PDA

Visualizza versione completa : il solito scaribarile italiano



destino
15-11-2003, 14.13.43
NUCLEARE: SCANZANO IN RIVOLTA, MANIFESTAZIONE STUDENTI
SCANZANO JONICO (MATERA)- Scandendo slogan come ''vogliamo vivere'', e' cominciata a Scanzano Jonico (Matera), la manifestazione degli studenti di tutte le scuole del comune. Al corteo, che si sta sviluppando lungo le strade principali del paese per poi confluire nella piazza del Municipio, partecipano, secondo una stima, 2000 persone. Stamani tutti gli esercizi commerciali del paese sono chiusi per protesta. Sulle serrande chiuse i commercianti hanno affisso cartelli con la scritta ''Scanzano contro le scorie''. In testa al corteo viene portata una bara con dentro una bambola e un bambino con un cartello sul quale si legge la scritta ''non seppellite il nostro futuro''. Un gruppo di manifestanti, giunto nella piazza del Municipio, e' entrato nella sala del Consiglio comunale, mentre stava cominciando la seduta e ha bloccato. Studenti e agricoltori hanno contestato il sindaco, Mario Altieri il quale ha detto che 'Tutti gli amministratori lucani si dimetteranno se non verra' fermato il progetto del sito di rifiuti nucleari'' durante la riunione del consiglio comunale. ''Nessuno restera' al suo posto - ha aggiunto Altieri - alla Regione, alle Province e in tutti i Comuni''.

Un' altra manifestazione, oltre a quella in atto a Scanzano Jonico, e' in corso a Policoro (Matera) dove, secondo valutazioni della questura di Matera, mille persone stanno percorrendo le strade principali della citta'. Policoro e' il secondo centro per popolazione del Metapontino con circa 15 mila abitanti e confina con Scanzano Jonico (Matera), il comune nel quale si prevede la realizzazione del sito nazionale dello stoccaggio dei rifiuti nucleari. Sia la manifestazione di Scanzano Jonico, sia quella di Policoro si stanno svolgendo tranquillamente.
15/11/2003 11:06



E ci risiamo.
Un equipe di esperti sembra aver trovato un luogo sicuro dove poter depositare le scorie radioattive del nostro paese e la gente è in rivolta perke vogliono continuare a vivere in pace.

Ora , premesso ke posso capire l'apprensione nel pensare di avere sotto terra delle scorie radioattive ma purtroppo da qualke parte le scorie si devono pur mettere ...

Se un'equipe di esperti dice ke quello è il luogo + sicuro d'italia è sicuro sia per ki sta lontano da quel luogo sia per ki ci abita vicino ( questo prendendo per vero ke quel luogo sia un luogo sicuro ma io nn sono un esperto in materia e posso solo fidarmi)

Il problema in Italia è ke quando c'e una cosa da fare tutti sono i primi a dire ok facciamola ma nn toccate il mio orticello, altro esempio gli elettrodotti necessari o le centrali ke avrebbero potuto evitare il black out...

Qui da noi c'e una miniera di salgemma ke ha la stesse caratteristike di quella di Scanzano solo ke nn è stata ritenuta idonea perke la sicilia è un luogo sismico...

Ora li è la stessa cosa oppure no?
Se nn ci sono pericoli pero nn vedo il motivo di ribellarsi ma bisognerebbe solo vigilare ke il tutto sia fatto ad opera d'arte

Via al dibattito senza flame

;)

Ray McCoy
15-11-2003, 14.18.48
Non so come reagirei io (avendo un rapporto con la mia vita molto simile a due rette parallele: non ci incrociamo), ma come reagiresti tu se ti seppellissero dei rifiuti nucleari vicino a casa? Anche se ti dicessero che non c'è rischio.

billygoat
15-11-2003, 14.24.52
a me un po' le palle girerebbero...

destino
15-11-2003, 14.31.42
Originally posted by Ray McCoy
Non so come reagirei io (avendo un rapporto con la mia vita molto simile a due rette parallele: non ci incrociamo), ma come reagiresti tu se ti seppellissero dei rifiuti nucleari vicino a casa? Anche se ti dicessero che non c'è rischio.

L'avevo gia detto ma forse nn sono stato kiaro...;)

Se ci fosse la certezza ke quel luogo è sicuro, e per sicurezza intendo innanzitutto ke nn ci siano fughe radioattive nel caso di una calamita, allora mi impegnerei perke i lavori siano fatti ad opera d'arte...

Poi forse la mia opinione è solo una goccia nella pioggia, ma ke devo sentire l'agricoltore di fragole ke dice ke nn potra + coltivare a causa delle scorie no...

Ray McCoy
15-11-2003, 14.34.19
Originally posted by destino
L'avevo gia detto ma forse nn sono stato kiaro...;)

Se ci fosse la certezza ke quel luogo è sicuro, e per sicurezza intendo innanzitutto ke nn ci siano fughe radioattive nel caso di una calamita, allora mi impegnerei perke i lavori siano fatti ad opera d'arte...

No no, sei stato chiarissimo.
Il problema è: puoi essere sicuro di quello che ti viene detto?

billygoat
15-11-2003, 14.41.48
Originally posted by Ray McCoy
No no, sei stato chiarissimo.
Il problema è: puoi essere sicuro di quello che ti viene detto?

esatto! non potranno mai darti la certezza assoluta... ci sarà sempre una percentuale, anche minima, di rischio... e allora :stica:

destino
15-11-2003, 14.43.01
Originally posted by Ray McCoy
No no, sei stato chiarissimo.
Il problema è: puoi essere sicuro di quello che ti viene detto?

la risposta è ovvia: NO

Ma se ogni tanto nn ti fidi di quello ke ti dicono gli "esperti" purtroppo nn si va da nessuna parte...

Il fatto è ke la gente vuole le comodita ma nn gli svantaggi...
Vuoi l'energia? ma nn la centrale nucleare dentro l'italia
Vuoi gli ospedali con le apparekkiature? ma i rifiuti radiattivi degli stessi mettiamoli in africa ke è meglio
ecc ecc...

tu su questo cosa ne pensi Ray?
e kiedi pure a Piccolo ke è il mio alter ego:D

Zeus
15-11-2003, 14.56.23
Tenendo conto che nessuno li vorrebbe ma da qualche parte dovremmo pur metterle, direi che possiamo costruire un grosso complesso spaziale in mezzo al deserto, dove non c'è nulla. Si prende e li si sparano tutte le scorie verso il sole.

A parte gli scherzi. Però fa pensare al fatto che ci ritroviamo con delle scorie (quelle delle centrali nucleari) che in realtà ci tocca smaltire senza neanche averle sfruttate a dovere.

Mi sa di beffa all'italiana.

Dalmo
15-11-2003, 14.58.23
Non vedo il motivo di tanto casino, le scorie nucleari con i moderni trattamenti sono diventate molto sicure, subiscono procedimenti che ne riducono pesantemente la radioattività senza contare che ora si producono meno scorie grazie a un procedimento (il quale costa 1000 € al chilo) che fa diventare parte delle scorie nuovo materiale fissile.
Ormai le scorie subiscono severissimi controlli e, lasciatemelo dire, ma siamo stati dei deficenti a chiudere le nostre centrali a causa dei sentimentalismi generati dalla famosa esplosione del reattore a cernobyl, spero che qua in italia non siano così coglioni da togliere quella graffite che avrebbe potuto evitare quel disastro :tsk:
I blackout provocano miliardi di € di danni ogni anno e, questa è l'unica soluzione per non buttare via soldi che sono sempre più necessari, almeno fino a quando qualche genio renderà possibile utilizzare la fusione nucleare :rolleyes:
Quindi le scorie devono essere depositate dove occorre e rimettere in funzione le nostre centrali :toh:



Se non mi sono fatto una canna di troppo devo aver letta da qualche parte che i parenti o avi (?) di Qvfqv (perdonami se ho scritto male il nick, in caso editerò) erano o sono fisici nucleari, quindi Q, puoi illuminarci tu?

billygoat
15-11-2003, 15.03.22
Originally posted by Dalmo

Se non mi sono fatto una canna di troppo devo aver letta da qualche parte che i parenti o avi (?) di Qvfqv (perdonami se ho scritto male il nick, in caso editerò) erano o sono fisici nucleari, quindi Q, puoi illuminarci tu?

anche a me sono arrivate queste voci!

gefri
15-11-2003, 15.03.27
Originally posted by destino
bisognerebbe solo vigilare ke il tutto sia fatto ad opera d'arte


questa frase riassume tutto quello che c'è da dire sul nucleare.

Lady.Dark.
15-11-2003, 15.24.10
Vedersi depositare delle scorie sotto casa non è così carino... io già mi incavolo a morte se il cane della "casta signorina" del piano di sotto fa i suoi bisogni sulla ruota della mia macchina... figurati per delle scorie radioattive! ;)



Originally posted by destino
lMa se ogni tanto nn ti fidi di quello ke ti dicono gli "esperti" purtroppo nn si va da nessuna parte...


il punto è che gli "esperti" di oggi molto probabilmente saranno considerati degli "imbecilli" dagli scienziati di domani... e si scoprirà perchè le fragole coltivate in quei posti sanno di fichi d'india... :azz:

Zaorunner
15-11-2003, 15.28.10
Dico solo una cosa:

Non voglio fare la fine di John Wayne!

destino
15-11-2003, 15.28.42
Originally posted by Lady.Dark.
Vedersi depositare delle scorie sotto casa non è così carino... io già mi incavolo a morte se il cane della "casta signorina" del piano di sotto fa i suoi bisogni sulla ruota della mia macchina... figurati per delle scorie radioattive! ;)



si ma se la tua vicina tenesse il cane sottoterra sotto casa tua e tu saresti sicura ke nn senti la puzza degli escrementi continueresti a lamentarti?;)

Lady.Dark.
15-11-2003, 15.33.25
Originally posted by destino
si ma se la tua vicina tenesse il cane sottoterra sotto casa tua e tu saresti sicura ke nn senti la puzza degli escrementi continueresti a lamentarti?;)


se il cane sta sottoterra vuol dire che è morto....
e forse farebbe ancora più puzza...
e gli scarafaggi e lombrichi si moltiplicherebbero a vista d'occhio...
e la notte l'intero palazzo sarebbe disturbato dai guaiti strazianti del fantasma del cane...
fin quando una notte il suo spirito non tornerà per vendicarsi e trascinarci tutti sottoterra, ancora vivi, a gridare con lui....

:ghost:

...non è che il tuo esempio mi abbia così tranquillizzato...
...diciamo che mi sento più in pericolo...
...e soprattutto ho paura del topo, ehm.. cane di quella di sotto... è un mostriciattolo orribile... prima o poi l'ammazzo io :angel2:

fppiccolo
15-11-2003, 15.35.05
x quanto ne so io la durata della radioattività di alcuni elementi chimici dura secoli...per quanto oggi i fusti possono essere sicuri, tale sicurezza non potrà mai essere al 100%...altrimenti tutte le nazioni che producono scorie l'avrebbero già effetuata...
pensate se qualche elemento esca e penetra in qualche falda acquifera...
col cavolo che un comune mortale vorrebbe simili cose
perchè invece non le mandano nello spazio?
i costi?
sicuramente minori di fronte ad un possibile caso di sindrome cinese...
ricordate chernobyl?
e non dite che quello è roba vecchia...
è + attuale di quanto pensiate...

x destino...che vuol dire che sono il tuo alter ego :confused:

Ray McCoy
15-11-2003, 15.36.38
Originally posted by fppiccolo
x destino...che vuol dire che sono il tuo alter ego :confused:

Parla di me. Vedi, prima di cambiare nick in Ray McCoy, a maggio scorso, io ero questo (http://raymccoy.interfree.it/firme_forum/lastpost_piccolo.jpg) :D

Ray McCoy
15-11-2003, 15.38.50
Originally posted by destino
tu su questo cosa ne pensi Ray?
e kiedi pure a Piccolo ke è il mio alter ego:D

Io sono anche favorevole all'energia atomica.
A patto di deviare tutti i soldi della ricerca militare e tutte le spese inutili verso la ricerca sulle fonti rinnovabili e sui nuovi sistemi dell'eliminazione delle scorie.

Zeus
15-11-2003, 15.39.06
Quel che non si vuol capire è che quelle scorie da qualche parte andranno messe. E in Sardegna non le vogliono... ok, in Basilicata nemmeno... avranno le loro ragioni, in qualsiasi altro posto si andrà a chidere, presumo si avrà la stessa risposta. Per cui che si fa? Giochiamo a rimbalzello per il prossimo milione di anni finchè quelle scorie non saranno più nocive?

AAA vendesi scorie nucleari a prezzo contenuto, ottimo stato, poco sfruttate, riconvertibili. Un affare.

Q che ne dici se ci costruiamo il nostro reattore indipendente ad uso privatistico? :asd:

Luke_74
15-11-2003, 15.42.00
Tra l'altro non si tiene conto della sicurezza che questi depositi devono avere. E se qualche ricoglionito ci piazza una bella bomba? E se i controlli vengono fatti con la stessa cura con cui in italia si fanno le cose statali? E probabilmente questo è uno dei motivi per cui in italia non si vuole il nucleare: fintanto che l'impiegato medio fa minchiate su cose poco pericolose può passare ma se lo fa col nucleare.....:look:

Peter Pan
15-11-2003, 15.48.24
SILENZIO STAMPA.


Magari ne riparliamo tra 10 anni quando mi sarà venuta la leucemia.

Zeus
15-11-2003, 15.52.25
Originally posted by Luke_74
Tra l'altro non si tiene conto della sicurezza che questi depositi devono avere. E se qualche ricoglionito ci piazza una bella bomba? E se i controlli vengono fatti con la stessa cura con cui in italia si fanno le cose statali? E probabilmente questo è uno dei motivi per cui in italia non si vuole il nucleare: fintanto che l'impiegato medio fa minchiate su cose poco pericolose può passare ma se lo fa col nucleare.....:look:

Che poi se ragioniamo in base al concetto "operaio minchione", praticamente qui in questa zona dovremmo accendere un cero al mese in chiesa o alla settimana. Senza tirare in ballo l'atomo, se qualche industria di queste parti salta per aria, ci si ritrova con un "fungo atomico" e qualche decina di migliaia di persone di meno. Eppure la gente continua a vivere normalmente. Protesta, ma ci continua a vivere, e l'espansione demografica è in continua evoulzione.

Peter Pan
15-11-2003, 15.53.09
Originally posted by Zeus_M
Quel che non si vuol capire è che quelle scorie da qualche parte andranno messe.

Quello che non capisco io, invece... e no credo che nessuno l'abbia né detto nè tantomeno chiesto... è da dove vengono queste scorie?

Zeus
15-11-2003, 15.54.14
Originally posted by Peter Pan
Quello che non capisco io, invece... e no credo che nessuno l'abbia né detto nè tantomeno chiesto... è da dove vengono queste scorie?

Centrali nucleari italiane dismesse da una ventina d'anni? Dall'ospedale che ti cura anche grazie all'atomo?

Zeus
15-11-2003, 16.07.27
Secondo me oltre che a pagare per non sfruttarle, finiremo per dover pagare per farle smaltire da qualcun'altro.

Luke_74
15-11-2003, 16.17.45
Originally posted by Peter Pan
Quello che non capisco io, invece... e no credo che nessuno l'abbia né detto nè tantomeno chiesto... è da dove vengono queste scorie?

Queste bellissime scorie vengono dai nostri ospedali, dalle centrali nucleari spente che abbiamo in italia (quando le abbiamo spente l'uranio dove l'abbiamo messo secondo voi?). E da unp o di siti di raccolta che già esistono in italia (ce ne è una proprio vicino a Milano.... :))

Peter Pan
15-11-2003, 16.23.41
Originally posted by Luke_74
uno dei siti di raccolta è proprio vicino Milano


Adesso capisco tutto.

Viva li Sud, discarica d'Italia.

Luke_74
15-11-2003, 16.26.23
Originally posted by Peter Pan
Adesso capisco tutto.

Viva li Sud, discarica d'Italia.
Si peccato però che quelle che ci sono al momento non credo che siano più sicuri delle discariche di uranio che ci sono sparse per la Russia....... ;)

Dalmo
15-11-2003, 17.00.08
Originally posted by Zeus_M
Quel che non si vuol capire è che quelle scorie da qualche parte andranno messe. E in Sardegna non le vogliono... ok, in Basilicata nemmeno... avranno le loro ragioni, in qualsiasi altro posto si andrà a chidere, presumo si avrà la stessa risposta. Per cui che si fa? Giochiamo a rimbalzello per il prossimo milione di anni finchè quelle scorie non saranno più nocive?
AAA vendesi scorie nucleari a prezzo contenuto, ottimo stato, poco sfruttate, riconvertibili. Un affare.
Q che ne dici se ci costruiamo il nostro reattore indipendente ad uso privatistico? :asd:

Q dopo le scorie le dai a me e a zeus che così ci costruiamo un ordigno nucleare :cool:
E se ci presti un po' di scorie in più ed un po' di idrogeno ci fabbrichiamo artigianalmente una bella bomba H che farà la sua bella figura nel mio garage :cool:

destino
15-11-2003, 18.43.14
Originally posted by Lady.Dark.
se il cane sta sottoterra vuol dire che è morto....
e forse farebbe ancora più puzza...
e gli scarafaggi e lombrichi si moltiplicherebbero a vista d'occhio...
e la notte l'intero palazzo sarebbe disturbato dai guaiti strazianti del fantasma del cane...
fin quando una notte il suo spirito non tornerà per vendicarsi e trascinarci tutti sottoterra, ancora vivi, a gridare con lui....

:ghost:

...non è che il tuo esempio mi abbia così tranquillizzato...
...diciamo che mi sento più in pericolo...
...e soprattutto ho paura del topo, ehm.. cane di quella di sotto... è un mostriciattolo orribile... prima o poi l'ammazzo io :angel2:

Molte volte la fonte della paura è la nn conoscenza per questo dico ke o ci si fida degli esperti o si si studia a sua volta per diventarlo tutto qui:rolleyes:

destino
15-11-2003, 18.52.22
Originally posted by fppiccolo
x quanto ne so io la durata della radioattività di alcuni elementi chimici dura secoli...per quanto oggi i fusti possono essere sicuri, tale sicurezza non potrà mai essere al 100%...altrimenti tutte le nazioni che producono scorie l'avrebbero già effetuata...
pensate se qualche elemento esca e penetra in qualche falda acquifera...
col cavolo che un comune mortale vorrebbe simili cose


si va da materiali a media radioattivita ke devono essere conservati da 100 a 500 anni ( e questi sono la maggior parte delle nostre scorte radioattive ke vengono dagli ospedali) a materiali ad alta radioattivita ke devono essere tenuti in posti sicuri per periodi superiori ai 100000 anni

cmq la maggior parte di nazioni ha di questi depositi;)
Il sito in questione è una miniera di salgemma e lo strato di salgemma circonderebbe tutto il deposito come avviene in un deposito americano e inoltre a maggior tutela c'e uno strato di argilla sovrastante e sottostante ke protegge pure il sito...
Di + di cose "tecniche" nin zo ;)

destino
15-11-2003, 18.54.28
Originally posted by Peter Pan
SILENZIO STAMPA.


Magari ne riparliamo tra 10 anni quando mi sarà venuta la leucemia.

oppure ti cresce il cervello kissa...:bah:

Qfwfq
15-11-2003, 19.19.50
Originally posted by Zeus_M
Q che ne dici se ci costruiamo il nostro reattore indipendente ad uso privatistico? :asd:

Ci sto; ma solamente se si tratta di un reattore Breeder; almeno finalmente avremo il plutonio che ci occorre per portare avanti i nostri progetti :asd:

Per quanto riguarda le scorie nucleari, naturalmente l'indicazione di affidabilità di un determinato sito di stoccaggio è di molto limitata nel tempo. Vale a dire che un sito considerato come geologicamente stabile, quale una miniera di salgemma o di arenaria inserita in un contesto geologico tranquillo ( assenza di fale acquifere, assenza di motiventi tellurici e magmatici ) non fornisce comunque alcuna assicurazione sul lungo periodo Considerando che il periodo di dimezzamento radioattivo di un elemento quale il Plutonio Pu 239/94 ascende ai 24.400 anni ( per un periodo di decadimento radioattivo complessivo pari a 48.800 anni ), non sussiste ovviamente alcuna garanzia che il sito scelto per lo stoccaggio possa rimanere sicuro per circa 50.000 anni, tempo necessario acchè il Plutonio possa divenire "inerte". Inoltre tali elementi radioattivi ( Plutonio, ma anche Cesio, Uranio di scarto da attività fissili, Bario ) dovrebbero essere "ristoccati" periodicamente, al fine di porre rimedio alla prevedibile usura dei materiali di contenimento utilizzati per la loro messa in sicurezza ( evitando pertanto il rischio di pericolosissime fughe di liquidi radioattivi ).

Il punto in questione è che non esiste un valido trattamento per la neutralizzazione delle scorie radioattive ( il lavaggio con sostanze chimiche appropriate comporta ovviamente la produzione di liquami che assommano la pericolosità dei prodotti chimici utilizzati con la radioattività ), se non quello di stoccarle in siti ritenuti ragionevolmente sicuri in attesa del decadimento radioattivo. Pertanto risulta giocoforza che il comune sarà costretto ad accettare le condizioni dettate dal governo, giacchè la pericolosità del materiale in questione esclude tassativamente la sua allocazione in locazioni che non siano considerate più che idonee.

Kiashaal
15-11-2003, 20.11.18
Originally posted by destino
E ci risiamo.
Un equipe di esperti sembra aver trovato un luogo sicuro dove poter depositare le scorie radioattive del nostro paese e la gente è in rivolta perke vogliono continuare a vivere in pace.

Ora , premesso ke posso capire l'apprensione nel pensare di avere sotto terra delle scorie radioattive ma purtroppo da qualke parte le scorie si devono pur mettere ...

Se un'equipe di esperti dice ke quello è il luogo + sicuro d'italia è sicuro sia per ki sta lontano da quel luogo sia per ki ci abita vicino ( questo prendendo per vero ke quel luogo sia un luogo sicuro ma io nn sono un esperto in materia e posso solo fidarmi)

Il problema in Italia è ke quando c'e una cosa da fare tutti sono i primi a dire ok facciamola ma nn toccate il mio orticello, altro esempio gli elettrodotti necessari o le centrali ke avrebbero potuto evitare il black out...

Qui da noi c'e una miniera di salgemma ke ha la stesse caratteristike di quella di Scanzano solo ke nn è stata ritenuta idonea perke la sicilia è un luogo sismico...

Ora li è la stessa cosa oppure no?
Se nn ci sono pericoli pero nn vedo il motivo di ribellarsi ma bisognerebbe solo vigilare ke il tutto sia fatto ad opera d'arte

Via al dibattito senza flame

;)

Scanzano è a circa una 30 di km quasi da me. Vedi un pò -.-''


----------------------
"Il loro nome era ignorato dal grosso pubblico. E anche da quello sottile"
----------------------
Se il Destino è contro di Noi...allora peggio per Lui!

Peter Pan
15-11-2003, 20.23.29
Originally posted by Kiashaal
Scanzano è a circa una 30 di km quasi da me.


Aggiungine un altro po' e ci siamo io Elfebo e Latin...






Non è che ne vuoi approfittare?Non è che ne vuoi approfittare? (http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=173673)

follettomalefico
16-11-2003, 02.00.44
Originally posted by destino
oppure ti cresce il cervello kissa...:bah: E questa? Come citato altrove, tutti e sottolineo tutti sono pregati di mantenere una condotta corretta e senza insulti, neppure velati.

Kiashaal
16-11-2003, 03.41.10
Originally posted by Peter Pan
Aggiungine un altro po' e ci siamo io Elfebo e Latin...






Non è che ne vuoi approfittare?Non è che ne vuoi approfittare? (http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=173673)
Siccome so ke Latin è di Taranto deduco ke l osiete anke voi giusto?
qui Palagiano..:)

----------------------
"Palagiano(TA)"
----------------------
Se il Destino è contro di Noi...allora peggio per Lui!

Alborosso
16-11-2003, 08.08.48
Cime diceva un vecchio slogan:

TENIAMO PULITA L'ITALIA !! BUTTIAMO I RIFIUTI IN SVIZZERA!!

(scusa Khorne:ihih: )

Dalmo
16-11-2003, 10.36.31
Originally posted by Qfwfq
Ci sto; ma solamente se si tratta di un reattore Breeder; almeno finalmente avremo il plutonio che ci occorre per portare avanti i nostri progetti :asd:

ovviamente dopo devi aiutarmi a costruire un reattore a fusione, ehm, mi procuri un po' di trizio e deuterio?
Poi costruiremo un motore funzionante a fusione, lo brevettiamo e ci devono pagare 20€ su ogni macchina che funziona col motore a fusione cos'ì diventeremo immensamente ricchi, ok?











:roll3: :roll3: :roll3: :roll3: :roll3: :roll3: :roll3: :roll3: :roll3: :roll3:

destino
16-11-2003, 11.12.20
Originally posted by follettomalefico
E questa? Come citato altrove, tutti e sottolineo tutti sono pregati di mantenere una condotta corretta e senza insulti, neppure velati.

hai beccato il "quasi" della nostra scorsa conversazione :azz:

Avevo intenzione di cancellare ma mi hai sorpreso prima;)

Fine OT

Alceo
16-11-2003, 15.58.47
Un articolo che risponde a qualche domanda (provenienza delle scorie, decadimento, quantità ...) lo trovate qui (http://www.repubblica.it/2003/k/sezioni/cronaca/scorie/scorie/scorie.html).


Ne quoto una parte per dire cosa ne penso.


L'operazione verrà gestita dal Commissario del governo generale Carlo Jean e realizzata dalla Sogin, società guidata dallo stesso generale Jean, con uno stanziamento previsto di 500.000 euro nel 2003 e poi 4,5 milioni l'anno per il 2004 e 2005.

Viste queste premesse mi verrebbe spontaneo mettere in dubbio la gestione e le scelte fatte, compresa la scelta del sito.
Il problema è che non si ha più fiducia in chi ci governa e amministra. Ma se continuano così questa fiducia non la guadagneranno mai.

Purtroppo l'Italia non ha come la Francia qualche possedimento sperduto nel pacifico dove andare a seppellire le sue scorie. (ironico)

x Zeus.
Il programma di invio delle scorie nello spazio esiste già.

Zeus
16-11-2003, 17.00.38
Originally posted by Alceo
x Zeus.
Il programma di invio delle scorie nello spazio esiste già.

Lo so, ma sapevo anche che era stato abbandonato/accantonato a causa di un rapporto pericolosità-costi gestione non troppo favorevole.

Ray McCoy
16-11-2003, 17.09.25
Originally posted by destino
Molte volte la fonte della paura è la nn conoscenza per questo dico ke o ci si fida degli esperti o si si studia a sua volta per diventarlo tutto qui:rolleyes:

http://calvin85.interfree.it/varie/boondocks_01.jpg
Eccoli, gli esperti

destino
16-11-2003, 18.25.57
Originally posted by Ray McCoy
http://calvin85.interfree.it/varie/boondocks_01.jpg
Eccoli, gli esperti

beh io quando parlo di esperti mi riferisco a Zichichi :asd:


cmq gente ke ci studia da una vita a questi problemi ce n'è;)

Ray McCoy
16-11-2003, 18.45.21
Originally posted by destino
beh io quando parlo di esperti mi riferisco a Zichichi :asd:


:asd:
Il buon vecchio Antonio "La migliore fonte d'energia è il carbone" Zichichi... :asd:

Dalmo
16-11-2003, 18.47.53
mah, io sinceramente vorrei avere gli scarti di un breeder, così avrò del plutonio da esporre fieramente in cameretta....... :D

Zaorunner
16-11-2003, 18.54.03
Originally posted by Dalmo
mah, io sinceramente vorrei avere gli scarti di un breeder, così avrò del plutonio da esporre fieramente in cameretta....... :D


Dalmo, o continui a dire cazzate, o mandi una lettera al governo dove dici che vuoi che il sito di scarico delle scorie nucleari sia la tua cantina.

E lo stesso dovrebbe fare chi in questo topic sembra animato da un cosi' grande e potente senso civico e patriottico.

Lady.Dark.
16-11-2003, 19.23.28
Originally posted by destino
Molte volte la fonte della paura è la nn conoscenza per questo dico ke o ci si fida degli esperti o si si studia a sua volta per diventarlo tutto qui:rolleyes:

il punto è: perchè fidarsi degli "esperti"? chi dice che lo siano veramente?

e poi Zichichi... colui che non menziona un famoso scienziato solo perchè gli sta sulle palle... eh... che uomo... così il gruppo di Fermi era composto da meno persone... ma solo perchè i discepoli di queste persone non avevano accettato un suo libro...

queste si chiamano ripicche... altro che "esperti"!!!

:asd:

Zeus
16-11-2003, 19.31.39
Beh ragionando così però finiremo per non fidarci di nessuno. E di qualcuno alla fine bisogna fidarsi più o meno inevitabilmente.

Lady.Dark.
16-11-2003, 19.37.09
Originally posted by Zeus_M
Beh ragionando così però finiremo per non fidarci di nessuno. E di qualcuno alla fine bisogna fidarsi più o meno inevitabilmente.

questo è un periodo di "no fiducia baby".
figurati se mi fido di gente che non conosco!!!!

magari si potrebbe prendere una birra con questi esperti... farli ubriacare... e quando sono ubriachi fargli delle domande...
abbiamo due possibilità... o dicono:
"questi idioti che non si fidano... va tutto ok... perchè x elevato a 56... ed il 56 è bla bla bla..." e ci fanno capire che è tutto in "no preoccupa baby!".

oppure ci diranno:
"ma che ne so io... ho fatto fisica perchè non volevo fare il militare... e poi l'energia nucleare... in quel periodo stavo con una che... bhè ragazzi... non vi dico!!! figuratevi se andavo a lezione! quei dati lì... bho, li ho messi così perchè suonavano bene... ma se mi sapete spiegare cosa vogliono dire mi fate un favore..."

:D :birra:

destino
16-11-2003, 19.55.09
Originally posted by Ray McCoy
:asd:
Il buon vecchio Antonio "La migliore fonte d'energia è il carbone" Zichichi... :asd:

beh quando nn parla del Supermondo e dei colori nucleari quello è il suo argomento preferito...:D

Mi sa ke Bush lo segue sempre pero :doubt:

destino
16-11-2003, 19.57.10
Originally posted by Dalmo
mah, io sinceramente vorrei avere gli scarti di un breeder, così avrò del plutonio da esporre fieramente in cameretta....... :D

appena acquisito il knowhow necessario gli iraniani potranno venderti tutto il plutonio ke vuoi:azz:

Altra grana grossa

destino
16-11-2003, 20.02.48
Originally posted by Zeus_M
Beh ragionando così però finiremo per non fidarci di nessuno. E di qualcuno alla fine bisogna fidarsi più o meno inevitabilmente.

in un mondo ipersettario dove si collabora tra i vari settori ma dove si conosce bene solo la branca su cui si sperimenta nn esiste un esperto su tutto ma solo uomini esperti di pokissime cose...

Come diceva lady.dark un po di post fa ki ci dice ke fra 25 anni quello ke adesso secondo loro è un posto sicuro nn sia una cazzata?

Pero se seguissimo sempre questo esempio e fossimo sempre diffidenti saremmo nel medioevo...

Una diffidenza critica porta a nuove scoperte, una diffidenza spoglia di riflessione e soluzioni alternative nn porta a nulla;)

Ray McCoy
16-11-2003, 23.21.57
Originally posted by Zeus_M
Beh ragionando così però finiremo per non fidarci di nessuno. E di qualcuno alla fine bisogna fidarsi più o meno inevitabilmente.

Alle ultime politiche hai votato? Se non hai votato, la tua teoria va a cadere. ;)



E se hai votato Berlusconi, tu e la tua teoria dovete solo andare a cagare :asd: :D

Zeus
17-11-2003, 02.04.04
Originally posted by Ray McCoy
Alle ultime politiche hai votato? Se non hai votato, la tua teoria va a cadere. ;)



E se hai votato Berlusconi, tu e la tua teoria dovete solo andare a cagare :asd: :D

Ci ho messo il mio nome e sotto una X, solo che non mi hanno conteggiato :|