PDA

Visualizza versione completa : Classico o Scientifico?



*Svevy*
23-11-2003, 00.50.05
Nono, non voglio ulteriori consigli, sto bene dove sono^^'
Tuttavia, da una discussione con un amico è saltato fuori questo eterno dibattito tra i fautori del Liceo Classico, e quelli del Liceo scientifico.
Tralasciando le vostre scelte personali, quale pensate che sia migliore? Perchè? Proporreste modifiche ai programmi? E modifiche alle scuole superiori italiane?
Ora sono troppo stanca x dire la mia^^'
Domani dico tutto! Byez!

Inter.SoS
23-11-2003, 00.51.43
Scientifico...penso che latino sia già abbastanza..greco o mamma mia...
Inoltre penso che il modello del liceo scientifico sia + dinamico...:)

Kiara
23-11-2003, 01.19.29
entrambi ti offrono una cultura generale.
Forse erano sicuramente i più completi un tempo , ma adesso con i nuovo indirizzi penso che siano scesi in classifica.

Io ho fatto lo scientifico , anche se poi ho avuto un'educazione più umanistica.Nessuno è migliore dell'altro.

fenderplay
23-11-2003, 02.06.24
beh, cambia poco alla fine, fra classico e scientifico...la preparazione che ti danno è completa, e ti permette di tenere aperte tutte le strade...
io comunque ho fatto il liceo classico :D

follettomalefico
23-11-2003, 02.21.45
Dato che, di fatto, nessuno dei due ti prepara a nessun genere di lavoro o che altro, ma risulta utile per il cosiddetto livello di "cultura personale minima", in questo senso non possiamo arguire: nessuno dei due ha alcuna applicazione "pratica".


Ora, andando a valutare invece il livello culturale al quale portano i due, credo che non vi sia una sostanziale differenza. Se dividiamo, per puro fine di ragionamento, in due parti le materie, abbiamo quelle umanistiche e quelle scientifiche.
Entrambi gli indirizzi presentano una base identica per entrambe, focalizzandosi l'una in un ramo, l'altra nell'altro.



Sostanzialmente se andiamo a vedere, essendoci una base affine ad entrambi (che poi si tratta *semplicemente* dello scibile umano), la differenza a questo punto sta unicamente nei due poli che si presentano: docente e studente.

Ho visto ragazzi dello scientifico avere una cultura umanistica maggiore di uno del classico, unicamente grazie al docente... e viceversa.


Quindi beh, disquisire è futile. :foll:

Elrond.
23-11-2003, 03.15.37
Due ottime scuole. Sostanzialmente, in base alle mie esperienze indirette, non è esatto affermare che il Liceo Scientifico dia una maggiore preparazione scientifica, poichè essa è praticamente ristretta alla matematica ed alla fisica, giacchè biologia e chimica ( e successivamente geografia astronomica l'ultimo anno ) occupano le medesime ore in entrambe le scuole, ed in un liceo scientifico non sono ritenute materie fondamentali quali invece sono fisica e matematica; dunque la preparazione che si può scolasticamente conseguire in tali discipline è proporzionata alla validità del professore ( generalmente scadente ? Probabile ).

Io ho frequentato un Liceo Classico.
Le 31 ore settimanali erano così suddivise nel biennio:
5 ore di Italiano, 5 ore di Latino, 4 ore di Greco, 4 ore di Matematica, 3 ore di Inglese, 2 ore di Storia, 2 ore di Geografia ( sostituite in V ginnasio da 2 ore di Biologia e Chimica ) 2 ore di Diritto ed Economia, 2 ore di Educazione Fisica, 2 ore di Religione.
Nulla da eccepire circa la distribuzione delle ore, forse sarebbe stato più proficuo togliere un'ora a Religione e darla ad Inglese o a Storia. Anche Geografia avrebbe potuto fare a meno di un'ora.

E così nel triennio:
4 ore di Italiano, 4 ore di Latino, 3 ore di Greco, 3 ore di Filosofia, 2 ore di Storia ( diventate 3 l'ultimo anno ), 3 ore di Inglese, 3 ore di Matematica ( diventate 2 l'ultimo anno ), 2 ore di Fisica, 2 ore di Storia dell'Arte, 2 ore di Biologia e Chimica ( sostituite da Geografia Astronomica l'ultimo anno ), 2 ore di Educazione Fisica, 1 ora di Religione.
Anche qui nulla da eccepire.

Nel complesso, riorganizzerei la struttura delle ore di Religione: durante il biennio storia delle religioni, durante il triennio uno studio della Bibbia, nonchè delle principali linee evolutive del pensiero cattolico e cristiano.
Le ore di matematica del biennio e di matematica e fisica del triennio, sarebbero bastevoli per fornire una preparazione soddisfacente... con grazia del professore, ovviamente.
Si potrebbe far rientrare anche l'Informatica in tutto questo pasticcio, al posto di un'ora di Geografia nel biennio, ed al posto di un'ora di Matematica ( le cui ore resterebbero due ) nel triennio.


Inoltre, vaglierei la possibilità di reintrodurre il Latino nelle scuole medie, nonchè uno studio approfondito di Iliade ed Odissea in seconda e terza media. Questa è fantascienza.

follettomalefico
23-11-2003, 03.19.02
Effettivamente, a livello di distribuzione ore trovo che il Liceo Scientifico che io frequentavo (Sperimentazione Progetto Brocca), pur non avendo latino (che cmq si sarebbe potuto fare staltare fuori, se proprio ci tenete :notooth: ) aveva una ottima ricalibrazione di chimica, scienze della terra e biologia, che avevano un ampio numero di ore e una importanza non inferiore a fisica e matematica.

Devo però ovviamente anche ringraziare perchè ebbi dei buoni docenti in queste due materie :)

TrustNoOne
23-11-2003, 06.01.05
io di docenti buoni ne ho avuti molto pochi. Infatti sono ignorante come una capra. Il bello e' che non mi hanno mai fatto venire la voglia di studiare, praticamente non mi interessa niente... Faccio solo cio' che mi fa meno skifo :notooth:

Albycocco
23-11-2003, 10.08.03
Come ho già detto più volte, credo che il livello di preparazione di ambedue le scuole si equivalga.Io frequento il liceo classico, personalmente mi trovo benissimo ed è una scelta che rifarei altre mille volte.
Se vogliamo scendere poi nei dettagli, ovviamente emerge che allo scientifico vengono maggiormente curate materie come fisica e matematica e al classico quelle umanistiche come Greco, ma non è detto, un ex-alunno del classico può avere per esempio una migliore preparazione in matematica di uno che ha fatto lo scientifico, come un ex-alunno dello scientifico può avere una migliore preparazione umanistica di uno che ha fatto il classico.

Il discorso è sempre collegato alle capacità di insegnamento dei docenti e a quelle di apprendimento dell'alunno.
;)

Giovix89
23-11-2003, 10.10.50
A me i miei prof. avevano consigliato il classico ma ho preferito fare il liceo scientifico xkè trovavo la suddivisione delle ore migliore (e poi il Latino mi basta :D nn avevo affatto voglia di fare anke il greco), cmq trovo entrambe ottime scuole ke nn ti permettono di essere capace di fare un lavoro ma ti offrono una buona cultura generale, nn mi ricordo chi ha detto ke dipende dai docenti, ma nn penso ke in questi licei ci siano dei prof. di basso livello, anke se ci sarà di sicuro quello più bravo e quello meno bravo.

*Svevy*
23-11-2003, 11.07.14
Originally posted by Elrond.

Io ho frequentato un Liceo Classico.
Le 31 ore settimanali erano così suddivise nel biennio:
5 ore di Italiano, 5 ore di Latino, 4 ore di Greco, 4 ore di Matematica, 3 ore di Inglese, 2 ore di Storia, 2 ore di Geografia ( sostituite in V ginnasio da 2 ore di Biologia e Chimica ) 2 ore di Diritto ed Economia, 2 ore di Educazione Fisica, 2 ore di Religione.
Nulla da eccepire circa la distribuzione delle ore, forse sarebbe stato più proficuo togliere un'ora a Religione e darla ad Inglese o a Storia. Anche Geografia avrebbe potuto fare a meno di un'ora.

E così nel triennio:
4 ore di Italiano, 4 ore di Latino, 3 ore di Greco, 3 ore di Filosofia, 2 ore di Storia ( diventate 3 l'ultimo anno ), 3 ore di Inglese, 3 ore di Matematica ( diventate 2 l'ultimo anno ), 2 ore di Fisica, 2 ore di Storia dell'Arte, 2 ore di Biologia e Chimica ( sostituite da Geografia Astronomica l'ultimo anno ), 2 ore di Educazione Fisica, 1 ora di Religione.
Anche qui nulla da eccepire.

Nel complesso, riorganizzerei la struttura delle ore di Religione: durante il biennio storia delle religioni, durante il triennio uno studio della Bibbia, nonchè delle principali linee evolutive del pensiero cattolico e cristiano.
Le ore di matematica del biennio e di matematica e fisica del triennio, sarebbero bastevoli per fornire una preparazione soddisfacente... con grazia del professore, ovviamente.
Si potrebbe far rientrare anche l'Informatica in tutto questo pasticcio, al posto di un'ora di Geografia nel biennio, ed al posto di un'ora di Matematica ( le cui ore resterebbero due ) nel triennio.


Inoltre, vaglierei la possibilità di reintrodurre il Latino nelle scuole medie, nonchè uno studio approfondito di Iliade ed Odissea in seconda e terza media. Questa è fantascienza.

Elrond...a palermo il liceo classico non è come l'hai descritto tu...io frequento lo scientifico però mi sono informata bene anche x il classico...attualmente in 4 ginnasio ci sono solo 2 ore di matematica, e 1 ora di religione, e non c'è diritto e economia...hai fatto il brocca tu vero?

cmq, al classico come allo scientifico ci sono diverse sperimentazioni...io faccio il pni, che prevede per tutti e 5 gli anni 5 ore di matematica e 3 di fisica, ma c'è anche la sperimentazione di scienze naturali che aumenta le ore di biologia, chimica e scienze della terra, previste fin dal primo anno...
Però, considerando lo scientifico tradizionale, in 3a ci sono 3 ore di matematica, 2 di fisica, 4 di italiano e 4 di latino...non proprio equilibrato...
Il classico brocca cmq è una buona scelta, l'ho presa in considerazione a lungo, anche se di sicuro avrei preferito lo scientifico brocca (a proposito: ma il brocca non era quello col latino e il tecnologico come il brocca ma senza latino?)
ma chi può illuminarci meglio di tutti qua è morettina, che al classico brocca ci insegna :asd:

Quaro
23-11-2003, 11.13.12
Non per sparare merda sul latino, ma in un liceo scientifico fare 4 ore di latino alla settimana mi sembra un po' esagerato...

perché non spostare un ora al latino e darla alle scienze (naturali, chimiche o quello che volete)

Io cmq sono allo scientifico, con sperimentazione linguistica (faccio anche il francese)

destino
23-11-2003, 11.17.57
Il classico è lo scintifico sono 2 ottimi licei
Il loro obiettivo nn è introdurti al mondo del lavoro ma fare una cosa molto + importante...
Crearti una forma mentis, un approccio allo studio ke ti permetta di aumentare il tuo bagaglio culturale in qualsiasi momento della tua vita e nn fossilizzarti nelle cose ke gia conosci

Poi per quando riguarda il classico ci si basa di + sulle materie umanistiche e molti dicono ke fare greco nn serve a nulla...
Sbagliatissimo.
Infatti sono il mio modo di ragionare è cresciuto e si è ampliato molto di + studiando il modo di scrivere e di ragionare dei greci ( mettete ke ogni autore greco ha un suo proprio stile e se nn lo si conosce la traduzione va a puttane e nn è tutto bello e schematico come nel latino soprattutto alcune costruzioni sintattiche...)

Per quanto riguarda lo scientifico esso ti da una preparazione di matematica e fisica ke poi "potrebbero" aiutarti in futuro all'uni se scegli facolta ingegneristiche o informatiche ( ma anke qua conta di + la forma mentis ke ti crea)

Io ho fatto il classico e ne sono soddisfattissimo e durante il classico ho partecipato alle Ollimpiadi della matematica arrivando primo nella mia provincia e alle olimpiadi della chimica arrivando sesto nazionale ( alla selezione mondiale andavano i primi 3 vaff;) )

Tutto questo grazie alla forma mentis ke mi ha permesso di approfondire i miei veri interessi :D

Elrond.
23-11-2003, 11.33.43
Originally posted by svevy90
Elrond...a palermo il liceo classico non è come l'hai descritto tu...io frequento lo scientifico però mi sono informata bene anche x il classico...attualmente in 4 ginnasio ci sono solo 2 ore di matematica, e 1 ora di religione, e non c'è diritto e economia...hai fatto il brocca tu vero?

Il mio liceo classico, sebbene non ufficialmente, era di fatto pressapoco sperimentale. Le mie valutazioni sul liceo classico e sulla possibilità ( teorica ) di conseguire un'adeguata preparazione in matematica e fisica, erano relative a tale modello che, tuttavia, mi pare non pregiudichi le discipline umanistiche in nome di dubbie sperimentazioni ( per fare un esempio che riguarda l'altro versante, non approvo assolutamente l'esclusione del latino da un liceo scientifico ).

hackboyz
23-11-2003, 11.46.43
fino a 6 mesi fa avrei risposto: fanno cagare tutte, aboliamo il latino, aboliamo il greco, abbasso i licei ...








... ora dico ....










CAZZI VOSTRI, STUDIATE IL LATINO E GRECO E NON ROMPETE I COGLIONI :asd:


l'ho fatto io e ora fatelo pure voi :asd: (risposta che mi diede mio padre qualche anno fa :asd: )








PS: io ho fatto il Liceo Scientifico PNI :asd:

Ef.Di.Gi
23-11-2003, 12.08.57
Originally posted by destino
Il classico è lo scintifico sono 2 ottimi licei
Il loro obiettivo nn è introdurti al mondo del lavoro ma fare una cosa molto + importante...
Crearti una forma mentis, un approccio allo studio ke ti permetta di aumentare il tuo bagaglio culturale in qualsiasi momento della tua vita e nn fossilizzarti nelle cose ke gia conosci


Sono sostanzialmente d'accordo,

permettimi però di pensare che il tutto sia subordinato alla volontà e alla capacità dell'alunno.

In soldoni, ci sono parecchi miei amici che pur frequentando le suddette scuole, sono ben lontani dall'acquisire la forma mentis di cui parli:rolleyes:

destino
23-11-2003, 12.12.59
Originally posted by Ef.Di.Gi
Sono sostanzialmente d'accordo,

permettimi però di pensare che il tutto sia subordinato alla volontà e alla capacità dell'alunno.

In soldoni, ci sono parecchi miei amici che pur frequentando le suddette scuole, sono ben lontani dall'acquisire la forma mentis di cui parli:rolleyes:

Senza impegno nn si va da nessuna parte ovvio no?;)

morettina
23-11-2003, 12.23.24
Forse l'indirizzo di studi più completo è il Classico Brocca, che in un certo senso rimedia ad alcune carenze del Classico tradizionale: prevede lo studio dell'Inglese per tutti e cinque gli anni (al Classico normalmente si fa solo al biennio) e risulta meglio approfondito anche lo studio della Matematica. In più Diritto ed Economia, indubbiamente due discipline di grande interesse. Il tutto a discapito di altre materie come il Greco (tre ore settimanali anzichè quattro), ma tutto non si può avere... :look:
Anche lo Scientifico comunque non è affatto male per quanto riguarda i programmi, e se hai un buon insegnante di Lettere puoi formarti comunque un'ottima cultura generale di base.

P.S. Elrond, in che senso il tuo Classico era sperimentale "non ufficialmente"? Le materie di cui parli sono proprio quelle del Brocca.

*toccio*
23-11-2003, 12.31.26
Originally posted by TrustNoOne
io di docenti buoni ne ho avuti molto pochi. Infatti sono ignorante come una capra. Il bello e' che non mi hanno mai fatto venire la voglia di studiare, praticamente non mi interessa niente... Faccio solo cio' che mi fa meno skifo :notooth:

idem... infatti ora come ora se dovessi scegliere tra scientifico e classico probabilmente sceglierei il linguistico, dato che sono portato per le lingue straniere e in fisica non sono una cima :D
lo scientifico mi ha rotto i coglioni e devo questo mip scoglionamento soprattutto ai prof: l'unico buono che avevo (chimica e biologia), dopo 3 anni al nostro fianco, ha cambiato sezione :(
aspetto a gloria la maturità ;)

supersimmina.
23-11-2003, 12.51.10
secondo me non c'è una grande differenza....
come mi disse la mia prof alle medie, ke sostanzialmente l'unica differenza è il greco.....e io ke ero propensa per studiare legge o ingegneria, mi ha detto ke tutti e due andavano bene per tutte e due le facoltà...
forse il classico è un po' più difficile, e forse ti prepara meglio, però cmq sono molto simili, a visto ke la mia materia preferita era l'algebra ho scelto lo scientifico ^^

asiul
23-11-2003, 12.53.44
Scentifico!

Chao

*toccio*
23-11-2003, 12.58.26
Originally posted by supersimmina.
forse il classico è un po' più difficile, e forse ti prepara meglio, però cmq sono molto simili, a visto ke la mia materia preferita era l'algebra ho scelto lo scientifico ^^

dipende molto anche dall'istituto in cui vai... ci sono scientifici e scientifici, come ci sono classici e classici... ;)

follettomalefico
23-11-2003, 13.11.33
Originally posted by svevy90
(a proposito: ma il brocca non era quello col latino e il tecnologico come il brocca ma senza latino?) ...probabilmente si, il nome completo della mia scuola era Liceo Scientifico Tecnologico Sperimentazione Progetto Brocca. :p



Originally posted by Ef.Di.Gi
permettimi però di pensare che il tutto sia subordinato alla volontà e alla capacità dell'alunno. Si e no. Spesso la volontà è direttamente conseguente al rapporto che si instaura docente-studente, quindi all'abilità del docente. :)

naky
23-11-2003, 17.18.46
A me non piacciono nessuno dei due (infatti vado al linguistico) però se dovessi scegliere, sceglierei lo scientifico.
Il classico forse è un pò pesante.

X3N0M
23-11-2003, 20.48.31
Originally posted by svevy90
Nono, non voglio ulteriori consigli, sto bene dove sono^^'
Tuttavia, da una discussione con un amico è saltato fuori questo eterno dibattito tra i fautori del Liceo Classico, e quelli del Liceo scientifico.
Tralasciando le vostre scelte personali, quale pensate che sia migliore? Perchè? Proporreste modifiche ai programmi? E modifiche alle scuole superiori italiane?
Ora sono troppo stanca x dire la mia^^'
Domani dico tutto! Byez!

ho un solo fottutissimo interrogativo.

CHE CAZZO CI FA IL LATINO IN UN LICEO SCIENTIFICO???

Elrond.
23-11-2003, 20.56.44
Originally posted by morettina
P.S. Elrond, in che senso il tuo Classico era sperimentale "non ufficialmente"? Le materie di cui parli sono proprio quelle del Brocca.

Sulla carta era un Liceo Classico tradizionale, ma di fatto le discipline erano quelle di un Classico sperimentale. Così ci diceva il nostro preside; tuttavia il nostro preside era un [censured], quindi potrebbe anche aver detto sciocchezze per motivi che mi sfuggono.

Elrond.
23-11-2003, 21.02.13
Originally posted by X3N0M
ho un solo fottutissimo interrogativo.

CHE CAZZO CI FA IL LATINO IN UN LICEO SCIENTIFICO???

X3n0m, scusa, ma questa è una domanda idiota :D . Senza rancore.
Non ti piace il latino ? Non lo studiare, peggio per te.
In un vecchio topic sia io che Q avevamo detto qualcosa circa l'utilità del latino, con cenni rivolti anche ai suoi rapporti con le discipline scientifiche. Non mi va di ripetermi. Inoltre il problema è così elementare, che puoi arrivarci da solo, se ti decidi a trascendere i tuoi personali e superficiali interessi e disinteressi; e non fermarti al primo e limitato risultato, inquadra la soluzione del problema in tutta la sua ampiezza.

X3N0M
23-11-2003, 23.22.07
Originally posted by Elrond.
X3n0m, scusa, ma questa è una domanda idiota :D . Senza rancore.
Non ti piace il latino ? Non lo studiare, peggio per te.
In un vecchio topic sia io che Q avevamo detto qualcosa circa l'utilità del latino, con cenni rivolti anche ai suoi rapporti con le discipline scientifiche. Non mi va di ripetermi. Inoltre il problema è così elementare, che puoi arrivarci da solo, se ti decidi a trascendere i tuoi personali e superficiali interessi e disinteressi; e non fermarti al primo e limitato risultato, inquadra la soluzione del problema in tutta la sua ampiezza.

io ho capito che l'utilità del latino, oltre ad espandere la cultura personale, è quello di sviluppare il ragionamento. Certo, puo' essere utile, ma non penso sia vitale, del resto l'80% degli alunni va male. Io ho scelto il liceo scientifico per le materie scientifiche, ma il latino conta più di biologia scolasticamente. :(

alcoolwarriors
23-11-2003, 23.27.03
scientifico rulez! :cool:

magari col p.n.i. così ti fai una scarica di fisica e matematica in più! :teach:

xenom senza almeno abbozzare uno studio del latino la capacità di comprendere l'italiano rimarrà sempre superficiale.

X3N0M
23-11-2003, 23.36.31
Originally posted by alcoolwarriors
scientifico rulez! :cool:

magari col p.n.i. così ti fai una scarica di fisica e matematica in più! :teach:

xenom senza almeno abbozzare uno studio del latino la capacità di comprendere l'italiano rimarrà sempre superficiale.

si ok, ma è troppo pesante. almeno potrebbero farlo meno approfondito. nel primo anno di liceo studi latino fino a saper tradurre frasi che paragonate all'inglese dovresti tradurre in terza. :look:

alcoolwarriors
24-11-2003, 00.10.26
Originally posted by X3N0M
si ok, ma è troppo pesante. almeno potrebbero farlo meno approfondito. nel primo anno di liceo studi latino fino a saper tradurre frasi che paragonate all'inglese dovresti tradurre in terza. :look:

non credo proprio...la classica versione da 1° liceo ("La donnola nella bottega del fabbro" ad es.) è assolutamente paragonabile ad una semplice narrazione in simple present inglese...

zio_lucas
24-11-2003, 08.17.43
Originally posted by svevy90
Nono, non voglio ulteriori consigli, sto bene dove sono^^'
Tuttavia, da una discussione con un amico è saltato fuori questo eterno dibattito tra i fautori del Liceo Classico, e quelli del Liceo scientifico.
Tralasciando le vostre scelte personali, quale pensate che sia migliore? Perchè? Proporreste modifiche ai programmi? E modifiche alle scuole superiori italiane?
Ora sono troppo stanca x dire la mia^^'
Domani dico tutto! Byez!

Nessuno dei due, fai l'I.T.I.S. :D
Cmq se dovessi proporre delle modifiche al programma toglierei via:
- Italiano;
- Storia;
- Matematica;
- Tutte le lingue straniere;
- Latino;
- Scienze;
- Geografia
COSI SIETE TUTTI CONTENTI :birra: :D

X3N0M
24-11-2003, 13.04.27
Originally posted by alcoolwarriors
non credo proprio...la classica versione da 1° liceo ("La donnola nella bottega del fabbro" ad es.) è assolutamente paragonabile ad una semplice narrazione in simple present inglese...

ehm.. guarda che a fine prima ti ritrovi con la conoscenza di tutti i tempi verbali in latino. In inglese invece arrivi al simple present, di sicuro non fai il passato prossimo progressivo in prima. :rolleyes:

FRANZcimmero
24-11-2003, 17.53.25
Originally posted by fenderplay

io comunque ho fatto il liceo classico :D

anch'io :birra:

Rikki
24-11-2003, 17.57.13
io sto facendo lo scientifico e non ne vado fiero:(

X.xDaRkGiDaNx.X
24-11-2003, 19.04.52
ankio:ihih:

Edit
@@@
Io lascerei storia solo per il primo anno poi la cambierei con diritto..

*Svevy*
24-11-2003, 19.39.55
Originally posted by X.xDaRkGiDaNx.X
ankio:ihih:

Edit
@@@
Io lascerei storia solo per il primo anno poi la cambierei con diritto..
e in un anno come faresti a studiare tutto?

X.xDaRkGiDaNx.X
24-11-2003, 19.47.58
Storia la studi fin dalle elementari...

barone birra
24-11-2003, 19.57.31
io sono allo scientifico, e se c'è una cosa che mi fa andare in bestia è ke devo penare per le materie umanistiche che schiacciano le scientifiche! ma che diavolo, sono andato in un liceo scientifico e mi devo beccare 5h alla settimana di latino? ma stiamo skerzando??? se volevo il latino andavo al classico!!!!

Maledetto latino del bastiuk (insieme a storia italiano filosofia)


Mandi

alcoolwarriors
24-11-2003, 20.00.56
Originally posted by X.xDaRkGiDaNx.X
Storia la studi fin dalle elementari...

non è mai abbastanza. :)

Elrond.
24-11-2003, 20.03.01
Originally posted by X.xDaRkGiDaNx.X
Storia la studi fin dalle elementari...

Hai ragione ! Quanto tempo perso... Eliminiamo la storia !
Ma a questo punto che bisogno c'è dell'italiano ? Eliminiamo anche quello !

X.xDaRkGiDaNx.X
24-11-2003, 20.05.21
bhe volendo eliminiamo anke latino:asd:
Si potrebbe fare tipo 1 ora al giorno di lezione con un rientro settimanale di 2 ore!
Avanti ki lo dice al ministro dell'istruzione?

follettomalefico
24-11-2003, 20.25.01
Originally posted by X.xDaRkGiDaNx.X
Storia la studi fin dalle elementari... Ok, allora mettiamo lo stesso livello di libri e insegnamento di storia alle elementari ed eliminiamolo poi :D

TrustNoOne
24-11-2003, 20.32.14
Mh....

Io mi vergogno di quanto sono ignorante, eppure mi rendo conto che non sarei mai riuscito ad avere una cultura generale come altra gente senza aver passato ore e ore e ore sui libri... Purtroppo ho sempre cercato di sviluppare molti "hobbies" trascurando lo studio, e questo mi ha portato ad essere il cafone che sono ora :)

Studiate ragazzi, fregatevene se vi dicono che sono gli anni piu' belli della vostra vita, non e' vero, l'eta' del liceo fa schifo, il liceo fa schifo e i liceali fanno schifo, sono tutti imbecilli, i compagni, i prof, gli assistenti, gli esseri umani...
:look:

Ok ok, fatevi le canne, stavo scherzando :asd:

edit: Aumentiamo le ore di latino, altro che diminuirle.

*Svevy*
24-11-2003, 21.23.10
scusate, ma mi pare che a qualcuno, specialmente agli studenti, sia sfuggito il significato di liceo...il liceo deve essere una scuola che ti da una cultura generale, non ti prepara a un lavoro ma ti permetterà di saper parlare, scrivere, ragionare...
e queste cose, c'è poco da fare, puoi farle bene solo se conosci il latino, la filosofia, la matematica, la storia...
infatti in un Liceo non studieremo mai cucina, economia aziendale, elettrotecnica...perchè queste sono materie che ti aiuteranno nel mondo del lavoro...cosa che il liceo non fa...infatti la maturità liceale senza una laurea è praticamente carta straccia...

Dalmo
24-11-2003, 21.41.27
Originally posted by svevy90
scusate, ma mi pare che a qualcuno, specialmente agli studenti, sia sfuggito il significato di liceo...il liceo deve essere una scuola che ti da una cultura generale, non ti prepara a un lavoro ma ti permetterà di saper parlare, scrivere, ragionare...
e queste cose, c'è poco da fare, puoi farle bene solo se conosci il latino, la filosofia, la matematica, la storia...
infatti in un Liceo non studieremo mai cucina, economia aziendale, elettrotecnica...perchè queste sono materie che ti aiuteranno nel mondo del lavoro...cosa che il liceo non fa...infatti la maturità liceale senza una laurea è praticamente carta straccia...

:asd: allora sopprimiamo il liceo :roll3:

Inter.SoS
24-11-2003, 21.43.33
Istituti tecnici RuLeZ!:asd:

Lady.Dark.
24-11-2003, 21.48.09
scientifico.

al classico c'è il greco. e se non fuori fare lettere antiche o archeologia, allora non serve a molto...

però tieni presente che la tua istruzione dipende solo da te.
non dai professori.

"ho sempre cercato di impedire alla scuola di influire sulla mia istruzione"

parole sante :D

barone birra
26-11-2003, 17.13.53
scusate una cosa,ma....

a cosa mi serve saper tradurre latino nel 2003 e negli anni a venire??
(escludo che non farò MAI E POI MAIun indirizzo umanistico nè di medicina all'università)


Grasie mandi

*Svevy*
26-11-2003, 17.15.53
Originally posted by barone birra
scusate una cosa,ma....

a cosa mi serve saper tradurre latino nel 2003 e negli anni a venire??
(escludo che non farò MAI E POI MAIun indirizzo umanistico nè di medicina all'università)


Grasie mandi

a sapere perchè il pil per persona si chiama pro capite :)
a sapere cos'è un curriculum vitae
a capire espressioni italiane come gratis, salve
locuzioni come deus ex machina, lupus in fabula

...a conoscere bene l'italiano insomma :)

samgamgee
26-11-2003, 17.19.38
Originally posted by barone birra
scusate una cosa,ma....

a cosa mi serve saper tradurre latino nel 2003 e negli anni a venire??
(escludo che non farò MAI E POI MAIun indirizzo umanistico nè di medicina all'università)


Grasie mandi

quoto quello che ha detto svevy, per parlare e capire bene l'italiano. ;)

barone birra
26-11-2003, 17.20.43
e dopo ke lo so???
non mi sarebbe più utile sapere linguaggio java, visual basic e simili???
non dico che bisognerebbe insegnarli a scuola, ci mancherebbe, ma per quello ceh voglio fare io....


insomma, ho capito... ho sbagliato scuola:azz:

mandi

samgamgee
26-11-2003, 17.24.03
Originally posted by barone birra
e dopo ke lo so???
non mi sarebbe più utile sapere linguaggio java, visual basic e simili???
non dico che bisognerebbe insegnarli a scuola, ci mancherebbe, ma per quello ceh voglio fare io....


ti abbiamo detto che serve per capire meglio l'italiano. Se a te interessa di più vivere in un mondo di applet java, allora tanto meglio :D

barone birra
26-11-2003, 17.29.45
e sì... mi interessa


mandi

*Svevy*
26-11-2003, 17.30.37
Originally posted by samgamgee
ti abbiamo detto che serve per capire meglio l'italiano. Se a te interessa di più vivere in un mondo di applet java, allora tanto meglio :D

se tu ti accontenti di saper programmare, bene per te, ma quando parlerai con qualcuno, o dovrai scrivere qualcosa, vedrai come sarà brutto non avere una buona padronanza dell'italiano parlato e scritto...
e poi, x programmare, c'è l'università :)
il liceo non deve assolutamente insegnarti a programmare, a cucinare, a smontare un motorino, a riparare una caldaia, o a lavorare a maglia...deve darti una cultura generale :)
altrimenti che liceo sarebbe?
pensa che un tempo si poteva accedere alle Università solo dai licei, e in particolare solo la Maturità Classica consentiva l'accesso a OGNI facoltà....
non dico che fosse giustissimo, anche chi ha fatto un itis può essere una persona colta e in grado di sostenere gli studi universitari, però almeno chi andava all'università (e allora non c'erano tutte queste facoltà di ora tipo informatica) era SICURAMENTE preparato sulle materie principali :)

barone birra
26-11-2003, 17.30.53
una curiosità:

qualcuno è alla Bocconi di Milano a fare il corso di Comunicazione digitale???Mandi

samgamgee
26-11-2003, 17.33.41
Originally posted by barone birra
e sì... mi interessa

http://prometheus.ngi.it/smile/asd2.gif
poi arrivi vecchio che rimpiangi tutta una serie di cose, ma programmare e basta è bello http://prometheus.ngi.it/smile/asd2.gif

Albycocco
26-11-2003, 18.47.17
Originally posted by Lady.Dark.
scientifico.

al classico c'è il greco. e se non vuori fare lettere antiche o archeologia, allora non serve a molto...

Sbagliato.
Il greco non solo ti permette di acquisire una buona padronanza della lingua italiana, ma come il latino, amplia e rafforza notevolmente le tue capacità di ragionamento.

Inoltre, seppur presentando meno regole del latino, richiede sia un maggiore sforzo mnemonico delle forme verbali, nominali ecc., sia un maggiore sforzo interpretativo del testo.

Pertanto, credo che nessuna delle due lingue alla fine svaluti l'altra, tenendo pure presente che si prefiggono ambedue lo stesso identico obbiettivo, ovvero quello di fornirti una forma mentis.

Comunque, mi sembra inutile continuare a disquisire su quale dei due licei sia il più formativo o meno, anche perchè già dagli interventi visti in precedenza, mi pare sia subito emerso che poi in realtà non sussiste una vera e propria differenza tra le due scuole, a parte l'ovvio approfondimento in una del ramo umanistico e nell'altra di quello scientifico...

;)

X3N0M
26-11-2003, 18.48.36
Originally posted by svevy90
a sapere perchè il pil per persona si chiama pro capite :)
a sapere cos'è un curriculum vitae
a capire espressioni italiane come gratis, salve
locuzioni come deus ex machina, lupus in fabula

...a conoscere bene l'italiano insomma :)

sve, a dire la verità il latino è + utile perchè sviluppa il ragionamento. cacchio se lo sviluppa. anche troppo... dopo 2 ore di latino il mio cervello raggiunge una temperatura talmente alta da poter innescare una reazione di fusione termonucleare :asd:

*Svevy*
26-11-2003, 19.11.29
Originally posted by X3N0M
sve, a dire la verità il latino è + utile perchè sviluppa il ragionamento. cacchio se lo sviluppa. anche troppo... dopo 2 ore di latino il mio cervello raggiunge una temperatura talmente alta da poter innescare una reazione di fusione termonucleare :asd:

il latino è sicuramente molto importante da questo punto di vista, ma sicuramente l'utilizzo che ho detto io è più "pratico" diciamo

ah, sapete perchè ricerca si rice query? viene dal latino quaero, is, quaesivi, quaesitum, ere
ovvero cercare :asd:

edit: ah, anche forma mentis viene dal latino :ihih:

billygoat
26-11-2003, 19.26.19
Originally posted by svevy90
ah, sapete perchè ricerca si rice query? viene dal latino quaero, is, quaesivi, quaesitum, ere
ovvero cercare :asd:


buona parte del lessico inglese deriva, direttamente o indirettamente, dal latino...

alcoolwarriors
26-11-2003, 20.01.04
Originally posted by billygoat
buona parte del lessico inglese deriva, direttamente o indirettamente, dal latino...

così come la quasi totalità delle lingue occidentali! :)

X3N0M
26-11-2003, 20.58.44
Originally posted by svevy90
il latino è sicuramente molto importante da questo punto di vista, ma sicuramente l'utilizzo che ho detto io è più "pratico" diciamo

ah, sapete perchè ricerca si rice query? viene dal latino quaero, is, quaesivi, quaesitum, ere
ovvero cercare :asd:

edit: ah, anche forma mentis viene dal latino :ihih:

effettivamente il latino servirebbe a quelle teste di cazzo che per dire "i media" dicono "i midia" pronunciato all'inglese, mentre invece deriva dal latino :ihih:

giornalisti sux :asd: