (ancora nn posso dire "storpiato" :asd: ) la sua creatura ;)

zio_lucas
28-11-2003, 19.16.00
Originally posted by CryAngel
Sì ma ancora non m'avete detto se sulla motosega si vede il sangue! :p

Mah direi succo di pomodoro ;) :p :D

Kaory-Makymura
28-11-2003, 19.32.16
Azz... sangue sulla motosega direi di no.. è sempre in azione :asd:

Ecco il link allo specialone..

http://cinema.multiplayer.it/articoli.php3?id=10191

..e giusto per invogliarvi ecco un immaginetta 'evocativa'

http://www.multiplayer.it/immagini/articoli/10191/img36.jpg

n.b. quello dietro è un gancio da macellaio... :vomit:

CryAngel
28-11-2003, 21.21.59
Solo per chi ha lo stomaco forte...ma forte

Riguardo Ed Gein:
Harold Schechter (Biografo di Ed Gein): Gein si era costruito un involucro femminile, aveva scuoiato la parte superiore del corpo di una donna, l'aveva cucita insieme e vi aveva attaccato dei lacci per poterla indossare. Aveva fatto lo stesso con le gambe,poi aveva esportato i genitali di diverse donne e sembra che riuscisse ad applicarsi anche quelli. Egli stesso confessò che nelle notti di luna piena andava in giro conciato in quel modo, facendo finta di essere sua madre.

irmavep
29-11-2003, 17.23.09
Originally posted by Dedal83
Chi ha scritto quella recensione capisce di cinema come io ne capisco di economia domestica :rolleyes:

Ma come si fa a elogiare una porcheria simile, e minimamente paragonarlo al geniale film originale?

Sarebbe come paragonare l'ultima casa a sinistra con scream :rolleyes:

Io capirò pure poco di cinema ma paragonare due film dello stesso regista per di più che parlano di argomenti diversi in epoche diverse non mi sembra molto intelligente... fate vobis.

Ho paragonato i due film semplicemente perchè si tratta di un remake non ti sembra un buon motivo per farne un'analisi approfondita?

Un caro saluto.

irmavep
29-11-2003, 17.25.27
Originally posted by The El-DoX
beh. si pensa ma nn si dice. :asd:

Grazie per l'incoraggiamento. Comunque. :)

Kaory-Makymura
29-11-2003, 17.29.07
Non farci troppo caso :) è normale che su 100 a cui il pezzo piace 1 lo critichi.. il mondo è bello perchè vario :D

...poi se c'è anche qlche acidello, ma non è colpa tua :asd:

irmavep
29-11-2003, 18.03.52
No sai qual'è il bello? Che ha scritto le sue critiche, accettabilissime e opinabilissime (come del restro le mie) come se il film l'avesse già visto. La data del post è 26-11-2003 il film è uscito ieri, 28. Le critiche a prescindere non sono mai sintomo di intelligenza, i film andrebbero visti come minimo.

Dedal83
29-11-2003, 18.17.06
Originally posted by irmavep
Io capirò pure poco di cinema ma paragonare due film dello stesso regista per di più che parlano di argomenti diversi in epoche diverse non mi sembra molto intelligente... fate vobis.

Ho paragonato i due film semplicemente perchè si tratta di un remake non ti sembra un buon motivo per farne un'analisi approfondita?

Un caro saluto.

Non ti ho criticato perchè hai fatto il paragone ma per come l'hai fatto... con la mia frase intendevo semplicemente dire che il paragone nn regge, in quanto l'originale è un miliardo di volte meglio e quello che è uscito ieri in italia una porcata.. forse se si fosse trattato di un film originale sarebbe stato decente inserito nel filone degli horror di oggi, ma proprio perchè si tratta di un ramake è un insulto, perchè che non rispetta alcun presupposto o spirito con cui il film origianle fu girato, per questo trovo terribile che qualcuno possa valutare questa operazione come una cosa lontanamente positiva :azz:

Dedal83
29-11-2003, 18.21.24
Originally posted by irmavep
No sai qual'è il bello? Che ha scritto le sue critiche, accettabilissime e opinabilissime (come del restro le mie) come se il film l'avesse già visto. La data del post è 26-11-2003 il film è uscito ieri, 28. Le critiche a prescindere non sono mai sintomo di intelligenza, i film andrebbero visti come minimo.

Esistono i divx in lingua originale genio incompreso :rolleyes:

Bardak
29-11-2003, 18.28.41
Originally posted by irmavep
Ho paragonato i due film semplicemente perchè si tratta di un remake non ti sembra un buon motivo per farne un'analisi approfondita?

Dipende da che approfondimenti parli e quanto approfondita.
Qui non siamo critici cinematografici (meno male) ne grandi intenditori (nel nostro piccolo) ma non ci esimiamo da critiche a priori.
C'è un dato di fatto e una costante: i remake sono quasi tutti dei fallimenti; già di persè "rifare" un film è sinonimo di mancanza di idee, prerogativa del nostro cinema.
Nel caso specifico, Non aprite quella porta, si colloca tra quei film che hanno uno standard tipico anni 80', dove la sceneggiatura veniva posta in secondo piano per far posto alla classica scena "ad'effetto" porte cigolanti, rumori dal piano di sopra,sangue a gronda e dialoghi scontati. Negli anni 90 il remake ha avuto una svolta di immaggine per la tecnologia impiegata, e per un dialogo sempre scontato con una sceneggiatura che potrei far scrivere a un bambino in 5 minuti.
ergo, cosa è cambiato? cosa si può approfondire se non che hanno sostituito le idde mancanti con effetti speciali, di cui potevamo benissimo farne a meno.
;)

CryAngel
29-11-2003, 18.33.28
Ciao Luciana! Io sto impazzendo per cercare di capire se "Tomas Hewitt" è un'invenzione del regista o meno...moltissimi accostano Ed Gein a Leather Face, come tu stessa nel tuo speciale, ma Ed Gein, dopo aver visto il suo film biografico, è un personaggio completamente diverso da "faccia di cuoio", stessa mania per il collezionismo di resti umani, ma diversi...Hopper ammette di esser stato influenzato dal caso Ed Gein ma specifica in un'intervista di aver girato il film prima dell'arresto di quest'ultimo. Quindi qual è la storia vera raccontata da Tobe Hopper? Ed Gein ha operato nel Wisconsin, Leather Face (Tomas Hewitt) nel Texas. Nel sito ufficiale del nuovo film di Marcus Nispel viene raccontata la storia di Tomas Hewitt e di come la polizia a quel tempo abbia occultato gran parte delle prove...è vera? C'è da approfondire :notooth:

Dedal83
29-11-2003, 18.39.49
Originally posted by Bardak
Nel caso specifico, Non aprite quella porta, si colloca tra quei film che hanno uno standard tipico anni 80', dove la sceneggiatura veniva posta in secondo piano per far posto alla classica scena "ad'effetto" porte cigolanti, rumori dal piano di sopra,sangue a gronda e dialoghi scontati. Negli anni 90 il remake ha avuto una svolta di immaggine per la tecnologia impiegata, e per un dialogo sempre scontato con una sceneggiatura che potrei far scrivere a un bambino in 5 minuti.
ergo, cosa è cambiato? cosa si può approfondire se non che hanno sostituito le idde mancanti con effetti speciali, di cui potevamo benissimo farne a meno.
;)

Ma tu l'hai visto l'origianle?
In primo luogo non aprite quella porta è degli anni '70, le scene d'effetto nn centrano un gran cazzo visto che di sangue ce n'è pochissimo, e la paura non è nelle scene splatter come puo' essere ad esempio l'ultima casa a sinistra ma proprio nel vedere poche di queste cose e nell'immaginarsele...
Non centra un cazzo con gli horror degli anni '80 che sono costruiti con una concezione di film artificioso, ma è invece nello spirito dei film horror degli anni '70, dove lo stile di regia è quasi documentaristico e vi è l'utilizzo di tecniche per aumentare il realismo (come l'assenza di musiche o le riprese sporche).

CryAngel
29-11-2003, 18.40.58
Originally posted by Bardak
Qui non siamo critici cinematografici

http://instagiber.net/smiliesdotcom/contrib/gizm0/lol_hitting.gif tu no?

Bardak
30-11-2003, 00.59.07
Originally posted by Dedal83
Ma tu l'hai visto l'origianle?

Ma tu li leggi i post o li guardi?
il tuo modo di rispondere puntualmente aggressivo e volgare non necessita di risposta.
ignorami e passa avanti, ne sarei felicissimo.

CryAngel
30-11-2003, 10.05.40
Azz ma la luciana non mi ha risposto sulla questione ed gein :(

irmavep
30-11-2003, 11.00.55
Originally posted by CryAngel
Ciao Luciana! Io sto impazzendo per cercare di capire se "Tomas Hewitt" è un'invenzione del regista o meno...moltissimi accostano Ed Gein a Leather Face, come tu stessa nel tuo speciale, ma Ed Gein, dopo aver visto il suo film biografico, è un personaggio completamente diverso da "faccia di cuoio", stessa mania per il collezionismo di resti umani, ma diversi...Hopper ammette di esser stato influenzato dal caso Ed Gein ma specifica in un'intervista di aver girato il film prima dell'arresto di quest'ultimo. Quindi qual è la storia vera raccontata da Tobe Hopper? Ed Gein ha operato nel Wisconsin, Leather Face (Tomas Hewitt) nel Texas. Nel sito ufficiale del nuovo film di Marcus Nispel viene raccontata la storia di Tomas Hewitt e di come la polizia a quel tempo abbia occultato gran parte delle prove...è vera? C'è da approfondire :notooth:

Ciao CryAngel, ti rispondo con piacere per quel che so ... è ovvio che siano diversi i due personaggi, tanto più che Gein era un uomo minuto con una faccetta da bonaccione che però aveva questo piccolo difettuccio di smembrare i cadaveri, che vuoi ...nessuno è perfetto :))

Dunque ricapitolando Gein fu arrestato nel 1957, come faceva Hooper ad aver già girato il film in quell'anno? Avrebbe avuto solo 14 anni. Comunque poi il fatto che Gein fosse del Wisconsin e Hooper del Texas e che forse per questo abbia deciso di ambientare lì il film non è che sia tanto strano dai. In definitiva è il succo della storia che ha tratto dalle gesta di Gein, Hooper e Nispel hanno solo reso il tutto un po' più cinematografico.

Ho letto anche io la storia delle indagini camuffate e di un possibile sbaglio della polizia sull'uomo incriminato ma forse quella è l'introduzione (probabilmente inventata) del film che fa da preludio alla storia. Ricordati che il tutto è stato inserito sotto la voce 'note di produzione' senza alcuna specificazione, per me è solo una trovata pubblicitaria. Anche perchè nel massacro di Gein non ci fu purtroppo alcun superstite che potè descrivere alla polizia come in realtà erano andate le cose. Thomas Hewitt è un'invenzione come pure Bubba Sawyer, pensa che a proposito di invenzioni Hooper dichiarò di aver pensato ad una motosega per il film in un giorno in cui c'era la ressa al centro commerciale e non riusciva ad uscire. Nel reparto attrezzi ne vide una e pensò in un attimo di prenderla accenderla e di usarla per farsi largo tra la folla fino alle casse.... TREMENDO.

jklITA
30-11-2003, 11.37.22
Originally posted by Bardak
Ma tu li leggi i post o li guardi?

:asd:

CryAngel
30-11-2003, 12.13.40
Originally posted by irmavep
Dunque ricapitolando Gein fu arrestato nel 1957, come faceva Hooper ad aver già girato il film in quell'anno? Avrebbe avuto solo 14 anni.

Vero la data dell'arresto di Gein mi era sfuggita...m'aveva tratto in inganno questa frase di Hopper: "Fui molto sorpreso quando scoprì che Ed Gein aveva veramente commesso i crimini che avevo sentito raccontare, che aveva usato ganci da macellaio per le sue vittime, che usava parti di esseri umani ed era un cannibale. Nel mio film infatti sono presenti anche scene di cannibalismo."

Così ho pensato che Tomas Hewitt fosse esistito veramente...anche tutte le foto in bianco e nero "evidence" inventate invece :( E anche le voce narrante all'inizio del primo "non aprite quella porta" racconta solo una favola? :(

Dedal83
30-11-2003, 15.57.36
Originally posted by Bardak
Ma tu li leggi i post o li guardi?
il tuo modo di rispondere puntualmente aggressivo e volgare non necessita di risposta.
ignorami e passa avanti, ne sarei felicissimo.


Sarebbe meglio che invece tu eivtassi di dare giudizi su un film che nn hai visto :rolleyes:
Non aprite quella porta un tipico film horror anni '80, cosa mi tocca leggere :azz:

The El-Dox
30-11-2003, 17.56.13
già, l'originale, nn la karciofata ke gira oggi è un film del 1974.
dove stanno gli 80?

Bardak
30-11-2003, 18.06.47
Originally posted by Dedal83
Sarebbe meglio che invece tu eivtassi di dare giudizi su un film che nn hai visto :rolleyes:
Non aprite quella porta un tipico film horror anni '80, cosa mi tocca leggere :azz:
Posso risponderti.
Film visto e stravisto. Nonostante ti possa star tretta la mia citazione "film tipico anni '80" è un dato di fatto. Non c'è stato un vero e rilevante cambiamento di stile tecnico e narrativo tra un horror 1974 e uno 1980, le costanti sono sempre le stesse. E ti dirò anche di più; dal 1980 a oggi, evoluzione del film horror si è arenata tanto da lasciare il "campo" al made in japan, tranne che per la tecnologia impiegata. Il film horror USA è finito da tempo, quello europeo seppelitto (purtroppo)...
Ti cito una frase di uno che se ne intende...:
"Con trucchi hi-tech di oggi, è più facile far paura al pubblico"

Robert Englund
alias Freddy Krueger

Dedal83
30-11-2003, 20.37.24
Come fai a paragonare i film horror anni '80 con quelli '70??????
Film come l'ultima casa a sinistra, nn aprite quella porta, il demone sotto la pelle non sono minimamente pargonabili con film come nightmare o venerdi 13, sono completamente diversi!
Nn solo lo stile di regia ma anche i presupposti culturali e contestuali sono diversi!!!!!!!!!!

jklITA
30-11-2003, 20.39.09
the texas chainsaw massacre del 74 nn si tocca :toh:

_PoisoN_
30-11-2003, 20.41.10
Cerchiamo di moderare i toni. ;)
I gusti son gusti no? La cultura cinematografica un altra, ma credo che non ci si possa mettere a litigare ogni volta no?

Bye Poison!

zio_lucas
01-12-2003, 09.21.21
Originally posted by Dedal83
Come fai a paragonare i film horror anni '80 con quelli '70??????
Film come l'ultima casa a sinistra, nn aprite quella porta, il demone sotto la pelle non sono minimamente pargonabili con film come nightmare o venerdi 13, sono completamente diversi!
Nn solo lo stile di regia ma anche i presupposti culturali e contestuali sono diversi!!!!!!!!!!

I tempi cambiano

Bardak
01-12-2003, 11.47.35
Originally posted by Dedal83
Nn solo lo stile di regia ma anche i presupposti culturali e contestuali sono diversi!!!!!!!!!!
Si è bloccato il tasto 1 della tastiera? :D
scherzi a parte, lo stile di regia è cosa strettamente personale. Prendi G.Lucas, nonostate tutta la tecnologia a disposizione e i tempi che cambiano è riuscito mentalmente a far rimanere Star Wars su un piano stilistico tipico dei suoi primi film.
L'horror anni '70 è paragonabile a quello successivo, poiche perquanto negli anni 70 si pensava più a incutere paura con "l'idea" e con lo scavare nell'intime convinzioni individuali (vedi l'Esorcista), i film che hai citato sono appunto come L'esorcista "casi limite" , non mi venire ora a dire che Non aprite quella porta targato '74, non ha lo stesso standard contestuale di un Venedi'13...

4ss0.n3
01-12-2003, 14.40.18
Originally posted by Dedal83
Chi ha scritto quella recensione capisce di cinema come io ne capisco di economia domestica :rolleyes:

Ma come si fa a elogiare una porcheria simile, e minimamente paragonarlo al geniale film originale?

Sarebbe come paragonare l'ultima casa a sinistra con scream :rolleyes:

quosto uomo è un genio, ha colto nel segno :asd:

la recensione fa ridere, io prima ho visto il film (monnezza allo stato solido, liquido e gassoso :D) e poi ho letto questo speciale sul multy

Quaro
01-12-2003, 15.10.48
Originally posted by Assone_is_back
quosto uomo è un genio, ha colto nel segno :asd:

la recensione fa ridere, io prima ho visto il film (monnezza allo stato solido, liquido e gassoso :D) e poi ho letto questo speciale sul multy

Nessuno che ammette che si è cacato sotto guardandolo.....

Tutti forti e coraggiosi qua dentro, complimenti

Dedal83
01-12-2003, 17.54.26
Originally posted by Assone_is_back
quosto uomo è un genio, ha colto nel segno :asd:


:cool:

Dedal83
01-12-2003, 18.02.30
Originally posted by Bardak
Si è bloccato il tasto 1 della tastiera? :D
scherzi a parte, lo stile di regia è cosa strettamente personale. Prendi G.Lucas, nonostate tutta la tecnologia a disposizione e i tempi che cambiano è riuscito mentalmente a far rimanere Star Wars su un piano stilistico tipico dei suoi primi film.
L'horror anni '70 è paragonabile a quello successivo, poiche perquanto negli anni 70 si pensava più a incutere paura con "l'idea" e con lo scavare nell'intime convinzioni individuali (vedi l'Esorcista), i film che hai citato sono appunto come L'esorcista "casi limite" , non mi venire ora a dire che Non aprite quella porta targato '74, non ha lo stesso standard contestuale di un Venedi'13...

Cioè secondo te lo stile di regia dei primi tre star wars è uguale a quello degli ultimi 2 nuovi????
Ma tu sei totalmente sparato fuori... in primo luogo c'è già uan grossa differenza di regia fra il primo star wars (ep.4) e i due successivi, che invece sono abbastanza simili.
I nuovi episodi sono molto diversi, lo stile è infatti quello utilizzato nei colossal anni '90 di hollwood, con una predilezione per i capi rispetto ai piani, per nn parlare della sceneggiatura che non ha nulla a che vedere.
Per fare un esempio pratico nei primi star wars c'è un grande utilizzo dei piani americani, mentre in quelli nuovi questo ipo di ripresa è davvero poco utilizzata.
Pure la fotografia è diversa, senza ovviamente entrare nel campo degli effetti speciali che sono diversi per ovvi motivi di evoluzione tecnologica.
La stessa differenza la si può notare confrontando terminator 1 con il 2, dell' 84/93 entrambi di cameron,a nche se qui la differenza è di soli 9 anni...

Gli horror anni '70 nn fanno paura con nessuna idea, bensi con il realismo cinematografico, deivato anche dal basso costo di budget ma ch coglie perfettamente nel segno. Tutto il contrario dei film anni '80 dove la presenza della macchina cinematografica si fa sentire, le sceneggiature sono artefatte e i budget sono molto più alti.
basta prendere l'esempio sommo di kubrick, dove in shining ogni nquadratura è studiata nei minimi particolari ed è proprio questa artificiosità a trasportarci in una realtà quasi surreale e da incubo.
in nn aprite quella porta invece l'orrore nn è psicologico ma reale, e le inquadrature sporche e le riprese documentaristiche rendono perfettamente questo senso.
Questa cosa è poi un riflesso della società, dove negli anni '70 c'era una ricerca di liberta e una voglia di protesta, mentre negli '80 il conformismo diventava un obiettivo.
Ma è inutile parlare di cose con chi dimostra di esprimersi per sentito dire...

JEDI
01-12-2003, 18.41.21
Originally posted by Dedal83
Cioè secondo te lo stile di regia dei primi tre star wars è uguale a quello degli ultimi 2 nuovi????
Ma tu sei totalmente sparato fuori... in primo luogo c'è già uan grossa differenza di regia fra il primo star wars (ep.4) e i due successivi, che invece sono abbastanza simili.
...

Forse perchè i registi sono diversi?

CryAngel
01-12-2003, 18.46.49
Originally posted by Dedal83
La stessa differenza la si può notare confrontando terminator 1 con il 2, dell' 84/93 entrambi di cameron,a nche se qui la differenza è di soli 9 anni...

terminator 2 è del '91...sei tanto preciso con le date...ocio pure a questa ;)

Dedal83
01-12-2003, 19.00.41
Originally posted by JEDI
Forse perchè i registi sono diversi?

In effetti episodio 5 e 6 sono diretti da altri registi :p
ma se nn salio sono sempre sceneggiati da lucas :cool:

Dedal83
01-12-2003, 19.01.51
Originally posted by CryAngel
terminator 2 è del '91...sei tanto preciso con le date...ocio pure a questa ;)

:p

zio_lucas
01-12-2003, 19.12.44
Originally posted by Dedal83


sceneggiati da lucas :cool:



Azz, non lo sapevo, ma lui non è zio :D :D

jklITA
01-12-2003, 19.45.26
cioe riassumetemi... lo stile degli horror anni 80 è uguale a quello dei 90?... beh ma se è cosi che dite: manco per niente!... cioe, come si fa a mettere film come House On Haunted Hill con Vincent Price, a confronto con Haunted - Presenze, il remake con liam neeson? :doubt:

JEDI
01-12-2003, 20.08.45
Originally posted by Dedal83
In effetti episodio 5 e 6 sono diretti da altri registi :p
ma se nn salio sono sempre sceneggiati da lucas :cool:

Non salio io o non sali tu? E soprattutto, 'azzo vuol dire "salio"? :D

Dedal83
01-12-2003, 21.32.11
Salio dei miei colioni :cool:

4ss0.n3
02-12-2003, 10.38.22
Originally posted by Quaro
Nessuno che ammette che si è cacato sotto guardandolo.....

Tutti forti e coraggiosi qua dentro, complimenti

io sono saltato solo una volta ma per la musica!
stavo guardando il cellulare per vedere se avevo messaggi (più o meno verso la scena del furgoncino) e quando è partita la musica angosciante (era lo sceriffo!) sono saltato :D
il 90% di questo film è la musica :rolleyes:

jklITA
02-12-2003, 12.11.28
cioe solo perche c'è lo sceriffo di Full Metal Jacket, è da andare a vedere :asd:

Bardak
02-12-2003, 12.36.09
Originally posted by Dedal83
Ma tu sei totalmente sparato fuori...
Bello, ciuccio e presuntuoso.
Tu confondi lo "stile" con la "tecnica" i tempi con la tecnologia e mi sbagli visioni, date e registi. -e qui stop cin SW- siamo OT
Allora fammi la differenza (se ci siesci) dettagliata delle differenze sostanziali fra un horror anni 70 e uno anni 80 se non per quello di incutere paura tramite un' idea.
Magari se non volgarizzi la discussione continuiamo a parlare. :)

jklITA
02-12-2003, 13.35.21
boni raga... nn me fate chiude sto topic, prima di vedere il film :D

The El-Dox
02-12-2003, 13.46.43
al massimo ne aprirai un'altro. :asd:

CryAngel
02-12-2003, 15.02.50
Ma sìsì qualche differenza c'è sicuramente...ma la distanza non è così abissale come dice dedal, però aspettiamo la replica dell'esperto :roll2

jklITA
02-12-2003, 15.06.06
Originally posted by CryAngel
però aspettiamo la replica dell'esperto :roll2

ovvero?

Bardak
02-12-2003, 15.15.24
Originally posted by CryAngel
Ma sìsì qualche differenza c'è sicuramente...ma la distanza non è così abissale come dice dedal, però aspettiamo la replica dell'esperto :roll2
Vorrei sentire cosa ne pensa Cymon:cool: ...puù essere che mi sbaglio o ci sbagliamo tutti e due.

CryAngel
02-12-2003, 18.59.14
Originally posted by Bardak
Vorrei sentire cosa ne pensa Cymon:cool: ...puù essere che mi sbaglio o ci sbagliamo tutti e due.

ehm no ci sbagliamo tutti e due...chi è cymon?

4ss0.n3
02-12-2003, 19.03.08
Originally posted by jklITA
cioe solo perche c'è lo sceriffo di Full Metal Jacket, è da andare a vedere :asd:

ECCO DOVE L'AVEVO GIA' VISTOOOOOOOOO!

ecceziunale! Quasi quasi ora mi risparo Full Metal Jacket anche se suxxa in confronto a Apocalipse :D

jklITA
02-12-2003, 19.25.43
Originally posted by Assone_is_back
ecceziunale! Quasi quasi ora mi risparo Full Metal Jacket anche se suxxa in confronto a Apocalipse :D

ecco la stronzata :rolleyes:... Apocalypse Now è un capolavoro, e Coppola è un mito, è un grandissssssssssssimo regista... ma Full Metal Jacket è infinitamente meglio, e la mano di Kubrick (il maestro :hail: ) si vede pesantemente ;)

CryAngel
02-12-2003, 19.34.38
Originally posted by jklITA
ma Full Metal Jacket è infinitamente meglio, e la mano di Kubrick (il maestro :hail: ) si vede pesantemente ;)


mmm infinitamente non credo proprio

jklITA
02-12-2003, 19.47.51
per quanto Apocalypse Now sia stupendo, nn regge il confronto davanti ad un capolavoro come Full Metal Jacket... con questo film, ormai sul vietnam nn c'è piu niente da dire :D

CryAngel
02-12-2003, 20.20.25
Originally posted by jklITA
per quanto Apocalypse Now sia stupendo, nn regge il confronto davanti ad un capolavoro come Full Metal Jacket... con questo film, ormai sul vietnam nn c'è piu niente da dire :D

sono 2 capolavori...io sono più affezionato ad apocalypse...e avoglia se regge il confronto, AVOGLIA ;)

cymon
02-12-2003, 20.26.56
Originally posted by Bardak
Vorrei sentire cosa ne pensa Cymon:cool: ...puù essere che mi sbaglio o ci sbagliamo tutti e due.

BHe, ragazzi, non invocatemi così, ho un ego da tenere a bada...
In verità le mie possibilità di parlare nel frangente sono troppo limitate perchè metta bocca, negli anni 80 ero un bambino molto impressionabile e gli horror non li guardavo (non ho mai visto Nightmare e compagnia cantante ad esempio) e oggi recuperare certi film mi è di interesse limitato (bhe, se ognuno di noi dovesse fare la lista di TUTTI i film che deve recuperare non basterebbero otto vite). Nello specifico non ho visto nè il Non aprite quella porta originale nè il remake (io per i remake, comunque, nutro dozzine di ottimi pregiudizi, quindi...).
Grazie per la stima, dunque, ma perchè rimanga tale è più saggio che mi limiti al mio orticello...

jklITA
02-12-2003, 20.56.23
Originally posted by CryAngel
sono 2 capolavori...io sono più affezionato ad apocalypse...e avoglia se regge il confronto, AVOGLIA ;)

la maggior parte della gente è attratta dalle sparatorie, dai bombardamenti, e guarda solo questo aspetto in un film di guerra... ed è giusto, perche Full Metal Jacket nn è DI guerra, ma è SULLA guerra... ;)... tu come lo vuoi un film? SULLA guerra o DI guerra? :)

CryAngel
02-12-2003, 21.02.13
Originally posted by jklITA
SULLA guerra o DI guerra? :)

io lo voglio rigorasamente SULLA guerra con schizzi DI guerra...e con apocalypse now faccio centro...ogni discorso, ogni monologo me lo sono sentito fino allo sfinimento...è quella la forza del film, i monologhi! Il resto è contorno...attraverso la storia del colonnello kurtz si capisce perchè la guerra del vietnam è andata a finire male :rolleyes:

jklITA
02-12-2003, 21.07.46
anche solo attraverso la storia di Palladilardo, si capisce come è stata interpretata la guerra da parte americana... gente, che prima di andare laggiu, ha vissuto esperienze analoghe in altri campi d'addestramento... nessuno è andato cosi a fondo, per capire quando "sporca" è stata quella guerra, e quanto tutte le altre lo sono ;)

Bardak
02-12-2003, 23.44.28
Apocalypse Now è un capolavoro assoluto, grande cast, sceneggiatura incomparabile, ma non racconta il Vietnam nella tua più intima cruda e vera integrità; Full Metal Jaket invece riesce a far questo.
Ma non dimentichiamoci che a prescindere dalla spettacolarià, c'è un'altro grande film che più di FMJ riesce a "raccontare" il Vietnam...Nato il 4 Luglio.

CryAngel
02-12-2003, 23.49.21
Originally posted by Bardak
ma non racconta il Vietnam nella tua più intima cruda e vera integrità;

non credo

Bardak
03-12-2003, 00.10.41
Originally posted by CryAngel
non credo
E' perchè? superficialmente Apocalypse Now ha una storia banalissima: un ufficiale incaricato di recuperare un disertore con un grande valore militare alle spalle.
Lo trova, lo uccide.
Tutte le introspezioni e riflessioni sono insite nello spettatore, ma della vera guerra in Vienam non se ne fa cenno se non per degli steriotepi esagerati: il Napal, i villaggi bruciati, i soliti Viet-Cong trucidati, il sergente caxxuto.
FMLJ è diverso, lo senti nella sua comlessità dagli USA fino al Vietnam. Nato il 4 Luglio è una vera è propria BIBBIA della storia.

CryAngel
03-12-2003, 00.18.01
Originally posted by Bardak
E' perchè? superficialmente Apocalypse Now ha una storia banalissima: un ufficiale incaricato di recuperare un disertore con un grande valore militare alle spalle.
Lo trova, lo uccide.
Tutte le introspezioni e riflessioni sono insite nello spettatore, ma della vera guerra in Vienam non se ne fa cenno se non per degli steriotepi esagerati: il Napal, i villaggi bruciati, i soliti Viet-Cong trucidati, il sergente caxxuto.
FMLJ è diverso, lo senti nella sua comlessità dagli USA fino al Vietnam. Nato il 4 Luglio è una vera è propria BIBBIA della storia.

ehm non m'aspettavo una visione così superficiale del film da te :D ora sono stanco...domani commento...notte ;)

Bardak
03-12-2003, 00.50.22
Originally posted by CryAngel
ehm non m'aspettavo una visione così superficiale del film da te :D ora sono stanco...domani commento...notte ;)
LOL:)

4ss0.n3
03-12-2003, 13.36.08
full metal jacket è un gra film ma in confronto con apocalipse now è una porcata dei vanzina :D

JEDI
03-12-2003, 13.41.59
Originally posted by Assone_is_back
full metal jacket è un gra film ma in confronto con apocalipse now è una porcata dei vanzina :D

:rolleyes:

jklITA
03-12-2003, 14.55.43
Originally posted by Assone_is_back
full metal jacket è un gra film ma in confronto con apocalipse now è una porcata dei vanzina :D

cioe, dopo questa... :.:

4ss0.n3
03-12-2003, 15.36.36
vebbè magari è un pò pesante :D

cmq preferisco apocalipse a full metal jacket

Bardak
03-12-2003, 16.02.29
Sono due grandi film, ma ripeto: totalmente diversi nel trattare l'argomento, e le visioni personali dello spettatore sono anche influenzate dall'azione scenografica.
Il FMJ c'è adrenalina ma con una sottile condanna degli eventi e una profonda visione del Vietnam in tutte le sue insite forme storiche e sociali.
Apocalipse Now apparentemente (e dico apparentemente) sembra privo di verve e di azione pura, ma non è questo quello che voleva raccontare; daltronde di film "sparatutto" sul Viet ne sono stati fatti a centinaia.
Apocalipse è molto più profondo, ma si distacca dal raccontare il Vietnam nel sociale.
Ricordiamo invece altri film, come Nato il 4 Luglio e Good morning Vietnam.

ps:stiamo andando OT (se i mod non dicono niente ok) ma forse è meglio che apriamo un altro Thread apposito se l'argomento interessa...

CryAngel
03-12-2003, 22.13.05
Rispondo riguardo Apocalypse Now...sto un po' malandato oggi perciò scrivo a forza...ho visto 2 volte Apocalypse Now e 7 il redux...7 + 2 = 9 già...calcoliamo che ho sempre affittato i dvd se ce l'avessi lo vedrei ancora...e a titolo di informazione i due hanno un finale differente: la versione precedente del film vedeva infatti terminare la storia con un immenso rogo che trascinava con sé sia willard (martin sheen) che kurtz e tutto il suo assurdo stato...nel redux willard dopo aver ucciso kurtz potrebbe diventare lui il nuovo capo carismatico ma se ne va portandosi via l'altro compagno sopravvissuto. Come in FMJ in guerra gli uomini rimangono uomini, spaventati e sconvolti di fronte a tutte quelle situazioni drammatiche, eroi e codardi, ma più che altro nel caso del Vietnam erano tutti impreparati...in Apocalypse Now c'è sempre il continuo riferimento a come i soldati venissero mandati allo sbaraglio, non pronti per la guerriglia della giungla...ascoltano solo rock 'n roll...si incazzano se dalla navetta viene staccato il poster di una porno star....memorabile la scena in cui la squadra di willard uccide dei semplici civili solo per paura che questi avessero armi, senza nessun controllo...oppure quando willard arriva a chiedere ad una squadra in azione: "chi è il comandante qui?" e loro gli rispondono "non è lei?". C'è questo continuo riferimento al disagio delle truppe in una situazione completamente estranea a loro...e poi ci sono le parole di Kurtz, che condanna il modo in cui viene condotta tutta la guerra, e alcune frasi sono storiche inutile scriverle. Nato il 4 luglio è uscito 10 anni dopo e Apocalypse ha segnato il punto di svolta. Crudeltà gratuita, caos e decadenza sono visibili in tutto il film, e sono proprie di una guerra sporca, quella del Vietnam appunto...il resto è storia. E' un viaggio all'interno dell'animo umano, gli strazianti monologhi creano follia e orrore là dove già c'è il male, è un film sul non detto delle guerre, sulle missioni segrete, su dettagli che mai saranno rivelati. Io non tolgo nulla a FMJ, ma non si può togliere nulla neanche ad Apocalypse Now.

"Credo che chiunque faccia un film di guerra, in realtà faccia un film contro la guerra. Ne sono la prova quasi tutti i film del genere. Il mio è piuttosto un film contro la menzogna, perché quello che a me fa più orrore, e che perpetua la possibilità della guerra, è che una cultura riesca a mentire su ciò che accade realmente durante la guerra, sulle persone brutalizzate, torturate, mutilate e uccise, e in qualche modo riesca a dare a tutto questo una parvenza di moralità". - Francis Ford Coppola

Bardak
03-12-2003, 23.29.43
CryAngel...azz! oggi sei sveglio alla grande! che hai messo nel caffè..he? :D
aspetta, devo prima finire di leggere la mezza enciclopedia che hai postato
;)
asp...dopo ti rispondo:)

jklITA
04-12-2003, 08.05.14
potevi postare anche la sceneggiatura del REDUX :D

scherzo ;)

fly fly
04-12-2003, 11.05.33
ma c'e' un seguito del primo Non aprite quella porta ? quello del '74...Ciao;)

Bardak
04-12-2003, 11.09.24
Originally posted by CryAngel
in FMJ in guerra gli uomini rimangono uomini, spaventati e sconvolti di fronte a tutte quelle situazioni drammatiche, eroi e codardi, ma più che altro nel caso del Vietnam erano tutti impreparati...in Apocalypse Now c'è sempre il continuo riferimento a come i soldati venissero mandati allo sbaraglio, non pronti per la guerriglia della giungla...

Il contrario forse? In FMJ il Viet lo senti sulla pelle, lo vedi più che in Apocalypse Now, in FMJ vedi soldati in prima linea e mandati allo sbaraglio...anzi in AN questa visione è secondaria se non avversita sottopelle.


Nato il 4 luglio è uscito 10 anni dopo e Apocalypse ha segnato il punto di svolta. Crudeltà gratuita, caos e decadenza sono visibili in tutto il film, e...il resto è storia.

Verissimo, fra i due Nato il 4 Luglio è forse il più veritiero in tutte le sue forme narrative dell' evento storico.


"Credo che chiunque faccia un film di guerra, in realtà faccia un film contro la guerra
Vero. Nessuno lo mette in dubbio, ma cinematograficamente parlando piace; e cito un tratto di Generale di De Gregori dove dice: La guerra è bella anche se fa male... Questo per dire che comunque al dilà della condanna, nel cinema c'è una sottile linea cinica. Nel realizzare un film di guerra, si è consapevoli che di base piace vedere sparatorie dalla giungla al deserto, di uomini forti, del valore e della vittoria sui malvagi.
Del resto come mai la maggior parte dei videogame hanno di base la guerra, o quantomeno una pistola...?
piace...

Bardak
04-12-2003, 11.16.12
Originally posted by fly fly
ma c'e' un seguito del primo Non aprite quella porta ? quello del '74...Ciao;)
a iosa...
1986
-Non aprite quella porta 2 (The Texas Chainsaw Massacre Part II)

1990
-Non aprite quella porta 3 (Leatherface: Texas Chainsaw Massacre III)

1994
Non aprite quella porta IV (Texas Chainsaw Massacre: the Next Generation)

zio_lucas
04-12-2003, 11.18.15
Originally posted by Bardak
a iosa...
1986
-Non aprite quella porta 2 (The Texas Chainsaw Massacre Part II)



Sono arrivato fin li, gli altri me li sono persi....
BEJITAAAAAA CI SONO LE MOTOSEGHE CHE ASPETTI????
:D :D :D

CryAngel
04-12-2003, 12.18.03
Originally posted by Bardak
Il contrario forse? In FMJ il Viet lo senti sulla pelle, lo vedi più che in Apocalypse Now, in FMJ vedi soldati in prima linea e mandati allo sbaraglio...anzi in AN questa visione è secondaria se non avversita sottopelle.

in Apocalypse Now le truppe sono mandate allo sbaraglio oltre la prima linea...ti assicuro che la situzione del Vietman si vede bene in tutto il film...e non sono solo io a dirlo...ti sfido a leggere qualsiasi critica sul film :) Nel Redux c'è la parte aggiunta dei ribelli francesi che decidono di rimanere a vivere nella giungla...lì troverai molte motivazioni e spiegazioni. Il mitico colonnello Kilgore (Robert Duvall) è uno spaccato del Vietnam...è l'esempio di chi ci fosse realmente a fare quella guerra, prima il surf poi il resto...erano gli anni '60, gli anni del jazz o del blues, dei testi esoterici, dei racconti psichedelici di Jim Morrison sulla liberazione della droga, che alludevano agli sciamani e al sesso...rivedi bene il film e troverai tutti questi elementi, dai quali si capisce perchè la guerra in Vietnam è andata male. :) Ma tranquillo perchè io mi inchino anche a FMJ :hail:

Bardak
04-12-2003, 13.16.56
Originally posted by CryAngel
in Apocalypse Now le truppe sono mandate allo sbaraglio oltre la prima linea...ti assicuro che la situzione del Vietman si vede bene in tutto il film...e non sono solo io a dirlo...ti sfido a leggere qualsiasi critica sul film :)
Ma no dai, visto e stravisto. Quello che intendevo dire e mi pare che era esplicito, che in FMJ l'impatto Vietnam è e palpabile molto più che in AN, su questo danne atto.
Per come gli americani abbiano perso la guerra, bhe, non penso che è stato mai veramente riportato su pellicola da nessun film.
Non attaccandomi a retoriche, ormai fatte aceto della serie: gli americani hanno perso la guerra perchè erano impreparati per il territorio e perchè furono mandati ragazzini allo sbaraglio, oppure non vi fu una vera e propria volontà di vincere quella guerra...
Abbiamo un esempio lampante. In Iraq sta accadendo la medesima cosa, è la guerriglia contro la volontà di ristabilire una "pace" sul campo per un popolo che non conosce cosa sia la democrazia. Stessa cosa in Viet, un popolo oppresso sotto un regime comunista, dove i più banali diritti civili sono calpestati. Se stavamo negli anni 50 l'America avrebbe risolto tutto con una bomba H e tutti a casa. Potevano fare la stesa cosa in Vietnam, ma la storia insegna a non fare gli stessi errori.
Ora non mi espongo a dire la mia su come e su quando (anche perchè andremo molto ma molto OT) però posso dirti una frase che è stata datta da un Ebreo:
[i]Il solo lontanamente pensare di eliminare la Guerra e avere pace, non solo è utopico, ma anche stupido

CryAngel
04-12-2003, 13.34.25
Ma la questione della "guerra giusta" ormai è una teoria discussa da molti, da qui l'allusione alla creazione di un nuovo impero globalizzato che riesca a stabilire ciò che sia "giusto" o "sbagliato" fa riflettere su come si stia tornando indietro nel tempo. Per ora credo sia assolutamente necessaria una guerra contro il terrorismo, diversa però...ma si è già finiti OT, io cmq sia in FMJ che in Apocalypse Now ci vedo una condanna alla questione Vietnam, non riuscirei a stabilire chi più chi meno, ma è tutto soggettivo...oggettivamente in tutti e due i film la condanna c'è.

JEDI
04-12-2003, 17.15.18
Vi offendete se vi dico che nessuno dei due film, nonostante l'ambientazione ( solo parziale per FMJ ), ha molto poco a che fare col Vietnam e molto con la guerra in generale e i suoi deliri?
Sapete a cosa si è ispirato Coppola per Apocalypse? La sua riflessione è stata molto più ampia rispetto al solo conflitto nel sud est asiatico, che pure, ovviamente, riveste un ruolo rilevante.

CryAngel
04-12-2003, 17.26.14
Originally posted by JEDI
La sua riflessione è stata molto più ampia rispetto al solo conflitto nel sud est asiatico, che pure, ovviamente, riveste un ruolo rilevante.

...basta leggere quello che ho scritto ;)

fabiom
04-12-2003, 18.19.32
Ho letto in generale le critiche a questo film. Volevo dire la mia visto che appaio per la prima volta su un altro forum di multuiplayer. Ho vagato per millenni in quello di emulazione e finalemente ho preso coraggio e mi sono deciso ad "uscire".
Secondo me il film è realizzato molto bene, gli attori sono bravini e Faccia Di Cuoi è più tremendo che mai.
Il film "vero" è decisamente più pauroso ed è secondo in classifica come "best horror" dopo il bellissimo film di Romero La notte dei morti viventi". Vi ricordate che cagata il remake a colori di questo film????

Texas chainsaw massacre è interessante perchè : per la prima volta si torna ad una spolverata del vecchio horror , nè troppo splatter , nè troppo grottesco. La cosa più importante è che ve là fà fare addosso e se pensate che parte della storia del film è vera , non credo che riuscirete a dormire felicemente.

C'è un tizio in questo forum a cui piacciono i Blink 182 e che ha detto che questo film è una schifezza. Posso risponderti??
Con tutto il rispetto che ho per i tuoi gusti musicali o per i tuoi film
Hai mai visto cantare i BLINK 182 dal vivo??? Se si allora capisco perchè questo film ti abbia fatto schifo

jklITA
04-12-2003, 19.25.58
ma adesso che c'entrano in Blink182 :asd:... dovrei cominciare a parlare di Oasis, per rispecchiare i miei gusti cinematografici?... nn penso c'entra molto con quello che diceva Dedal... la sua è una critica fondata su altri punti (giusta o meno che sia...), e nn penso che se a uno gli piacciono i Zeppelin, e Vanzina, i suoi gusti sono di merda... magari di cinema nn capirà un tubo, ma di musica è un altra storia :D

Bardak
05-12-2003, 01.05.19
Originally posted by JEDI
Vi offendete se vi dico che nessuno dei due film, nonostante l'ambientazione ( solo parziale per FMJ ), ha molto poco a che fare col Vietnam e molto con la guerra in generale e i suoi deliri?

No figurati, daltronde è solo un film. La guerra è un'altra cosa. Inenarrabile.
Nessun film MAI potrà lontanamente raccontare la guerra e la storia, possono farci vedere un "idea" dove chi viene sparato muore o chi è oppresso viene liberato...ma è solo uno show.

fly fly
05-12-2003, 09.17.48
Ragazzi ...ma il film originale del '74 si trova a noleggio o vendita?...ciao;)

zio_lucas
05-12-2003, 09.39.06
Originally posted by fly fly
Ragazzi ...ma il film originale del '74 si trova a noleggio o vendita?...ciao;)

Non aprite quella porta 2 l'ho acquistato era in offerta, credo che anche il primo si possa trovare...Meglio chiedere in videoteca, cmq se qualcuno lo sà interessa anche a me

JEDI
05-12-2003, 09.40.04
Originally posted by fly fly
Ragazzi ...ma il film originale del '74 si trova a noleggio o vendita?...ciao;)

E' uscito in vendita proprio questo mese.

fly fly
05-12-2003, 09.48.09
Dove lo hai trovato?...;)

JEDI
05-12-2003, 09.53.27
Originally posted by fly fly
Dove lo hai trovato?...;)

Da nessuna parte, sò che è uscito perchè ho letto la recensione.

jklITA
05-12-2003, 11.12.57
bah io ho il dvd con le scene tagliate (3 min -.-) dell'originale del 74...

Bardak
05-12-2003, 19.54.36
Originally posted by jklITA
bah io ho il dvd con le scene tagliate (3 min -.-) dell'originale del 74...
3 minuti? è che axxo ci puo essere in 3 minuti?:doubt:
esponi esponi:D

jklITA
05-12-2003, 20.20.41
la scena del macello nn inclusa nella pellicola originale...

CryAngel
05-12-2003, 20.25.50
Originally posted by jklITA
la scena del macello nn inclusa nella pellicola originale...

quale macello?

jklITA
06-12-2003, 00.43.10
c'è un pezzo extra di lui nella sua "cantina"-macello, che fa a pezzi una ragazza... nella pellicola originale questo pezzo nn è integrale ;)

Dedal83
06-12-2003, 14.25.58
Originally posted by Bardak

Allora fammi la differenza (se ci siesci) dettagliata delle differenze sostanziali fra un horror anni 70 e uno anni 80 se non per quello di incutere paura tramite un' idea.
Magari se non volgarizzi la discussione continuiamo a parlare. :)

Ma tu li leggi i topic degli altri prima di sparare cazzate?


Originally posted by Dedal83
Gli horror anni '70 nn fanno paura con nessuna idea, bensi con il realismo cinematografico, deivato anche dal basso costo di budget ma ch coglie perfettamente nel segno. Tutto il contrario dei film anni '80 dove la presenza della macchina cinematografica si fa sentire, le sceneggiature sono artefatte e i budget sono molto più alti.
basta prendere l'esempio sommo di kubrick, dove in shining ogni nquadratura è studiata nei minimi particolari ed è proprio questa artificiosità a trasportarci in una realtà quasi surreale e da incubo.
in nn aprite quella porta invece l'orrore nn è psicologico ma reale, e le inquadrature sporche e le riprese documentaristiche rendono perfettamente questo senso.
Questa cosa è poi un riflesso della società, dove negli anni '70 c'era una ricerca di liberta e una voglia di protesta, mentre negli '80 il conformismo diventava un obiettivo.

CryAngel
06-12-2003, 15.34.57
http://www.fridaythe13thfilms.com/media/comics/jvsl/jvsl2.jpg


ma che roba è? jason vs leatherface?


....







nooooooo vorrebbero fare il film :azz:

Bardak
06-12-2003, 19.19.46
Originally posted by Dedal83
Ma tu li leggi i topic degli altri prima di sparare cazzate?
e tu riesci a dire 3 parole senza metterci cazzo tra 1 e 2:asd:

jklITA
07-12-2003, 00.03.28
che "cazzo" eh! :asd:

Dedal83
07-12-2003, 00.36.55
Originally posted by Bardak
e tu riesci a dire 3 parole senza metterci cazzo tra 1 e 2:asd:

Continui a metterla sul personale perchè sei talmente ignorante in materia da non saper ribattere adeguatamente.
Se vuoi rispondere argomentando sul tema va bene, altrimenti finiscila di arrampicarti sugli specchi con queste battutini che non fanno ridere nemmeno un cerebroleso, perchè in questo modo ti dimostri soltanto ancora più ignorante in materia e incapace di ribattere sensatamente.
Ridicolo.

jklITA
07-12-2003, 00.53.08
ole!... avete proprio deciso di farmi lockare il thread prima di andare a vedere il film :notooth:

Bardak
07-12-2003, 01.21.52
Originally posted by Dedal83
Continui a metterla sul personale perchè sei talmente ignorante in materia da non saper ribattere adeguatamente.

Ma guarda, per rispetto del Thread e per i continui e pazientosi richiami di jklITA, non replico al pari. Ti dico solo che non ho messo mai niente sul personale, chi mi conosce sa che odio le volgarizzazioni nelle discussioni.
Se tu usassi un linguaggio più educato e più umile, dove educato stà per non usare frasi del tipo "ma non capisci un caxxo" "ma che caxxo dici" e umile che sta per non chiudere le conversazioni solo perchè vuoi aver ragione anche sulle opinioni personali esposte; allora continuiamo a parlare e a discutere sui FILM.
Nulla di personale. :)
ora gentilmente, si ritorni a Non aprite quella porta.

Dedal83
07-12-2003, 15.31.25
Guarda che ammettere di aver sbagliato un affermazione o di non sapere una cosa non è reato.
Cmq hai ragione, lasciamo perdere che è meglio.

Bardak
07-12-2003, 18.09.31
Originally posted by Dedal83
Guarda che ammettere di aver sbagliato un affermazione o di non sapere una cosa non è reato.
Cmq hai ragione, lasciamo perdere che è meglio.
-PACIFICAMENTE-
Rettifico per dirti che: non mi sono mai legato a convinzioni, perchè se errate tanto di cappello, ma le mie come le tue sono opinioni (iniziate con Lee) quindi io non posso dire "tu sbagli" e nemmeno tu dire "che caxxo dici"
Cmq penso che chiarita la cosa, possiamo virtualmente stringerci la mano:)

next

CryAngel
07-12-2003, 21.37.43
intanto mi state lasciando passare nell'indifferenza la vocina jason vs. leatherface :mecry:

aciddeath
08-12-2003, 13.10.38
l'ho visto ieri sera ..sono saltato 2 volte dalla poltoncina ma a parte questo niente d spaventoso.. il film a parer mio nn s basa sulle scene (oddio x ki è debole d stomaco nn lo consiglio) ma + sul fatto chela storia sia VERA ..l'atmosfera abbastanza curata e la vita della famiglia insieme creano 1 orrore puro in quanto dimostrano che tutto questo è possibile..

CryAngel
08-12-2003, 13.29.32
Originally posted by aciddeath
la storia sia VERA ..

la storia non è vera...è vero che c'è stato un uomo che si è creato una casa degli orrori...ma il fatto che dei ragazzi un giorno d'estate sul furgoncino fecero dei "brutti" incontri non è vero ;)

aciddeath
08-12-2003, 14.04.04
Originally posted by CryAngel
la storia non è vera...è vero che c'è stato un uomo che si è creato una casa degli orrori...ma il fatto che dei ragazzi un giorno d'estate sul furgoncino fecero dei "brutti" incontri non è vero ;)
nn è vera?? in parte forse xkè il caso è ankora aperto (risultano morti anke 2 agenti)..
ma poi in fin dei conti alla fine del film cos'è che t'interessa? > il fatto che esista/sia esistito 1 uomo del genere capace d rendere la realtà + terrificante della finzione o il fatto d negare l'incontro con i ragazzi e quindi mettere in dubbio la storia stessa??

CryAngel
08-12-2003, 14.08.47
Originally posted by aciddeath
nn è vera?? in parte forse xkè il caso è ankora aperto (risultano morti anke 2 agenti)..
ma poi in fin dei conti alla fine del film cos'è che t'interessa? > il fatto che esista/sia esistito 1 uomo del genere capace d rendere la realtà + terrificante della finzione o il fatto d negare l'incontro con i ragazzi e quindi mettere in dubbio la storia stessa??

è tutto falso anche il fatto degli agenti...invenzione cinematografica...
:rolleyes:
a me interessa che il film sia fatto bene ;)

aquarius
08-12-2003, 14.40.22
cavolo lo sapevo...io volevo andarlo a vedere ma i miei amici si erano fissati con swat e così ci siamo visti un filmetto discreto!!

Ora devo convincere qualcuno a vedere questo film,sarà dura..sono tutti molto prevenuti,però ho letto anche su altri forum che il film è piaciuto abbastanza...con una condizione: bisogna essere abbastanza amanti del genere;)

se riuscirò a vederlo vi faccio sapere

Bardak
08-12-2003, 17.29.58
Originally posted by CryAngel
intanto mi state lasciando passare nell'indifferenza la vocina jason vs. leatherface :mecry:
mhh...dicci qualcosa in più, di un futuro film non ne so niente

aciddeath
08-12-2003, 22.43.50
Originally posted by CryAngel
è tutto falso anche il fatto degli agenti...invenzione cinematografica...
:rolleyes:
a me interessa che il film sia fatto bene ;)
azz allora nn va mika bene :rolleyes: .. della serie "prendiamo x il culo le xsone" prima salta fuori che è 1 balla l'incontro coi giovani ora s'aggiunge anke l'omicidio degli agenti e che cazz?!
cmq angel togliendo tutto il film s basa sull'esistenza d questo "cannibale" ed è questo che lo rendo terrificante ..
sperando che 1 gg nn c neghino anke questo :bah:

Bardak
08-12-2003, 23.41.51
Originally posted by aciddeath
azz allora nn va mika bene :rolleyes: .. della serie "prendiamo x il culo le xsone" prima salta fuori che è 1 balla l'incontro coi giovani ora s'aggiunge anke l'omicidio degli agenti e che cazz?!
cmq angel togliendo tutto il film s basa sull'esistenza d questo "cannibale" ed è questo che lo rendo terrificante ..
sperando che 1 gg nn c neghino anke questo :bah:
bhe, devi considerare anche che un po di "cinematografaro" come diceva Marlon;)
Gli americani non hanno mai fatto un film reality nel vero senso della parola, anche perchè a parte i pazzi, le sette, le guerre e i serial killer, non hanno molto da raccontare...mica hanno la nostra storia. Noi abbiamo fatto cose tipo Il caso Moro e Il e il Duce...

CryAngel
09-12-2003, 00.21.08
Originally posted by aciddeath
il film s basa sull'esistenza d questo "cannibale" ed è questo che lo rendo terrificante ..
sperando che 1 gg nn c neghino anke questo :bah:

ma che problemi ci sono? conosco benissimo il film...ti sto solo dicendo che la storia del gruppo di ragazzi è falsa ma che è esistito veramente un cannibale dalla casa tappezzata di resti umani, e questo era Ed Gein ma che è una persona completamente diversa da leatherface..tutto qui

JEDI
09-12-2003, 10.18.58
Originally posted by Bardak

Gli americani non hanno mai fatto un film reality nel vero senso della parola
...

Non è mica vero. "The Insider", "Erin Brocovich", "Larry Flint", "Le Confessioni di una Mente Pericolosa", sono i primi che mi vengono in mente ma non sono certo gli unici...

CryAngel
09-12-2003, 11.17.41
Originally posted by JEDI
Non è mica vero. "The Insider", "Erin Brocovich", "Larry Flint", "Le Confessioni di una Mente Pericolosa"...


...JFK di Oliver Stone :)

Bardak
09-12-2003, 12.32.38
Originally posted by JEDI
Non è mica vero. "The Insider", "Erin Brocovich", "Larry Flint", "Le Confessioni di una Mente Pericolosa", sono i primi che mi vengono in mente ma non sono certo gli unici...
dicevo, appunto nel vero senso della parola. Per Esempio in Erin Brocovich la scollatura di Julia Roberts si poteva evitare...ma sarebbe piaciuta.
In:Le Confessioni di una Mente Pericolosa, la visione dei media nella vita privata degli spettatori è leggermente esasperata, come se non facessero quello dalla mattina alla sera. Tipico in un movie Americano...Anche JFK, ha dialoghi molto gonfiati, del resto su storie che non si sa per certo del fatto, è normale metterci qualcosa in più.
Non mi volevo soffermare sul singolo film, ma su singole scene dove c'è quel tocco in più che si poteva evitare.
Questa è solo una mia visione.

jklITA
09-12-2003, 14.40.55
vabbeh una volta ricostruita la vicenda JFK, il resto è cinema ;)

aciddeath
09-12-2003, 15.08.25
Originally posted by CryAngel
ma che problemi ci sono? conosco benissimo il film...ti sto solo dicendo che la storia del gruppo di ragazzi è falsa ma che è esistito veramente un cannibale dalla casa tappezzata di resti umani, e questo era Ed Gein ma che è una persona completamente diversa da leatherface..tutto qui
dalla tua reazione penso proprio tu mi abbia frainteso :rolleyes:
niente di personale solo che io c'avevo creduto alla "vera storia" e poi scoprendo quanto sono stati falsi c sono rimasto male ..ripeto > nn prenderla sul personale ;) :birra:

CryAngel
09-12-2003, 19.43.04
Originally posted by aciddeath
dalla tua reazione penso proprio tu mi abbia frainteso :rolleyes:
niente di personale solo che io c'avevo creduto alla "vera storia" e poi scoprendo quanto sono stati falsi c sono rimasto male ..ripeto > nn prenderla sul personale ;) :birra:

ahhh nono tranquillo è che ti leggevo un po' contrariato quindi ho frainteso ;)

Bardak
09-12-2003, 22.00.11
Originally posted by jklITA
vabbeh una volta ricostruita la vicenda JFK, il resto è cinema ;) Di la verità, tu sai chi ha ucciso il presidente:p

CryAngel
09-12-2003, 22.03.48
ma ormai dovrebbero aprire i sigilli sui segreti di stato.....nel 2012 mi sembra...no?

Bardak
10-12-2003, 01.18.07
Originally posted by CryAngel
ma ormai dovrebbero aprire i sigilli sui segreti di stato.....nel 2012 mi sembra...no?
Mha, chi lo sa...Anche se li aprissero domani non credo ne sapremo di più.
cospirazioni, intrighi...bha! va a finire che la soluzione più ovvia è sempre la più semlice: un pazzo ha sparato al presidente -stop-;)

jklITA
10-12-2003, 14.58.00
Originally posted by Bardak
Di la verità, tu sai chi ha ucciso il presidente:p

beh, logico. io e quentin avevamo scritto la sceneggiatura vera di JFK, poi pero Stone ha detto che era meglio raccontare alla gente altre storie... e allora nn si è fatto piu nulla ;)... peccato perche, uma ci è rimasta male... voi nn lo sapete, ma il killer puo anche essere LA killer :sagace:

CryAngel
10-12-2003, 17.51.16
Originally posted by Bardak
un pazzo ha sparato al presidente -stop-;)

azz ma allora non sei il perry mason della situazione :) anche la prima commissione warren aveva scartato questa ipotesi :p

jklITA
10-12-2003, 18.03.54
il bello di questo thread è che nn frega un cazzo a nessuno del film, e si parla di tutt'altre cose :asd:

CryAngel
10-12-2003, 18.55.54
Originally posted by jklITA
il bello di questo thread è che nn frega un cazzo a nessuno del film, e si parla di tutt'altre cose :asd:

hahaha è vero :notooth:

Bardak
10-12-2003, 23.06.13
Originally posted by jklITA
il bello di questo thread è che nn frega un cazzo a nessuno del film, e si parla di tutt'altre cose :asd:
hehehe vero:D

Bardak
10-12-2003, 23.07.34
Originally posted by CryAngel
azz ma allora non sei il perry mason della situazione :) anche la prima commissione warren aveva scartato questa ipotesi :p va bho, ho detto può essere...poi magari jklITA ne sa di più...lui c'era:p

jklITA
10-12-2003, 23.08.56
beh poverina uma, c'è rimasta male, quando Stone ha detto che nn si faceva piu niente... l'ho consolata io :sagace:

CryAngel
10-12-2003, 23.36.39
ma ormai il vocabolario di jkl si è ridotto a 4 termini: uma, tarantino, kill, bill ....non potrà dirci più di tanto :ihih: :asd:

jklITA
10-12-2003, 23.45.12
anche "pulp" :D

Dedal83
11-12-2003, 00.04.30
e' stato il vicepresidente a uccidere kennedy attraverso la cia

Bardak
11-12-2003, 00.15.30
Originally posted by Dedal83
e' stato il vicepresidente a uccidere kennedy attraverso la cia
si si, io sono Elvis:D

The El-Dox
11-12-2003, 00.33.22
Originally posted by jklITA
il bello di questo thread è che nn frega un cazzo a nessuno del film, e si parla di tutt'altre cose :asd:

se vuoi parliamo di film porno amatoriali.
almeno alziamo il gradiente di interesse di kuesto 3ad.

The El-Dox
11-12-2003, 00.38.25
però alla fine kuesto film mi interessava, kazzo.

cioè vorrei andarlo a vedere ma nn ho mai una sega di tempo. :asd:

alla fine è bello?

vale i soldi spesi? :vomit:

o nn vale una emmerita ceppa di minkia? :cool:

CryAngel
11-12-2003, 11.59.43
Originally posted by Dedal83
e' stato il vicepresidente a uccidere kennedy attraverso la cia

verissimo...l'ho letta pure su topolino sta ipotesi :ihih:

Alex64
13-12-2003, 19.11.15
Originally posted by The El-DoX
però alla fine kuesto film mi interessava, kazzo.

cioè vorrei andarlo a vedere ma nn ho mai una sega di tempo. :asd:

alla fine è bello?

vale i soldi spesi? :vomit:

o nn vale una emmerita ceppa di minkia? :cool:
Si lascia guardare. Ogni tanto ti fa fare qualche salto, ma niente di trascendentale.

Bardak
13-12-2003, 21.23.28
Da vedere sicuramente.

CryAngel
13-12-2003, 22.01.05
io ancora non ho visto questo remake..non so perchè me lo scordo sempre :(

aquarius
18-12-2003, 23.17.55
appena finito di vedere...un mio commento?

molte scene raccapriccianti,trametta molto inesistente e personaggi un po idioti....

comunque c'è da dire che nei film horror i protagonisti sono sempre un po idioti,quindi nel suo genere è anche un buon film;

una cosa che vale veramente è la protagonista che con la sua magliettina attillata e bagnaticcia è veramente notevole:D

jklITA
18-12-2003, 23.22.50
Originally posted by aquarius
una cosa che vale veramente è la protagonista che con la sua magliettina attillata e bagnaticcia è veramente notevole:D

okkey ci vado.

CryAngel
19-12-2003, 20.00.20
ma allora c'è la violenza si o no? :p http://burns.thefinaldimension.org/contrib/ed/kodomagnam.gif

aquarius
20-12-2003, 15.15.30
di violenza ce n'è quanta ne vuoi...in alcuni momenti mi sono veramente venuti i brividi...la trama è la solita...beh ovvio no?

comunque chi ama il genere potrebbe anche apprezzarlo

;)

CryAngel
20-12-2003, 15.21.21
si può fare allora si può fare http://burns.thefinaldimension.org/contrib/anym/chaos.gif

Bardak
20-12-2003, 18.30.24
Originally posted by jklITA
okkey ci vado. sarebbe ora:D